Antipatia - Frasi e battute sugli Antipatici

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sull'antipatia e sulle persone antipatiche. Il termine "antipatia" deriva dal latino antipathīa, dal greco ἀντιπάϑεια, composto di ἀντί "contro" e πάϑος "passione", e indica un sentimento di repulsione o avversione istintiva verso persone o cose.
Secondo la definizione di Umberto Galimberti, l'antipatia è una "disposizione affettiva caratterizzata da incompatibilità nei confronti di persone, gruppi sociali, animali e cose che non si riescono ad accettare. Se è particolarmente accentuata può tradursi in odio. Dal punto di vista psicoanalitico l'antipatia può essere determinata dalla proiezione su persone, animali e cose, della parte rifiutata e quindi rimossa di sé". [Dizionario di psicologia, UTET, 1992].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul confronto tra simpatia e antipatia, sull'odio, le persone insopportabili, l'astio e il livore.
Le antipatie violente sono sempre sospette, e tradiscono una segreta affinità.
(William Hazlitt)
1. Antipatia
© Aforismario

Antipatia. Sentimento ispirato dall'amico di un amico.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Le mie più care amicizie son cominciate con l'antipatia; i miei sublimi amori son finiti con l'antipatia.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Scoprire sé stessi annotando le proprie antipatie.
Elias Canetti, La rapidità dello spirito, 1994

Considero mio simile non chi accetta le mie conclusioni ma chi condivide le mie antipatie.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Quel che suscita la nostra antipatia è sempre una mancanza.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Ognuno ha qualcosa nella sua natura che, se fosse espresso pubblicamente, susciterebbe antipatia.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Le antipatie violente sono sempre sospette, e tradiscono una segreta affinità.
[Violent antipathies are always suspicions, and betray a secret affinity].
William Hazlitt, Discorsi a tavola, 1821/22

Niente è più. comune della reciproca antipatia, quando un'approvazione reciproca è particolarmente attesa.
Samuel Johnson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non c’è così tanta distanza dall'odio all'amicizia come dall'antipatia.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Pare che accada meno raramente di passare dall'antipatia all'amore, che non all'amicizia.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Va così. Se uno ti sta antipatico a prima vista è un segno. Vedrai che col tempo il destino ti darà ragione. È una faccenda di pelle. Questione di sintonie.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

I debiti di riconoscenza si pagano entro le ventiquattro ore con l'antipatia.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Le nostre esperienze ci seguono; le nostre antipatie ci precedono.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Essere crudeli e antipatici con la gente non è bello ma calma i nervi.
Efraim Medina Reyes, C'era una volta l'amore ma ho dovuto ammazzarlo, 2002

Non stupisce che si provi tanta antipatia per le persone che hanno troppa considerazione di sé: non c'è grande differenza tra lo stimare molto sé stessi e il disprezzare molto gli altri.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716-55  (postumo 1899-01)

L'amicizia fra uomo e donna è possibilissima. Ma perché si mantenga e non degeneri, occorre che ci sia alla base una leggera antipatia fisica.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Spesso contraddiciamo un'opinione, mentre propriamente ci è antipatico soltanto il tono con cui essa è stata espressa.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Di solito si detesta chi ci assomiglia, e i nostri stessi difetti visti dal di fuori ci esasperano.
Marcel Proust, La prigioniera, 1923 (postumo)

Si può essere saggi senza mettersi in mostra e senza provocare antipatie.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

L'antipatia, la diversità di vedute, l'odio, il disprezzo, possono accompagnare il vero amore.
August Strindberg (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È risultato di gran pregio e gran merito essere antipatici a chi è stupido, maligno, o prevenuto.
Yamada Takumi, Aforismario anticrisi, 2012

Bisogna evitare di essere antipatici senza essere invidiati o ammirati.
Nassim Nicholas Taleb, Il letto di Procuste, 2010

Ogni antipatia ha un fondamento.
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

L'atteggiamento morale è semplicemente quello che adottiamo verso chi ci sta antipatico.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

L'antipatia è come un'amicizia a rovescio.
Marguerite Yourcenar, Archivi del nord, 1977

2. Antipatici
© Aforismario

Tra l'ergastolo in una cella puzzolente insieme a un ergastolano antipatico e un'iniezione letale, non avrei dubbi: meglio la pena di morte.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Chi viene additato ad esempio, per ciò stesso è antipatico.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Con chi ci è antipatico la timidezza è una difesa.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Con certe persone non si è mai abbastanza antipatici.
Roberto Gervaso, La vita è troppo bella per viverla in due, 2015

Forse l'antipatico, se mi ronza intorno, ha una missione: esiste per mettermi alla prova, per saggiare se riesco ad amare il mio prossimo. E, disgraziatamente, io spesso fallisco.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Gli avari sono dei contemporanei antipatici, ma dei graditissimi antenati.
Victor de Kowa (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È talmente antipatico che si sta sui coglioni da solo.
Furio Ombri (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Esistono soltanto poche persone che sono antipatiche al vero egoista: quelle che quasi quasi potrebbe amare.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Era un uomo così antipatico che dopo la sua morte i parenti chiedevano il bis.
Totò (Antonio De Curtis), in 47 morto che parla, 1950

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Antipatia e Simpatia - Odio - Astio e Livore - Persone insopportabili

Nessun commento: