2015-08-01

Vento - Frasi e proverbi ventosi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul soffiare del vento, sull'uragano e sulla burrasca. In appendice, sono riportati anche diversi proverbi su alcuni dei venti più importanti: Greco, Libeccio, Maestrale, Scirocco e Tramontana. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul tempo meteorologico e sui vari agenti atmosferici.
Con la tua fronte sulla mia fronte, con la tua bocca sulla mia bocca,
legati i nostri corpi all'amore che ci brucia, lascia che il vento
passi senza che possa portarmi via. (Pablo Neruda)
1. Vento
© Aforismario

La solitudine è ascoltare il vento e non poterlo raccontare a nessuno.
Anonimo (attribuito a Jim Morrison)

Quando tutto sembra andarti contro, ricorda che l'aereo decolla controvento, non col vento a favore.
Anonimo (attribuito a Henry Ford)

Sopportiamo, soffrendo senza piangere, il vento ostile che soffia da Dio.
Anonimo, cit. in Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Tu come stai? / non è cambiato niente no / il vento non è mai passato tra di noi / tu come stai / non è accaduto niente no  / il tempo non ci ha mai perduto.
Claudio Baglioni, E tu come stai?, 1978

Il sorriso della persona che si ama ha una forza infinita: ci dà il coraggio di superare mille barriere ed è come il vento di primavera che passa sulla brughiera e ci porta il profumo della vita.
Romano Battaglia, Com'è dolce sapere che esisti, 2006

Non mi sono mai stancato di cercare, convinto che in ogni alito di vento si possa trovare l’infinito.
ibidem

La soffitta dell’anima è affollata di sogni che passano fugaci come il vento. Basta una distrazione e li perderemo per sempre.
Romano Battaglia, Com'è dolce sapere che esisti, 2006

Il vento ha poteri straordinari e porta con sé una linfa vitale che forse proviene da mondi sconosciuti. Infatti. quando veniamo investiti da quella brezza, proviamo un benessere incredibile, le nostre idee diventano più chiare e anche i pensieri si dilatano fino a farci vedere quanto di solito non riusciamo a scoprire. Nel vento può stormire la vita, se siamo in grado di sentire la sua voce.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

Non ci sono regole per vivere nella maniera giusta. Ogni cosa deve nascere nel cuore come un colpo di vento improvviso.
Romano Battaglia, Oltre l'amore, 2010

A volte la bufera è così forte che non sai più dove rifugiarti. Vorresti lasciarti portare via dal vento, ma in quel momento una mano leggera stringe la tua. Quella mano è l’amore che è venuto per riportarti a casa.
Romano Battaglia, Oltre l'amore, 2010

Senza il vento per gonfiare le vele, la nostra barca è soltanto nelle mani di Dio.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Forse siamo soltanto delle contraddizioni che vagano come ombre spinte dal vento della vita.
Romano Battaglia, Fra le braccia del vento, 2012
  
1. Il vento varia inversamente al numero e all'esperienza delle persone a bordo. 2. Per forte che sia il vento quando lasci la banchina, nel punto più lontano dal porto troverai sempre bonaccia.
Arthur Bloch, Leggi di Deal sulla vela, La legge di Murphy II, 1980

La lontananza, sai, è come il vento. una gran rottura.
Arthur Bloch, Legge di Modugno, La legge di Murphy sull'Amore, 1993

Ci siamo scordati del vento, noi che abitiamo fra cemento e ferro, sotto corazze di lana. Ma che dio selvaggio esso doveva sembrare ai pastori antichi, ai marinari, ai villani. Cercate Esiodo, cercate Lucrezio: Principio venti vis verberat incita corpus... [1]
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Le sole voci del vento in un astro senza vita. Nessun occhio aperto, nessun orecchio. Ecco una metafora di noi dopo di noi.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

La lontananza fa all'amore quello che il vento fa al fuoco: spegne il piccolo, scatena il grande.
Roger de Bussy-Rabutin, Storia amorosa delle Gallie, 1666 

I giuramenti sono soltanto parole, e le parole soltanto vento.
Samuel Butler, Hudibras, 1663/78

È tutto scritto nel vento. Ma si scrive per respirare.
Elias Canetti, Un regno di matite, 1996

Al mare si sta fermi; movenze del gabbiano che affronta il vento. Vita sospesa.
Antonio Castronuovo, Se mi guardo fuori, 2008

La carezza viene come il vento; apre un'imposta, ma non entra se la finestra è chiusa.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

− Cos'è questo rumore?
− È il vento che ci sta parlando...
− E cosa dice?
− Non lo so. Non lo parlo il ventoso.
Crash e Buck, in L'era glaciale 3 - L'alba dei dinosauri, 2009

Qualsiasi vento è vento di mare, e qualsiasi città, anche la più continentale, nelle ore di vento – è marittima. C’è odor di mare, no, ma: c’è aria di mare, l’odore lo aggiungiamo noi. Anche il vento del deserto è di mare, anche quello della steppa è di mare. Giacché al di là di ogni steppa e di ogni deserto – c’è il mare, l’oltredeserto, l’oltresteppa… Ogni viuzza in cui tira vento è la viuzza di un porto.
Marina Cvetaeva, Natal'ja Gončarova, 1982

Diceva Paul Valéry: "Meglio essere una rondine che una piuma". Tutte e due volano, ma la prima va dove vuole lei e la seconda dove vuole il vento.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Non ascoltate i consigli di nessuno, ma soltanto il rumore del vento che passa e ci racconta la storia del mondo.
Claude Debussy, su Revue blanche, 1901

Le facce acide o benevole della moltitudine non hanno mai causa profonda, sono indossate o dismesse come soffia il vento o come ordina un giornale.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

La terra non ha memoria. Il vento si nutre di polvere e cespugli rotolati e dell'orgoglio di impronte cancellate e nuvole disperse.
Giorgio Faletti, Fuori da un evidente destino, 2006

II fiume e il vento portano mille verità all'albero e al monte.
Beno Fignon, Mille e un respiro, 2003

Il poeta scrive accettando l'ipotesi che un vento potrà disperdere le sue parole.
Beno Fignon, Mille e un respiro, 2003

Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va: così è di chiunque è nato dallo Spirito.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Giovanni, I sec.

Venti e onde sono sempre dalla parte dei navigatori più abili.
Edward Gibbon, Storia della decadenza e caduta dell'Impero Romano, 1776/89

Disse al vento la banderuola: «Come sei noioso e monotono! Non puoi soffiare da qualche altra parte e non sempre sul mio viso? Disturbi la mia divina stabilità!». Il vento non rispose. Si limitò a ridere nello spazio.
Kahlil Gibran, Il precursore, 1920

Il vento parla non più dolcemente alle querce giganti che al più piccolo di tutti i fili d’erba
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Non dimenticate che la terra ama sentire i vostri piedi nudi e che al vento piace scherzare con i vostri capelli.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Vorrei che incontraste il sole e il vento con un po' più di pelle esposta a essi, e non di abbigliamento.
Poiché il soffio della vita è nella luce del sole e la mano della vita è nel vento.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Se riveli al vento i tuoi segreti, non devi poi incolpare il vento di rivelarli agli alberi.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Troppo pochi sono gli esseri implumi che sfidano il vento, e molti invece sono quelli che, pur alati e in grado di spiccare il volo, non si decidono a lasciare il nido.
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

Il vento può infuriare e posarsi, e il mare si gonfia e si placa, ma il cuore della vita è una sfera quieta ed immobile, e la stella che vi rifulge non avrà mai tramonto.
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

Nella fortunosa e buia navigazione della vita, più che i venti contrari, temi gli scogli nascosti.
Arturo Graf, Ecce homo, 1908

Uomini dritti come canne. Ovvero pronti a piegarsi al minimo vento.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Non ricordare il giorno trascorso e non perderti in lacrime sul domani che viene: su passato e futuro non far fondamento, vivi dell'oggi e non perdere al vento la vita.
Omar Khayyam, Quartine, XII sec.

Ascoltiamo troppo il telefono e troppo poco la natura. Quello del vento è uno dei suoni che prediligo. Un suono solitario, forse, ma rilassante.
André Kostelanetz, cit. su Think, 1958

L'assenza attenua le passioni mediocri e aumenta le grandi, come il vento spegne le candele e ravviva il fuoco.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Quando non tira vento anche il galletto in cima al campanile manifesta del carattere.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La forza sfrenata del vento sferza il mare e travolge grosse navi e disperde le nuvole, e talvolta, percorrendo con rapinoso turbine i campi, grandi alberi vi abbatte e sparge, e contro le vette dei monti si avventa con raffiche che schiantano le selve: tanto infuria con fremito violento e imperversa con minaccioso rombo il vento. Esistono dunque, senza dubbio, invisibili corpi di vento, che spazzano il mare e le terre e alfine le nuvole in cielo e, con subitaneo turbine avventandosi, le trascinano via; e scorrono e spargono strage, non altrimenti che quando la molle natura dell'acqua si rovescia d'improvviso con corso straripante.
Tito Lucrezio Caro, De rerum natura (Sulla natura delle cose), I sec. a.e.c.

Il vento non fa discriminazioni − tocca tutto e tutti.
Lish McBride, Necromancing the Stone, 2012

Il legno sul quale poserà il mio lungo sonno in un paesaggio a me ignoto ora si scuote al vento.
Fausto Melotti, Linee, 1975/1978

Se io fossi il vento, non soffierei più su un mondo tanto malvagio e miserabile. Mi trascinerei chi sa dove in una caverna e ci starei appiattato. Eppure è un essere nobile ed eroico il vento! Chi l’ha mai vinto? in qualunque battaglia dà sempre l’ultimo colpo e il più amaro.
Herman Melville, Moby Dick, 1851

Se soltanto il vento avesse un corpo! ma tutte le cose che più esasperano e offendono i mortali, tutte sono incorporee, benché soltanto incorporee come oggetti, non come agenti. Ecco la specialissima, ingegnosissima, e perfida differenza! Eppure, lo ripeto e lo giuro, c’è qualcosa di glorioso e di benigno nel vento.
Herman Melville, Moby Dick, 1851

Il viaggiatore viaggia solo e non lo fa per tornare contento, lui viaggia perché di mestiere ha scelto il mestiere di vento.
Mercanti di Liquore, Il viaggiatore, 2002

Ricordami di te, colmarmi dentro / ogni parola che tu hai detto invano. / Ora non più, ma forse dentro al vento / è rimasto qualcosa del tuo amore, / come una foglia o un grigio mutamento / dentro l' umore di un dannato Iddio.
Alda Merini, La presenza di Orfeo, 1953

Sapresti darmi la vellutata immagine / di una donna che non è mai sazia di vento / e che corre da un posto all'altro / come se avesse un vicolo nel cuore.
Alda Merini, La volpe e il sipario, 1997

Anelo il vento, il sole, e la mia pelle di donna contro la pelle di un uomo.
Alda Merini, Fiore di poesia, 1998

Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, / sentire gli odori delle cose, / catturarne l’anima. / Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo.
Alda Merini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Fra i resti logori di ogni età, il vento, a quanto pare, non invecchia.
Henri Michaux, Face aux verrous, 1954

Non si commetta al mar chi teme il vento.
Pietro Metastasio, Siroe, 1726

Nessun vento è favorevole per chi non sa in che direzione navigare.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Un mondo amore è come il vento che soffia fuori dalla finestra. Non lo si può sentire sulle mani, non se ne percepisce l'odore.
Haruki Murakami, La fine del mondo e il paese delle meraviglie, 1985

Qualche volta il destino assomiglia a una tempesta di sabbia che muta incessantemente la direzione del percorso. Per evitarlo cambi l’andatura. E il vento cambia andatura, per seguirti meglio. Tu allora cambi di nuovo, e subito di nuovo il vento cambia per adattarsi al tuo passo. Questo si ripete infinite volte, come una danza sinistra col dio della morte prima dell’alba. Perché quel vento non è qualcosa che è arrivato da lontano, indipendente da te. È qualcosa che hai dentro. Quel vento sei tu. Perciò l’unica cosa che puoi fare è entrarci, in quel vento, camminando dritto, e chiudendo forte gli occhi per non far entrare la sabbia.
Haruki Murakami, Kafka sulla spiaggia, 2002

Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi era entrato.
Haruki Murakami, Kafka sulla spiaggia, 2002

Ascoltavo il fruscio del vento tra le foglie degli alberi, lo sbattere d’ali degli uccelli e lo stormire delle felci. Mi lasciavo avvolgere dal denso profumo delle piante. In questi momenti, mi sentivo libero dalla gravità e riuscivo a sollevarmi un pochino dal suolo.
Haruki Murakami, Kafka sulla spiaggia, 2002

Ti manderò un bacio con il vento / e so che lo sentirai, / ti volterai senza vedermi ma io sarò li.
Pablo Neruda, Il bacio, XX sec.

Vorrei che il vento soffiasse ogni giorno / tra i tuoi capelli, / per poter sentire anche da lontano / il tuo profumo!
Pablo Neruda, Il bacio, XX sec.

Il vento è un cavallo: / senti come corre / per il mare, per il cielo. / Vuole portarmi via: senti / come percorre il mondo / per portarmi lontano.
Pablo Neruda, Il vento nell'isola, XX sec.

Con la tua fronte sulla mia fronte, / con la tua bocca sulla mia bocca, / legati i nostri corpi / all'amore che ci brucia, / lascia che il vento passi / senza che possa portarmi via.
Pablo Neruda, Il vento nell'isola, XX sec.

Laddove spira più tagliente il vento, e alto si leva il mare e non lievi sono i pericoli da superare, mi sento a mio agio.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Da quando un vento m'avversò la rotta Faccio vela con tutti i venti.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Non aspettare che il vento gonfi la vela della tua fortuna. Soffiaci dentro te.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Ci si deve liberare della speranza che il mare possa mai riposare. Dobbiamo imparare a navigare in venti forti. 
Aristotele Onassis (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Poiché hanno seminato vento / raccoglieranno tempesta.
Osea, Antico Testamento, VIII sec. a.e.c.

Finché è possibile e soffiano i venti favorevoli, che la barca proceda.
Publio Ovidio Nasone, Fasti, I sec.

In tutti i tentativi fatti per provare che 2+2 = 4, non si è mai tenuto conto della velocità del vento.
Raymond Queneau, Contes et propos, 1981 (postumo)

La nostra intelligenza è una candela in pieno vento.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Se volete conoscere il divino, sentite il vento sul viso e il sole caldo sulla vostra mano.
Eido Tai Shimano Roshi, XX sec. (attribuito a Buddha)

Chi ha visto il vento? / Né io né voi. / Ma quando le foglie pendono tremolanti, il vento vi sta passando attraverso. / Chi ha visto il vento? / Né io né voi. / Ma quando gli alberi chinano il capo, il vento gli sta passando sopra.
Christina Georgina Rossetti, Sing-Song: a Nursery Rhyme Book, 1872

Ci sono casi in cui bisogna imbrigliare le proprie forze: non è sempre lecito mutare il corso del vento, né deviare il letto dei fiumi.
Nantas Salvalaggio, Malpaga, 1972

Il destino assomiglia al vento, poiché ci spinge rapidamente in avanti, oppure ci rigetta all'indietro; contro di ciò poco possono fare le nostre fatiche e i nostri sforzi.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Si lamenta senza voce / vola senza ali / morde senza denti / mormora senza bocca.
John Ronald Reuel Tolkien, Lo Hobbit, 1937

2. Uragano
© Aforismario

Se l'anima tua è un'onda tempestosa, non disperare che si franga nel buio per sempre. Prima di rotolare agli scogli drizza la cresta possente, e più è furiosa, più è illuminata dai lampi dell'uragano.
Ambrogio Bazzero, Lacrime e sorrisi, 1873

Avete fatto caso che gli americani danno agli uragani solo nomi di donne? Ci sarà un cazz* di motivo! L'uragano, come una donna, quando entra nella tua vita è caldo-umido e ti avvolge, e quando se ne va ti ha portato via la casa e la macchina.
Dario Cassini, Tranne mia madre e mia sorella, 2003 (cfr. citazione dal film Traffic)

Perché gli uragani hanno nomi femminili? Perché quando arrivano sono bagnati e scatenati, e quando se ne vanno si prendono la casa e la macchina.
Ray Castro (Luis Guzmán), in Traffic, 2000

Le passioni sono come i venti, che sono necessari per dare movimento a ogni cosa, benché spesso siano causa di uragani.
Bernard le Bovier de Fontenelle, Conversazioni sulla pluralità dei mondi, 1686

Il Signore è lento all'ira, ma grande in potenza e nulla lascia impunito. Nell'uragano e nella tempesta è il suo cammino e le nubi sono la polvere dei suoi passi.
Naum, Antico Testamento, VII sec. a.e.c.

Gli uragani fanno un sacco di rumore; fanno un sacco di danni; inoltre l’uomo non ha ancora trovato il modo di controllarli. Non c’è da meravigliarsi che diano loro nomi di donne.
Robert Orben [1]

3. Burrasca
© Aforismario

Nulla riesce a fiaccare la natura umana più del mare in burrasca: anche colui che ha grande forza, presto lo annienteranno i flutti che non danno scampo.
Livio Andronico, III sec. a.e.c.

Quando le raffiche della burrasca crescono devi inventare l'angolo, ogni tratto, a cui la furia sommergente infonda forza avanzante – col timone arrischiare di sapere come tagliare il mare.
Danilo Dolci, Creatura di creature, 1979

Dicono che l'olio acquieta il mare in burrasca. Ma che cosa può acquietare il cuore in tempesta dell'uomo?
Géza Gárdonyi, Quel misterioso terzo, XX sec.

Nell'umana convivenza vi sono turbini e burrasche della volontà: allora la cosa migliore da fare è ritrarsi nel sicuro porto del lasciar correre.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Una burrasca purifica l'aria: una burrasca purifica l'anima.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Tutta la vita è un supplizio. Gettàti in questo mare profondo e agitato dall'altalena delle maree, che ora ci solleva di colpo ora ci precipita ancora più in basso e non ci lascia un attimo di pace, non poggiamo mai il piede su terreno fermo, siamo sospesi e fluttuanti e sbattuti l’uno contro l’altro, e ogni tanto facciamo naufragio, lo temiamo sempre. Per chi naviga in questo mare così tempestoso ed esposto a ogni burrasca c’è un solo porto, la morte.
Lucio Anneo Seneca, Consolazione a Polibio, I sec.

Rosa dei venti
Proverbi sul Vento
  • Bisogna mettersi il mantello secondo come soffia il vento.
  • Chi sputa contro vento si sputa in faccia.
  • D’inverno tutti i venti portan acqua.
  • Dopo il vento viene l’acqua.
  • Giorno di vento porta maltempo.
  • Gran vento e luna piena portano buon tempo.
  • Il vento è la scopa del mondo.
  • Il vento non è buono che a mandar navi e mulini.
  • Il vento non muore mai di sete.
  • Il vento non è buono che a mandar navi e mulini.
  • Non fu mai vento senz'acqua; non fu pioggia senza vento.
  • Ogni vento si calma e ogni acqua passa.
  • Quando tira vento non si può dir bel tempo.
  • Vento da levante, acqua diluviante.
Quando soffia forte il vento, alcuni si adoperano per alzare muri, altri costruiscono mulini a vento. 
Proverbio cinese

Greco
(vento dell’est - Grecale vento che spira da nord-est)
  • Chi di greco si fida nella sua sorte confida.
  • Vento di levante acqua dietro e acqua davanti.
  • Greco e Levante pioggia dietro e davanti.
Libeccio 
(vento che soffia da Sud-ovest)
  • Libeccio chiaro e tramontana torba guardati marinar che non ti colga.
  • Garbino traditore, inganna il pescatore e il cacciatore.
  • Libeccio che nasce il venerdì non arriva a domenica.
  • Libeccio dura tre giorni e quel che trova lascia.
Maestrale 
(vento che spira da Nord-Ovest)
  • Maestrale salta addosso e non fa male.
  • Maestro fresco Bora presto.
  • Per aver gran temporale a mane tramontana e il meriggio maestrale.
Scirocco 
(vento che spira da Sud-est)
  • Mare bianco scirocco in campo; mare crespo vento fresco.
  • Scirocco oggi tira e domani scroscia.
  • Se scirocco non stuzzica tramontana non buzzica.
  • Sole bianco scirocco in campo.
Tramontana 
(vento che spira da Nord)
  • Tramontano nasce, pasce e muore.
  • Levante e tramontana tre dì o una settimana.
  • Tramontana dura una settimana.
  • Quando la tramontana si piscia addosso fa la neve.
  • Ponente, tramontana si risente.
  • Tramontana la pioggia tien lontana.
  • Tramontana torba e libeccio chiaro tieniti all'erta marinaro.
  • Tramontana, i vecchi fa morire e i giovani risana.
Burrasca
  • Dalla faccia del marinaio si vede la burrasca.
  • Forte burrasca: un’ora e basta.
  • La bonaccia burrasca minaccia.
  • La vita dell'uomo è un mare quasi sempre in burrasca.
  • Nella burrasca si vede il marinaio.
  • Quando a luglio il caldo monta la burrasca è presto pronta.
Meglio bonaccia a poppa che burrasca a prora
Proverbio istriano

Note
  1. Vedi la citazione di Lucrezio tratta da De rerum natura (cfr. cit. di Gesualdo Bufalino)
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Tempo meteorologico

Nessun commento: