2015-11-13

Rumore - Frasi su Chiasso e Frastuono

Raccolta di aforismi e pensieri sul rumore, il chiasso e il frastuono. Su Aforismario trovi anche una raccolta di citazioni correlata a questa sul silenzio.
Chi tollera i rumori è già un cadavere. (Guido Ceronetti)
1. Rumore
© Aforismario

Quando si vive entro il rumoreggiare del mondo, è necessario che la voce interiore chiamata poesia parli ad alta voce in noi affinché la possiamo intendere. Nella solitudine, cogliamo viceversa anche il suo più piccolo mormorio.
Louise-Victorine Ackermann Choquet, Pensieri di una solitaria, 1882

Ci sono due specie di uomini: quelli che si abituano al rumore e quelli che cercano di far tacere gli altri.
Alain (Émile-Auguste Chartier), Sulla felicità, 1925/28

Anche il capitano del Titanic lo diceva: "Ma no, ma no, è solo un rumorino da niente!".
Aldo, Giovanni e Giacomo, in Tre uomini e una gamba, 1997 [Riferito a un rumore proveniente dall'auto]

Leonard Zelig veniva spesso picchiato dai genitori. La famiglia Zelig abitava sopra a un bowling, ma erano spesso gli avventori del bowling a protestare per il troppo rumore.
Woody Allen, Zelig, 1983

Ciascuno ha i suoi gusti in materia di rumori così come in ogni altra cosa; e il fatto che i suoni siano del tutto innocui o assolutamente insopportabili dipende più dalla loro qualità che dalla loro quantità.
Jane Austen, Persuasione, 1818

Rumore. Un puzzo che disturba l'orecchio ovvero una musica non addomesticata. È comunque il prodotto principale e il segno distintivo della nostra civiltà.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Il rumore non fa bene. Il bene non fa rumore.
Niccolò Castiglioni, Inverno in-ver, 1973

Chi tollera i rumori è già un cadavere.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

È una consuetudine diffusa lamentarsi della frenesia e del dinamismo della nostra epoca. Ma in verità, le caratteristiche principali della nostra epoca sono una profonda indolenza e stanchezza, e il fatto che questa effettiva indolenza sia la causa dell’apparente frenesia. Prendiamo un esempio chiaramente esteriore: nelle strade c’è un rumoroso viavai di taxi e automobili, ma ciò non è dovuto all'attività umana, bensì al riposo umano. Ci sarebbe meno trambusto se ci fosse più attività, se la gente andasse semplicemente a piedi. nostro mondo sarebbe più silenzioso se fosse più dinamico.
Gilbert Keith Chesterton, Ortodossia, 1908

Tutto ciò che vive fa rumore - Che apologia del minerale!
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

L'esistenza poteva certo avere qualche attrattiva prima dell'avvento del rumore, diciamo prima del neolitico. A quando l'uomo che saprà disfarci di tutti gli uomini?
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Quel rumoreggiare interiore che non approda a nulla, e in cui si è ridotti allo stato di un vulcano grottesco.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Secondo la mitologia sumerica, il diluvio fu il castigo che gli dèi inflissero all'uomo a causa del rumore che faceva. - Che cosa non si darebbe per sapere in che modo lo ricompenseranno per il fracasso di oggi!
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Quando lo spirito si adagia per assopirsi in una «armonia più alta», il rumore del conflitto lo risveglia.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La razza non è data dal colore della pelle ma dall'insensibilità al rumore.
Ennio Flaiano, D'ont forget, 1967/72 (postumo, 1976)

C’è una pericolosa tristezza nei primi rumori delle attività mattutine altrui; sembra che il silenzio soffra, quando qualcuno lo rompe.
Jonathan Franzen, Libertà, 2010

Ai gatti riesce senza fatica ciò che resta negato all'uomo: attraversare la vita senza fare rumore.
Ernest Hemingway (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le persone che non fanno rumore sono pericolose.
Jean de La Fontaine, Favole, 1668/79

Il sapiente si alzerà più prontamente per impedire a una porta di sbattere che per opporsi a un omicidio che si consumi senza un gran rumore nella camera accanto. Il fatto è che egli sa il prezzo del silenzio, quello che destina la sua vita ai calcoli e alla meditazione. Spetta agli eterni distratti andare alle distrazioni.
Henri Michaux, Face aux verrous, 1954

Le orecchie dell'uomo sono mal protette. Pare che i vicini non siano stati previsti.
Henri Michaux, Face aux verrous, 1954

V'infastidiscono il rumore, il movimento? La nostra epoca vi fa star male? Provate a diventare rumore, movimento, e tutto, attorno a voi, apparirà calmo.
Paul Morand, Il viaggio, 1927

Cantiere. Luogo da incubo dove si fabbrica rumore.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Il rumore ammazza i s pensieri
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Per chi è molto solo, il rumore è già una consolazione.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Il rumore inutile è la più crudele mancanza di attenzione che si possa infliggere a un malato o a una persona sana.
Florence Nightingale, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Io vivere vorrei addormentato / entro il dolce rumore della vita.
Sandro Penna, Poesie, 1957

Bellezza delle piante − i soli esseri viventi in questo universo che non producano rumore né rifiuti.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Non c’è rumore più assordante del silenzio di chi vorresti sentire.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

La vita antica fu tutta silenzio. Nel diciannovesimo secolo, coll'invenzione delle macchine, nacque il Rumore. Oggi, il Rumore trionfa e domina sovrano sulla sensibilità degli uomini.
Luigi Russolo, L'arte dei rumori, 1913

Ogni manifestazione della nostra vita è accompagnata dal rumore. Il rumore è quindi famigliare al nostro orecchio, ed ha il potere di richiamarci immediatamente alla vita stessa.
Luigi Russolo, L'arte dei rumori, 1913

Le teste pensanti e in genere le persone di grande intelligenza, senza eccezione, non possono assolutamente sopportare i rumori. Questi disturbano, infatti, la corrente continua dei loro pensieri, interrompono e paralizzano il loro pensare, appunto perché lo scuotimento del nervo acustico si propaga tanto in profondità nel cervello, che tutta la sua massa risente del rimbombo delle vibrazioni provocate dal nervo acustico; e perché è molto più facile far vibrare il cervello di tali persone che quello delle cervici ordinarie.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Se questo mondo fosse popolato da esseri realmente pensanti, sarebbe impossibile che il rumore di ogni genere fosse permesso senza restrizione e abbandonato all'arbitrio, come avviene perfino per i rumori più orribili e nello stesso tempo insensati.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Se la natura avesse destinato l'essere umano al pensare, non gli avrebbe dato gli orecchi, o almeno li avrebbe muniti di chiusure ermetiche, come ha fatto con i pipistrelli.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Vi è gente, anzi ve ne è parecchia, che [...] è insensibile ai rumori: sono appunto quegli individui che sono altresì insensibili nei riguardi di ragioni, pensieri, poesie e opere d'arte, insomma, nei riguardi di impressioni spirituali di qualsiasi genere: perché ciò deriva dalla natura grossolana, dal tessuto durissimo della loro massa cerebrale.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Molto rumore per nulla.
William Shakespeare, Molto rumore per nulla, ca. 1599

In un’epoca rumorosa come la nostra, il non poter chiudere le orecchie così come ci è possibile chiudere gli occhi, diventa un non trascurabile difetto.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Già soltanto per la quantità di rumore quotidiano che produce con i suoi aggeggi meccanici (autoveicoli, ruspe, elicotteri, martelli pneumatici e altre mostruosità uditive), l’umano può collocarsi, a buon diritto, tra le bestie piú fastidiose al mondo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Le teste vuote – ciò è ormai acclarato – sono quelle che fanno piú rumore.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

C'è qualcosa di terribilmente sbagliato in una cultura inebriata dal rumore e dal gregarismo.
George Steiner, cit. su The Daily Telegraph, 1989

L'uomo è un essere che fa rumore, cattiva musica e lascia abbaiare il cane. Solo qualche rara volta sta zitto, ma allora è morto.
Kurt Tucholsky (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il rumore non dimostra nulla. Spesso una gallina che ha appena fatto un uovo schiamazza come se avesse fatto un asteroide.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

Rumore. Ne viviamo così immersi che quasi non lo avvertiamo più. Se invece lo percepiamo, e magari ci infastidisce, vuoi dire che apparteniamo ad una esigua minoranza costretta a subire le prepotenze del popolo rumorista, che nel nostro paese rappresenta una maggioranza niente affatto silenziosa e desolatamente inconsapevole. Basti osservare l'occhio incredulo e allucinato che un rumorista riserva a chi gli chiede di abbassare il volume di una radio in un pubblico esercizio, l'allegria spensierata con cui giovani e ragazze chiusi dentro un'automobile con lo stereo a tutto volume si preparano ad un avvenire da sordi, la sventatezza di genitori in lotta con gli orari delle discoteche e incuranti della valanga di decibel che ubriaca e stordisce alla pari di tutti gli altri ingredienti disastrosi del sabato sera.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998

Non vi è dubbio che il rumore sia uno straordinario ammortizzatore, supplisce ad un vuoto dell'anima che non sa o non vuole entrare in confidenza con se stessa. Non per questo da felicità ma solo una lunga, stordita vacanza da cui una volta o l'altra ci si dovrà pur risvegliare.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998

Proverbi sul Rumore
  • Chi ama il rumore tenga in casa tre donne.
  • Chi ama il rumore tenga paperi nell’aia.
  • Fa più rumore una foglia che casca che una foresta che cresce
  • Gran rumore e poche lance rotte.
  • Il bene non fa rumore e il rumore non fa bene.
  • Le botti vuote fan più rumore di quelle piene.
  • Molto rumore e poca lana, disse quello che tosava il porco.
  • Una noce in un sacco non fa rumore.
2. Chiasso
© Aforismario

Convegno chiassoso e scomposto è la festa dei vicini di casa alla quale non siamo stati invitati.
Antonio Amurri, Qui lo dico e qui lo nego, 1990

Questo animale ciarliero, chiassoso, tonitruante, che esulta nel baccano (il rumore è la conseguenza diretta del peccato originale), dovrebbe essere ridotto al mutismo, giacché mai si avvicinerà alle sorgenti inviolate della vita se patteggerà ancora con le parole.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Un uomo che fa chiasso ha sempre ragione.
William Cowper, Conversation, 1782

In principio fu il verbo, poi il discorso, poi l’affermazione, poi l’informazione, infine un chiasso infernale.
Carlo Dante, Minime pervenute, 2010

In una solitudine silenziosa dà frutti solo un animo capace di vincere nelle dispute più affollate. Il debole ha bisogno di chiasso.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Chi non si rifugia qualche volta nel silenzio, si abbruttisce nel chiasso.
Richard Gutzwiller, Meditazioni su Matteo, 1952

Nel chiasso del mondo il posto nei cieli non sembra molto sicuro; ma colui che in abnegazione ha rinunciato al mondo e a se stesso, egli ha ben acquistato la certezza che esiste quel posto.
Søren Kierkegaard, Discorsi edificanti, 1843

Ai nostri giorni qualsiasi impresa, anche la più futile, è fatta soltanto per scuotere i sensi, per eccitare la massa, la folla, il pubblico, per far chiasso! E l'uomo, quest'essere ragionevole, ha perduto quasi il sonno per inventare sempre nuovi mezzi per aumentare il rumore, per diffondere con più rapidità ed estensione il fragore e l'insignificanza.
Søren Kierkegaard, Discorsi edificanti, 1843

Riccardo III, per non sentire la maledizione di sua madre, comandò ai tamburini: «Battete i tamburi!» Non succede in fondo la stessa cosa con noi uomini? non c'è qualcosa che non vogliamo sentire e per questo desideriamo il chiasso?
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Questa fede nell'infinita importanza della storia non è forse una delle tante illusioni umane che mira a tener viva e a stimolare la brama di vivere, a stuzzicare la voglia di prender parte al chiasso, infiammati dal racconto del chiasso e dal baccano del diavolo che tutti questi vari re e imperatori hanno fatto durante la loro vita?
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Quando voglio addormentarmi, prima debbo mettere a cuccia un intero zoo di voci. Non si crederà che chiasso riescono a fare nella mia stanza.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Gli uomini sono come i cavalli. Per tenergli in dovere e farsi stimare bisogna sparlare bravare minacciare e far chiasso.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Nessun insegnante ha il diritto di curare un bambino dal far chiasso su di un tamburo. La sola cura che dovrebbe essere praticata è la cura dell'infelicità.
Alexander Neill, Il fanciullo difficile, 1927

È ammirevole l'indifferenza veramente stoica delle menti comuni al rumore: nessun chiasso le disturba nel loro pensare o nel leggere, scrivere ecc., mentre la mente fine ne viene resa assolutamente incapace. Ma appunto ciò che rende quelle tanto insensibili al chiasso di ogni specie, rende le medesime anche insensibili al bello nelle arti figurative, e alla profondità del pensiero o alla finezza dell'espressione nelle arti della parola, insomma a tutto ciò che non riguarda il loro interesse personale.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Io nutro in realtà da lungo tempo l'opinione che la quantità di chiasso che ciascuno può sopportare senza disturbo, sta in rapporto inversamente proporzionale alle sue capacità mentali, e può quindi essere considerata approssimativamente come la loro misura.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Il chiasso è la più impertinente di tutte le interruzioni, poiché interrompe, anzi perfino spezza i nostri pensieri. Ma dove non vi è nulla da interrompere, il chiasso non sarà avvertito in modo particolare.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La tolleranza generale riguardo al chiasso inutile, ad esempio riguardo allo sbattere le porte, abitudine oltre modo maleducata e volgare, addirittura un sintomo dell'ottusità generale e della povertà di idee.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Per quanto riguarda i grandi spiriti, ben naturale che questi veri educatori di tutta l'umanità sentano così poco l'attrattiva per un frequente contatto con il prossimo, quanto poco i pedagoghi sentono lo stimolo di immischiarsi ai giochi della schiera di fanciulli, che fanno chiasso attorno a loro.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Molti uomini sono come quei fanciulli che aizzano i cani tra loro per chiasso.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Le teste di legno fan sempre chiasso.
Proverbio

Una cosa da poco fa spesso gran fracasso: dell'oro il suono è fioco, ma la latta che chiasso!
Proverbio indiano

3. Frastuono
© Aforismario

La scomparsa del silenzio deve essere annoverata fra gli indizi annunciatori della fine. Non è più a causa della sua impudicizia né delle sue dissolutezze che oggi Babilonia la Grande merita di crollare, ma a causa del suo frastuono e del suo strepito, degli stridori della sua ferraglia e dei forsennati che non ne sono mai sazi.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Il frastuono del giorno assolve; la notte silente condanna.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Non quel possesso molle e pacifico che ci lascia pensare alla nostra infelice condizione, né gli inconvenienti delle guerre, né le cure degli impieghi sono quelli che si cercano, ma quel trambusto che ci impedisce di pensarvi e ci distrae. Per tale ragione si ama più la caccia che la preda. Da ciò viene che gli uomini amano tanto il frastuono e l'agitazione; da ciò la prigione è un supplizio cosi orribile; da ciò il godimento della solitudine è incomprensibile.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Il frastuono di un martello pneumatico sotto casa tua alle 7,30 di mattina, a volte può essere più fastidioso di un bambino.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il frastuono non dimostra nulla. Spesso una gallina che ha appena fatto un uovo schiamazza come se avesse fatto un asteroide.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Silenzio

Nessun commento: