Plagio - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sul plagio, inteso come imitazione d'idee o di scritti altrui, fatti passare come originali e come frutto della propria creatività. [Per frasi sul plagio mentale, vedi il link "Lavaggio del Cervello" riportato in fondo alla pagina]. Su Aforismario trovi anche una grande raccolta di plagi letterari, con particolare riferimento al genere aforistico.
Se copi da un autore, è plagio; se copi da tanti, è ricerca.
Plagio
© Aforismario

Chi molto legge prima di comporre, ruba senza avvedersene e perde originalità, se ne avea.
Vittorio Alfieri, Vita di Vittorio Alfieri scritta da esso, 1804 (postumo)

Un plagio è la prova del fallimento intellettuale di uno scrittore incapace di digerire le idee degli altri e di riprodurle mediante un proprio lavoro intellettuale, sotto forma originale. Cosí agiscono solo gli uomini sprovvisti di capacità intellettuali o disonesti per vanità, i corvi con penne di pavone.
Michail Bakunin, Stato e anarchia, 1873

Plagiare. Riprendere concetti o stile da un altro scrittore che non si è mai assolutamente letto.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Plagio. Coincidenza letteraria composta da una prima messa in dubbio e da una onorevole posterità.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Vuoi plagiare senza essere scoperto? Plagia i capolavori.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Curioso quanto io ami plagiarmi. Preferisco sempre ribadire una modesta menzogna detta dodici volte alla inedita e piacevole verità che pur mi viene alle labbra.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Cerco di plagiare il lettore e non è bello.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Il lettore nutrito di buone letture diventa l'involontario ma impietoso testimone dei plagi di cui si nutrono i nuovi libri. Perciò è guardato con rancore dai giovani scrittori.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

L’unico modo per evitare il plagio è scrivere battute che non fanno ridere.
Paolo Cananzi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Libro pieno di citazioni virgolettate. Il vero scrittore mira invece a rubare senza farsi beccare.
Antonio Castronuovo, Se mi guardo fuori, 2008

Le "fonti" di uno scrittore sono le sue ignominie: colui che non ne scopre dentro di sé, o che vi si sottrae, è destinato al plagio o alla critica.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

La paura della sterilità induce lo scrittore a produrre al di là delle sue risorse e ad aggiungere alle menzogne vissute tante altre menzogne che prende in prestito o forgia. Sotto le "Opere complete" giace un impostore.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Quasi tutte le opere sono fatte con sprazzi di imitazione, brividi appresi ed estasi plagiate.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Esistere è un plagio.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Un artista originale non può copiare. Per essere originale non ha, dunque, che da copiare.
Jean Cocteau, Il Gallo e l'Arlecchino, 1918

Se rubiamo pensieri dai moderni, sarà giudicato plagio; se dagli antichi, sarà considerato erudizione.
[If we steal thoughts from the moderns, it will be cried down as plagiarism; if from the ancients, it will be cried up as erudition].
Charles Caleb Colton, Lacon, 1820/22

Se si potesse far uso in questioni strettamente letterarie del brutto vocabolo di plagiario, tutti gli scrittori, gli artisti, i pensatori sarebbero plagiari; perché tutti si riattaccano all'arte e al pensiero precedente, svolgendolo e variandolo.
Benedetto Croce, su La Critica, 1903

Copiare da un altro autore è un reato che si chiama "plagio". Copiare da più autori, invece, è una opera meritevole che si chiama "ricerca".
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005*

A proposito di tedeschi, diceva Tacito: "Germani fingunt et credunt", cioè i tedeschi prima s'inventano le cose e poi si convincono che sono veramente accadute. E' quello che capita a me con i pensieri: se ne sento uno che mi piace lo vado subito a raccontare in giro e poi a forza di raccontarlo mi convinco di esserne stato io l'autore. Ho preso allora questa saggia decisione: ogni volta che ho qualche dubbio sulla paternità di un pensiero la dichiaro subito senza problemi. D'altra parte, se il pensiero è bello, che importanza ha se sono io l'autore o se è un altro? Sono stato tentato addirittura di citare come mio il "Quant'è bella giovinezza, che si fugge tuttavia!"; poi ho capito che non mi conveniva.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Il rovesciare l'idea altrui è già plagio.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

I poeti immaturi imitano; i maturi rubano.
[Immature poets imitate; mature poets steal].
Thomas Stearns Eliot, Il bosco sacro: saggi sulla poesia e la critica, 1920

Coloro che pubblicano, spacciandoli per propri, gli scritti altrui e valendosi dell'apparenza trasferiscono sulla propria persona una gloria che è frutto del faticoso impegno d'altri, fidano su questo, che se anche saranno accusati di plagio, tuttavia, per qualche tempo, avranno tratto vantaggio dall'inganno.
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

Il plagio è una cosa negativa non tanto perché è un furto, quanto perché è una ridondanza.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

L'arte è o plagio o rivoluzione.
Paul Gauguin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il plagio è un atto di omaggio. Chi copia ammira.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il plagio è la base di tutte le letterature, eccettuata la prima, peraltro ignota.
Jean Giraudoux, Siegfried et le Limousin, 1922

L'abbiccì dell'arte è il plagio.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Che cosa vuol dire poi inventare e chi può dire di aver inventato questo o quello? Così anche è in genere una vera stoltezza fare storie di priorità; giacché è solo per inconsapevole presunzione che non ci si vuole riconoscere onestamente come plagiari.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Ridire le cose già dette e far credere alla gente di sentirle per la prima volta, in ciò consiste l'arte di scrivere.
Remy de Gourmont, Pensieri inediti, 1920/24 (postumo)

Tutta la storia non è che una lunga ripetizione: un secolo plagia l'altro.
Victor Hugo. I miserabili, 1862

L'originalità, temo, è spesso soltanto un plagio non rilevato e frequentemente inconscio.
William Ralph Inge, in Wit and Wisdom of Dean Inge, 1927

Un pensiero è legittimo soltanto se si ha la sensazione di essere colti in flagrante plagio di sé stessi.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Anche in arte il povero non può prendere niente al ricco; mentre il ricco può prendere tutto al povero.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Oggi un originale è chi ha rubato per primo.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Ci sono ingegni, se posso dirlo, inferiori e subalterni, che sembrano fatti per essere il repertorio, il registro o il deposito di tutte le produzioni degli altri ingegni: sono plagiari, traduttori, compilatori; non pensano affatto, dicono quanto altri autori hanno pensato; e siccome la scelta dei pensieri è invenzione, la loro è cattiva, poco esatta e li induce a riportare molte cose, piuttosto che eccellenti cose; non hanno nulla di originale e di loro proprio; non sanno ciò che hanno imparato, e imparano esclusivamente ciò che tutti vogliono decisamente ignorare, una scienza arida, sfornita di attrattive e di utilità, che è esclusa dalla conversazione, che è bandita dal commercio, simile a una moneta fuori corso: si è stupefatti dalla loro lettura e insieme annoiati dal loro colloquiare o dalle loro opere. Sono proprio costoro che i potenti e il volgo scambiano per eruditi, e che i saggi rimandano alla pedanteria.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

I plagiari hanno sonni tranquilli; la Musa, che è donna, difficilmente farà sapere chi fu il primo.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Copiare. È proibito, ma si può plagiare.
Luigi Mascheroni, Manuale della cultura italiana, 2010

I cattivi artisti copiano, i geni rubano.
Pablo Picasso (attribuito - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Di scrittori originali non ce ne sono e si è sempre il plagiario di qualcuno.
Pitigrilli (Dino Segre), Dizionario antiballistico, 1953

Citare è un’arte difficile. Non è appropriarsi di una espressione, ma farla propria. Diceva Virgilio, a quelli che lo accusavano di plagio: «Perché non tentano anche loro gli stessi furti? È più facile strappare la clava a Ercole che un verso a Omero».
Giuseppe Pontiggia, Prefazione a Guido Morselli, Diario, 1938/73

Il plagio si opera a freddo, l’influenza avviene per potere medianico, incoscienza; non è disonesta.
Pierre Reverdy, Il guanto di crine, 1927

I titoli peggiori sono quelli rubati, vale a dire quei titoli che sono già stati di un altro libro: essi sono, in primo luogo, un plagio e, in secondo luogo, la dimostrazione più convincente della più totale mancanza di originalità: perché colui che non ne ha tanta da escogitare un titolo nuovo per il suo libro sarà ancor meno capace di mettervi un nuovo contenuto.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

I buoni compositori non imitano, rubano.
Igor' Stravinskij (attribuito - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Il furto letterario si chiama plagio o cultura.
Italo Tavolato, Giubbe Rosse, 1913

Il plagio consiste nel presentare come vostre le opere altrui, nel cucire nelle vostre rapsodie lunghi passi di un buon libro con qualche cambiamento. Ma il lettore illuminato, vedendo un pezzo di drappo dorato su un abito di bigello, riconosce subito il ladro maldestro.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

Le accuse di plagio provengono o dalle sottili e incolori labbra dell'impotenza o dalle bocche grottesche di coloro che, non possedendo niente di proprio, s'illudono di farsi passare per ricchi gridando "al ladro!".
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Il segreto dell'originalità è saper celare le proprie fonti.
Aforismario (?)

Autori sconosciuti
  • Adamo è stato l'unico a non poter essere accusato di aver plagiato qualcuno.
  • I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano. [attribuito a Pablo Picasso, Igor Stravinskij e Steve Jobs - vedi "Citazioni errate" su Aforismario].
  • Se copi da un autore, è plagio; se copi da tanti, è ricerca. [If you steal from one author it's plagiarism; if you steal from many it's research - attribuito a Wilson Mizner e altri].
Note
  1. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Originalità - Plagi letterari
  2. Se cercavi frasi e citazioni sul plagio mentale, vedi: Lavaggio del Cervello

Nessun commento: