2016-02-18

Democrazia - 150 citazioni sul sistema Democratico

Raccolta di aforismi e frasi sulla democrazia e i democratici. La democrazia (dal greco démos, "popolo" e cràtos, "potere", dunque: "governo del popolo") è una forma di governo che si fonda sulla sovranità popolare (esercitata attraverso rappresentanze elettive) e sulla garanzia della libertà e dell’uguaglianza di tutti i cittadini.
Già nel V secolo a.e.c., nell'antica Grecia, non a caso definita “la culla della democrazia”, si esercitava una forma di democrazia diretta: i cittadini (esclusi gli schiavi, le donne e gli stranieri) si riunivano nell'agorà (cioè la piazza) per discutere attivamente sulle decisioni politiche da prendere. Ecco come Pericle, secondo Tucidide, descrive la forma di governo dell'antica Atene: "Noi abbiamo una forma di governo che non guarda con invidia le costituzioni dei vicini, e non solo non imitiamo altri, ma anzi siamo noi stessi di esempio a qualcuno. Quanto al nome, essa è chiamata democrazia, poiché è amministrata non già per il bene di poche persone, bensì di una cerchia piú vasta: di fronte alle leggi, però, tutti, nelle private controversie, godono di uguale trattamento; e secondo la considerazione di cui uno gode, poiché in qualche campo si distingue, non tanto per il suo partito, quanto per il suo merito, viene preferito nelle cariche pubbliche; né, d’altra parte, la povertà, se uno è in grado di fare qualche cosa di utile alla città, gli è di impedimento per l’oscura sua posizione sociale". [Storie, V secolo a.e.c.].
Oggi le democrazie sono di tipo "indiretto" o rappresentativo, per cui il potere è esercitato in Parlamento dai rappresentanti eletti dai cittadini che hanno raggiunto la maggiore età. Con la diffusione di internet, si sta facendo sempre più strada l'idea di un "ritorno" alla democrazia diretta, in cui ogni cittadino può votare leggi e provvedimenti mediante il computer; è la cosiddetta "computercrazia" o "internetcrazia".
Una caratteristica che emerge leggendo questa raccolta è la grande quantità di citazioni che sono contro la democrazia, e che considerano il "démos", cioè il popolo, non come un insieme di cittadini liberi e consapevoli, ma come "plebe", massa incolta e priva di capacità di giudizio. Ma questo, in fondo, è uno dei principali pregi dei regimi democratici: consentire le critiche e i giudizi contrari. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate all'uguaglianza tra gli individui, alla libertà di pensiero e di parola, al referendum, alla democrazia diretta e al confronto tra democrazia e dittatura.
In democrazia, la politica è l’arte di far credere al popolo che esso governi. (Louis Latzarus)
1. Democrazia
© Aforismario

Le masse saranno sempre al di sotto della media. La maggiore età si abbasserà, la barriera del sesso cadrà, e la democrazia arriverà all'assurdo rimettendo la decisione intorno alle cose più grandi ai più incapaci. Sarà la punizione del suo principio astratto dell’Uguaglianza, che dispensa l’ignorante di istruirsi, l’imbecille di giudicarsi, il bambino di essere uomo e il delinquente di correggersi.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

La democrazia è nata dal presupposto che siano assolutamente eguali quelli che invece sono eguali soltanto sotto certi aspetti.
Aristotele, Politica, IV sec. a.e.c.

Democrazia significa governo fondato sulla discussione, ma funziona soltanto se riesce a far smettere la gente di discutere.
Clement Attlee, Discorso, Oxford, 1957

L'idea stessa di democrazia è sempre incompiuta, sempre da conquistare.
Marc Augé, Per un'antropologia della mobilità, 2009

Se in democrazia ci lasciano parlare, questo non vuole dire che ci ascoltino.
Silvana Baroni, Laccati di cristallina neppure i fossili sono più quelli di una volta, 2007

La democrazia è un'arena dove, se non si scontrassero tesi contrapposte, si assisterebbe a uno spettacolo avvilente, al trionfo del pensiero unico.
Pierluigi Battista, su Corriere della Sera, 2008

Non c’è altro governo ragionevole sicuro se non quello aristocratico. Monarchia o repubblica, basate sulla democrazia, sono ugualmente assurde e deboli.
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859/66 (postumo 1887/1908)

Forse la democrazia non è altro che i vizi di pochi messi alla portata di tutti.
Henry Becque (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non risolveranno mai niente con la democrazia. "Democrazia" nel senso di Hobbes, che la chiamava "demagogia". Fu il primo a chiamarla col termine giusto.
Carmelo Bene, Uno contro tutti, al Maurizio Costanzo Show, 1994

Cosa garantisce la democrazia che una dittatura non possa garantire? Certo, garantisce qualcosa: l'invivibilità della vita. Non risolve la vita. Chi sceglie la democrazia, chi sceglie la libertà, sceglie il deserto. Se la democrazia fosse mai libertà. Ma la democrazia non è niente; è mera demagogia.
Carmelo Bene, Uno contro tutti, al Maurizio Costanzo Show, 1994

In democrazia il popolo è bastonato su mandato del popolo. È la pratica certosina dell'autoinganno.
Carmelo Bene, su l'Espresso, 2000

Sulla Democrazia ci caco, ma mi serve a guadagnare soldi e allora sono Democratico con tutte le maiuscole che vuoi.
Mario Benedetti, Grazie per il fuoco, 1965

Ecco cos'è la democrazia per i nordamericani: lasciare che al loro paese tutti votino e passino il weekend a leggere fumetti, lasciare che tutti (tranne i negri, che sono i cattivi della classe) si sentano cittadini, e dall'altra parte sfruttare al massimo il sudore a buon mercato della plebaglia latino-americana.
Mario Benedetti, Grazie per il fuoco, 1965

La democrazia è fragile, e a piantarci sopra troppe bandierine si sgretola.
Enzo Biagi, Il Fatto, 1995

Il bello della democrazia è proprio questo: tutti possono parlare, ma non occorre ascoltare.
Enzo Biagi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'unico modo d'intendersi quando si parla di democrazia, in quanto contrapposta a tutte le forme di governo autocratico, è di considerarla caratterizzata da un insieme di regole (primarie o fondamentali) che stabiliscono chi è autorizzato a prendere le decisioni collettive e con quali procedure.
Norberto Bobbio, Il futuro della democrazia, 1984

La democrazia non gode nel mondo di ottima salute, e del resto non l’ha mai goduta anche in passato, ma non è sull'orlo della tomba.
Norberto Bobbio, Il futuro della democrazia, 1984

Nulla rischia di uccidere la democrazia piú che l’eccesso di democrazia.
ibidem

Le così spesso derise regole formali della democrazia hanno introdotto per la prima volta nella storia delle tecniche di convivenza, volte a risolvere i conflitti sociali senza ricorrere alla violenza. Solo là dove vengono rispettate queste regole l’avversario non è piú un nemico (che deve essere distrutto) ma un oppositore che domani potrà prendere il nostro posto.
Norberto Bobbio, Il futuro della democrazia, 1984

La democrazia è il più grande tentativo di organizzare una società per mezzo di procedure non violente.
Norberto Bobbio, in Edmondo Aroldi, Intervista a Norberto Bobbio, su La lettura, 1977

Mi conosco affatto indegno di opinare in materia politica, ma forse mi sarà consentito di aggiungere che diffido della democrazia, questo curioso abuso della statistica.
Jorge Louis Borges, La moneta di ferro, 1976 (prologo)

Il solo titolo nella nostra democrazia che è superiore a quello di Presidente è quello di cittadino.
Louis Brandeis, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Democrazia è il nome che diamo al popolo ogni volta che abbiamo bisogno di lui.
Gastone-Armande de Caillavet e Robert de Flers, L'abito verde, 1913

Che cosa vuol dire libertà, che cosa vuol dire democrazia? Vuol dire prima di tutto fiducia del popolo nelle sue leggi: che il popolo senta le leggi dello Stato come le "sue" leggi, come scaturite dalla sua coscienza, non come imposte dall'alto.
Piero Calamandrei, arringa in difesa di Danilo Dolci, Tribunale di Palermo, 1956

La democrazia fondata sull'uguaglianza assoluta è la più assoluta tirannide.
Cesare Cantù, Attenzione!, 1871

Nell'Europa occidentale (l’Italia è esemplare) il degenerare della democrazia non sboccherà più in malvagi poteri totalitari. Si andrà di degenerazione in degenerazione, di legalità in legalità formali incurabilmente amorfe, prive di linfa, di sfinimenti in sfinimenti di ogni principio, in un crescendo di Insignificanze.
Guido Ceronetti, L'occhio del barbagianni, 2014

Molte forme di governo sono state sperimentate e saranno sperimentate in questo mondo di peccato e di dolore. Nessuno ha la pretesa che la democrazia sia perfetta o onnisciente. Infatti, è stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo ad eccezione di tutte le altre forme che sono state sperimentate di volta in volta. 
Winston Churchill,  discorso alla Camera dei Comuni, 1947

L'argomento migliore contro la democrazia è una conversazione di soli cinque minuti con l'elettore medio.
Winston Churchill (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La democrazia funziona quando a decidere sono in due e uno è malato.
ibidem

La democrazia è il potere dei pidocchi di mangiare i leoni.
Georges Clemenceau, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La tendenza delle democrazie è, in ogni cosa, alla mediocrità.
James Fenimore Cooper, Il democratico americano, 1838

Una democrazia cessa di essere democrazia se i suoi cittadini non partecipano al suo governo. Per parteciparvi in modo intelligente, devono sapere ciò che il loro governo ha fatto, sta facendo e prevede di fare in loro nome. Ogni volta che un ostacolo qualsiasi, non importa quale sia il suo nome, viene posto sulla strada verso queste informazioni, una democrazia è indebolita, e il suo futuro in pericolo.
Walter Cronkite, Leading Journalists Teli What a Free Press Means to America, 1984

La causa della stupidità democratica è la fiducia nel cittadino anonimo; e la causa dei suoi crimini è la fiducia che il cittadino anonimo ha in se stesso.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Quanto più gravi sono i problemi, tanto maggiore è il numero di inetti che la democrazia chiama a risolverli.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La democrazia vive se c'è un buon livello di cultura diffusa. [...] se questo non c'è, le istituzioni democratiche – pur sempre migliori dei totalitarismi e dei fascismi – sono forme vuote.
Tullio De Mauro, L’ignoranza degli italiani, su Il Fatto Quotidiano, 2010

La democrazia non è soltanto la possibilità e il diritto di esprimere la propria opinione, ma è anche la garanzia che tale opinione sia presa in considerazione da parte del potere, la possibilità per ciascuno di avere una parte reale nelle decisioni.
Alexander Dubček, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Democrazia è anche accettare una dose sopportabile di ingiustizia per evitare ingiustizie maggiori. 
Umberto Eco, A passo di gambero, 2006

Democrazia non significa che la maggioranza ha ragione. Significa che la maggioranza ha il diritto di governare.
Umberto Eco, su la Repubblica, 2008

Mentre conculca la libertà del singolo, facendogli credere che ne ha più di quanta ne abbia mai avuta in passato solo perché può scegliere fra diverse marche di frigorifero, la democrazia non realizza nemmeno la volontà della maggioranza. Fra l'una e l'altra si inseriscono le oligarchie, le vere detentrici del potere, annullandole entrambe. Non siamo che sudditi.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

La democrazia liberale [...] accetta il rischio che la classe dirigente possa essere mediocre, in nome di un valore che, dice, le sta a cuore molto di più: la libertà.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

Nessuna democrazia rappresentativa è una democrazia, ma un sistema di minoranze organizzate che prevalgono sulla maggioranza dei cittadini singolarmente presi, soffocandoli, limitandone gravemente la libertà e tenendoli in una condizione di minorità.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

Che le classi dirigenti democratiche siano profondamente corrotte è universalmente riconosciuto. Anche le dittature o le autocrazie o le aristocrazie naturalmente lo sono. Ma è un'eventualità, sia pur molto probabile, in democrazia invece è una necessità pressoché ineludibile dovuta proprio a quella che ne è l'essenza: la competizione.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

La democrazia, essendo un metodo, un contenitore, non è un valore in sé e non propone valori. È un sacco vuoto che andrebbe riempito. Ma il pensiero e la pratica liberale e laica, che sono il substrato su cui è cresciuta la democrazia, mentre facevano tabula rasa dei valori preesistenti, non sono stati in grado, in due secoli, di riempire il contenitore di contenuti, se non quantitativi e mercantili. Per qualche tempo la democrazia è vissuta sul trascinamento, per inerzia, di alcuni degli antichi valori, oggi non ne ha nessuno se non, tautologicamente, se stessa.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

La democrazia è basata sulla convinzione che nella gente comune ci sono possibilità non comuni.
Harry Emerson Fosdick, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La democrazia può resistere alla minaccia autoritaria soltanto a patto che si trasformi, da "democrazia di spettatori passivi", in "democrazia di partecipanti attivi", nella quale cioè i problemi della comunità siano familiari al singolo e per lui importanti quanto le sue faccende private.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Se vogliamo coltivare un vero spirito di democrazia, non possiamo permetterci di essere intolleranti
L'intolleranza tradisce la mancanza di fede nella propria causa.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1925

La democrazia deve, in essenza [...] significare l'arte e la scienza di mobilitare interamente le risorse fisiche, economiche e spirituali di tutte le varie categorie sociali al servizio del bene comune.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1939

La mia nozione di democrazia è che sotto di essa il più debole debba avere le stesse opportunità del più forte.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1940

La regola della maggioranza ha un'applicazione ristretta, cioè si dovrebbe cedere alla maggioranza in questioni minute. Ma rimettersi alla maggioranza, quali che siano le sue decisioni, è schiavitù. La democrazia non è una condizione in cui il popolo agisca come un gregge. In regime di democrazia la libertà individuale di opinione è azione gelosamente difesa.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

La democrazia illuminata disciplinata è la cosa piú bella del mondo. Una democrazia ispirata a pregiudizi, ignorante, superstiziosa, approderà al caos e potrebbe autodistruggersi.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Che differenza fa per i morti, gli orfani e i senzatetto, se la folle distruzione è perpetrata sotto il nome del totalitarismo o sotto il santo nome della libertà e della democrazia?
Mohandas Gandhi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nelle democrazie, i governanti raramente sono peggiori dei governati.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

A scavare la fossa alla democrazia sono sempre i suoi sedicenti salvatori.
ibidem

Il populismo è la più stracciona delle democrazie.
ibidem

La democrazia è il governo di pochi, cui i più obbediscono.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La democrazia, più che il governo del popolo, è il governo per il popolo.
ibidem

Le democrazie muoiono anche di retorica.
ibidem

Le democrazie muoiono di cancro, mai d'infarto.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Nelle democrazie, i governanti raramente sono peggiori dei governati.
ibidem

Non c'è democrazia senza mediocrità.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Oltre un certo limite, la forza d'una democrazia diventa la sua debolezza.
ibidem

Quando la piazza sostituisce il parlamento, la democrazia può far fagotto.
ibidem

Quando una democrazia ha bisogno di capri espiatori è finita.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Le democrazie, più degenerano, più blaterano.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Quando il conformismo si fa necessità, la democrazia diventa regime.
ibidem

Le questioni morali, con le conseguenti cacce alle streghe, sono la grande risorsa delle democrazie corrotte, bisognose di capri espia tori cui addossare le proprie nefandezze.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La democrazia ha molti nemici in attesa tra le quinte, politici e movimenti per il momento costretti a giocare secondo le sue regole ma il cui intento reale è tutt'altro – populista, di manipolazione mediatica, intollerante e autoritario. Conquisteranno molto spazio, se non riformeremo rapidamente le nostre democrazie.
Paul Ginsborg, La democrazia che non c'è, 2006

La democrazia è il più ipocrita ed ingiusto dei regimi politici. Nonostante che abbia sempre la giustizia sulle labbra abituate alla menzogna, ha l'avidità nel cuore e sbocca sempre nell'ingiustizia. La sua vera natura consiste in una continua e crescente volontà di rapina: rapina, coi balzelli, sulla borsa dei cittadini ; rapina nelle colonie col pretesto dell' incivilimento; rapina, con l'annessione, sui piccoli popoli inermi.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Il vero principio democratico non è nel supposto che tutte le forze siano, o possano essere, eguali; e nemmeno nella parificazione artificiosa, nominale, e tutta estrinseca delle forzo stesse; ma nel giusto riconoscimento della loro diversità e del loro possibile e legittimo uso.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Per realizzare una democrazia compiuta occorre avere il coraggio di rimettere in discussione il diritto di voto. Non posso guidare un aeroplano appellandomi al principio di uguaglianza: devo prima superare un esame di volo. Perché quindi il voto, attività non meno affascinante e pericolosa, dovrebbe essere sottratta a un esame preventivo di educazione civica e di conoscenza minima della Costituzione?
Massimo Gramellini, La megliocrazia, su La Stampa, 2011

Le democrazie non agiscono sulla spinta delle emozioni, ma con la forza lenta e profonda dei sentimenti.
Massimo Gramellini, Su la testa, su La Stampa, 2014

In una autocrazia, ogni persona ha il suo compito; in una aristocrazia, diverse persone hanno i loro compiti; in una democrazia nessuno ha il proprio compito.
Celia Elizabeth Green, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La democrazia si basa sull'ipotesi che un milione di uomini sia più saggio di un uomo solo. Come mai? Deve essermi sfuggito qualcosa.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

La democrazia non sarà mai niente di più che un sistema di governo mediocre, volendo essere generosi; l'unica cosa che si può sostenere a suo favore è che è circa otto volte migliore di qualsiasi altro metodo mai tentato finora dalla razza umana.
Robert Anson Heinlein, Il gatto che attraversa i muri, 1985

La democrazia è soltanto un esperimento governativo, e ha l'evidente svantaggio di limitarsi a conteggiare i voti invece di pesarli.
Dean Inge, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La democrazia divide gli uomini in lavoratori e fannulloni. Non è attrezzata per quelli che non hanno tempo per lavorare.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Democratico vuol dire poter essere schiavo di tutti.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

La democrazia non garantisce parità di condizioni, garantisce soltanto pari opportunità.
Irving Kristol, Two Cheers for Capitalism, 1978

In democrazia, la politica è l’arte di far credere al popolo che esso governi.
[En démocratie, la politique est l'art de faire croire au peuple qu'il gouverne].
Louis Latzarus, La politica, 1928

La democrazia è uno stato che legittima la sottomissione della minoranza alla maggioranza, ed è paragonabile ad un'organizzazione istituita per l'uso sistematico della forza di una classe contro l'altra, di una parte della popolazione contro l'altra.
Lenin, Stato e rivoluzione, 1917

Democrazia: lo stato di cose in cui consenti che ti mettano le mani in tasca, ed eleggi l'uomo migliore per farlo.
Benjamin Lichtenberg (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo.
[Government of the people, by the people, for the people].
Abramo Lincoln, discorso per l'inaugurazione del Cimitero Nazionale Militare, Gettysberg, 1863

Abuso di potere, mitigato dal consenso popolare: ecco l'ideale della nostra democrazia.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957 (postumo)

La democrazia non è altro che un pretesto per le cattive maniere!
Ernst Lothar, L'angelo musicante, 1946

Nulla potrebbe essere più irragionevole che dare potere al popolo, privandolo tuttavia dell'informazione senza la quale si commettono gli abusi di potere. Un popolo che vuole governarsi da sé deve armarsi del potere che procura l'informazione. Un governo popolare, quando il popolo non sia informato o non disponga dei mezzi per acquisire informazioni, può essere solo il preludio a una farsa o a una tragedia, e forse a entrambe.
James Madison, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una democrazia moderna è una tirannia dai confini indefiniti; si scopre quando ci si può spingere in là solo procedendo su di una linea retta finché si viene bloccati.
Norman Mailer, The Presidential Papers, 1964

Perché la nostra democrazia, che abbiamo così tanto a cuore, continui a crescere e sia sostenuta e approfondita, l'istruzione è fondamentale. Un popolo istruito, illuminato e informato è uno dei modi più sicuri per promuovere la salute di una democrazia.
Nelson Mandela, Discorso alla St. John's School, Johannesburg, 2003

La democrazia non arriva per dichiarazioni, né arriva per pressioni o embarghi; può arrivare attraverso il dialogo.
Óscar Rodríguez Maradiaga, intervista di Gianni Cardinale, su 30Giorni, 2002

La tragedia delle democrazie moderne è che non sono ancora riuscite a realizzare la democrazia.
Jacques Maritain, Cristianesimo e democrazia, 1943

La democrazia è una forma di religione. È l'adorazione degli sciacalli da parte dei somari.
Henry Louis Mencken, Un piccolo libro in do maggiore, 1916

La democrazia si basa su un complesso di bugie talmente infantili che debbono essere protette da un rigido sistema di tabù, se no anche i cretini riuscirebbero a farle a pezzi. La sua prima preoccupazione deve quindi essere penalizzare la libera circolazione delle idee.
Henry Louis Mencken, (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se l'esperienza ci insegna qualcosa, ci insegna questo: che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto.
Henry Louis Mencken

La cura per i mali della democrazia è più democrazia.
Henry Louis Mencken

La democrazia è la forma di governo che dà ad ogni uomo il diritto di essere il proprio oppressore.
Henry Louis Mencken

I ciechi guidano i ciechi. È il sistema democratico.
Henry Miller, L'incubo ad aria condizionata, 1945

Le democrazie non vengono mai uccise, le democrazie muoiono. Dopodiché si dà la colpa a chi le seppellisce
Indro Montanelli, intervista, Questo secolo, 1982

Il fascismo privilegiava i somari in divisa. La democrazia privilegia quelli in tuta. In Italia, i regimi politici passano. I somari restano. Trionfanti.
Indro Montanelli, Controcorrente, 1974–1986, 1987

La democrazia è sempre, per sua natura e costituzione, il trionfo della mediocrità.
Indro Montanelli (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'amore della democrazia è quello dell'uguaglianza.
Charles-Louis de Montesquieu, Lo spirito delle leggi, 1748

[La democrazia] non è uno sport da spettatori. Se tutti stanno a guardare e nessuno partecipa, non funziona più.
Michael Moore, Il mondo secondo Michael Moore, 2005

È pacifico che la migliore forma di governo sia la democrazia. Senonché il conflitto scoppia sull'interpretazione della medesima, dando luogo a feroci interminabili contese che ne compromettono l'essenza: la civile coesistenza.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Cento anni fa, libertà, democrazia, uguaglianza sociale, unione supernazionale dei popoli, e simili, erano termini di un idioma esoterico, adoperato in Occidente da poche migliaia di intellettuali, o di politici d’avanguardia. Oggi queste parole sono pronunciate e stampate da, o per uso di, milioni di individui, in ogni angolo del globo, compreso il Camerun, Zanzibar e la Nuova Guinea. Le realtà politiche e sociali in cui dette parole dovrebbero tradursi, sono remote dall'esperienza vitale di 90 esseri umani su 100 - oggi, esattamente come un secolo fa.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

Il tempo presente è antifilosofico e vile; non ha il coraggio di decidere che cosa ha valore e che cosa non ne ha, e democrazia, per dirlo con la massima concisione, significa: 'Fai quello che accade!'
Robert Musil, L'uomo senza qualità, 1930/42 (incompiuto)

Regimi democratici possono essere definiti quelli nei quali, di tanto in tanto, si dà al popolo l'illusione di essere sovrano.
Benito Mussolini, Scritti e discorsi, 1914/39

Su una lunghezza d'onda la lode della «democrazia» significa eliminazione degli avversari, su un'altra lunghezza d'onda «democrazia» significa mentire con così grande successo che gli avversari finiscono con l'accettare le nostre bugie.
Donald Nicholl, Il pensiero contemporaneo, 1952

Io parlo della democrazia come di qualcosa di futuro. Ciò che già ora si chiama così si distingue dalle precedenti forme di governo solo per il fatto di viaggiare con nuovi cavalli: le strade sono ancora quelle vecchie, e le ruote sono anch'esse quelle vecchie. - È veramente diventato minore il pericolo, con queste carrozze del bene dei popoli?
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

No, non è un bene il comando di molti: uno sia il capo.
Omero, Iliade, VI sec. a.e.c.

La libertà non appartiene mai e non pare appartenere all'estrema democrazia. La libertà è un lusso.
Vilfredo Pareto, Il crepuscolo della libertà, su Rivista d'Italia, 1904

Un individuo, a meno di non avere una natura straordinaria, non potrebbe diventare un uomo onesto se fin da bambino non praticasse giochi belli e non attendesse a ogni simile occupazione; ora invece con quanta disinvoltura la democrazia calpesta tutto ciò e non si cura della condotta morale di chi si accosta alla politica, ma lo onora solo che proclami di essere favorevole al popolo!
Platone, Repubblica, IV sec. a.e.c.

La democrazia avrà queste e altre caratteristiche analoghe, e a quanto pare sarà una forma di governo piacevole, anarchica e variegata, che dispensa una certa qual uguaglianza a ciò che è uguale come a ciò che non lo è.
Platone, Repubblica, IV sec. a.e.c.

Per democrazia non intendo affatto qualcosa di vago come "il governo del popolo" o "il governo della maggioranza", ma un insieme di istituzioni (e fra esse specialmente le elezioni generali, cioè il diritto del popolo di licenziare il governo) che permettano il controllo pubblico dei governanti e il loro licenziamento da parte dei governati e che consentano ai governati di ottenere riforme senza ricorrere alla violenza e anche contro la volontà dei governanti.
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Se la democrazia è distrutta, tutti i diritti sono distrutti.
ibidem

Di fatto, il funzionamento della democrazia si fonda in larga misura sulla convinzione che un governo il quale cerchi di abusare dei suoi poteri e di costituirsi in tirannide (o che tolleri l'instaurazione di una tirannide da parte di chiunque altro) si mette da se stesso fuori legge, e che i cittadini hanno non solo il diritto, ma anche il dovere di considerare l'azione di un governo siffatto come un crimine e i suoi membri come una pericolosa banda di criminali.
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Possiamo indicare come principio di una politica democratica, la proposta di creare, sviluppare e proteggere le istituzioni politiche per evitare la tirannide.
Karl Popper, ibidem

Solo la democrazia fornisce una struttura istituzionale che permette non solo l'attuazione di riforme senza violenza, ma anche l'uso della ragione in campo politico.
Karl Popper, ibidem

Un uomo che critica la democrazia e le istituzioni democratiche non è necessariamente un nemico di esse, benché siano propensi a presentarlo come tale sia i democratici che egli critica sia i totalitari che sperano di trarre profitto da ogni disunione in campo democratico. C'è una differenza fondamentale tra una critica democratica e una critica totalitaria della democrazia.
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Uno Stato democratico non può essere migliore dei suoi cittadini.
Karl Popper (con Konrad Lorenz e Franz Kreuzer), Il futuro è aperto, 1985

Il nostro mondo, il mondo delle democrazie occidentali, non è certamente il migliore di tutti i mondi pensabili o logicamente possibili, ma è tuttavia il migliore di tutti i mondi politici della cui esistenza storica siamo a conoscenza. 
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994 

La democrazia di per sé non può accordare alcun vantaggio al cittadino, e non ci si dovrebbe aspettare che fosse altrimenti. Di fatto la democrazia non può far nulla - soltanto i cittadini che vivono in una democrazia possono agire (compresi, naturalmente, quanti partecipano al governo). La democrazia non costituisce più che un'intelaiatura nel cui ambito i cittadini possono agire in forme più o meno organizzate e coerenti.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Una democrazia non può esistere se non si mette sotto controllo la televisione, o più precisamente non può esistere a lungo fino a quando il potere della televisione non sarà pienamente scoperto. Dico così perché anche i nemici della democrazia non sono ancora del tutto consapevoli del potere della televisione. Ma quando si saranno resi conto fino in fondo di quello che possono fare la useranno in tutti i modi, anche nelle situazioni più pericolose. Ma allora sarà troppo tardi.
Karl Popper, Una patente per fare TV, in Cattiva maestra televisione, 1994

Democrazia, degli scioperi, della grande macchina di mille congegni che dovrebbe domani garantire un mediocre benessere a tutti e un'inedia peggiore dell'inferno a chi non sappia adeguarsi al livello della massa.
Mario Praz, Viaggi in Occidente, 1955

Quel che va sotto il nome di «democrazia» (ben oltre il significato dottrinario del termine) è il tentativo di sostituire alla sostanza la forma, all'autorità il meccanismo, al rischio il controllo, alla persona la struttura. Un prodotto dell'«era della macchina».
Sergio Quinzio, Religione e futuro, 1962

Una delle virtù della democrazia, ineliminabile, consiste nel fatto che ciascuno deve essere esposto alla maggior quantità possibile di opinioni diverse.
Stefano Rodotà, Valori, laicità, identità (Seminario), Frascati, 2006 

Democrazia. Istituzione a esclusivo potere delle classi agiate che, per mantenersi tali, costringe i poveri a pagare le tasse.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

La verità è un’arma molto efficace, tuttavia di rado utilizzata nell'arsenale della democrazia.
Claudia Rosetti (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Prendendo il termine nel suo significato rigoroso, non è mai esistita e non esisterà mai una vera Democrazia. Va contro l’ordine naturale che la maggioranza governi e la minoranza sia governata. È inimmaginabile che il popolo rimanga continuamente riunito per badare agli affari pubblici; e si comprende facilmente che non potrebbero essere costituite a tal fine delle commissioni senza che muti la forma dell’amministrazione.
Jean-Jacques Rousseau, Il Contratto sociale, 1762

Se esistesse un popolo di Dei, si governerebbe democraticamente. Un Governo così perfetto non è adatto a degli uomini.
Jean-Jacques Rousseau, Il Contratto sociale, 1762

La sostanza della democrazia è il potere dei cittadini di decidere del proprio destino in modo consapevole e pacifico nel quadro di una «società aperta», nella quale non si dia una distribuzione delle risorse materiali e culturali tale da impedire a qualsiasi cittadino di partecipare alla formazione delle decisioni politiche, come anche di accedere ai massimi livelli del potere
Massimo L. Salvadori, Democrazie senza democrazia, 2009

Chi ha oggi un maggiore spirito democratico? Colui che si accontenta, o chi non si accontenta dello stato di salute delle nostre democrazie?
Massimo L. Salvadori, Democrazie senza democrazia, 2009

La democrazia sostituisce l'elezione da parte dei molti incompetenti alla nomina da parte di pochi corrotti.
[Democracy substitutes election by the incompetent many for appointment by the corrupt few].
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

La burocrazia consiste in funzionari; l'aristocrazia, in idoli; la democrazia, in idolatri.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

La democrazia non è libertà. La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare pranzo. La libertà viene dal riconoscimento di alcuni diritti che non possono essere tolti, nemmeno dal 99% dei voti.
Marvin Simkin, Diritti individuali, su Los Angeles Times, 1992 (attribuito erroneamente a Benjamin Franklin)

La democrazia incoraggia la maggioranza a decidere su cose in cui la maggioranza è ignorante.
John Simon [1]

La democrazia è il potere di un popolo informato.
Alexis de Tocqueville, La democrazia in America, 1835/40

In generale, la democrazia dà poco ai governanti e molto ai governati. Il contrario avviene nelle aristocrazie, in cui il denaro dello stato va soprattutto a profitto della classe dirigente.
Alexis de Tocqueville, La democrazia in America, 1835/40

Tutto, in questo mondo, si governa in modo monarchico, dalle formiche alle api, dalle marmotte ai camosci, dagli stambecchi alle stelle. C’è una gerarchia dappertutto. Solo noi uomini ci siamo messi in testa di essere tutti uguali e abbiamo inventato la democrazia, nella quale il voto di un caposcarico vale quanto quello di un filosofo. Questo significa avere un’idea artificiale dell’uomo. Ma è poi vero che nella democrazia comanda il popolo? Solo nominalmente. In realtà, il popolo non comanda mai, né nelle democrazie né nelle dittature. Il voto serve solo a dare apparenza di legittimità alle nuove forme di oligarchia che si formano nella democrazia.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

La democrazia, per rendere tutti più uguali, ha reintrodotto il lei.
ibidem

La democrazia è sempre un esperimento non finito, per testare la capacità di ogni generazione a vivere nobilmente libera.
George Weigel [1]

L’obiettivo di una democrazia costituzionale è quello di salvaguardare i diritti della minoranza ed evitare la tirannia della maggioranza.
Cornel West [1]

I buoni re sono i soli pericolosi nemici della moderna democrazia.
Oscar Wilde, Vera, o i Nichilisti, 1880

Si nutrono grandi speranze a proposito della democrazia, ma democrazia significa semplicemente prevaricazione sul popolo da parte del popolo per il popolo.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Troppe persone si aspettano meraviglie dalla democrazia, quando la cosa più meravigliosa di tutte è il solo fatto di averla.
Walter Winchell, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La democrazia è per l'appunto il regime delle possibilità da esplorare, attraverso discussione e confronto e secondo la logica del male minore o del bene maggiore nelle condizioni date.
Gustavo Zagrebelsky, Lo Stato e la Chiesa, 2007

Il dogma – cioè l'affermazione definitiva e quindi indiscutibile di ciò che è vero, buono e giusto – come pure le decisioni di fatto irreversibili, cioè quelle che per loro natura non possono essere ripensate e modificate (come mettere a morte qualcuno), sono incompatibili con la democrazia.
Gustavo Zagrebelsky, Contro l'etica della verità, 2008

La democrazia, come la concepiamo e la desideriamo, in breve, è il regime delle possibilità sempre aperte.
Gustavo Zagrebelsky, Contro l'etica della verità, 2008

La democrazia non promette nulla a nessuno, ma richiede molto a tutti.
Gustavo Zagrebelsky, ibidem

Pensando e ripensando, non trovo altro fondamento della democrazia che questo solo. Solo, ma grande: il rispetto di sé. La democrazia è l'unica forma di reggimento politico che rispetta la mia dignità nella sfera pubblica, mi riconosce capace di discutere e decidere sulla mia esistenza in rapporto con gli altri. Nessun altro regime mi presta questo riconoscimento, poiché mi considera indegno di autonomia, fuori della cerchia stretta delle mie relazioni puramente private.
Gustavo Zagrebelsky, Contro l'etica della verità, 2008

La democrazia italiana non soddisfa chi le chiede troppo, mentre delude chi già crede che abbia concesso molto più del dovuto al più forte.
Gustavo Zagrebelsky e Ezio Mauro, La felicità della democrazia, 2011

Diciamo che siamo in democrazia perché ci sono le elezioni. Ma bastano perché sia una democrazia che ci piace?
Gustavo Zagrebelsky e Ezio Mauro, La felicità della democrazia, 2011
La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a pranzo.
La libertà un agnello bene armato che contesta il voto.
Autori sconosciuti
  • Democrazia: non essendosi potuto fare in modo che quel che è giusto fosse forte, si è fatto in modo che quel che è forte fosse giusto. [attribuito a Blaise Pascal - nota 2]
  • La Democrazia esiste laddove non c’è nessuno così ricco da comprare un altro e nessuno così povero vendersi. [attribuito a Jean-Jacques Rousseau - nota 3]
  • La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a pranzo. La libertà un agnello bene armato che contesta il voto. [Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote - attribuito a Benjamin Franklin - cfr. citazione di Marvin Simkin]
  • Ovunque sulla faccia della terra i migliori sono nemici della democrazia. [Athenaion Politeia, V sec. a.e.c.]
La democrazia sostituisce l'elezione da parte dei molti incompetenti
alla nomina da parte di pochi corrotti. (George Bernard Shaw)
2. Democratici
© Aforismario

L'amore per il popolo è vocazione aristocratica. Il democratico lo ama soltanto in periodo elettorale.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Demagogia è il vocabolo usato dai democratici quando la democrazia li spaventa.
ibidem

Lo storico democratico insegna che il democratico uccide solo perché le sue vittime lo costringono a
farlo.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Dichiarare obsolete le convinzioni dell'avversario è il modo in cui il democratico difende le proprie.
ibidem

Il democratico rispetta solo le opinioni che un nutrito coro applaude.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il reazionario aspira a convincere le maggioranze, il democratico a corromperle con la promessa di beni altrui.
ibidem

La libertà, per il democratico, non consiste nel poter dire tutto quello che pensa, ma nel non dover pensare tutto quello che dice.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Credo che democrazia e spirito militare siano una contraddizione di termini. Un democratico non fa affidamento sulla forza delle armi che il suo Stato può ostentare davanti al mondo, ma sulla forza morale che il suo Stato può mettere a disposizione del mondo.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1947

Un democratico dev'essere assolutamente disinteressato. Deve pensare e sognare non in termini personali o di partito, ma solo di democrazia.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Il vero democratico è colui che difende con mezzi puramente non-violenti la sua libertà e perciò quella del suo paese e in definitiva quella dell'intera umanità.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Noi siamo democratici non perché la maggioranza ha sempre ragione, ma perché le tradizioni democratiche rappresentano il male minore rispetto ad altre a noi note. Se la maggioranza (o "l'opinione pubblica") sceglie a favore della tirannide, un democratico non deve per questo supporre che sia emersa una grave incoerenza nel suo ideale politico, quanto piuttosto che nel suo paese la tradizione democratica non è abbastanza forte.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. La citazione attribuita a Pascal è molto diffusa sul web, ma è una riproduzione infedele di un suo pensiero, nel quale il termine democrazia non compare per nulla:  "Non si è potuto dare forza alla giustizia perché la forza ha contraddetto la giustizia, sostenendo che era ingiusta, e che solo lei era giusta. Così, non riuscendo a rendere forte ciò che è giusto, si è reso giusto ciò che è forte". (Pensieri, 1670).
  3. Anche la citazione attribuita a Rousseau, come quella precedente attribuita a Pascal, nella sua versione originale non fa riferimento alla parola "democrazia", ma a quello di "uguaglianza": Relativamente all'uguaglianza [...] e, per quanto concerne la ricchezza, che nessun cittadino sia così ricco da poterne comprare un altro e nessuno così povero da essere costretto a vendersi (Il Contratto sociale, 1762)
  4. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Democrazia e Dittatura - Referendum e Democrazia diretta - Demagogia e Populismo

Nessun commento: