2015-10-21

Diagnosi, Cura e Guarigione - Frasi terapeutiche

Raccolta di aforismi e pensieri suddivisa in diversi paragrafi dedicati alle varie fasi della malattia: diagnosi, cura / terapia, convalescenza e guarigione. Nella sezione "Medicina" del sito Aforismario trovi anche due ampie raccolte di citazioni strettamente correlate a questa dedicate alla salute e alla malattia.
È meglio un omicidio che una diagnosi sbagliata. (Dr. House - Medical Division)
1. Diagnosi
© Aforismario

Diagnosi. Talento molto sviluppato fra i medici che consiste nell'intuire l'entità del conto in banca del paziente in modo da poter stabilire quanto a lungo debba essere ammalato.  
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Prendere decisioni implica assumere responsabilità, talora scomode. Si comprende quindi come, di fronte a casi clinici appena più complessi d'un raffreddore, si preferisca delegare ad altri. Parte così lo «scarica barile» della medicina moderna: la decisione finale rimbalza dal generico allo specialista e da costui alla macchina, irresponsabile congegno diagnostico strumentale. 
Paolo Cornaglia Ferraris e Eugenio Picano, Malati di spreco, 2004

Non è la malattia che ci spaventa, ma la diagnosi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

È meglio un omicidio che una diagnosi sbagliata. 
Gregory House (Hugh Laurie), in Dr. House - Medical Division, 2004/12

Uno che spara una diagnosi con tanta sicurezza o è un grande genio, o un grande imbecille.
ibidem

La prevenzione della malattia mediante l'intervento di terzi professionisti è diventata una moda. La sua domanda cresce. Donne incinte, bambini sani, operai, vecchi, tutti si sottopongono a periodici check-up e a esami diagnostici sempre più complessi. Per questa via, ci si rafforza nella convinzione di essere macchine la cui durata dipende da un piano sociale. Le risultanze d'un paio di dozzine di studi attestano che questi esami non hanno alcuna influenza sull'andamento della mortalità e della morbilità. In realtà essi trasformano persone sane in pazienti angosciati, e i rischi per la salute che si accompagnano a queste campagne di diagnosi automatizzata sopravanzano i benefici teorici. 
Ivan Illich, Per una storia dei bisogni, 1977

Una delle malattie più diffuse è la diagnosi. 
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Il medico non ha il senso delle proporzioni. La diagnosi, la prognosi, la terapia sono tutto il suo mondo. Eppure per l'uomo sano la malattia è solo una disgrazia, una parentesi, un incidente. Per l'avvocato è l'occasione per una causa di risarcimento. Per il filosofo è una riflessione sulla caducità delle cose umane. Per il sacerdote è un invito a rivolgersi alla misericordia divina. E tutti hanno ragione. Pare impossibile, ma tutti hanno ragione.
Rosario Magrì, Il medico delle isole, 1982

Un dito in gola e uno nel retto fanno un buon diagnostico.
William Osler, Aequanimitas, 1904

L'empatia vera è sempre libera da ogni qualità diagnostica o giudicante.
Carl Rogers, Un modo di essere, 1980

Sotto qualunque aspetto noi facciamo di una persona un oggetto - sia mediante lo strumento diagnostico o analitico, sia percependolo impersonalmente in una cartella clinica -, non facciamo che ostacolare le nostre finalità terapeutiche: fare di una persona un oggetto si è rivelato utile nel trattamento delle malattie fisiche; non si è dimostrato utile invece con i pazienti psicologici.
Carl Rogers, Un modo di essere, 1980

I protocolli terapeutici sono ormai comuni, una volta che il paziente è stato etichettato con una diagnosi. Il paziente si imbarca in un programma prefissato di cura che ha lo stesso grado di personalizzazione riservato alle automobili nell'autolavaggio.
Patrick Wall, Perché proviamo dolore, 1999

In dieci anni di studi, ho imparato a tastare, manipolare, incidere, suturare, bendare, ingessare, togliere corpi estranei con la pinza, mettere il dito o infilare tubi in tutti gli orifizi possibili, iniettare, perfondere, esplorare tramite percussione, scuotere, fare una "buona diagnosi", dare ordini alle infermiere, redigere un referto a regola d'arte e fare qualche prescrizione, ma in tutti questi anni, non mi è stato mai insegnato ad alleviare il dolore, o a evitare che compaia. Non mi è mai stato detto che potevo sedermi al capezzale di un morente e tenergli la mano, e parlargli.
Martin Winckler, La malattia di Sachs, 1998

In genere passiamo la gioventù a rovinarci la salute
e la vecchiaia a curarla. (Luciano De Crescenzo)
2. Cura / Terapia
© Aforismario

Non si può curare una persona malata nell'anima soltanto con i farmaci, servono soprattutto parole buone e rassicuranti, una stretta di mano, una carezza. Chi viene trattato senza umanità peggiora e si assenta sempre più dalla vita
Romano Battaglia, Incanto, 2008

Credere è la metà della cura.
Toba Beta [4]

In tutte le malattie un po' importanti si tentano cure varie fin che s'incontra la coincidenza tra il momento d'una di queste e la guarigione spontanea.
Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987 (postumo)

Omeopatia. Teoria e pratica medica che mira a curare le malattie degli sciocchi. Poiché non sempre li cura e spesso li conduce alla tomba, tale scienza viene derisa dagli ignoranti e molto apprezzata dai saggi.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Quando si affaccerà la malattia mortale (spero di potermene rendere conto, e di essere aiutato a vederci chiaro) il problema sarà: come resistere, come sottrarsi, senza troppo martirio naturale, alle cure. La malattia, pensata, fa meno paura. Gli esami senza fine, le terapie, tutta la macchina medica mi angosciano, non mi rassicurano. Sarà una lotta con una potenza, non un calmo offrire il fianco a un unguento. Il problema più urgente sarà di trovare un medico, non una cura.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

La maggior parte delle mie paure, circa i mali fisici, riguarda i medici e le loro cure, non la malattia. 
Guido Ceronetti, Pensieri del tè, 1987

La medicina antica non potendo curare i malati si accontentava di resuscitare i morti.
Jean Charles [2]

Al rimedio che cura preferiamo sempre il sollievo che aggrava.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

In genere passiamo la gioventù a rovinarci la salute e la vecchiaia a curarla.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005 [cfr. citazione di Joseph Léonard]

"Venienti occurrite morbo": "Combattete la malattia appena si manifesta"; così medico e malanno possono misurarsi in eguale e onesta tenzone; mentre, se si dà tempo al secondo di progredire, gli si permette spesso di rafforzarsi e di trincerarsi, secondo il costume degli eserciti francesi; e il dotto gentiluomo trova molto difficile, e persino impossibile, affrontare il nemico.
Henry Fielding, Tom Jones, 1749

Ho una cura perfetta per una gola arrossata. Tagliarla! 
Alfred Hitchcock [4]

Le malattie che derivano dall'eccessiva pienezza le cura la vuotezza, e quante derivano dalla vuotezza la pienezza; e in generale la cura è nei contrari.
Ippocrate di Cos, Aforismi, V-IV sec. a.e.c. (attribuito) [1]

Le malattie che le medicine non curano, le cura il ferro; quelle che il ferro non cura, le cura il fuoco; quelle che il fuoco non cura, queste bisogna ritenerle incurabili.
ibidem

Per i mali estremi una terapia estrema e rigorosa è la più efficace.
Ippocrate di Cos, Aforismi, V-IV sec. a.e.c. (attribuito) [1]

Mostratemi un uomo sano di mente e lo curerò per voi.
Carl Gustav Jung (attribuito)

Gli infermieri e i terapeuti maschi sono più ombre che persone. Una ragione c'è: la cura è femminile, per consuetudine e per istinto. La maternità connaturale alle donne le fa garbate nei gesti e capaci di ascolto. Qualità rare negli uomini che quando sono ottusi, lo sono in modo brutale.
Gina Lagorio, Càpita, 2005 (postumo)

Dobbiamo sempre ritenere che la malattia sia curabile sin quando la natura non prova il contrario.
Peter Mere Latham, XIX sec. [3]

Il significato etimologico-psicologico di rassicurare è: non curare.
Davide Lopez, Il mondo della persona, 1991

Quando una terapia è del tutto innocua, sospetto che sia anche del tutto inutile.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Nessun insegnante ha il diritto di curare un bambino dal far chiasso su di un tamburo. La sola cura che dovrebbe essere praticata è la cura dell'infelicità. 
Alexander Neill, Il fanciullo difficile, 1927 

Ho la sensazione che un infermo agisca più a cuor leggero se ha un medico, che se attende da sé alla propria salute. Nel primo caso, gli basta rispettare severamente tutte le prescrizioni; nel secondo caso prendiamo di mira lo scopo che si propongono quelle prescrizioni, cioè la nostra salute, con maggior coscienza, e usiamo molto più accorgimento, ci sottoponiamo a molti più comandi e proibizioni di quanto non accadrebbe per consiglio del medico.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Come la natura si avvezza a certi rimedi, così si avvezza anche a metodi di cura, e spesso nelle malattie croniche, che non per nulla hanno questo nome, è necessario cambiare metodo terapeutico improvvisamente o a mano a mano, secondo le circostanze. Per questo motivo il secondo dottore ha spesso tanta fortuna.
Novalis, Frammenti, 1795-1800

Quando rifletto su una malattia, non cerco mai un rimedio per essa, bensì un mezzo per prevenirla.
Louis Pasteur, XIX sec. [3]

Il trattamento di una malattia può essere completamente impersonale; la cura di un paziente deve essere completamente personale.
Francis Weld Peabody, XIX-XX sec. [3]

Salvare la vita a qualcuno è come essere innamorati, è la droga migliore del mondo. Per giorni, a volte per settimane dopo, cammini per strada e qualunque cosa vedi ti sembra infinita […], ti chiedi se sei diventato immortale, come se avessi salvato anche la tua vita, Dio ti ha attraversato, perché negarlo... che per un momento, perché negare che per un momento tu sei stato Dio.
Frank Pierce (Nicolas Cage), in Al di là della vita, 1999

Curarsi [...] per certe malattie è come imparare a nuotare. In caso di naufragio non serve che a prolungare l'agonia.
Pitigrilli (Dino Segre), I vegetariani dell'amore, 1930

Siamo angeli quando dobbiamo curarci, diavoli quando ci viene richiesto l'onorario.
Walter Scott [3]

I buoni conforti hanno anche efficacia curativa, e tutto ciò che solleva lo spirito fa bene anche al corpo.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Mettersi a letto può curare quasi la metà dei nostri mali e alzarsi dal letto l'altra metà.
Robert Shaffer [3]

In tutte le cose si può magari aver il giudizio più giusto, tranne che nelle proprie vicende; qui, infatti, la volontà sconcerta immediatamente l'intelletto. Perciò occorre chieder consiglio per sé, per la stessa ragione per la quale un medico cura tutti, tranne sé stesso, e se è malato chiama un collega.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Una parte della salute sta nel voler essere curati.
Lucio Anneo Seneca, Fedra, I sec.

Curati ancor prima di ammalarti.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

La vita è breve e l'arte del curare noiosa. 
Laurence Sterne, XVIII sec. [4]

Per curare qualcuno dobbiamo sapere chi è, che cosa pensa, che progetti ha, per cosa gioisce e soffre. Dobbiamo far parlare il paziente della sua vita, non dei disturbi. Oggi le cure sono fatte con un manuale di cemento armato: “Lei ha questo, faccia questo; ha quest’altro, prenda quest’altro”. Ma così non è curare.
Umberto Veronesi, su la Stampa, 2011

Curare è prendersi cura della persona senza lasciare che abbia il sopravvento la medicina d’organo. Sono stufo di sentire in sala operatoria “Che cosa abbiamo oggi? Un polmone, un fegato...”, senza sapere a chi appartengono quel polmone e quel fegato.
ibidem

Se si cura una malattia si vince o si perde, se si cura una persona, vi garantisco che in quel caso, si vince qualunque esito abbia a terapia.
Robin Williams, in Patch Adams, 1998

Primum non nŏcēre
(Per prima cosa, non nuocere)
Detto latino

Il vecchio che si cura, cent'anni dura.
Proverbio

Medico, cura te stesso.
Proverbio (cit. in Vangelo secondo Luca)

3. Convalescenza
© Aforismario

Un intervento è un trauma già di per sé, e una volta finito inizia la guarigione vera. La chiamiamo convalescenza. La convalescenza non è uno sport di squadra, è una maratona in solitaria, è lunga, è faticosa e sei solo come un cane e non sempre ha successo. 
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

Spessissimo noi, come un malato, un convalescente, che si cura, un povero che si procaccia il vitto con gran fatica, usando una infinita pazienza per solo conservarci la vita, non facciamo altro che patire infinitamente per conservarci, per non perdere, la facoltà di patire, ed esercitar la pazienza per preservarci il potere di esercitarla, per continuarla ad esercitare.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Il fascino sottile delle convalescenze consiste in questo: tornare alle proprie abitudini con l'illusione di scoprirle.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

M i piace la convalescenza: è la cosa per cui vale la pena di ammalarsi.
George Bernard Shaw, Torniamo a Matusalemme, 1920

Se potete guarire, guarite; se non potete guarire, calmate;
se non potete calmare, consolate. (Augusto Murri)
4. Guarigione
© Aforismario

L'arte della medicina consiste nel distrarre il paziente mentre la natura opera la guarigione.
Anonimo (attribuito a Voltaire)

Il miglior medico è la natura: guarisce tre quarti delle malattie e non sparla dei suoi colleghi.
Anonimo (attribuito a Galeno e Louis Pasteur - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Io reputo che ufficio del medico sia di rendere la salute e di alleviare le sofferenze e i dolori, non solo quando questo sollievo può condurre alla guarigione, ma anche quando può servire a procurare una morte dolce e calma.
Francis Bacon, Sull'utilità e il progresso del sapere, 1605

L'uomo può guarire da tutto, non dall'uomo.
Georges Bernanos, Noi altri francesi, 1939

Meglio ci guarisce il medico che ci fa vedere anche la sua piaga.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, 1987 (Postumo)

G. mi supplica di andarlo a trovare all'ospedale. È malato, senza un soldo. Mi metto in viaggio, ma quando arrivo è troppo tardi! Lo trovo guarito, sposato, ricco.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Dei mali del corpo tutti vorrebbero, ma molti non possono, guarire; di quelli dell'anima tutti potrebbero, ma pochi vogliono.
Annibale Caro, XVI sec. [3]

Perfino essere malato è piacevole quando sai che ci sono persone che aspettano la tua guarigione come una festa.
Anton Čechov [3]

All'idropico, fa di più chi lo guarisce della sete di chi gli offre un barile di vino. Applicate questa massima alle ricchezze.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Non esiste guarigione, o piuttosto tutte le malattie di cui siamo «guariti» le portiamo in noi e non ci lasciano mai.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Il medico esercita su di me un doppio effetto dal quale non so difendermi: mi spaventa e non mi rassicura. Se mi dice: "Lei ha la tal malattia", gli credo. Se mi dice: "La guarirò", non gli credo più. 
Georges Courteline, La filosofia di Courteline, 1922

Nessun profeta è ben accolto nel suo paese, e un medico non opera guarigioni tra coloro che lo conoscono.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Tommaso, I sec.

I dottori per guarirvi hanno bisogno di poco: purché vi possano proibire qualcosa tutto va a posto. L'astuzia sta nel farsi proibire soltanto le cose cui si tiene di meno.
Giovannino Guareschi, Lo Zibaldino, 1948

Un medico coscienzioso deve morire con il malato se non possono guarire insieme.
Eugène Ionesco, La cantatrice calva, 1950

Il grande successo che incontrano ciarlatani e guaritori non si spiega solo con la credulità delle masse, ma anche con la diffidenza verso l’industria medica, soprattutto per il modo in cui si è automatizzata. Per quanto rozzi siano nella loro arte, questi taumaturghi si distinguono pur sempre dai medici per due caratteristiche importanti: considerano il malato nella sua interezza, e fanno apparire la guarigione come un miracolo. È proprio questo che l’istinto delle persone ancora sane va cercando, e su cui in effetti si fondano le guarigioni.
Ernst Jünger, Trattato del Ribelle, 1951

L'uomo passa la prima metà della vita a rovinarsi la salute, e la seconda metà a recuperarla.
Joseph Léonard (Cheverry), Debutto poetico, 1823

L'ultima volta che sono andato dal dottore mi ha dato tante medicine che, una volta guarito, sono stato male per un mese intero. 
Groucho Marx [4]

Se potete guarire, guarite; se non potete guarire, calmate; se non potete calmare, consolate.
Augusto Murri, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un essere tipicamente morboso non può guarire, né tanto meno guarirsi; invece per un essere tipicamente sano la malattia può diventare uno stimolante energico per vivere, per vivere di più.
Friedrich Nietzsche, Ecce homo, 1888

Per un'affezione che i medici guariscono coi loro farmaci, costoro ne provocano dieci in soggetti sani, inoculando quell'agente patogeno mille volte più virulento di qualunque altro microbo: l'idea di essere malati.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Ci sono mali dei quali non bisogna cercar di guarire, perché sono i soli a proteggerci contro altri più gravi.
ibidem

Si libererà l'energia dell'atomo, si viaggerà fra gli astri, si prolungherà la vita, si guarirà la tubercolosi e il cancro, ma non si troverà il segreto di farsi governare da uomini meno indegni. 
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Ci sono malattie dalle quali si guarisce a fondo soltanto lasciando loro fare il corso naturale, dopo il quale spariscono da sé senza lasciar traccia. Quando invece si pretenda di guarire immediatamente, subito subito, il tempo deve dare l'anticipo: la malattia è scacciata, ma l'interesse è costituito da debolezza e mali cronici per tutta la vita.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Sebbene i dottori lo curassero, gli estraessero sangue e gli dessero da inghiottire delle medicine, ciò nonostante guarì lo stesso.
Lev Tolstoj, Guerra e pace, 1865/69

La guarigione è una cosa di cui i medici non hanno nessuna colpa.
Pierre Véron [4]

La morte guarisce tutti i mali.
Proverbio

Durante la malattia il medico è un padre; durante la convalescenza un amico; quando si è guariti, un guardiano.
Detto brahmanico

Note
  1. Gli aforismi di Ippocrate sono tratti da Opere di Ippocrate, a cura di Mario Vegetti, UTET, 1965
  2. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  3. Citazione tratta da: Massimo Baldini: Medicina: la borsa e la vita. Aforismi su medici, pazienti e il loro eterno conflitto © Mondadori, 1993
  4. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  5. Per leggere altre citazioni su argomenti correlati a questo, clicca sul link "Medicina" riportato qui in basso.

Nessun commento: