Aforismi e aforisti del '800

Selezione dei migliori aforismi creati da celebri aforisti dell'Ottocento. Nell'800 l'aforisma si allontana sempre più dai limiti della massima moralistica e comincia ad assumere tutte le caratteristiche dell'aforisma contemporaneo. Nel XIX secolo si annoverano alcuni dei più grandi scrittori di aforismi di sempre, come Jules Renard, Friedrich Nietzsche e il "nostro" Giacomo Leopardi. Le pubblicazioni aforistiche tendono ad aumentare rispetto ai secoli passati, anche se molti degli aforismi presenti in questa raccolta sono in realtà tratti da diari e taccuini spesso pubblicati postumi. Nella sezione "Aforistica" del sito Aforismario, trovi anche gli aforisti dei secoli precedenti e di quelli successivi.
Aforismi e Aforisti antichi e moderni - XIX secolo
Aforisti del '800
Louise-Victorine Ackermann Choquet - Charles Baudelaire - Ambrogio Bazzero - Edme-Pierre Chauvot de Beauchêne - Michele Colombo - Charles Caleb Colton - Jean Louis Auguste Commerson - Adrien Decourcelle - Eugène Delacroix - Carlo Dossi - Louis Dumur - Marie von Ebner-Eschenbach - Pietro Ellero - Xavier Forneret - Johann Heinrich Füssli - Aristide Gabelli - Johann Wolfgang Goethe - Friedrich Hebbel - Émile Henry - César François Adolphe d'Houdetot - Joseph Joubert - Raffaello Lambruschini - Charles Lemesle - Carlo Leoni - Giacomo Leopardi - Pierre-Marc-Gaston de Lévis - Multatuli - Friedrich Nietzsche - Paul Rée - Jules Renard - Charles Augustin de Sainte-Beuve - Lou von Salomé - Arthur Schopenhauer - Iginio Ugo Tarchetti - Edmond Thiaudière - Niccolò Tommaseo - Alfred de Vigny.

Louise-Victorine Ackermann Choquet
Parigi 1813 - Nizza 1890 - Poetessa e aforista francese. Leggi i migliori aforismi di Louise-Victorine Ackermann Choquet tratti da Pensieri di una solitaria.

Charles Baudelaire
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Charles Baudelaire

Ambrogio Bazzero
Milano 1851 - 1882 - Scrittore italiano. Leggi i migliori pensieri di Ambrogio Bazzero

Edme-Pierre Chauvot de Beauchêne
1780 - 1830 - Scrittore e medico francese. Leggi Massime, riflessioni e pensieri diversi di Edme-Pierre Chauvot de Beauchêne

Michele Colombo
Campo di Pietra 1747 - Parma 1838 - Scrittore e aforista italiano. Leggi i migliori aforismi di Michele Colombo tratti dal libro Trattatelli.

Charles Caleb Colton
1780 - 1832 - Scrittore e aforista britannico.
Selezione Aforismario
Lacon
Molte cose in poche parole rivolte a coloro che pensano
Many Things in Few Words, addressed to those who think 
vol. I 1820 - vol. II 1822
  • Ci sono degli inganni così ben congegnati che sarebbe stupido non cascarvi.
  • Gli esami sono terribili anche per i meglio preparati, perché il più stupido fra gli stupidi può fare domande a cui il più saggio fra gli uomini non è in grado di rispondere. 
  • Gli uomini lotteranno per la religione; per essa polemizzeranno, combatteranno, morranno; faranno tutto... meno che viverla.
  • La calunnia lascia sempre peggio il calunniatore, giammai il calunniato.
  • L'applauso è lo sprone degli spiriti nobili, il fine e la mira dei deboli.
  • L'imitazione è la più sincera delle adulazioni.
  • Molti libri non richiedono di riflettere a chi li legge, e per una ragione molto semplice: essi non fecero tale richiesta a coloro chi li scrissero.
  • Nessuno ama tanto i segreti quanto chi non ha intenzione di mantenerli. 
  • Noi chiediamo un consiglio, ma cerchiamo approvazione.
  • Quando non hai niente da dire, non dire niente; una difesa debole rafforza il tuo avversario, e il silenzio è meno dannoso di una cattiva risposta.
  • Se volete essere conosciuto, e non conoscere, vegetate in un villaggio; se volete conoscere, e non essere conosciuto, vivete in città.
Jean Louis Auguste Commerson
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Jean Louis Auguste Commerson

Adrien Decourcelle
Parigi 1821 - Étretat 1892 - Commediografo, drammaturgo e aforista francese.
Selezione Aforismario
Le formule del dottor Gregorio
Les Formules du docteur Grégoire, 1868
  • Angelo: la donna che si sogna. Diavolo: la donna che si ha.
  • Antropofago: un filantropo che va troppo in là.
  • Baro: un signore che non gioca per divertirsi.
  • Biblioteca: troppi volumi e pochi libri.
  • Bontà: una dolce follia, poco contagiosa e dalla quale si guarisce col tempo.
  • Capolavoro: un figlio che si battezza soltanto dopo la morte del padre.
  • Consultare: domandare a qualcuno di essere del nostro parere. 
  • Diplomazia: la via più lunga tra due punti. 
  • Divorzio: valvola di sicurezza della caldaia coniugale.
  • Ghigliottina: piccola finestra che affaccia sull'eternità.
  • Giovinezza: un tesoro che si può avere a ogni età, anche da giovani.
  • Maniaco: un mortale privilegiato che ha una sola follia.
  • Perseveranza: la nobiltà dell'ostinazione.
  • Sentimento: sensazione digerita.
Eugène Delacroix
Saint-Maurice 1798 - Parigi 1863 - Pittore francese
Selezione Aforismario
Diario
Journal, 1822-1863 (postumo 1893-1932)
  • Bisogna, nelle arti, accontentarsi, anche nelle opere migliori, di qualche barlume: sono i momenti in cui l'artista è stato ispirato.
  • Due cose l'esperienza deve insegnare: la prima è che bisogna correggere molto, la seconda che non bisogna correggere troppo.
  • Gli artisti che cercano la perfezione in tutto sono quelli che non possono raggiungerla da nessuna parte.
  • I veri primitivi sono gli ingegni originali.
  • Il nuovo è molto antico, si può anzi dire che è sempre ciò che c'è di più antico.
  • Il segreto della felicità non è nel possesso delle cose, ma nel godimento che se ne trae.
  • Il sentimento dell'unità e il potere di realizzarlo nell'opera fanno il grande scrittore e il grande artista.
  • Non si è maestri che quando si impiega nelle cose la pazienza che esigono.
  • Senza audacia, ed estrema audacia, non vi è bellezza.
  • Sull'autorità, le tradizioni, gli esempi dei maestri. − Non sono meno pericolosi di quanto non siano utili. Fanno traviare o rendono timidi gli artisti, armano i critici di argomenti terribili contro ogni originalità.
Carlo Dossi
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Carlo Dossi

Louis Dumur
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Louis Dumur

Marie von Ebner-Eschenbach
A questa autrice Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Marie von Ebner-Eschenbach

Pietro Ellero
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Pietro Ellero

Xavier Forneret
Beaune 1809 - 1884 - Scrittore, poeta e aforista francese.
Senza titolo
Sans titre - Par un homme noir blanc de visage, 1838
[Traduzione dal francese di Giovanni Soriano]
  • Durante il Carnevale, l'uomo mette sulla propria maschera un volto di cartone.
  • Il Genio è come il diamante: brilla nell'ombra.
  • Il sorriso dell'uomo è una speranza delusa. 
  • La cortigiana è quella che dona ciò che non ha mai avuto: il suo cuore.
  • La tristezza è poesia, tutte le volte che la tristezza è senza ragione. 
  • L'amor proprio è la serratura del cuore dell'uomo, l'adulazione ne è la chiave.
  • L'uomo ha nel corpo un costume di Arlecchino: la sua anima.
  • Spesso non si è degni del pensiero che si ha.
Un altro anno di Senza titolo
Encore un an de Sans titre - Par un homme noir blanc de visage, 1840 
  • La nebbia è la civetteria del sole.
  • "Donna" dovrebbe essere l'ultima parola di un moribondo e di un libro.
Cespugli di pensiero
Broussailles de la pensée - De la famille de « Sans titre », 1870 
  • I sogni sono le uniche realtà della vita.
  • Un ombrello aperto è un bel cielo chiuso.
Johann Heinrich Füssli
Zurigo 1741 - Putney Hill 1825 - Scrittore e pittore svizzero.
Aforismi sull'arte
Aphorismen, 1788-1818 (postumo 1831)
  • Il genio senza vocazione è un torrente tumultuoso: inonda tutto, e alla fine s'impaluda.
  • Il prezzo dell'eccellenza è la fatica, e quello dell'immortalità è il tempo.
  • Il tempio dell'espressione, come quello della religione, ha un portico e un santuario; il primo è frequentato da tutti, l'altro ammette solo i suoi adepti.
  • La mediocrità è sempre presuntuosa.
  • Le lezioni della delusione, dell'umiliazione e dell'errore colpiscono più a fondo di quelle di mille maestri.
  • L'eccellenza dell'esecuzione non può compensare la mediocrità della concezione.
  • Lo sfarzo è il rifugio dei mediocri.
  • Non aspettatevi religiosità alcuna in epoche in cui è più facile incontrare un santo che un uomo, né alcuna arte in cui gli artisti sono più numerosi dei muratori.
Aristide Gabelli
Belluno 1830 - Padova 1891 - Pedagogista e aforista italiano. Leggi i migliori pensieri di Aristide Gabelli

Johann Wolfgang Goethe
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Johann Wolfgang Goethe

Friedrich Hebbel
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Friedrich Hebbel

Émile Henry
Barcellona 1872 - Parigi 1894 - Anarchico francese
Aforismi di un terrorista
Pensées, 1896 (postumo)
  • Amo tutti gli uomini nella loro umanità e per quello che dovrebbero essere, ma li disprezzo per quello che sono.
  • C’è un solo partito nella storia del progresso umano, è il partito del movimento.
  • L’odio che non poggia su una bassa invidia, ma su un sentimento generoso, è una passione sana e potentemente vitale.
  • Più amiamo il nostro sogno di libertà, di forza e di bellezza, più dobbiamo odiare ciò che si oppone al suo avvenire.
  • Quanti esseri hanno attraversato la vita senza mai svegliarsi! E quanti altri si sono accorti che stavano vivendo solo per il monotono tic-tac degli orologi!
  • Tra la beatitudine dell’incoscienza e l’infelicità di sapere, io ho scelto.
  • Una volontà che si spinge fino al suicidio può generare una dedizione definitiva e senza speranza.
  • Vi è un diritto che prevale su tutti gli altri, è il diritto all’insurrezione.
César François Adolphe d'Houdetot
1799 - Le Havre 1869 - Scrittore e aforista francese.
Selezione Aforismario
Dieci spine per un fiore
Dix épines pour une fleur - Petites pensées d'un chasseur a l'affut, 1853
  • A che serve, in una casa, lo spirito di una donna? A far passare suo marito per uno sciocco.
  • A un uomo si domanda l'amicizia per ottenere un po' di meno; a una donna per ottenere un po' di più.
  • È così dolce essere amati, che ci accontentiamo anche dell'apparenza.
  • I chiacchieroni sono i più discreti di tutti gli uomini: parlano, parlano e non dicono niente.
  • In amore comanda di diritto chi ama di meno.
  • La bugia inganna soltanto chi la dice.
  • La modestia sincera è un suicidio: si è sempre creduti sulla parola.
  • L'esperienza ha l'utilità di un biglietto della lotteria dopo l'estrazione.
  • L'invidia somiglia molto all'amore: essere invidiato è quasi essere amato.
  • Non si osa offendere più chi perdona sempre.
  • Tutto ciò che possiamo ragionevolmente chiedere al prossimo è di non farci del male inutilmente.
  • Un parente povero è sempre un parente lontano.
Joseph Joubert
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Joseph Joubert

Raffaello Lambruschini
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Raffaello Lambruschini

Charles Lemesle
1794 - ? - Scrittore francese
Misophilanthropopanutopies
1833 - [Traduzione dal francese di Giovanni Soriano]
  • Certe donne calcolano la salute di un uomo come un usuraio l'interesse d'un capitale.
  • Gli uomini che pensano sempre ciò che dicono hanno il torto di credersi in diritto di dire sempre ciò che pensano.
  • I diritti degli altri sono pretese; le nostre pretese sono diritti.
  • Il coraggio non è che l'attitudine o l'abitudine di chiudere gli occhi all'occorrenza.
  • La condicio sine qua non della saggezza e della felicità, è una buona digestione.
  • La maggior parte delle donne non stimano gli uomini che per la loro forza fisica e la loro debolezza morale.
  • La preghiera è un'empietà.
  • La ragione ha delle illusioni senza le quali essa perde tutto il suo gusto.
  • La scienza della felicità è tutta negativa: respingiamo ciò che la distrugge, ma non cerchiamo ciò che la costituisce.
  • Le donne amano molto i coraggiosi, ma ancor di più gli audaci.
  • Lo sciocco prova piacere nel rendersi incomprensibile tanto quanto l'uomo di spirito a farsi comprendere.
  • L'uomo davvero ragionevole è quello che sa donare alla ragione tutta la forza della necessità.
  • Non si ha torto quando si ha torto, ma quando non si è capaci d'insinuare o imporre agli altri l'idea che si ha ragione.
  • Per un uomo abituato a vivere di illusioni, la ragione è l'avvoltoio di Prometeo.
  • Si fanno le regole per gli altri, e delle eccezioni per sé stessi.
  • Si ragiona sempre male quando si ha paura, e non si ha mai paura quando si sa ben ragionare.
  • Spesso la timidezza rende l'uomo di spirito amabile: il suo effetto sullo sciocco è solitamente di renderlo stupido.
Carlo Leoni 
(Padova 1812-1872), storico ed epigrafista italiano. Leggi i migliori pensieri di Carlo Leoni

Giacomo Leopardi
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Giacomo Leopardi

Pierre-Marc-Gaston de Lévis
Parigi 1764 - 1830 - Politico e moralista francese.
Massime e riflessioni
Maximes et réflexions sur divers sujets de morale et de politique, 1808
[Traduzione dal francese di Giovanni Soriano]
  • È dell'amore come di quelle montagne aguzze la cui cima non offre spazio di ristoro; appena si è saliti, bisogna scendere.
  • E più facile giudicare l'intelligenza di un uomo dalle sue domande che dalle sue risposte.
  • Il mondo è talmente corrotto, che si acquista la reputazione di persona perbene limitandosi a non fare del  male.
  • Il tempo logora l'errore e leviga la verità. 
  • La generosità perdona, e l'imprudenza dimentica.
  • La noia è una malattia di cui il lavoro è un rimedio; il piacere non è che un palliativo.
  • La paura governa il mondo, e la speranza lo consola.
  • La rassegnazione sta al coraggio come il ferro all'acciaio.
  • La virtù è il trionfo della generosità sull'interesse.
  • L'invidia rivela la mediocrità; i grandi caratteri non conoscono che le rivalità.
  • L'orgoglio respinge il dubbio, la ragione gli dà il benvenuto.
  • Noblesse oblige. (La nobiltà obbliga).
  • Non si ama più quando i sacrifici costano; si ama poco quando ci si accorge di farne.
  • Si può amare più di una volta, ma non la stessa persona.
  • Siate migliori e sarete più felici. Ecco la più potente lezione di morale, perché è fondata sull'interesse.
  • Tutto ciò che le donne possono ragionevolmente promettere, è di non cercare occasioni.
  • Tutto è relativo, eccetto l'infinito.
Multatuli
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Multatuli

Friedrich Nietzsche
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Friedrich Nietzsche

Paul Rée
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Paul Rée

Jules Renard
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Jules Renard

Charles Augustin de Sainte-Beuve
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Charles Augustin de Sainte-Beuve

Lou von Salomé
San Pietroburgo 1861 - Gottinga 1937 - Scrittrice e psicoanalista russa di origine franco-tedesca
Libro domestico di Stibbe
1882
  • I pensieri della donna nascono dal cuore e maturano nella vita.
  • La consolazione di un dolore inconsolabile sta nella sua grandezza.
  • La donna non muore d'amore, ma si spegne per mancanza d'amore.
  • La pena più grande è odiare se stessi.
  • La religione è il sogno di felicità dell'umanità.
  • L'amicizia tra persone di sesso diverso è una nobile pianta artificiale, ma richiede doti da giardiniere.
  • L'amore più grande è quello nato dall'amicizia, e l'amicizia più grande è quella che si sviluppa dall'amore.
  • Ogni amore mira alla tragedia.
  • Si è più sinceri con gli altri che con se stessi.
  • Tutti sono abbastanza intelligenti da riconoscere la propria stupidità, ma non tutti abbastanza onesti per farlo.
Arthur Schopenhauer
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Arthur Schopenhauer

Iginio Ugo Tarchetti
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Iginio Ugo Tarchetti

Edmond Thiaudière
Gençay 1837 - 1930 - Scrittore e aforista francese.
La preda del Nulla
Note di un pessimista
La Proie du Néant. Notes d’un Pessimiste, 1886-1928 
[Traduzione dal francese di Giovanni Soriano]
  • Azione e reazione, flusso e riflusso, composizione e decomposizione, equilibrio instabile... è tutto il sistema del Mondo. 
  • Checché se ne dica, l'uomo è un animale irragionevole, ma, fortunatamente per il suo amor proprio, la donna lo è ancor di più. 
  • Ciò che differenzia maggiormente gli umani dagli altri animali, non è la ragione (ce ne sono più ragionevoli di lui), è la sua incostanza.
  • Di ciò che non è nulla in sé, l'illusione fa il nostro tutto.
  • Imperioso per temperamento, servile per interesse: questo è l'uomo!
  • La giustizia divina non è che un sogno sublime dell'uomo.
  • La migliore prevenzione contro la vanità è l'orgoglio.
  • La virtù che si ignora è due volte virtù.  
  • L'inizio della saggezza è di essere severi con sé stessi e indulgenti con gli altri. 
  • L'ordine è l'eterna legge dell'Infinito, il grande fattore dell'Universo, la divinità suprema. 
  • Perché una donna non ceda alla tentazione, è necessaria la combinazione di queste due cose: primo, che la donna sia molto forte; secondo, che la tentazione sia molto debole.
  • Quello che sembra ingiusto quando soffriamo, ci sembra giusto quando siamo noi a far soffrire. 
  • Tutti noi abbiamo la grave tendenza a considerare i nostri difetti come delle qualità e le qualità e degli altri come difetti. 
Niccolò Tommaseo
A questo autore Aforismario ha dedicato un'intera pagina. Leggi tutti i migliori aforismi di Niccolò Tommaseo

Alfred de Vigny
Loches 1797 - Parigi 1863 - Scrittore, drammaturgo e poeta francese. Leggi tutti i migliori aforismi di Alfred de Vigny

Vedi la sezione principale:

Note
Se sei interessato alla scrittura aforistica, su Aforismario trovi una pagina dedicata alla storia dell'aforisma, con definizione, caratteristiche e curiosità di questo affascinante genere letterario.

Nessun commento: