2015-03-15

Ottimismo e Pessimismo - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e battute umoristiche sul confronto tra ottimismo e pessimismo, e la differenza tra ottimisti e pessimisti. Su Aforismario trovi anche una raccolta di citazioni correlata a questa in cui ottimismo e pessimismo sono considerati separatamente.
A titolo introduttivo, ecco un'interessante riflessione di Friedrich Nietzsche tratta da Umano troppo umano (1878): "Basta con le parole «ottimismo» e «pessimismo», abusate fino al disgusto! Poiché di giorno in giorno manca sempre più la ragione di usarle; solo i chiacchieroni ne hanno ancora oggi cosi indispensabilmente bisogno. Giacché, per quale ragione al mondo dovrebbe qualcuno voler essere ottimista, se non ha da difendere un Dio che deve aver creato il migliore dei mondi, se egli stesso è la bontà e la perfezione? ma quale pensatore ha ancora bisogno dell'ipotesi di un Dio? Manca, però, anche qualsiasi motivo per una professione di fede pessimistica, se non si ha interesse a far arrabbiare gli avvocati di Dio, i teologi o i filosofi teologizzanti, e a porre con forza l'affermazione contraria : che il male governa, che il dolore è più grande del piacere, che il mondo è un'abborracciatura, il prodotto di una malvagia volontà di vita. Ma chi ancora oggi si cura dei teologi - all'infuori dei teologi? Prescindendo da ogni teologia e confutazione di essa, è chiaro come il sole che il mondo non è né buono né cattivo, e meno ancora il migliore o il peggiore, e che questi concetti di « buono » e « cattivo » hanno senso solo se riferiti agli uomini, e anzi forse neanche qui sono giustificati nel senso in cui vengono comunemente impiegati : della concezione del mondo denigratoria o esaltatrice, dobbiamo in ogni caso sbarazzarci".
Un pessimista vede la difficoltà in ogni opportunità,
un ottimista vede l'opportunità in ogni difficoltà. (attribuito a Winston Churchill)
1. Ottimismo e Pessimismo
© Aforismario

Il pessimismo, quando uno ci si abitua, è tanto gradevole quanto l'ottimismo.
Arnold Bennett, Things That Have Interested Me, 1921

Pessimismo. Atteggiamento filosofico imposto, a dispetto delle più radicate convinzioni, dalla scoraggiante prevalenza degli ottimisti con le loro speranze da spaventapasseri e i loro stolidi, esasperanti sorrisi.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Il pessimismo è un segno di squilibrio mentale, come d'altronde l'ottimismo.
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

L'ottimismo adultera la speranza, il pessimismo la custodisce virilmente.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L'ottimismo è una forma alienata di fede, il pessimismo una forma alienata di disperazione.
Erich Fromm, Anatomia della distruttività umana, 1973

Basterebbe pochissimo. Capire che un uomo non può essere veramente vitale se non si sente parte di qualcosa. Abbandonare anche il nostro appassionato pessimismo e trovare finalmente l’audacia di
frequentare il futuro con gioia.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Il pessimismo è non di rado ottimismo che ha perso la pazienza.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Un uomo può essere un determinista pessimista prima di pranzo e un credente ottimista che confida nel libero arbitrio subito dopo.
[A man may be a pessimistic determinist before lunch and an optimistic believer in the will'sfreedom after it].
Aldous Huxley, Rotunda, 1932

L'ottimismo c il pessimismo si distinguono soltanto per la data della fine del mondo.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Quando nasce il pessimismo? Quando si incontrano due diversi ottimismi.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Se vi spaventa tanto il mio pessimismo, immagino quanto vi spaventerebbe il mio ottimismo.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Ogni rovescio ha la sua medaglia.
Marcello Marchesi, 100 neoproverbi, 1965

Ottimismo e pessimismo sono malattie della vista.
Claudio Mare (Aforismi inediti su Aforismario)

Ottimismo e pessimismo sono poli opposti d'un medesimo insensato e stolto atteggiamento esistenziale.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L’assurdità di questo mondo, e l’infelicità della condizione umana, sono in funzione del bene non meno che del male: del fatto che il bene e il male vi coesistono, avendo la medesima realtà e inoppugnabilità. Il che conferma come siano fallaci, e ingenue, entrambe le posizioni estreme in cui la filosofia si polarizza: l’ottimismo e il pessimismo. I pessimisti assoluti non hanno capito, che proprio il mescolarsi del bene (un bene incontestabile, checché essi dicano) al male, è ciò che rende quest’ultimo così grave, oltre che più misterioso ancora.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

Chi sa se tornerà ancora al mondo il suicidio ottimistico?
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Ciò che più mi piace [...] è questa intima fusione – che per me fa il vero uomo – di pessimismo dell’intelligenza che penetra ogni illusione, e ottimismo della volontà.
Romain Rolland, recensione a Le sacrifice d’Abraham di Raymond Lefebvre, su L’Humanité, 1920.

Mi sento molto ottimista sul futuro del pessimismo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

La peggior specie di pessimismo è quella rappresentata dall'ottimista per autoinganno, da colui, cioè, che per poter accettare la realtà deve falsarsela.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Macché ottimismo e pessimismo! Ciò che conta è l’umore del momento.
ibidem

Il pessimismo può essere sintomo di debolezza, l’ottimismo di mediocrità e piattezza intellettuale.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Anche quando tutto sembra non andare per il verso giusto, non bisogna scoraggiarsi piú di tanto, né smettere di pensare a una possibile svolta del destino capace di tramutare tutto il nostro male in peggio. Mai abbandonare, cioè, il proprio pessimistico ottimismo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

L’arte di scrivere sta nel saper coniugare l’ottimismo del temperamatite col pessimismo della gomma per cancellare.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La somma finale, nel libro mastro della nostra vita, sarà sempre in rosso, perché le uscite superano di gran lunga le entrate. Gli ottimisti dicano quello che vogliono.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Un verme ferito, che si contorce in mezzo al sentiero, è più che sufficiente per confutare l’ottimismo e il migliore dei mondi possibili di Leibniz.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

L’ottimismo comincia con una gran risata e il pessimismo finisce con la necessità di portare per tutta la vita occhiali affumicati.
Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

È meglio accendere una candela che maledire l'oscurità.
Proverbio cinese

Il pessimista si lamenta del vento; l'ottimista aspetta che cambi;
il realista aggiusta le vele. (William Arthur Ward)
2. Ottimisti e Pessimisti
© Aforismario

Il pessimista è rinchiuso in se stesso e non ascolta gli altri, li percepisce come entità minacciose. L'ottimista, invece, è attento alle persone. Le lascia parlare, dedica loro del tempo, le osserva. In questo modo riesce ad identificare, in ciascuno, quell'aspetto positivo, quella qualità che può esaltare, mettere a frutto. Così riesce a trascinare gli uomini, ad unirli, a guidarli verso una meta.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

L'ottimista riesce a superare meglio le difficoltà. Perché è più aperto a nuove soluzioni e può rapidamente trasformare uno svantaggio in un vantaggio. Il pessimista vede la difficoltà prima, ma se ne lascia ipnotizzare, paralizzare. Mentre, spesso, basta solo un po' di fantasia per rovesciare la situazione.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Sono ottimista. Il bicchiere lo vedo mezzo pieno. Di merda.
Altan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il pessimista e l'ottimista hanno in comune il fatto di non vedere le cose così come sono: l'ottimista è un imbecille felice, il pessimista un imbecille infelice.
Georges Bernanos, La libertà, perché?, 1953 (postumo)

Ottimisti e pessimisti hanno un grande difetto che li accomuna: hanno paura della verità.
Tristan Bernard, Le poil civil, 1907

L'atteggiamento pessimistico si addice di più che non quello ottimistico all'uomo di ragione. L'ottimismo comporta pur sempre una certa dose di infatuazione, e l'uomo di ragione non dovrebbe essere infatuato.
Norberto Bobbio, Sulla missione del dotto, 1948

L'ottimista proclama che viviamo nel migliore dei mondi possibili; il pessimista teme che possa essere vero.
James Branch Cabell, The Silver Stallion, 1926 [attribuito erroneamente a Oscar Wilde]

Sarebbe ingiusto passare sotto silenzio la definizione misteriosa ma suggestiva data, pare, da una bambina: "un ottimista è un uomo che vi guarda gli occhi, un pessimista un uomo che vi guarda i piedi".
Gilbert Keith Chesterton, Ortodossia, 1908

Tutto considerato, è più gradevole farsi sorprendere dagli eventi che prevederli. Quando si esauriscono tutte le forze nella visione delle disgrazie, come affrontarle, poi, quando arrivano? Cassandra si tormenta doppiamente : prima e durante il disastro, mentre all'ottimista vengono risparmiate le torture della prescienza.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Approfondendo la storia, riflettendoci sopra, è letteralmente impossibile non essere pessimisti. Uno storico ottimista è una contraddizione in termini.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

È facile incontrare persone che tendono in prevalenza al vissuto di felicità e altre che al contrario sono tendenzialmente infelici. E si può giungere a due persone che nelle stesse condizioni possono valutarsi in un senso o nell'altro, non diversamente dal definire un bicchiere, riempito a metà, mezzo pieno o mezzo vuoto. L'ottimista e il pessimista del resto, chiamati a esprimere una valutazione di un medesimo accadimento o esperienza, danno un giudizio di irrilevanza o di preoccupazione. Analogamente, di fronte a un dolore all'addome uno dirà che «non è nulla, ho mangiato troppo», l'altro «ho una formazione neoplasica».
Paolo Crepet, Perché siamo infelici, 2010

Se i pessimisti profetizzano un futuro di macerie, i profeti ottimisti sono ancor più raccapriccianti quando annunciano la città futura in cui viltà e tedio dimoreranno in alveari intatti.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il pessimista pensa che tutte le donne siano puttane. L'ottimista lo spera.
Chauncey Depew, in Franklin Pierce Adams, FPA Book of Quotations, 1952

In realtà, i «pessimisti» non sono molto diversi dagli ottimisti. Vivono altrettanto agiatamente e sono altrettanto disimpegnati. Come gli ottimisti, non si interessano del destino dell'umanità. Non conoscono la disperazione, altrimenti non sarebbero e non potrebbero essere così soddisfatti. Mentre questi usano il loro pessimismo come paravento per proteggersi da ogni istanza interiore di fare qualcosa, ostentando l'idea che "non si può fare nulla", gli ottimisti si difendono contro la stessa istanza interiore persuadendosi che, tutto sommato, ogni cosa marcia nella direzione giusta, che "non c'è bisogno di far nulla".
Erich Fromm, Anatomia della distruttività umana, 1973

Non sono pessimista. Riconosco il negativo per utilizzarlo come stimolo
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

L'ottimista muore sperando. Il pessimista vive essendo già morto.
Santy Giuliano (Aforismi inediti su Aforismario)

L'ottimista ama la vita; il pessimista la conosce.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il pessimista sa quello che vuole; l'ottimista, neppure questo.
Roberto Gervaso, Aforismi, 1994

Sono pessimista con l’intelligenza, ma ottimista per la volontà.
Antonio Gramsci, Lettere dal carcere, 1926-1937 (postumo, 1947/65) [cit. di Romain Rolland - vedi "Citazioni errate" su Aforismario] [1]

Sono pessimista con l’intelligenza, ma ottimista per la volontà. (Antonio Gramsci e Romain Rolland)
Appena un ottimista vede una luce che non esiste, viene un pessimista che la spegne.
Giovannino Guareschi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Pessimista per principio, ottimista per temperamento... è possibile essere l’uno o l’altro. Come? Non correndo mai rischi inutili e minimizzando i rischi che non puoi evitare. Questo ti permette di giocare allegramente, senza farti turbare dalla certezza del risultato.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Non diventare mai pessimista: un pessimista l'azzecca più spesso di un ottimista, ma un ottimista si diverte di più. E nessuno dei due può cambiare la marcia degli eventi.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Il pessimista è uno che ha conosciuto bene un ottimista.
Elbert Hubbard, The Notebook, 1927 (postumo)
Sono ottimista. Il bicchiere lo vedo mezzo pieno. Di merda. © Altan
Ogni fede viene messa alla prova mediante i suoi effetti pratici nella vita. Se è vero che l'ottimismo permette al mondo di andare avanti e che il pessimismo lo rallenta, allora è pericoloso propagare una filosofia pessimista.
Helen Keller, Ottimismo, 1903

Nessun pessimista ha mai guadagnato un pubblico ampio quanto il suo genio, mentre molti scrittori ottimisti sono stati letti e il loro talento sopravvalutato solo perché hanno scritto del lato luminoso della vita.
Helen Keller, Ottimismo, 1903

Ridete fino alle lacrime. (Per gli ottimisti e per pessimisti.)
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Un pessimista vede soltanto il lato scuro delle nuvole, e si deprime; un filosofo ne vede entrambi i lati, e scrolla le spalle; un ottimista le nuvole neppure le vede − ci cammina sopra.
Leonard Louis Levinson, Dizionario della mano sinistra, 1963

Ottimisti e pessimisti si nasce, scettici si diventa.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Per l'ottimista tutto è già accaduto; per il pessimista tutto deve ancora accadere; per lo scettico non accadrà mai nulla.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero.
J. Robert Oppenheimer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario - cfr. citazione di James Branch Cabell).

Il pessimista è in realtà un ottimista: quando le cose vanno male è il solo a pensare che vadano proprio come devono andare.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Succede una disgrazia: «l'ottimista baldanzoso» soffre atrocemente, «quello a cui tutto va male» soffre cosi cosi, «il pessimista integrale» gode della conferma.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Gli ottimisti vedono i fallimenti come esperienze da cui si deve imparare, come sfide per modificare le loro tattiche. I pessimisti vedono i fallimenti come un affronto personale, interpretandoli come prova di un profondo difetto del loro carattere. Siccome la loro identità viene legata così strettamente al problema, si sentono sopraffatti.
Anthony Robbins, Passi da gigante, 1994

L’ottimista cerca di tirare su il morale all'amico pessimista che contraccambia deprimendolo. Ognuno dà di quel che ha.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

L’ottimista aspira alla vita. Il pessimista cospira con la morte.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Bisogna saper essere ciò che si vuole senza darsi delle denominazioni, pessimista per pochi minuti, si può concedere, e ottimista quel che basta per darsi una mossa.
Annunziata Scarponi (Aforismi inediti su Aforismario)

Anche tra i grandi pensatori ci sono sempre stati quelli che hanno guardato il mondo con lo sguardo accigliato del pessimista o con quello roseo e fiducioso dell’inguaribile ottimista. Si è passati, cioè, di volta in volta da un rifiuto totale dell’esistenza ad una sua accettazione incondizionata; il che sarebbe un po’ come voler mangiare per forza una noce tutta intera e, nel primo caso, sputarla disgustati per via del guscio, nel secondo, invece, ingollarla soddisfatti così com’è, guscio e gheriglio assieme.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

In questa vita, per quanto dannata, ci si può imbattere in spettacoli di rara bellezza capaci di far tornare il buonumore anche al piú cupo dei pessimisti. Si pensi a un inguaribile ottimista steso in una bara, per esempio.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

L'ottimista ha inventato l'aereo e il pessimista il paracadute.
Gil Stern, cit. su NSDB Technology Journal, 1976

Questo, naturalmente, è il vantaggio del pessimismo; un pessimista va incontro solo a sorprese piacevoli, mentre un ottimista ne ha soltanto di spiacevoli.
Rex Stout, La traccia del serpente, 1934

L'uomo che è pessimista prima dei 48 anni, sa troppo; se è un ottimista dopo, sa troppo poco.
Mark Twain, Taccuini, 1935 (postumo)

Un ottimista è uno che sa esattamente che posto schifoso possa essere il mondo; un pessimista è uno che lo scopre da capo ogni giorno.
Peter Ustinov (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il pessimista si lamenta del vento; l'ottimista aspetta che cambi; il realista aggiusta le vele.
[The pessimist complains about the wind; the optimist expects it to change; the realist adjusts the sails.
William Arthur Ward, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Ottimista, pessimista o realista?
Autori sconosciuti
  • È meglio essere ottimisti e avere torto piuttosto che pessimisti e avere ragione. [I'd rather be an optimist and a fool than a pessimist and right - attribuito ad Albert Einstein e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario].
  • Un pessimista è un ottimista che ha riflettuto.
  • Un pessimista è un ottimista sposato.
  • Un pessimista vede la difficoltà in ogni opportunità; un ottimista vede l'opportunità in ogni difficoltà [A pessimist sees the difficulty in every opportunity; an optimist sees the opportunity in every difficulty - attribuito a Winston Churchill].
Note
  1. "Pessimista con l’intelligenza, ma ottimista per la volontà": questa celebre citazione attribuita ad Antonio Gramsci è ripresa da "Le sacrifice d’Abraham di Raymond Lefebvre", pubblicata su L’Humanité nel 1920 scritto da Romain Rolland: "Ciò che più mi piace in Lefebvre è questa intima fusione – che per me fa il vero uomo – di pessimismo dell’intelligenza che penetra ogni illusione, e ottimismo della volontà".
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Ottimismo - Pessimismo

Nessun commento: