2015-09-07

Trucco e Makeup - 130 Frasi su Cosmetici e Profumi

Raccolta di frasi, aforismi e battute divertenti sulla cosmesi e il trucco del volto per fini estetici, procedimento che in lingua italiana è spesso denominato anche con il termine inglese make-up o con quello francese di maquillage. La raccolta comprende diverse citazioni sui cosmetici (rossetto, mascara, smalto per le unghie, ecc.) e il profumo. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla moda e sulla bellezza femminile.
La cosmetica è la scienza del cosmo della donna. (Karl Kraus)
1. Trucco / Make-up / Maquillage
© Aforismario

Per una bellezza naturale occorrono almeno un paio d'ore davanti allo specchio.
Pamela Anderson [1]

Con questa moda universale di truccarsi, tutte le donne che non sono troppo brutte finiscono per rassomigliarsi.
Jean Anouilh, La ripetizione, 1950

Il prodotto piú importante dell'industria cosmetica è la vergogna di se stessi.
Tommaso Ariemma, Contro la falsa bellezza, 2010 (attribuito erroneamente a Concita De Gregorio)

La donna non dorme mai nuda, ha sempre un gioiello, un fard, un crema, un pensiero che le fa da ornamento contro l'abisso del sonno.
Jean Baudrillard, Cool memories, 1980/90

Molte donne non sono così giovani come si dipingono.
Max Beerbohm, Difesa dei cosmetici, 1895

Non si nasce seduttrici, ma si diventa. La «seduzione» è uno spazio in cui si entra. Come? Col trucco.
Marco Belpoliti, su La Stampa, 2013

Non vi è alcun cosmetico per la bellezza come la felicità.
Marguerite di Blessington, Desultory Thoughts and Reflections, 1839

La cultura ha la virtù di abbellire un volto più che il trucco e i cosmetici.
Jean Bousquet, Il mio amico Georges, 1960

Ho scoperto un nuovo metodo anticoncezionale infallibile: si tratta di andare nella camera da letto e guardare mia moglie mentre si toglie il trucco!
Art Buchwald [6]

Una bella donna è cento volte più attraente quando esce dal sonno che dopo una toeletta.
Giacomo Casanova, Storia della mia vita, 1960/62 (postumo)

Sono il pagliaccio e tu il bambino, / nel circo ho tutto / e vivo solo di quel che sono, / la sera quando mi sciolgo il trucco / riscopro che sono un pagliaccio anche sotto.
Cesare Cremonini, Il pagliaccio, 2008

Una donna può mettere i suoi trucchi nel dimenticatoio, quando ha dei begli occhi per illuminare il suo viso.
Jean Delacour (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il trucco è una forma moderna di pittura del corpo riservata al viso e cerca di accentuare quelli che sono considerati pregi, a seconda delle epoche (nel secolo precedente il pallore femminile era considerato un pregio, oggi, invece, tutti cercano di essere abbronzatissimi tutto l'anno grazie a terre indiane, fondo tinta, autoabbronzanti, lampade U.V.A. e chi più ne ha più ne metta!), e di minimizzare i difetti.
Luciana Diodato, Semiotica del corpo,  2003

Uno dei grandi misteri della natura è: perché teniamo sempre la bocca aperta per mettere il mascara?
Helen Fielding, Il diario di Bridget Jones, 1996

"Le cose semplici sono sempre di buon gusto" dev'essere sempre detto a una donna che si scusa per la modestia della sua toeletta.
Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

Con addosso un sacco di trucco o senza trucco, dentro sono sempre la stessa persona.
Lady Gaga, in Amber L. Davisson, Lady Gaga and the Remaking of Celebrity Culture, 2013

Tutti gli uomini sono grigi, e ciascuno vuol mettersi un po' di rosso sul viso.
Maksim Gor'kij, Bassifondi, 1902

Il trucco è il sudario della bellezza.
Tahar Ben Jelloun, L'albergo dei poveri, 1997

La cosa migliore è avere un aspetto naturale, ma per averlo ci vuole il trucco.
Calvin Klein [1]

La cosmesi è probabilmente antica quanto l'umanità.
René König, Umanità in passerella, 1988

Ognuno di noi ha un concetto ottico di quel che dovrebbe essere il suo aspetto esteriore e tende a fare di tutto per ottenerlo. I cosmetici ci aiutano a raggiungere questo obiettivo.
ibidem [4]

Le donne per lo meno hanno le toilettes. Ma gli uomini, con che cosa possono coprire il loro vuoto?
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

La cosmetica è la scienza del cosmo della donna.
Karl Kraus, ibidem

Se le donne che si truccano sono inferiori, allora gli uomini che hanno fantasia sono infimi.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Mettersi il rossetto o truccarsi è una colpa più lieve, lo riconosco, che esprimere ciò che non si pensa; inoltre è qualcosa di meno innocente del travestimento e della mascherata, in cui non ci si presenta per quel che si sembra essere, ma si pensa solo a celarsi e a farsi ignorare; è un tentativo d’illudere gli occhi e un desiderio di parere, secondo l’aspetto, a dispetto della verità; è una specie di bugia.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Chi è bella senza fronzoli lo è doppiamente.
Gotthold Ephraim Lessing, Minna von Barnhelm, 1767

Tutte le donne hanno bisogno del trucco. Non lasciate che qualcuno vi dica il contrario. L'unica donna abbastanza bella da poter fare a meno del trucco era Elizabeth Taylor, e lei se ne metteva una tonnellata.
Tracy Letts, Agosto, foto di famiglia, 2007

Arrivano i trucchi per i maschi. L’uomo, stanco di truccare solo i bilanci, ora trucca se stesso.
Luciana Littizzetto, Madama Sbatterflay, 2012

Ogni donna può figurare al meglio se sta bene dentro la propria pelle. Non c'entrano i vestiti e il trucco, ma come si brilla.
Sophia Loren [1]

Il trucco, con forme e colori, interviene a rivestire la nudità del volto assegnandogli l'ordine formale da noi desiderato. E come il vestito modifica la silhouette del corpo ricorrendo a un gioco d'illusioni ottiche, analogamente il trucco, trasformando la percezione del viso, produce un vero e proprio trompe-l'œil. [2]
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013 [3]

Chi si trucca esegue una sorta di autoritratto. Non un autoritratto realistico, ma ideale: sul suo viso tenta di inscrivere il viso che vorrebbe avere.
Patrizia Magli, ibidem

Chi si trucca dipinge il proprio viso costruendo, poco a poco, una composizione visiva. Artista nel proprio atelier, chi si trucca, si comporta come un pittore che. nell'ordine di un apparire, indica l'ordine del mondo.
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013 [3]

Del trucco potremmo dire ciò che Nietzsche diceva dei greci [...]: è superficiale per profondità!
Patrizia Magli, ibidem

Grazie al maquillage, la donna diventa padrona del proprio viso e della sua trasformazione, è creatrice della propria immagine.
Patrizia Magli, ibidem

Il fondotinta e la cipria preparano la superficie, il fondo, dove fard, matite, pennelli, blush sono chiamati a riconfigurare il viso come una vera e propria composizione, esattamente come, in arte, le matite, i carboncini, i pennelli e le spatole profilano, occultano, evidenziano, in una parola, pitturano la tela.
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013 [3]

Il maquillage dipende da una abilità compositiva che non solo è capace di riconfìgurare i lineamenti o la forma del viso, ma che si avvale anche di una competenza cromatica che sa come un colore possa bilanciarne un altro, armonizzarsi con esso, respingerlo o sopraffarlo.
Patrizia Magli, ibidem

Il trucco è costretto a negoziare tra le "morfologie turbolente" che affliggono il nostro viso nudo e l'immagine con cui vogliamo rivestirlo. La pittura effimera del trucco si configura allora come il risultato di un dialogo estremamente polemico tra noi e il nostro volto.
Patrizia Magli, ibidem

Il trucco è un moltiplicatore d'identità.
Patrizia Magli, ibidem

Il trucco è una zona di transizione tra noi e ciò che di noi si desidera "dare a vedere". Ci si trucca per attirare lo sguardo degli altri su ciò che reputiamo siano i nostri punti forti e per distrarlo da quelli deboli.
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013 [3]

Il viso "pitturato", imbellettato, "vestito" non è altro che la manifestazione di una relazione problematica tra la possibilità di un apparire e un segreto voler essere.
Patrizia Magli, ibidem

Il viso truccato è in qualche modo più "reale" del "viso naturale'' che gli fa da supporto, quel viso che la sorte ci ha dato e che talvolta poco o nulla ha a che vedere con il nostro modo di essere o di sentirci.
Patrizia Magli, ibidem

L'arte del maquillage si fonda su un complicato sistema di compatibilità e incompatibilità: cosa evidenziare e cosa occultare, come evidenziare ciò che si evidenzia per non sembrare una signora di malaffare.
Patrizia Magli, ibidem

La sequenza delle varie fasi del maquillage necessita di un ritmo calmo, di una durata generosa. Si stende, si spalma, si miscela, si amalgama, si copre, si uniforma, si cancella, si evidenzia, si scava, si definisce, si «definisce, si contorna, si sfuma, si lumeggia, si fissa. È il tempo dell'auto-seduzione, una festa narcisistica, l'erotizzazione di un'attesa. Ci si "fa belle", ci si prepara per.
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013 [3]

Molte donne si sentono terribilmente insicure nel mostrarsi a viso scoperto, con il viso "nudo", non solo agli estranei, ma perfino a persone con le quali sono in rapporti intimi. Truccando il loro volto, si sentono più sicure e anche il loro comportamento, di conseguenza, cambia.
Patrizia Magli, ibidem

Scegliendo cosa mostrare e cosa occultare del proprio volto, il trucco permette di mettere in scena identità mutanti: attraverso il gioco di trasformazioni, chi si trucca sperimenta differenti sfaccettature di se stesso.
Patrizia Magli, ibidem

Su questo viso dal quale non ci sentiamo a sufficienza "rappresentati", il trucco interviene per compiere la manifestazione di un voler essere. È una pittura che in parte occulta il viso naturale per esibirlo con più efficacia, per effettuarne una vera e propria rivelazione.
Patrizia Magli, ibidem

Truccarsi è mettere le cose al loro posto, è procurarsi gli strumenti per intervenire nel caos e farne un cosmo.
Patrizia Magli, ibidem

Vera e propria arte, il trucco segue una sua logica compositiva: mentre occhi, bocca e sopracciglia, ad esempio, sono forme che attendono di essere definite da contorni più o meno precisi, l'epidermide non vuole macchie modellate, ma solo mutazioni che sfumano le une nelle altre per colore, brillantezza, oscurità.
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013 [3]

Per quanto il maquillage, nella sua esecuzione, sia da paragonarsi alla pittura su tela, nel risultato e simile all'arte della musica. Durevole quanto l'eco dell'ultimo accordo.
Patrizia Magli, ibidem

Per quanto il maquillage sia un illusorio riparo del viso, è comunque una maschera protettiva, parte delle difese elaborate per la protezione dell'Io nei confronti dell'aggressività dello sguardo altrui.
Patrizia Magli, ibidem

L'azione dello struccarsi è un passaggio verso la nudità originaria del volto. È un'operazione che, nello scenario della rappresentazione, marca una sospensione, un intervallo; è il ritorno al grado zero della significazione, una pausa di silenzio della carne nuda; ma è anche la possibilità di mettere in scena un altro trucco, un'altra composizione di forme e colori, un altro sistema espressivo, in altre parole, un altro viso.
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013 [3]

Nessun uomo capisce che ogni nuova truccatura, ogni vestito nuovo, ogni nuovo amante, suggeriscono alla donna un'anima nuova.
André Malraux, La condizione umana, 1933

Gli uomini ti dicono: “Non c’è bisogno che stai in bagno così tanto per truccarti perché sei bella così al naturale, acqua e sapone.” Non ci credete, poi ti fanno le corna con la Tatangelo.
Teresa Mannino [7]

Solo le dilettanti pensano che il trucco si limiti al restauro del volto. Il trucco invece è una scienza totale che contempla la correzione di ogni parte del corpo e dell’anima.
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985

Che vergogna quando arrivò l'idraulico... Io lì, tutta nuda nella vasca e... non avevo lo smalto sulle unghie!
Marilyn Monroe, Quando la moglie è in vacanza, 1955

Se ci si concentra su una buona cura della pelle, non si ha nessun bisogno di molto trucco.
Demi Moore, cit. in Debbie Hardy, Free to Be Fabulous, 2015

Era talmente brutta che a un concorso per truccatori dell’horror il suo truccatore vinse il primo premio. Bastò un filo di rimmel.
Egidio Morretti [6]

Confrontando nel loro complesso uomo e donna, è lecito dire questo: la donna non avrebbe l'arte di abbellirsi, se non avesse l'istinto del ruolo "secondario".
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886 

È stato notato che tra tutti gli animali quelli che perdono più tempo per la loro toeletta sono i gatti, le mosche e le donne.
Charles Nodier, Massime e pensieri, XIX sec.

La cosmesi è una manna per ogni donna, ma il miglior aiuto per la bellezza di una donna rimane un uomo miope.
Yoko Ono, cit. su Coral Amende, Rock Confidential, 2000

Si può essere un uomo serio e curare la bellezza delle proprie unghie.
Aleksàndr Puškin, Evgenij Onegin, 1825/33

Le donne curate hanno capelli, unghie, labbra, piedi, viso, pelle e mani trattati in modo particolare: tinti, allungati, truccati, esfoliati, tirati, depilati, unti di crema. Ma ciò di cui non si rendono conto è che più si preoccupano di tutti quei particolari, più si trasformano in manichini semimoventi. Se ne stanno lì sedute, senza muovere un muscolo, rigide e contratte, perché la loro unica preoccupazione è di non rovinare il lavoro fatto.
Charlotte Roche, Zone umide, 2008

Lo spirito... a che età comincia ad aver bisogno di trucco?
Quino, Mafalda, 1963/68

In fabbrica produciamo cosmetici, in negozio vendiamo speranza.
Charles Revson [1]

Le donne curate hanno capelli, unghie, labbra, piedi, viso, pelle e mani trattati in modo particolare: tinti, allungati, truccati, esfoliati, tirati, depilati, unti di crema. Ma ciò di cui non si rendono conto è che più si preoccupano di tutti quei particolari, più si trasformano in manichini semimoventi. Se ne stanno lì sedute, senza muovere un muscolo, rigide e contratte, perché la loro unica preoccupazione è di non rovinare il lavoro fatto.
Charlotte Roche, Zone umide, 2008

Una buona pelle è la miglior base per il vostro make-up.
Holland Roden [1]

Non esistono donne brutte, esistono soltanto donne pigre.
Helena Rubinstein, 1944 [1]

Il trucco più bello per una donna è la passione. Ma i cosmetici sono più facili da acquistare.
Yves Saint Laurent [1]

Oddio che faccia! Altro che latte detergente, qui ci vorrebbe una macchina lavatrice!
Michel Serrault, in Matrimonio con vizietto, 1985

Per avere un viso acqua e sapone ci vuole più o meno un'ora di trucco.
Natasha Stefanenko, cit. in Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Non sono il make up e un giusto taglio di capelli a renderti bella. La più radiosa delle donne in una stanza è quella più ricca di vita e di esperienze.
Sharon Stone, cit. su D Repubblica, 2014

Mio padre era solito dire che il trucco è lo sport di una ragazza superficiale, ma non è vero. È un'armatura.
Courtney Summers, All the Rage, 2015

Tutte le creme e tutte le tinte in un mondo di barattolini non possono sostituire una giovane pelle elastica, e cerchiarsi gli occhi a carboncino può anche andar bene per le ragazzine acerbe che vanno in discoteca, ma dopo i quaranta una donna sembra semplicemente spiritata, allucinata e con gli occhi presi al lazo.
John Updike, Sei ricco, Coniglio, 1981

Il trucco non è bellezza. Quando si usa con arte, non fa che migliorare quel che c'è già.
Mae West, L'amante degli anni trenta, 1959

Cura il tuo aspetto: chi ha detto che l'amore è cieco?
Mae West (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Truccarsi è mettere le cose al loro posto, è procurarsi gli strumenti
per intervenire nel caos e farne un cosmo. (Patrizia Magli)
Autori sconosciuti
  • Il miglior trucco che una ragazza possa indossare è il suo sorriso.
  • La bellezza è un lavoro a tempo pieno. (Vogue, 1923)
  • Le donne si innamorano di quello che sentono, gli uomini si innamorano di quello che vedono. È per questo che la maggior parte delle donne si trucca e la maggior parte degli uomini mente.
  • Le donne sono dotate di due armi formidabili: il trucco e le lacrime. Fortunatamente per gli uomini, non possono essere utilizzate contemporaneamente. (attribuito a Marilyn Monroe)
  • Non piangere mai per un uomo, ti si sbava il trucco. E il mio mascara vale di più di uno stupido maschio. (attribuito a Marilyn Monroe)
  • Qualsiasi donna di qualsiasi età, professione, grado sociale, che sia ragazza, sposa o vedova, se ha attirato, sedotto e portato, con inganno, all'altare un cittadino britannico usando profumi, cosmetici, denti artificiali, parrucche, tupè di lana spagnola, corsetti di ferro, scarpe dal tacco alto, imbottiture di ogni genere, rischierà la pena prevista dalla legge contro la stregoneria e delitti affini, e il matrimonio incriminato sarà dichiarato nullo e non avvenuto. (progetto di legge nello Stato della Pennsylvania, 1770) [3]
Donne e gatti non han fretta, mentre fanno toeletta.
Proverbio

Le donne belle non hanno bisogno del trucco per essere belle.
Proverbio cinese

2. Rossetto
© Aforismario

Trova qualcuno che ti rovini il rossetto, non il mascara. 
Anonima (attribuito a Marilyn Monroe)

Se siete tristi, se avete un problema sentimentale, truccatevi, mettete il rossetto rosso alle labbra e attaccate! Gli uomini non sopportano le piagnucolose.
Coco Chanel [1]

Vuoi darmi la mia borsetta tesoro? Lettere del genere non si possono leggere senza rossetto!
Audrey Hepburn, in Colazione da Tiffany, 1961

Vivo seguendo il codice dell'uomo, destinata a un mondo di uomini, senza tuttavia dimenticare che il principale compito di una donna è quello di scegliere la giusta tonalità di rossetto. 
Carole Lombard, cit. in Malcolm Muggeridge, The Sun Never Sets, 1940

Basta un bacio per distruggere l'opera di un rossetto che valorizza la bocca e che in parte è causa della sua stessa rovina. 
Patrizia Magli, Pitturare il volto, 2013

Non c'è niente che ci parli oggi della morte della natura − e per morte della natura intendo l'abdicazione all'inautentico, all'artificiale, al pretestuoso − come il rossetto viola che le donne si passano sulle labbra. 
Oliviero Toscani, Non sono obiettivo, 2001

Cosa metto quando vado a letto?
Qualche goccia di Chanel n°5, naturalmente. (Marilyn Monroe)
3. Profumo
© Aforismario

Ci si accorge del passare del tempo quando avverti che tuo figlio annusa su di te quel profumo di dopobarba che tu respiravi su tuo padre. 
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Profumo, pellicce, biancheria fine, gioielli: lussuosa arroganza di un mondo dove non c'è posto per la morte; ma essa restava in agguato dietro quella facciata, nel segreto grigiastro delle cliniche, degli ospedali, delle camere chiuse.
Simone de Beauvoir, Una morte dolcissima, 1964 

Il profumo è la chiave dei nostri ricordi.
Kate Lord Brown [5]

Arrogance: il profumo con la puzza sotto il naso.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Una donna senza profumo è una donna senza futuro.
Coco Chanel [1]

Il profumo è l'invisibile, indimenticabile, ultimo accessorio di moda, quello che preannuncia il vostro arrivo e prolunga il vostro allontanamento.
Coco Chanel [1]

Una donna dovrebbe mettere il profumo ovunque si aspetta di essere baciata.
Coco Chanel [1]

Voglio un profumo da donna all'odore di donna!
Coco Chanel [1]

Piacere e afflizione del più nobile dei nostri sensi, la ricerca del profumo non segue altre vie che quelle dell'ossessione.
Colette, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Adoro il fatto che dopo aver passato una giornata con te, possa ancora sentire il tuo profumo sui miei vestiti. E adoro il fatto che tu sia l'ultima persona con la quale voglio parlare prima di addormentarmi la notte.
Billy Crystal, in Harry, ti presento Sally, 1989

Il profumo è un accessorio indispensabile per la personalità delle donne, il tocco finale su un vestito.
Christian Dior [5]

Fammi una fragranza che profumi come l'amore.
Christian Dior [5]

Perché un profumo vada, è necessario innanzitutto che sia stato tenuto a lungo nel cuore di chi lo ha creato.
Christian Dior [1]

I profumi possono essere molto di più che semplici e piacevoli accessori. "I profumi sono gli alimenti che risvegliano lo spirito", come dice il Corano.
Michael Edwards, intervista di Grant Osborne, Basenotes, 2001

Un profumo è emozione liquida.
ibidem

Un grande profumo è un'opera d'arte, è poesia silenziosa, il linguaggio invisibile del corpo. Può risollevare le nostre giornate, arricchire le nostre notti e creare le pietre miliari dei nostri ricordi.
Michael Edwards, intervista di Grant Osborne, Basenotes, 2001

Vado a letto indossando soltanto due gocce di citronella.
Daniela Farnese [1]

Il profumo che lei usa è importante, fa parte della sua personalità. Deve essere appena percettibile e di tuo gusto. Ma molto più determinanti sono gli odori. Sull'odore si gioca, spesso, la compatibilità sessuale, di pelle, fra un uomo e una donna. 
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Il profumo si può cambiare, l'odore no. E non c'è profumo che possa innocuizzare un odore che ti è sgradevole, anzi sovente il melange aggrava la situazione. 
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Gli dèi creano gli odori, gli uomini fabbricano i profumi.
Jean Giono [1]

Il profumo è la forma più intensa di memoria.
Jean Paul Guerlain [5]

Il profumo è un odore adoperato per nascondere un odore peggiore.
Elbert Hubbard, The Notebook, 1927 (postumo)

Non è per niente più strana l’esistenza di un’arte basata sui profumi che quella che si vale d’onde sonore o di raggi variamente colorati. Soltanto che come, senza una particolare attitudine sviluppata dallo studio, nessuno può distinguere la tela di un grande pittore da una crosta qualsiasi, un motivo di Beethoven da un’aria di Clapisson, allo stesso modo nessuno può neanche, se non è un iniziato, distinguere alla prima un bouquet  creato da un autentico artista da un miscuglio qualsivoglia messo in commercio da un industriale e destinato alla vendita nelle drogherie e nei bazar.
Joris Karl Huysmans, Controcorrente, 1884

Nuovi profumi cerco, fiori più vasti, piaceri mai provati.
ibidem

Nella profumeria l’artista perfeziona l’opera grezza della natura, sfaccetta l’odore, lo monta come il gioielliere affina l’acqua di una pietra e la pone in valore.
Joris Karl Huysmans, Controcorrente, 1884

Il profumo è come un vestito nuovo. Ti rende semplicemente meravigliosa.
Estee Lauder [5]

Cosa metto quando vado a letto? Qualche goccia di Chanel n°5, naturalmente.
Marilyn Monroe, su Life magazine, 1952

Un profumo dovrebbe essere pieno di significato ma leggero da portare.
Paco Rabanne [1]

Si deve "sentire" una donna ancor prima di vederla. Quando si apre una porta, una folata della sua immagine si diffonde nelle mie narici e, se non la conosco, la immagino, se la conosco, si tratta di un piacevole preludio.
Marcel Rochas [1]

Il profumo è magia, è mistero. Ricreiamo l'odore di un fiore, del legno, dell'erba. Catturiamo l'essenza della vita, la liquefiamo. Immagazziniamo ricordi. Produciamo sogni. [...] Quello che facciamo è una meraviglia, un'arte, e abbiamo la responsabilità di farla bene.
M. J. Rose, Seduzione, 2014

Per attirare gli uomini, indosso un profumo chiamato "Interni di auto nuova".
Rita Rudner [1]

Il profumo è il fratello del respiro.
Yves Saint Laurent [1]

Colui che domina gli odori, domina il cuore degli uomini.
Patrick Süskind, Il profumo, 1985

Gli uomini possono chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non possono sottrarsi al profumo.
Patrick Süskind, Il profumo, 1985

Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell'apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza di persuasione del profumo, essa penetra in noi come l'aria che respiriamo penetra nei nostri polmoni, ci riempie, ci domina totalmente, non c'è modo di opporvisi.
Patrick Süskind, Il profumo, 1985

Perché in televisione si fa un processo solo alla puzza della donna? Perché ci bombardano di deodoranti, di profumi, di lacche, di saponi intimi, di controllori d’alito! Mentre l’uomo col gorgonzola piace!
Lucia Vasini [6]

Autori sconosciuti
  • Non ci si è ancora finiti di vestire fin quando non si è indossato il profumo.
  • Non ci sono donne che non amano il profumo, ci sono donne che non hanno trovato il loro profumo. (Attribuito a Marilyn Monroe
  • Sulle confezioni dei deodoranti dovrebbero specificare che il prodotto non sostituisce la doccia.
Libro consigliato da Aforismario
Pitturare il volto
Il Trucco, l'Arte, la Moda
Autrice: Patrizia Magli
Editore: Marsilio, 2013

Il trucco è il principale mezzo attraverso cui mostriamo agli altri la nostra identità. Questo libro ne esplora l’universo, dalle pitture tribali al trucco cinematografico, dal «velo» di cipria al velo come elemento religioso, fino alle ultime tendenze della contemporary face. Intreccio di pratiche, di mode, di elementi culturali, il trucco rivela il rapporto complesso tra il viso nudo e l’immagine che ciascuna donna vuol dare di se stessa. Dalle scarpe al vestito, dagli accessori al maquillage, dai gioielli all'acconciatura dei capelli, il trucco fa parte di un’unità visiva dove il senso circola con coerenza. Come l’abito segue le vicende della moda, così il trucco, sensibile ai modelli proposti dalle tendenze del momento, esprime la sua vocazione all’integrazione sociale. Ci si trucca per mimetismo, per evocazione, per plagio: il viso «pitturato», imbellettato, «vestito» ci parla della difficile relazione che ciascuno intrattiene con la propria immagine. Soprattutto, il trucco è piacere della variazione e desiderio di differenziazione individuale. Emerge, quindi, il tema della bellezza, ma di una bellezza controversa, poiché il trucco si pone al servizio dell’espressività, contro la standardizzazione dei modelli.

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Trompe-l'œil: dal francese: inganno dell'occhio.
  3. Citazione tratta da Patrizia Magli, Pitturare il volto. Il trucco, l'arte, la moda © Marsilio 2013
  4. Come citato in Luciana Diodato, Semiotica del corpo,  2003
  5. Citazione tratta da Cosmopolitan, 2015
  6. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  7. Battuta tratta da Gino e Michele con Paolo Borraccetti, Le cicale 2010, Kowalski, 2009
  8. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: ModaBellezza femminile

Nessun commento: