Prepotenza - Frasi e citazioni sui Prepotenti

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla prepotenza e sui prepotenti, cioè coloro che tendono a imporsi a ogni costo sugli altri, anche con atti di prevaricazione e soprusi.
A mo' d'introduzione riportiamo una celebre favola di Fedro che rappresenta molto bene l'atteggiamento tipico del prepotente: "Una vacca, una capretta e una pecora, rassegnata a ogni offesa, si misero con un leone in società nei boschi. Dopo aver questi catturato un cervo ben nutrito, fatte le porzioni, il leone si espresse in questo modo: «Io voglio la prima, perché mi chiamo re, mi attribuirete la seconda, in quanto socio; poi, mi viene la terza, perché valgo di più; se la passerà male chi toccherà la quarta». Così la sola prepotenza portò via tutta la preda". [Favole, I sec.].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul bullismo, l'abuso di potere, la sopraffazione, il sopruso e il calpestare gli altri.
Non si vive al mondo che di prepotenza. Se tu non vuoi o sai adoperarla,
gli altri l'adopereranno su di te. Siate dunque prepotenti. (Giacomo Leopardi)
1. Prepotenza
© Aforismario

Nella circolazione stradale chi proviene da destra ha sempre ragione. Salvo i casi in cui chi provenga da sinistra abbia maggior mole e prepotenza.
Sergio Angeli, Aforismi, invidia e aceto balsamico, 2005

Con la prepotenza bisogna andar cauti: meglio di tutto è aggirarla. Non serve la provocazione diretta, sarebbe un conflitto inutile, quasi il più sterile che si possa immaginare.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Alla prepotenza non va opposta altra prepotenza, ma l’equilibrio, che è la sua vera alternativa.
Mario Capanna, intervista su Bene Cmune, 2017

Non c'è nemico peggiore di colui al quale hai impedito di farti una prepotenza.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

La forza della prepotenza risiede nella debolezza con cui gli altri vi si oppongono.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

L'astuzia sta all'intelligenza come la prepotenza alla forza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nella tolleranza c'è forza; nell'intolleranza, prepotenza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La propria impotenza è pericolosa quanto l'altrui prepotenza.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Il genere umano e, dal solo individuo in fuori, qualunque minima porzione di esso, si divide in due parti: gli uni usano prepotenza, gli altri la soffrono.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)

La prepotenza è la colla del gregge.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Le donne sono forti con qualche momento di debolezza, che gli uomini non sopportano. Gli uomini sono deboli con qualche momento di prepotenza.
Anna Maria Mori, Femminile irregolare, 2002

Provo una grande invidia per tutti coloro che sanno prender gusto e interessarsi alla vita, e li ammiro. Tra chi si rassegna a far la parte dello schiavo e chi si assume, sia pure con la prepotenza, quella del padrone, la mia simpatia è per quest’ultimo.
Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal, 1904

La Cultura come unico rimedio per poter sconfiggere la prepotenza nell'uomo ed eliminare la brutalità in natura.
Emilio Rega, Ad libitum, 1999

Mentre dobbiamo ammettere che anche persone di grande cultura sono a volte crudeli, lo sono molto meno spesso, credo, delle persone la cui mente è un terreno da dissodare. Lo scolaro prepotente in classe ha raramente un profitto superiore alla media. Quando si verifica un linciaggio, i suoi promotori sono invariabilmente uomini di crassa ignoranza. E ciò non perché coltivando la mente si sviluppino sentimenti umanitari, sebbene possa anche essere così; ma perché la cultura ci suggerisce svaghi diversi dal tormentare il nostro prossimo, e mezzi diversi dalla prepotenza per affermare la nostra personalità.
Bertrand Russell, Elogio dell'ozio, 1935

La prepotenza dell'adulto nasconde la paura di prendersi delle responsabilità la prepotenza del bambino maleducato è la richiesta di attenzione da parte dell'adulto irresponsabile. Entrambi non accettano le regole della società civile fingendo di essere superiori in realtà essendo incapaci di adeguarvisi.
Sergio Sapetti (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Porgere l’altra guancia, quando non è viltà, è prepotenza fatta a sé stessi.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

La società vuole sì che ognuno possa godere del suo diritto, ma con questo intende tuttavia solo il diritto sancito dalla società, il diritto della società, non il suo diritto reale, come singolo. Ma io mi do o mi prendo il diritto che voglio nella pienezza della mia propria potenza e contro ogni prepotenza io sono il delinquente più incallito. Padrone e creatore del mio diritto - io non riconosco altra fonte del diritto che - me stesso.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

L'umanità io l'ho divisa in due categorie di persone: uomini e caporali. La categoria degli uomini è la maggioranza, quella dei caporali per fortuna è la minoranza. Gli uomini sono quegli esseri costretti a lavorare tutta la vita come bestie, senza vedere mai un raggio di sole, senza la minima soddisfazione, sempre nell'ombra grigia di un'esistenza grama. I caporali sono appunto coloro che sfruttano, che tiranneggiano, che maltrattano, che umiliano. Questi esseri invasati dalla loro bramosia di guadagno li troviamo sempre a galla, sempre al posto di comando, spesso senza avere l'autorità, l'abilità o l'intelligenza, ma con la sola bravura delle loro facce toste, della loro prepotenza, pronti a vessare il povero uomo qualunque.
Totò (Antonio De Curtis), in Siamo uomini o caporali?, 1955

La lista delle persone tendenzialmente portate a distribuire piccole e grandi infelicità con i propri comportamenti potrebbe continuare all'infinito e ognuno di noi ha la sua personale esperienza da aggiungere al catalogo. Non lasciate che vadano impunite per la loro strada. Talvolta uno sguardo, una parola tagliente, un invito anche cortese ma fermo a desistere dalla carognata può bastare. Costoro devono capire che la loro stupida prepotenza fatta di meschino potere è stata giudicata. Non temete di passare per un cattivo carattere, non esponetevi fino alla rissa; basta un tocco di severità o di ironia. Permettetevelo, e vi sentirete meglio.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998
Il prepotente meno sopportabile è quello che pretende anche l'applauso.
(Dino Basili)
2. Prepotenti
© Aforismario

La bontà è invincibile, se è autentica, priva di ipocrisia e di ostentazione. Che male infatti potrà mai farti chi ti offende, fosse anche l’uomo più prepotente, se, nonostante tutto, continui a mostrarti benevolo verso di lui e magari lo ammonisci con dolcezza e lo correggi pacatamente nel momento stesso in cui ti aggredisce? “No, fratello mio, non è per questo che siamo nati, il male lo fai a te stesso, non a me”. Digli così. E dimostragli, con diplomazia e allargando il discorso, che questa è la verità.
Marco Aurelio, Pensieri, 166/79

Non immaginare le cose come le giudica il prepotente o come egli vuole che tu le giudichi, ma sappile vedere come effettivamente sono.
Marco Aurelio, Pensieri, 166/79

Il prepotente meno sopportabile è quello che pretende anche l'applauso. 
Dino Basili, Tagliar corto, 1987

Il prepotente ama il litigio; per questo l'uomo di spirito libero spesso gli cede, perché il libero aborre dal litigio. Similmente nella storia politica vediamo che l'autoritarismo porta naturalmente alla guerra, che è il litigio grosso.
Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987 (postumo)

Stai bene attento, che qualche volta chiamerai benefico uno, i cui benefici non sono se non lo strumento atto a fargli possibile d'essere prepotente.
Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987 (postumo)

Distinguere tra ricchi, prepotenti ed imbecilli non è che un'illusione.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

La storia non è altro che un insieme di nefandezze commesse dai prepotenti ai danni della povera gente.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

Il prepotente quando accusa si scusa.
Rinaldo Caddeo, Etimologie del caos, 2003

Un Paese che non legge (e non va a teatro) è in balia degli eventi e dei prepotenti.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Un lungo mozzicone schiacciato nel lavabo di una toilette è come il film del ritratto morale di un uomo. Eccolo: volgare, prepotente, stupido, ingeneroso, tutto per sé nel coito, pieno di denaro truffato o arraffato, indifferente alle sciagure degli altri, distruttore di animali e di piante, cacciatore, lettore di giornali sportivi, avido, pesante in tutto, rumoroso, vociante, ignobilmente pratico, mangiatore di carni rosse, salatore, bevitore di caffè, vestito di abiti costosi, profumato, rispettoso della potenza, adoratore delle macchine. Andato lì per pisciare, ha lasciato la sua fotografia; il nome non importa.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

I pistoleri, prima o poi, trovavano sempre qualcuno più veloce di loro; similmente avviene per i prepotenti: prima o poi incontrano qualcuno più tosto di loro.
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

Che cosa è dio per la mente che crede, se non il padrone dei padroni, il re dei re di tutto l'universo? È il prepotente massimo.
Luigi Fabbri, L'ideale anarchico, 1911

Bambino: pestifero e ottuso. Adolescente: fatuo e intrattabile. Giovane: stupido e attaccabrighe. Adulto: imbecille e prepotente. Vecchio: pestifero, ottuso, fatuo, intrattabile, stupido, attaccabrighe, imbecille, prepotente...
Carlo Ferrario, L'allegro e il pensieroso, 2009

Oggi la lotta in oriente ed in occidente ha lo scopo di ripristinare la dignità dell'uomo: contro i propri simili prepotenti, contro i datori di lavoro prepotenti, contro i politici prepotenti, contro ogni maltrattamento ingiusto del singolo uomo, che dovrà riacquistare di nuovo il suo valore specifico individuale. Dalla massa dovrà sorgere un complesso di individui maturi dotati di ragionamenti autonomi.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

Poiché la gioventù sarà sempre prepotente e la vecchiaia remissiva, il vero uomo maturo sarà sempre stretto tra le due e dovrà cercare di cavarsela nei modi più strani.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Non vogliamo più violenza / ma per tutti i prepotenti / non vogliamo indifferenza / guarda quello che hanno fatto / alla gente che s'è arresa / certe volte un pugno in faccia / è legittima difesa.
Jovanotti, Benvenuti nella giungla, 1992

Non si vive al mondo che di prepotenza. Se tu non vuoi o sai adoperarla, gli altri l'adopereranno su di te. Siate dunque prepotenti. Così dico dell'impostura.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Se il mondo è pieno di prepotenti la colpa è di chi non lo è.
Alessandro Morandotti, Minime III, 1980

La forza dei governi deboli si fonda sull'appoggio interessato dei prepotenti.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L'uomo è per natura un animale egocentrico e prepotente. Siamo riusciti a colonizzare ogni angolo del nostro piccolo pianeta. Ciò nonostante, non siamo noi l'apice dell'evoluzione. Quello è un onore che spetta agli scarafaggi, non a noi.
Sendhil Ramamurthy, in Heroes, 2007

Un requisito essenziale per vivere tranquilli è non fare male a nessuno: sono i prepotenti che hanno una vita inquieta e piena di preoccupazioni: quanto più male fanno, tanto più si accresce la loro paura, e non hanno mai un momento di pace.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Al mondo i prepotenti sono tre: i papi, i re ed i nullatenenti.
Proverbio

Chi fa il bullo e il prepotente, prima o dopo se ne pente.
Proverbio

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Sopraffazione e SoprusoBullismo - CalpestareAbuso di Potere

Nessun commento: