2015-03-10

Vecchiaia - 160 Frasi sugli Anziani e l'Invecchiare

Raccolta di aforismi, proverbi e battute umoristiche sulla vecchiaia (la cosiddetta terza età), i vecchi, gli anziani e l'invecchiare. Su Aforismario trovi anche una raccolta di frasi correlata a questa dedicata al confronto tra la giovinezza e la vecchiaia.
Ci sono tre sintomi della vecchiaia: perdita della memoria...
Mi sono dimenticato gli altri due. (Red Skelton)
1. Vecchiaia
© Aforismario

Per la società, la vecchiaia appare come una sorta di segreto vergognoso, di cui non sta bene parlare.
Simone de Beauvoir, La terza età, 1970

Vecchiaia. Momento della vita in cui si chiude un occhio sui vizi che ci si possono ancora concedere e si scagliano fulmini su quelli che non si è più in grado di commettere.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La vecchiaia è l'albergo di tutti i mali.
Bione

La vecchiaia è bella. Peccato che duri poco.
Gianni Brera [1]

La vecchiaia non ha alcuna importanza, eccetto per chi è un formaggio.
Billie Burke [1]

La vecchiaia, quando è degna di questo nome, dovrebbe portare il meglio.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

La vecchiaia nuoce gravemente alla salute.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

La vecchiaia, in definitiva, non è che la punizione di essere vissuti.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Era così vecchia che, quando andava a scuola lei, tra le materie scolastiche non c’era Storia.
Rodney Dangerfield [1]

Il mio medico dice che se continuo a bere così non arriverò alla vecchiaia. Ma io al mio caro dottore non credo. Perché ogni notte vedo più vecchi ubriaconi che vecchi dottori.
Joe E. Lewis [1]

La buona vecchiaia non è altro che un patto onesto con la solitudine.
Gabriel García Márquez, Cent'anni di solitudine, 1967

In vecchiaia ci si pente soprattutto dei peccati non commessi.
William Somerset Maugham (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La vecchiaia ci segna più rughe nello spirito che sulla faccia.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

La vecchiaia è un'astuta trovata per rendere più disponibili alla dipartita.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La vecchiaia è triste non perché cessano le gioie ma perché finiscono le speranze.
Jean Paul, Titano, 1802

La vecchiaia è quando si comincia a dire: "Non mi sono mai sentito così giovane".
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

La vecchiaia è un alibi.
Louis Scutenaire, Mes inscriptions IV, 1974/80

Ci sono tre sintomi della vecchiaia: perdita della memoria... Mi sono dimenticato gli altri due.
Red Skelton [1]

In fondo la vecchiaia non è altro che il castigo di essere ancora vivi.
Oliviero Toscani, Non sono obiettivo, 2001 [cfr. citazione di Emil Cioran]

La vecchiaia è la più inattesa tra tutte le cose che possono capitare a un uomo.
Lev Tolstoj (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Vi è una tristezza che non è possibile consolare né dissipare, la tristezza della vecchiaia che ha coscienza di sé medesima.
Ivan Turgenev, Acque di primavera, 1872

Non esiste la vecchiaia; c'è soltanto la tristezza.
Edith Wharton, Uno sguardo indietro, 1935

Proverbi sulla Vecchiaia
  • Chi ha degli anni ha dei malanni.
  • Dalla vecchiaia non si guarisce.
  • Di vecchiaia si muore.
  • La vecchiaia arriva con gli anni: non viene sola, ma coi malanni.
  • La " " avanza insieme ai malanni.
  • La " " è da ognun desiderata, quando s'acquista viene disprezzata.
  • La " " è una malattia di cui bisogna morire.
  • La " " è di chi la sente.
  • La " " è un male senza rimedio.
  • La " " è una brutta malattia.
  • La " " è una soma pesante.
  • La " " ha per compagna l'esperienza.
  • La " " ha una corte di malanni.
  • La " " non vien mai sola.
  • La " " sta male senza fuoco.
  • La vecchiezza è una seconda fanciullezza.
  • Nella vecchiaia la vita stanca e la morte spaventa.
  • Non vi è male peggiore della vecchiaia.
  • Quando la barba fa bianchino, lascia la donna e tieniti il vino.
  • Quando la carne diventa frusta, anche l'anima s'aggiusta.
  • Tre cose entrano in casa senza chiamarle: vecchiaia, debiti e morte.
  • Tutto cala in vecchiezza, fuorché avarizia, prudenza e saviezza.
Un uomo non è vecchio finché i rimpianti non sostituiscono i sogni. (J. Barrymore)
2. Vecchi / Anziani
© Aforismario

Il vecchio, a differenza del depresso, vive in una situazione di ambiguità e conflittualità costante. Vive sul passato ma è ancora agganciato al presente; il futuro è limitato e senza grandi speranze, ma di fatto pensa ancora a come vivere quanto gli rimane. L’idea della morte è spesso scotomizzata, o allontanata in un rimando temporale indefinito; la speranza che razionalizza dovrebbe non esserci, rimane come qualcosa sempre pronta a farsi affermare sia pure a breve termine, o in una dimensione escatologica.
Enzo Agresti, in Mario Barucci, Trattato di psicogeriatria, 1990

I vecchi sono eunuchi del tempo.
Pietro Aretino, La Talanta, 1542

I vecchi sono due volte bambini.
Aristofane, Le nuvole, 421/418 a.e.c.

Un uomo non è vecchio finché i rimpianti non sostituiscono i sogni.
John Barrymore (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un vecchio è qualcuno che ha molti morti dietro di sé.
Simone de Beauvoir, La terza età, 1970

Che per gli ultimi quindici o vent'anni della sua vita un uomo non sia più che uno scarto è una cosa che denuncia il fallimento della nostra civiltà, e questo fatto ci prenderebbe alla gola se considerassimo i vecchi come uomini, con una vita d'uomini dietro di loro, e non come cadaveri ambulanti.
Simone de Beauvoir, La terza età, 1970

È così vecchio che il suo certificato di nascita è scolpito nella pietra.
Jack Benny [1]

È così vecchio che, quando ordina un uovo à la coque, gli chiedono di pagare in anticipo.
Milton Berle [1]

Però, com’è crudele la società moderna. Oggi quando uno non produce più lo chiude in un ospizio. Una volta invece i vecchi erano amati e venerati! Sedevano a capotavola e distribuivano la minestra a nuore e figli e nipoti! Consigliavano e ammonivano e le loro parole erano una benedizione per tutta la casa! Ora, se Dio vuole, hanno finito di scassare le balle!
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Giorno dopo giorno i vecchi s’affannano, come solerti parrucchieri e scultori, a rifinire il corpo della propria morte: una raschiatina qui, sullo zigomo; un rigonfio più acquoso nelle occhiaie; una grinza nuova sul collo; un ultimo spruzzo di cenere attorno al capo e voilà: fra un istante il teschio sarà perfetto, pronto per l’uso.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

L'amarezza dei vecchi che soffrono il perdersi delle cose d'una volta più di quanto non godano il sopravvenire delle nuove.
Italo Calvino, Il cavaliere inesistente, 1959

Non essere più ascoltati: questa è la cosa terribile quando si diventa vecchi.
Albert Camus, Il rovescio e il diritto, 1937

Un vecchio non s’improvvisa. Per farne uno, occorrono anni.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

L'uomo vecchio ha per nemico tutta la natura.
Giacomo Casanova, Storia della mia vita, 1822/28 (postuma)

Nessuno è tanto vecchio da non credere di poter vivere ancora un anno.
Marco Tullio Cicerone, Cato Maior de senectute, 44 a.e.c.

Era così vecchia che quando andava a scuola lei fra le materie non c'era Storia.
Rodney Dangerfield [3]

I vecchi che posseggono il senso dell'umorismo hanno diritto al trenta percento di sconto sull'età.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Certi vecchi sono come gli elefanti. Di tanto in tanto si eccitano e diventano selvaggi.
Charles Dickens, Il Circolo Pickwick, 1836

Si dice che i vecchi sono stanchi e aspettano quel momento. Io credo che non si è stanchi mai di vivere, forse la stanchezza proviene solo da una sterminata malinconia.
Luca Goldoni, Dipende, 1980

È il grande inganno, la saggezza dei vecchi. Non diventano saggi. Diventano attenti.
Ernest Hemingway, Addio alle armi, 1929

Quando si invecchia tutto sembra più piccolo.
Ernest Hemingway, Di là dal fiume e tra gli alberi, 1950

Saggezza, compassione, comprensione e tutte le altre belle qualità assegnate agli anziani servono più che altro come tranquillizzanti idealizzazioni controfobiche di fronte alla forza impertinente del carattere che invecchia raggomitolato nella loro anima, pronto a scattare.
James Hillman, La forza del carattere, 1999

Essere vecchi è estremamente impopolare. Non ci si rende conto che il "non poter invecchiare" è cosa da deficienti, come lo è il non poter uscire dall'infanzia.
Carl Gustav Jung, Anima e Morte, 1934

Abitavo in un palazzo di gente anziana. Per essere precisi, l’età media degli inquilini era "deceduto".
Gabe Kaplan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Pochi sanno essere vecchi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

I vecchi amano dare buoni consigli per consolarsi di non poter più dare cattivi esempi.
ibidem

Un uomo molto vecchio a una donna molto vecchia: «Se ti violento mi aiuti?»
Gianni Magni [1]

Vecchio è chi più non desidera che, comunque, vivere. Di questi vecchi alcuni hanno solo vent'anni.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Il vecchio è consapevole che vivere di ricordi, come si dice, equivale a morire blandamente. Ma così va a finire perché non c’è scelta. Può sembrare un abbandono volontario ed è invece una legge di natura.
Luigi Pintor, Il nespolo, 2001

La gente come me può ancora forse ricordarsi di tempi in cui il mondo si apriva agli occhi dei bambini con una varietà e una meraviglia che non esistono più nella stessa misura. Questa verità e meraviglia venivano in parte dai vecchi, esseri allora diversi da tutti gli altri, offerti all’infanzia come una favola. Tra il vecchio ed il bambino vi era un’affinità, o meglio una specie di contrappunto; tanto che, in un mondo nel quale scompaiono i veri vecchi, scompariranno anche i veri bambini.
Guido Piovene, Il vecchio, 1954

Nessuno è tanto vecchio da non poter sperare in un altro giorno di vita. E un solo giorno è un momento della vita.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Ogni uomo vorrebbe vivere a lungo, ma nessuno desidera invecchiare.
Jonathan Swift, Pensieri su vari argomenti, 1706/26

È così vecchio che a giocare a dama gli viene il fiato corto.
Ed Winn [1]

Più si diventa vecchi più si amano le indecenze.
Virginia Woolf, Quartetto d'archi, 1921

Per un settantenne è facile amare il prossimo. Meno facile amare la prossima.
Dimitri Yordanov

Quando invecchiamo, Dio fa in modo che la nostra vista s'indebolisca,così che guardandoci 
allo specchio possiamo dire: "Però, non sono cambiata affatto!". (Helen Hayes)
Proverbi sui Vecchi
  • A testa bianca spesso il cervello manca.
  • Al vecchio non manca mai di raccontare né al sol né al focolare.
  • Cane vecchio, vecchio amico, e vecchio vino sono i migliori.
  • Chi è vecchio e non lo crede, al saltar della fossa se n'avvede.
  • Chi è vecchio e non ci crede sulla scala se n’avvede.
  • Con la vecchiaia si diventa più saggi o più stolti.
  • Dio e vecchi si devono onorare.
  • È bello invecchiare dove si onorano i vecchi.
  • È più facile rovesciare un pozzo che riformare un vecchio.
  • Fa torto al vecchio chi lo piglia per la barba.
  • Gente vecchia vuol rispetto.
  • Gli anni fanno più vecchi che saggi.
  • I capelli bianchi indicano la vecchiaia, non la saggezza.
  • I vecchi stanno male senza calore.
  • Il vecchio che si cura, cent'anni dura.
  • Il " " è avaro perché sa ciò che costa il denaro.
  • Il " " è due volte bambino.
  • Il " " vuole tre "c": comodità, caldo, carezze.
  • Invecchiando si torna bambini.
  • Più si diventa vecchi più l’anima s’attacca al corpo.
  • Quando il vecchio lascia il vino presto arriva al lumicino.
  • Quando il vecchio non vuol bere, nell'altro mondo vallo a vedere.
  • Quando il vecchio piglia moglie, la campana suona a morte.
  • Quando vedono la morte tutti vogliono diventar vecchi.
  • Rispetta i vecchi, pazienta coi matti, lascia parlar le donne.
  • Se vuoi diventare vecchio mangia al caldo e dormi al freddo.
  • Se vuoi viver sano e lesto fatti vecchio un po’ più presto.
  • Tardi s’impara a fare il vecchio.
  • Tre cose cerca il vecchio per tenersi su: buon letto, buon vino e buon fuoco.
  • Un vecchio non si fa in un giorno.
  • Uomo vecchio, ogni dì malanno nuovo.
  • Vecchio che non vuol bere nell’altro mondo vallo a vedere.
  • " " che si cura cent’anni dura.
  • " " è chi muore.
  • " " in amore inverno in fiore.
  • " " innamorato, pazzo spacciato.
  • Vorrebbe il vecchio ringiovanire, ma ciò che gli riesce è rimbambire.
Capisci che stai invecchiando quando le candeline costano più della torta. (Bob Hope)
3. Invecchiare
© Aforismario

Con la crescita zero il Paese invecchia. Tra un po' avremo un pensionato a carico di ogni disoccupato.
Altan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Saper invecchiare è il capolavoro della saggezza, e una delle cose più difficili nell'arte difficilissima della vita.
Henri Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Chi ama profondamente non invecchia mai neanche quando ha cent'anni. Potrà morire di vecchiaia ma morirà giovane.
Romano Battaglia, Cielochiaro, 1993

Si invecchia prima del tempo senza più una meta e la capacità di sognare.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

Com'è brutto invecchiare. Mio padre è ormai un rudere. Che pena! Quando mi spinge sulla mia sedia a rotelle, dopo dieci metri ha già il fiato grosso.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

L'invecchiamento della popolazione arricchisce i dentisti e riempie i banchi delle chiese. Non porta altri benefici.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Ho capito di essere invecchiato quando al mio compleanno tutti gli invitati si sono messi intorno alla torta per scaldarsi le mani.
George Burns [1]

Ti accorgi di essere invecchiato quando, chinandoti per allacciarti una scarpa, ti chiedi cos'altro puoi fare già che sei giù.
George Burns [1]

Invecchiare significa passare dalla passione alla compassione.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Un archeologo è un marito ideale. Più invecchi e più si interessa a te.
Agatha Christie (attribuito)

Invecchiando perdiamo parecchi dei nostri difetti: non ne abbiamo più bisogno.
Paul Claudel

Il peggio quando si invecchia è che si resta giovani.
Jean Cocteau, su L'Express, 1978

A mano a mano che invecchia, l'uomo intelligente deve simulare la sicurezza dogmatica dell'adulto. Per proteggere l'adolescente che continua a vivere in lui.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Invecchiare non è altro che rassegnarsi a invecchiare. Non trovo un'altra spiegazione.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Non occorre alcuna abilità per invecchiare, ma occorre abilità per saperlo sopportare.
Johann Wolfgang Goethe, Xenie, 1796

Se l'anima tua invecchia innanzi tempo, invecchierà innanzi tempo anche il tuo corpo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Si diventa vecchi quando si incomincia a temere la morte e quando si prova dispiacere a vedere gli altri fare ciò che noi non possiamo più fare.
Antonio Gramsci, Lettere dal carcere, 1926/37  (postumo, 1947/65)

Non si smette di giocare perché si invecchia, si invecchia perché si smette di giocare.
Granville Stanley Hall, Adolescenza, 1904 (attribuito erroneamente a George Bernard Shaw e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario) [2]

Quando invecchiamo, Dio fa in modo che la nostra vista s'indebolisca, così che guardandoci allo specchio possiamo dire: "Però, non sono cambiata affatto!".
Helen Hayes (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La gerontologia continua a concentrarsi sulla biologia dell'invecchiamento, e per questo motivo non tiene nel debito conto il carattere della persona anziana. Una scienza della vecchiaia che si fonda sulla fisiologia del cambiamento, invece che sul significato di questo, non è un interlocutore adatto per la persona che invecchia.
James Hillman, La forza del carattere, 1999

Capisci che stai invecchiando quando le candeline costano più della torta.
Bob Hope [1]

Un uomo che sia ansioso di sapere se cambia, se comincia a invecchiare, può, imbattendosi in una giovane, consultare i suoi occhi e il tono con cui gli parla: scoprirà ciò che teme di conoscere. Dura scuola.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

L'invecchiamento è la tendenza del corpo a smettere di correre rischi. Il rischio è l'essenza della vita.
Timothy Leary, in Fernanda Pivano, L'altra America negli anni Sessanta, 1971

Non è piacevole incartapecorirsi nella vecchiaia. Ma mantenersi artificialmente giovanili è anche peggio.
Sándor Márai, L'ultimo dono. Diari 1984-1989

Accidenti alla smemoratezza della vecchiaia! Non mi ricordo mai d’essere invecchiato.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Come ti scopri vecchio? Ogni mattina ti svegli un po’ meno riposato.
ibidem

Questo è invecchiare: giocare solo in difesa. Giocare per pareggiare e non per vincere.
Raul Montanari, Strane cose, domani, 2009

Si invecchia per lasciare il mondo con meno dolore.
Mogol, Le ciliegie di Mogol, 2006

C'è qualcosa di più triste che invecchiare, ed è rimanere bambini.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Invecchiare è come scontare una pena crescente per un crimine che non si è commesso.
Anthony Powell, Temporary Kings, 1973

Invecchiare è noioso, ma è l'unico modo che abbiamo per vivere a lungo.
Charles Augustin de Sainte-Beuve, Causeries du lundi, 1851/62

Ricordati: noi non invecchiamo; maturiamo!
Snoopy, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950/2000

Nessuno ama la vita come chi sta diventando vecchio.
Sofocle, Frammenti, V sec. a.e.c.

La paura di invecchiare viene nel momento in cui si riconosce di non vivere la vita che si desidera. Equivale alla sensazione di abusare del presente.
Susan Sontag, Diario, 1958/67

Invecchiare non sarà niente se nel frattempo saremo rimasti giovani.
Maria Luisa Spaziani, Aforismi, 1993/96

Mia moglie mi ha guardato e mi ha chiesto: «Pensi che il mio aspetto cambierà quando sarò vecchia?» Ho detto: «Se sei fortunata».
Bob Thomas [1]

Ci sono donne che più invecchiano e più diventano tenere. Come i fagiani.
Paul-Jean Toulet, I tre impostori, 1922 (postumo)

Il corpo non invecchia tutto assieme; è fatto a pezzi e ogni tanto ce ne giochiamo uno.
Cesarina Vighy, L'ultima estate, 2009

Anche l'abitudine contribuisce a far diventare vecchi; il processo mortale di fare la stessa cosa allo stesso modo alla stessa ora giorno dopo giorno, prima per trascuratezza, poi per inclinazione, e infine per codardia o inerzia.
Edith Wharton, Uno sguardo indietro, 1935

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  2. La frase testuale di Stanley Hall è: "Men grow old because they stop playing, and not conversely" (Gli uomini invecchiano perché smettono di giocare, e non viceversa).
  3. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Giovani e Anziani

Nessun commento: