Autori di Aforismi Inediti A-E

Elenco degli autori di aforismi inediti le cui iniziali del cognome dalla A alla E. Per leggere le istruzioni su come inviare i tuoi aforismi vai alla pagina principale degli Aforismi inediti. Tutti gli autori che riescono a pubblicare almeno 100 aforismi, avranno a disposizione un'intera pagina personale sul sito Aforismario.
Aforismi inediti by Aforismario
Michele Acanfora
(Napoli, 1983)
  1. La strada che porta a sentirsi liberi e fieri di se stessi è più vicina di quanto si crede. Solo attraverso le decisioni possiamo percorrerla e trarre beneficio delle nostre audaci azioni.
  2. Non importa riuscire ad ottenere per forza qualcosa di cui si desidera, l'importante è avere avuto il coraggio di perseguire ciò che si desiderava.
  3. Pur solo una piccola opera di bene, può rivelarsi grande, se è fatta con amore disinteressato. Se essa riscalda magicamente il cuore di chi la riceve, vale più di qualsiasi ricchezza materiale, donata senza amore.
  4. È proprio nel momento in cui si è più tristi e in difficoltà, a dover essere sensibili ai messaggi che ci arrivano dall'alto per illuminarci.
  5. Bisogna mettersi in gioco con coraggio e perseveranza, per non essere succhiati da situazioni in cui regna l’apatia e la tristezza. Queste, potrebbero inaridirci profondamente, allontanandoci dall’amore e dalla gioia. 
  6. Molte volte bisogna toccare il peggio per apprezzare il meglio.
  7. Ogni volta che si compie un’opera di bene, in cielo c’è qualcuno che ci sorride.
Fausto Acernese
Chi ha tempo... beato lui.
Gustavo Acquaviva
  1. Se uno stupido tace, vuol dire che non è poi così stupido.
  2. Chi non lascia nulla al caso, non avrà altri che il suo buon senso a fargli compagnia.
  3. Ci vuole una gran faccia tosta per vivere felici.
Pasquale Adamo
(Bari, 1981)
  1. L’eccezione non è la conferma della regola, ma è la vita che rifiuta rigidi schemi. 
  2. La via di mezzo è la scusa della mediocrità. 
  3. L’uomo è come una pianta: l’amore è il concime della sua anima e la cultura il concime del suo intelletto.
  4. Non siate l’effetto del vostro passato, ma la causa del vostro futuro!
  5. Ogni volta che ci accontentiamo dicendoci: “è meglio di niente”, dovremmo ricordarci che è sempre meglio di niente.
Gionata Argelli
(Pontedera, 1969)
  1. Nell'illecito tutto è lecito.
  2. Vivi domani senza il ricordo di oggi così da poter vivere un nuovo ieri.
Franco Atzori
In vino veritas... in birra dubitas...
Flora Aurora
I diritti sono figli dei doveri.
Fiorenza Avolio
 (Napoli, 1988)
  1. I cani rincorrono i gatti perché gli invidiano la libertà.
  2. Respirando si nasce, sospirando si muore. 
  3. Ogni mattina è un quotidiano ripartorirsi.
  4. Il respiro è il momento che sta passando.
  5. L'amore è: stare con una persona per usufruire degli 8 watt di calore che produce.
  6. Consigliati come lo faresti a un amico.
  7. La risposta è il limite della domanda.
  8. Le grandi cose iniziano con una vertigine.
  9. Creare è trasformare la paura di morire in voglia di vivere.
  10. Tentar non nuoce, male che va c'è tutto il resto del mondo.
  11. Bisogna cambiare per poter rimanere se stessi.
  12. Il cane guarda con il naso.
Mirko Badiale
(Chiavari 1973) - Vai alla pagina con più di 500 aforismi di Mirko Badiale

Roberto Barbato
Se non desideri il meglio, non avrai mai il meglio.
Marco Barbieri
(Garlasco, 1984)
La stupidità è come il ketchup negli hamburger. Può essere coperta da altre cose, ma alla prima pressione salterà fuori e ti macchierà clamorosamente il vestito.
Elisa Bardi
(Grosseto, 1987)
Peggio del suicidio c'è solo un mancato suicidio. Come si può continuare a vivere sapendo di aver voluto morire veramente? È come uccidersi l'anima imponendosi di vivere.
Francesca Barilli
(Parma, 1975)
  1. Rinuncio. Rinuncio a capire le persone. Cerco solo di confondere la mia vita con la loro cercando di mantenermi in equilibrio e di non farmi troppo male.
  2. Navighiamo in acque tempestose, cercando di mantenere la rotta, senza un faro ad illuminarci la meta.
  3. C'è un piccolo mondo, solo mio, in cui è racchiusa tutta la mia essenza, e chi vuole entrare deve togliersi le scarpe.
  4. La notte è il momento migliore, per pensare, per pregare, per amare. La notte è il momento migliore per capire chi sei.
  5. Puoi provare con la colla, puoi provare con lo scotch, puoi provare a ricomporre i pezzi del puzzle e fare finta che funzioni, ma la verità è che un cuore a brandelli non funzionerà mai più come prima.
  6. Quella strana ma gustosa sensazione di sentirsi un pesce fuor d’acqua in questo mondo di automi.
Maria Barreca
(Reggio Calabria, 1955)
L'umiltà è la ricchezza di una povertà.
Aimone Bassanelli
(Roma, 1992)
  1. Il presente è quell'attimo che già è passato.
  2. La fuga è solo un'apparenza, sarai come un'onda in mare, prima o poi ti ritroverai in qualche isola.
  3. L’amore cresce pian piano e finisce in un secondo solo.
  4. Quando pensi di aver trovato la felicità ti accorgi che è solo un momentaneo stato di benessere.
  5. Ci odiano coloro che non hanno capito come amarci.
  6. Scopriremo noi stessi solo quando avendo scoperto gli altri, capiremo quello che non vorremmo mai essere.
Enrico Bertot
  1. Dio e gli idioti non sbagliano mai, e se pensi di essere dio sei un idiota.
  2. Un pazzo è uno squilibrato malato, dieci pazzi un gruppo di squilibrati malati, cento pazzi sono sani.
  3. L'amore è comune, solo ogni innamorato è speciale... 
  4. Tutti siamo lucine lampeggianti, la chiave è vederci quando siamo accese.
  5. Il coraggio non è non avere paura, è non avere paura di avere paura.
Bobo
A volte il pronostico è giusto ma la scommessa è persa perché la partita la sbagliano i giocatori che scendono in campo.
Luigi Bonezzi
(Cremona, 1932-1981)
Non c'è fortuna per gli artisti.
Joseph Mathieu Bonomo
L'unico traditore è il ricordo: i sentimenti muoiono e le persone cambiano.
Andrea Brembilla
(Calcinate, 1984)
  1. La felicità è come l'aria: tutti hanno il diritto di respirarla.
  2. La vita per alcuni è un campo di battaglia. Combattere o morire.
  3. In questa vita i sogni evaporano come acqua in una pozzanghera.
  4. Gli occhi parlano, le labbra si muovono meccanicamente un secondo dopo. Quel secondo fa la differenza.
  5. Se Dio non esistesse, bisognerebbe crearlo: non mi piace sprecare fiato insultando qualcuno che nemmeno esiste.
  6. La gente emargina per paura. Perché un diverso è uno specchio deformante in cui vedi te stesso.
  7. Fare l'impossibile sempre e comunque è l'unica maniera per esser certi di aver fatto tutto il possibile.
  8. Cerchiamo la felicità nell'oceano della complessità, scordandoci che l'arcobaleno è figlio di una singola goccia di rugiada.
Giulio Donato Broccoli
La donna ha sempre ragione, fino a quando non incontra un uomo che la fa ragionare.
Mario Bucci
  1. La mente più facile da fuorviare è la nostra. Siamo artisti della corruzione di noi stessi.
  2. Non abbiamo tutto il tempo del mondo per smettere di soffrire, il dolore eccessivo può portare alla follia. Tutta la vita è solo un fottuto timer.
  3. Nostalgia... come sentire un profumo e non saperlo descrivere.
  4. Se non riusciamo a inquadrare il problema, probabilmente, il problema siamo noi.
  5. Non puoi pretendere la profondità da una pozzanghera.
  6. Se hai il sole dentro, non hai tuoni da temere.
Serena Bucci
Il sole tramonta dove l'anima si nasconde...
Mirko Budini
(Roma, 1987)
  1. La pazzia è il coraggio che manca alla normalità.
  2. La speranza è la culla di chi non agisce.
Monica Caboni
La vita è un biliardo e noi siamo le palle che rotolano a caso senza mai fare buca.
Jacopo Cafini
(Roma)
  1. La natura è il caricabatteria dell’anima
  2. “Oh, per favore, smettetela di dire non ho Tempo”. Perché non è il Tempo a controllare la vostre vite, siete voi a controllare il Tempo, plasmarlo, modificarlo e perfino annullarlo; i vostri  impegni e sentimenti  non sono forse direttamente proporzionali allo scorrere del Tempo stesso ? Ogni vostra azione, ogni vostra scelta, può spostare avanti o indietro, quella maledetta lancetta.
  3. Trasforma le avversità del momento nella coscienza di una vita intera.
  4. Da piccolo avevo paura del buio, ora mi ci rifugio per cercare ciò che non trovo.
  5. La verità è una diapositiva una percezione, che ci dice che la nostra non è vita ma ansia da prestazione.
  6. La vita è un dono, la sopravvivenza un premio.
  7. L’Olimpo ascolta Achille e non le preghiere di un poveraccio.
  8. Non vivo nel presente o nel futuro, ma nell'Intanto.
  9. Cosa è la vittoria se non il nome che diamo alla proiezione mentale di un’illusione.
  10. Visto che è tutto così effimero, ha senso se l’albero del tuo vicino è più prolifero? 
  11. Dicono che siamo uguali e liberi, Intanto il sogno americano sono i dollari quello africano i viveri.
  12. Ci dicono: “Ama il prossimo tuo “.  Ma come faccio a far pace con lui se ancora sto in guerra con me stesso.
  13. Cosa ci differenzia dagli animali? La domanda che ti stai ponendo.
  14. Finché il mare non avrà sommerso anche la punta del nostro Albero Maestro remeremo per il nostro verso.
  15. Lo sguardo è l'unica cosa che non invecchia mai.
  16. L’Attimo è come una rosa, lo cogli e punge.
  17. Accarezzare un animale è come accarezzare la propri anima, si è in pace con la natura del mondo.
  18. Ogni albero ha senz'altro una storia da raccontare, basta solo saperlo ascoltare.
  19. A volte una bestemmia è il modo più ingenuo di chiedere aiuto a Dio.
  20. Gli occhi dei bambini trasmettono un unico programma, La Meraviglia.
  21. La vita è un indovinello con troppe risposte.
  22. La creatività nasce quando l’anima si accorge di essere in cattività.
  23. “Insicurezza”: malattia di chi pensa troppo intensamente.
Aniello Calabrese
  1. Chi fa da sé… è single.
  2. I soldi non fanno la felicità, specialmente quando mancano.
  3. Un uomo libero è un uomo che si indigna.
  4. Innamorarsi della persona giusta è bellissimo, ma anche disinnamorarsi di quella sbagliata non è male.
  5. Guardando sbagliare s'impara.
  6. Amare non è uscire dalla solitudine, ma mettere in comune le proprie solitudini.
  7. Condividere dialogo ed esperienze è indice di affiatamento. Condividere il silenzio è indice di intimità.
  8. Non puoi aiutare il mondo se prima non accetti che esso ti deluderà.
  9. Essere superficiali non ci rende felici: semplicemente ci impedisce di capire quando siamo tristi.
  10. Troppo spesso proviamo ad esorcizzare la nostra paura di morire, dimenticandoci della nostra paura di vivere.
  11. Il tempo è la moneta che siamo meno disposti a spendere per comprarci la nostra felicità.
Pietro Italo Giovanni Calabrese
(Monte di Procida 1963)
  1. Gli uomini e le donne recitano sempre tranne nei momenti in cui sono se stessi, cioè quando litigano! 
  2. L’unica cosa perfetta pensata dopo Dio, l’hanno pensata le donne: il principe azzurro! 
  3. Ogni rivoluzione è una rivoluzione contro il buon senso delle casalinghe. 
  4. Le fotomodelle sono snelle e slanciate come gli spaventapasseri ed è per questo che spaventano l’uccello. 
  5. La donna comune non si sente trascurata perché non la ami, ma dice di sentirsi trascurata perché non ti ama più. 
  6. La donna comune ti ama per quello che vali o non vali, non per quello che sei. Se ti ama per quello che sei, semplicemente si sta accontentando. 
  7. In amore una persona fedele è una che tradisce solo col pensiero. 
  8. La differenza fra un uomo fedele ed un playboy è la seguente: il primo ripete sempre le stesse cose alla stessa donna; l’altro ha la fortuna di ripetere le stesse cose ogni volta ad una donna diversa. 
  9. L’innamoramento è il trionfo dell’apparire sull’essere e l’amore è la rivincita dell’essere sull'apparire. 
  10. La nascita ti apre gli occhi; l’amore te li chiude; il matrimonio te li riapre di nuovo e infine la morte chiude il ciclo, chiudendoli per sempre. 
  11. L’amore è solo reciproca incomprensione: le donne sono sempre troppo egoiste per sentirsi amate abbastanza e gli uomini sempre troppo egoisti per amare a sufficienza. 
  12. Diffidare sempre di quelli che dicono che l’amore è la cosa più importante, perché essi intendono sempre l’amore per se stessi.
  13. L’inverno più freddo è sempre quello del cuore. 
  14. I due sessi sono il più grande equivoco inventato dalla natura.
  15. La felicità è una conquista della ragione e del carattere, piuttosto che essere il risultato delle circostanze. 
  16. Nessuno è mai infelice perché non ha un presente, ma solo perché sente di non avere un futuro.
  17. La felicità è una creatura fragile la cui vita dura un attimo: giusto il tempo di soccombere ad un sospiro. 
  18. La verità è un indicibile privilegio di pochi perché quando diventa di tutti è solo luogo comune e banalità. 
  19. Se si vuole essere creduti non conviene mai dire la verità. 
  20. Accettare la verità è molto più difficile che scoprirla. 
  21. La storia ci ha insegnato che esistono solo due tipi di guerre giuste: quelle giuste e quelle per difendersi da queste!
  22. Diventare ricco è la principale aspirazione di chi non ha nessun talento. 
  23. Il lusso è sempre spreco e ingiustizia, perché nessuna civiltà può permettersi il lusso di tutti e non di pochi! 
  24. Oggi come oggi la ricchezza è la capacità di fare nuovi debiti. 
  25. Una persona bugiarda e una sincera hanno entrambe una bella faccia tosta: entrambe affermano di dire la verità ed in entrambi i casi ci vuole una bella faccia tosta!
  26. Puoi esser sicuro di fare qualcosa di profondamente giusto, solo se ti accorgi che stai facendo quello che non ti conviene.
  27. Il tempo è il più avaro dei tiranni: non ti concede un secondo nemmeno al prezzo di una vita! 
  28. Gli oppressi si credono sempre migliori degli oppressori: è questa la ragione per la quale diventano essi stessi oppressori. 
  29. Ma perché Dio dovrebbe metterci alla prova, dal momento che abbiamo sempre fallito tutte le prove? 
Andrea Calcagnile
(Copertino 1995)
  1. La vita è questa, o la riempi di gioie o sarà lei a riempirti di rimpianti e di tristezze.
  2. Nella vita potranno impedirti tutte le libertà, ma non potranno mai impedirti la libertà di sognare.
Matteo Calvano
 (Andria, 1991)
  1. Mai fidarsi di chi parla di libertà e di democrazia perché con queste parole ti ha reso schiavo.
  2. Si nasce come attori, crescendo si cerca di diventare registi ma si muore come comparse.
  3. Il Bene è limitato, infinito è il Male.
  4. L'ignoranza è sapere tutto ma non capire niente.
  5. Un orgoglio ferito sanguina veleno.
  6. Le prostitute hanno capite cose che le donne per bene ignorano.
  7. L'Arte è il nulla che diventa tutto.
  8. La verità è inutile, sono le bugie che ti fanno progredire.
  9. Se la vita avesse un senso gli artisti sarebbero disoccupati.
  10. Una bella idea è una farfalla che può cadere nella ragnatela del dubbio.
  11. Un brav'uomo non è uomo saggio.
  12. Conoscere i propri limiti e non fare niente per superarli questa è la mediocrità.
  13. L’unico limite per un’artista è il pubblico.
  14. Se una donna al primo appuntamento ti racconta il suo passato non vale la pena incontrarla ancora.
  15. La paura è la benzina del coraggio.
  16. La differenza tra un politico e un testimonial pubblicitario? Nessuna, entrambi vendono un prodotto che non usano. 
  17. L’unico modo per raccontare la realtà è attraverso la fantasia.
  18. Un uomo è sincero solo con una prostituta.
  19. Un paese senza eroi è un paese libero.
  20. L’artista non spiega, inganna. 
  21. Oggigiorno la schiavitù è piena di comfort.
  22. RIFORME: cambiare tutto per non cambiare niente.
  23. In questi tempi essere irreperibili è un lusso.
  24. Il telecomando è lo scettro del re della casa.
  25. STAGE: lavoro in nero sotto contratto.
  26. Una guida turistica è quella voce fastidiosa e inutile che ti rovina la bellezza di monumento.
  27. C’è gente che prima di giudicare un quadro guarda da chi è firmato così sono sicuri delle cazzate che diranno.
  28. Dietro un grande artista c’è un uomo che si annoia. 
  29. Certe persone fanno discorsi profondi con parole vuote.
  30. Nel cuore di un operaio alberga un borghese mancato.
  31. La verità è una ferita che ha bisogno della menzogna come disinfettante.
  32. L’unico potere che abbiamo è il potere d’acquisto. 
Gina Campanaro
Coppie che passano con disinvoltura da "Sarà perché ti amo" a "Se stiamo insieme ci sarà un perché".
Bruno Cancellieri
(Roma 1949) - Vai ala pagina con più di 100 aforismi di Bruno Cancellieri

Giuseppe Caputo
(Maratea 1993)
  1. Il problema dei ricordi è che vivono nel posto in cui li hai lasciati
  2. 21 grammi sono troppo pesanti per portarli dentro
  3. L'amore è come guidare un auto senza freni che va a schiantarsi contro il tuo cuore
  4. L'unica persona che può scegliere di toglierci il sorriso è la stessa che vedi guardandoti allo specchio.
  5. Sembrava un brutto sogno e invece era uno splendido incubo
  6. La mia vita è una lacrima di vento, un raggio di pioggia e un soffio di sole.
  7. Siamo un effimero sospiro perso nelle cavità dell'infinito
  8. Siamo fogli diversi scritti dalla stessa penna.
  9. Ci sono momenti che chiudiamo nell'armadio dei ricordi per non indossarli mai più.
  10. Il tempo resta solo una parola se si tratta di amarsi
  11. Ritornando sui propri passi si rischia di inciampare dove si è caduti la volta precedente.
  12. L'amore è come una torta, devi farla cuocere bene per poterla assaporare. Altrimenti rischi di tirarla fuori cruda o bruciata.
  13. Non ha senso stare seduti e pensare come camminare.
  14. Ognuno si merita la persona che non ha.
  15. Ho cercato tra la folla il tuo sguardo e non ho visto neanche la folla.
  16. Non serve a nulla voltare pagina se continuiamo a scrivere lo stesso libro.
  17. La vita è come una sigaretta: tiri, tiri; ma alla fine quello che rimane è solo fumo, cenere e il mozzicone della tua anima.
  18. Ognuno ha la propria forma di stupidità.
  19. Mi hai morso come un serpente e iniettato l'amore più letale di questo mondo, non ho molto tempo prima che arrivi al cuore.
  20. Cercare la verità può far male, ecco perché hanno inventato la religione.
  21. Si può amare senza vivere, ma non si può vivere senza amare.
  22. Cancellare è facile, ma più cancelli più si consuma la gomma dell’anima.
  23. Che sarebbe finita lo sapevamo ancor prima di iniziare, ma è stata la voglia di iniziare che ci ha dato la forza di scrivere questo capitolo di quel libro che, forse, non riapriremo mai più.
  24. Un ricordo è inevitabile, sfiora la mente e tocca l’anima.
  25. La verità è tutta una bugia.
  26. A volte un istante, un attimo, un secondo è molto più lungo di un’intera vita.
  27. Il trucco è essere come quel temerario raggio di sole che spacca le nubi.
Giuseppe Carbotti
L'invenzione più facile dell'uomo è l'invenzione di Dio: non è stato necessario averne l'idea e nemmeno dimostrarla.
Sergio Carrivale
  1. Il pudore è un impermeabile grigio in un giorno di sole.
  2. Il matrimonio è la fine dell'amore e l'inizio dell'abitudine.
  3. La verità è come il gioco delle tre carte: pensi di sapere dov'è, ma puntualmente ti sbagli.
Alberto Castellana
Quanti giorni mancano per arrivare a domani?
Laura Casti
Se son rose... pungeranno.
Lorena Ceccagno
(Padova, 1963)
La diplomazia va bene se vivi in un'ambasciata.
Renata Ciampa 
(Desio 1976)
  1. Tutto è come appare, ma niente è come sembra.
  2. Vivere senza mani è arte. Vivere con l’unghia spezzata è fastidio.
  3. L’arte sta nel creare qualcosa anche se potrebbe risultare matematicamente impossibile.
  4. Prendi un pennello, intingilo nell'essenza della tua vita ed inizia a colorare su tela i momenti felici. Finito il quadro, appendilo sulla parete più grande che hai e, ogni volta che ti scende una lacrima, guardalo, contemplalo e sorridi.
  5. Mi serve una flebo di speranza e pazienza.
  6. I sogni son desideri e io ti sto sognando.
  7. Se sorridi dai fastidio al tuo nemico, indi per cui, sorridi.
  8. In vino veritas, in caffè nevroticas.
  9. Tutto è reale come in un sogno.
  10. Anche se a volte mi sento fragile come la carta velina, dove le stropicciature e le pieghe sono come ferite indelebili, riesco a non spezzarmi mai, uscendone indenne o quasi.
  11. La vita è una carambola di belle sorprese. E anche di brutte.
  12. Il primo passo per iniziare una buona dieta e che funziona? Lo psicologo.
  13. L’unico punto d’appoggio è la nostra forza.
Michael J. Coen
(Roma)
Ci sono persone così povere, che l'unica cosa che hanno sono i soldi.
Fabrizio Colella
L'ignoranza, insegna.
Francesco Corona
Viviamo di tempo preso in prestito, pagando interessi che non possiamo permetterci.
Marco Cortesi
(Bergamo)
  1. Alcune persone misurano l'amore dalle parole dette; io da quelle non dette.
  2. Arrivano momenti nella vita in cui smetti di sognare e inizi a sperare.
  3. Tutti si preoccupano di trovare l'anima gemella; nessuno di ritrovare prima se stesso.
  4. Quello che mi fa capire se una persona tiene a me non è il quanto soffre se manco, ma quanto gli ci vuole per non sentire più la mia mancanza.
Alvio Costantini
  1. Dio: il modo migliore per salvarsi dal rischio del pensiero.
  2. L'uomo annaspa sulla superficie di un mare infinito, il cui abisso è da scoprire, pensando invece che il suo brancolare sia volare
  3. Le donne sprecano il loro tempo con pensieri ossessivi sull'amore verso uomini e sull'odio verso le altre donne, così che, non avendo tempo per coltivare alcuna virtù, si aprono ad una vita ornamentale.
Alessandra Creanza
(Altamura, 1991)
  1. Non ho paura di morire, ma di non morire nel modo che vorrei.
  2. Il Bene prevarrà sul Male solo quando riuscirà a privare il Male di chiamarsi “Bene”.
  3. Non tutto quel che è Peccato è reato, ma quel che è reato è Peccato.
Enrico Crescitelli
Ho una sola certezza nella mia vita, quella di non essere qualcun altro!
Domenico D'Apa
Oggi sono come Dio: non esisto.
Antonello D'Onofrio
(Roma, 1968)
  1. Le poesie sono come i sogni, non sai mai quando le riceverai in dono dalla tua mente.
  2. Gridarsi dentro per non farsi sentire e accorgersi poi che le vibrazioni del nostro corpo arrivano agli altri anche senza suono.
  3. In amore il rispetto è d'obbligo, la passione una meravigliosa sfumatura.
Giuseppe D'Oria
(Galatone, 1945) - Vai alla pagina con più di 100 aforismi di Giuseppe D'Oria

Angela De Blasio
(Benevento, 1958)
  1. La vita è un colpo ben assestato nello stomaco dell' eternità.
  2. L'aforista è un finto saggio che si dà molto da fare per far sembrare intelligenti le ovvietà.
  3. La vita è un'affacciata alla finestra... La morte ne chiude le imposte!
  4. Nessuno è nella vita, talmente un niente da non lasciare nemmeno la sua ombra impressa sulla sabbia del tempo.
Aurora De Pace
(Taranto, 1995)
Le lacrime sono una proiezione della nostra anima mentre le sue radici si spezzano.
Giusy De Rosa
A volte, quando sono sola, siamo in troppi.
Salvatore De Rosa
Se vuoi vedere meglio Dio, lo devi guardare dall'inferno.
Albertine Della Giusta
Il peso specifico della tua presenza è uguale a quello della tua assenza.
Cornacchia Denis
(Cassino, 1960)
Moto infinito: Senza alcun traguardo, tanto si corre più in fretta, quanto il cammino diventa più lungo.
Marcello Di Gianni
(Menziken, 1992)
  1. Bisogna cominciare a comprendere che si nasce già smarriti. Ed è solo attraverso uno sforzo inaudito, attraverso un continuo attentare a se stessi che si può trovare un briciolo del nostro “io.” E le parole, i silenzi, i suoni che udiamo: è tutto altrove ciò che percepiamo; è una continua lotta quotidiana, un prodursi e riprodursi per disperdersi, per non trovarsi più. Pure, se anche se fossimo capaci di trovarci, quel che troviamo non è più ciò che, disingannandoci, avremmo voluto trovare. Sfuggiti da se stessi si è per definizione.
  2. Si deve stare, volente o nolente, agli estremi di tutto. Quando si parla di accontentarsi di qualcosa, già dapprincipio s’è in mezzo a una fune tesa, dove cautamente si estende l’esistenza. Appesi nel vuoto di questa corda, l’agonia farcita di amarezza c’inebria l’anima, pronta a saltare dove trova il suo spazio, al di là delle estremità, dove tutto si concentra, tutto si ricrea.
  3. Il nostro pensiero non è mai nostro. E’ sempre altrove, in viaggio chissà dove, chissà verso quali infinite costellazioni, o cuori piangenti.
  4. Inizio e termine d’un viaggio non esistono. Si sceglie sempre la meta che inconsapevolmente andiamo a creare tra partenza e arrivo.
  5. Non si dà poeta o scrittore qualsiasi che non sia anche visionario. La poesia è visione, il romanzo è immaginazione.
  6. I sogni spaventosi esistono, ma nella realtà. Quelli che scorrono nel sonno altro non sono che il ponte di passaggio tra ciò che crediamo di essere e ciò che l’inconscio, l’irrazionale (ciò che realmente siamo) di continuo smentisce.
  7. Incauta e fase esistenziale transitoria e al tempo stesso permanente è la tristezza. E ci si cresce insieme, fin quando non si è pronti per qualcosa di “diverso”.
  8. Bisogna, per essere nell’attimo, nel futuro che è già trascorso, superare il proprio io, la propria lingua. Sempre essere altrove rispetto a dove si è.
Ciro Di Munno
(1961)
  1. L'amore può uccidere un cuore, la noia lo seppellisce.
  2. L’eremita cerca da solo, ma troverà tutti ad aspettarlo.
  3. L’ambizione dell’uomo ha un solo limite: quella degli altri.
  4. Il dubbio avanza sicuro, la verità resta immobile.
  5. Se l’uomo togliesse la maschera per un solo attimo, l’umanità avrebbe i giorni contati.
Vincenzo Di Raimo
  1. IVA è l'unica donna che non mi fa pensare al sesso.
  2. Fare impresa è un'impresa!
  3. La donna cerca il principe azzurro, illudendosi di essere una principessa.
  4. La donna che presume di essere intelligente continua a fartelo notare per tutta la vita.
  5. Se si desse retta a certa gente, l'uomo ancora accenderebbe il fuoco stropicciando pietre.
Sergio Di Vozzo
L'infinito è la semplice consapevolezza dell'insieme di tutto ciò che non si conosce.
Diego Diana
(1987)
Nella vita si ha solo un'alternativa, decidere di vivere tra i rimpianti o i rimorsi.
Pasquale Dileo
(Cerignola, 1976)
  1. I nostri sogni sono una dimensione che la realtà rifiuta.
  2. Il nostro cibo preferito sono gli esseri umani.
  3. Dentro di noi c'è un regno governato da un unico sovrano, l'orgoglio.
  4. L'uomo perde l'equilibrio con se stesso nel momento in cui le sue intere parti di vita disegnate e immaginate non sono mai divenute reali.
  5. Il gioco di società preferito da Dio? Il mondo.
Domenico Dodaro
(Cosenza 1984)
  1. Un aforisma è sempre una generalizzazione e, in quanto tale, mutila una parte di verità.
  2. Nelle occasioni di voto il più saggio è sempre l’indeciso.
  3. Che disposizione bizzarra quella di talune persone verso la Costituzione. Hanno lo stesso atteggiamento che ha il fedele verso la Bibbia…difendono un testo che non hanno mai letto.
  4. Se opportunamente considerato, ogni argomento è complesso. Occorre solo scegliere a quale grado di profondità fermarsi.
  5. La coerenza comporta delle rinunce. 
  6. I più intelligenti sono coloro i quali ammirano chi è più intelligente di loro.
  7. La maturità consiste nell'aver imparato ad accettare il mondo così com'è.
  8. Ogni azione ha una controindicazione.
  9. Meglio una vita di sogni irrealizzati che una vita senza sogni.
Alice Dovadola
  1. L'uomo che possiede il cuore di una donna rischia di perderla per mancanza di passione; colui che ne gode della fisicità rischia di perderla per mancanza di amore; il vincente è colui che ne ottiene la testa, se hai quella − hai tutto di lei.
  2. Vivere è come guidare nella nebbia. C'è chi, pur non vedendo oltre, affronta il viaggio con sicurezza e chi rimane in prima corsia.
Mariarosaria Esposito
(Castellammare di Stabia, 1959)
  1. La felicità cammina accanto a noi, un passo dietro... l'infelicità cammina accanto a noi, un passo avanti. e noi, guardiamo sempre avanti...
  2. I buoni sono più dei cattivi, ma i cattivi fanno più rumore.
  3. Ama il tuo nemico. A cominciare da te.
  4. Dal suono riconosci la campana, dalle parole riconosci l’uomo.
  5. La vita è quella cosa che, anche se stai fermo… continua a correre.
  6. La speranza è un delirio senza febbre.
  7. L’imbecillità umana è superata, in grandezza, solo dalla misericordia di Dio.
  8. Nella vita puoi scegliere, tra la sfiga... e l'illusione che se ne stia andando...
Rebecca Esposito
  1. Si nasce nell'ora in cui la vita accade, ma l'alba di un nuovo giorno può servire per ricominciare.
  2. Se ti tormenti nelle spine dei dubbi, vuol dire che sei all'alba della saggezza dei tempi.
Per conoscere tutti gli altri aforisti, vai su:
Elenco completo degli autori inediti

Note
  1. La proprietà intellettuale degli aforismi pubblicati in questa pagina è dei loro rispettivi autori. È possibile citare l'aforisma di un autore riportando sempre nome e cognome e la fonte: "Aforismi inediti su Aforismario".
  2. Nel 2009, Aforismario ha fondato un gruppo facebook dove è possibile condividere i propri aforismi e commentare quelli degli altri. Sono escluse, ovviamente, le citazioni di autori noti. Il gruppo, rispetto a quelli dello stesso genere, è oggi tra i più attivi e frequentati. Per iscriverti vai al: Gruppo Facebook di Aforismi Inediti
  3. Se desideri condividere questa pagina sui tuoi social network preferiti (Facebook, Twitter, Google+, ecc.), clicca sulle rispettive icone qui in basso.

Nessun commento: