2015-07-22

Educazione e Disciplina - 250 Frasi di Pedagogia

Grande raccolta di aforismi e proverbi sull'educazione e la pedagogia (scienza che si occupa dei principi e dei problemi educativi). Due paragrafi sono dedicati all'educazione religiosa e alla disciplina. Tra le tante riflessioni riportate di seguito, si segnalano quelle di due grandi educatori e pedagogisti: Alexander Neill e Maria Montessori. Su Aforismario trovi anche una raccolta di citazioni dedicata al rapporto tra genitori e figli.
L'unica buona educazione è quella che permette alle emozioni di essere libere.
(Alexander Neill)
1. Educazione
© Aforismario

L'educazione è come l'eleganza, se non ce l'hai non puoi fingere di averla.
Anonimo

L'educazione è la difesa organizzata degli adulti contro la gioventù.
Anonimo (attribuito a Mark Twain)

L'educazione non è il rispetto delle regole ma il rispetto delle persone.
Anonimo

Per educare non basta istruire.
Anonimo (attribuito a Sigmund Freud)

Quando c’è educazione non esiste differenza di classe.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Non accetto che un padre dica al proprio figlio, quando non ne condivide il comportamento: «O cambi o quella è la porta». Inaccettabile, non solo perché la casa è anche del figlio, è lo spazio dove deve essere garantito il diritto degli adolescenti alla crescita e all'educazione, ma soprattutto perché sbattere uno in strada non rientra in alcun rapporto educativo dignitoso.
Vittorino Andreoli, Lettera a un adolescente, 2004 [4]

È bellissimo educare, significa tirare fuori e non imporre, come spesso si crede.
ibidem

Educare non richiede atteggiamenti particolari, e fare lezioni educative e istituire «l’ora di educazione familiare» sarebbe semplicemente ridicolo. Educare significa vivere insieme conoscendo bene i bisogni dell’altro e approfittare di ogni occasione per aiutare, condividendo. Nel rapporto educativo lo spazio e il tempo sono sempre adeguati e non ci sono né luoghi, né tempi inadatti.
Vittorino Andreoli, Lettera a un adolescente, 2004 [4]

L’educazione non è un ricevere passivo, ma una relazione particolare con uno che dà e che allo stesso tempo riceve.
ibidem

Quella educativa è una relazione a due dove chi educa e chi è educato non sono distinguibili, e addirittura si possono cambiare i termini, anche se non i ruoli, che devono invece restare ben differenziati: semplicemente, talora il figlio apprende dal padre e talora il padre impara dal figlio e quindi ne viene educato.
Vittorino Andreoli, Lettera a un adolescente, 2004 [4]

So che il benessere è una grande conquista, ma è troppo costoso quando finisce per uccidere l’autorità, che è il perno stesso di una relazione educativa e un bisogno primario per gli adolescenti. Conosco tanti padri ricchi che hanno dato tutto, nel senso di oggetti e di denaro, ma non sono in grado di essere ascoltati perché mancano di quella credibilità che appunto li fa percepire come modelli da imitare.
Vittorino Andreoli, Lettera a un adolescente, 2004 [4]

L'educazione è il momento che decide se noi amiamo abbastanza il mondo da assumercene la responsabilità e salvarlo così dalla rovina, che è inevitabile senza il rinnovamento, senza l'arrivo di esseri nuovi, di giovani.
Hannah Arendt, Tra passato e futuro, 1961/68

Nell'educazione si decide se noi amiamo tanto i nostri figli da non estrometterli dal nostro mondo lasciandoli in balìa di sé stessi, tanto da non strappargli di mano la loro occasione d'intraprendere qualcosa di nuovo, qualcosa d'imprevedibile per noi; e prepararli invece al compito di rinnovare un mondo che sarà comune a tutti.
Hannah Arendt, Tra passato e futuro, 1961/68

Ogni uomo fin all'ultimo suo giorno deve attendere ad educare sé stesso.
Massimo d'Azeglio, I miei ricordi, 1867 (postumo)

Tutti siamo d'una stoffa nella quale la prima piega non scompare mai più.
ibidem

Nella coppia l’educazione più importante è quella della contraccezione. Fra l’altro rende tanto più semplice l’educazione dei figli.
Piero Bargagli [1]

Per alcuni anni ci educano i genitori, per il resto della vita i figli.
Silvana Baroni, Il bianco, il nero, il grigio, 2011

Il segreto di un'educazione efficace è convincere ogni allievo a imparare da sé, invece di istruirlo cercando di inculcargli una conoscenza stereotipata. 
Robert Baden-Powell, su The Scouter, 1912

La prima cosa per riuscire nell'educazione è di sapere qualcosa sui ragazzi in genere, e poi sul vostro ragazzo in particolare.
Robert Baden-Powell, Il libro dei capi, 1918

Anche in una dichiarazione di guerra si devono osservare le regole della buona educazione.
Otto von Bismarck, XIX sec.(fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il percuotere in qualunque modo, il mettere in ginocchio con posizione dolorosa, il tirar le orecchie ed altri castighi simili si devono assolutamente evitare, perché sono proibiti dalle leggi civili, irritano grandemente i giovani ed avviliscono l'educatore.
Giovanni Bosco, Il sistema preventivo nella educazione della gioventù, 1877

Uno sguardo non amorevole sopra taluni produce maggior effetto che non farebbe uno schiaffo.
ibidem

L'educazione è cosa di cuore
Giovanni Bosco, attribuito in AA. VV., Memorie biografiche di Don Giovanni Bosco, 1935 [3]

Qual sia migliore tra la privata e la pubblica educazione, mi sembra vano il cercarlo: e l'una e l'altra sono del pari necessarie a formare tutto l'uomo; quella educa il cuore, e questa insegna la vita.
Gino Capponi, Pensieri sull'educazione, 1845

L'educazione è il mezzo attraverso il quale i genitori trasmettono i propri difetti ai loro figli.
Armand Carrel, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa.
Anton Čechov, Quaderni, 1891/1904 (postumo 1950)

Educazione: "Masticare come si deve", diceva il padre. E masticavano bene, e facevano ogni giorno una passeggiata di due ore, e si lavavano con acqua fredda. Diventarono tutti uomini infelici e mediocri.
Anton Čechov, Quaderni, 1891/1904 (postumo 1950)

L’educazione deve poggiare su due basi, la morale e la prudenza: la morale, per sostenere la virtù; la prudenza, per difendervi dai vizi altrui. Facendo pendere la bilancia dalla parte della morale, non create altro che ingannati o martiri; facendola pendere dall'altra parte, create calcolatori egoisti.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

Prima di sposarmi avevo sei teorie su come allevare i bambini. Ora ho sei bambini e nessuna teoria.
Jean Charles [1]

Le ricompense e le punizioni sono la forma più bassa di educazione.
Chuang-tzu, IV-III sec. a.e.c.

L'educazione è un percorso che permette alla persona di realizzarsi. Quindi in questo caso «educare» vuol dire «accompagnare la capacità di esercitare la libertà».
Gherardo Colombo, Imparare la libertà, 2013

La questione dell'educazione è la differenza tra l'educazione all'obbedienza e l'educazione alla libertà.
Gherardo Colombo, Imparare la libertà, 2013

Chi cerchi di educare e non di sfruttare, si tratti di un popolo o di un bambino, non gli parla facendo la vocina infantile. 
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Educare l'uomo è impedirgli la "libera espressione della sua personalità".
ibidem

Bene educato è l'uomo che, usufruendo dei propri diritti, se ne scusa.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Educare non consiste nel contribuire al libero sviluppo dell'individuo, ma nel fare appello a ciò che tutti hanno di buono contro ciò che tutti hanno di perverso.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

L'educazione di un popolo si giudica dal contegno ch'egli tien per la strada. Dove troverai la villania per le strade, troverai la villania nelle case.
Edmondo De Amicis, Cuore, 1886

L’educazione dei figli è cosa rischiosa; se ti riesce ti sarà costata lotte e pene infinite; se non ti riesce ti è causa di un dolore a cui nessun altro può essere paragonato.
Democrito, V-IV sec. a.e.c., cit. in Giovanni Stobèo, Antologia, V-VI sec.

I tre grandi argomenti nella vecchia educazione erano Dio - il Diavolo - e il bastone.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

L'educazione è la trasmissione della civiltà.
Will e Ariel Durant, Le lezioni della storia, 1968

Quanto all'educazione sessuale: niente segreti.
Albert Einstein, lettera alla Lega mondiale per l'educazione sessuale, 1929

O si impara l'educazione in casa propria, o il mondo la insegna con la frusta, e ci si può far male.
Francis Scott Fitzgerald, Tenera è la notte, 1934

Sii educato con tutti; socievole con molti; intimo con pochi; amico con uno soltanto; nemico con nessuno.
Benjamin Franklin, discorso, 1781

Nessuno educa nessuno, nessuno si educa da solo, gli uomini si educano insieme, con la mediazione del mondo.
Paulo Freire, La pedagogia degli oppressi, 1970

Una mente creativa sopravvive a qualunque genere e tipo di cattiva educazione.
Anna Freud, Conferenza alla Società Psicoanalitica di New York, 1968

Possiamo senz'altro definire l'educazione un'esortazione a superare il principio del piacere e a sostituirlo con quello della realtà.
Sigmund Freud, Formulazioni sui due principi dell'accadimento psichico, 1911

L’educazione deve cercare una via tra Scilla del lasciar fare e Cariddi del divieto frustrante. Ammesso che il compito non sia comunque insolubile, dev'essere trovato un optimum per l’educazione, in modo che essa possa ottenere il massimo e nuocere il minimo.
Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi, 1915/32

Coloro che sono sottoposti alla nostra influenza educativa recano con sé disposizioni costituzionali molto diverse, per cui è impossibile che lo stesso procedimento educativo sia ugualmente valido per tutti i bambini.
Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi, 1915/32

Basta riflettere un attimo per rendersi conto che l’educazione ha assolto finora malissimo il suo compito e ha arrecato grave danno ai bambini.
Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi, 1915/32

L'educazione non è altro che amore ed esempio.
Friedrich Fröbel, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il compito di imprimere negli uomini gli ideali guida e le norme della nostra civiltà è, prima di tutto, compito dell’educazione, ma quanto deplorevolmente inadeguato a questo compito è il nostro sistema educativo!
Erich Fromm, Psicoanalisi della società contemporanea, 1955

Una società sana deve offrire possibilità per l’educazione dell’adulto pressappoco come si provvede oggi all'educazione scolastica del bambino.
ibidem

La nostra preoccupazione di mirare principalmente al modo in cui i nostri compatrioti possono esser usati per gli scopi della macchina sociale e non al loro sviluppo umano è evidente nel fatto che consideriamo l’educazione necessaria soltanto fino all'età di 14, 18 o al massimo intorno ai 20 anni. Perché la società si dovrebbe sentire responsabile soltanto dell’educazione dei ragazzi e non della educazione degli adulti di qualsiasi età?
Erich Fromm, Psicoanalisi della società contemporanea, 1955

Fa parte di una buona educazione sapere quando sia opportuno essere maleducati.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Tutta l'educazione si riduce a questi due insegnamenti: imparare a sopportare l'ingiustizia e imparare a soffrir la noia.
Ferdinando Galiani, Lettere, XVIII sec.

Apprendere che nella battaglia della vita si può facilmente vincere l'odio con l'amore, la menzogna con la verità, la violenza con l'abnegazione dovrebbe essere un elemento fondamentale nell'educazione di un bambino.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1927

Fino ad ora ci siamo preoccupati di rimpinzare le menti dei bambini di ogni sorta di nozioni, senza mai pensare a stimolarle e svilupparle. Poniamo un alt a tutto ciò e concentriamoci sulla possibilità di educare adeguatamente il bambino attraverso il lavoro manuale, non come attività collaterale, ma come mezzo primario dell'esercizio intellettuale.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1937

Bisogna addestrare il ragazzo ad una qualche occupazione. Sarà questa la base per esercitargli la mente, il corpo, la scrittura, il senso artistico e così via. Egli si impadronirà perfettamente del mestiere che impara.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1937

L'educazione ci viene spesso meno quando più ne avremmo bisogno.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'educazione c'insegna a star a tavola ma, per fortuna, non a letto,
ibidem

L'educazione ha lo scopo di farci dimenticare quello che la natura ci ha insegnato.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'educazione consiste nel far piacere agli altri. Per questo è così rara.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'affettazione è l'atteggiamento di chi, temendo di non essere abbastanza educato, lo diventa anche troppo, rendendosi ridicolo.
ibidem

Non c'è educazione senza ipocrisia come non c'è maleducazione senza volgarità.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

I figli, dicono, non basta farli; v'è la seccaggine dell'educarli.
Giuseppe Giusti, Preterito più che perfetto del verbo pensare, Versi editi ed inediti, 1836

Il vero oggetto dell'educazione, come quello d'ogni altra morale disciplina, è la formazione della felicità
William Godwin, Of Awakening the Mind, 1797

Ciò che chiamiamo correttezza e buona educazione, serve ad ottenere quanto, diversamente, è da ottenersi solo con la forza, o magari neppure con essa.
Johann Wolfgang Goethe, Le affinità elettive, 1809 

Chi vive molto con i bambini troverà che nessun influsso esterno rimane in loro senza una reazione. La reazione di un essere squisitamente infantile è anzi appassionata, il suo intervento massiccio. Per questo i bambini vivono con giudizi frettolosi, per non dire con pregiudizi; giacché, finché ciò che è stato afferrato velocemente ma unilateralmente si cancelli per far posto a qualcosa di più generale, ci vuole tempo. Fare attenzione a ciò è uno dei più grandi doveri dell'educatore.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Fra tutti gli educatori, ottimi i forti, pessimi i violenti.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Allora  veramente  comincia l'uomo a esser vecchio quando cessa d'essere educabile.
ibidem

Gli uomini che si educarono da sé sono pur quelli che si mantengono più a lungo educabili.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Sviluppare la mente è importante, ma lo sviluppo di una coscienza è il dono più prezioso che i genitori possano fare ai propri figli.
John Gray, I bambini vengono dal paradiso, 1999 [5]

La maggior parte delle persone sono specchi, riflettono soltanto lo stato d'animo e le emozioni del tempo; pochi sono finestre che portano la luce per illuminare gli angoli bui, dove i problemi sanguinano; e lo scopo dell'educazione è quello di trasformare gli specchi in finestre.
Sydney J. Harris, Pieces of Eight Pa, 1985

Non danneggiate i vostri figli rendendo loro facile la vita.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Lo scopo dell'educazione formale e istituzionale è quello di preparare i giovani a educare sé stessi per tutta la vita.
Robert Maynard Hutchins, Il dilemma democratico, 1952

Si educa molto con quel che si dice, ancor più con quel che si fa, ma molto di più con quel che si è.
Ignazio di Antiochia, I-II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il momento adatto per influenzare il carattere di un bambino è all'incirca cento anni prima della sua nascita.
William Ralph Inge (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Educare è un modo di amare.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

I bambini vengono educati da ciò che gli adulti sono e non dai loro discorsi.
Carl Gustav Jung e Karl Kerényi, Prolegomeni allo studio scientifico della mitologia, 1942

Di regola, l'individuo è talmente inconscio che non conosce la sua capacità di decidere, e perciò va ansiosamente alla ricerca di regole e leggi esterne che possano sostenerlo nella sua perplessità. A parte la generale insufficienza umana, la responsabilità di ciò va anche all'educazione, che si fa banditrice di vecchi luoghi comuni, ma non parla dell'esperienza personale del singolo. Ci si adopera a insegnare idealità che si sa che non potranno mai essere vissute pienamente, idealità che sono predicate - per dovere d'ufficio - proprio da coloro che nella loro vita non le hanno mai messe, e mai le metteranno, in pratica!
Carl Gustav Jung, Ricordi, sogni, riflessioni, 1961

I bambini reagiscono molto meno a ciò che dicono gli adulti che non agli imponderabili fattori dell'atmosfera che li circonda.
ibidem

La migliore educazione è quella che rende sempre più inutile l'educatore stesso.
Georg Kerschensteiner, Il concetto della scuola del lavoro, 1912

Lo scopo dell'educazione è di aiutarvi sin dall'infanzia a non imitare nessuno, ma a essere voi stessi in ogni momento. E questa è la cosa più difficile da fare.
Jiddu Krishnamurti, Individuo e società, 1991 (postumo)

Quand'anche fosse vero ciò che in parecchi dicono, ossia che l’educazione non procura all'uomo un altro animo né un’altra costituzione fisica, che nulla muta della sua essenza, toccando unicamente in superficie, non smetterei di dire che essa non gli è inutile.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Sperare tutto dalla buona educazione dei propri figli è un eccesso di fiducia da parte dei genitori; non aspettarsene nulla e trascurarla, un grande errore.
ibidem

L'educazione che di solito si impartisce ai giovani è un secondo amor proprio che si ispira loro.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Chi ha in mano l’educazione della gioventù può cambiare la faccia del mondo.
Gottfried Wilhelm Leibniz, XVIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti tranne i genitori sanno come si educano i figli.
Robert Lembke (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il gran torto degli educatori è il volere che ai giovani piaccia quello che piace alla vecchiezza o alla maturità, che la vita giovanile non differisca dalla matura, di voler sopprimere la differenza dei gusti e dei desideri; di volere che gli ammaestramenti, i comandi e la forza della necessità suppliscano all'esperienza.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Il compito dell'educatore moderno non è quello di diradare giungle, ma d'irrigare deserti.
C. S. Lewis, L'abolizione di dell'uomo, 1943

Non risparmiare al giovane la correzione, anche se tu lo batti con la verga, non morirà; anzi, se lo batti con la verga, lo salverai dagli inferi.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Educare l'intelligenza è allargare l'orizzonte dei suoi desideri e dei suoi bisogni.
James Russell Lowell, Democrazia, 1886

Tre magiche parole – non possiamo permettercelo – dovrebbero far parte dell'educazione di ogni ragazzo. Un ragazzo che non ha mai sentito queste parole, o che non è mai stato costretto ad attenersi al loro significato, è stato certamente ingannato dai suoi genitori. Come l'esercizio fisico tempra il corpo, la frugalità tempra lo spirito. Senza la sua occasionale disciplina, il carattere soffre.
Morris Mandel, cit. in Selezione dal Reader's Digest, 1985

Un essere umano non ha raggiunto la sua completa elevatezza fino a che non è educato.
Horace Mann, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il compito principale dell'educazione è soprattutto quello di formare l'uomo, o piuttosto di guidare lo sviluppo dinamico per mezzo del quale l'uomo forma sé stesso a essere un uomo.
Jacques Maritain, L'educazione al bivio, 1943

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano.
ibidem

L'educazione è un'arte, un'arte particolarmente difficile.
Jacques Maritain, L'educazione al bivio, 1943

Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto.
Carlo Maria Martini, Lettera ai genitori, Per chi ama i suoi figli e il futuro della Chiesa, 2002

Educare è un servizio umile, che può conoscere il fallimento; è però anche una impresa formidabile di cui un uomo e una donna possono gioire con inesprimibile intensità.
ibidem

L’educazione non è un meccanismo che condiziona, ma l’accompagnamento di una giovane libertà perché, se vuole, giunga al suo compimento nell'amore.
Carlo Maria Martini, Lettera ai genitori, Per chi ama i suoi figli e il futuro della Chiesa, 2002

Educazione. La buona educazione non sta nel non dire cazzate, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro le dice.
Luigi Mascheroni, Manuale della cultura italiana, 2010

L'educazione è il pane dell'anima.
Giuseppe Mazzini, I doveri dell'uomo, 1860

La televisione sta insegnando per tutto il tempo. Essa fa più educazione delle scuole e di tutte le istituzioni d'istruzione superiore.
Marshall McLuhan (attribuito durante la direzione del National Association of Educational Broadcasters, 1959)

La natura umana non è una macchina da costruire secondo un modello e da regolare perché compia esattamente il lavoro assegnato, ma un albero, che ha bisogno di crescere e di svilupparsi in ogni direzione, secondo le tendenze delle forze interiori che lo rendono una persona vivente. 
John Stuart Mill, Sulla libertà, 1859

Qualunque cosa soffochi l'individualità è dispotismo, con qualunque nome si chiami.
ibidem

Ogni uomo è figlio dell'educazione e della istruzione che riceve da fanciullo.
Bruno Misefari, in Pia Zanolli-Misefari (a cura di), Utopia? No!, 1976

Prima l'educazione del cuore, poi l'educazione della mente.
ibidem

L'educazione consiste nel darci delle idee, la buona educazione nel metterle in proporzione.
Charles-Louis de Montesquieu, Saggio sulle cause che possono influenzare le menti e i caratteri, 1748

Questo è il nostro dovere nei confronti del bambino: gettare un raggio di luce e proseguire il nostro cammino.
Maria Montessori, Il Metodo della Pedagogia Scientifica applicato all'educazione infantile nelle Case dei Bambini, 1912

L'educazione deve cominciare fin dalla nascita. È evidente che la parola educazione non si usa qui nel senso di insegnamento, bensì in quello di aiuto allo sviluppo psichico del bambino.
Maria Montessori, Il segreto dell'infanzia, 1936/38 [6]

Dobbiamo essere educati, se desideriamo educare.
ibidem

Bisogna che l'adulto si convinca a tenersi in un posto secondario e si sforzi a comprendere il bambino col desiderio di farsi suo seguace e aiuto della sua vita. Ecco l'orientamento educativo che riguarda le madri e tutti gli educatori che avvicinano il bambino.
Maria Montessori, Il segreto dell'infanzia, 1936/38 [6]

Se la personalità del bambino deve essere educata nel suo sviluppo ed essa è più debole, occorre che la personalità prevalente, quella dell'adulto, si faccia remissiva e, prendendo, seguendo la guida che il bambino stesso gli offre, consideri suo onore il poterlo comprendere e seguire.
Maria Montessori, ibidem

L'adulto deve cercare di interpretare i bisogni del bambino per seguirlo e assecondarlo con le proprie cure, preparandogli insieme un ambiente adatto. Solo cosi si può iniziare una nuova epoca nell'educazione, quella dell'aiuto alla vita. E potrà aver fine e chiudersi l'epoca in cui l'adulto considerava il bambino come un oggetto che si prende e si trasporta dovunque quando è molto piccolo e che quando è cresciuto deve soltanto obbedire e seguire l'adulto.
Maria Montessori, Il segreto dell'infanzia, 1936/38 [6]

È necessario, prima di procedere a uno svolgimento educativo, di porre le condizioni di ambiente che favoriscono l'affioramento dei caratteri normali nascosti. A tale scopo basta solo «allontanare gli ostacoli» e questo deve essere il primo passo e il fondamento dell'educazione.
Maria Montessori, ibidem

Ecco la vera educazione nuova: andare prima alla scoperta del bambino e realizzare la sua liberazione: in questo consiste si può dire il problema dell'esistenza: prima esistere. Poi deve seguire l'altro capitolo lungo come la durata dell'evoluzione verso lo stato adulto, che è il problema dell'aiuto che si deve offrire al bambino.
Maria Montessori, Il segreto dell'infanzia, 1936/38 [6]

Questa è la nostra missione: gettare un raggio di luce e passare oltre.
Maria Montessori, La scoperta del bambino, 1948

L'educazione può aiutare a diventare migliori e, se non più felici, ci insegna ad accettare la parte prosaica e a vivere la parte poetica delle nostre vite.
Edgar Morin, La testa ben fatta, 1999

L'educazione deve contribuire all'auto-formazione della persona [...] e insegnare a diventare cittadino.
Edgar Morin, La testa ben fatta, 1999

Un’educazione repressiva porta a una vita che non può essere vissuta. Una educazione siffatta non tiene in nessun conto le emozioni della vita, e il ruolo dinamico che queste emozioni hanno: perciò l'impossibilità di manifestarle si traduce in volgarità, cattiveria, odio.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

Guidare ed educare i nostri figli è un modo di guidare noi stessi.
ibidem

Il mio motto per la famiglia, tanto nell'educazione quanto nella vita è questo: "Per l'amor del cielo, lasciate che ciascuno viva la sua vita". È un atteggiamento che si adatta a qualsiasi situazione.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

Il nostro sistema repressivo di educazione è basato sulla paura, sulla paura delle nuove generazioni.
ibidem

Quelli che odiano la vita hanno nelle loro mani l'educazione, la religione, la legge, l'esercito, le prigioni. Solo pochi educatori cercano di allevare i bambini in un clima di libertà. La grande. maggioranza dei bambini viene educata con un odioso sistema di punizioni da persone che sono contro la vita.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

Questo per me è un eccellente esempio dell’educazione che una vita di comunità dà ai ragazzi: pensare agli altri, avere sensibilità per gli altri.
ibidem

Si vuole educare solo la mente. Ma se si permettesse una vera libertà emotiva la mente saprebbe badare a se stessa.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

Un adulto non può educare indipendentemente dal suoi complessi. Se noi stessi siamo affetti da paure represse non possiamo far crescere liberi i nostri figli. Tutto ciò che potremo fare sarà trasferire su di loro i nostri complessi.
ibidem

Un bambino difficile è quasi sempre reso tale da una errata educazione famigliare
Alexander Neill, Summerhill, 1960

È bene conoscere l'etichetta, in questo mondo fatto di convenzioni. Ma l'educazione è una cosa diversa. La buona educazione significa pensare agli altri. La buona educazione non la si può insegnare.
Alexander Neill, Il genitore consapevole, 1966

L'educazione sarà fatta di sciocchezze, finché le scuole non saranno piene di uomini e donne che capiranno e ameranno i bambini.
ibidem

L'umorismo, un dono senza prezzo, viene quasi completamente lasciato fuori dall'educazione di un bambino. Dite a un bambino che l'anidride carbonica è una piccola anitra nera e lui ricorderà con maggiore facilità la parola.
Alexander Neill, Il genitore consapevole, 1966

L'unica buona educazione in famiglia o a scuola è quella che permette alle emozioni di essere libere.
Alexander Neill, Il genitore consapevole, 1966

Principio sommo di ogni educazione: che si dia del cibo soltanto a chi ne ha fame!
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Ci sono scuole, istituti, università per educare la mente, ma non c’è un posto per educare il cuore.
Osho, Discorsi, 1953/90

L’educazione della mente frutta, ma quella del cuore è pericolosa, perché se il tuo cuore viene educato diventerai assolutamente disadattato in questo mondo, perché l’intero mondo funziona attraverso la ragione.
Osho, Discorsi, 1953/90

Quanto più l’uomo diventa civilizzato, tanto meno il cuore viene educato. Ci siamo veramente dimenticati che esiste, o che ci sia bisogno di educarlo.
Osho, Discorsi, 1953/90

La parola VALORE deriva dal verbo latino  VALERE che significa “essere sano” “essere forte” “avere la capacità di”. Di qui parole come “valido, valente, valoroso”. Per educare i figli in modo responsabile è indispensabile sviluppare in loro valori.
Eric de la Parra Paz, PNL con i bambini, 2008

Risparmiare sull'educazione significa investire nell'ignoranza.
ibidem

Se insegni al bambino la via giusta non la abbandonerà neppure nella vecchiaia.
Eric de la Parra Paz, PNL con i bambini, 2008

L'educazione è il metodo che ci permette di acquisire il più alto livello di pregiudizi.
Laurence J. Peter (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'educazione è la nemica della saggezza, perché l'educazione rende necessarie tante cose, di cui, per esser saggi, si dovrebbe fare a meno.
Luigi Pirandello, Il piacere dell'onestà, 1917

Educate i bambini e non sarà necessario punire gli uomini.
Pitagora, VI-V sec. a.e.c. (attribuito)

Il principio che coloro i quali sono affidati a noi devono, prima di ogni altra cosa, non essere danneggiati, dev'essere riconosciuto altrettanto fondamentale per l'educazione di quanto lo è per la medicina. 
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

"Non danneggiare" (e quindi "dare ai giovani ciò di cui hanno maggiormente bisogno affinché diventino indipendenti da noi e siano messi in grado di fare autonomamente le loro scelte"), dovrebbe essere un importantissimo obiettivo per il nostro sistema educativo, un obiettivo la cui realizzazione è alquanto difficile anche se sembra modesto. Invece sono di moda i fini "superiori", fini che sono tipicamente romantici e, in sostanza, privi di senso, come quello del "pieno sviluppo della personalità".
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

I cittadini di una società civilizzata, le persone cioè che si comportano civilmente, non sono il risultato del caso, ma sono il risultato di un processo educativo. E in che cosa consiste fondamentalmente un modo civilizzato di comportarsi? Consiste nel ridurre la violenza.
Karl Popper, Cattiva maestra televisione, 1994

I genitori sono più preoccupati di farsi amare dai loro figli che di educarli. Più ansiosi di proteggerli dai fallimenti che di sopportarne il conflitto, e dunque meno capaci di rappresentare ancora la differenza generazionale.
Massimo Recalcati, su la Repubblica, 2011

Ciascun genitore è chiamato a educare i suoi figli solo a partire dalla propria insufficienza, esponendosi al rischio dell’errore e del fallimento. Per questa ragione i migliori non sono quelli che si offrono ai loro figli come esemplari, ma come consapevoli del carattere impossibile del loro mestiere.
Massimo Recalcati, Il complesso di Telemaco, 2013

Non va dimenticato che ogni azione educativa – anche quella più giusta e amorevole – non può mai pretendere di salvare la vita dei propri figli dall'incontro con il reale senza senso dell’esistenza, dalla sua contingenza illimitata, dalla sua ingovernabilità assoluta.
Massimo Recalcati, Il complesso di Telemaco, 2013

L'istruzioni finisce nell'aula scolastica, ma l'educazione termina soltanto con la vita.
Frederick William Robertson, Sermoni, 1861/65

Attraverso la sua educazione, attraverso tutto ciò che vede e sente intorno a lui, il bambino assorbe una tale somma di sciocchezze, mescolate a verità essenziali, che il primo dovere dell'adolescente che vuole essere un uomo sano è di rigettare tutto.
Romain Rolland, Gian Cristoforo, 1904/12 

La più grande, la più importante, la più utile regola di tutta l'educazione? È non di guadagnare tempo, ma di perderne.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762 

Rendere i vostri figli capaci di onestà è il principio dell'educazione.
John Ruskin, Time and Tide, 1867

L'educazione ha due scopi, da una parte forma lo spirito, dall'altra prepara il cittadino. Gli ateniesi si fissarono sul primo, gli spartani sull'altro. Gli spartani vinsero, ma gli ateniesi furono ricordati.
Bertrand Russell, La visione scientifica del mondo, 1931

L'educazione dovrebbe inculcare l'idea che l'umanità è una sola famiglia con interessi comuni. Che di conseguenza la collaborazione è più importante della competizione.
Bertrand Russell, Bertrand Russell dice la sua, 1960

Il ragazzo educato soltanto a scuola è un ragazzo privo di educazione.
George Santayana, Perché io non sono un marxista, 1935

Sono contraria alle punizioni corporali. Le torture psicologiche sono molto più efficaci.
Lily Savage [2]

Ciò che rende un uomo un vero uomo è l'educazione. È ciò che si impara che fa la differenza.
Roberto Saviano, ZeroZeroZero, 2013

Ti illudi di aver trasformato un uomo grazie al tuo talento di educatore, e di solito ne hai fatto un commediante, un ipocrita o un codardo.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

I bambini meglio allevati sono quelli che hanno veduto i loro genitori quali sono. L'ipocrisia non è il primo dovere del genitore. Il più vile degli aborzionisti è quello che tenta di plasmare ii carattere di un bambino.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

L'unico periodo in cui la mia educazione si è interrotta è stato quando andavo a scuola.
George Bernard Shaw (attribuito)

Non di rado le persone meno adatte all'educazione dei bambini sono proprio i loro genitori.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Bisogna saper ben educare in tempo i propri genitori, se proprio si vogliono dei genitori...
ibidem

L'educazione fa di ciascuno di noi un pezzo dell'ingranaggio e non un individuo. 
August Strindberg, La camera rossa, 1879

L'educazione dovrebbe cominciare con l'insegnare il valore della non violenza, che ha a che fare poi con tutto.
Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio, 2006

Non è vero che l'educazione de' primi anni sia tutta alle cure materne affidata. Anche il padre ci ha l'uffizio suo, e non leggero: a lui spetta più propriamente l'educazione dell'intelletto, educazione che sin da' primi mesi può e deve incominciare.
Niccolò Tommaseo, Dell'educazione, 1834

L'educazione si fa nelle case, non nelle scuole; nelle chiese, non nelle piazze; ne' campi, non ne' tribunali; nella parola parlata, non nella scritta.
ibidem

Non pigliar l'educazione come una giubbaccia da cucire, una cassa da morto da piallare, un affare meccanico insomma. Questo gettar tutti gli uomini in una forma, questo volere andar sempre d'un trotto uguale, è la peste dell'educazione.
Niccolò Tommaseo, Dell'educazione, 1834

L'arte dell'educazione sta il più delle volte nel collocare l'uomo in tal posto, in tal prospetto, che da sé medesimo vegga ed abbracci il meglio.
Niccolò Tommaseo, Dell'educazione, 1834

Secondo me i figli bisognerebbe cominciare a educarli un po' male, per cambiare qualcosa.
Massimo Troisi, Il mondo intero proprio, (a cura di Marco Giusti), 1998

L'educazione è tutto in una persona. Parliamo di natura: è una follia. Non esiste quella cosa che noi chiamiamo natura, ciò che noi definiamo con questo ingannevole nome è semplicemente ereditarietà ed educazione. Non abbiamo pensieri nostri, opinioni nostre. Ci vengono trasmessi, impressi con l'educazione.
Mark Twain, Un americano alla corte di re Artù, 1889

Gli argomenti non hanno alcun effetto contro l'educazione pietrificata.
ibidem

La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.
Mark Twain, Taccuini, 1935 (postumo) 

Sapere quel che vuoi, volere quel che sai. Ecco tutto il segreto dell'autonomia e l'unico principio di un'educazione in cui si tratta di imparare a imparare da soli. 
Raoul Vaneigem, Noi che desideriamo senza fine, 1996 

Per poter educare, bisogna amare.
Karol Wojtyła (Papa Giovanni Paolo II), Parole sull'uomo, 1989

Questo è il nostro compito nei confronti del bambino:
gettare un raggio di luce e proseguire il nostro cammino. (Maria Montessori)
2. Educazione religiosa
© Aforismario

Cosa c'è di più mafioso che non essere in grado di capire il bisogno di autodeterminazione e di libera espressione di un bambino per quello che è? perché infangarlo già di un peccato originale al fine di poterlo redimere, cioè violare a piacimento?
Aldo Busi, Grazie del pensiero, 1995

La frequente confessione, la frequente comunione, la messa quotidiana sono le colonne che devono reggere un edificio educativo, da cui si vuole tener lontana la minaccia e la sferza.
Giovanni Bosco, Il sistema preventivo nella educazione della gioventù, 1877

Non mai annoiare né obbligare i giovanetti alla frequenza dei santi sacramenti, ma porgere loro la comodità di approfittarne.
ibidem

Si tenga lontano come la peste l'opinione di taluno che vorrebbe differire la prima comunione a un'età troppo inoltrata, quando per lo più il demonio ha preso possesso del cuore di un giovanetto a danno incalcolabile della sua innocenza.
Giovanni Bosco, Il sistema preventivo nella educazione della gioventù, 1877

Chi ha avuto una educazione cattolica è troppo spaventato per potere ragionare.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Si pensi al deprimente contrasto tra la radiosa intelligenza di un bambino sano e la debolezza intellettuale dell’adulto medio. Non è possibile che una parte notevole di responsabilità per questa relativa atrofia spetti proprio all'educazione religiosa?
Sigmund Freud, L’avvenire di un’illusione, 1927

Principio di ogni educazione è il timor di Dio.
Dante Leonardi, Spighe d'oro, 1924

Educare è una grazia che il Signore vi fa: accoglietela con gratitudine e senso di responsabilità. Talora richiederà pazienza e amabile condiscendenza, talora fermezza e determinazione, talora, in una famiglia, capita anche di litigare e di andare a letto senza salutarsi: ma non perdetevi d’animo, non c’è niente di irrimediabile per chi si lascia condurre dallo Spirito di Dio.
Carlo Maria Martini, Lettera ai genitori, Per chi ama i suoi figli e il futuro della Chiesa, 2002

Educare è diventare collaboratori di Dio perché ciascuno realizzi la sua vocazione.
ibidem

La vostra vocazione a educare è benedetta da Dio: perciò trasformate le vostre apprensioni in
preghiera, meditazione, confronto pacato.
Carlo Maria Martini, Lettera ai genitori, Per chi ama i suoi figli e il futuro della Chiesa, 2002

Con il progresso del sapere e della tecnica, la felicità universale può essere raggiunta; ma il principale ostacolo alla loro utilizzazione per tale scopo è l'insegnamento della religione. La religione impedisce ai nostri figli di ricevere un'educazione razionale; la religione ci impedisce di rimuovere le cause fondamentali delle guerre; la religione ci impedisce di insegnare l'etica della collaborazione scientifica in luogo delle vecchie aberranti dottrine di colpa e castigo.
Bertrand Russell, Perché non sono cristiano, 1927

Corrompere i propri figli con un’educazione di stampo religioso, o lasciare con noncuranza che siano altri a farlo, dovrebbero essere considerate cose indegne per un genitore.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Per non riuscire a comprendere quanta violenza vi sia nell’inculcare nella mente di un bambino le proprie convinzioni religiose, bisogna, forse, non essere mai stati, in qualche modo, bambini.
ibidem

Proverbi sull'Educazione
  • Anche i fanciulli ben nati vogliono essere educati.
  • Chi batte culino non batte culone.
  • Colla buona creanza si vive bene e senza si vive meglio.
  • Chi educa governa.
  • Chi educa il figlio quando è piccolo, sarà contento di lui quando sarà grande.
  • Chi parla sempre di galateo non lo ha mai letto.
  • È meglio educare i bambini con le parole che con la verga.
  • I bambini si devono educare in maniera che obbediscano per amore e non per forza.
  • I buoni esempi e i castighi severi sono la migliore educazione.
  • L'albero si raddrizza quando è piccolo.
  • L’albero va piegato quand'è giovane.
  • L'educazione dei figli è la sorgente del bene e del male nella famiglia e nello Stato.
  • " " è la miglior dote.
  • " " forma l'uomo.
  • " " la deve usare chi ce l'ha.
  • " " perfeziona le nature buone e corregge le cattive.
  • La buona educazione e il denaro fanno signori i nostri figli.
  • La creanza è di chi l’adopera.
  • La creanza non dispiace nemmeno all'inferno.
  • La creanza costa poco e vale tanto.
  • La pianta si piega da piccola.
  • Meglio morire senza figli, che lasciarli male educati.
  • Puoi essere dotto, ricco, illustre e chiaro, se non hai civiltà sei un somaro.
  • Se hai imparato a generar figli, impara anche ad educarli.
Proverbi africani
  • Chi educa un ragazzo, educa un uomo, chi educa una ragazza educa una famiglia e un intera generazione.
  • Il bambino non diventa uomo in un sol giorno.
  • Solo Dio genera, gli uomini non fanno che educare.
Viziare un bambino è come ucciderlo.
Proverbio cinese

3. Disciplina
© Aforismario

Nella mente di un uomo riportato alla disciplina e alla purezza non puoi trovare nulla di marcio, nulla di contaminato, nessuna piaga interna. E la sua vita, quando il fato la coglie, non è incompiuta, come invece si direbbe nel caso di un attore tragico che si congedasse prima di aver concluso e recitato l'intero dramma.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166/79

Se fosse automaticamente certo che per indurre tutte le persone a compiere alcuni atti basti proibirli, la vita collettiva sarebbe più facile. Purtroppo vi sono anche dei disciplinati.
Giulio Andreotti, Il potere logora... ma è meglio non perderlo, 1990

La disciplina non è tanto una necessità sociale quanto un bisogno estetico.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Qualsiasi regola è preferibile al capriccio. Un'anima senza disciplina si dissolve in una bruttezza di larva.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La disciplina ci fa fare quello che l'abitudine vorrebbe impedirci.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Senza disciplina interiore non c'è libertà.
ibidem

La disciplina, sferzandole, educa le abitudini.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Gli uomini che in casa sottostanno alla disciplina di una moglie bisbetica sono appunto quelli che, fuori, sono più concilianti e ossequiosi.
Washington Irving, Rip Van Winkle, 1819

L'indisciplina cieca e di ogni attimo è la forza principale degli uomini liberi.
Alfred Jarry, Ubu incatenato, 1900

La disciplina è la decenza della mediocrità.
Karl Kraus, Di notte, 1918

L'empio è preda delle sue iniquità, è catturato con le funi del suo peccato. Egli morirà per mancanza di disciplina, si perderà per la sua grande stoltezza.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Chi disprezza la sapienza e la disciplina è infelice. Vana la loro speranza e le loro fatiche senza frutto, inutili le opere loro.
Libro della Sapienza, Antico Testamento, I sec. a.e.c.

L'Io non va annullato, va piuttosto educato, purificato, talora severamente disciplinato, per raggiungere quella purezza verso cui è effettivamente predisposto.
Vito Mancuso, Io e Dio, 2011

La libertà senza ordine e senza disciplina significa dissoluzione e catastrofe.
Benito Mussolini, Scritti e discorsi, 1914/39

I moralisti e i rigoristi della disciplina sono uomini che si rendono oscuramente conto delle proprie imperfezioni.
Alexander Neill, Il fanciullo difficile, 1927

4. Pedagogia
© Aforismario

Io credo alla pedagogia repressiva. Mi rendo conto di essere molto antiquato in questo, ma continuo ad essere convinto che resti il miglior metodo d'educazione alla cultura. 
Italo Calvino, in Luca Clerici e Bruno Falcetto, Calvino & l'editoria, 1993

Anziché ignorare la televisione, la scuola dovrebbe incoraggiare i bambini a discutere i programmi e le idee − buone e cattive − che essa comunica. La scuola dovrebbe elaborare dei programmi pedagogici per insegnare ai bambini ad essere telespettatori critici.
John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993

La pedagogia cerca invano di mettere alla portata di tutti ciò che è proprio solo di ereditieri.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La smania pedagogica è stata il consigliere delle peggiori sciocchezze della storia e dei suoi più orrendi crimini.
ibidem

Questo secolo di pedagogia proletaria predica la dignità del lavoro, come uno schiavo che calunnia l'ozio intelligente e voluttuoso. 
ibidem

Solo profani e catecumeni credono nell'importanza dell'istruzione. Ogni pedagogo è, sotto sotto, analfabeta.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il pedagogista oggi parla come lo psicologo, lo psicologo come lo psichiatra e lo psichiatra è divenuto farmacologo
Saverio Fortunato, Senso e conoscenza nelle scienze criminali, 2007

Il babau è un ausilio pedagogico indispensabile nella vita familiare. Per spaventare gli adulti, invece, si minaccia di farli portar via dallo psichiatra.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

C'è troppo poco umorismo nelle nostre scuole e certamente ce n'è troppo poco nelle riviste di pedagogia.
Alexander Neill, Summerhill, 1966

La mancanza di vita e la noia di certe materie scolastiche si addicono anche agli insegnanti e quindi le scuole sono piene di uomini e donne presuntuosi e dalle vedute strette il cui orizzonte mentale è limitato alla lavagna e ai libri di testo. Se vi volete rendere conto di quanto siano morti la maggioranza degli insegnanti, basta che leggiate una qualsiasi rivista di pedagogia.
Alexander Neill, Il genitore consapevole, 1966

La nostra pedagogia consiste nel riversare sui fanciulli risposte senza che essi abbiano posto domande, e alle domande che pongono non si dà ascolto.
Karl Popper (con Konrad Lorenz e Franz Kreuzer), Il futuro è aperto, 1985

Questa è la pedagogia che vige nella pratica: risposte senza domande e domande senza risposte.
ibidem

Nella pedagogia m'offende soprattutto la palese mira pedagogica.
Italo Tavolato, su Lacerba, 1913

Val più un padre che cento pedagoghi.
Proverbio

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  2. Battuta tratta da: Sol Brodski, Siamo seri, ridiamoci sopra, Pan, 2006
  3. La citazione attribuita a Giovanni Bosco compare nella lettera circolare Dei castighi da infliggersi nelle case salesiane del 29 gennaio 1883 (pubblicata nel 1935 nelle Memorie Biografiche), e probabilmente è stata redatta da suoi collaboratori. Il passo integrale è il seguente: "Ricordatevi che l'educazione è cosa di cuore, e che Dio solo ne è il padrone, e noi non potremo riuscire a cosa alcuna, se Dio non ce ne insegna l'arte, e ce ne dà in mano le chiavi".
  4. Vittorino Andreoli, Lettera a un adolescente ©2004 RCS Libri.
  5. La citazione dello psicologo John Gray (nato nel 1951), in alcuni siti è attribuita erroneamente al biologo e botanico inglese John Edward Gray, morto nel XIX secolo!
  6. Maria Montessori, Il segreto dell'infanzia, Bellinzona, Istituto Editoriale Ticinese S. Anno, 1938
  7. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Genitori e Figli

Nessun commento: