2015-06-27

Coraggio e Paura - Frasi su coraggiosi e paurosi a confronto

Raccolta di aforismi, proverbi e battute divertenti sul confronto tra il coraggio e la paura, sulle persone coraggiose e su quelle paurose. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate al coraggio e alla paura considerate separatamente.
La vita è meravigliosa, se non se ne ha paura. Tutto quel che ci vuole
è coraggio, immaginazione... e un po' di soldi. (Charlie Chaplin)
1. Coraggio e Paura
© Aforismario

Il coraggio aspetta, la paura si mette in cerca.
José Bergamin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Bisogna saper rischiare la paura come la morte, il vero coraggio è in questo rischio.
Georges Bernanos, I dialoghi delle Carmelitane, 1949 (postumo) 

Il coraggio non è non avere paura, è non avere paura di avere paura.
Enrico Bertot (Aforismi inediti su Aforismario)

Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola.
Paolo Borsellino, cit. in Giuseppe Ayala, Chi ha paura muore ogni giorno, 2009 (cfr. citazione di William Shakespeare)

La paura è normale che ci sia, in ogni uomo, l'importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, sennò diventa un ostacolo che ti impedisce di andare avanti.
Paolo Borsellino (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Bisogna imparare a trasformare la paura in coraggio, l'energia negativa in forza buona. [...] Tutto questo si chiama "Fu Hu", che vuol dire "cavalcare la tigre".
Irina Brigenti, in A cavallo della tigre, 2002

Gli uomini virtuosi sono spesso cittadini pusillanimi. Alla radice del vero coraggio, c'è una sregolatezza.
Albert Camus, Taccuini, 1935/59 (postumo 1962/89)

La vita è meravigliosa, se non se ne ha paura. Tutto quel che ci vuole è coraggio, immaginazione... e un po' di soldi.
Charlie Chaplin, in Luci della ribalta, 1952

In dosi normali, la paura, indispensabile all'azione e al pensiero, stimola i nostri sensi e il nostro spirito; senza paura, nessun atto di coraggio, e neppure di viltà..., senza paura, nessun atto, semplicemente. Ma quando, superata la misura, ci investe e ci sopraffà, eccola trasformarsi in principio nocivo, in crudeltà. Chi trema sogna di far tremare gli altri, chi vive nello spavento finisce nella ferocia.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Ogni atto di coraggio è l'impresa di uno squilibrato. Le bestie, normali per definizione, sono sempre vili, salvo quando si sanno più forti, il che è la viltà stessa.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Qual è la differenza tra un eroe e un codardo? Non c'è differenza. Dentro sono esattamente uguali, ma hanno entrambi paura di morire o di restare feriti. Ma è quello che l'eroe fa che lo rende un eroe, ed è quello che l'altro non fa che lo rende un codardo.
Cus D'Amato (George C. Scott), in Tyson, 1995

L'errore che tutti gli uomini fanno da sempre. Cercare di mostrarsi forti e sprezzanti e vincitori quando forse basta avere il coraggio di chinare la testa e dire: ho paura.
Giorgio Faletti, Pochi inutili nascondigli, 2008

L'importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo, altrimenti non è più coraggio, è incoscienza.
Giovanni Falcone,  intervista di Marcelle Padovani, ca. 1991

Il coraggio è fatto di paura.
Oriana Fallaci, Un uomo, 1979

Anche i codardi trovano per difendersi il coraggio della disperazione.
Herbert Fisher, Storia d'Europa, 1935

Il coraggio fu sempre dominatore dell'universo perché tutto è debolezza e paura.
Ugo Foscolo, Ultime lettere di Jacopo Ortis, 1801

Molti sarebbero vigliacchi se ne avessero il coraggio.
Thomas Fuller, Gnomologia, 1732

Sapete che cos'è il coraggio? [...] È l'effetto di una grandissima paura. [...] Paradosso per quanto vi piace, non perciò sarà men vero. Ci facciamo coraggiosamente amputare una gamba, perché temiamo di morire ricusandoci all'operazione. Un infermo ingoia senza ripugnanza una medicina che un uomo sano non odorerebbe nemmeno: ci gettiamo nelle fiamme onde salvare un nostro tesoro, per la sola ragione che temiamo moltissimo di perderlo.
Ferdinando Galiani, Dialogo sulle donne e altri scritti, 1825

La non-violenza non è un paravento per la codardia, ma è la suprema virtù del coraggioso. L'esercizio della non-violenza richiede un coraggio di gran lunga superiore a quello dello spadaccino. La viltà è del tutto incompatibile con la non-violenza. Il passaggio dall'abilità con la spada alla non-violenza è possibile e, a volte, addirittura facile. La non-violenza, perciò, presuppone l'abilità di colpire. È una forma di deliberato, consapevole dominio del proprio desiderio di vendetta. 
Mohandas Gandhi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il coraggio disdegna essere guidato dalla viltà.
Giuseppe Garibaldi, Clelia o Il governo dei preti, 1870

Poche persone hanno il coraggio di essere vigliacchi di fronte a dei testimoni. 
Théophile Gautier, Il capitan Fracassa, 1863

La paura è irrazionale. Come il coraggio.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ci vuole un bel coraggio ad aver paura di tutto.
ibidem

Il coraggio è la paura che si vergogna.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il coraggio è paura che ha avuto fortuna.
ibidem

Non c'è coraggio senza un po' di paura.
ibidem

Quando non è coraggio, la mancanza di paura è incoscienza.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi non ha paura, non è coraggioso: è cieco.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non è vero che l'uomo coraggioso non abbia paura. Ce l'ha, ma ha ancora più coraggio.
ibidem

C'è chi dice di sì per coraggio, chi per paura.
ibidem

A infondere coraggio civile all'italiano è il falso coraggio di tanti altri italiani pusillanimi come lui. È un coraggio fatto d'infinite viltà.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ecco i due eccessi: il troppo zelo che, privo di prudenza, si cangia in temerità, e la troppa prudenza che si tramuta in paura.
Vincenzo Gioberti, Pensieri, 1860 (postumo)

La paura si vince non col coraggio ma con una paura più grande.
Carlo Gragnani, Si fa per dire..., 1992

Le paure esistono per essere sopportate. Nessun uomo è coraggioso, se non sa avere paura.
Anthony Clifford Grayling, Il significato delle cose, 2006

Pazienza, quella mescolanza di coraggio morale e pavidità fisica.
Thomas Hardy, Tess dei D'Urbervilles, 1891

Il coraggio è il complemento della paura. Un uomo che è senza paura non può essere coraggioso. (Ed è anche uno sciocco.)
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973 

Il coraggio percorre una distanza breve; dal cuore alla testa, ma quando se ne va non si può sapere dove si ferma; in un'emorragia, forse, o in una donna.
Ernest Hemingway, Morte nel pomeriggio, 1932

Calpesto la vigliaccheria degli uomini, rifiuto ogni consolazione e ogn'inganno puerile, ed ho il coraggio di sostenere la privazione di ogni speranza, mirare intrepidamente il deserto della vita, non dissimularmi nessuna parte dell'infelicità umana, ed accettare tutte le conseguenze di una filosofia dolorosa, ma vera.
Giacomo Leopardi, Dialogo di Tristano e di un Amico, Operette morali, 1827/34

Il coraggio, non è semplicemente una delle virtù, ma la forma di ogni virtù quando giunge alla prova, vale a dire, nel punto della più alta realtà.
Clive Staples Lewis, Le lettere di Berlicche, 1942

Tutti sono così infelici perché non si dà nessun valore al coraggio. Oggi agli uomini insegnano tutto tranne che a essere coraggiosi. E non è bello né giusto. È per questo che pochi riescono a essere veramente felici. Spesso viviamo sotto la protezione di viltà che chiamiamo princìpi e stagniamo nel banale.
Gianluca Magi, Il Gioco dell'Eroe, 2012.

Il coraggio più degno di fiducia e più utile è quello che sorge dalla giusta stima del pericolo da affrontare, [...] un uomo che non abbia nessuna paura è un compagno di gran lunga più pericoloso di un vigliacco.
Herman Melville, Moby Dick, 1851

Vedi, non c'è coraggio e non c'è paura... ci sono soltanto coscienza e incoscienza... la coscienza è paura, l'incoscienza è coraggio.
Alberto Moravia, Racconti romani, 1954

Decoro e pusillanimità. Le cerimonie, i costumi imposti dalla carica e dal rango, la gravità dell'atteggiamento, la solennità dello sguardo indagatore, la lentezza dell'incedere, il parlare tortuoso e in genere tutto quanto assume il nome di decoro, costituiscono una forma di finzione usata da coloro che in fondo sono pusillanimi, - essi vogliono in tal modo incutere timore (per se stessi o per quel che essi rappresentano) . Gli impavidi, vale a dire, originariamente, quelli che sempre e sicuramente fanno paura, non hanno bisogno di decoro e di cerimonia, essi dànno all'onestà, alla dirittura nelle parole e nei gesti un credito e non già un discredito, essendo essi i segni della terribilità cosciente di se stessa.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Non ci si libera di una cosa evitandola, ma soltanto attraversandola.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo, 1952)

Sii forte, coraggio; mettiti al lavoro, non temere e non abbatterti, perché il Signore Dio, mio Dio, è con te.
Primo libro delle Cronache, Antico Testamento, IV-III sec. a.e.c.

Tutti quanti sarebbero codardi, se solo ne avessero il coraggio.
John Wilmot conte di Rochester (Johnny Depp), in The Libertine, 2004 (cfr. citazione di Thomas Fuller)

Non serve avere sempre coraggio. A volte basta non aver paura.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Nelle situazioni in cui ti fermi a guardare la paura in faccia acquisti forza, coraggio e fiducia.
Eleanor Roosvelt (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Vi è, non è vero? un certo coraggio sui generis, così detto della paura, il quale, alle volte, spinge anche i timidi a compiere prodigi di valore.
Gerolamo Rovetta, Ninnoli, 1884

Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura. 
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Se il tuffatore pensasse sempre allo squalo, non metterebbe mai le mani sulla perla.
Sa'di Shirazi, Il roseto, ca. 1258

Anche il più vigliacco si fa coraggio quando non ha più nulla da perdere.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Ci vuole del coraggio a vivere sapendosi vigliacchi.
ibidem

Il suo unico coraggio stava nell'ammettere d’aver paura.
ibidem

Si può essere temerari per eccessiva paura, come la preda quando non ha più via di scampo.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Il coraggio è un'illusione. La paura è una verità universale.
Spaventapasseri, su Batman, 1940

Tieni per te le tue paure, ma condividi con altri il tuo coraggio.
Robert Louis Stevenson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le paure sono amiche sincere che ci fanno capire da quale porta il coraggio può entrare.
Maria Suppa (Aforismi inediti su Aforismario)

Il coraggio è il superamento della paura. 
Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio, 2006 (postumo)

Il coraggio ce l'ho. È la paura che mi frega.
Totò (Antonio De Curtis), in Figaro qua, Figaro là, 1950

Il coraggio è la capacità di resistere alla paura, di dominare la paura: non è l'assenza di paura.
Mark Twain, Wilson lo Svitato, 1894

Il coraggio spesso è mancanza di saggezza, mentre la vigliaccheria non di rado si basa su informazioni affidabili.
Peter Ustinov (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Coraggio. L'arte d'avere paura senza che qualcuno se ne accorga.
Pierre Véron, Il carnevale del dizionario, 1874

Una visione chiara del possibile e dell'impossibile, del facile e del difficile, delle fatiche che separano il progetto dalla messa in opera, basta a cancellare i desideri insaziabili ed i vani timori: da questo, e non da altro derivano la temperanza ed il coraggio, virtù senza le quali la vita è solo un vergognoso delirio.
Simone Weil, Riflessioni sulle cause della libertà e dell'oppressione sociale, 1934

Il coraggio copre l'eroe meglio che lo scudo il codardo.
Proverbio

Non è il coraggio che mi manca, è la paura che mi tiene.
Proverbio

I codardi muoiono molte volte prima di morire; mentre i coraggiosi
provano il gusto della morte una volta sola. (William Shakespeare)
Immagine:: Morte di Giulio Cesare, Vincenzo Camuccini, 1798
Museo nazionale di Capodimonte, Napoli.
2. Coraggiosi e Paurosi
© Aforismario


Si suol dire che l'uomo coraggioso non ha paura. È falso. Esser coraggioso significa dominare la paura e dove non c'è paura non c'è coraggio.
Romano Amerio, Zibaldone, 1936/95 (postumo, 2010)

L’uomo coraggioso è impavido quanto può esserlo un uomo. Temerà, dunque, anche le cose a misura d’uomo, ma vi farà fronte come si deve e come vuole la ragione, in vista del bello, perché questo è il fine della virtù.
Aristotele, Etica Nicomachea, IV sec. a.e.c.

È il timore incessante della paura, la paura della paura che modella il viso dell'uomo coraggioso.
Georges Bernanos, Diario di un curato di campagna, 1936


Un uomo coraggioso manca d'immaginazione. La codardia di solito è causata dalla mancanza di una dieta corretta.
Charles Bukowski, Taccuino di un vecchio sporcaccione, 1969

Il codardo è uno che prevede il futuro. Il coraggioso è privo d'ogni immaginazione.
Charles Bukowski, Storie di ordinaria follia, 1972

Siamo tutti paurosi. Il coraggio è una cosa inesistente. C'è solo la paura: paura di farsi male, paura di morire. Perciò gli esseri umani vivono. 
Walter Coley (Houseley Stevenson), in La fuga, 1947

Nulla infonde più coraggio al pauroso della paura altrui.
Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980 

Ci sono delle persone che sono state considerate coraggiose perché avevano troppa paura per scappare.
Thomas Fuller, I notabili d'Inghilterra, 1662 (postumo)


Non si è mai abbastanza coraggiosi / da diventare vigliacchi definitivamente. 
Giorgio Gaber, La paura, 1978


Come cento stolti non fanno un savio, così è improbabile che da cento vigliacchi esca una decisione eroica.
Adolf Hitler, La mia battaglia, 1925/26

Un uomo coraggioso riesce a pensare. Un vigliacco no.
Stephen King, Misery, 1987


La differenza tra i coraggiosi e i vigliacchi è questa: i primi riconoscono il pericolo e non provano paura, i secondi provano paura senza riconoscere il pericolo.
Vasilij Kljucevskij (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)


Io ho veduto più volte uomini paurosissimi, trovandosi fra un birbante più pauroso di loro, e una persona da bene piena di coraggio, abbracciare per paura le parti del birbante: anzi questa cosa accade sempre che le genti ordinarie si trovano in occasioni simili: perché le vie dell’uomo coraggioso e da bene sono conosciute e semplici, quelle del ribaldo sono occulte e infinitamente varie. Ora, come ognuno sa, le cose ignote fanno più paura che le conosciute; e facilmente uno si guarda dalle vendette dei generosi, dalle quali la stessa viltà e la paura ti salvano; ma nessuna paura e nessuna viltà è bastante a scamparti dalle persecuzioni segrete, dalle insidie, né dai colpi anche palesi che ti vengono dai nemici vili.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)


L'uomo coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che riesce a superarla.
Nelson Mandela, Lungo cammino verso la libertà, 1995

Vedete questi coraggiosi che vanno all'assalto, come corrono? Che audacia? Non v'ingannate; non andrebbero così veloci se non avessero un po' paura. Così corre incontro al pericolo chi non oserebbe attenderlo.
Pierre-Marc-Gaston de Lévis, Massime e riflessioni, 1808


L'uomo è per natura credulo, incredulo, pauroso, temerario.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)


Non è veramente coraggioso colui che teme di sembrare o d'essere, quando gli conviene, un vile.
Edgar Allan Poe, Marginalia, 1844/49

Cosa vuol dire essere coraggioso? Il coraggio non si programma. Ho conosciuto dei vigliacchi che la paura ha reso coraggiosi.
Rasputin, in Hugo Pratt, Corto Maltese, 1967/88


I vigliacchi muoiono molte volte innanzi di morire; mentre i coraggiosi provano il gusto della morte una volta sola.
William Shakespeare, Giulio Cesare, ca. 1599


Solo i coraggiosi sanno come perdonare. Un vile non ha mai perdonato: non è nella sua natura.
Laurence Sterne, Sermoni, 1747/50


Il valore non serve a nulla, la sorte domina su tutto, e i più coraggiosi spesso cadono per mano dei codardi. 
Publio Cornelio Tacito, I-II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)


Meglio un vigliacco vivo che un coraggioso morto.
Totò (Antonio De Curtis), in I due marescialli, 1962

Se si vuol fingere vigliaccheria, per indurre il nemico ad avanzare con vana baldanza. si deve essere molto coraggiosi: soltanto così si può simulare timore.
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Coraggio - Paura

Nessun commento: