2015-07-13

Cielo - Frasi e proverbi celestiali

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul cielo e sul rapporto tra il cielo e la terra. Per citazioni sul "Regno dei Cieli", vedi "Paradiso" nella sezione "Religione" del menu a destra.
Ci ho pensato parecchio ultimamente e mi sono convinta
che fare il cielo azzurro è stata una buona idea! (Charles M. Schulz, Peanuts)
1. Cielo
© Aforismario

Viviamo tutti sotto lo stesso cielo, ma non tutti abbiamo il medesimo orizzonte.
Konrad Adenauer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dio non ha creato alimenti blu. Ha voluto riservare l'azzurro per il cielo e gli occhi di alcune donne. 
Alphonse Allais, Il gatto nero, 1881/97

Vento e nuvola e cielo; comuni denominatori della perfezione, eterni. Puoi cambiare la terra. Estirpare l'erba, spianare le colline, versare su tutto questo una città. Ma puoi estirpare il vento? Seppellire una nuvola nel cemento? Deformare il cielo per adattarlo all'immagine che l'uomo se ne fa?
Richard Bach, Biplano, 1966

Cielo e mare sono come due specchi che di giorno si riflettono e di notte si ascoltano.
Romano Battaglia, Il mare in discesa, 2003

Guardiamo poco il cielo perché i nostri pensieri tendono al basso.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

I buoni parlano con i fiori e godono del cielo con il sole e con la pioggia.
Romano Battaglia, Com’è dolce sapere che esisti, 2006

La sensazione che provoca la visione del cielo genera in noi una mescolanza di sentimenti di ammirazione e al tempo stesso di angoscia, nel momento in cui confrontiamo la nostra limitatezza umana con l’infinito suo mistero.
Romano Battaglia, Fra le braccia del vento, 2012

Si può illuminare un cielo melmoso e nero? / Si possono strappare delle tenebre / più dense della pece, senza mattina e senza sera, / senza stelle, senza lampi funerei? / Si può illuminare un cielo melmoso e nero?
Charles Baudelaire, L'irreparabile, I fiori del male, 1857/61

Gli occhi stanchi di pianto sono i più degni di riposarsi nella contemplazione del cielo.
Ambrogio Bazzero, Lacrime e sorrisi, 1873

L'anima precorre tempo e spazio, e non è come l'occhio, che crede cominci il cielo dove comincia l'orizzonte. 
ibidem

Il vuoto del cielo disarma la collera. 
Simone de Beauvoir, A conti fatti, 1972

Approfondire, non vuol dir senz'altro, veder più chiaro. Anzi, come per grotte, farsi più addentro nell'oscuro. Resta però sempre la speranza di riuscire dall'altra parte a nuovo cielo.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

I nostri peccati sono fabbricati in cielo per creare il nostro inferno, di cui evidentemente abbiamo bisogno.
Charles Bukowski, Storie di ordinaria follia, 1972

Non potrai fare che il cielo non sia il cielo, che un bel viso diventi brutto, e il cuore umano insensibile.
Albert Camus, Caligola, 1944

Non c'è nessun cielo.
ibidem

Sentiva che in cielo non c'era nessun dio, ma l'azzurro gli piaceva ugualmente.
Antonio Castronuovo, Tutto il mondo è palese, 2006 

Ognuno è come il cielo l'ha fatto, e qualche volta molto peggio.
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

Il poeta cerca solo di mettere la testa in cielo. È il logico che cerca di mettere il cielo dentro la propria testa. Ed è la sua testa che si spacca.
Gilbert Keith Chesterton, Ortodossia, 1908

Il regno dei cieli si annette a poco a poco i vuoti della nostra vitalità. L’imperialismo celeste ha per obiettivo il nostro zero vitale. Quando la vita perde la sua direzione naturale, ne cerca un’altra. Così si spiega che l’azzurro del cielo sia stato per tanto tempo il luogo della suprema erranza...
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Si è incurabilmente preda dell’inganno della vita quando, osservando il cielo negli occhi di una donna, non si può obliare l’originale.
Emil Cioran, Il crepuscolo dei pensieri, 1940

Migliaia di volte mi sono ritirato in quel ripostiglio che è il Cielo, migliaia di volte ho ceduto al bisogno di soffocare in Dio!
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

La vita scorre molto veloce: ti fa precipitare dal cielo all'inferno in pochi secondi. 
Paulo Coelho, Undici minuti, 2003

Il cielo non si trova né sopra né sotto, né a destra né a sinistra ma esattamente nel centro del petto di chi ha fede.
Salvador Dalí, Vita segreta, 1942

Se la ragione ci è stata offerta dal Cielo e lo stesso si può dire della fede, allora il Cielo ci ha presentato due doni incompatibili e contraddittori.
Denis Diderot, Aggiunta ai Pensieri filosofici, 1762

Il cielo è il pane quotidiano degli occhi.
Ralph Waldo Emerson, Diari, 1822/63

Cieco chi guarda il cielo senza comprenderlo: è un viaggiatore che attraversa il mondo senza vederlo; è un sordo in mezzo a un concerto.
Camille Flammarion, Le stelle e le curiosità del cielo, 1881

Credo che se guardassimo sempre il cielo, finiremmo per avere le ali.
Gustave Flaubert, Lettere a Louise Colet, 1846/55

Un ombrello aperto è un bel cielo chiuso.
Xavier Forneret, Cespugli di pensiero, 1870

Più la notte è nera, più soli riusciamo a vedere nel cielo. Finché è giorno riusciamo a vedere soltanto il nostro.
Jostein Gaarder, C'è nessuno?, 1996

Da qualche parte oltre l'arcobaleno il cielo è azzurro e i sogni impossibili diventano realtà.
Judy Garland, in Il mago di Oz, 1939

Il vero paradiso non è in cielo, ma sulla bocca di una persona amata. 
Théophile Gautier, La signorina di Maupin, 1835

Dio disse: "Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque". Dio fece il firmamento e separò le acque, che sono sotto il firmamento, dalle acque, che son sopra il firmamento. E così avvenne. Dio chiamò il firmamento cielo.
Genesi, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Guardo il cielo e penso a Dio. Penso a Dio e guardo il cielo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

"Aiutati .che il ciel t'aiuta." Ma il cielo è troppo grande per accorgersi di noi.
ibidem

È più il cielo a darmi l'idea dell'infinito che la morte quella dell'eternità.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Guardiamo il cielo stellato e non facciamoci più domande.
ibidem

Il cielo è il grande specchio del Dio che è in noi.
ibidem

Il cielo grigio, per me è solo grigio. Ecco perché non sarò mai un poeta.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Per capire che il cielo è azzurro dappertutto non è necessario fare il giro del mondo.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

È così bello fissare il cielo e accorgersi di come non sia altro che un vero e proprio immenso laboratorio di fisica che si srotola sulle nostre teste.
Margherita Hack (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Lasciamo il cielo agli angeli e ai passeri!
Heinrich Heine, Germania, fiaba invernale, 1844

I piaceri sono i figli del Cielo, i doni della sua bontà; e godere è onorare la divinità.
Claude-Adrien Helvétius, Dello spirito, 1758

Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire, sei vicino al cielo.
Jimi Hendrix (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima. 
Victor Hugo, I miserabili, 1862

La vita può distogliere da un pensiero; una nube può nascondere una stella: ciò non impedisce alla stella né al pensiero di essere fissi, l’una nelle profondità del cielo, l’altro in fondo all'anima.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Chi getta semi al vento, farà fiorire il cielo.
Ivan (graffito), XXI sec.

Il cielo è per coloro che vi pensano.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Due cose riempiono l'animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto più spesso e più a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me. 
Immanuel Kant, Critica della ragion pratica, 1788

Limitato nella sua natura, infinito nei suoi desideri, l’uomo è un dio caduto che ricorda il cielo.
Alphonse de Lamartine, Meditazioni poetiche, 1820

Non chiedere a Dio la via per il cielo; ti indicherà la più difficile.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Un solo pensiero di gratitudine rivolto al cielo è la migliore delle preghiere.
Gotthold Ephraim Lessing, Minna von Barnhelm, 1767

La grande arte di un uomo di genio è saper ben educare la propria bestia, affinché essa possa andare da sola, mentre l’anima, liberata da questa penosa intimità, può elevarsi fino al cielo.
Xavier de Maistre, Viaggio intorno alla mia camera, 1794

Era lì, in alto, irraggiungibile. Lì dove solo gli innamorati arrivano: "Io e te, tre metri sopra il cielo".
Federico Moccia, Tre metri sopra il cielo. 1992

Nuvole che vagano nel cielo. Nuvole di grandezza e forma diverse che arrivano, e se ne vanno, semplici ospiti di passaggio. Ciò che resta è soltanto il cielo, che è sempre lo stesso. Che è qualcosa che esiste, e al tempo stesso non esiste. Che ha una sostanza e al tempo stesso non ne ha. Noi non possiamo fare altro che constatare la situazione − l'esistenza di quell'immenso contenitore − e accettarla.
Haruki Murakami, L'arte di correre, 2007

Chiunque abbia mai una volta edificato un "nuovo cielo" trovò la potenza per questa impresa unicamente nel suo proprio inferno...
Friedrich Nietzsche, Genealogia della morale, 1887

Chi passa i mari muta il cielo, non l'anima.
Quinto Orazio Flacco, Epistole, 20 a.e.c.

Medita sul cielo: ogni volta che ne hai l’occasione, sdraiati per terra e guarda il cielo. Lascia che questa sia la tua contemplazione. Se vuoi pregare, prega il cielo. Se vuoi meditare, medita sul cielo; a volte con gli occhi aperti, altre volte con gli occhi chiusi. Perché il cielo è anche dentro di te: è tanto vasto all'interno quanto lo è all'esterno. Noi ci troviamo al confine tra il cielo interiore e il cielo esterno ed essi hanno esattamente la stessa dimensione.
Osho, Discorsi, 1953/90

Quando sei qui con me / questa stanza / non ha più pareti / ma alberi, / alberi infiniti / quando tu sei vicino a me / questo soffitto viola no, / non esiste più / io vedo il cielo sopra noi.
Gino Paoli, Il cielo in una stanza, 1961

Tra noi e l'inferno o tra noi e il cielo c'è solo la vita, che è la cosa più fragile del mondo.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Ci ho pensato parecchio ultimamente e mi sono convinta che fare il cielo azzurro è stata una buona idea!
Lucy van Pelt, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950/2000

Noi non ci realizziamo mai. Siamo due abissi – un pozzo che fissa il cielo. 
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve, che in campagna agita i folti rami degli alberi;
ibidem

Grande è chi considera che dalla valle al cielo, o dal monte al cielo, la distanza che lo differenzia non fa differenza.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Noi non siamo come le piante perché la nostra patria è il cielo, dove fu la prima origine dell’anima e dove Dio, tenendo sospesa la nostra testa, ossia la nostra radice, tiene sospeso l’intero nostro corpo che perciò è eretto.
Platone, Timeo, IV sec. a.e.c.

Non basta il cielo azzurro perché sia un buon giorno. 
Punkreas, Un Momento Migliore, 2005

La gente vuole il Cielo perché vuole una fine.
João Guimarães Rosa, Grande Sertão, 1956

Il cielo lasciatelo ai passeri... noi restiamo con i piedi per terra. 
Vasco Rossi, Fronte del palco, 1990 (cfr. cit. di Heinrich Heine)

È l’animo che devi cambiare, non il cielo sotto cui vivi.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Il credente è un pover’uomo cui necessita di mendicare al cielo ciò che non possiede minimamente in sé. 
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Ci sono delle piogge primaverili deliziose in cui il cielo sembra piangere di gioia.
Paul-Jean Toulet, I tre impostori, 1922 (postumo)

Il vero servo di Dio non ha altra patria che il cielo.
Miguel de Unamuno, Diario intimo, 1897/1902 (postumo, 1970)

Il cielo è un quadro ingannevole dipinto sul soffitto dell'inferno.
Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

Proverbi sul Cielo
  • A forza di salire scale s’arriva in cielo.
  • Al cielo non s’appendono salsicce.
  • Chi aspetta che gli piova la manna dal cielo va a letto a pancia vuota.
  • Chi crede di toccare il cielo con un dito se lo metta in culo.
  • Chi sputa in cielo gli ritorna in faccia.
  • Chi tira la pietra in cielo gli ricasca in capo.
  • Chi vuol farsi un tesoro in cielo, doni ai poveri.
  • Cielo a finestrelle acqua a fontanelle.
  • Cielo a pecorelle acqua a catinelle.
  • Cielo di lana se non piove oggi piove nella settimana.
  • Cielo pecorino se non piove la notte piove al mattino.
  • Di cielo sereno e di donna che ride non ti fidare.
  • Dio non lascia crescere nessun albero fino al cielo.
  • Il cielo è il salvadanaio dei poveri.
  • Il dotto misura il cielo e il matto ci crede.
  • L’oro apre tutte le porte tranne quella del Cielo.
  • Le tribolazioni sono la scala del cielo.
  • Muor giovane colui che al cielo è caro.
  • Preghiere e lacrime toccano il cielo.
  • Quando il cielo al bello varia ti conviene dare aria.
  • Raglio d’asino non giunse mai al cielo.
  • Una piccola nuvola guasta un cielo sereno.
Viviamo tutti sotto lo stesso cielo,
ma non tutti abbiamo lo stesso orizzonte. (Konrad Adenauer)
2. Cielo e Terra
© Aforismario

Interroga la bellezza della terra, interroga la bellezza del mare, interroga la bellezza dell'aria diffusa e soffusa. Interroga la bellezza del cielo, interroga l'ordine delle stelle, interroga il sole, che col suo splendore rischiara il giorno; interroga la luna, che col suo chiarore modera le tenebre della notte. Interroga le fiere che si muovono nell'acqua, che camminano sulla terra, che volano nell'aria: anime che si nascondono, corpi che si mostrano; visibile che si fa guidare, invisibile che guida. Interrogali! Tutti ti risponderanno: Guardaci: siamo belli! La loro bellezza li fa conoscere. Questa bellezza mutevole chi l'ha creata, se non la Bellezza Immutabile?
Agostino d'Ippona, Sermoni, V sec.

È evidente che sino a quando avremo un padrone in cielo, saremo schiavi sulla terra.
Michail Bakunin, Dio e lo Stato, 1871 (postumo, 1882)

Quando d’estate annaffiano le strade, molte persone vedendo l’asfalto bagnato tornano in casa per prendere l’ombrello. Sono quelli che non guardano mai il cielo e tengono sempre i piedi per terra.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Che ha da fare ormai il mondo sotto il cielo?
Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887-1908)

Se tutti gli enigmi sono risolti, le stelle si spengono. Se tutto il segreto è restituito al visibile, e più che al visibile, all'evidenza oscena, se ogni illusione è restituita alla trasparenza, allora il cielo diventa indifferente alla terra. 
Jean Baudrillard, Le strategie fatali, 1983

Indubbiamente vi son molti canonizzati in terra che non saranno mai santi in cielo.
Thomas Browne, Religio medici, 1643

Dopo la pioggia la terra, come una ragazza un cappello di paglia azzurro, s'è messo il cielo sul capo.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Mi chiedo se ci sia un modo per descrivere adeguatamente la follia che ci fa annientare tutti i grandi doni della Terra e del Cielo.
James Lee Burke, La ballata di Jolie Blon, 2002

Qui giace L. M., pilota aviatore che, precipitando a terra, saliva al cielo.
Achille Campanile, Il povero Piero, 1959

Le malattie hanno avvicinato il cielo alla terra. Senza di esse si sarebbero ignorati reciprocamente. Il bisogno di consolazione ha oltrepassato la malattia, e all’intersezione tra il cielo e la terra ha dato vita alla santità.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86
  
La coscienza è apparsa grazie ai momenti di libertà e di pigrizia. Quando ce ne stiamo distesi con gli occhi fissi al cielo o in un punto qualsiasi, fra noi e il mondo si crea un vuoto senza il quale la coscienza non esisterebbe.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Per raggiungere la pace del Cielo, dobbiamo trovare l’amore sulla Terra.
Paulo Coelho, Adulterio, 2014

Capisco che si possa guardare la terra ed essere atei, ma non capisco come si possa guardare il cielo di notte e non credere in Dio.
Benjamin Franklin (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In principio Dio creò il cielo e la terra. Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque. Dio disse: "Sia la luce!". E la luce fu.
Genesi, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

L'uomo sogna il cielo, ma ama la terra.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Guardo il cielo senza mai perdere di vista la terra.
ibidem

La natura è un' offerta della terra al cielo. E del cielo alla terra.
ibidem

Non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio, né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine. 
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Quando si dice comunemente: cielo e terra, par che si voglia intendere: Quaggiù terra, lassù cielo. Ma non c'è né un quaggiù, né un lassù; né un basso, né un alto; c'è soltanto l'interminato spazio e, in esso, innumerevoli moscai di mondi. Giunto a questo punto, il pensiero, che (indipendentemente dalla fede) vorrebbe ancora proseguire, è già sulla soglia del manicomio; né può retrocedere. Ancora un altro passo al di là, e il tuo cervello, strano mulino a vento, macinerà il nulla.
Domenico Giuliotti, Nuovi pensieri di un malpensante, 1947

Per i mali che ci vengono dal Cielo, il rimedio è la pazienza; per quelli che ci vengono dalla terra, è la prudenza.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Il cielo e non la terra è la patria dell'uomo. 
Gregorio di Nissa, IV sec.

Il contemplatore chino su una fossa, il contadino curvo su un solco finiscono sempre col pregare. La terra, se guardata a lungo, vi costringe a guardare il cielo.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

Bisogna combinare la terra e il cielo. Ovvero, bisogna che la terra e il cielo siano combinati in tutti gli affetti umani e se li dividano affinché tutto vada bene e gli uomini siano felici. Ebbene, per stabilire quest’equilibrio, occorrono le debolezze della natura e gli sforzi della virtù. Occorrono molta religione e molte inclinazioni terrene. La natura ha provveduto a uno degli elementi; le nostre cure devono provvedere all'altro. Bisogna dare ai sensi dei freni, uno stimolo e ali all’anima.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Se preferisco tanto l'autunno alla primavera, è perché in autunno si guarda il cielo − in primavera la terra.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Che l'uomo sia lacerato dal cielo e dalla terra, pazienza, ma il peggio è che alla fine il cielo vuole il brandello che è stato strappato dall'inferno, e l'inferno è affamato di quello conquistato dal cielo.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Il vero miracolo non è volare in aria o camminare sulle acque, ma camminare sulla terra. 
Lin-chi, I sec. 

La disperante esperienza umana è che nessuna divinità fa capolino da dietro le nuvole. Il cielo e la terra tacciono.
Vittorio Messori, Ipotesi su Gesù, 1976

Vi sono tante cose tra cielo e terra, di cui solo i poeti hanno potuto sognare!
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1885

E tu, Cielo, dall'alto dei mondi / sereni, infinito, immortale, / Oh! d’un pianto di stelle lo inondi / quest’atomo opaco del Male!
Giovanni Pascoli, X Agosto, in Myricae, 1891-1903

I poeti hanno abbellito agli occhi, alla memoria, al pensiero degli uomini, la terra, il mare, il cielo, l'amore, il dolore, la virtù; e gli uomini non sanno il loro nome.
Giovanni Pascoli, Il fanciullino, 1897

Nonostante non lo desideriamo, siamo servi del momento, dei suoi colori e delle sue forme, sudditi del cielo e della terra. Quello di noi che maggiormente si nasconde in se stesso, disprezzando ciò che lo circonda, questo stesso non si imbosca negli stessi sentieri quando piove e quando il cielo è bello.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Siamo dei climi su cui aleggiano minacce di tempesta, messe in atto da un’altra parte. La vuota immensità delle cose, il grande oblio sul cielo e sulla terra…
ibidem

Cielo, terra, mondo – ciò che c’è in tutto questo non è altro che io!
ibidem

Se non c’è terra nel cielo, è meglio che il cielo non ci sia. Allora il nulla sia tutto e finisca il romanzo che non aveva una trama.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Chi non amerebbe avere il cielo in terra? Eppure, dev'essere uno dei primi principi di una politica razionale la persuasione che noi non possiamo realizzare il cielo in terra. Noi non siamo in procinto di diventare liberi spiriti o angeli, almeno per qualche secolo ancora. Noi siamo legati a questa terra.
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Si dice: non c'è giustizia sulla terra. Ma esiste forse in cielo?
Aleksandr Puskin, Mozart e Salieri, 1830

Chi tiene sempre gli occhi al cielo finisce per schiacciare una merda, chi tiene sempre gli occhi a terra finisce per vedere solo quella.
Emilio Rega, Casus irreducibilis, 1998

Vi sono meno cose in cielo e in terra di quante ne hanno sognate i nostri filosofi.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

In cielo e in terra, non c'è nulla di altrettanto generoso di un cuore che custodisce le lacrime degli infelici.
Joseph Roux, Pensieri, 1866

Com’è bello amare in terra come si ama in cielo; e imparare a sentire l’uno per l’altro, in questo mondo, il tenero affetto che proveremo eternamente nell’altro!
François de Sales, La filotea, 1609

Ci son più cose in cielo e in terra che non sogni la tua filosofia.
William Shakespeare, Amleto, ca. 1602

Ricorda: le tue qualità non sono un dono del cielo, ma della Terra.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Beati quelli che hanno trovato il loro piccolo paradiso in sé stessi, qui, sulla terra, adesso, perché non c’è speranza di trovarne un altro in cielo, né da qualsiasi altra parte, dopo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

«In principio Dio creò il cielo e la terra…». Già, perché?
ibidem

Se la fede è una grazia che discende dal cielo, l’incredulità è un dono che proviene dalla terra.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Gli alberi sono lo sforzo infinito della terra per parlare al cielo in ascolto.
Rabindranath Tagore, Lucciole, XX sec.

Il cielo è sotto i nostri piedi come sopra la nostra testa.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Grazie a Dio, gli uomini non possono ancora volare e sciupare il cielo così come fanno con la terra
Henry David Thoreau, Diario, 1837/61

Muovere cielo e terra senza sforzo è una semplice questione di concentrazione.
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

Può darsi che abbiate udito la musica dell'uomo, ma non la musica della terra. Può darsi che abbiate udito la musica della terra, ma non la musica del cielo.
Chuang Tzu, III sec. a.e.c.

Tutti i poeti sono mistici, perché hanno a disposizione la terra e il cielo con cui giocare e una religione da officiare: quella, appunto, della poesia. 
Cesarina Vighy, Scendo. Buon proseguimento, 2010

Ci si deve sostenere con braccia coraggiose in mezzo al caos delle rovine, nel quale la nostra vita è sminuzzata, e attaccarci fortemente all'arte, alla grande, alla duratura arte, che, al di sopra di ogni caos, attinge l'eternità - l'arte che dal cielo ci porge una mano luminosa, così che noi stiamo sospesi in ardita posizione, sopra un abisso deserto, fra cielo e terra. 
Wilhelm Heinrich Wackenroder, Fantasie sull'arte per amici dell'arte, 1799 (postumo)

Proverbi sul Cielo e la Terra
  • Chi ha per letto la terra ha per coperta il cielo.
  • Chi mira il cielo disprezza la terra.
  • Non si fa cosa in terra che non sia scritta in cielo.
  • Segno in cielo, disgrazia in terra.
  • Semina in terra e spera in Cielo.
Nell'animo di ogni uomo, gli dèi hanno creato cielo e terra in miniatura
Proverbio cinese

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Aria e Atmosfera - Nuvole

Nessun commento: