2015-05-06

Pettegolezzo - Frasi su Gossip, Chiacchiere e Dicerie

Raccolta di aforismi, frasi celebri, proverbi e battute divertenti sul pettegolezzo (in inglese gossip), la diceria e le chiacchiere. Col termine "pettegolezzo" si intende il commento malizioso, indiscreto e spesso inopportuno sul comportamento e sulla vita privata degli altri. Vale la pena ricordare qui l'etimologia del termine "pettegolo", che deriva dal veneto "petégolo", inizialmente adoperato solo al femminile (chissà perché!) con "petegola", a sua volta derivante da "peto" (scoreggia), con allusione all'incontinenza verbale delle persone pettegole. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla curiosità, gli impiccioni e sui fatti altrui.
C'è una sola cosa peggiore del far parlare di sé, ed è il non far parlare di sé. (Oscar Wilde) [3]
1. Pettegolezzo / Gossip
© Aforismario

Il pettegolezzo è come fumare sigarette e mangiare würstel: piacevole ma poco salutare.
Woody Allen (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quelli che fa lei con le amiche sono "pettegolezzi", quelli che ha lui con gli amici sono "scambi d'opinione".
Antonio Amurri, Come ammazzare il marito senza tanti perché,1976

Il marito impiccione-disattento-pasticcione è peggiore della moglie appartenente alla stessa categoria, perché è uno che vuole sapere tutto ma non è provvisto del buon senso, dell'ottima memoria e dello squisito savoir-faire di una donna. Al minimo accenno di pettegolezzo: "Chi, che cosa, come, chi l'ha detto?" esclama, e se l'incauta moglie ha la debolezza di informarlo, si trova immersa in un ginepraio inestricabile e certamente, un giorno, dicendogli: Ti presento i coniugi Falletti..., si sentirà
interrompere: "Sono quelli la cui nuora vuole divorziare perché il figlio è impotente?". Naturalmente sono proprio loro.
Antonio Amurri, Come ammazzare il marito senza tanti perché,1976

La differenza che intercorre fra pettegolezzo e informazione è davvero minima. Il pettegolezzo, infatti, altro non è se non informazione in corso di verifica.
Sergio Angeli, Aforismi, indivia e aceto balsamico, 2005

Oggi nelle discussioni private prevalgono l'imbecillità, la vanità e il pettegolezzo.
Rosellina Archinto, su Corriere della sera, 2000

I nostri rapporti con il prossimo si limitano per la maggior parte al pettegolezzo e a una sterile critica del suo comportamento.
Isak Borg (Victor Sjöström), in Il posto delle fragole, 1957

La gazzetta che stamani pretende di aggiornarmi sullo stato delle cose com'è reticente, pettegola e favolosa, con quante balbuzienti verità m'imbonisce. "Mercanti di rumori," chiamava Joubert i giornalisti, ed era il 26 gennaio del 1823. In un secolo e mezzo non è cambiato granché, anzi il rumore è cresciuto e lo vendono più caro.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Quando Gesù resuscitò si fece vedere prima dalle donne perché la notizia si spargesse più presto.
Jean Charles (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Passata la trentina, non ci si dovrebbe interessare agli avvenimenti più di quanto un astronomo non si interessi ai pettegolezzi.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Il pettegolezzo diverte solo noi giornalisti: ce la cantiamo e ce la suoniamo.
Maurizio Costanzo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La vera signora non fa pettegolezzi, fa trapelare indiscrezioni.
J. Dale (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La posterità preferisce l'aneddoto all'idea. Solo il pettegolezzo non marcisce.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

L'enfant terrible - potrebbe essere il titolo di un giornale di pettegolezzo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Quando la politica si trasforma e si svilisce scadendo nel gossip, quando gli addetti all'informazione si rassegnano a pescare sui fondali del pettegolezzo spacciando per notizie le attività più intime degli uomini e delle donne, fatalmente la vita pubblica peggiora e riserva sorprese cattive. E se il livello della polemica è basso, prima o poi anche chi era abituato a volare alto, o almeno si sforzava di non perdere quota, è destinato a planare per rispondere agli avversari.
Vittorio Feltri, su il Giornale, 2009

Internet è il punto d'incontro dei ricercatori, ma anche quello di tutti i pazzi, di tutti i voyeur e di tutti i pettegolezzi della terra.
Alain Finkielkraut, Conversazione con Guy Rossi-Landi, 1999

Il pettegolezzo è una confidenza maligna.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il pettegolezzo non è mai disinteressato: chi lo fa vuole più ferire che riferire.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La vita di molte persone è fatta di pettegolezzi, banalità e intrighi di mero effetto momentaneo.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La libertà incomincia quando dici ai pettegoli di andare a quel paese.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Si dice che i pettegolezzi durino da Natale a Santo Stefano... ma anche un giorno è troppo!
Hiromu, in Video Girl Len, 1993

Gli uomini hanno sempre detestato i pettegolezzi delle donne perché sospettano la verità: le donne prendono le misure e fanno paragoni.
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Il pettegolezzo è l'oppio degli oppressi.
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Nelle società caratterizzate da un alto grado di paranoia (arabi, ebrei ortodossi) le donne vengono nascoste sotto il velo (o sotto la parrucca) e tenute il più lontano possibile dal mondo. Eppure riescono comunque a spettegolare: la prima forma di presa di coscienza.
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Tocca vedere da vicino, altrimenti non si crede, come persone anche «brave» e perbene, non appena diventan «Folla», sono altri esseri. Bisogna vedere da vicino quella mancanza di carattere con cui certa gente, del resto anche proba, esclama: «È una vergogna, è rivoltante fare o dire simili cose»!... e contribuisce poi in piccola parte ad avvolgere la città e il paese in un pulviscolo di chiacchiere e pettegolezzi.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

I pettegolezzi, quando invecchiano, diventano miti.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Conoscere il fidanzato delle amiche è sempre bellissimo. Perché poi gli fai la Tac e trovi sempre il difetto e la magagna giusta. E si spettegola. Che tutto sommato è un’operazione divertente e liberatoria. Se non fai neanche un po’ la pettegola sui fidanzati delle amiche che vita è?
Luciana Littizzetto e Franca Valeri, L’educazione delle fanciulle, 2011

Il pettegolezzo non ha mai niente di positivo. Da quello "giornalistico" a quello praticato nei "salotti", da quello serpeggiante per via orale a quello fatto di ammiccamenti allusivi. È una distorsione del racconto di uomini e fatti, è la trasformazione della verità ad uso della pruderie e della morbosità di una società in cui farsi i cazzi propri non è più un valore.
Mina, su Vanity Fair, 2012

Il gossip non si accontenta mai di essere rosa, giallo o nero. Pretende ascolto, indica giudizi, invoca pudori e non vuole rimanere un gioco allegro. Per questo è obbligato a sconfinare nella rossiniana "calunnia" che da "venticello" si trasforma in un "colpo di cannone".
Mina, su Vanity Fair, 2012

Penso da sempre che il romanzo viene dall'amore o, comunque, dal gusto per il pettegolezzo. Cos'è il pettegolezzo? È la curiosità che abbiamo nei confronti dei fatti della vita altrui. Se il romanzo e il pettegolezzo sono cose durate tutto questo tempo è perché soddisfano qualcosa che è dentro di noi, qualcosa di primario. Credo che alle persone piacerà sempre leggere (conoscere) i fatti degli altri. Ne saranno sempre affascinati.
Ian McEwan, su Sette, 2011

L'utilità della filosofia sta nel tener a debita distanza l'invadenza pettegola e petulante del quotidiano.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La verità è bella, ma un pettegolezzo non ha prezzo!
Charles Mortdecai (Johnny Depp), in Mortdecai, 2015

Vivi in modo tale che non ti vergogneresti di vendere il pappagallo di famiglia ai pettegoli della città.
Will Rogers, cit. su The American Mercury, 1960

Pettegolezzo. Quando la discussione verte sugli assenti, regola vuole che il verbo parlare prenda la s davanti.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Il pettegolezzo è voyeurismo orale.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Se non hai niente di carino da dire riguardo a qualcuno, vieni a sederti accanto a me.
[If you can't say something good about someone, sit right here by me].
Alice Roosevelt Longworth, cit. su Time, 1966

Contro le molestie giornaliere, i piccoli attriti dei rapporti umani, gli urti insignificanti, il comportamento sconveniente di altri, i pettegolezzi, eccetera, ci si deve presentare come un
Sigfrido armato di corna; in altre parole si deve cercare di non sentire tutto ciò, e ancora meno bisogna prenderlo sul serio e ruminarci sopra. Sarà bene piuttosto non accettare queste molestie, cacciarle via da sé, come i sassolini che stanno sulla strada, e non accoglierle in nessun modo nell'intimo come oggetto di riflessione e di ruminazione.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

C'è il pettegolezzo, di cui si dice tanto male; ma che in fondo è la base della carità, dell'interesse per il prossimo.
Mario Soldati, America, primo amore, 1935

Vero pettegolo non è chi approfitta di ogni occasione per sparlare dei fatti altrui, ma chi s’inventa questi fatti per poterne sparlare.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Meglio che i grandi pensieri, i grandi dolori, salvano l'uomo dall'esser pettegolo.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

È un pettegolo abituale; gli manca ancora la comune saggezza di tenere a bada quel nemico mortale dell'uomo, che è la sua stessa lingua.
Mark Twain, Lettere from dalle Isole Sandwich, 1938

Al mondo c'è una sola cosa peggiore del far parlare di sé, ed è il non far parlare di sé.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891 [1]

La base di tutti i pettegolezzi è una certezza immorale
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

C'è differenza tra pettegolezzo e diffamazione. Il pettegolezzo è una cosa deliziosa. La storia che si studia non è altro che un pettegolezzo. Ma la diffamazione è un pettegolezzo reso noioso dalla morale!
Oscar Wilde, Il ventaglio di Lady Windermere, 1892

Pettegolezzo: quando si sente dire qualcosa che ci piace di chi non ci piace.
Earl Wilson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il pettegolezzo è l'arte di non dire nulla, ma in modo da non lasciare nulla di non detto.
Walter Winchell (attribuito)

L'uomo, da scimmia qual è, è un animale sociale e considera il clientelismo, il nepotismo, gli intrallazzi e il pettegolezzo, modelli intrinseci di comportamento etico.
Carlos Ruiz Zafón, L'ombra del vento, 2001

Autori sconosciuti
  • C'è soltanto una cosa peggiore dell'essere vittima di pettegolezzi, ed è non essere vittima di pettegolezzi. (attribuito a Oscar Wilde) [1]
  • Il pettegolezzo è come il sesso: se inizi devi finirlo.
  • Il pettegolo perde una metà del proprio tempo a spiare i fatti del prossimo e l'altra metà a riferire ciò che ha scoperto o inventato. (attribuito a Mark Twain - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
  • L'uomo scoprì la parola, e inventò la conversazione; la donna scoprì la conversazione e inventò il pettegolezzo.
  • Non tutti ripetono i pettegolezzi, alcuni li migliorano.
  • Pettegolezzo è dire alle spalle di qualcuno ciò che non gli diresti in faccia. Adulazione è dirgli in faccia ciò che non diresti alle sue spalle.
Ciò che viene detto all'orecchio di qualcuno è spesso sentito a cento miglia di distanza.
Proverbio cinese

Se non hai niente di carino da dire riguardo a qualcuno,
vieni a sederti accanto a me. (Alice Roosevelt Longworth)
2. Diceria
© Aforismario

Dicerie: affermazioni della cui verità ci si può fidare non appena vengono smentite.
Anonimo

Diceria. L'arma preferita dagli assassini della reputazione altrui.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Non dobbiamo né pensare male degli altri, né sospettare gli altri di pensare male di noi. L'inclinazione a prestare orecchio alle cattive dicerie è un segno di mancanza di fede.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1933/48

La diceria corre e tuttavia ci vogliono vent'anni perché passi da una stanza all'altra, dove si mettono in tavola come novità cose che già allora non erano successe.
Karl Kraus, Di notte, 1918

La diceria è la sorellastra maggiore della scienza e una cognata acquisita dell'informazione.
Karl Kraus, Di notte, 1918

La diceria ha quello humour che viene dalla distanza dai fatti. Delude chi crede alle dicerie e si fa beffe volentieri di chi non crede alle dicerie.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Il contrario delle voci che corrono su fatti o persone è spesso la verità.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

In ogni gruppo umano esiste una vittima predestinata: uno che porta pena, che tutti deridono, su cui nascono dicerie insulse e malevole, su cui, con misteriosa concordia, tutti scaricano i loro mali umori e il loro desiderio di nuocere.
Primo Levi, La tregua, 1963

Un motto arguto, spesso ha più di sale, che una prolissa diceria morale.
Cristoforo Poggiali, Proverbi, motti e sentenze ad uso ed istruzione del popolo, 1821

Non fare attenzione a tutte le dicerie che si fanno, per non sentir che il tuo servo ha detto male di te, perché il tuo cuore sa che anche tu hai detto tante volte male degli altri.
Ecclesiaste, Antico Testamento, IV-III sec. a.e.c.

Non spargerai false dicerie; non presterai mano al colpevole per essere testimone in favore di un'ingiustizia. Non seguirai la maggioranza per agire male e non deporrai in processo per deviare verso la maggioranza, per falsare la giustizia.
Esodo, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Piangi amaramente e alza il tuo lamento, il lutto sia proporzionato alla sua dignità, un giorno o due, per prevenire le dicerie, quindi consolati del tuo dolore.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

3. Chiacchiere
© Aforismario

Esistono solo le cose che abbiamo scoperto da soli; sono anche le uniche che conosciamo. Le altre sono tutte chiacchiere.
Emil Cioran, Quaderni 1957-1972, 1997 (postumo)

C'è qualcosa di peggio che essere oggetto di chiacchiere: passare inosservati e vivere una vita anonima.
Lord Darlington (Stephen Campbell Moore), in Le seduttrici, 2004 [2]

Fuggi le chiacchiere, per non essere reputato un loro fomentatore: a nessuno nuoce aver taciuto, nuoce aver parlato.
Distici di Catone, II-III sec.

Il principio del male nel mondo è quel che ho sempre detto: la folla e le chiacchiere. Nulla è così demoralizzante come le chiacchiere.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Il silenzio di Dio permette la chiacchiera dei suoi ministri.
Michel Onfray, Trattato di Ateologia, 2005

Alla gente le chiacchiere non piacciono soltanto quando si parla di loro.
Will Rogers (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La politica è l'argomento prediletto di ignoranti e chiacchieroni, la religione l'argomento prediletto di chi non ha altro a cui pensare e dei codardi.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Proverbi sulle Chiacchiere e le Ciarle
  • Chi assai ciarla, spesso falla.
  • Chi si contenta di chiacchiere vive con poco.
  • Donna ciarliera parla di tutti, e tutti parlano di lei.
  • Le ciance spesso riescon lance.
Note
  1. Al mondo c'è una sola cosa peggiore del far parlare di sé ed è il non far parlare di sé: questa frase di Oscar Wilde, si trova spesso citata, in lingua italiana, così: "C'è solo una cosa peggiore dell'essere vittima di pettegolezzi. Ed è non essere vittima di pettegolezzi"; tuttavia la traduzione più fedele è la prima, visto che in lingua originale inglese la frase è: "There is only one thing in the world worse than being talked about, and that is not being talked about".
  2. Le seduttrici: adattamento cinematografico de Il ventaglio di Lady Windermere di Oscar Wilde.
  3. Foto: "selfie" di Barack Obama, David Cameron e la premier danese Thorning Schmidt, con Michelle Obama in disparte, al memorial Nelson Mandela, 2013.
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Impiccioni e FiccanasoSegreto - Fatti propri e altrui

Nessun commento: