2015-08-16

Arcobaleno - Le frasi più belle e colorate

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sull'arcobaleno. Com'è noto, il fenomeno dell'arcobaleno è dovuto alla rifrazione e riflessione della luce (di solito quella solare) attraverso le goccioline d’acqua che si trovano sparse nell'atmosfera; è per questo che è più spesso possibile osservarlo durante la pioggia col sole o al ritorno del sole subito dopo la pioggia. I sette colori fondamentali visibili nell'arcobaleno (detto anche iride) sono: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco, violetto. Nella sezione "Meteo" del sito Aforismario, trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa, come quelle sul sole e la pioggia.
Alza gli occhi al cielo / non troverai mai arcobaleni / se guardi in basso. (C. Chaplin)
Arcobaleno
© Aforismario

Ci vogliono sia il sole sia la pioggia per fare un arcobaleno.
Anonimo (attribuito erroneamente a Marcia Grad Powers) [1]

Una vera amica è quella che ti offre un ombrello quando ti trovi sotto a un temporale, e che quando arriva il sereno ti accompagna pure a vedere l'arcobaleno.
Anonima

Cercate di essere un arcobaleno tra le nuvole di qualcuno.
Maya Angelou, cit. in Mary S. Furlong, Turning Silver Into Gold, 2007

Il cielo, con le sue nubi, le piogge, l’arcobaleno, le stelle e il sole, è lo spettacolo più bello del creato.
Romano Battaglia, Oltre l'amore, 2010

La vita, a voler che sia bella, a voler che sia gaia, a voler che sia vita, dev'essere un arcobaleno, – una tavolozza con tutti i colori, – un sabato dove ballano tutte le streghe. Il sollazzo e la noia, il pianto e il riso, la ragione e il delirio, tutti devono avere un biglietto per questo festino.
Carlo Bini, Manoscritto di un prigioniero, 1833

Se speranza è negata in questo mondo di conflitti / sii tu l'arcobaleno nelle tempeste della vita; / il raggio che la sera, come un sorriso, le nuvole disperde, / e tinge il domani col suo raggio profetico.
George Gordon Byron, La sposa di Abido, 1814

Se vuoi l'arcobaleno, devi sopportare la pioggia.
John M. Capozzi, Se vuoi l'arcobaleno, devi sopportare la pioggia, 1997 [2]

L'arcobaleno è il mio messaggio d'amore / può darsi un giorno ti riesca a toccare / con i colori si può cancellare / il più avvilente e desolante squallore. 
Adriano Celentano (Mogol e Gianni Bella), L'arcobaleno, 1999

Dovunque tu sia, abbi fiducia. Guarda in alto! Le nuvole si diradano: comincia a splendere il Sole. Prima o poi usciremo dall'oscurità, verso la luce e vivremo in un mondo nuovo. Un mondo più buono in cui gli uomini si solleveranno al di sopra della loro avidità, del loro odio, della loro brutalità. Guarda in alto! L'animo umano troverà le sue ali, e finalmente comincerà a volare, a volare sull'arcobaleno verso la luce della speranza, verso il futuro. Il glorioso futuro che appartiene a te, a me, a tutti noi. Guarda in alto, lassù.
Charlie Chaplin, Il grande dittatore, 1940

Alza gli occhi al cielo / non troverai mai arcobaleni / se guardi in basso.
Charlie Chaplin, Swing High Little Girl, 1969

Attraverso l'ombra e l'oscurità / guardiamo al di là degli anni: / l'anima non avrebbe alcun arcobaleno / se gli occhi non avessero lacrime.
John Vance Cheney, Lacrime, Liriche, 1901

Quando piove sulla tua sfilata, guarda in alto piuttosto che verso il basso. Senza la pioggia, non ci sarebbe l'arcobaleno.
Gilbert Keith Chesterton [4]

Chi desidera vedere l'arcobaleno, deve imparare ad amare la pioggia.
Paulo Coelho, Aleph, 2010

Keats credeva che Newton avesse distrutto tutta la poesia dell'arcobaleno riducendolo ai colori prismatici. Keats non avrebbe potuto essere più in errore, e il mio scopo è guidare tutti coloro che sono tentati da una simile visione dei fatti verso la conclusione opposta. La scienza è, o dovrebbe essere, l'ispirazione per grandi poemi.
Richard Dawkins, Disfare l'arcobaleno, 1998 (cfr. citazione di John Keats)

"Se potesse durare" / chiedevo all'Oriente, / quando la Striscia Curva / accendeva il mio infantile / firmamento - / e io, dalla gioia, / prendevo gli Arcobaleni, come la norma, / e i cieli vuoti / l'eccentricità.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Scopriremo il cubo dell'Arcobaleno - / su questo - non c'è dubbio - / ma l'arco della congettura di un amante / elude il disvelamento.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Quando si scrive delle donne, bisogna intingere la penna nell'arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle.
Denis Diderot, Sulle donne, 1772

Come voi avete occhi per vedere la luce, e orecchie per sentire i suoni, così avete un cuore per percepire il tempo. E tutto il tempo che il cuore non percepisce è perduto, come i colori dell'arcobaleno per un cieco o il canto dell'usignolo per un sordo.
Michael Ende, Momo, 1973

Raro è trovare una cosa speciale / nelle vetrine di una strada centrale. / Per ogni cosa c'è un posto / ma quello della meraviglia / è solo un po' più nascosto. / Il tesoro è alla fine dell'arcobaleno, / che trovarlo vicino nel proprio letto / piace molto di meno.
Niccolò Fabi, Il negozio di antiquariato, 2003

La Vita non è uno spettacolo muto o in bianco e nero. È un arcobaleno inesauribile di colori.
Oriana Fallaci, Insciallah, 1990

Da qualche parte oltre l'arcobaleno, il cielo è azzurro e i sogni impossibili diventano realtà. 
Dorothy Gale (Judy Garland), in Il mago di Oz, 1939 

Il mio arco pongo sulle nubi ed esso sarà il segno dell'alleanza tra me e la terra. Quando radunerò le nubi sulla terra e apparirà l'arco sulle nubi ricorderò la mia alleanza che è tra me e voi e tra ogni essere che vive in ogni carne e non ci saranno più le acque per il diluvio, per distruggere ogni carne. L'arco sarà sulle nubi e io lo guarderò per ricordare l'alleanza eterna tra Dio e ogni essere che vive in ogni carne che è sulla terra.
Genesi, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Arcobaleno: il sole, dopo essersi fatto la doccia, si trucca.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Lasciami, oh lasciami immergere l’anima nei colori; lasciami ingoiare il tramonto e bere l’arcobaleno.
Khalil Gibran,  lettera a Mary Haskell, 1908

Chi afferra l’arcobaleno per distenderlo su una tela in un’effigie umana, è superiore a chi fabbrica sandali per i nostri piedi».
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Un arcobaleno che dura un quarto d'ora non lo si guarda più.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Minimizza le tue preoccupazioni fino a quando non diventa automatico: questo raddoppia la durata effettiva della tua vita... e ti dà quindi il tempo di goderti le farfalle, i gattini e gli arcobaleni.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Quando la vita si riduce in bianco e nero, non si vedono mai arcobaleni.
Rachel Houston (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non tutti gli incantesimi volano / al mero tocco della fredda filosofia? / c'era un terribile arcobaleno un tempo nei cieli: / conosciamo il suo ordito, la sua trama; è riposto / nel catalogo ottuso delle cose comuni. / La filosofia taglierà le ali di un Angelo, / conquisterà tutti i misteri con leggi e linee, / svuoterà la spettrale aria, e la miniera degli gnomi –  / disferà un arcobaleno.
John Keats, Lamia, 1820

Anche il divino non si riflette con incanto più bello che nell'occhio umido di lacrime, come molto più bello è l'arcobaleno del cielo azzurro chiaro.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

L'alba ed il tramonto erano i piedi dell'arcobaleno che misuravano il giorno, e lei vide la speranza, la promessa.
David Herbert Lawrence, L'Arcobaleno, 1915

La natura è un insieme di pitture tridimensionali, ricche di colori e di minuziosi dettagli, che si trasforma in uno scenario reale e interattivo dal momento in cui l'arcobaleno diventa un magico pennello nelle mani del Creatore.
Jean-Paul Malfatti (Aforismi inediti)

C'è così tanto mondo da vedere / entrambi cerchiamo la fine / dello stesso arcobaleno / che ci aspetta dietro la curva
Johnny Mercer e Henry Mancini,  Moon River, 1961

Arcobaleno, sorriso tra lacrime.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Piovigginava ancora, ma già, con l'impercettibile subitaneità di un angelo, era comparso l'arcobaleno: languidamente stupito di sé stesso, di un verde soffuso di rosa, con un pallido alone violaceo lungo il margine interno, stava sospeso al di là di un campo falciato, sopra e davanti il boschetto lontano di cui velava una piccola, tremante porzione. Rade frecce di una pioggia che aveva perso il ritmo, il peso, la capacità di produrre suoni, avvampavano qua e là a casaccio nel sole. Nel cielo lavato, brillando in tutti i dettagli della sua scultura mostruosamente complessa, una nuvola di un bianco incantevole si stava liberando da dietro una nube corvina.
Vladimir Nabokov, Il dono, 1963

Dove finisce l’arcobaleno, nella tua anima o all'orizzonte?
Pablo Neruda, Libro delle domande (postumo)

Nel mattin della vita, le gioie che devon placare la nostra sete ardente brillano per noi nelle nubi dell'avvenire, e quando noi lo tocchiamo, convinti d'essere stati ingannati gli voltiamo le spalle, e gli occhi rivolano al bel giardino della giovinezza ove s'apre la felicità, e noi cerchiamo dietro a noi, in mancanza della speranza, le memorie della speranza. Cosi le gioie rassomigliano all'arcobaleno, che nell'aurora apparisce all'occidente, e verso sera a levante. 
Giovanni Battista Niccolini, Scritti postumi, 1866

La speranza è l'arcobaleno gettato al di sopra del ruscello precipitoso e repentino della vita
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Quand’ero piccolo ero talmente povero che anche l’arcobaleno lo vedevo in bianco e nero.
Silvio Orlando [3]

L'angoscia dell'uomo nasce dal fatto che vuole scegliere solo ciò che gli sembra bello e luminoso: vuole solo l'arcobaleno, non le nuvole nere cariche di pioggia; ma non sa che l'arcobaleno non può esistere senza quelle nuvole oscure, che sono lo sfondo indispensabile affinché compaia l'arcobaleno.
Osho, Discorsi, 1953/90

La mia famiglia era talmente povera che vedevamo anche l'arcobaleno in bianco e nero. 
Leonardo Pieraccioni, in Fuochi d'artificio, 1997 (cfr. citazione di Silvio Orlando)

C'è una promessa in ogni problema, un arcobaleno dopo ogni temporale, il calore in ogni inverno.
John Powell, Storie dal mio cuore, 2004

La vita tante volte ci sorprende, e non sempre le novità hanno i colori dell’arcobaleno. Spesso portano con sé nubi tempestose che preferiremmo di gran lunga far sparire dall'orizzonte.
Marcia Grad Powers, Il cavaliere che aveva un peso sul cuore, 2012

Si potrebbe raggiungere davvero un bel risultato, se con un ammaestramento tempestivo si potesse sradicare dagli adolescenti l'illusione che nel mondo si possa raggiungere molto. Accade invece il contrario. Per il fatto che la vita è da noi conosciuta per lo più attraverso la poesia, prima che attraverso la realtà. Le scene dipinte dai poeti si impongono al nostro sguardo, nell'aurora della nostra gioventù. e ora ci tormenta l'ansia di vederle realizzate, di prendere in mano l'arcobaleno. Il giovinetto attende che la sua vita si svolga nella forma di un interessante romanzo. Sorge cosi l'inganno.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

L'arcobaleno è il nastrino che si mette la natura dopo essersi lavata la testa.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Anche se le cose sembrano andar male, c'è sempre un arcobaleno dietro a ogni nuvola.
Sid, in L'era glaciale 4, 2012

Osserva l'arcobaleno e benedici colui che l'ha fatto, è bellissimo nel suo splendore. Avvolge il cielo con un cerchio di gloria, l'hanno teso le mani dell'Altissimo.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Il tramonto è ancora il mio colore preferito, e l'arcobaleno è il secondo.
Mattie Stepanek, Poesie, 2004 [4]

Se il sole può donare al cielo il suo arcobaleno più bello solo dopo un temporale, anche la vita, forse, ci maltratta un po' per poterci offrire qualcosa di prezioso.
Laura Tangorra, Solo una parentesi, 2003

Forse i fatti più stupefacenti e reali non sono mai comunicati da uomo a uomo. Il vero raccolto della mia vita quotidiana è qualcosa di altrettanto intangibile e indescrivibile dei colori del mattino e della sera. È un po' di polvere di stelle afferrata - un segmento di arcobaleno che abbiamo preso con mano.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Noi non abbiamo il senso di riverenza per l'arcobaleno che ha un selvaggio, perché sappiamo com'è fatto. Abbiamo perso tanto quanto abbiamo guadagnato.
Mark Twain, Un vagabondo all'estero, 1880

Era tutto effimero come un arcobaleno.
Virginia Woolf, Gita al faro, 1927

Il mio cuore sussulta quando vedo / l'arcobaleno in cielo: / fu così nei primi istanti della mia vita; / così è adesso che sono un uomo; / e sia così quando sarò vecchio, / altrimenti sarebbe meglio morire!
William Wordsworth, Il mio cuore batte più forte quando intravedo l'arcobaleno, 1802

Ho vagato senza scopo e destino / fino alla fine dell'arcobaleno
Zucchero, Oltre le rive, 2010

Da qualche parte oltre l'arcobaleno, il cielo è azzurro
e i sogni impossibili diventano realtà. (Judy Garland, Il mago di Oz, 1939 
Proverbi sull'Arcobaleno
  • Arco di sera buon tempo spera; arco di mattina burrasca vicina.
  • Arco di mane acqua a fontane, arco di sera serena costiera.
  • Arcobaleno porta il sereno.
  • Arcobaleno o ancora tre di pioggia o tre di sereno.
  • Arcobaleno sette ore di sereno, sette notti di cielo scuro, sette anni il mondo sicuro.
  • Bellezza di donna, fiore e arcobaleno svaniscono presto.
  • Chi passa sotto l’arcobaleno cambia sesso in un baleno.
  • Dove beve l’arcobaleno c’e` sotterrato un tesoro.
  • Giuramenti di mercante, di amante e di marinaio durano quanto l’arcobaleno.
  • L'arcobaleno conduce il sereno.
  • Quando l’arcobaleno beve ai monti acqua alle fonti.
La vita è come un arcobaleno: ci vuole la pioggia e il sole per vederne i colori.
Detto indiano

La felicità e l'arcobaleno non si vedono mai sulla propria casa, ma soltanto su quella degli altri.
Proverbio tedesco

L'anima non avrebbe alcun arcobaleno se gli occhi non avessero lacrime. (J. V. Cheney)
Dopo la pioggia
Gianni Rodari, Filastrocche in cielo e in terra © Einaudi, 1960

Dopo la pioggia viene il sereno, / brilla in cielo l'arcobaleno: / è come un ponte imbandierato / e il sole vi passa, festeggiato. / È bello guardare a naso in su / le sue bandiere rosse e blu. / Però lo si vede - questo è il male / - soltanto dopo il temporale. / Non sarebbe più conveniente / il temporale non farlo per niente? / Un arcobaleno senza tempesta, / questa sì che sarebbe una festa. / Sarebbe una festa per tutta la terra / fare la pace prima della guerra.

Note
  1. La frase attribuita a Marcia Grad Powers si trova nel suo libro La principessa che credeva nelle favole (2010), ma si tratta della citazione di un pensiero già noto.
  2. Una citazione molto simile a quella di Capozzi è attribuita a Dolly Parton, ma in anni successivi alla pubblicazione del libro di Capozzi. La frase è: "Se vuoi l'arcobaleno, devi rassegnarti a sopportare la pioggia".
  3. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  4. Mattie Stepanek (1990-2004) è stato un poeta bambino americano morto prematuramente.
  5. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Pioggia

Nessun commento: