Grammatica - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sulla grammatica. L'argomento sembrerebbe un po' sterile, ma leggendo questa raccolta di citazioni ci si accorge di quanto possa essere piacevole anche la grammatica, se trattata con intelligenza.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'alfabeto, il congiuntivo, la virgola, il punto fermo, il punto e virgola, il punto interrogativo e il punto esclamativo. Inoltre, nella sezione "Frasario", trovi una divertente raccolta di scritte sbagliate sui muri.
Con te accanto posso rinunciare ha tutto. Anche alla grammatica.
Grammatica
© Aforismario

La geometria è per le arti plastiche ciò che la grammatica è per l'arte dello scrittore.
Guillaume Apollinaire, I pittori Cubisti, 1913

Certe cose avvengono perché non si sa la grammatica: tutti ne approfittano degli ignoranti.
Carlo Battisti, in Vittorio De Sica, Umberto D., 1952

La grammatica, la stessa arida grammatica, diventa qualcosa come una stregoneria evocativa; le parole risuscitano rivestite di carne e d'ossa, il sostantivo, nella sua maestà sostanziale, l'aggettivo, abito trasparente che lo veste e lo colora come una vernice, e il verbo, angelo del movimento che dà l'impulso alla frase.
Charles Baudelaire, I paradisi artificiali, 1860

L'esistenza dell'Eccezione mi si svelò la prima volta, ragazzo, sulle pagine d'una grammatica latina, il Turazza. Che buris, amussis, tussis facessero im all'accusativo mi entusiasmò. M'ingegnavo d'inventare proposizioni dove tutti quegli eterocliti lemmi plausibilmente apparissero, con la loro deroga, a smentire la protervia della legge e a sconnettere finalmente i cardini dell'universo.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

L'egoismo durerà finché la grammatica manterrà gli aggettivi possessivi.
Valeriu Butulescu, Aforismi, 2002

La ricerca del segno a scapito della cosa significata; il linguaggio considerato come un fine in sé, come un concorrente della «realtà»; la mania verbale, perfino tra i filosofi; il bisogno di rinnovarsi apparenze - caratteristiche di una civiltà in cui la sintassi prevale sull'assoluto, e il grammatico sul saggio.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

I ragazzi [di oggi] hanno un difetto. Non sanno scrivere in italiano. Talvolta lasciano cadere sulla pagina espressioni divertenti e felici, che però si smarriscono e si disperdono subito. Non hanno il dono della sintassi.
Pietro Citati, Una generazione senza grammatica, su Corriere della Sera, 2013

Tutto lascia credere che [i ragazzi di oggi] non impareranno mai a scrivere con decoro: divenuti adulti, studenti all'università, o assunti in un posto di lavoro, continueranno a confondere il pensiero, ingarbugliando la sintassi e moltiplicando inutilmente le cerniere mentali.
Pietro Citati, Una generazione senza grammatica, su Corriere della Sera, 2013

La cosa singolare è che [i ragazzi di oggi] parlano bene, con proprietà, lucidità, sveltezza: la parola parlata rivela la costruzione interiore dei loro pensieri; appena prendono in mano la penna o il computer, accade il disastro.
Pietro Citati, Una generazione senza grammatica, su Corriere della Sera, 2013

È probabile che l'italiano scritto ritrovi miracolosamente il suo splendore: perché è ancora pieno di forze e nutrimenti nascosti. Ma, intanto, cosa possono fare i professori delle medie coi loro allievi intelligenti e asintattici? Credo che ci sia una sola strada: far riassumere di continuo i romanzi e i racconti che essi hanno letto. Saper riassumere è un grande dono: si imita e si comprende una bella forma espressiva, la si scorcia robustamente, mentre si rispettano le sue proporzioni interiori.
Pietro Citati, Una generazione senza grammatica, su Corriere della Sera, 2013

I grandi scrittori non sono fatti per subire la legge dei grammatici, ma per imporre la loro.
Paul Claudel, Posizioni e proposizioni I, 1928

Una grammatica insufficiente è la premessa di una filosofia confusa.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Formare frasi grammaticalmente corrette è, per l'individuo normale, la condizione preliminare di ogni sottomissione alle leggi sociali.
Gilles Deleuze e Félix Guattari, Mille piani, 1980

Tutti sono tenuti a conoscere la grammatica, coloro che la ignorano sono presi a carico da istituzioni speciali.
Gilles Deleuze e Félix Guattari, Mille piani, 1980

Tutto quel che so della grammatica, è il suo infinito potere. Spostare la struttura di una frase altera il significato di quella frase, in maniera tanto definitiva e inflessibile quanto la posizione di una macchina fotografica altera il significato dell'oggetto fotografato.
Joan Didion, in  Janet Sternburg, The Writer on her Work, 1981

La grammatica è un pianoforte che io suono ad orecchio
Joan Didion, ibidem

Ci sono tante grammatiche quanti sono i grammatici, e anche di più.
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

Ci sono errori grammaticali anche nel suo silenzio.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

In ciascuno di noi ci sono io, tu, lui, lei, noi, voi, loro. Ma c'è anche qualcuno che non esiste in nessuna grammatica.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

L’uso è la migliore verifica. Io preferisco una frase semplice e spontanea a una frase  grammaticale.
William Somerset Maugham, The Summing Up, 1938

Ragazze, se volete prendermi il cuore: buona ortografia, buona grammatica, appropriata punteggiatura, maiuscole soltanto dove vanno messe − e il gioco è fatto.
John Mayer, cit. in Christine Hult, The Handy English Grammar Answer Book, 2015

In questo mondo catacombico l'unica cosa che conti è l'ortografia, la punteggiatura. Non importa quale sia la natura della calamità, importa solo se è scritta correttamente.
Henry Miller, Tropico del Cancro, 1934

La grammatica sa dettar legge persino ai re.
Molière, Le donne saccenti, 1672

La maggior parte delle cause degli sconvolgimenti del mondo sono grammaticali. I nostri processi non nascono che dalla disputa sull'interpretazione delle leggi; e la maggior parte delle guerre, dall'impotenza di non aver saputo chiaramente enunciare le convenzioni e gli accordi tra i principi.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Quelli che vogliono combattere l’uso con la grammatica, scherzano.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Un tale non sa di ablativo, congiuntivo, sostantivo, né di grammatica; né la sa il suo servo o una pescivendola del Petit-pont, eppure converseranno con voi a vostro piacimento, se ne avete voglia, e forse non si confonderanno con le regole della lingua più del miglior laureato di Francia.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Scrivere. Esercitazione spericolata condotta sul filo dell'alta acrobazia fra grammatica, sintassi, stile, forma, contenuto, inventiva, originalità. Pochi i superstiti.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Un popolo comincia a corrompersi quando si corrompe la sua grammatica e la sua lingua.
Octavio Paz, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La fortuna di un popolo dipende dallo stato della sua grammatica. Non esiste grande nazione senza proprietà di linguaggio.
Fernando Pessoa, La divina irrealtà delle cose, 2003 (postumo)

La grammatica di un uomo, come la moglie di Cesare, non soltanto dovrebbe essere pura, ma al di sopra ogni sospetto d'impurità.
Edgar Allan Poe, Marginalia, 1844/49

Ho sempre onorato quelli che difendono la grammatica o la logica. Ci si rende conto, cinquant'anni dopo, che hanno scongiurato grandi pericoli.
Marcel Proust, Il tempo ritrovato, 1927 (postumo)

Solo in grammatica si può essere più che perfetto. [1]
William Safire, Watching My Language, 1997

La Grammatica è un fatto a posteriori, e tanto basta a screditarla.
Alberto Savinio, Nuova enciclopedia, 1977

La grammatica sta alla logica come l'abito al corpo.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Chi conosce la grammatica è più efficace di chi non la conosce. Il miraggio dell'originalità, di solito, porta solo alla confusione e all'incomprensibilità.
Beppe Severgnini, L'italiano, 2007

La metà di una buona filosofia è una buona grammatica.
[Half of good philosophy is good grammar].
Avrum Stroll, cit. su The Philosophers' Magazine, 2005

Cesare non comanda ai grammatici.
Gaio Svetonio, De grammaticis et rhetoribus, II sec.

Tutto a questo mondo si distrugge per il continuo uso, tranne le regole grammaticali. Se ne serva con più coraggio, Signora – bastano per tutti.
Wisława Szymborska, Posta letteraria, 2002

Come tutto ciò che è metafisico, l’armonia tra pensiero e realtà si può rintracciare nella grammatica del linguaggio.
Ludwig Wittgenstein, Grammatica filosofica, 1969 (postumo)

Un’affinità elettiva di tipo linguistico accomuna, oggi, una coraggiosa quanto sparuta minoranza d’italiani, la quale, contro l’iniquo uso comune, continua imperterrita a scrivere il pronome riflessivo “sé” con l’accento anche davanti ai rafforzativi “stesso” e “medesimo”.
Aforismario, Taccuino elettronico, 2009/...

Proverbi sulla Grammatica
  • La grammatica è una cosa, la pratica è l’altra, e l’esperienza è tutto.
  • La pratica val più della grammatica. 
  • S’impara più con la pratica che con la grammatica.
  • Saper grammatica non è metterla in pratica.
Note
  1. Piùcheperfetto: tempo verbale che equivale al trapassato prossimo in italiano.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Alfabeto - Virgola - Punto fermo e Punto e virgola - Punto interrogativo e Punto esclamativo - CongiuntivoScritte sbagliate sui muri