2015-03-30

Spirito e Spiritualità - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sullo spirito e la spiritualità. Il termine "spirito" (dal latino spirĭtus, cioè "soffio", "respiro", inteso come "spirito vitale") è abbastanza complesso, nel senso che può assumere molteplici significati (religiosi, filosofici, morali, ecc.) a seconda del conteso o delle intenzioni di chi lo utilizza. Nelle citazioni riportate in questa pagina, la parola "spirito" è usata per lo più come principio immateriale di vita, che ha la sua manifestazione più pura nella divinità, come sinonimo di anima o come sinonimo di consapevolezza interiore e di intelletto contrapposto alla materia. [A questo proposito, nella raccolta di citazioni sul corpo umano del sito Aforismario si trova un paragrafo sulla relazione tra il corpo e lo spirito]. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'anima, sullo spirito libero e sullo Spirito Santo.
Beati i ricchi in spirito… (Giovanni Soriano)
1. Spirito
© Aforismario

È quando il corpo è tra quattro mura che lo spirito fa i suoi viaggi più lontani.
Augusta Amiel-Lapeyre, Pensieri selvaggi, 1909

Ciò che è creato dallo spirito ha più vita della materia.
Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887/1908)

Per il fisiologo sperimentatore non esistono spiritualismo né materialismo, essendo spirito e materia realtà inconoscibili.
Claude Bernard, Introduzione allo studio della medicina sperimentale, 1865

La vera misura dell'eguaglianza è nello spirito: quelli che pensano nobilmente sono nobili.
Isaac Bickerstaff, The Maide of the Mill, 1765

Se lo spirito è forte ma la carne è debole, perché vince sempre la carne?
Arthur Bloch, Interrogativo di Petri, La legge di Murphy sull'Amore, 1993

Il bisogno di aver ragione: segno di spirito volgare.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Il tiro peggiore che la fortuna possa giocare a un uomo di spirito, è metterlo alle dipendenze di uno sciocco.
Giacomo Casanova, Storia della mia vita, 1960/62 (postumo)

Solo uno spirito disperato può raggiungere la serenità, e per essere disperati bisogna aver molto vissuto e amare ancora il mondo.
Blaise Cendrars, Una notte nel bosco, 1929

Non si può immaginare quanto spirito sia necessario per non essere mai ridicoli.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Non si è uomini di spirito per il solo fatto di avere molte idee, come non basta avere molti soldati per essere buoni generali.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Lo spirito è il grande profittatore delle sconfitte della carne. Si arricchisce a sue spese, la saccheggia, esulta delle sue miserie; vive di banditismo. La civiltà deve la propria fortuna alle imprese di un brigante.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Soltanto uno spirito incrinato può avere aperture sull'aldilà.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

I teologi, assimilando Dio a un puro spirito, hanno mostrato di non avere alcun senso del processo della creazione, del fare in generale. Lo spirito in quanto tale non è adatto a produrre; esso progetta ma, per realizzare i suoi progetti, deve intervenire un'energia impura che lo metta in moto. È lo spirito che è debole, non la carne, e diventa forte solo quando è stimolato da una sete sospetta, da un qualche impulso condannabile.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Lo spirito sfondato dalla lucidità.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Aristotele, Tommaso d'Aquino, Hegel - tre asservitori dello Spirito. La peggior forma di dispotismo è il sistema, in Filosofia e in tutto.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Lo spirito non è una fortuna che si guadagna, ma un patrimonio che si eredita.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Il materialista si irrita se chiamiamo spirito lo spirito, ma si rasserena subito se diciamo «spirito» (tra virgolette). Fallito il tentativo di ridurlo a materia, le virgolette tranquillizzano il materialista come auspicio di una eventuale riduzione.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Spirito è ciò che nasce nell'uomo quando gli si prospetta una scelta lacerante. Dove l'uomo può «esprimere liberamente la propria personalità», o dove la sua attività «fluisce spontanea in alvei collettivi », lo spirito abortisce.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La via dello spirito è tale, che essa non esiste per chi non vuole camminare.
Julius Evola, E. Coué e l'agire senza agire, su Bilychnis,1925

Il paradosso è la cattiveria degli uomini che hanno troppo spirito.
Émile Faguet, Politici e moralisti del XIX secolo, 1891

In ciascuno di noi vi è un istinto di male. Anzi, il bene e il male vivono accomunati e indistinti nello spirito nostro.
Carlo Maria Franzero, Il fanciullo meraviglioso, 1920

Le ingiustizie subite esasperano gli spiriti deboli e temprano quelli forti.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Allora soltanto lo spirito è nel pieno della sua potenza, quando abbia chiaramente scorti i propri confini.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

L'originalità è una solitudine dello spirito.
ibidem

Chi desse retta alla critica corrente, dovrebbe adattarsi a credere anche questa incredibilissima cosa, che uno spirito piccolo possa comprendere, misurare e giudicare uno spirito grande.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Quanto più lo spirito si allarga, e tanto meno posto vi possono trovare l'odio e l'invidia.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Lo spirito sano cerca il reale, e l'insano si attacca all'irreale.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

Ci si sloga lo spirito come il corpo.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Ogni spirito ha la sua feccia.
ibidem

Bisogna avere un'anima poetica e uno spirito geometrico.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Vi è in alcuni uomini una certa mediocrità di spirito che contribuisce a renderli saggi.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Uno sciocco non entra, non esce, non si siede, non si alza, non tace, non sta in piedi come un uomo di spirito.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La grazia è per il corpo quello che il buon senso è per lo spirito.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Un uomo di spirito si troverebbe molto a disagio senza la compagnia degli sciocchi.
ibidem

Non ci sono sciocchi più importuni di quelli che hanno dello spirito.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Il paradosso è il lusso delle persone di spirito, la verità è il luogo comune dei mediocri.
Leo Longanesi, su L'italiano, 1927

La vecchiaia ci segna più rughe nello spirito che sulla faccia.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Di solito, coloro che hanno un grande spirito, l'hanno ingenuo.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716-55  (postumo 1899-01)

Le tempeste dello spirito fanno impallidire quelle della natura.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Una cosa bisogna averla: o uno spirito lieve per natura o uno spirito alleviato dall’arte e dal sapere.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Chi cerca lo spirito non ha spirito.
ibidem

Quanto più lo spirito diventa gioioso e sicuro, tanto più l'uomo disimpara a ridere forte; per contro gli zampilla continuamente in viso un sorriso intelligente.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Quanti uomini coniugati hanno vissuto quel mattino, in cui s'è fatto chiaro per essi che la loro giovane consorte è noiosa e crede il contrario! Per non parlare di quelle donne, la cui carne è volenterosa e il cui spirito è debole.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Spirito è la vita che taglia nella propria carne: nel suo patire essa accresce il suo sapere.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

La religione è la matematica dei poveri di spirito.
Piergiorgio Odifreddi, Il Vangelo secondo la scienza, 1999

Ironia: estrema punta della politica dello spirito.
Aldo Palazzeschi, Lazzi, frizzi, schizzi, girigogoli e ghiribizzi, 1958

La felicità è benefica al corpo, ma è il dolore quello che sviluppa le facoltà dello spirito.
Marcel Proust, Il tempo ritrovato, 1927 (postumo)

Non c'è nulla di così assente come la presenza di spirito.
Antoine Rivarol, Massime e pensieri, 1808 (postumo, 1941)

Se lo scopo del cosmo è sviluppare lo spirito umano, non avremmo tutti i torti a considerare il cosmo piuttosto insufficiente, visto che in tanto tempo ha fatto così poco.
Bertrand Russell, Religione e scienza, 1935

Di tutte le disposizioni di spirito, l'ironia è la meno intelligente.
Charles Augustin de Sainte-Beuve, I miei veleni, 1926 (postumo)

Di fronte agli imbecilli non c'è che un solo modo per mostrare il proprio spirito: evitare qualsiasi conversazione con loro.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

Lo stile è la fisionomia dello spirito.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Dio è la stampella dei paralitici dello spirito.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Beati i ricchi in spirito…
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Nulla rende lo spirito angusto e geloso come l'abitudine di fare una collezione.
Stendhal, Passeggiate romane, 1829

La mediocrità di spirito e la pigrizia fanno più filosofi che la riflessione.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Dove non è spirito che svegli la vita in qualsivoglia cosa, è morte.
Prospero Viani, Lettera a Monsignor Carlemanuele Muzzarelli, 1841

Lo spirito non è ciò che spazia e libera, ma ciò che frena e limita.
Cesare Viviani, Pensieri per una poetica della veste, 1988

Lo spirito vivifica, la lettera uccide.
Proverbio

2. Spiritualità
© Aforismario

Anche l'attività spirituale è diventata "pratica", un'azienda con rigida divisione del lavoro, branche e numerus clausus. Chi è materialmente indipendente e la sceglie perché rifugge dall'onta del guadagno, non sarà incline a riconoscere questo fatto. E per ciò sarà punito. Non è un professional: è considerato, nella gerarchia dei concorrenti, come un dilettante, indipendentemente dalla quantità delle sue conoscenze, e, se vuol fare carriera, deve battere, in ostinazione e chiusura mentale, anche lo specialista più borné.
Theodor Adorno, Minima moralia, 1951

Sacerdote. Un uomo che si assume la cura della nostra vita spirituale per migliorare le condizioni della sua vita temporale.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Tutti gli spirituali sono sorpassati, non vi è nessuna differenza tra maghi e preti, ci si rende altrettanto spregevoli a consultare gli uni quanto a rispettare gli altri.
Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

Sul piano spirituale, ogni dolore è una fortuna; sul piano spirituale soltanto.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

La rivoluzione cristiana operò nel centro dell'anima, nella coscienza morale, e, conferendo risalto all'intimo e al proprio di tale coscienza, quasi parve che le acquistasse una nuova virtù, una nuova qualità spirituale, che fin allora era mancata all'umanità.
Benedetto Croce, Perché non possiamo non dirci "cristiani", 1942

Il modo in cui certuni predicano i «valori spirituali » fa automaticamente dubitare della loro rettitudine.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Maturare è trasformare un numero sempre maggiore di luoghi comuni in autentica esperienza spirituale.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Limitiamo la nostra ambizione a praticare contro il mondo moderno un metodico sabotaggio spirituale.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

C'è un grande ritorno alla spiritualità. C'è addirittura chi sostiene che esista una vita al di là della televisione.
Ellekappa (Laura Pellegrini)

Siccome doveva chiavare la donna che gli piaceva, con l'altra fingeva una castità spirituale.
Ennio Flaiano, Appunti, 1950/72 (postumo in Diario degli errori)

L'assenza di paura è il primo requisito della spiritualità. I codardi non possono mai essere morali.
Mohandas Gandhi, Young India, 1919/1932

Le bestie vivono in pace con se stesse e con le cose intorno a loro, ma la natura spirituale dell'uomo produce il dualismo e la lacerazione nella cui contraddizione egli s'affanna.
Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Estetica, 1823/26

Le grandi rivoluzioni d'ordine spirituale, che mutarono l'aspetto del mondo, si possono solo pensare e realizzare quali lotte titaniche di singole figure, non mai quali imprese di coalizione.
Adolf Hitler, La mia battaglia, 1925/26

La religione è una delle forme dell’oppressione spirituale.
Lenin, Socialismo e religione, 1905

La religione nasce dallo scacco, dalla crisi, dal disagio, dalla problematicità: quando gli uomini stanno bene di solito pensano ad altro che ai valori spirituali, e se arrivano a pensarvi è solo perché giungono a essere incalzati dal negativo dell'esistenza.
Vito Mancuso, Io e Dio, 2011

Si può dire che la persona è un universo di natura spirituale dotato di libero arbitrio e che costituisce un tutto indipendente, inferiore a se stesso. Né la natura né lo Stato possono incidere su tale universo senza il suo consenso. E Dio stesso, che è e agisce nell’interno, vi agisce in modo particolare e con una delicatezza singolarmente squisita, la quale dimostra in quanto conto Egli lo tenga. Rispetta la sua libertà, nel cuore della quale tuttavia abita; la sollecita, non la costringe mai.
Jacques Maritain, La persona umana in generale, 1937

La classe che è la potenza materiale dominante della società è in pari tempo la sua potenza spirituale dominante.
Karl Marx e Friedrich Engels, L'ideologia tedesca, 1845/46

Il modo di produzione della vita materiale condiziona, in generale, il processo sociale, politico e spirituale della vita. Non è la coscienza degli uomini che determina il loro essere, ma è, al contrario, il loro essere sociale che determina la loro coscienza
Karl Marx, Per la critica dell'economia politica, 1859

Chi è spiritualmente sano non ha bisogno di religioni.
Piergiorgio Odifreddi, Il Vangelo secondo la scienza, 1999

Nessuno amerebbe se stesso se si conoscesse, e così, se non ci fosse la vanità, che è il sangue della vita spirituale, moriremmo di anemia nell’anima.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Ci sono casi, casi patologici per così dire di depressione spirituale, in cui la lettura può diventare una specie di disciplina terapeutica ed essere demandata e ripetutamente sollecitata a reintrodurre perpetuamente una coscienza pigra nella sua vita spirituale. In questi casi i libri assumono un ruolo analogo a quello degli psicoterapeuti con certi nevrotici.
Marcel Proust, Del piacere di leggere, 1905

Riguardo all'apprezzamento della grandezza di un uomo, vale per la grandezza spirituale la legge opposta a quella della grandezza fisica; quest'ultima viene rimpicciolita dalla lontananza, l'altra invece ne viene ingrandita.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Questa nostra epoca difetta di stile perché difetta di unità spirituale. Qui sta la tragedia del nostro tempo rispetto ad altri della storia più felici.
Ardengo Soffici, Taccuino di Arno Borghi, 1933

Ho consultato una guida Spirituale. Mi fermerò a Cattolica all’hotel Paradiso Cinque stelle. Si mangia da Dio.
Mirco Stefanon, Micio Zen, 1997

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Anima - Spirito Santo - ReligiositàSpirito libero

Nessun commento: