2015-06-11

Inimicizia - 150 Frasi, battute e proverbi sui Nemici

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute umoristiche sui nemici, l'inimicizia e sul confronto tra amico e nemico. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'amicizia e contro i falsi amici.
Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi. (John Fitzgerald Kennedy)
1. Nemici
© Aforismario

Infliggere un danno dopo aver concluso una tregua, è un'azione empia; invece ingannare i nemici non solo è giusto e onorevole, ma anche piacevole e vantaggioso.
Agesilao II (re di Sparta), IV sec. a.e.c., in Plutarco, Apoftegmi spartani, II sec.

Il potere non è solo quello che possiedi realmente, ma quello che i nemici pensano tu abbia.
Saul Alinsky, Rules for Radicals, 1971

Quando vedi la tua verità fiorire sulle labbra del tuo nemico, devi gioire, perché questo è il segno della vittoria.
Giorgio Almirante (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Scegliamo sempre i nostri nemici fra coloro che avremmo voluto diventare. Essi sono la nostra immagine perduta.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Chi spara al primo che incrocia per strada soffre di una tragica, inconsolabile carenza di nemici: al punto di avere eletto a proprio antagonista e rivale l'intera umanità – incarnata in un passante qualsiasi.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Prima di attaccare il nemico consideriamo bene che lotteremo contro di lui sotto allo stesso cielo; che non potremo sperare in orizzonti più ampi dei suoi finché durerà la contesa.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Bisogna badare ai nemici, perché sono i primi a notare i nostri errori.
Antistene, Frammenti, V-IV sec. a.e.c.

Il saggio impara molte cose dai suoi nemici.
Aristofane, Gli uccelli, 414 a.e.c.

Se non avrai nemici significherà che hai sbagliato tutto.
Giovanni Arpino, Azzurro tenebra, 1977

Il modo migliore per difendersi da un nemico è di non comportarsi come lui.
Marco Aurelio, Pensieri, 166/79

Nemico. Un astuto mascalzone che ti ha reso certi servigi scomodi da ricambiare.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Per farvi un nemico, fategli un favore.
Arthur Bloch, Codicillo di McClaughry al motto di Jones, La legge di Murphy, 1977

Quando un nemico è in nostro potere bisogna far sì che non ci possa mai più nuocere.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

I nemici che possono diventare pericolosi sono sempre abbastanza scaltri per non esporsi al pericolo.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Non c'è nemico più temibile di quello di cui nessuno ha più paura.
Dan Brown, Angeli e demoni, 2004

E dire che io e lui abbiamo un nemico in comune: lui me, io pure.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Non sono i nostri nemici che ci spaventano, ma i nostri punti deboli. 
Valeriu Butulescu, Aforismi, 2002

Ai giudizi dei nemici vuolsi avere sempre la debita osservanza.
Giosuè Carducci, Ceneri e faville, 1859-1901

Non c'è nemico peggiore di colui al quale hai impedito di farti una prepotenza.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Il nemico più grande si nasconde nell'ultimo posto dove guardi.
Giulio Cesare, cit. in Revolver, 2005

Non vi è alcuno che si faccia più nemici di un uomo diritto, fiero e sensibile, pronto ad abbandonare persone e cose piuttosto che prenderle per quello che non sono.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

Ci riconciliamo con un nemico che ci è inferiore per le qualità del cuore o dello spirito, ma non perdoniamo mai a chi ci supera nell'anima e nel genio.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

Il saggio teme il suo nemico. 
Geoffrey Chaucer, I racconti di Canterbury, 1386/1400 (postumo e incompiuto 1478)

La Bibbia ci dice di amare il nostro prossimo, e anche di amare i nostri nemici; probabilmente perché di solito si tratta delle stesse persone. 
Gilbert Keith Chesterton, su The illustrated London news, 1910

Si cessa di essere giovani quando non si scelgono più i propri nemici, quando ci si accontenta di quelli che si hanno sotto mano.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Nei periodi tranquilli, odiando per il piacere di odiare, dobbiamo cercare nemici che ci piacciano - occupazione deliziosa che i periodi movimentati ci risparmiano.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Guardate la grinta di chi è arrivato, di chi ha faticato, in un campo qualsiasi. Non troverete traccia di pietà. Ha la stoffa di cui è fatto un nemico.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Ho deciso di non prendermela più con nessuno da quando ho notato che finisco sempre col rassomigliare al mio ultimo nemico.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Due nemici sono lo stesso uomo dimezzato.
ibidem

"Un nemico è utile quanto un Buddha", è proprio così. Perché il nostro nemico veglia su di noi, ci impedisce di lasciarci andare. Segnalando, divulgando le nostre più piccole manchevolezze, ci conduce direttamente alla salvezza, mette tutto in opera affinché non siamo indegni dell'idea che si è fatto di noi. Perciò la nostra gratitudine nei suoi confronti dovrebbe essere illimitata.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Il miglior mezzo per sbarazzarsi di un nemico è dirne bene ovunque. Glielo riferiranno, e lui non avrà più la forza di nuocervi: avete spezzato la sua molla... Sarà sempre in guerra contro di voi ma senza vigore né costanza, giacché inconsciamente avrà smesso di odiarvi. È vinto, e ignora la propria disfatta.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Una donna intelligente ha milioni di nemici: tutti gli uomini stupidi. 
Marie von Ebner-Eschenbach, Aforismi, 1880

A nemico che fugge, ponti d'oro. 
Gonzalo Fernández de Córdoba (vedi Proverbi e "Frasi storiche" su Aforismario)

Quando i veri nemici sono troppo forti, bisogna pur scegliere dei nemici più deboli. 
Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980 

Ama il tuo nemico. A cominciare da te.
Mariarosaria Esposito (Aforismi inediti su Aforismario)

Com'è difficile continuar ad odiare i nemici in disgrazia!
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Niente allevia le nostre sofferenze più di quelle dei nostri nemici.
ibidem

Niente ci fa più piacere dei dispiaceri dei nostri nemici.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti. Infatti se amate quelli che vi amano, quale merito ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Ciò che i nemici intraprendono contro di noi non fa parte della nostra esperienza, noi ne veniamo meramente a conoscenza, lo respingiamo proteggendo ci contro di esso come contro il gelo, la tempesta, la pioggia e la grandine o altri mali esterni che sono da aspettarsi nella vita.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Primo nemico di se stesso è chi da per tutto vede nemici. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Saggezza orientale: se qualcuno ti odia, non fare niente contro di lui, ma siediti pazientemente sulla riva di un fiume. Un bel giorno vedrai passare il tuo nemico in yacht.
Max Greggio [1]

Già, si deve perdonare ai propri nemici, ma non prima che si siano impiccati.
Heinrich Heine, Pensieri e ghiribizzi, XIX sec.

Il tuo nemico non è mai una carogna, ai suoi occhi. Tienilo presente: può offrirti un modo per fartelo amico. Se no, puoi ucciderlo senza odio... e in fretta.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Si parla molto di nemici generosi, di odi generosi. Io non ne ho mai incontrati. Nessuna virtù può albergare nell'odio.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Fingete d'ignorare l'esistenza dei vostri nemici: non commettete la volgarità di difendervi da loro.
Henrik Ibsen, Lettere, 1872

Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi.
[Forgive your enemies, but never forget their names].
John Fitzgerald Kennedy (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È una vendetta contro se stessi, e l’offerta di un vantaggio troppo grande ai propri nemici, imputar loro cose che non sono vere e mentire per screditarli.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La riconciliazione con i nostri nemici è soltanto desiderio di migliorare la nostra condizione, stanchezza di combattere e timore di qualche esito nefasto.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Spesso c’è più orgoglio che bontà nel compiangere le disgrazie dei nostri nemici; se dimostriamo compassione nei loro confronti, è solo per far pesare che siamo superiori.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

I fiori sulla tomba del nemico hanno sempre un profumo inebriante.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Amate i vostri nemici! Può darsi che questo nuoccia alla loro reputazione.
ibidem

Quando il nemico si strofina le mani, è il momento buono. Abbi libere le tue.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Che cos'è un nemico vinto? Un nemico vinto può ritornare; quel che conta è ammazzarlo!
Gertrud von Le Fort, Colei che fu bandita, 1953

Amo i nemici, sebbene non in modo cristiano. Essi mi procurano dello svago, mi agitano il sangue. Stare sempre in guardia, afferrare ogni sguardo, il significato di ogni parola, indovinare le intenzioni, mandare all'aria i complotti, fingersi ingannato e poi d'un colpo rovesciare tutto l'immenso e complicato edificio di astuzie e trame, ecco ciò che io chiamo vivere.
Michail Lermontov, Un eroe del nostro tempo, 1840

Non c'è alleato più prezioso di un nemico cretino.
Indro Montanelli, su Il Giornale, 1984

Si danno casi in cui otteniamo una cosa da un uomo solo offendendolo e inimicandocelo: questo sentimento di avere un nemico lo tormenta tanto, che egli approfitta volentieri del primo segno di una disposizione più mite per riconciliarsi e sacrifica sull'altare della riconciliazione quella cosa che per lui prima rappresentava tanto, che non voleva darla a nessun costo.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Chi vuole uccidere il suo nemico, consideri bene se proprio con ciò non lo renda, dentro di sé, eterno.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881 

Il peggiore nemico che puoi incontrare, sarai sempre tu per te stesso.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Grazie al nemico la vita, questo sinistro accidente, si trasforma in epopea.
Amélie Nothomb, Sabotaggio d'amore, 1993

Di' bene del tuo nemico soltanto quando sei certo che glielo andranno a ripetere.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Amare i nemici è l'unica via perché non resti sulla terra neanche un nemico. 
Giovanni Papini, Storia di Cristo, 1935

I nostri nemici muoiono quando la loro morte non ci reca né vantaggio né piacere.
Marcel Proust, All'ombra delle fanciulle in fiore, 1919

Ho già dei nemici perché non sono riuscito a trovare talento in quanti mi hanno detto che ne ero pieno.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Chi sono i tuoi nemici più irriducibili? Sconosciuti che immaginano quanto tu li disprezzeresti se li conoscessi.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

I tuoi peggiori nemici non sono affatto coloro che hanno un'opinione diversa dalla tua, bensì coloro che concordano con te, ma che per motivi diversi, per prudenza, prepotenza, viltà non sono in grado di professarsi di quell'opinione.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Non fidarti mai del tuo nemico, poiché, come il metallo s'arrugginisce, così la sua malvagità. Anche se si abbassa e cammina curvo, sta' attento e guardati da lui.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Il nemico ha il dolce sulle labbra, ma in cuore medita di gettarti in una fossa. Il nemico avrà lacrime agli occhi, ma se troverà l'occasione, non si sazierà del tuo sangue.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Quando si è in pace con sé stessi, si è in pace col proprio principale nemico.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Sii sincero, parlami da nemico!
ibidem

C’è chi è fiero delle doti dei propri nemici, c’è chi considera un onore averne molti, chi addirittura si sforza di amarli…; per quel che mi riguarda, il meglio che posso augurarmi dai miei nemici è di vederli schiattare.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Mi domando se un mio irriducibile nemico sarebbe geloso se scoprisse che io odio qualcun altro.
Nassim Nicholas Taleb, Il letto di Procuste, 2010

Ottenere cento vittorie su cento battaglie non è il massimo dell’abilità: vincere il nemico senza bisogno di combattere, quello è il trionfo massimo. 
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Conosci il nemico come conosci te stesso. Se farai così, anche in mezzo a cento battaglie non ti troverai mai in pericolo. 
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Se non conosci il nemico, ma conosci soltanto te stesso, le tue possibilità di vittoria saranno pari alle tue possibilità di sconfitta.
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Se non conosci te stesso, né conosci il tuo nemico, sii certo che ogni battaglia sarà per te fonte di pericolo gravissimo. 
Sun Tzu, L'arte della guerra, ca. V sec. a.e.c.

Bisogna sempre perdonare i propri nemici. Niente li infastidisce di più.
Oscar Wilde, De Profundis, 1897 (postumo, 1962)

Proverbi sul Nemico
  • A nemico che fugge ponti d’oro.
  • Chi guarda i nemici li grida più di quelli che sono.
  • Chi ha nemici non s’addormenti.
  • Dopo il fratello il tuo nemico è il servitore.
  • Guardati da nemico riconciliato.
  • Il nemico ti fa savio.
  • Molti nemici, molto onore.
  • Nemico diviso, mezzo vinto.
  • Nemico una volta, nemico sempre.
  • Nessuno ti conosce come il tuo nemico.
  • Non ti fidare di nemico riconciliato e di roba cotta due volte.
  • Ogni nemico è potente, anche la mosca.
  • Se hai per nemico una formica, pensa d’avere un elefante.
  • Si deve amare anche i nemici.
Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore:
il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire. (Mark Twain)
2. Amici e Nemici
© Aforismario

I tuoi amici sono di tre tipi, e di tre tipi sono anche i tuoi nemici. I tuoi amici sono: il tuo amico, l'amico del tuo amico e il nemico del tuo nemico. I tuoi nemici sono: il tuo nemico, il nemico del tuo amico e l'amico del tuo nemico.
Ali ibn Abi Talib, VII sec. (attribuito)

Noi non possiamo imporci di amare qualcuno, di provare simpatia. Amore e simpatia sono sentimenti spontanei, non possono essere suscitati a volontà. Io posso cercare di amare il mio nemico ma, al massimo, potrò fare delle azioni a suo favore. Potrò scacciare tutti i pensieri malvagi che mi vengono in testa; porgergli l'altra guancia, dargli tutto il mio denaro. Ma non potrò suscitare in me tenerezza e simpatia, sincera amicizia.
Francesco Alberoni, L'amicizia, 1984

Possiamo farci solo pochi amici, anche impegnandoci molto, mentre possiamo farci infiniti nemici quasi senza farvi attenzione.
Henri-Frédéric Amiel, Grani di miglio, 1854

Gli amici vanno e vengono, i nemici si accumulano.
Arthur Bloch, Motto di Jones, La legge di Murphy, 1977

Un nemico occupa più spazio nella nostra testa che un amico nel nostro cuore.
Alfred Bougeard, Pailles et poutres, 1877

Il nemico del mio nemico non è mio amico.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Si ha bisogno di amici soprattutto per diventare più insolenti, cioè per diventare maggiormente sé
stessi.
ibidem

Ognuno vuole amici potenti. Ma loro ne vogliono di più potenti.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

Di quanti amici si ha bisogno per poter pensare in solitudine?
Elias Canetti, Un regno di matite, 1996

È meglio avere degli acerrimi nemici piuttosto che quegli amici che si fingono dolci: i primi spesso dicono il vero, i secondi mai.
Marco Porcio Catone, cit. in Cicerone, De amicitia, 44 a.e.c.

Le amicizie devono essere immortali, e mortali le inimicizie.
Quinto Cecilio Metello, in Tito Livio, Storia di Roma, I sec.

Ciò che un amico si aspetta sono riguardi, bugie, consolazioni, tutte cose che implicano fatica, lavoro di riflessione, controllo di sé. La preoccupazione permanente di delicatezza che l'amicizia presuppone è anti-naturale. Ben vengano gli indifferenti o i nemici, perché si possa respirare un po'.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Dal momento che l'amicizia è incompatibile con la verità, fecondo è soltanto il dialogo muto con i nostri nemici.
Emile Cioran, Squartamento, 1979

Bisogna beneficare l'amico perché diventi più amico, il nemico perché diventi amico: dobbiamo infatti evitare il rimprovero degli amici, l'insidia dei nemici. 
Cleobulo, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

Un uomo si giudica dai suoi nemici non meno che dai suoi amici.
Joseph Conrad, Lord Jim, 1900

Chiamare amici i nemici è già far politica.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

C'è chi parla con più orgoglio dei nemici che degli amici.
ibidem

Ci sono uomini di cui non si può essere né amici né nemici,
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

In politica, chi non ha nemici non ha nemmeno amici.
ibidem

Sono migliore di come mi giudicano i nemici, e peggiore di come sembro agli amici.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Le lodi dei nemici valgono più di quelle degli amici perché più disinteressate.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

A volte, il successo dei nemici ci dispiace meno di quello degli amici.
ibidem

Il favore inatteso di un nemico ci dà un piacere maggiore di quello che ci procurano i favori costanti di un amico. Preferiamo infatti essere graditi a chi ci ha nociuto, e ancora potrebbe nuocerei, che a chi ci ha giovato, e ci giova.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La differenza tra un falso amico e un vero nemico è che questo può sempre diventare un buon amico.
ibidem

La morte di un amico ci fa perdere un amico. Quella di un nemico, il piacere di odiarlo.
ibidem

La piccola lode di un nemico ci fa più piacere del grande elogio di un amico.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Proviamo riconoscenza più verso un nemico che per calcolo ci loda che verso un amico che a ragione ci critica.
ibidem

Un amico che soffre ci fa soffrire meno di un nemico che gode.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Tu e il tuo nemico diventerete totalmente amici quando entrambi sarete morti.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Anche quello che gli amici fanno con noi o per noi è un'esperienza; giacché rafforza e promuove la nostra personalità. Ciò che i nemici intraprendono contro di noi non fa parte della nostra esperienza, noi ne veniamo meramente a conoscenza, lo respingiamo proteggendo ci contro di esso come contro il gelo, la tempesta, la pioggia e la grandine o altri mali esterni che sono da aspettarsi nella vita.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

All'uomo prudente giovano più i nemici che allo sciocco gli amici.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Gli amici andati a male diventano i peggiori nemici.
ibidem

Considerare gli amici di oggi come possibili nemici di domani, e dei peggiori; se questo può accadere nella realtà, potrà ben sospettarlo la previdenza. Non si debbono fornire armi . ai transfughi dell'amicizia, poiché con esse ci muoveranno guerra più di tutti gli altri. E viceversa si deve tenere sempre aperta la porta alla riconciliazione con i nemici; e sia la porta della cortesia, che è la più sicura.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non avrà mai veri amici chi teme di farsi dei nemici.
William Hazlitt, Caratteristiche, 1823

Non dare mai spiegazioni: i tuoi amici non ne hanno bisogno e i tuoi nemici non ci crederanno comunque.
Elbert Hubbard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Talvolta amico è parola priva di senso, nemico mai.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Si soffre sempre solo del male che ci fanno quelli che amiamo. Il male che ci viene da un nemico non conta.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Cominciamo con l’escludere quegli animi nobili e coraggiosi, se ancora ne rimangono sulla terra, caritatevoli, solleciti nel fare il bene, che nessuna necessità, nessuna disparità, nessun artificio riescono a separare da coloro che, una volta per tutte, hanno scelto come amici; e, dopo questa precauzione, diciamo coraggiosamente una cosa triste e dolorosa solo a immaginarla: non esiste al mondo nessuno così fortemente legato a noi in rapporti di mutualità e benevolenza che ci ami, ci stimi, si prodighi in offerte di servigi e talvolta ci serva che, per attaccamento al proprio interesse, non si senta quasi portato a mettersi in conflitto con noi e a diventare nostro nemico.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Non ci si devono fare nemici coloro che, conoscendoli meglio, si potrebbero contare tra nostri amici. Occorre saper scegliere amici così fidati e di così minuziosa probità che, venendo a cessare di essere tali, non si propongano di abusare della nostra fiducia, né di farsi temere come nostri nemici.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Vivere con i propri nemici come se un giorno dovessero essere nostri amici, e vivere con i propri amici come se potessero un giorno diventare nostri nemici, non è né secondo la natura dell’odio, né secondo le regole dell’amicizia; non si tratta di una massima morale, bensì politica.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Nulla è più pericoloso di un amico senza discernimento; perfino un nemico prudente è preferibile.
Jean de La Fontaine, Favole, 1668/79

Non ci si può consolare di essere ingannati dai nemici e traditi dagli amici, ma si è spesso soddisfatti di subire ciò da sé stessi.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Molti miei amici mi sono diventati ostili, con molti nemici ho stretto legami di amicizia, ma gli indifferenti mi sono rimasti fedeli.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Il denaro non può comprare degli amici, ma può procurarti una classe migliore di nemici.
Spike Milligan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sono caduto non per il valore dei nemici, ma per la perfidia degli amici.
Cornelio Nepote, Eumene, in Vite degli uomini illustri, I sec. a.e.c.

Meglio un’inimicizia di legno massiccio / che un’amicizia fatta di impiastriccio!
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Nel proprio amico bisogna avere anche il proprio miglior nemico. Col tuo cuore devi essergli massimamente vicino, proprio quando ti opponi a lui.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Se è vero che in ogni amico v'è un nemico che sonnecchia, non potrebbe darsi che in ogni nemico vi sia un amico che aspetta la sua ora? 
Giovanni Papini, Amici e nemici, in Prose morali, 1959

Gli amici non sono altro che nemici coi quali abbiamo concluso un armistizio non sempre onestamente osservato. 
Giovanni Papini, Il sacco dell'orco, 1933

I tuoi rapporti con gli altri siano tali da non renderti nemici gli amici, bensì da farti amici i nemici.
Pitagora, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

Gli amici sono pericolosi al pari dei nemici.
Thomas de Quincey, Saggi, 1863 (postumo)

Lui non ha un nemico al mondo. Però tutti i suoi amici lo odiano!
Tony Randall [1]

Un uomo di grande virtù, se non ebbe nemici fuor dal comune, ebbe certamente buoni amici. Se non ebbe nemici straordinari che lo costrinsero a essere accorto, certamente ebbe buoni amici che lo aiutarono.
Matteo Ricci, Dell'amicizia, 1595

È profonda amicizia essere amico degli amici dell'amico e nemico dei nemici dell'amico.
Matteo Ricci, Dell'amicizia, 1595

L’uomo prenderà sempre per amici i nemici dei suoi nemici.
Antoine Rivarol, Massime, pensieri e paradossi, 1852 (postumo)

Siamo noi i migliori amici e i peggiori nemici di noi stessi.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Affrontare i nemici richiede notevole ardimento. Ma altrettanto ne occorre per affrontare gli amici.
J. K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale, 1998

Comportati con il tuo amico come se un giorno potesse diventarti nemico.
Publilio Siro, Sentenze, I sec.

Il nemico? Chi di te parla in malafede, e però in fondo neanche lui ci crede. L'amico? Quello ascolta con pazienza e: «c'è qualcosa di vero», infine pensa.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Gli amici si dicono sinceri, ma in realtà sinceri sono i nemici. Si dovrebbe quindi utilizzare il biasimo di questi ultimi, come una medicina amara, per conoscere sé stessi.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

L'amico non si può riconoscere nella prosperità, ma nell'avversità il nemico non si nasconderà. Quando uno prospera, i suoi nemici sono nel dolore; ma quando uno è infelice, anche l'amico se ne separa.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Tieniti lontano dai tuoi nemici, e dai tuoi amici guardati.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Quando si tratta di pronosticare una sventura, nessun nemico è mai all'altezza di un amico.
Jonathan Swift (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non ha amici l'uomo che non si è fatto mai dei nemici.
Alfred Tennyson, Gli idilli del re, 1856/85

Un nemico può rovinarti in parte; ma per completare l'opera e renderla perfetta ci vuole un amico incauto e bene intenzionato.
Mark Twain, Wilson lo Svitato, 1894

Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire.
[It takes your enemy and your friend, working together, to hurt you to the heart: the one to slander you and the other to get the news to you]. 
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

I cuori degli amici sono spesso più impenetrabili dei cuori dei nemici.
Paul Valéry, Mélange, 1939

Bisogna saper trarre profitto dall'indulgenza degli amici e dalla severità dei nemici.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Non ho alcun dubbio che ho meritato i miei nemici, ma non sono sicuro di aver meritato i miei amici.
Walt Whitman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Scelgo gli amici per la bellezza, i conoscenti per il buon carattere e i nemici per l'intelligenza. Non si è mai abbastanza attenti nella scelta dei propri nemici.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Se non hai un amico che ti avvisi dei tuoi difetti, paga un nemico affinché lo faccia.
Anonimo (cit. in Silvio Ceccato, Ingegneria della felicità, 1985)

Proverbi su Amico e Nemico
  • Dei nemici uno è troppo e gli amici non bastano mai.
  • Gran nemico sa essere grande amico.
  • Il nemico peggiore è colui che fu amico.
  • Pensa che un giorno il nemico potrà diventarti amico.
  • Un nemico è troppo e cento amici non bastano.
In compagnia di un buon amico mille bicchieri di vino e mille parole non bastano, ma davanti a un nemico mezza frase è fin troppo.
Proverbio Cinese

Non c'è alleato più prezioso di un nemico cretino. (Indro Montanelli)
3. Inimicizia
© Aforismario

Inimicizia è da pari a pari: da superiore a inferiore non può essere se non disprezzo, o pietà. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Il temere inimicizia non v'è utile a nessuno e non ne cavate bene alcuno, ma più presto male. 
Girolamo Savonarola, Prediche italiane ai Fiorentini, XV sec. 

La guerra dell'inimicizia assoluta non conosce alcuna limitazione. Trova il suo senso e la sua legittimità proprio nella volontà di arrivare alle estreme conseguenze. 
Carl Schmitt, Teoria del partigiano, 1962

Fra uomini esiste, per natura, soltanto indifferenza; ma fra donne, già per natura, vi è inimicizia. 
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La solitudine e il lavoro sono, a un tempo, fonte di gloria e d’inimicizie.
Alfred de Vigny, Diario di un poeta, 1867 (postumo)

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Amici e Amicizia - Contro l'Amicizia e i Falsi amici

Nessun commento: