2015-04-17

Desiderio - 150 frasi desideranti

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul desiderio e il desiderare ardentemente (ovvero: bramare) Tra parentesi, è interessante conoscere l'etimologia di "desiderare", verbo che deriva dal latino, composto di sidus "stella" preceduto dal prefisso de- "via da". Secondo un'interpretazione, "desiderare" anticamente significava "smettere di contemplare le stelle" a scopo augurale, poiché presso i Latini si usava osservare le stelle per ricavare indicazioni per il futuro. Secondo un'altra interpretazione, certamente più poetica, la parola "desiderare" ha il significato di guardare le stelle nel senso di fissare lo sguardo con cupidigia su qualcosa di molto attraente. Secondo una suggestiva ipotesi del filosofo Umberto Galimberti (al Festival della Filosofia del 2003), la parola viene fatta risalire a un passo del De bello gallico di Giulio Cesare: in cui i desiderantes erano i soldati che stavano sotto le stelle ad aspettare i commilitoni che, dopo aver combattuto durante il giorno, ancora non erano tornati. Da qui il significato del verbo desiderare: stare sotto le stelle e attendere. Per chi fosse interessato all'argomento, ecco una buona sintesi etimologica di "desiderare" del professore di filologia latina e italiana Gianfranco Lotti, pubblicata in Perché si dice così (Bompiani 2001): "Dal Latino desiderare, composto di de- e sidus, sidèris "cielo, stelle". Poiché questo vocabolo è ritenuto l'opposto di considerare-; i vari passaggi di significato sono tradizionalmente così spiegati: "cessar di osservare le stelle", poi "cessar di vedere", da cui "sentir la mancanza di una cosa" e, pertanto, "volerla, bramarla". Ma potrebbe anche trattarsi del contrario della locuzione vertice sidèra tangère "toccare il cielo con il capo", corrispondente alle odierne espressioni "toccare il cielo con un dito" e "essere al settimo cielo" che, come sappiamo, valgono "esultare (avendo raggiunto il massimo di ciò che si voleva)". In altre parole, è probo che con de sidère si intendesse "lontano dal cielo", "a terra", ossia "privi di quella gioia immensa che fa sentire in alto, al di sopra degli altri mortali". Di qui, forse, il verbo de-siderare "rimpiangere la persona o le cose perdute; rammaricarsi di non avere" e, di conseguenza, "anelare (a ciò che può condurci, o ricondurci, alle stelle)". 
Non desiderando nulla, si possiede tutto. (Ippolito Nievo)
1. Desiderio
© Aforismario

È nella natura del desiderio di non poter essere soddisfatto, e la maggior parte degli uomini vive solo per soddisfarlo.
Aristotele, Politica, IV sec. a.e.c.

I desideri sono la cosa più importante che abbiamo e non si può prenderli in giro più di tanto. Così, alle volte, vale la pena di non dormire per star dietro ad un proprio desiderio.
Alessandro Baricco, Castelli di rabbia, 1991

Niente è così piacevole come vedere l'ordine del mondo che si piega di fronte ai nostri desideri.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Io desidero il mio desiderio, e l'essere amato non è altro che il suo accessorio.
Roland Barthes, Frammenti di un discorso amoroso, 1977

Coloro che reprimono il desiderio, lo fanno perché il loro desiderio è abbastanza debole da poter essere represso.
William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

Dio non esaudisce tutti i nostri desideri, ma realizza le sue promesse
Dietrich Bonhoeffer, Resistenza e resa, 1951 (postumo)

Il desiderio gode cattiva stampa. Quasi che non fosse il nucleo e la semenza dell'amore: salmo e grido superstite che la vita riesce a strapparci.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

C'è solo una cosa ancor più vana della vanità dei desideri: l'assenza dei desideri.
Samuel Butler, Taccuini, 1912 (postumo)

Fin quando l'uomo  non ha dominato il desiderio, non ha dominato nulla. E non lo domina quasi mai.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

Ci si rallegra dei desideri che si realizzano per altri, specialmente se noi stessi non siamo intervenuti in alcun modo: come se ci fossero chissà dove una benevolenza e un udito invisibili.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Con gli estranei non ci si diffonde sui propri desideri, disprezzati come pure fantasticherie. Sono stati trasformati in risoluzioni, solo gli obiettivi contano. Un desiderio che non porti a un’azione non interessa nessuno, lo si tiene per sé.
ibidem

L’uomo più infimo: quello di cui sono soddisfatti tutti i desideri.
ibidem

Solo i desideri miserevoli, quelli superflui, quelli spudorati, vengono esauditi, mentre i grandi desideri degni di un uomo rimangono inesaudibili.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

La vita non ha un senso: è desiderio. Il desiderio è il tema della vita.
Charlie Chaplin, in Luci della ribalta, 1952

Se ognuno di noi confessasse il suo desiderio più segreto, quello che ispira tutti i suoi progetti e tutte le sue azioni, direbbe: « Voglio essere elogiato ». Nessuno però vi si lascerà indurre, giacché è meno disonorevole commettere un abominio che proclamare una debolezza così miserevole e
umiliante, nata da un sentimento di solitudine e di insicurezza del quale soffrono, con uguale intensità, i reietti e i fortunati.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Avevano ragione quegli antichi filosofi che assimilavano il Fuoco al principio dell'universo, e
del desiderio. Il desiderio infatti brucia, divora, annienta: agente e distruttore degli esseri, è oscuro,
è infernale per eccellenza.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Che il desiderio sia inestirpabile, purtroppo è vero; eppure che pace, anche solo a immaginare di esserne esenti!
ibidem

Ciò che ci aspettiamo da un desiderio è, per l'appunto, che ci inganni. È secondario che si realizzi o no; l'importante è che ci dissimuli la verità. Se ce la svela viene meno al proprio dovere, si compromette e si rinnega, e in conseguenza di ciò dev'essere espulso dalla lista dei desideri.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

La felicità non è nel desiderio ma nell'assenza di desiderio
ibidem

Incurabile − aggettivo d'onore, di cui dovrebbe fregiarsi una sola malattia, la più tremenda di tutte: il Desiderio.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Tutto si riduce a desiderio o assenza di desiderio. Il resto è sfumatura.
ibidem

Non c'è niente di più profondo e incomprensibile del Desiderio. È per questo che ci sentiamo vivere
solo quando disperiamo di poterlo distruggere.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Il veleno del desiderio è l'alimento della passione.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La gente accetta di adattare i propri desideri, farseli snaturare e indirizzare su oggetti, su automobili e vestiti e apparecchi elettronici e giocattoli inutili che servono a far dimenticare cosa è diventato il mondo.
Andrea De Carlo, Due di due, 1989

Di desiderio più che di soddisfazione cibasi Amore. Eternamente si amano gli ideali perché non raggiungonsi mai.
Carlo Dossi, Gocce d'inchiostro, 1880

Dei desideri alcuni sono naturali e necessari, altri naturali e non necessari, altri né naturali né necessari, ma nati solo da vana opinione.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Fra i desideri naturali che, se non vengono soddisfatti, non danno luogo a vera sofferenza, ve ne sono di quelli in cui sussiste una forte tensione; e questi hanno origine da vana opinione: e ci è difficile dissiparli non per la loro propria natura, ma per le stolte credenze degli uomini.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Non intorbidare il bene presente col desiderio di quello che ti manca, ma considera che anche questo lo hai desiderato.
Epicuro, Sentenze e frammenti, IV-III sec. a.e.c.

I desideri, anche più innocenti, hanno questo di brutto, che ci sottomettono agli altri e ci rendono schiavi.
Anatole France, Il delitto di Sylvestre Bonnard, 1881

Se il desiderio abbellisce tutte le cose su cui si posa, il desiderio dell'ignoto abbellisce l'universo.
Anatole France, Il libro del mio amico, 1885

Se la bellezza è un'ombra, il desiderio è un lampo.
Anatole France, Taide, 1890

Dove amiamo non proviamo desiderio, e dove lo proviamo non possiamo amare.
Sigmund Freud, Contributi alla psicologia della vita amorosa, 1910/17

Ho un gran desiderio: non averne troppi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il desiderio, non meno che il timore, fa soffrire l'uomo.
ibidem

Il desiderio, qualunque desiderio, diventa una tortura quando non si è più in grado di soddisfarlo.
Roberto Gervaso, su Il Mattino, 2010

I desideri della carne, laonde l'uomo è assalito e tentato, sono sei: il primo è quello della lussuria, il secondo è quello della gola, il terzo è quello di tutte le cose che bisognano alla vita dell'uomo, il quarto è quello dello spendere, il quinto è quello di volere signoreggiare, il sesto in dire parole villane e oltraggio fare. Tutti quanti i detti disideri si raffrenano per le dette virtù che nascono di Temperanza.
Bono Giamboni, Trattato di virtù e di vizî, XIII sec.

Preferirei essere il più misero tra gli uomini e avere con me i miei sogni e il desiderio di volerli soddisfare, piuttosto che essere l'uomo più grande della terra e non avere né sogni né desideri.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Il desiderio è metà della vita. L'indifferenza è metà della morte.
ibidem

Ogni desiderio mi ha arricchito più che il possesso sempre falso dell'oggetto stesso del mio desiderio.
André Gide, I nutrimenti terrestri, 1897

La sorte appaga i nostri desideri, ma a modo suo, per poterci dare qualcosa al di là dei desideri stessi.
Johann Wolfgang Goethe, Le affinità elettive, 1809

Non siamo mai tanto lontani dai nostri desideri, come quando c'immaginiamo di possedere la cosa desiderata.
ibidem

L'uomo non vive di pensieri, ma di un desiderio che non è meditato.
Maksim Gorkij, Racconto di un amore non corrisposto, Racconti 1922/24

I desideri sono come i gradi di una scala che quanto più tu la sali e tanto meno contento ti trovi.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il desiderio è una specie di serpe prodigioso, che quanto s'accorcia di dietro, tanto s'allunga dinanzi.
ibidem

Arriva sempre il momento in cui vorresti sbarazzarti di un grande desiderio. È la vita che ti mette alla prova per capire quanto ci tieni davvero.
Massimo Gramellini, Cuori allo specchio, 2008

Le leggi dell'amore sono matematiche, ma il desiderio frustrato detesta avere torto e c'è sempre un'eccezione in affitto per i cuori disperati.
Massimo Gramellini, L'ultima riga delle favole, 2010

Il desiderio è il mio cammino e la tempesta la mia bussola / in amore non getto l'ancora in nessun posto.
Joumana Haddad (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chissà se le stelle per esprimere un desiderio devono aspettare che cada la terra?
Enzo Jacchetti*

I desideri ardenti che si annidano nel cuore umano, sono come semi gettati nell'invisibile grembo del cosmo. Essi fioriscono, per lo più, ma quasi sempre in forma tale che il cuore che li ha concepiti non riesce a riconoscerli.
Ka-Tzetnik 135633 (Yehiel De-Nur), La casa delle bambole, 1955

L'amore non si manifesta col desiderio di fare l'amore (desiderio che si applica a una quantità infinita di donne) ma col desiderio di dormire insieme (desiderio che si applica ad un'unica donna).
Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere, 1984

Il desiderio è insolente e non si conforma ai nostri ideali: questo è il motivo per cui ne abbiamo così bisogno. Il desiderio si fa beffe di ogni sforzo umano e lo rende degno. Il desiderio è il vero e anarchico agente segreto: non c'è da meravigliarsi che la gente voglia arrestarlo e rinchiuderlo in un posto sicuro.
Hanif Kureishi, Nell'intimità, 1998

Ci sono desideri, in noi, soffocati, dimenticati. Ma esistono anche desideri tormentosi, che non puoi soffocare, dimenticare. Sono quelli contro i quali nessuno riesce a difendersi.
L'ispettore Derrick, 1973/97

Il desiderio dell'uomo trova il suo senso nel desiderio dell'altro.
Jacques Lacan, Scritti, 1966

Non c'è colpa più grande che assecondare i desideri. Non c'è sventura più grande che non sapersi accontentare. Non c'è difetto più grande della sete di guadagno. Perché chi sa che abbastanza è abbastanza ha sempre a sufficienza.
Lao Tzu, Tao Te Ching, ca. V sec. a.e.c.

Non si è padroni dei propri desideri, lo si è spesso della propria volontà.
Gustave Le Bon, Aforismi dei tempi presenti, 1913

Una forte volontà ha spesso un forte desiderio per sostegno. Il desiderio è l'anima della volontà.
ibidem

Diciamo male che il tal desiderio è stato soddisfatto. Non si soddisfano i desideri, conseguito che abbiamo l'oggetto, ma si spengono, cioè si perdono ed abbandonano per la certezza acquistata di non poterli mai soddisfare.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Quanto è più propinquo l'uomo a uno suo desiderio più lo desidera, e non lo avendo, maggiore dolore sente.
Niccolò Machiavelli, Clizia, 1525

Fai attenzione nel formulare i desideri: talvolta si avverano.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Il desiderio inappagato è come una creatura viva, vibrante, tesa nell'aspettativa. Una volta soddisfatto si dilegua come non fosse mai esistita, svanisce nel nulla.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Non desideriamo ciò che non abbiamo. Vogliamo quel che hanno gli altri.
ibidem

Si hanno sempre più desideri di quanti se ne possano soddisfare. Tanto vale limitarsi.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L’amore perdona alla persona amata finanche il desiderio.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Infine si ama il proprio desiderio, e non quel che si è desiderato.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Qualsiasi desiderio è una schiavitù.
Osho, Discorsi, 1953/90

I desideri della carne portano alla morte, mentre i desideri dello Spirito portano alla vita e alla pace.
Paolo di Tarso, Lettera ai Romani, ca. 50-60

La mancanza di desideri è il segno della fine della gioventù e il primo e lontanissimo avvertimento della vera fine della vita.
Goffredo Parise, Sillabari, 1972/82

Per natura siamo sempre infelici in tutte le condizioni, e i nostri desideri ci prospettano una condizione felice, perché aggiungono allo stato in cui siamo, i piaceri di uno stato in cui non siamo; ma qualora raggiungessimo questi piaceri, non saremmo per ciò felici, perché nutriremmo altri desideri, conformi a quel nuovo stato.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Riponi in uno stipetto un desiderio: aprilo: vi troverai un disinganno.
Luigi Pirandello, La vita nuda, in Novelle per un anno, 1922

È vero saggio chi, nella sua vecchiezza, sa risalire il fiume e guardare le ninfee, senza pungersi alle spine dei desideri rimasti sulle rive.
Nino Salvaneschi, Breviario della felicità, 1949

Ogni appagamento dei nostri desideri strappato al mondo è appena simile all'elemosina, che oggi tiene in vita il mendico perché domani ancor soffra la fame.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Ha bisogno di pochissimo l’uomo che ha pochissimi desideri.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Tra i più grandi e irrealizzabili dei desideri c’è quello di voler sopprimere ogni desiderio.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

C’è soltanto un modo per liberarsi da un desiderio divenuto ormai ossessionante: soddisfarlo.
ibidem

Ci sono in noi desideri più o meno latenti che sembrano aspettare soltanto l’occasione giusta per mostrarsi in tutta la loro forza ed evidenza, un po’ come quei ragni che se ne stanno per ore immobili sulla loro ragnatela, che non appena sentono vibrare a causa di un insetto impigliatosi gli si avventano contro per divorarlo. A volte, però, a scuotere la tela non è che un soffio di vento, un granello di sabbia... un’illusione.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Chi teme di scottarsi non giocherà col fuoco, ma gliene rimarrà sempre il desiderio.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

C’è soltanto una donna che può liberarci dal desiderio di tutte le altre, ed è quella che non incontreremo mai.
ibidem

Si vive nei propri desideri e nei propri sogni più di quanto si viva realmente.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Un desiderio di desideri: la malinconia.
Lev Tolstoj, Anna Karenina, 1887

Il desiderio è una malattia degli occhi.
Lope de Vega, San Giacomo il Verde, XVII sec.

Proverbi sul Desiderio
  • Cosa proibita accende desiderio.
  • È più facile reprimere il primo desiderio, che soddisfare quelli che seguono.
  • E` più facile desiderare che arricchire.
  • I desideri non riempiono il sacco.
  • I nostri desideri sono presentimenti della nostra capacità.
  • Il desiderio fa sembrare bello ciò che è brutto.
  • Il desiderio sfrenato non giunge mai a dove aspira.
  • Il sacco dei desideri è legato con un capello.
  • Per desiderio nessuno s’arricchisce.
  • Più desideri semini meno felicità raccogli.
  • Se ami la libertà, restringi i tuoi desideri.
  • Se bastassero i desideri, i poveri andrebbero in carrozza.
  • Se i desideri giovassero, tutti sarebbero ricchi.
  • Tutti i desideri stanno in un sacco.
2. Desiderare
© Aforismario

Non desiderare la donna degli altri, tanto rompe le scatole esattamente come la tua.
Anonimo

Se vogliamo vivere felici, desideriamo poco: non soltanto, come dice san Crisostomo, perché ci sono poche cose che sono desiderabili, ma perché è impossibile desiderarle molto senza perdere la quiete, che vale più di tutto ciò che si desidera.
Louis Bourdaloue, Sermoni, XVIII sec.

Nessuno tu troverai che non brami qualcosa più del necessario, nessuno che non voglia che molto gli avanzi.
Poggio Bracciolini, Dialogo dell'avarizia, XV sec.

Non è difficile stancarsi di vivere. Difficile è stancarsi di desiderare.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Non desiderare, e sarai l'uomo più ricco del mondo.
Miguel de Cervantes, I travagli di Persiles e Sigismonda, 1617 (postumo)

Fino a che si desidera, si vive nell'assoggettamento, si è consegnati al mondo; non appena si smette di desiderare, si accumulano i privilegi di un oggetto e di un dio: non si dipende più da nessuno.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Non appena uno smette di desiderare diventa cittadino di tutti i mondi e di nessuno; è solo per il
desiderio che noi apparteniamo a questo; superato il desiderio, non siamo più di nessun luogo, e non
abbiamo più niente da invidiare nè a un santo né a uno spettro. Può accadere che vi sia felicità nel
desiderio, ma beatitudine si ha là dove ogni vincolo è spezzato.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Essere stanchi non soltanto di ciò che si è desiderato ma anche di ciò che si sarebbe potuto desiderare. In realtà, di ogni desiderio possibile.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Quando desideri qualcosa, tutto l'Universo cospira affinché tu realizzi il tuo desiderio.
Paulo Coelho, L'alchimista, 1988

Non desiderare la moglie del tuo prossimo. Non desiderare la casa del tuo prossimo, né il suo campo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna delle cose che sono del tuo prossimo.
Deuteronomio, Antico Testamento, VI-V sec. a.e.c.

Non desiderare la moglie del tuo prossimo, né il suo schiavo, né la sua schiava, né il suo bue, né il suo asino, né alcuna cosa che appartenga al tuo prossimo.
Esodo, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Chi non desidera la donna d'altri non la merita.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ci sono donne che desideriamo solo perché le desiderano gli altri.
ibidem

Desideriamo più la donna che si fa desiderare di quella che ci desidera.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Desideriamo la donna d'altri nell'illusione che gli altri non desiderino la nostra.
ibidem

La donna deve farsi desiderare, non sospirare.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Le donne che si fanno troppo desiderare finiranno col desiderarci.
ibidem

"Molte cose è meglio desiderarle che possederle" lo si può dire solo dopo averle possedute.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Niente raffredda tanto il desiderio quanto il rinviarne troppo l'appagamento.
ibidem

Non si può non desiderare una donna che si ama; ma si può non amare una donna che si desidera.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Chi più desidera vive più a lungo.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Per sentirsi, non diremo sicuri, ma coraggiosi e tranquilli lungo le vie della vita, giova desiderar poco e sperar anche meno.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

È difficile rinunciare a qualcosa che si desidera, ma spesso è l'unico modo per ottenerlo.
Massimo Gramellini, Cuori allo specchio, 2008

Ho passato la vita a desiderare che fosse la persona giusta. Il guaio è che una persona non diventa giusta solo perché tu lo desideri.
Massimo Gramellini, L'ultima riga delle favole, 2010

Non è poi così vero che si desidera ciò che non si è mai avuto. Quando si sta male, si preferisce ciò che ci appartiene da sempre.
Massimo Gramellini, Fai bei sogni, 2012

Quando ti viene la occasione di cosa tu desideri, pigliala sanza perdere tempo; perché le cose del mondo si variano tanto spesso che non si può dire d'avere la cosa insino non l'hai in mano. Francesco Guicciardini, Ricordi, 1512/30

Non si dovrebbe mai desiderare troppo, perché si rischia sempre di ottenere quel che si desidera.
Ernest Hemingway, Di là dal fiume e tra gli alberi, 1950

È doloroso scoprire che l'oggetto dei nostri pensieri e delle nostre attese è insignificante e volgare quando lo si è infine raggiunto: è meglio desiderare qualcosa di irraggiungibile che sapere che si è avverata solo l'ombra dei nostri sogni.
Gustaw Herling-Grudziński, Un mondo a parte, 1951

Chi desìa è posseduto: a quel c'ama s'è venduto.
Jacopone da Todi, Laudi, XIII sec.

La vita è corta e noiosa; la passiamo tutta a desiderare.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Le cose più desiderate non si avverano; o, se si avverano, non accadono né nel tempo né nelle circostanze in cui avrebbero procurato un estremo piacere.
ibidem

Non desidereremmo molte cose con ardore, se conoscessimo perfettamente ciò che desideriamo.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Non si desidera mai ardentemente ciò che si desidera con la sola ragione.
ibidem

Chi ha meno di quanto desidera deve sapere che ha più di quanto vale.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

C'è gente che possiede non tanto il genio quanto un certo talento di indovinare i desideri del secolo o magari del decennio prima ancora che siano espressi.
ibidem

Ognuno esamini quel che ha desiderato in tutta la vita passata; vedrà che, se è felice, lo deve al fatto che non fu mai esaudito.
Charles Joseph de Ligne, Lettere e pensieri, 1809

Desiderare è un modo debole di pretendere qualcosa.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Qualunque obiettivo può diventare difficile: basta desiderarlo troppo.
ibidem

Per mancanza di fantasia tutti desiderano quel che tutti desiderano.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Non desiderando nulla, si possiede tutto.
Ippolito Nievo, Le confessioni di un italiano, 1867 (postumo)

Le cose si ottengono quando non si desiderano più.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

È umano volere ciò di cui abbiamo necessità, ed è umano desiderare ciò che non ci è necessario ma che è per noi desiderabile. Il male consiste nel desiderare con uguale intensità ciò che è indispensabile e ciò che è desiderabile, soffrendo per non essere perfetti come se si soffrisse per la mancanza del pane.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Non desiderare la donna d'altri. Prenditela!
Andrea G. Pinketts, Ho fatto giardino, 2006

Dopo una certa età, per amor proprio e per sagacia, sono le cose che più si desiderano quelle cui fingiamo di non tenere.
Marcel Proust, La prigioniera, 1923 (postumo)

Il tanto diventa poco se si desidera ancora un po' di più.
Francisco de Quevedo y Villegas, I quattro flagelli del mondo e i quattro fantasmi della vita, 1651 (postumo)

Desiderare è un verbo incomprensibile. Non è vedere. È cercare. È rimpiangere l'assenza, sperare, sognare, attendere.
Pascal Quignard, La vita segreta, 1998

L'essere privi di qualcuna delle cose che desideriamo è una condizione indispensabile della felicità.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Ci sono due tragedie nella vita. Una non ottenere ciò che si desidera ardentemente, l'altra ottenerlo.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Nella vita, le cose che desideriamo hanno la specialità di arrivare troppo tardi.
Isaac B. Singer, La famiglia Moskat, 1950

Alcuni non sono capaci di rinunciare minimamente a ciò di cui non hanno assolutamente bisogno, come altri di desiderare veramente ciò che vogliono.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Alcuni non sono capaci di rinunciare minimamente a ciò di cui non hanno assolutamente bisogno, come altri di desiderare veramente ciò che vogliono.
ibidem

Ricorda: dio ti proibisce di desiderare la donna altrui, ma non che essa possa desiderare te.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

L'uomo non può figurarsi la vita senza includervi il desiderio del suo bene personale. Per ciascun uomo, vivere è lo stesso che desiderare e cercar di raggiungere questo suo bene personale; e desiderarlo e raggiungerlo è lo stesso che vivere.
Lev Tolstoj, Della vita, 1888

Tutto ciò che l'uomo desidera invano quaggiù, è perfetto e reale in Dio.
Simone Weil, L'amore di Dio, 1940/43

Il desiderio è qualcosa che viene a occupare uno spazio più grande di quello che il singolo individuo può concedergli.
Tennessee Williams, L'Apollo monco, 1948

Proverbi sul Desiderare
  • Assai manca a chi assai desidera.
  • Chi assai desidera, assidera.
  • Chi desidera ha già la metà.
  • Chi molto desidera poco ammassa.
  • Chi più desidera, più s'affanna.
  • Chi troppo desidera, niente ottiene.
  • Chi tutto desidera tutto perde.
  • Giammai col desiderare il sacco puoi colmare.
  • Non si può avere tutto quello che si desidera.
  • Ottenere uno conduce a desiderare due.
  • Per desiderare non si suda.
  • Più da noi è desiderato ciò che più ci vien negato.
  • Povero è colui che desidera tutto.
  • Quanto più si ha, tanto più si desidera.
  • Se si desidera occorre desiderare molto.
  • Se vuoi farti amare fatti desiderare.
Note
  • "a.e.c.": avanti era comune o corrente. È usata in sostituzione della sigla a.C. (avanti Cristo), che fa riferimento alla sola religione cristiana.
  • "ibidem" parola latina che, letteralmente, significa "nello stesso luogo". Si usa comunemente in sostituzione del nome di un autore e di un'opera già citati in precedenza, per non doverli ripetere.
  • *Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995.

Nessun commento: