2015-05-11

Bontà e Cattiveria - Frasi su Buoni e Cattivi a confronto

Raccolta di aforismi, frasi celebri, proverbi e battute umoristiche sulla bontà e la cattiveria, e sul confronto tra persone buone e cattive. Su Aforismario trovi altre due raccolte di citazioni correlate a questa dedicate alla bontà e alla cattiveria considerate in maniera separata l'una dall'altra.
La nostra bontà non è che la nostra cattiveria che dorme. (Jules Renard)
1. Bontà e Cattiveria
© Aforismario

Anche il più grande criminale ha il cinque per cento di bontà.
Robert Baden-Powell (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Spesso il male non matura nella cattiva azione dell'uomo intelligente ma in quella buona dello stupido.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Fai in modo di non sentire la cattiveria degli uomini, ma di apprezzare la loro bontà.
Romano Battaglia, Il fiume della vita, 1992

Non è che non voglio fare buone azioni, è che quelle cattive mi riescono meglio.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

La bontà è quasi sempre un gesto letterario; la cattiveria è un sentimento umano.
Libero Bovio, Don Liberato si spassa, 1937

Atti cattivi, e atti che fanno male a noi stessi, sono facili da compiere; ciò che è salutare e buono, ciò è davvero difficile da realizzare.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Molti hanno il cuore buono e il cervello malvagio. Anch'io.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La crudeltà - nostra più antica caratteristica - raramente la si dice posticcia, simulata, apparente, termini appropriati invece alla bontà che, recente e acquisita, non ha radici profonde: invenzione
tardiva, non trasmissibile, che ciascuno si sforza di reinventare riuscendovi solo a tratti, nei momenti in cui la sua natura si eclissa e si trionfa dei propri antenati e di sé.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

L’uomo superiore aiuta gli altri a completare ciò che è buono in loro e non ciò che è cattivo. Il contrario fa l’uomo dappoco.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

I tormenti della bontà che non può sfogarsi, sono forse peggiori di quelli della malvagità sfogata.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Asserire che «la natura umana è cattiva» non è più realistico dell'asserzione opposta: «la natura umana è buona». Solo che la prima alternativa è più facile: chiunque voglia dimostrare la cattiveria dell'uomo trova molto facilmente dei seguaci, perché offre a ciascuno un alibi per i propri peccati, e
apparentemente non rischia nulla.
Erich Fromm, Anatomia della distruttività umana, 1973

Un conto è l'uomo, un conto sono i suoi atti. Una buona azione suscita consenso e un'azione malvagia disapprovazione, ma che si tratti di una buona o cattiva azione, chi ne sia autore merita sempre rispetto o pietà, a seconda dei casi. "Odia il peccato, non il peccatore" è un precetto che, anche se abbastanza facile da capire, viene praticato raramente, ecco perché‚ il veleno dell'odio dilaga nel mondo.
Mohandas Gandhi, Autobiografia, 1966

La malvagità rende brillanti gli uomini. La bontà rende geniali le donne. Pertanto, ciò che l’ipocrisia di un uomo malvagio più teme è l’acume di una donna buona.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Nessuno merita lodi per la sua bontà, se non ha la forza di essere malvagio; ogni altra bontà non è il più delle volte che pigrizia o impotenza della volontà.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Anche una cattiva condotta può avere il suo lato buono.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Per incattivire il cane lo si lega. Come allora pretendere bontà dall'uomo incatenato perennemente alle frustrazioni del quotidiano?
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

C’è una baldanza della bontà che si presenta come cattiveria.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Le invenzioni degli uomini si susseguono da un secolo all'altro. Lo stesso si può dire in generale della bontà e della cattiveria del mondo.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Credo nella bontà dell'uomo, ma mi fido più della sua cattiveria.
Alfred Polgar (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È così arrogante nella sua bontà da rivalutare la cattiveria.
Robert Powell, in D'Annunzio, 1985

La nostra bontà non è che la nostra cattiveria che dorme.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Lei ha un modo di essere buona molto cattivo.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Un miscuglio di verità e menzogna produrrà sempre soltanto menzogna, un miscuglio di forza e debolezza sempre soltanto debolezza, di bontà e cattiveria sempre soltanto cattiveria. Perché solo il segno negativo è determinante, e la differenza tra l'algebra e la psicologia consiste nel fatto che in quest'ultimo caso due segni negativi non danno mai un risultato positivo.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

La cattiveria rende l’uomo infelice, e la virtù lo rende felice
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Ne deriva una serenità durevole e la libertà se si sono rimosse le cause dell’irritazione o del timore. Al posto dei piaceri e degli allettamenti che sono meschini effimeri e dannosi, subentra una gioia immensa imperturbabile e costante e poi la pace e l’armonia dell’anima e la grandezza unita alla bontà. La cattiveria, infatti, nasce sempre dalla debolezza.
Lucio Anneo Seneca, Sulla felicità, I sec.

Come arrivano lontano i raggi di una piccola candela: così splende una buona azione in un mondo malvagio.
William Shakespeare, Il mercante di Venezia, 1594/97

Meglio la cattiveria di un uomo che la bontà di una donna,
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Si può fare una grande malvagità, ma un'opera buona non si può farla altro che piccola.
Lev Tolstoj, Diari, 1847-1910 (postumo, 1928/58)

Quando sono buona sono buona, ma quando sono cattiva sono meglio.
Mae West (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La malvagità è un mito inventato dai buoni per spiegare lo strano fascino degli altri.
Oscar Wilde, Frasi e filosofie a uso dei giovani, 1894

Il mondo si divide in buoni e cattivi. I buoni dormono meglio
ma i cattivi da svegli si divertono di più. (Woody Allen)
2. Buoni e Cattivi
© Aforismario

Ciò che mi spaventa di più non è l'oppressione dei malvagi, ma l'indifferenza dei buoni.
Anonimo (attribuito a Martin Luther King)

Le brave ragazze vanno in paradiso. Le cattive ragazze vanno dappertutto.
Anonimo  (attribuito a Mae West e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Il mondo si divide in buoni e cattivi. I buoni dormono meglio ma i cattivi da svegli si divertono di più.
Woody Allen, Effetti collaterali, 1980

I buoni a metà non sono davvero buoni, ma i cattivi a metà sono assolutamente pessimi.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

È meglio lottare con pochi buoni contro tutti i malvagi che con molti malvagi contro pochi buoni.
Antistene, Frammenti, V-IV sec. a.e.c.

I buoni hanno un modo tutto loro di essere cattivi: ci mettono il cuore.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Non è vero che gli uomini buoni, quando diventano cattivi, siano cattivissimi. Sono pessimi attori che recitano una parte senza conoscerla.
Dino Basili, Tagliar corto, 1987

Come sarebbe bello se fosse tutto vero ed esistesse un aldilà pieno di luce! Tutti quelli che in questa vita soffrono, vivrebbero più sereni pensando di andare dove Colui che sta nei cieli fa sorgere lo stesso sole sui buoni e i cattivi, sui giusti e gli ingiusti.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

Se tutti gli uomini fossero cattivi come spesso appaiono, non si riuscirebbe a perdonarli. Se invece fossero tutti buoni, la vita sarebbe un vero miracolo.
Romano Battaglia, Oltre l'amore, 2010

I nostri atti sono i nostri angeli, buoni o cattivi, le fatali ombre che ci camminano accanto in silenzio.
Francis Beaumont e John Fletcher, La fortuna dell'uomo onesto, 1646

Nei sogni della notte i cattivi chiedono perdono ed i buoni uccidono.
Stefano Benni, Pane e tempesta, 2009

I malvagi lavorano più duramente per andare all'inferno di quanto non facciano i giusti per andare in paradiso.
Josh Billings (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non diffidate dei cattivi, ma degli imbecilli; e, sopra tutto, dei buoni.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Quando i malvagi si uniscono, i buoni devono associarsi. Altrimenti cadranno uno a uno, un sacrificio spietato in una lotta disprezzabile.
Edmund Burke, Pensieri sulle cause dell'attuale malcontento, 1770

C'è gente che se si distrae diventa cattiva; e ce n'è che diventa buona solo se si distrae; e ce n'è, infine, che non diventa buona nemmeno se si distrae.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

I buoni costituiscono la maggioranza dell'Umanità. Purtroppo a comandare sono i cattivi.
ibidem

"Il sole splende per tutti, buoni e cattivi". Bella ingiustizia! Sui cattivi, almeno, ci dovrebbe piovere.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Non sarebbe poi tanto male se ci fosse qualcosa per distinguere i buoni dai cattivi.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Spesso i buoni piangono nello stesso momento in cui i malvagi si rallegrano: il medesimo istante vede compiersi un’azione onesta e una colpevole. Il vizio e la virtù sono fratello e sorella; sono stati generati dall'uomo: Abele e Caino erano figli dello stesso padre.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

Educare non consiste nel contribuire al libero sviluppo dell'individuo, ma nel fare appello a ciò che tutti hanno di buono contro ciò che tutti hanno di perverso.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Non si deve invidiare nessuno; visto che i buoni non meritano invidia, e in quanto ai cattivi, più essi trovano buona sorte più si rovinano.
Epicuro, Sentenze vaticane, IV-III sec. a.e.c.

I buoni sono più dei cattivi, ma i cattivi fanno più rumore.
Mariarosaria Esposito (Aforismi inediti su Aforismario)

Quale donna, buona o cattiva, ha mai sofferto da parte di un bruto quanto gli uomini hanno sofferto da parte delle donne più brave e buone?
William Faulkner, Luce d'agosto, 1932

È così buono che, quand'è cattivo, nessuno lo prende sul serio.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Dio non ha fatto l'uomo né buono né cattivo. L'ha fatto come gli è venuto. Maluccio.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Gli sciocchi buoni sembrano sempre più sciocchi di quelli cattivi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Siete buoni quando camminate verso la vostra meta, con passi fermi e arditi. E tuttavia non siete cattivi quando vi arrivate zoppicando. Anche chi zoppica non cammina a ritroso. Ma voi che siete forti e veloci non state a zoppicare davanti allo zoppo pensando che ciò sia una cortesia.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Siete buoni quando vi sforzate di dare qualcosa che sia vostro. E tuttavia voi non siete cattivi quando cercate un guadagno per voi. Poiché quando cercate un guadagno non siete che una radice che s’avvinghia alla terra e succhia il suo seno.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Voi siete buoni in innumerevoli modi, e non siete cattivi quando non siete buoni, Siete soltanto svogliati e indolenti. Purtroppo non può il cervo insegnare alla tartaruga ad esser veloce.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Un uomo buono può essere stupido e tuttavia rimanere buono. Ma un uomo cattivo non può assolutamente fare a meno di essere intelligente.
Maksim Gorkij (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono dei malvagi che sarebbero meno pericolosi se fossero assolutamente privi di bontà.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L’umanità non è perfetta in alcun genere; non lo è di più nel male che nel bene. Il più scellerato non manca di virtù, l’uomo più onesto di debolezze. Tanto più necessario mi sembra credere a questa verità, in quanto, da essa, per i cattivi come per i buoni, deriva l’obbligo dell’indulgenza; perché mentre preserva dall'orgoglio i buoni, protegge gli altri dallo scoraggiamento.
Pierre Choderlos de Laclos, Le relazioni pericolose, 1782

Anche il bene ha due lati: uno buono e uno cattivo.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Mi piacciono le persone distratte; significa che hanno idee e che sono buone; i cattivi e gli stupidi hanno sempre presenza di spirito.
Charles-Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

I malvagi stanno in guardia, e così anche gli sciocchi. I buoni e le persone di spirito non lo fanno mai. I malvagi pensano di leggere negli occhi che s’intravedano le loro intenzioni, gli sciocchi diffidano di tutti quelli che considerano superiori. Gli uomini buoni o quelli di spirito hanno abbastanza stima degli altri da credere d’essere da loro amati.
Charles-Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

I malvagi non hanno bisogno che di una cosa per raggiungere i loro scopi, e cioè che i buoni guardino e non facciano nulla.
John Stuart Mill, discorso inaugurale all'Università di St. Andrews, 1867

Voi avete bisogno di gente come me. Vi serve la gente come me, così potete puntare il vostro dito del ca*** e dire: «Quello è un uomo cattivo». Beh? E dopo come vi sentite, buoni? Voi non siete buoni. Sapete solo nascondervi.
Tony Montana (Al Pacino), in Scarface, 1983

Bisognerebbe saper essere buoni coi buoni, cattivi con i cattivi.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Si diventa cattivi per timore che la bontà venga scambiata per dabbenaggine e debolezza.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Il malvagio pensa sempre a sé, il buono qualche volta agli altri: il più buono è l'innamorato.
Giovanni Battista Niccolini, in Atto Vannucci, Ricordi della vita e delle opera di G. B. Niccolini, 1866

Noi siamo tutti dei poveri imbecilli (parlo per me, beninteso) incapaci di essere buoni o cattivi per due ore intere di seguito.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

La cattiveria di pochi è la disgrazia di molti!
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Non c'è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo!
Bud Spencer, in Chi trova un amico, trova un tesoro, 1981

Non sono affatto i «cattivi» che fanno maggior male in questo mondo. Sono i maldestri, gli sbadati e i creduli. I «cattivi» sarebbero impotenti senza una quantità di «buoni».
Paul Valéry, Mélange, 1939

I deboli vogliono talvolta essere creduti cattivi, ma i cattivi ci tengono a passare per buoni.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

I cattivi si stupiscono sempre di trovare dell'accortezza nei buoni.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Se vivessimo abbastanza a lungo da vedere i risultati delle nostre azioni, forse coloro che si ritengono buoni soffrirebbero di un cupo rimorso, e coloro che il modo ritiene cattivi sarebbero stimolati da una nobile gioia.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

Ecco il lato peggiore delle donne: vogliono sempre che uno sia buono. Ma se quando ci conoscono siamo buoni, non ci amano affatto: vogliono trovarci irreparabilmente cattivi e lasciarci quando siamo diventati buoni e senza più alcun fascino.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

Al giorno d’oggi c’è tanta gente vanitosa che frequenta la società fingendo d’esser buona, che io credo sia segno di un temperamento dolce e modesto quello di fingere d’essere cattivo.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

Se fingi di essere buono, il mondo ti prende molto sul serio; se fingi di essere cattivo invece no. Tale è la stupefacente insipienza dell’ottimismo.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

È assurdo dividere le persone in buone e cattive. Le persone si dividono in simpatiche e noiose.
ibidem

Le donne cattive sono seccanti, le donne buone sono noiose. È la sola differenza che ci sia tra loro.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

Le brave ragazze vanno in paradiso. Le cattive ragazze vanno dappertutto. (Foto: Angelina Jolie)
Proverbi su Buoni e Cattivi
  • Ama i genitori se sono buoni; soffri e taci se sono cattivi.
  • Batti il buono e lo farai migliore, batti il cattivo e lo farai peggiore.
  • Buono da giovane, cattivo da vecchio.
  • Chi è buono lo è perché non sa essere cattivo.
  • Chi non ubbidisce alla buona madre, ubbidirà alla cattiva matrigna.
  • Chi perdona ai cattivi, nuoce ai buoni.
  • Chi si crede buono comincia a essere cattivo.
  • Coi buoni si fa come si vuole, coi cattivi si fa come si può.
  • Con la giustizia si acquista la grazia dei buoni, e con la clemenza l'amor dei cattivi.
  • Dei buoni si fa ciò che si vuole e dei cattivi ciò che si può.
  • I più buoni se li mangia il lupo.
  • L'educazione perfeziona le nature buone e corregge le cattive.
  • La discordia della gente cattiva è la sicurezza della buona.
  • La gioia dei cattivi è dolore ai buoni.
  • Meglio la lode d’un buono che quella di cento malvagi.
  • Ogni cattivo una volta è buono.
  • Ogni paese ha buoni e cattivi.
  • Per poche persone buone, Dio perdona a molte cattive.
  • Quando il buono muore il tristo si ravvede.
  • Quando perde la pazienza un buono non ce la possono cento cattivi.
L'erba della bontà, che nasce con l'abbondanza, con la carestia diventa gramigna.
Proverbio cinese

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cattiveria - Bontà - Vizi e Virtù

1 commento:

Orbitally Attica ha detto...

Essere buoni.. Vuol dire sentirsi buoni, e voler vedere il bene , per chè la bonta fatta in una forma desiderata non sarà mai uguale alla bontà creata per ogni istante