2015-03-11

Cretini, Idioti e Imbecilli - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, proverbi, frasi ironiche e battute divertenti su tutte quelle persone che non brillano certo per intelligenza, e che in maniera dispregiativa vengono definite con vari epiteti, che possono essere considerati tutti sinonimi tra loro: cretini, idioti e imbecilli. Su Aforismario trovi altre tre raccolte di citazioni correlate a questa sulla stupidità; sugli scemi, i deficienti e i dementi; e sugli sciocchi, i fessi e gli stolti.
L'attività del cretino è molto più dannosa dell'ozio dell'intelligente. (Mino Maccari)
1. Cretino
© Aforismario

Un gruppo scout è composto da dodici bambini vestiti come dei cretini guidati da un grande cretino vestito come un bambino.
Jack Benny, cit. su New Society, 1975

I cretini sono sempre più ingegnosi delle precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere.
Arthur Bloch, Corollario alla Legge di Murphy, 1977

Guardarsi dai criptocretini.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

L'evo moderno è finito. Comincia il medio-evo degli specialisti. Oggi anche il cretino è specializzato.
Ennio Flaiano, Taccuino del marziano, 1960 (postumo, 1974)

Un cretino illuminato da lampi di imbecillità.
Ennio Flaiano (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Poco interessanti catene di cause e effetti terapeutici, dietetici, sociali, politici, tecnologici spiegano l'esponenziale proliferazione della "bêtise". Figlia del progresso, dell'idea di progresso, essa non poteva che espandersi in tutte le direzioni, contagiare tutte le classi, prendere il sopravvento in tutti i rami dell'umana attività. È stato grazie al progresso che il contenibile «stolto» dell'antichità si è tramutato nel prevalente cretino contemporaneo, personaggio a mortalità bassissima la cui forza è dunque in primo luogo brutalmente numerica; ma una società ch'egli si compiace di chiamare «molto complessa» gli ha aperto infiniti interstizi, crepe, fessure orizzontali e verticali, a destra come a sinistra, gli ha procurato innumeri poltrone, sedie, sgabelli, telefoni, gli ha messo a disposizione clamorose tribune, inaudite moltitudini di seguaci e molto denaro. Gli ha insomma moltiplicato prodigiosamente le occasioni per agire, intervenire, parlare, esprimersi, manifestarsi, in una parola (a lui cara) per «realizzarsi». Sconfiggerlo è ovviamente impossibile. Odiarlo è inutile. Dileggio, sarcasmo, ironia non scalfiscono le sue cotte d'inconsapevolezza, le sue impavide autoassoluzioni (per lui, il cretino è sempre «un altro»); e comunque il riso gli appare a priori sospetto, sconveniente, «inferiore», anche quando − agghiacciante fenomeno − vi si abbandona egli stesso.
Carlo Fruttero e Franco Lucentini, La prevalenza del cretino, 1985

Il cretino è imperturbabile, la sua forza vincente sta nel fatto di non sapere di essere tale, di non vedersi né mai dubitare di sé.
Carlo Fruttero e Franco Lucentini, La prevalenza del cretino, 1985

I cretini è meglio averli nemici.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Nessuno è abbastanza intelligente per dimostrare a un cretino che è un cretino.
ibidem

Nelle condizioni attuali il semplice svolgimento della vita, pur conservando determinate capacità tecniche o intellettuali, porta già nella maturità al cretinismo.
Max Horkheimer e Theodor Adorno, Dialettica dell'illuminismo, 1947

Non disturbate il cretino che lavora!
Leo Longanesi, Parliamo dell'elefante, 1947

Solo un cretino è pieno di idee.
Leo Longanesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'attività del cretino è molto più dannosa dell'ozio dell'intelligente.
Mino Maccari, Asterischi, 1932

Se riesci a stare per più di due minuti in compagnia di un cretino, sei un cretino anche tu.
Mino Maccari

Anche un cretino può scrivere un saggio e non viceversa.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Niente di più eccitante che passare da stupido agli occhi di un cretino. Sapendolo.
ibidem

Fa più strada un cretino ben motivato di un genio svogliato.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Non c'è alleato più prezioso di un nemico cretino.
Indro Montanelli, su Il Giornale, 1984

Capisco il bacio al lebbroso ma non la stretta di mano al cretino.
Pitigrilli (Dino Segre), Dizionario antiballistico, 1953

Niente è più bello dell'ascoltare un cretino che tace.
Helmut Qualtinger

Un tale, accortosi che i cretini erano la maggioranza, pensò di fondare il Partito dei Cretini. Ma nessuno lo seguì. Allora cambiò nome al partito e lo chiamò Partito degli Intelligenti. E tutti i cretini lo seguirono.
Dino Risi, I miei mostri, 2004

È ormai difficile incontrare un cretino che non sia intelligente e un intelligente che non sia un cretino. ma di intelligenti c'è sempre stata penuria; e dunque una certa malinconia, un certo rimpianto, tutte le volte ci assalgono che ci imbattiamo in cretini adulterati, sofisticati. Oh i bei cretini di una volta! Genuini, integrali. Come il pane di casa. Come l'olio e il vino dei contadini.
Leonardo Sciascia, Nero su nero, 1979

Il cretino ha le sue ragioni che l’assennato non conosce.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

«Lei è un cretino, si informi!», dice Totò in una sua vecchia battuta. Ma come molti avranno avuto modo di constatare dalla propria esperienza, il vero cretino, il cretino per eccellenza, è quello che non si rende assolutamente conto di esserlo, e che non soltanto rimane refrattario a qualunque vostro tentativo di farglielo notare, ma per il quale, appunto per questo, il vero cretino siete proprio voi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

L'amore consiste nell'essere cretini insieme.
Paul Valéry, La serata con il signor Teste, 1896

Fortunato colui al quale latrano i cretini, perché la sua anima non apparterrà mai a loro.
Carlos Ruiz Zafón, Il gioco dell'angelo, 2008

Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza. (Legge di Murphy)
2. Idiota
© Aforismario

Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
Anonimo (attribuita a Mark Twain e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Idiota. Membro di una grande e potente tribù che nel corso dei secoli ha sempre esercitato un dominio assoluto sulle vicende umane.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.
Arthur Bloch, Prima legge del dibattito, La legge di Murphy, 1977

Un idiota in un posto importante è come un uomo in cima a una montagna: tutto gli sembra piccolo e lui sembra piccolo a tutti.
Arthur Bloch, Massima di Match, La legge di Murphy, 1977

Una pipa dà al saggio il tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca.
Arthur Bloch, Paradosso di Trischmann, La legge di Murphy, 1977

Un idiota e i tuoi soldi fanno presto ad andar d'accordo.
Arthur Bloch, Legge di Mark sui consulenti, La legge di Murphy II, 1980

Vi sono dei limiti oltre i quali l'idiozia dovrebbe essere controllata.
Heinrich Böll, Opinioni di un clown, 1963

Quello che ha inventato la ruota era un idiota. È quello che ha inventato le altre tre che era un genio.
Sid Caesar (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Qualsiasi idiota può superare una crisi; è il quotidiano che ti logora.
Anton Cechov, Quaderni, 1891-1904

È peggiore un cattivo filosofo che un idiota. Questi non ragionando lascia sussistere gli errori che ci sono; quegli mal ragionando ne accresce il novero.
Michele Colombo, Trattatelli, 1820/24

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio.
Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922

Uno dei più chiari effetti della presenza di un bambino in una casa è di rendere completamente idioti dei bravi genitori che forse senza di lui sarebbero stati dei semplici imbecilli.
Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922

Dietro la frase: "Mio figlio è un piccolo genio" c'e' sempre un genitore idiota.
Ivan Della Mea (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Niente è più crudele di un genio che inciampa in qualcosa di idiota.
Friedrich Dürrenmatt, La promessa, 1957

L'intelligenza non ha confini, riesce sempre a penetrare il muro dell'idiozia costituzionalizzata.
Oriana Fallaci, La forza della ragione, 2004

Una canna da pesca è un bastone che ha un verme a un'estremità e un idiota a quell'altra.
Samuel Johnson (attribuito)

Un idiota povero è un idiota, un idiota ricco è un ricco.
Paul Laffitte, Jéroboam, ou la Finance sans méningite, 1920

Rimane preoccupante il fatto che la più ovvia idiozia, se ripetuta abbastanza spesso, possa essere scambiata per verità.
Giancarlo Livraghi, Il potere della stupidità, 2004

Non è un perfetto idiota solo perché nessuno è perfetto.
Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La generale idiozia dell'umanità è tale che si possono muovere gli uomini a furia di parole.
William Somerset Maugham, Vacanze di Natale, 1939

Idiota come un computer.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Ci sono due modi per conquistare la felicità: uno è fare l'idiota, l'altro è esserlo.
Enrique Jardiel Poncela, Massime minime, 1937

Chiunque sia un po' specialista è, a rigor di termini, un idiota.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Basta proporla, e qualunque idiozia troverà sempre i suoi seguaci.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

La vanità è come l’idiozia: non ha limiti.
ibidem

Probabilmente non c’è mai stato uomo di genio talmente grande da non aver mai detto anche qualche grande idiozia.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Talmente intelligente da sfiorare l’idiozia.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

La grande popolarità di un libro come il Piccolo Principe – libro che non sarebbe eccessivo definire “magico” –, è del tutto giustificata dal fatto di essere un’opera congegnata in maniera perfetta per catturare l’animo e la fantasia non soltanto di tanti bambini intelligenti, ma anche di tanti adolescenti un po’ tonti, e, soprattutto, di tantissimi adulti completamente idioti.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Quando un vero genio appare in questo mondo, lo si può riconoscere dal fatto che gli idioti sono tutti coalizzati contro di lui.
Jonathan Swift, Pensieri su vari argomenti, 1706/26

In società d'idioti l'ingegno fa l'effetto di una gaffe.
Italo Tavolato, Frammenti, 1913

Chi non vede i limiti delle cose, è matto; chi li esagera, idiota.
Niccolò Tommaseo, Aforismi della scienza prima, 1837

Dapprima Dio creò gli idioti. Per fare pratica. Poi creò i comitati scolastici.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

Supponiamo che tu sia un idiota e supponiamo che tu sia un membro del Congresso. Ma mi sto ripetendo.
Mark Twain (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La malvagità presuppone un certo spessore morale, forza di volontà e intelligenza. L'idiota invece non si sofferma a ragionare, obbedisce all'istinto, come un animale nella stalla, convinto di agire in nome del bene e di avere sempre ragione.
Carlos Ruiz Zafón, L'ombra del vento, 2001

Tre cose occorrono per essere felici: essere imbecilli, essere egoisti
e avere una buona salute; ma se vi manca la prima, tutto è perduto. (Gustave Flaubert)
3. Imbecille
© Aforismario

È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli, piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio.
Anonimo (attribuito ad Abraham Lincoln e altri - vedi: "Citazioni errate" su Aforismario)

Se piove ti affretti a cercare un ombrello perché hai paura di due gocce d’acqua. Se sbagli cerchi un riparo perché hai timore di essere rimproverato. L’uomo ha bisogno di ripararsi da tutto, solo la sua imbecillità rimane sempre allo scoperto.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Solidamente radicata al proprio terreno natale come un banco di mitili allo scoglio, la colonia degli imbecilli può essere ritenuta innocua e perfino capace di fornire allo stato e all'industria un prezioso materiale. L'imbecille è innanzitutto abitudinario e vive di partito preso. 
Georges Bernanos, I grandi cimiteri sotto la luna, 1938

Non esiste il caso, perché il caso è la Provvidenza degli imbecilli, e la Giustizia vuole che gli imbecilli non abbiano Provvidenza.
Léon Bloy, Il mendicante ingrato, 1898

Non diffidate dei cattivi, ma degli imbecilli; e, sopra tutto, dei buoni.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Chiamo imbecille chi ha paura di godere.
Albert Camus, Noces, 1939

Ogni imbecille, basta che ne abbia voglia, può perturbare la mente più complicata.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Lo sfruttamento degli imbecilli? Ma gli imbecilli sono sempre stati sfruttati; come è giusto. Il giorno che si smettesse di sfruttarli trionferebbero, e il mondo sarebbe perduto.
Alfred Capus, Matrimonio borghese, 1898

Il primato dell'imbecillità viene battuto tutti i giorni.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Come faccio a essere sicuro della mia intelligenza se tutti gli imbecilli che conosco sono sicuri della loro?
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Il cinquanta per cento più uno di imbecilli sono una maggioranza. Di imbecilli.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

L'intelligenza tende all'imbecillità come i corpi tendono al centro della terra.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Dato che è impossibile far tacere l'imbecille, la civiltà consiste nell'obbligarlo a recitare un catechismo. Uno qualsiasi.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Ogni minuto muore un imbecille e ne nascono due.
Eduardo De Filippo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non bisogna disperare degli imbecilli. Con un po' di allenamento si può riuscire a farne dei militari.
Pierre Desproges (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Preferisco i malvagi agli imbecilli: quelli almeno si riposano.
Alexandre Dumas (figlio) (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tre cose occorrono per essere felici: essere imbecilli, essere egoisti e avere una buona salute; ma se vi manca la prima, tutto è finito.
Gustave Flaubert, Corrispondenza, 1830/80 (postumo)

Imbecilli - Coloro che non la pensano come noi.
Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

L'imbecillità è una rocca inespugnabile: tutto quel che vi urta contro, si spezza.
Gustave Flaubert, Pensieri, 1915 (postumo)

– Morte agli imbecilli!
– Vasto programma...
Charles de Gaulle (aneddoto)

Solo gli imbecilli non si sbagliano mai.
Charles de Gaulle (da una conversazione)

Nessun imbecille è così imbecille da non capire l'utilità di unirsi ad altri imbecilli contro gli intelligenti.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'imbecillità è la stupidità allo stato brado.
Roberto Gervaso, L'amore è eterno finché dura, 2004

L'uomo è generoso di questa parola: imbecille, e pronto a somministrarla venti volte al giorno al suo prossimo. È sufficiente, di dieci lati, averne uno un po' sciocco, per esser spacciato imbecille a onta dei nove buoni.
Nikolaj Gogol', Le anime morte, 1842

Un imbecille non si annoia mai: si contempla.
Rémy de Gourmont, Passeggiate filosofiche, 1905/09

A un ignorante si può far capire ch'egli è un ignorante; ma come farai per far capire a un imbecille ch'egli è un imbecille?
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il primo dovere di un uomo d'ingegno si è di non far lega con gl'imbecilli.
ibidem

Non si dà malvagità senza qualche parto d'imbecillità.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908
Imbecilli si nasce o si diventa? Chissà. Una cosa è certa.
Qualcuno parte già avvantaggiato. (Luciana Littizzetto)
Ci sono imbecilli superficiali e imbecilli profondi.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Al mondo non ci sono che due modi per fare carriera: o grazie alla propria ingegnosità o grazie all'imbecillità altrui.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La vanità è per gli imbecilli una potente fonte di soddisfazione. Essa permette loro di sostituire alle qualità che non acquisteranno mai, la convinzione di averle sempre possedute.
Gustave Le Bon, Aforismi dei tempi presenti, 1913

Imbecilli si nasce o si diventa? Chissà. Una cosa è certa. Qualcuno parte già avvantaggiato.
Luciana Littizzetto, Col cavolo, 2004

Lo sport è l'unica cosa intelligente che possono fare gli imbecilli.
Mino Maccari, Punture (da Il Selvaggio), 1928

Ogni imbecille tollerato è un'arma regalata al nemico.
Mino Maccari, Asterischi, 1932

La donna deve essere fiera del marito suo, e della sua gloria; e del suo ingegno gode quanto lui e più che lui. Essa perdona la bruttezza, i capelli bianchi, perfino le infermità vergognose: non perdona mai l'imbecillità.
Paolo Mantegazza, L'arte di prender marito, 1894

Sei così imbecille che se facessero le Olimpiadi degli imbecilli tu arriveresti secondo. Come perché? Perché sei imbecille!
Walter Matthau (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Che Dio preferisca gli imbecilli, è una voce che gli imbecilli fanno circolare da diciannove secoli.
François Mauriac, Diario, 1952/70

La civiltà è un modo organizzato per dare sembianze intelligenti a una gran massa di imbecilli.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Non so se preferisco essere antipatico agli imbecilli o simpatico alle persone in gamba. Talvolta mi accontento di essere simpatico agli imbecilli.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Se non fosse un contegno da pazzo il parlare da solo, non c’è giorno in cui non mi si sentirebbe brontolare fra me e contro di me: «Pezzo d’imbecille!»
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95
Di fronte agli imbecilli non c'è che un solo modo per mostrare il proprio spirito:
evitare qualsiasi conversazione con loro. (Arthur Schopenhauer)
I mezzi per sviluppare l'intelligenza hanno aumentato il numero degli imbecilli.
Francis Picabia, Scritti, 1975/78 (postumo)

Di fronte agli imbecilli non c'è che un solo modo per mostrare il proprio spirito: evitare qualsiasi conversazione con loro.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

Anche il successo di un genio è fatto dell’ammirazione di migliaia d’imbecilli. Ciò dovrebbe indurre a una maggior modestia tutti quelli che l’hanno raggiunto.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Il mondo è degli imbecilli, su questo non ci sono dubbi; e ciò non soltanto per la forza sovrastante del loro numero – il che, tra l’altro, gli consente di sostenersi a vicenda –, ma anche perché l’intera società è organizzata in base alle loro piccole e grandi esigenze, così da offrirgli tutto ciò che occorre per darsi una parvenza di vita piena e perché ognuno di essi possa credere di valere qualcosa. A ben vedere, non manca davvero nulla a quest’insaziabili boccaloni per illudersi di vivere nel migliore dei mondi possibili. Hanno dio, il papa, la Bibbia, la Chiesa, i santi, i predicatori, i miracoli, la patria, la bandiera, i leader, le ideologie d’accatto, le guerre sante, le missioni di pace, il diritto di voto, i partiti politici, la famiglia, l’inseminazione artificiale, la scuola dell’obbligo, le feste comandate, i regali di Natale, e poi hanno le palestre, il training autogeno, i fiori di Bach, l’agopuntura, Scientology, i fast food, le discoteche, la musica da supermercato, i libri usa e getta, i filmoni americani, le squadre di calcio, i club esclusivi, i viaggi organizzati, la moda, la chirurgia estetica, i tatuaggi, i talk show, i talent show, i reality show, la pubblicità, lo smartphone – e oggi, come se non bastasse, hanno anche i social network. Ammettiamolo: non fosse per il disgusto che suscitano, le masse d’imbecilli soddisfatti che affollano il mondo sarebbero quasi da invidiare.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Il successo degli imbecilli deve guarire dall'imbecillità dell'invidia.
Jude Stéfan, Gnomiche, 1985

Quattro tipi di persone nel mondo: gli amanti, gli ambiziosi, gli osservatori e gli imbecilli. I più felici sono gli imbecilli.
Hippolyte Taine, Vita e opinioni di M. Frédéric-Thomas Graindorge, 1867

Note
  1. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Scemi e DeficientiSciocchi e Fessi - StupiditàStronzi

Nessun commento: