2015-06-26

Motivazione - Frasi su Stimoli, Spinta e Incitamento

Raccolta di aforismi e pensieri sulla motivazione, gli stimoli, l'incitamento, la spinta, l'impulso e la molla ad agire. Se sei interessato anche a frasi motivazionali e d'incoraggiamento, trovi la pagina dedicata nella sezione "Motivazioni" nel menu a destra.
Ci sono tre grandi cose al mondo: gli oceani, le montagne e una persona motivata.
1. Motivazione
© Aforismario

Ci sono tre grandi cose al mondo: gli oceani, le montagne e una persona motivata.
Anonimo (attribuito a Winston Churchill)

La prima occupazione di un manager non è quella di fornire la motivazione, ma di eliminare gli ostacoli.
Scott Adams (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ogni grande intrapresa è sempre un'opera collettiva che riesce tanto meglio quanto più numerose sono le intelligenze che collaborano, gli occhi che vigilano, le informazioni che circolano, quanto più forte è la motivazione di tutti verso la meta.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Anche il grande manager, se vuol ottenere il consenso dei suoi collaboratori, se vuole motivarli davvero, deve essere pronto ad ascoltarli, a parlare, a spiegare, a giustificare, come fa l'allenatore di
una squadra. Deve mettercela tutta, e prodigarsi, prodigarsi; e ne deve avere di pazienza!
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Ciascuno di noi, nel profondo, ha un desiderio di riscatto ed è questa la motivazione più forte che ci spinge avanti.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

L'efficienza di una impresa dipende, sempre di più, dalla capacità di organizzare razionalmente gli esseri umani che vi lavorano tenendo conto dei loro scopi, delle loro capacità, delle loro motivazioni.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

L'intelligenza umana ha una straordinaria capacità di simbolizzazione, di manipolazione. Costruisce meravigliosi strumenti concettuali e materiali per i più diversi fini. Ma per mettersi in moto ha bisogno di mete, di motivazioni, di ideali, di speranze, di sogni. Tutto ciò che gli uomini fanno di grande nasce solo se c'è una motivazione profonda, una passione.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Per riuscire in una difficile impresa occorrono una formidabile motivazione ed una straordinaria tenacia.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Non possiamo fare nulla di bello e di grande nell'arte, nella scienza, nella vita se [...] non ci liberiamo delle abitudini, delle regole, delle paure, che ci frenano e ottundono la nostra mente. Se non facciamo emergere il desiderio, la motivazione autentica, la vocazione nascosta nel fondo del nostro animo.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

Tutti coloro che si occupano di insegnamento dovrebbero ricordare continuamente l'antico motto latino «ludendo docere», cioè «insegnare divertendo». Se si riesce infatti a inserire l'aspetto del «gioco» (nel senso dell'«interesse») eccitando così le motivazioni individuali e accendendo i cervelli, si riesce a moltiplicare in modo altissimo l'efficienza dell'informazione, dell'insegnamento, della comunicazione. Perché l'interessato «ci sta». È stimolato, partecipa, ricorda. E impara.
Piero Angela, La macchina per pensare, 1983

Nella maggior parte dei casi, non consiglierei di adottarlo; ma ci sono volte in cui un bel ceffone rappresenta l'inizio della costruzione di una strategia di motivazione.
Richard Bandler, Usare il cervello per cambiare, 1985

Se fai la cosa giusta con la giusta motivazione, allora ogni fibra del tuo essere sì allineerà per farlo alla perfezione.
Richard Bandler e Owen Fitzpatrick, PNL è Libertà, 2005

Le persone che credono di aver bisogno di motivazione sono già motivate... a starsene sedute a casa a non fare niente.
Richard Bandler e Owen Fitzpatrick, PNL è Libertà, 2005

Quando pensano a se stesse, le persone non credono di valere tanto quanto le altre. Filtrano il mondo attraverso dei sistemi di convinzioni che le rendono cieche. Non riescono a capire che meritano di ricevere da se stesse tanto rispetto quanto ne riceve chiunque altro. Spesso le persone sono più motivate a fare qualcosa per gli altri, piuttosto che per sé.
Richard Bandler e Owen Fitzpatrick, PNL è Libertà, 2005

Se la vostra motivazione è sufficientemente forte, potete trovare il modo di fare praticamente qualsiasi cosa.
Richard Bandler e Owen Fitzpatrick, PNL è Libertà, 2005

J. Pierpont Morgan [1] osservava che un uomo è spinto di solito ad agire per due motivi: uno che è quello vero, e un altro che ha tutta l'apparenza di essere buono e nobile. Il motivo vero lo conosciamo bene; ma siccome tutti noi siamo in fondo degli idealisti, ci piace pensare di agire in base a queste motivazioni buone e nobili. Quindi, se vogliamo ottenere qualche cosa, è a queste nobili motivazioni che conviene fare appello.
Dale Carnegie, Come godersi la vita e lavorare meglio, 1987 (postumo)

Date riconoscimenti agli altri. Includeteli nella vostra visione. Incoraggiateli. Istruiteli. Richiedete le loro opinioni. Lodateli. Lasciate che prendano delle decisioni. Ricercate i loro consigli e quando potete seguiteli. Dategli modo di comprendere quanto sono apprezzati. Incoraggiateli ad assumersi dei rischi. Concedetegli la libertà di lavorare come ritengono opportuno e trasmettetegli la vostra fiducia nelle loro capacità, tirandovi talvolta in disparte. Mostrategli, in altre parole, che nutrite per loro fiducia, rispetto e sollecitudine. Fatelo, e sarete circondati da persone motivate.
Dale Carnegie, Scopri il Leader che è in te, 1990 (postumo)

La motivazione non può mai essere forzata. Le persone devono voler fare un buon lavoro.
ibidem

A volte motivare le persone può essere davvero molto semplice. Tutti quanti, dal presidente della società più affermata alla commessa di un supermercato addetta al ritiro delle bottiglie vuote, vogliono sentirsi dire che compiono un lavoro d'importanza primaria, che sono intelligenti, che sono
bravi e che i loro sforzi sono riconosciuti. Un po' di riconoscimento, un incoraggiamento al momento giusto è spesso tutto quello che ci vuole per trasformare un buon dipendente in uno eccellente.
Dale Carnegie, Scopri il Leader che è in te, 1990 (postumo)

In un uomo, osserva la maniera di agire, esamina le sue motivazioni, guarda dove trova appagamento. Non è questo un mezzo sicuro di conoscerlo?
Confucio, Dialoghi, ca. 479 - 221 a.e.c. (postumo)

L'uomo motivato dalla chiarezza di intenti e che agisce in base a tale motivazione con le forze spirituali che ha in sé può sfidare tutte le persone indecise, partendo in svantaggio e superandole sul traguardo finale.
Napoleon Hill, La chiave principale della ricchezza, 1945

Se si è motivati d’amore, si avrà l'impressione di avere le ali per agire con fiducia sulla realtà. Così provvisti, si applicherà con fantasia ogni mezzo per raggiungere la meta.
Napoleon Hill, La chiave principale della ricchezza, 1945

La motivazione è come un fuoco: se non lo si alimenta continuamente, si estingue.
Napoleon Hill e William Clement Stone, Il successo attraverso l'atteggiamento mentale positivo, 1960

La forma più efficace di automotivazione è la volontaria memorizzazione dell'obiettivo da raggiungere; in altre parole, lo si fa riemergere dal subconscio alla coscienza ogni volta che se ne ha bisogno.
Napoleon Hill e William Clement Stone, Il successo attraverso l'atteggiamento mentale positivo, 1960

La speranza è l'elemento magico per motivare se stessi e gli altri.
ibidem

La motivazione è ciò che induce all'azione o determina le scelte. È ciò che offre un movente, ovvero lo stimolo interiore che sprona all'azione, che esorta ogni individuo ad agire (può essere un istinto, una passione, un'emozione, un'abitudine, uno stato d'animo, un impulso, un desiderio o un'idea). La motivazione è la speranza, o un'altra forza, che dà avvio all'azione nel tentativo di produrre determinati risultati.
Napoleon Hill e William Clement Stone, Il successo attraverso l'atteggiamento mentale positivo, 1960

Motivazione: è cercare e riuscire ad abbattere le barriere mentali, indagare e abbattere i propri limiti, lavorare per raggiungere la capacità di esprimersi al meglio.
Josefa Idem (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si tende a pensare che le persone possano essere soltanto motivate o demotivate e che se risolviamo un problema di demotivazione, di conseguenza la persona risulterà motivata. Ma il risultato di un intervento che toglie la demotivazione non è la motivazione.
William Levati e Annalisa Rinaldi, Conversazioni sulle risorse umane, 2013 

Noi uomini impariamo a conoscere la nostra umanità solo quando ci troviamo a contrapporci alla morte. In questo paradosso sono racchiuse le motivazioni più profonde che portano a scalare le montagne o a cercare situazioni estreme.
Reinhold Messner, La mia vita al limite, 2006

Scrivere un libro è un po' come correre una maratona, la motivazione in sostanza è della stessa natura: uno stimolo interiore silenzioso e preciso, che non cerca conferma in un giudizio esterno. 
Haruki Murakami, L'arte di correre, 2009 

Se siete alla testa di un'azienda, motivare i vostri dipendenti è quasi certamente una vostra preoccupazione di fondo; e se non lo è, è probabile che non restiate a lungo in affari.
Anthony Robbins, Come ottenere il meglio da sé e dagli altri, 2000

Se riuscite a trovare motivi sufficienti per fare alcunché, sarete in grado di ottenere tutto ciò che volete. Il proposito di fare qualcosa, è una motivazione assai più forte dell'obiettivo che perseguiamo.
Anthony Robbins, Come ottenere il meglio da sé e dagli altri, 2000

La prospettiva della morte è una forte motivazione. 
Silas (Paul Bettany), in Il codice da Vinci, 2006 

La chiave della motivazione consiste nel cercare di collegare esattamente il compito all'individuo in
modo tale che questo rappresenti per lui una vera sfida.
Ray Stata, cit. in Dale Carnegie, Scopri il Leader che è in te, 1990 (postumo)

Smarriti l’impegno e la volontà individuale, nel nostro tempo la motivazione viene percepita sempre di più come qualcosa di esterno: qualcosa che non ci si può dare da soli, che si ha quasi per caso. Che dipende da incentivi, dall'essere fortunati o dalla volontà altrui. Una merce rara, una specie di dono occasionale, che ci è estraneo anche se ci muove. Non è così. Essere motivati non è una condizione eccezionale: per la nostra specie rappresenta la norma. Si tratta di uno dei segreti del successo dell’evoluzione umana: la capacità di automotivarsi e di mantenere per lunghissimo tempo la motivazione.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

Ciò che più di tutto contraddistingue le spinte motivazionali è la loro resistenza, la forza con cui sanno abbattere difficoltà e ostacoli. In fondo, se ci pensiamo bene, tutti abbiamo delle motivazioni. Ne abbiamo ogni giorno. Il vero problema sta nella capacità di farle durare.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

Il primo grande demotivatore è il mito del talento, sempre più diffuso nella nostra società. Credere ciecamente che il nostro destino sia determinato dalle predisposizioni naturali o dai geni conduce alla
passività e alla rassegnazione.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

La vera motivazione – quella più duratura e tenace – è individuale e nessuno può indurla magicamente dall'esterno.
ibidem

Se apprendere, allenarsi, creare nuove connessioni nervose fa parte del destino umano, non deve stupire che l’uomo sia straordinariamente motivato da tutte quelle attività che lo fanno sentire capace, autonomo e autodeterminato. Le persone sono molto più disposte a impegnarsi quando la motivazione fa leva su questi fattori; lo sono molto meno quando le motivazioni si appoggiano soltanto su incentivi, sanzioni o sulla volontà altrui non condivisa.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

Tutti abbiamo delle motivazioni. La differenza tra gli individui sta nella loro capacità di farle durare a lungo nonostante ostacoli, difficoltà e problemi.
ibidem

Una società demotivata condanna i suoi membri a non diventare mai padroni della propria vita.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

La vita è sempre degna di essere vissuta e lo sport dà possibilità incredibili per migliorare il proprio quotidiano e ritrovare motivazioni.
Alessandro Zanardi, su La Gazzetta dello Sport, 2010

2. Stimolo
© Aforismario

L'entusiasmo è il più grande patrimonio che l'uomo possieda, è l'energia vitale che stimola le idee, è il sentiero che conduce al successo. Rappresenta la colonna portante attorno alla quale possiamo muoverci con libertà e creatività.
Romano Battaglia, Sulla riva dei nostri pensieri, 2000

Il limite che poniamo alle nostre possibilità deve diventare uno stimolo a mutare il nostro atteggiamento.
Romano Battaglia, Sabbia, 2007

Leggere pensieri altrui stimola il cervello a produrne di propri: come guardare le donne degli altri eccita il desiderio sessuale.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

L'approvazione degli altri è uno stimolante, del quale talvolta è bene diffidare.
Paul Cézanne (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Niente stimola tanto quanto ingrandire dei nonnulla, mantenere false opposizioni e risolvere conflitti laddove non ne esistono. Se ci rifiutassimo di farlo, la conseguenza sarebbe una sterilità universale.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

La monotonia di una vita tranquilla stimola la mente a creare.
Albert Einstein, Discorso al Royal Albert Hall, Civilization and Science, 1933

L'insegnamento deve fondarsi sulla curiosità e non sul comando e il docente è chiamato a stimolare questa curiosità e non a fondarsi su un metodo fisso. La spontaneità regna suprema, nel pensiero (percezione) oltre che nell'azione.
Paul Feyerabend, Contro il metodo, 1975

Non agire mai sotto lo stimolo della passione; altrimenti, si sbaglierà ogni cosa.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

L'energia sessuale è lo stimolo più potente nello spronare le persone all'azione. Perciò, lo si deve controllare e sublimare, incanalando la parte in eccesso verso altri fini.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Noi che osserviamo dall'esterno vediamo la maggioranza delle persone farsi abbattere dai fallimenti e i pochi che, invece, incassano le sconfitte come stimolo per impegnarsi di più: sono quelli che non accettano la "retromarcia" della vita.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Bisogna dare ai sensi dei freni, uno stimolo e ali all'anima.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Raramente nella corrida vince il toro. Gli manca lo stimolo economico.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957 

L'appetito del lavoratore lavora per lui, perché la sua bocca lo stimola.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Tutte le cose buone sono forti stimolanti della vita, persino ogni buon libro che sia scritto contro la vita
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano II, 1879/80

La forte speranza è uno stimolante vitale molto più grande di qualsiasi particolare felicità che si stia davvero realizzando. Si deve sostenere i sofferenti con una speranza che non possa essere contraddetta da alcuna realtà - che non possa venire cancellata da un adempimento: una speranza ultraterrena.
Friedrich Nietzsche, L'Anticristo, 1888

È questa la prima propedeutica alla spiritualità: non reagire subito a uno stimolo, ma tenere in pugno gli istinti che ostacolano e precludono. Imparare a vedere, come lo intendo io, è quasi ciò che il linguaggio non filosofico chiama la volontà forte. L’essenziale in ciò è proprio il non «volere», il saper sospendere la decisione. Ogni peccato contro la spiritualità, ogni trivialità riposa sull’incapacità di resistere a uno stimolo.
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

L’arte è il grande stimolante della vita.
ibidem

Quando un popolo va in rovina, quando degenera fisiologicamente, ne conseguono vizio e lusso (ossia il bisogno di stimoli sempre più forti e frequenti, come ben sa ogni natura esausta).
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

Abbiamo bisogno di un qualche stimolo fantastico, di un qualche non impossibile ideale capace di dar forma alla speranza vaga, di trasformarla in efficace desiderio, per trascinarci anno dopo anno, senza disgusto, attraverso il lavoro di routine che è così gran parte della vita.
Walter Pater, Mario l’Epicureo, 1885

Stimolare la vita con il sentimento della morte.
Charles Augustin de Sainte-Beuve, I miei veleni, 1926 (postumo)

È nella natura del genio trasformare in elementi di stimolo tutte le avversità interne ed esterne che il talento sente come ostacoli e che talvolta lo annientano senza possibilità di salvezza, anzi esser capace di ricevere da esse l'impulso finale verso la perfezione.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Ciò che rende gli uomini socievoli è la loro stessa incapacità a sopportare la solitudine, e con questa se stessi. Il vuoto e il fastidio interiori rappresentano lo stimolo che li spinge tanto verso la compagnia, quanto verso i viaggi e i paesi lontani.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Arriva sempre nella vita di un uomo che abbia avuto in gioventù un forte stimolo ideale, il momento in cui si prende atto definitivamente, senza più speranze né illusioni né sogni, dell'inerzia delle cose e del mondo. Il momento in cui si capisce che la fede non smuove le montagne; che le tenebre prevarranno sempre sulla luce, l'inerzia soffocherà il moto e così via.
Sebastiano Vassalli, La chimera, 1990

Il bisogno stimola l’ingegno.
Proverbio

La mancanza stimola il desiderio.
Proverbio

3. Incitamento
© Aforismario

Le parole dei saggi sono come pungoli.
Ecclesiaste, Antico Testamento, sec. IV-III a.e.c.  

Ciascuno crede di desiderare quel che l’esempio di tutti lo incita a fare. Nelle passioni della maggior parte della gente non c’è alcuna spontaneità, nient’altro che imitazione.
Marcel Jouhandeau, Algebra dei valori morali, 1935

Nei circuiti dell'informazione, perfino una manifestazione di pacifisti o il tifo di una nazione per un avvenimento sportivo agiscono come incitamento alla febbre della guerra.
Marshall McLuhan, La sposa meccanica, 1951

È stupefacente fino a qual punto l'incitamento della volontà possa spingere un dato intelletto oltre la consueta misura delle sue forze. Appunto per questa ragione, per tutte le prestazioni eccellenti in queste cose occorre non soltanto una testa intelligente o fine, ma anche una volontà energica, che anzitutto deve incitare l'intelletto per spingerlo a un'attività faticosa, intensa e incessante, senza la quale quelle cose non possono essere realizzate.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Il timore di un danno frena. L’azione logora. La prospettiva di un vantaggio incita.  
Sun Tzu, L'arte della guerra, VI-V sec. a.e.c. (attribuito)

Proverbi sull'Incitamento
  • La paura e l'amore sono i pungoli della vita.
  • La lode della virtù, incita alla virtù.
  • Lo sprone non migliora il cavallo.
4. Impulso
© Aforismario

Non divagare, ma in ogni impulso ad agire compi ciò che è giusto e in ogni pensiero serba intatta la tua facoltà percettiva.
Marco Aurelio, Pensieri, 166/79

Non credo affatto alla libertà dell'uomo nel senso filosofico della parola. Ciascuno agisce non soltanto sotto l'impulso di un imperativo esteriore, ma anche secondo una necessità interiore. 
Albert Einstein, Come io vedo il mondo, 1934

Non cedete mai al primo impulso dell'ira: cedete sempre al primo impulso dell'amore. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

5. Spinta
© Aforismario

Soltanto chi osa spingersi un po’ più in là scopre quanto può andare lontano.
Sergio Bambarén, Lettera a mio figlio sulla felicità, 2010

Sia costante la tua volontà nell'operare il bene: se ad esso non puoi spingerti col volo robusto dell'aquila, abbandonati collo slancio placidissimo della colomba.
Ambrogio Bazzero, Lacrime e sorrisi, 1873

Dovere. Ciò che ci spinge inflessibilmente in direzione del profitto, lungo la via del desiderio.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Senza certezza di inferiorità manca la spinta a mettersi all'altezza. 
Erri De Luca, Il peso della farfalla, 2009

Il destino assomiglia al vento, poiché ci spinge rapidamente in avanti, oppure ci rigetta all'indietro; contro di ciò poco possono fare le nostre fatiche e i nostri sforzi.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Non sono pochi quelli che, spinti dall'insoddisfazione di sé stessi, abbracciano una buona causa per poter dare impunemente sfogo al proprio rancore e alla propria vendetta.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Gli uomini sono ben lungi dal poter essere facilmente guidati dalla ragione; ciascuno è sospinto dai suoi personali impulsi al piacere e gli animi spessissimo sono a tal punto dominati dall'invidia, dalla collera che nessun posto resta per la capacità di riflettere e giudicare. 
Baruch Spinoza, Trattato teologico-politico, 1670

L'ambizione spesso spinge gli uomini ai servizi più umilianti; così per arrampicarsi si assume la stessa posizione che per strisciare.
Jonathan Swift, Pensieri su vari argomenti, 1706/26

Se t'imbatti in gravi difficoltà o in situazioni incresciose, non è sufficiente dire a te stesso che non ne sei turbato. Imbattendoti in situazioni incresciose, devi spingerti ancora più avanti con audacia e rallegrartene, quasi dovessi superare una barriera. Come dice il motto: «Quando l'acqua sale, la barca si alza».
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

Le notti in cui la bellezza dilata il tempo, in cui il presente è così perfetto e lo si indossa così bene che si cominciano a fare promesse, giuramenti, patti, perché quella bellezza fa sentire dentro di sé una spinta verso il futuro.
Fabio Volo, La strada verso casa, 2013

Quando ricevi il primo pugno in faccia e ti rendi conto di non essere di vetro, non ti senti vivo finché non ti spingi oltre il tuo limite. 
Elijah Wood, in Hooligans, 2005

La nostra natura ci spinge a reggerci in piedi da soli, per quanto disperati possiamo essere.
Banana Yoshimoto, Kitchen, 1988

La fame spinge il lupo fuori dalla tana.
Proverbio

La troppa curiosità spinge l'uccello nella rete.
Proverbio

6. Molla
© Aforismario

L'amor di se stesso è l'unica possibile molla delle azioni e dei sentimenti umani, secondo ch'è applicato a questo o quello scopo virtuoso o vizioso, grande o basso.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Lo stupore è la molla di ogni scoperta. Infatti, esso è commozione davanti all'irrazionale.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Note
  1. John Pierpont Morgan (1837 -1913) è stato un banchiere statunitense (cfr. cit. di Carnegie).
  2. Vedi anche: Frasi Motivazionali

Nessun commento: