Cosmo - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul cosmo, lo spazio incommensurabile in cui hanno sede tutti i corpi celesti e l'intera materia. Il termine "cosmo"  deriva dal greco κόσμος, composta da "ordine" e "mondo", dunque: "ordine universale".
Come osserva Umberto Galimberti: "Nella lingua greca matura, quella ad esempio di Platone e di Aristotele, chàos significa “mescolanza”, “magma”, “disordine”, ad essa si contrappone la parola cosmo con cui si intende ciò che ha ordine, ciò che è uscito dal disordine del chàos. Questo impiego delle due parole lo troviamo, ad esempio, in un passo celebre del Timeo dove Platone dice che “l'Artefice persuase la Terra-madre, senza posa, in disordinato e confuso movimento travolta, a passare dal chàos al cósmos, ritenendo tale condizione in ogni senso superiore alla prima”. [Gli equivoci dell'anima, 1987].
Su Aforismario trovi altre raccolte correlate a questa sull'universo, il Big bang, i buchi neri, le galassie, il Sole, il Sistema solare, le stelle e l'astronomia.
Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino
all'autocoscienza. Abbiamo  incominciato a comprendere la nostra
origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle.(Carl Sagan)
Cosmo
© Aforismario

È davvero prodigioso: voi, che siete soli nella vostra camera, siete allo stesso tempo nel cosmo! Dato che siete un essere cosmico, perché limitarvi eternamente, perché non aprire gli occhi e dire a voi stessi che dovete fare dei lavori cosmici?
Omraam Mikhaël Aïvanhov, Discorsi, 1938/86

Se pensi quanti fenomeni di ordine fisico e spirituale si verificano in ciascuno di noi simultaneamente in un attimo soltanto non ti sorprenderà che un numero di gran lunga maggiore, anzi, una quantità incalcolabile, se ne produca simultaneamente in quell'essere uno e totale che noi chiamiamo cosmo.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Falso e ridicolo il cosmo così come lo intendevano la fede e il mito, avvilente e offensivo così come lo intende la scienza.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Dove tutto è enigma (storia, natura, cosmo) la certezza dell’insolubilità pone un invisibile seme di speranza.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

Mi sforzo di figurarmi il cosmo senza di... me. Fortunatamente c’è la morte per rimediare all'insufficienza della mia immaginazione.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Che il cosmo sia un essere animato razionale, dotato di anima e di intelletto lo dicono anche Crisippo nel primo libro del trattato Sulla provvidenza, Apollodoro nella Fisica e Posidonio. Dal momento che è un essere animato, ha una sostanza munita di anima e ha facoltà di sentire. Un essere animato è meglio di un essere inanimato, e niente è meglio del cosmo. Dunque il cosmo è un essere animato. È munito di anima, e lo si capisce con ogni evidenza dal fatto che la nostra anima è un frammento di esso.
Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

Questo cosmo che nessun Dio e nessun uomo fece, sempre è stato, sempre è, e sempre sarà: immutabile.
Eraclito, Frammenti, VI-V sec. a.e.c.

Per i desti uno e comune è il cosmo, ma nel sonno si volgono ciascuno al proprio mondo.
Eraclito, Frammenti, VI-V sec. a.e.c.

Questo cosmo, che è il medesimo per tutti, non lo fece nessuno degli dèi né degli uomini, ma sempre era, è, e sarà fuoco sempre vivente, che si accende e si spegne secondo giusta misura.
Eraclito, Frammenti, VI-V sec. a.e.c.

Vorrei essere libero, libero come un uomo. / Come l’uomo più evoluto che si innalza con la propria intelligenza / e che sfida la natura con la forza incontrastata della scienza, / con addosso l’entusiasmo di spaziare senza limiti nel cosmo / e convinto che la forza del pensiero sia la sola libertà.
Giorgio Gaber, La libertà, 1972

Chi mi dice che, nel resto del cosmo, due più due faccia sempre quattro?
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'idea d'esser soli nel cosmo non mi sgomenta meno di quella d'esser in tanti.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il grande limite dell'uomo è l'illusione che nel cosmo ci sia posto solo per lui.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'idea, dopo la morte, di tuffarci nel cosmo e di agitarci fra le sue onde, più che sgomentarci dovrebbe attrarci. Non c'è infatti abisso senza fine cui non segua un baratro ugualmente immenso. Piombare, rotolare, rimbalzare nel vuoto, nel nulla apparente, per poi cadere su un altro pianeta, e qui ricominciare tutto da capo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'uomo: un atomo pieno di cosmo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Noi occupiamo una porzione infinitesimale dello spazio cosmico. Eppure da questa minima postazione riusciamo a immaginare l'immensità dell'universo.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Se il cosmo gira, gira anche per me: per nutrirmi, illuminarmi, scaldarmi, crescermi... Come non sentirmi, nello stesso tempo, umile e potente?
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Avere genio significa partecipare all'irrazionalità del cosmo.
Hugo von Hofmannsthal, Appunti e diari, XX sec.

L'idea della grandezza e della ricchezza infinite del cosmo è il risultato della mescolanza, portata all'estremo, tra creazione faticosa e libera coscienza di sé.
Franz Kafka, Quaderni in ottavo, 1916/18

La cosmetica è la scienza del cosmo della donna.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Saremo le pulci del cosmo, che saltano di stella in stella.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Vogliono essere cittadini del cosmo, e lanciano strali contro il cosmopolitismo.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Non può sussistere dubbio che il Cosmo nella sua stupefacente armonia e ammirevole struttura di impareggiabile perfezione riveli un professionismo del più alto livello. Peccato che la confezione dell'uomo sia stata delegata al più maldestro degli apprendisti.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Noi siamo il cosmo, nella misura in cui lo abbiamo compreso o sognato.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Guardiamoci dal credere che il cosmo abbia una tendenza a raggiungere certe forme, che voglia diventare più bello, perfetto, complicato! Tutto questo è antropomorfismo! Anarchia, brutto, forma - sono concetti non pertinenti. Per la meccanica non vi è nulla di imperfetto.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Le angosce della nostra anima sono sempre cataclismi del cosmo. Quando ci arrivano, intorno a noi si perde il sole e si sconvolgono le stelle.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Anche quel piccolo frammento che tu rappresenti, o uomo meschino, ha sempre il suo intimo rapporto con il cosmo e un orientamento a esso, anche se non sembra che tu ti accorga che ogni vita sorge per il Tutto e per la felice condizione dell'universo armonia. Non per te infatti questa vita si svolge, ma tu piuttosto vieni generato per la vita cosmica.
Platone, Leggi, IV sec. a.e.c.

Ogni scienza è cosmologia.
Karl Popper (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ognuno è cosmo tessuto di caos e bellezza.
Ermes Ronchi, Il canto del pane, 1995

Se lo scopo del cosmo è sviluppare lo spirito umano, non avremmo tutti i torti a considerare il cosmo piuttosto insufficiente, visto che in tanto tempo ha fatto così poco.
Bertrand Russell, Religione e scienza, 1935

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle.
[We are the local embodiment of a Cosmos grown to selfawareness. We have begun to contemplate our origins: starstuff pondering the stars].
Carl Sagan, in Cosmos, 1980

La cosmologia ci porta a confrontarci coi misteri più oscuri, domande che finora erano affrontate soltanto dalla religione e dalla mitologia.
Carl Sagan, in The Edge of Forever, 1980

Lo spirito è cittadino del cosmo.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Universo - Big Bang - Buchi Neri - GalassiaSistema Solare - Stelle - Astronomia

Nessun commento: