2015-08-13

Gelato e Sorbetto - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi celebri e battute divertenti su uno dei dolci più amati da grandi e piccini: il gelato. Un paragrafo di questa raccolta è dedicato a quello che può essere considerato il progenitore del gelato: il sorbetto. Il paragrafo finale, invece, è dedicata alla figura del gelataio.
Se qualcosa doveva essere pieno di calorie e di colesterolo,
perché non potevano esserlo i broccoli, invece del gelato? (Doug Larson)
1. Gelato
© Aforismario

Non c'è niente di sbagliato in me che un po' gelato non possa correggere.
Anonimo

Se potessi vivere nuovamente la mia vita / [...] Andrei in più posti dove mai sono andato, / mangerei più gelati e meno fave, / avrei più problemi reali e meno immaginari.
Anonimo

Un cono gelato è in grado di risolvere qualsiasi problema − anche se solo per pochi minuti.
Anonimo

Il gelato è felicità condensata.
Jessie Lane Adams [1]

Arriva il gelato al viagra. Sta su anche senza cono.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Un libro serissimo, 2010

In vendita gelato fatto con latte umano. Attesissimo anche il nuovo calippo.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Una risata vi disseppellirà, 2011

Grande successo per il gelato preparato con latte umano. Ma in molti diffidano del cioccolato.
ibidem

Miami, sbanca il gelato afrodisiaco. Va spalmato su una modella.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Qualcosa di completamente diverso, 2012

Il gelato non nuoce alla fine del pranzo, anzi giova, perché richiama al ventricolo il calore opportuno a ben digerire; ma guardatevi sempre, se la sete non ve lo impone, di bere tra un pasto e l'altro, per non disturbare la digestione, avendo bisogno questo lavoro di alta chimica della natura di non essere molestato.
Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, 1891

Adoro i gelati: crema gelida satura di latte, grasso, aromi artificiali, pezzi di frutta, chicchi di caffè, rum; gelati italiani di consistenza vellutata che formano monumentali scale di vaniglia, fragola o cioccolato; coppe gelato che crollano sotto il peso della panna, della pesca, delle mandorle e di ogni sorta di sciroppo; semplici stecchi dal rivestimento croccante, delicati e tenaci insieme, che si gustano per strada tra un appuntamento e l'altro, o le sere d'estate, davanti alla televisione, quando siamo sicuri che solo così avremo un po' meno caldo, un po' meno sete.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Una certa mamma, quando il suo bambino ha mangiato gli spinaci, lo premia di solito con un gelato. Di quali ulteriori informazioni avreste bisogno per essere in grado di predire se il bambino: a) giungerà ad amare o a odiare gli spinaci; b) ad amare o a odiare il gelato; c) ad amare o a odiare la mamma?
Gregory Bateson, Verso un'ecologia della mente, 1972 (introduzione)

Uscito dal cinema, vorrei comprarmi un gelato, ma siccome non mi è rimasto un soldo lecco il portafoglio fino a casa: il film non mi è piaciuto molto, ma mai come m'era piaciuto poco il gelato.
Alessandro Bergonzoni, È già mercoledì e io no, 1992

I gelatai avevano smesso di fare i gelati perché ormai non c'era più nessun gusto.
Alessandro Bergonzoni, Le balene restino sedute, 1989

Dubito che al mondo ci sia per qualcuno una sorpresa più emozionante della prima  avventura col gelato.
Heywood Campbell Brown [1]

Mi da un cono gelato da 1500 lire... Grazie, quant'è?... Come 2000? Se ieri costava 1300!
Antonio Cornacchione [2]

Nel 2058 il gelato geneticamente modificato saprà nuotare e non affogherà più nel caffè.
Maurizio Crozza [1]

Non confidiamo troppo nel nostra spirito per rendere la nostra casa piacevole ai nostri ospiti, compriamo del gelato.
Ralph Waldo Emerson, Nature, Addresses and Lectures, 1849

Non apprezzare il gelato significa essere indifferenti al cibo.
Joseph Epstein [1]

I coni gelato che quando ero bambino costavano 50 lire sono arrivati a 2000. Avrei dovuto comprarne un milione e metterli da parte. Non sarebbe stato un ottimo investimento?
Fabio Fazio [2]

L'età non smorza l'estrema delusione causata da una pallina di gelato che vi cade dal cono.
Jim Fiebig [1]

Il lavoro del padre di Giulianello consisteva che apriva i gelati, toglieva la carta, li scartava, li leccava e diceva: «Questo gelato è buono può andare» oppure «Questo non è buono non può andare». Poi li richiudeva, li rincartava e li incassettava e venivano spediti nei bars...
Nino Frassica [2]

Io non piango sul latte versato, ma è sufficiente che mi cada una pallina dal gelato per rovinarmi la giornata.
Terri Guillemets [1]

Un Oscar, il sesso, un gelato e una pizza... Se avessi questo ogni giorno per il resto della mia vita sarei felice.
Dustin Hoffman [2]

Il potere dà proprio alla testa, non si può resistere. Sei come un diabetico davanti a un gelato: vorresti dire di no, ma hai un bisogno fisico del cioccolato! 
Gregory House (Hugh Laurie), in Dr. House - Medical Division, 2004/12

Quando sei morto, sei morto, ma fino ad allora, c'è il gelato!
Patrick Jane (Simon Baker), in The Mentalist, 2008/15

Senza gelato, ci sarebbe caos e oscurità.
Don Kardong [1]

Se qualcosa deve essere pieno di calorie e di colesterolo, perché non possono esserlo i broccoli, invece del gelato?
Doug Larson [1]

Non prendiamo il gelato nella coppetta per poi fare quel mischiolino che mette tristezza. Meglio il cono che fa colare il gusto malaga giù per il braccio ma è anche l'unico modo che ci è rimasto per tornare bambini.
Luciana Littizzetto, Col cavolo, 2004

È inutile dire che noi donne ci rifacciamo per piacere di più a noi stesse. Non è vero. Noi per piacere di più a noi stesse ci facciamo la carbonara, ci mangiamo dei gelati che ci cola tutto il pistacchio fin sotto il gomito...
Luciana Littizzetto, Che Litti che Fazio, 2007

Se tornassi al mondo, vorrei soltanto scaldarmi d’inverno e mangiar gelati d’estate.
Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716/55 (postumo 1899/01)

Caro Dio, se tu riesci a trovare il modo di mettere le vitamine nelle caramelle e nei gelati, invece che negli spinaci e nell'olio di fegato di merluzzo, io te ne sarei molto grato.
Bob Phillips [1]

Per i gelati [...], tutte le volte che ne mangio, templi, chiese, obelischi, rocce, è come una geografia pittoresca che guardo prima, e di cui converto poi i monumenti di lampone o di vaniglia in freschezza nella mia gola”.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Linus: Tu capisci se mi precipito fuori subito, vero?
Charlie Brown: Certo che ti capisco... corri! È importante! Anch'io mi precipiterei se mi ricordassi di aver lasciato un cono gelato nel cassetto del cruscotto della macchina di mio padre!
Charles M. Schulz, Peanuts, 1950-2000

Un tempo c'era il gelato più romantico del mondo, che te lo compravi sempre quando stavi con la tua ragazza: il famosissimo Cornetto Algida Cuore di panna. Entrai in un bar con la mia ragazza, che era bruttissima, e dissi al barista: «Scusi, mi dà un Cuore di panna?». 'O barista guardaje 'a guagliona mia e disse: «Frate', per te nun ce vo' un cuore di panna, ce vo' nu stommaco 'e fierro». [3]
Alessandro Siani, Non si direbbe che sei napoletano, 2011

Hanno fatto il Magnum al peperoncino. Ma è possibile? Nu gelato cu 'o cerasiello! [4] Entrai in un bar e ordinai: «Un Magnum a cerasiello». Rispose il barista: «Mi dispiace, è rimasto solo un Cucciolone aglio e olio».
Alessandro Siani, Non si direbbe che sei napoletano, 2011

E l'intramontabile Coppa del Nonno? Ne assaggiai una: era stantia. Protestai: «'Sto gelato è vecchio!». «Ma come? Chella è 'a Coppa del Nonno!» «E se vede ca l'ha vinciuta quand'era guaglione.» [5]
Alessandro Siani, Non si direbbe che sei napoletano, 2011

Per non parlare dei gelati artigianali. Prima esistevano solo a crema e cioccolata, mò li fanno di tutti i gusti. Sono arrivati a fare il gusto puffo. Ne ho mangiato un chilo, sono andato in bagno e ho cacciato Gargamella!
Alessandro Siani, Non si direbbe che sei napoletano, 2011

E vi ricordate la pubblicità del Maxibon? "Due Maxibon is meglio che one." E grazie!
ibidem

C'e addirittura il gelato a pasta e fagioli. Ne presi uno e mi fecero lo scontrino da due euro e cinquanta. Protestai: «Ma non costava due euro? Io sopra non ci ho fatto mettere 'a panna!». «Eh, però ci abbiamo messo le cotiche!»
Alessandro Siani, Non si direbbe che sei napoletano, 2011

Il gelato è il mio conforto, / mi ripaga d'ogni torto, / il gelato mi consola / e fa dolce la mia gola. 
Skiantos, Gelati, 1979

La vita è come un cono gelato: bisogna imparare a leccarla! 
Snoopy, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950/2000 

Il gelato è squisito − che peccato che non sia illegale!
Voltaire, XVIII sec. (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mio consiglio per voi è di non indagare sul perché o sul dove, ma di godervi il vostro gelato finché è sul piatto; questa è la mia filosofia.
Thornton Wilder, The Skin of Our Teeth, 1942

VENDESI GELATERIA, LIQUIDO TUTTO
Cartelli e avvisi divertenti

Il gelato è felicità condensata.
2. Sorbetto
© Aforismario

Nella semplice parola "sorbetto" si incarna un mondo intero.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

I sorbetti, sintesi riuscita di ghiaccio e frutta, che rinfrescano con vigore e si sciolgono in bocca come una colata gelida.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Proporre dei "sorbetti" quando gli altri pensano solo ai "gelati" (fra i quali il profano molto spesso annovera sia i preparati a base di latte che a base d'acqua) vuol dire scegliere fin da subito la levità, sposare la via della raffinatezza, proporre una dimensione aerea rifiutando la pesante camminata terragna e senza prospettive. 
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Il sorbetto è aereo, quasi immateriale, fa appena un po' di schiuma a contatto con il nostro calore, poi, vinto, schiacciato, liquefatto, evapora in gola, lasciando alla lingua solo l'affascinante reminiscenza del frutto e dell'acqua che sono scivolati via.
Muriel Barbery, Estasi culinarie, 2000

Oh amabile sorbetto, nettare prezioso e delicato, benedetto colui che ti ha inventato. 
Carlo Goldoni, Amore in caricatura, 1761

Due cose in questo mondo meritano il primo onore: il sorbetto gelato e il caldo amore. 
Carlo Goldoni, Amore in caricatura, 1761

Cono o ghiacciolo?
3. Gelataio
© Aforismario

Mai fidarsi di un gelataio magro.
Ben Cohen [1]

Non possiedo ricette, formule magiche. Ogni gelato che fabbrico ha un particolare profumo, il suo profumo. Non è mai eguale a quello prima, non sarà mai eguale a quello dopo. Ognuno, però, fa affiorare il ricordo di qualcosa; un viaggio, una passeggiata, una persona cara, la donna amata. Il mio sogno, forse irrealizzabile, è quello di fabbricare un profumo che concentri tutti i profumi, avvicinarmi armoniosamente a Dio, alla quintessenza dei profumi. Non tradite mai i sogni della vostra infanzia. Se aprite i vostri cuori, forse, potremo assaggiare il glorioso gelato finale.
João de Deus (João César Monteiro), in La commedia di Dio, 1995

È difficile scrivere sulla personalità del venditore di gelati qualche pagina definitiva e memorabile. L’influenza che questo commerciante onorato può esercitare sul carattere dei suoi clienti è assolutamente nulla. Niente imprevisti nella normalità della vita di un venditore di gelati. Potrebbe, naturalmente, farsi schiacciare da un taxi... o anche incontrare sulla sua strada un malato che preferisse premersi sulla fronte una merce fatta per essere mangiata. È poco.
Pierre Mac Orlan, Il gelataio, 1925

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  3. Il barista guardò la mia ragazza e disse: "Fratello, per te non ci vuole un cuore di panna, ci vuole uno stomaco di ferro" (Alessandro Siani)
  4. Nu gelato cu 'o cerasiello!: Un gelato col peperoncino! (A. Siani)
  5. E se vede ca l'ha vinciuta quand'era guaglione: E si vede che l'ha vinta quand'era giovane (A. Siani)
  6. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cioccolato

Nessun commento: