Simpatia e Antipatia - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti sul confronto tra simpatia e antipatia, e tra persone simpatiche e antipatiche. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla simpatia e l'antipatia considerate separatamente, e sulla contrapposizione tra amore e odio. [Trovi i link in fondo alla pagina].
Ci sono persone antipatiche malgrado i loro meriti e altre
simpatiche malgrado i loro difetti. (François de La Rochefoucauld)
Foto: Stan Laurel e Oliver Hardy in Stanlio e Ollio
Simpatia e Antipatia
© Aforismario

La simpatia e l'antipatia, l'attrazione e la repulsione sono delle reazioni istintive assolutamente normali: ci piace o non ci piace un certo genere di persone. Ciascuno viene al mondo con delle tendenze e dei gusti che lo spingono sia in un senso che nell'altro. Sì, ma se il Creatore ha posto nell'uomo anche le facoltà del ragionamento e del discernimento, è perché le utilizzi e non si lasci andare ciecamente alle proprie pulsioni istintive, poiché le simpatie e le antipatie, le attrazioni e le repulsioni non sono mai dei criteri sicuri.
Omraam Mikhaël Aïvanhov, Discorsi, 1938/86

Comportandovi in base alle vostre simpatie e antipatie, non fate che alimentare i conflitti attorno a voi, trascinando anche voi stessi negli strati inferiori del piano astrale. Non crediate infatti, come fanno molti, che sia la vostra intuizione riguardo agli esseri a produrre in voi dei moti di simpatia o di antipatia... No, queste vostre attrazioni o repulsioni hanno un'origine fisica, biologica e niente affatto spirituale. Una persona possiede, nella struttura del proprio corpo fisico o del proprio viso, certi elementi che hanno un'affinità - o che al contrario, sono in opposizione - con determinati elementi che appartengono alla vostra struttura biologica; ed è per questo che provate per quell'essere attrazione o repulsione. E se vi date la pena di riflettere e di studiare la questione, è possibile che troviate gravi difetti in coloro che vi sono tanto simpatici e che, al contrario, troviate delle qualità in alcune delle persone per le quali provate antipatia.
Omraam Mikhaël Aïvanhov, Discorsi, 1938/86

La vita è piena di «sensibilizzazioni» e «assuefazioni». Se per esempio una persona ci risulta antipatica al primo incontro, avremo molta difficoltà a modificare quest'impressione in seguito: ci «contrarremo» ogni volta che la vedremo, e tenderemo a giudicare i suoi comportamenti «colorandoli» con questa antipatia iniziale. Se invece una persona ci risulta subito simpatica, tenderemo in seguito a giustificare o a dare meno importanza a certi eventuali comportamenti negativi.
Piero Angela, Premi e punizioni, 2000

Guardare per la prima volta di buon occhio un conoscente fin lì detestato, perché in sogno si è comportato lodevolmente con noi. Del resto assai spesso le nostre simpatie «diurne» non hanno fondamenti più ragionevoli del sogno. E anche le antipatie.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Ogni essere umano vive in un campo psicologico che può essere positivo o negativo. Le atmosfere psichiche si avvertono al livello della percezione inconscia, per questo motivo si esprimono istintivamente dei sentimenti di simpatia o di antipatia verso persone sconosciute.
Aldo Carotenuto, La nostalgia della memoria, 1988

Nel momento in cui si viene presentati a qualcuno, si prova subito verso di lui un sentimento, di simpatia o antipatia, di attrazione o repulsione, anche se le convenzioni sociali hanno poi il compito di incanalare questa emotività entro certe regole formali, senza le quali probabilmente arriveremmo alla disintegrazione della struttura sociale.
Aldo Carotenuto, La nostalgia della memoria, 1988

La simpatia e l'antipatia rientrano fra i meccanismi di difesa: danno semaforo rosso o verde nei confronti di una persona fino ad allora sconosciuta. L'antipatia rappresenta un segnale di pericolo nei confronti di una persona da cui è bene difendersi. Il simpatico invece ispira fiducia, e dunque con lui non serve indossare la corazza; anzi, si tende a concedersi come si trattasse di un amico e non di un potenziale nemico.
Paolo Crepet, Perché siamo infelici, 2010

Antipatia e simpatia sono le attitudini primordiali dell'intelligenza.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Le donne amano gli stronzi (le "simpatiche canaglie" ma, in definitiva, anche quelle antipatiche). Lo stesso vale – e probabilmente a maggior ragione – per l'uomo. Tanto più lei è arrogante, scostante, con la puzzetta sotto il naso tanto più – se, naturalmente, è anche bella, ma in genere le cose vanno di pari passo – eccita l'uomo.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Le simpatie ed antipatie personali non si curano delle ideologie.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

Le simpatie e antipatie sono state per Dio oggetto di un calcolo matematico ben preciso; ha regolato le affinità delle nostre passioni così esattamente come le affinità chimiche e gli accordi musicali.
Charles Fourier, Teoria dell'unità universale, 1822

Per me essere antipatici non vuol dire non essere simpatici. C'è chi non è spiritoso, chi non ha il dono della battuta, chi fa fatica a stare nel gruppo. Ma magari è amabile, generoso, disponibile.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

L'antipatia nasce spesso da simpatia non corrisposta.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Più che l'antipatia che qualcuno nutre per noi ci dispiace la simpatia che nutre per altri.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Non credo sia possibile giudicare un imputato prescindendo dalla simpatia o dall'antipatia, anche fisica, che ispira.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La simpatia e l'antipatia sono spontanee o non sono.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La vera cultura vive di simpatie e ammirazioni, non di antipatie e disprezzo.
William James, Memorie e studi, 1911

Ci sono persone antipatiche malgrado i loro meriti e altre simpatiche malgrado i loro difetti.
[ Il y a des gens dégoûtants avec du mérite, et d'autres qui plaisent avec des défauts].
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

I simpatici invecchiano. Gli antipatici non muoiono mai.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Perché mai simpatia e antipatia sono tanto contagiose, che quasi non si può vivere in vicinanza di una persona che le sente fortemente, senza essere riempiti come vasi del suo pro e contro? innanzitutto una completa astensione dal giudizio è molto difficile, e a volte per la nostra vanità addirittura intollerabile ; essa porta allora lo stesso colore della povertà di pensiero e di sentimento, o del timore e della mancanza di virilità : e così siamo trascinati per lo meno a prendere partito, magari contro la tendenza del nostro ambiente, se questo atteggiamento fa più piacere al nostro orgoglio. Di solito però - e questo è il secondo motivo - noi non prendiamo affatto coscienza del passaggio dall'indifferenza alla simpatia o antipatia, ma a poco a poco ci abituiamo alla maniera di sentire del nostro ambiente, e dato che il simpatetico andar d'accordo e il comprendersi sono tanto piacevoli, ben presto portiamo tutti i segni e i colori di partito di questo ambiente.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Perché la simpatia e l'antipatia sono cosi contagiose? Perché astenersi dal prendere posizione pro o contro è difficile, e invece è gradevole dare il proprio assenso al sentimento degli altri.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Quando la simpatia o l'antipatia ci hanno addentato, è difficile liberarsene, come quando una tartaruga morde un bastone. L'amore, l'odio e la tartaruga sono stupidi.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Essere giusta verso tutto e tutti, al di là della simpatia e dell'antipatia, inserirsi nell'ordine delle cose, essere al di sopra di sé, superamento e coraggio non solo rispetto a inimicizie e inconvenienti personali, ma anche a ciò che nelle cose stesse è malvagio.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

La simpatia o l'odio cambiano volto alla giustizia, e un avvocato ben pagato in anticipo trova certo più giusta la causa che difende.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Chi dissimula i suoi difetti ci fa antipatia; il simpatico sa mostrarceli con ironia. Le “perfezioni” altrui c’infastidiscono.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Il guaio, con le ragazze, è che se gli piace un ragazzo può essere il più gran bastardo dell'universo, ma loro dicono che ha il complesso d'inferiorità e se non gli piace, può essere simpaticissimo e avere il più grande complesso d'inferiorità del mondo, loro dicono che è presuntuoso. Perfino le ragazze più in gamba fanno così.
Jerome David Salinger, Il giovane Holden, 1951

L' espressione morale del volto, non già i lineamenti del viso, rende la figura antipatica. Il medesimo uomo, mutato' dell' anima, può divenire simpatico, d'antipatico ch'era.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Spesso i più schizzinosi contro la gente antipatica, son dei meno simpatici essi.
Niccolò Tommaseo, Dizionarietto morale, 1867

Simpatie e antipatie essenziali restano inesplicabili.
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

Ogni tuo successo ti crea un nemico; per essere simpatici occorre essere mediocre.
[Every effect that one produces gives one an enemy. To be popular one must be a mediocrity]
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Essere antipatici è l'arte della sincerità; la simpatia è un metodo di conquista.
Federico Basso Zaffagno, Il re del proprio mondo, 2012

Meglio essere antipaticamente sinceri che simpaticamente falsi.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Antipatia e Antipatici - Simpatia e SimpaticiAmore e Odio 

Nessun commento: