Vizi e Virtù a confronto - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sul confronto tra vizio e virtù. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla virtù e sul vizio considerati separatamente, sul confronto tra buoni e cattivi e tra il bene e il male.
Certi vizi sono più noiosi della stessa virtù.
Soltanto per questo la virtù spesso trionfa. (Ennio Flaiano)
Vizi e Virtù
© Aforismario

Oh, quanto è sottile, e invisibile quasi la differenza che passa fra il seme delle nostre virtù e dei nostri vizi.
Vittorio Alfieri, Vita di Vittorio Alfieri scritta da esso, 1804 (postumo)

La meschinità d’animo si lega altrettanto bene al vizio che alla virtù
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Chi pratica la virtù solo nella speranza di acquisire una gran reputazione è prossimo al vizio.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Il cammino, che conduce dal vizio alla virtù, è più lungo di quello che dalla virtù conduce al vizio.
Matthieu Bonnafous, Riflessioni filosofico-morali, 1816

Una donna è spesso punita più per le sue virtù che per i suoi vizi.
Paul Brulat, Pensieri, 1919

Della vita di cent'anni di colui che vive nel vizio e nell'eccesso, la vita di un solo giorno è migliore se un uomo coltiva le virtù e la riflessione.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Ci vogliono virtù a iosa per fare un vizio.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Per praticare una virtù ho bisogno di farla diventare un vizio. Fu così che ho preso il vizio di non fumare.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Praticato con moderazione, il vizio diventa virtù.
Riccardo Cataldi, Massime e minime, 2005

Il vizio non sarebbe completamente vizio se non odiasse la virtù.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Pochi vizi impediscono a un uomo di avere tanti amici quanto l'avere troppe virtù.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Il vizio e la virtù sono fratello e sorella; sono stati generati dall'uomo: Abele e Caino erano figli dello stesso padre.
François-René de Chateaubriand, in Adriano Marchetti (a cura di), Moralisti francesi, 2008

È indispensabile essere virtuosi perché non si può essere viziosi e felici.
Émilie du Châtelet, Discorso sulla felicità, 1779

L'ozio è il padre dei vizi e il lavoro è il padre delle virtù. E tutti e due sono i nonni del sonnellino pomeridiano.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

Se tanto sono gli uomini e allettati dalla bellezza, e disgustati dalla deformità, onde avvien poi, che una gran parte di loro volga le spalle alla virtù, ch'è sì bella; e la faccia al vizio, ch'è sì deforme?
Michele Colombo, Trattatelli, 1820/24

Dopo aver screditato la virtù, questo secolo è riuscito a screditare anche i vizi.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Certi vizi sono più noiosi della stessa virtù. Soltanto per questo la virtù spesso trionfa.
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

La nostra borghesia si vergogna più delle proprie virtù che dei propri vizi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi ci dice che certe virtù non siano vizi e certi vizi virtù?
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ci sono vizi che ci aiutano a vivere più di tante virtù.
Roberto Gervaso, ibidem

Ci sono vizi che non vorremmo mai perdere così come ci sono virtù che non vorremmo mai avere.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

I piaceri ci vengono più dai vizi che dalle virtù.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il vizio nasce dalla virtù pentita.
Roberto Gervaso, ibidem

La virtù si perfeziona cercando il meglio; il vizio, il peggio.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Le virtù che nascono dai pregiudizi sono peggiori dei vizi che vorrebbero estirpare.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Perfezionare il vizio non è meno difficile che perfezionare la virtù.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Non esercitata, la virtù può diventare un peccato. Come il peccato una virtù.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ammiriamo più facilmente un uomo per i suoi vizi che per le sue virtù, condividendo più facilmente quelli che queste.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ci aiutano più i vizi a vivere che le virtù a morire.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ci sono vizi che l'uomo teme di perdere più di tante virtù.
Roberto Gervaso, ibidem

Coltiviamo più il vizio che la virtù perché quello, più di questa, ci rende amabili.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il piacere che ci dà il peccato ci consola delle sofferenze che ci procura la virtù.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il vizio è la virtù che ha perso la pazienza.
Roberto Gervaso, ibidem

Il vizio ha più seguaci della virtù perché dispensa più piaceri.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Le virtù ci rendono migliori; i vizi, soddisfatti.
Roberto Gervaso, ibidem

Non esercitata, la virtù può diventare un peccato. Come il peccato una virtù.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Per quanto si ami la virtù, non la si amerà mai quanto il vizio.
Roberto Gervaso, ibidem

Possiamo amare una persona viziosa, ma siamo veramente amici solo di chi ha le nostre virtù.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Se all'uomo la virtù pesa più del vizio, vuol dire che gli è meno connaturale.
Roberto Gervaso, ibidem

Talvolta è più facile conoscere gli altri che noi stessi, e ciò perché l'uomo ha vizi, virtù, eroismi, viltà che si vedono meglio dal di fuori. Questo vale soprattutto per gli eccessi: l'avarizia, ad esempio, e il suo opposto, la prodigalità.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il vizio non può credere alla virtù per quella ragion medesima per cui la vigliaccheria non può credere all'eroismo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908
Il più delle volte, le nostre virtù sono soltanto vizi mascherati.
(François de La Rochefoucauld)
Alcuni considerano il vizio una virtù come se il vizio ben fatto fosse esso stesso virtù, mentre una virtù mal fatta fosse l'essenza del vizio.
Erica Jong, Fanny, 1980

Una virtù che sia tale per calcolo è una virtù viziosa.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Ogni vizio a un certo grado in un’anima nobile genera virtù. Un’anima mediocre non è esposta né a
simili pericoli né a simile gloria.
Marcel Jouhandeau, Algebra dei valori morali, 1935

L'uomo va giudicato soprattutto dai suoi vizi; le virtù si possono fingere; i vizi invece sono sempre genuini.
Klaus Kinski (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Spirito di moderazione e una certa saggezza nel modo di agire lasciano gli uomini nell'oscurità: per essere conosciuti e ammirati, occorrono loro grandi virtù, o forse grandi vizi.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Il più delle volte, le nostre virtù sono soltanto dei vizi mascherati.
[Nos vertus ne sont, le plus souvent que des vices déguisés].
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L'ipocrisia è un omaggio che il vizio rende alla virtù.
[L'hypocrisie est un hommage que le vice rend à la vertu].
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Non tutti quelli che hanno dei vizi vengono disprezzati; ma si disprezzano tutti quelli che non hanno alcuna virtù.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Una virtù non è altro che un vizio che s'innalza in luogo di abbassarsi; e una qualità è un difetto che ha saputo rendersi utile.
Maurice Maeterlinck, Il duplice giardino, 1904

Que' prudenti che s'adombrano delle virtù come de' vizi, predicano sempre che la perfezione sta nel mezzo; e il mezzo lo fissan giusto in quel punto dov'essi sono arrivati, e ci stanno comodi.
Alessandro Manzoni, I promessi sposi, 1827/42

Tutti i vizi, quando sono di moda, passano per virtù.
Molière, Don Giovanni, 1665

Quando il vizio non ti basta più, non resta che cercare la virtù.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

I vizi tra di loro s’aiutano. Le virtù, invece, vanno ciascuna per conto suo.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Le virtù annoiano, le qualità lasciano indifferenti, i vizi rendono interessanti.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Uno dei vizi più fastidiosi è la mania di vantare i pregi della virtù.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Tra i vizi regna complice connivenza; le virtù si snobbano tra loro.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

In Italia anche i circoli virtuosi, prima o poi, diventano viziosi.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Noi non ci sosteniamo nella virtù con le nostre forze, ma per il contrappeso dei due vizi opposti, così come restiamo in piedi tra due venti contrari. Togliete uno di questi vizi, cadiamo nell'altro.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Quando si vogliono inseguire le virtù fino all'estremo, compaiono i vizi.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

La virtù non conduce ad altro che all'inazione più stupida e più monotona, il vizio a tutto ciò che l'uomo può sperare di più delizioso sulla terra.
Donatien Alphonse François de Sade, Justine o le disavventure della virtù, 1791

Imparare la virtù significa disimparare i vizi.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, ca. 62/65

La virtù consiste non nell'astenersi dal vizio, ma nel non desiderarlo.
["Virtue consists, not in abstaining from vice, but in not desiring it].
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Gli dèi sono strani: non si servono solo dei nostri vizi per flagellarci, ma ci conducono alla rovina attraverso quello che c’è in noi di buono, gentile, umano, amorevole.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)

Proverbi su Vizi e Virtù
  • Adulare il vizio è cospirare contro la virtù.
  • Il vizio che si ha è la virtù che più si elogia.
  • Il vizio di moda diviene virtù.
  • L'oro luce, la virtù riluce, il vizio traluce.
  • La virtù sta in mezzo a due vizi.
  • La virtù va a piedi e il vizio a cavallo.
  • La virtù non è mai tanto bella come quando combatte il vizio.
  • La virtù stessa, male applicata, diventa vizio.
  • Le piante della virtù non nascono dai semi del vizio.
  • Ogni vizio può diventar virtù e ogni virtù può diventar vizio.
  • Un vizio solo può oscurare molte virtù.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Vizio - VirtùBuoni e Cattivi - Bene e Male

Nessun commento: