2015-07-11

Arrendersi, Abbattersi e Lasciarsi andare - Frasi per non mollare

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'arrendersi e sull'abbattersi, sul mollare e il lasciarsi andare, ma anche su il contrario di tutto ciò, dunque su: NON arrendersi, NON abbattersi, ecc. Su Aforismario trovi anche una grande raccolta di frasi motivazionali per trovare la spinta ad andare avanti nei momenti più difficili dell'esistenza.
Arrendersi non significa sempre essere deboli;
a volte significa essere forti abbastanza da lasciar perdere.
1. Arrendersi
© Aforismario

Arrendersi non significa sempre essere deboli; a volte significa essere forti abbastanza da lasciar perdere.
Anonimo (attribuito a Marilyn Monroe - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio.
Anonimo

Non bisogna arrendersi mai, ma ricominciare, e combattere sempre
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Arrendersi è facile, è quasi un sollievo, un riposo. Mentre rialzarsi richiede di stringere i denti, di resistere al dolore, alla fatica, alla disperazione. Richiede sforzo, coraggio, un animo impavido e una grande speranza.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

La resa può essere dolce, ma le sue conseguenze sono terribili.
ibidem

Le giustificazioni di chi si arrende sono solo un modo di mascherare le paure che lo tengono prigioniero. Si arrende subito chi ha un animo avaro che non vuole spendersi. Chi ha una intelligenza pigra che non vuol rimettere tutto in discussione ed affrontare con coraggio il nuovo.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

Solo i princìpi valgono la pena di una lotta e d'una sconfitta; per tutto il resto si può essere arrendevoli
Henri Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

È vergognoso che in certe persone sia l’anima ad arrendersi per prima, quando il corpo è ancora nel pieno delle sue forze.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

La determinazione è lo stato di chi non si arrende mai. Significa prendersi un impegno con se stessi per continuare ad adoperarsi per ottenere qualcosa in faccia ai fallimenti, ai rifiuti e alle delusioni. Vi permette di avere più successo, perché il successo diventa una mera questione di tempo. La determinazione si migliora prendendo qualsiasi sconfitta come un "insegnamento" e scegliendo di non mollare mai.
Richard Bandler e Owen Fitzpatrick, PNL è Libertà, 2005

Ho avuto anch’io i miei momenti brutti: momenti in cui le difficoltà sembravano sommergermi e tutto crollarmi addosso. Ma non mi sono arreso. Ho stretto i pugni e ho tirato avanti senza perdermi d’animo. Ecco, è stato quello il mio errore.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Quando ti si sgretola il pavimento sotto, resistere o arrenderti sono due facce della stessa voglia di distruggerti. 
Pino Cacucci, La polvere del Messico, 1992

Non lasciate che qualcosa vi scoraggi. Insistete. Non arrendetevi mai. È stata questa la politica della maggior parte di coloro che hanno avuto successo. Naturalmente, si farà sentire lo scoraggiamento. L'importante è superarlo. Se riuscite a fare questo, il mondo è vostro.
Dale Carnegie, Scopri il Leader che è in te, 1990 (postumo)

Vince chi si arrende.
Guido Ceronetti, Pensieri del tè, 1987

I ragionamenti convincono solo chi ha bisogno di una scusa per arrendersi.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Ti ho prevenuta, o sorte, e da ogni tua insidia mi sono premunito. Non a te né ad alcun'altra circostanza ci arrenderemo: ma quando sia necessario andarcene, sputando ampiamente sulla vita e su quelli che vanamente ci si attaccano, ce ne andremo con un bel peana proclamando quanto bene abbiamo vissuto.
Epicuro, Sentenze vaticane, IV-III sec. a.e.c.

È incredibile come certa gente si arrenda subito. Non sono perdenti, sono quelli che non ci provano nemmeno. E questo li rende protagonisti di qualcosa che è molto peggio di qualunque sconfitta.
Giorgio Faletti, Appunti di un venditore di donne, 2010

Per non assuefarsi, non rassegnarsi, non arrendersi, ci vuole passione. Per vivere ci vuole passione.
Oriana Fallaci, La forza della ragione, 2004

Non difendere il proprio territorio, la propria casa, i propri figli, la propria dignità, la propria essenza, è contro Ragione. Accettare passivamente le sciocche o ciniche menzogne che ci vengono somministrate come l'arsenico nella minestra è contro Ragione. Assuefarsi, rassegnarsi, arrendersi per viltà o per pigrizia è contro Ragione. 
Oriana Fallaci, La forza della ragione, 2004

Il più duro metallo si arrende al grado di calore sufficiente. Nello stesso modo il cuore più duro deve fondere all'adeguato grado di calore della non-violenza. E non c'è limite alla capacità della non-violenza di generare calore. 
Mohandas Gandhi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non ho più voglia di combattere, ma nemmeno di arrendermi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Montagna di frantumi e cumuli di rovine sono divenuti il mondo e la mia vita. Piangendo mi arrenderei se non avessi la mia tenacia, tenacia in fondo all'anima per difendermi, cui appoggiarmi, e la fede che il tormento tramuterà in luce.
Hermann Hesse, Il coraggio di ogni giorno, 1986 (postumo)

Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, arrendersi alla mediocrità, bensì uscire da quella "zona grigia" in cui tutto è abitudine e rassegnazione passiva.
Rita Levi-Montalcini, La clessidra della vita, 2008

Rassegnazione e resa sono due stati profondamente diversi. La resa è uno stato umile, gentile. Niente più lotta per avere ragione, niente tentativi di controllare le cose. Nella resa accettiamo ciò che è. Lasciamo andare il controllo e ci consegniamo a qualcosa di più grande di noi. Veniamo sollevati a una nuova luce e quindi a nuove possibilità. Quando ci arrendiamo lasciando andare l’insistenza che le cose vadano come vogliamo noi, quando smettiamo di pretendere e lasciamo andare realmente, creiamo lo spazio perché il potere del possibile ci presenti nuove opportunità che prima non erano a disposizione.
Auriela McCarthy, Il potere del possibile, 2008

Ammettere di essere sconfitti senza tuttavia arrendersi è una vittoria.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Si è sconfitti solo quando ci si arrende.
Giorgio Nardone, Cambiare occhi toccare il cuore, 2007

Le donne si arrenderebbero più rapidamente se non temessero di sminuirsi agli occhi del loro seduttore.
Paul Rée, Osservazioni psicologiche, 1875

Anche quando le difficoltà sembrano enormi e la vita non ti regala neanche una gioia, non bisogna arrendersi mai! Affrontate le difficoltà con un sorriso, coltivate dentro il vostro cuore un sogno e tutto vi sembrerà meno difficile! Non piegatevi mai, camminate sempre a testa alta!
Skorpio, in One Piece, 1997/...

Le persone che si arrendono facilmente lo fanno perché ritengono che eventi negativi che li colpiscono siano permanenti; che non si potrà fare nulla per modificarli; che questo stato di cose durerà per sempre. Ciò produce impotenza e disperazione. La disperazione può essere definita come l’incapacità di vedere nel futuro la possibilità di risolvere qualsiasi tipo di problema.
Pietro Trabucchi, Resisto dunque sono, 2007

Perseverare è umano: diabolico è arrendersi.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

Cercare la speranza e farla crescere, coltivarla in noi stessi e in chi ci sta vicino, non arrendersi a ciò che adesso la società ci impone, alla sua volgarità, alla sua violenza, ma vedere tra queste cose dei segnali di cambiamento, custodirli e alimentarli come nell'antica Roma le Vestali custodivano il fuoco. Senza sonno né distrazione.
Susanna Tamaro, Cara Mathilda, 1997

Crederci sempre, arrendersi mai.
Simona Ventura, Crederci sempre, arrendersi mai, 2008

Proverbi sull'Arrendersi
  • Buona lama non si flette.
  • Castello spesso combattuto, alla fine s’arrende.
  • Chi si ferma è perduto.
  • Donna che prende presto s’arrende.
  • Fortezza che parlamenta è prossima ad arrendersi.
  • Meglio è piegarsi che scavezzarsi.
Ci vuole il coraggio di ripartire e di non farsi mai abbattere.
La fortuna non esiste, la costruiamo noi ogni giorno. (Mario Calabresi)
2. Abbattersi
© Aforismario

Ci vuole il coraggio di ripartire e di non farsi mai abbattere. La fortuna non esiste, la costruiamo noi ogni giorno.
Mario Calabresi, La fortuna non esiste, 2009

L'amicizia comporta moltissimi e grandissimi vantaggi, ma ne presenta uno nettamente superiore agli altri: alimenta buone speranze che rischiarano il futuro e non permette all'animo di deprimersi e di abbattersi. 
Marco Tullio Cicerone, Sull'amicizia, 44 a.e.c.

Non ci sono eccezioni alla regola: l'esperienza insegna il valore della tenacia a chi non accetta la sconfitta, se non come parentesi negativa. Le persone che nutrono un desiderio così ardente da applicarlo con costanza si rendono conto che, col passare del tempo, la sconfitta si tramuta in vittoria. Noi che osserviamo dall'esterno vediamo la maggioranza delle persone farsi abbattere dai fallimenti e i pochi che, invece, incassano le sconfitte come stimolo per impegnarsi di più: sono quelli che non accettano la "retromarcia" della vita. Purtroppo, molti non sospettano neppure l'esistenza di questa forza occulta, silenziosa ma irresistibile, che accorre a salvare quanti continuano la lotta nonostante le circostanze avverse e scoraggianti. Allora, dobbiamo tirare in ballo la tenacia, perché sappiamo che senza di essa non si raggiunge alcun successo in nessuna attività.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Se un uomo si lascia abbattere dalle contrarietà e dagli ostacoli, otterrà ben poco dalla vita, ma se quell’uomo volesse davvero conquistare qualcosa, sicuramente arriverebbe in porto.
John Hunter, cit. in William Walker Atkinson, Psicologia del successo, 1915

Quando i grandi uomini si lasciano abbattere dal perdurare delle loro sventure, mostrano che le sopportavano soltanto con la forza dell’ambizione, e non con quella dell’animo, e che, a parte una grande vanità, gli eroi son fatti come tutti gli altri uomini.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Sii forte, coraggio; mettiti al lavoro, non temere e non abbatterti, perché il Signore Dio, mio Dio, è con te.
Primo libro delle Cronache, Antico Testamento, IV-III sec. a.e.c.

So che alla mia morte dovrò imputridire e che nulla del mio “ego” sopravvivrà. Non sono giovane ed amo la vita ma disdegno di abbattermi al pensiero dell’annientamento. La felicità non è meno vera, anche se deve finire. Il pensiero e l’amore non perdono il loro valore se non sono eterni.
Bertrand Russell, Perché non sono cristiano, 1927

Un uomo capace di gustare la vita e dotato di una adeguata vitalità, supererà qualsiasi disgrazia grazie all'affiorare, dopo ogni colpo, di un interesse nella vita e nel mondo che non può essere ristretto al punto da rendere fatale la propria perdita. Il lasciarsi abbattere da una perdita, o persino da parecchie perdite, non è cosa da ammirarsi come prova di sensibilità, bensì da deplorarsi come difetto di vitalità.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Condannerei coloro che sono sempre in azione, senza uno scopo preciso. Quanto a quelli che si affaticano per fini onesti, più vi si dedicano senza prendere riposo e senza lasciarsi abbattere, più li ammirerò e farò loro animo dicendo: «Su, coraggio! Aspira l’aria a pieni polmoni e supera l’erta d’un fiato». La fatica è l’alimento degli spiriti generosi.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Non lasciarti abbattere o deprimere. Sarebbe poca cosa rifiutare la fatica: devi cercarla.
ibidem

Felice è l’uomo per cui non esistono il bene e il male ma solo l’animo buono o malvagio, che pratica il bene, si contenta della virtù, non si lascia esaltare né abbattere dagli eventi, non conosce bene più grande di quello che può procurarsi da solo e pensa che il vero piacere sta proprio nel disprezzare i piaceri.
Lucio Anneo Seneca, Sulla felicità, I sec.

Non abbatterti se a volte la vita ti sembra inutile e priva di senso, perché la vita è inutile e priva di senso.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Né per poco alzarsi, né per poco abbassarsi.
Proverbio

La vita è una merda, ma se ci tieni a qualcosa, non devi mollare. (Stefano Benni)
3. Lasciarsi andare / Mollare
© Aforismario

Lo scoramento è una tentazione. La tentazione di lasciarsi andare, di cedere alla fatica, al pericolo, di arrendersi. Ma vivere significa saper resistere allo scoramento provocato dalle sconfitte.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

A cosa è dovuto quel lasciarsi andare che ogni tanto ci coglie, quella spossatezza, quel cedere volontariamente e voluttuosamente alla propria rassegnazione, se non a un pressante bisogno di riposo da una continua e faticosa tensione verso una felicità così difficile da raggiungere, ma che, nonostante tutto, si vuole raggiungere?
Vannuccio Barbaro, Scartafacci (postumo, 2012)

La vita è una merda, ma se ci tieni a qualcosa, non devi mollare.
Stefano Benni, Saltatempo, 2001

A volte si pensa che sia meglio realizzarsi piuttosto che lasciarsi andare, a volte si pensa il contrario. In entrambi i casi si ha perfettamente ragione.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Per smettere di tormentarsi, bisogna lasciarsi andare a un disinteresse profondo, smettere di preoccuparsi del quaggiù o del lassù, cadere nel menefreghismo dei morti.
ibidem

Basterebbe avere una specie di autolimitatore di pensieri per stare meglio. Una specie di autolimitatore di sentimenti. Basterebbe non lasciarsi andare proprio a picco nella vita di un'altra persona.
Andrea De Carlo, Di noi tre, 1997

Ognuno deve pensare a modo suo, giacché ognuno trova sempre sulla sua strada una verità o una specie di verità che lo aiuta a vivere. Solo non deve lasciarsi andare, deve controllarsi: il mero, nudo istinto non si addice all'uomo.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Lasciare significa: lasciare che per un po' le cose seguano il loro corso, che si muovano liberamente senza il nostro intervento, finché la direzione del loro movimento non si mostri spontaneamente. Se rinunciamo a tentare di guidare le cose e quelle, muovendosi, si allontanano da noi, lasciamole andare. Molliamo la presa. Se le lasciamo andare per la loro strada, ci rendiamo liberi per qualcos’altro.
Bert Hellinger, Gli ordini del successo, 2011

Alcuni pensano che tenere duro renda forti, ma a volte è lasciarsi andare che lo fa.
Hermann Hesse (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando impariamo a lasciare andare, a dare senza aspettative, a fare quello che sentiamo giusto nel cuore, e a essere noi stessi, liberiamo noi stessi e gli altri dai giudizi, dalle opinioni e dagli attaccamenti che ci impediscono di avere delle relazioni sane. Quando lasciamo andare e ci distacchiamo scopriamo la pace e l’amore all'interno di noi stessi, e siamo più in pace e più amorevoli con gli altri.
Mabel Katz, Scegli la Felicità con Ho'oponopono, 2015

Nella vita, devi lasciarti andare, per non sentirne il peso. Quando sei in caduta libera la forza di gravità si annulla.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Quanto più uno si lascia andare, tanto meno lo lasciano andare gli altri.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Regola suprema: non bisogna «lasciarsi andare» neanche di fronte a sé stessi.
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

Quando diciamo VAFFA a cose che ci stanno veramente a cuore (alle cose che contano troppo) in effetti eseguiamo un atto spirituale. VAFFA è l’espressione occidentale perfetta del concetto orientale di lasciare andare, rinunciare e allentare la nostra presa sulle cose.
John Parkin, Il Metodo VAFFA, 2010

La differenza tra successo e fallimento sta nel non mollare.
[The difference between Success and failure is not giving up].
Steven Redhead (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: RinunciaScoraggiamentoResistere e Resistenza

Nessun commento: