2016-01-06

Rughe - Aforismi e battute divertenti

Raccolta di aforismi e frasi sulle rughe, le pieghe e i solchi cutanei che si formano sulla pelle, specialmente in corrispondenza di alcune parti del corpo, come la fronte, gli angoli degli occhi (le famose "zampe di gallina), attorno alla bocca, ecc.
Le rughe si formano in modo permanente soprattutto durante la vecchiaia, a causa della progressiva atrofia del connettivo sottocutaneo, per cui l’estensione della cute risulta sovrabbondante rispetto alla superficie che deve essere coperta e, non potendo la cute retrarsi, si raggrinza formando le rughe. Oltre al naturale processo di invecchiamento, alla comparsa delle rughe concorrono fattori genetici ed ambientali. (fumo, alcool, stress, eccessiva esposizione a radiazioni luminose, ecc.).
Un'altra tipologia di rughe, che compare anche in età giovanile, è quella delle cosiddette "rughe di espressione", che compaiono sul viso a causa della ripetuta contrazione dei muscoli superficiali, utilizzati in maniera inconscia per manifestare le proprie emozioni.
Com'è noto, nella nostra società le rughe sono considerate in maniera diversa a seconda del sesso: negli uomini di una certa età, le rughe sono considerate affascinanti; nelle donne, nient'altro che un difetto. Sull'incapacità di molte donne di accettare serenamente la comparsa delle rughe, viste come un inestetismo intollerabile che segna l'avanzare dell'età e lo sfiorire della propria bellezza, fiorisce l'industria cosmetica, che produce sempre nuove creme antirughe presentate ogni volta come "miracolose". L'eccezione più famosa di questo "orrore" per le rughe da parte delle donne, è sicuramente quella di Anna Magnani, che evidentemente le considerava come inevitabili segni sulla pelle di una vita vissuta intensamente, con le sue gioie e i suoi dolori, se è vero, come racconta un aneddoto la cui fonte originale è per ora sconosciuta, che una volta abbia detto al suo truccatore di turno: "Non togliermi neppure una ruga. Le ho pagate tutte care". Questa affermazione di Anna Magnani ricorda alcune parole che la scrittrice Erma Bombeck scrisse descrivendo la propria madre: "È la donna più bella che io abbia mai visto. Ci ha messo più di sessant'anni a diventare così. Il processo per ottenere quel genere di bellezza non può essere accelerato. Le rughe sulla faccia se le è guadagnate... una alla volta. Quella ostinata all'angolo della bocca, che diventava più profonda a ogni «No». Quelle sottili sulla fronte, che fecero la loro misteriosa comparsa quando le nacque il primo figlio. Ora ha gli occhi protetti da lenti, ma le zampe di gallina si vedono lo stesso. Gli occhi sono giovani, vivaci, irrequieti. Sono occhi maturi, che riflettono la storia di una vita". In alcune citazioni riportate in questa pagina, le rughe sono considerate anche in senso figurato come simbolo dell'invecchiamento spirituale.
Su Aforismario trovi altre raccolte di frasi correlate a questa dedicate alla vecchiaia e alla pelle.
Non togliermi neppure una ruga. Le ho pagate tutte care. (Anna Magnani)
1. Rughe
© Aforismario

Se non fosse per la mia costanza che aspetto avrei? L'avrei come tante amiche mie, con una mappa di rughe e di zampe di gallina sulla faccia, con rotoli e borse dappertutto. Invece ho sempre un vitino da vespa e la pelle liscia.
Isabel Allende, D'amore e ombra, 1984

Non è solo il tempo che passa, a disegnare le rughe sul volto, bensì i dolori che si provano nella vita.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Anche la luna ha le rughe sulla fronte, ciononostante non smette mai di illuminare le notti.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Un viso senza rughe / è un cielo inespressivo.
Tahar Ben Jelloun, Stelle velate, poesie 1966-1995

Una donna che porta sulla fronte le rughe come un diadema...
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Le foglie stanno volando via dal mondo e sopra c’erano dei messaggi e degli enigmi che non abbiamo decifrato. Anche le mani: lette poco, troppo poco; anche le rughe, i lobi... Non abbiamo letto che dei libri.
Guido Ceronetti, Pensieri del tè, 1987

Le rughe di una nazione sono altrettanto visibili di quelle di una persona.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

L'ho rivisto per caso dopo un quarto di secolo. è immutato, intatto, più fresco che mai, sembra perfino aver regredito verso l'adolescenza. Dove si è rintanato, che cosa ha combinato per sottrarsi all'azione degli anni, per scampare alle smorfie e alle rughe? E come ha vissuto, se pure ha vissuto? Un fantasma, piuttosto. Sicuramente ha barato, non ha adempiuto ai suoi doveri di vivo, non è stato al gioco. Uno spettro, sì, e uno scroccone. Non distinguo nessun segno di distruzione sul suo volto, nessuna di quelle tracce che attestano che uno è un essere reale, un individuo, e non un'apparizione.
Non so cosa dirgli, provo imbarazzo, ho finanche paura. Tanto ci sconcerta chi sfugge al tempo, o soltanto lo elude.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

La storia di una vita spesso si legge tra le rughe.
Emilio Curtoni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il vecchietto non sa ch'io sono più vecchio, che il mio cuore ha più rughe del suo viso.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Le rughe sono l'anagrafe dell'esperienza.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ho più rughe sul cuore che sulla fronte.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La rosa appassita conta le sue rughe.
ibidem

Quasi trent'anni. A volte chi non mi conosce me ne dà venticinque, ma io vedo già gli inesorabili segni premonitori della vecchiaia, della morte, la preparazione graduale alla non esistenza. Ci sono già rughe leggere sulla mia fronte. Riesco a spianarle con le dita ma le pieghe si riformano immediatamente. Sotto gli occhi comincia a formarsi una rete leggera: piccole scanalature, le valli di una luna in miniatura. Agli angoli degli occhi ci sono una, due, tre linee sottilissime, sembrano tracciate con un Rapidograph pieno di inchiostro invisibile. Appena percettibili... tranne che all'artista che le ha fatte. E la bocca ha una piega più decisa di prima. Il sorriso ci mette più tempo a svanire. Come se la vecchiaia fosse soprattutto rigidità. Il viso che si fissa in modelli prestabiliti; un vago presentimento della rigidità che viene dopo la morte. Oh, il mento è ancora abbastanza fermo... ma non c'è forse una ruga sottile, quasi invisibile, a metà del collo?
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Se non potete evitare le rughe del volto, evitate le rughe dello spirito. Diciamo ai giovani che gli uomini, come il vino, migliorano invecchiando. Ma diciamo ai vecchi: «Attenti all'acidità.»
Alphonse Karr, Una manciata di verità, 1858

− Quando smetterà di sfilare?
− Bè, dipenderà dall'efficacia della mia crema antirughe!
Heidi Klum, intervista, su Cosmopolitan, 2008

Una faccia dove le rughe sono trincee.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Una eccessiva trascuratezza, come il troppo sfarzo ornamentale, nei vecchi aumenta le rughe, accentuando la loro decrepitezza.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Gli abiti eleganti sono un lato debole della mia personalità. Non ho mai tentato di camuffare gli anni: le rughe ci sono e non le nascondo. Ma mi è rimasta questa piccola forma di vanità.
Rita Levi Montalcini, intervista di Paolo Giordano, su la Repubblica, 2009

È arrivata l'età delle rughe? Pazienza. Le rughe rappresentano il passato di ciascuno, e fanno parte della vita.
Virna Lisi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mah. Per queste rughe non basta una crema. Mi sa che ci vuole direttamente una smerigliatrice.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Non ho paura d'invecchiare, a condizione che non mi invecchi il cervello. Le grinze in faccia son sopportabili. Soprattutto se si è goduto abbastanza quando non c'erano. Ma le grinze al cervello, che orrore!
Anna Magnani, in Oriana Fallaci, Gli antipatici, 1963

Non togliermi neppure una ruga. Le ho pagate tutte care.
Anna Magnani (frase rivolta al truccatore - fonte sconosciuta - cit. su Panorama 2010) [1]

Nella cornice del volto, / in queste rughe che ho dentro, / tu troverai mille arpe / per delle corde gitane.
Alda Merini, Amore, getta la lenza, Fiore di poesia, 1951-1997, 1998

Le nostre rughe hanno una loro storia. Sono testimoni di una vita di sconfitte.
Gianni Monduzzi, Falliti e contenti, 2013

I VIP di rughe non ne hanno neanche una: sono levigati come statue di cera. Solo durante la decrepitezza si manifestano i solchi epidermici lasciati dal loro sorriso perenne, che si è un po’ stancato, dopo essere andato in tournée per tutta una vita.
Gianni Monduzzi, Falliti e contenti, 2013

Le tarde rughe dei VIP sono parallele in mezzo alla fronte, o disposte radialmente intorno agli occhi – le rughe del successo. Le nostre, verticali sulla fronte, oblique sugli occhi, serrate intorno alla radice del naso, raccontano sconfitte.
Gianni Monduzzi, Falliti e contenti, 2013

Potenza del Botulino! Gli aborigeni dell’Amazzonia lo usavano per avvelenare le frecce e cacciare la selvaggina; i VIP lo utilizzano per cacciare le rughe, come se fossero bestie feroci. Sorridono... e intanto stanno con i piedi puntati contro la vecchiaia, come animali spinti dentro al macello.
Gianni Monduzzi, Falliti e contenti, 2013

La vecchiaia ci segna più rughe nello spirito che sulla faccia.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Io voglio invecchiare senza lifting facciali. Io voglio avere il coraggio di essere leale al viso che mi sono creata.
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le rughe e i capelli bianchi sono il modo che ha la natura per avvertirci di non provare a fregare qualcuno, come l’uniforme gialla e nera delle vespe o i segni sull'addome delle vedove nere. Le rughe sono le vostre armi contro gli idioti. Le rughe indicano di «STARE ALLA LARGA DA QUESTA DONNA TANTO SAGGIA QUANTO INTOLLERANTE».
Caitlin Moran, Ci vogliono le palle per essere una donna, 2011

Beauty is but a flower / which wrinkles will devour.
[La beltà è soltanto un fiore / che le rughe poi divorano].
Thomas Nashe, Summer's Last Will and Testament, 1600

La mia donna si è guardata allo specchio e non si piaceva più. Diceva di avere troppe rughe sul viso, le gambe rovinate e il culo enorme... Io, allora, per consolarla le ho detto: “Però hai ancora una vista ottima!”
Flavio Oreglio, Non è stato facile cadere così in basso, 2007

La mia volontà comincia ad avere un po' di rughe.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Si osservò nello specchio, non si trovò nessuna ruga in più, Ce l'ho dentro, di sicuro, pensò.
José Saramago, La caverna, 2000

Nell'uomo è innato, e quindi realmente istintivo, un certo rispetto dinanzi ai capelli bianchi. Le rughe, che sono un segno molto più sicuro della vecchiaia, non suscitano per nulla tale rispetto: non si parlerà mai di rughe venerabili, ma sempre di canizie venerabile.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La lunghezza della vita non si misura dai capelli bianchi o dalle rughe: non è un vivere questo, è solo un esistere a lungo. 
Lucio Anneo Seneca, Dialoghi, I sec.

Gli anni provocano rughe sulla pelle, ma perdere l'entusiasmo provoca rughe nell'anima. 
Samuel Ullman, cit. su The Volta Review, 1931 

Nei segni del volto c'è tutta la nostra vita che non intendiamo rinnegare; chi sa leggere capirà, gli altri non contano. Non adontatevi perciò se qualcuno fa domande stupide davanti a una vostra immagine giovanile, e non precipitatevi dal chirurgo per cancellare rughe che vi appartengono ben più in profondità dei primi strati epiteliali.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998

Non sono le rughe del volto ma quelle dell'anima che svelano la vostra vera età.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998

Rughe: solchi nei quali, il più delle volte, non è spuntato niente.
Pierre Véron, Il carnevale del dizionario, 1874

Il massimo della profondità che tu conosca è quella delle rughe.
Valentino Zeichen, Aforismi d'autunno, 2010

Le rughe dovrebbero semplicemente indicare il posto dove erano i sorrisi. (Mark Twain)
2. Rughe d'espressione
© Aforismario

Cammina dritta, non andare di fretta, parla a bassa voce, sorridi, non fare smorfie perché ti riempirai di rughe, taci e fingi di essere interessata, gli uomini sono lusingati dalle donne che li ascoltano.
Isabel Allende, La figlia della fortuna, 1999

Lei: "Stai invecchiando".
Lui: "Non sto invecchiando. Sono rughe di espressione".
Brenda Blethyn e Craig Ferguson, in L'erba di Grace, 2000

Vedi quelle rughe tra gli occhi e quelle folte sopracciglia che invece di alzarsi ad arco si abbassano nel centro, e quel paio di demoni neri così profondamente nascosti che non ardiscono spalancare le finestre ma stanno in agguato dietro ad esse, mandando lampi come due spie di Satana? Cerca di imparare a spianare quelle rughe ostinate, e ad alzare le ciglia con franchezza; e cerca di cambiare quei demoni in due angeli fiduciosi e innocenti che non sospettino nè dubitino di nulla e che vedano sempre amici ovunque non siano sicuri di trovare nemici.
Emily Brontë, Cime tempestose, 1847

Indossa un sorriso e avrai degli amici; indossa un broncio e avrai le rughe. Per cosa viviamo se non per rendere il mondo meno difficile agli altri?
George Eliot, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se vogliamo sembrare giovani, serbiamo giovane l'anima amante, ed evitiamo la riflessione che traccia rughe sulla nostra fronte.
Octave Pirmez, Fogliame, 1862

Le rughe non sono che dei sorrisi largamente incisi.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Le rughe in faccia! Sono le cicatrici del riso, delle lacrime, delle domande, degli stupori e delle certezze.
Simone Signoret, La nostalgia non è più quella di un tempo, 1976

Le rughe dovrebbero semplicemente indicare il posto dove erano i sorrisi.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

Proverbi sulle Rughe
  • Anche gli specchi nuovi non cancellano le vecchie rughe.
  • La polvere d’oro spiana le rughe.
  • La vedova seppellisce le rughe.
  • Le rughe contano gli anni.
Note
  1. Secondo alcuni, la frase di Anna Magnani sarebbe la seguente: "Mi raccomando non mi tolga le rughe, ci ho messo 50 anni per averle!"; la frase, inoltre, sarebbe stata rivolta a un fotografo e non a un truccatore. Purtroppo, la mancanza di una testimonianza affidabile non consente di accertare la veridicità dell'una o dell'altra affermazione dell'attrice italiana.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Volto - Occhiaie

Nessun commento: