2016-03-28

Candele - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta degli aforismi più luminosi e sulle frasi più splendenti sulle candele. Il termine deriva dal latino candēla, a sua volta derivato di candēre, cioè "essere candido", "splendere". Le candele sono oggetti composti di cera, stearina, sego, paraffina oppure da una miscela di queste sostanze, al cui interno si trova uno stoppino (o lucignolo) di fibra vegetale che, acceso, dà fiamma e quindi luce. Per molti secoli, le candele (insieme al fuoco) sono state l'unica fonte di illuminazione artificiale domestica. Tradizionalmente le candele hanno forma cilindrica, ma da quando la produzione di candele è fatta soprattutto a fini decorativi, le forme, possono essere le più diverse. 
Per frasi sulle candeline di compleanno, cerca su Aforismario la pagina dedicata alla torta e alle candeline.
È meglio accendere una candela che maledire l'oscurità.
Candela
© Aforismario

Un buon maestro è come una candela, si consuma per illuminare la strada agli altri.
Mustafa Kemal Atatürk, XX sec. (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per evitare l’incupimento dell’età, non dobbiamo affezionarci alle nostre abitudini perché portano lo spirito a spegnersi come una candela.
Romano Battaglia, Com’è dolce sapere che esisti, 2006

Noi siamo come la fiamma di una candela: la cera si consuma, la luce si fa fioca, ma se crediamo in noi stessi non resteremo mai al buio.
Romano Battaglia, Incanto, 2008

Dobbiamo molto a Thomas Edison. Se non fosse per lui, adesso guarderemmo la televisione a lume di candela.
Milton Berle [1]

C'è chi è turbato dal fatto che non si possa provare scientificamente l'esistenza del Creatore. Ma dobbiamo veramente accendere una candela per vedere il Sole? 
Wernher von Braun, Lettera al California State board of Education, 1972

Quel mozzicone di candela che mi sta bruciando le dita, quanto più furbi gli amici che sono morti e me l'hanno lasciato nel pugno!
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Si dice che piuttosto che maledire l'oscurità, si dovrebbe accendere una candela. Nessuno dice qualcosa sul maledire la mancanza di candele.
George Carlin, When Will Jesus Bring the Pork Chops? 2004

A lume di candela ogni incontro diventa speciale, l'atmosfera coinvolgente, l'ambiente ospitale.
Gina Cristianini Di Fidio e ‎Wilma Strabello Bellini, Arredare con le candele, 2002

Come l'accensione di una candela dà a questa in una il principio di vita e di morte − così la nascita all'uomo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)
  
Chi non prova più né stupore né sorpresa, è come morto, una candela spenta.
Albert Einstein, Ciò in cui credo, su Forum and Century, 1930

Non c'è abbastanza buio in tutto l'universo da spegnere la luce di una sola candela
Fannie Flagg, Miss Alabama e la casa dei sogni, 2010

Al lume di candela non è così terribile come al buio.
Anna Frank, Diario, 1942/44 (postumo 1947)

Rimetta - a - posto - la candela! 
Frederick Frankenstein (Gene Wilder), in Frankenstein Junior, 1974 [2]

L'amore nasce come una fiamma e si spegne come una candela.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Dove si accendono lampade ci sono macchie d'olio, dove si accendono candele ci sono smoccolature; solo le luci del firmamento illuminano pure è senza macchie.
Johann Wolfgang Goethe, I dolori del giovane Werther, 1774

Credo sia meglio accendere una candela che promettere un milione di lampadine.
Stephen Harper, cit. su New York Times, 2006.

Le candele godono ancora oggi di una vasta popolarità, forse proprio a causa dei nostri ritmi di vita convulsi. Ricordo che da bambina vivevo in una zona alquanto isolata soggetta a regolari interruzioni di corrente elettrica. Era quello il momento in cui si tiravano fuori dai cassetti le candele, si accendevano e si mangiava alla loro magica luce. Sono i miei ricordi più belli: i volti delle persone care assumevano un'espressione dolce e diversa, la stanza acquistava un colore mai visto e apparivano ombre dove di solito non ce n'erano. Le favole che ci raccontavano prima di andare a letto sembravano speciali in quelle nottate al lume di candela.
Sue Heaser, Il grande libro delle candele, 2002

Chi riceve un'idea da me, ricava conoscenza senza diminuire la mia; come chi accende la sua candela con la mia riceve luce senza lasciarmi al buio. 
Thomas Jefferson, Lettera a Isaac Mc Pherson, 1813

Mi sembra che tu abbia vissuto la tua vita / come una candela al vento / che non si è mai spenta nel tramonto / quando cominciava a piovere / e i tuoi passi si poseranno sempre qui / sulle colline più verdi d'Inghilterra / la tua candela si è consumata molto prima / di quanto farà mai la tua leggenda.
Elton John e Bernie Taupin, Candle in the Wind, 1973/97

L'assenza attenua le passioni mediocri e aumenta le grandi, come il vento spegne le candele e ravviva il fuoco.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678
  
La farfalla e la fiamma della candela. Non si contentando il vano e vagabondo parpaglione di potere comodamente volare per l'aria, vinto dalla dilettevole fiamma della candela, deliberò volare in quella; e l suo giocondo movimento fu cagione di subita tristizia; imperò che in detto lume si consumarono le sottile ali, e il parpaglione misero, caduto tutto bruciato a piè del candellieri, dopo molto pianto e pentimento, si rasciugò le lagrime dai bagnati occhi, e levato il viso in alto, disse: "O falsa luce, quanti come me debbi tu avere, ne passati tempi, avere miserabilmente ingannati. O si pure volevo vedere la luce, non dovev'io conoscere il sole dal falso lume dello spurco sevo?".
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

La fiamma e la candela. Il lume, o foco incordo sopra la candela, quella consumando se consuma.
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

L'uomo ama la compagnia, anche se è soltanto quella di una candela che fuma.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Le candele da sempre hanno avuto un solo scopo: illuminare poco.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Visto che noi ci abbiamo cataste di alogeno e fior di interruttori disseminati per casa, cosa le accendiamo a fare [le candele]? Per profumare l'ambiente? Balle. Le candele profumano solo quando sono spente. Accese sanno di bruciaticcio, come sta scritto nella loro natura.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Una volta che il sole è tramontato, nessuna candela può sostituirlo.
George R. R. Martin, Il Trono di Spade, 2013

Le tempeste sono il mio pericolo: avrò io la mia tempesta che mi farà perire come Oliver Cromwell perì della sua? O mi consumerò come una candela che non è già il vento a spegnere col suo soffio, ma che si è stancata di sé stessa e si è saziata di sé una candela che ha finito di ardere? O infine: sarò io a soffiar su me stesso per non .finire di ardere?
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Questa io la chiamo idealità: vedere un'aurora là dove - viene accesa una candela!
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Coloro che accendono candele sull'altare dell'ideale, nove volte su dieci hanno una fabbrica di candele che li sovvenziona.
Pitigrilli (Dino Segre), Dizionario antiballistico, 1953

La nostra intelligenza è una candela in pieno vento.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

L’amore è una candela accesa: più ne consumi e prima si spegne.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Quando le candele sono spente tutte le donne sono belle.
Plutarco, Opere morali, II sec.

Se vivi sempre al massimo e spingi al massimo e bruci la candela dai due lati ne paghi il prezzo prima o poi. 
Robin Ramzinski (Mickey Rourke), in The Wrestler, 2008 

La nostra intelligenza è una candela in pieno vento.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

La candela la rappresenta l'uomo nella sua natura fisica e spirituale e forse è proprio questo il mistero del fascino millenario della candela. La sostanza (la cera) diventa il supporto materiale della fiamma spirituale e regge la forza della fiamma, ma solo per un certo lasso di tempo, prima di essere letteralmente divorata dalla stessa. Così la fiamma della candela è anche l'immagine della vita terrena che va alimentata giorno dopo giorno per non spegnersi.
Roland Rottenfußer, Magie luminose con le candele, 2004

Ancora oggi percepiamo il potere, la magia e il misticismo del lume della candela e ogni tanto accendiamo le candele con la loro fiamma vacillante senza un apparente "motivo logico" - come se fossero i messaggeri di un passato spirituale scomparso, "fioco", ma grazie ai forti contrasti emotivi straordinariamente intenso.
Roland Rottenfußer, Magie luminose con le candele, 2004

Le candele simboleggiano − come la clessidra − la caducità, il lento ma inesorabile volgere alla fine della vita. 
Roland Rottenfußer, Magie luminose con le candele, 2004

Possiamo osservare l'estrema fragilità della candela, il costante pericolo di spegnersi a cui è esposta magari per un leggero alito di vento o il nostro aver espirato inavvertitamente nelle sue immediate vicinanze. Così fragile, così vulnerabile, si potrebbe concludere, è anche la vita dell'uomo.
Roland Rottenfußer, Magie luminose con le candele, 2004

La vita è soltanto una candela, e un sogno deve darle fiamma.
[Life is just a candle, and a dream must give it flame].
Rush, The Fountain of Lamneth, 1975

Come sparge lontano il suo chiarore una piccola candela, così splende una  buona azione in un mondo malvagio.
William Shakespeare, Il mercante di Venezia, 1594/97

Basta, breve candela, basta, spegniti! La vita è un'ombra che cammina, un povero attore che si agita e pavoneggia la sua ora sul palco e poi non se ne sa più niente. È una favola narrata da un idiota, piena di strepiti e furore, significante niente.
William Shakespeare, Macbeth, ca. 1606

Nella notte una candela è più luminosa del sole.
Sting, Englishman In New York, 1987 

Amare per tutta la vita una donna o un uomo è lo stesso che dire che una stessa candela possa ardere tutta una vita.
Lev Tolstoj, Sonata a Kreutzer, 1891

Come una candela accende un'altra e così si trovano accese migliaia di candele, così un cuore accende un altro e così si accendono migliaia di cuori.
Lev Tolstoj (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La luce che arde col doppio di splendore brucia per metà tempo. E tu hai sempre bruciato la tua candela da due parti. 
Eldon Tyrell (Joe Turkel), in Blade Runner, 1982

Ci sono due modi di diffondere luce: essere la candela oppure essere lo specchio che la riflette. 
Edith Wharton, Vesalius in Zante, su North American Review, 1902

Il segreto del mio lungo matrimonio? Andiamo al ristorante due volte a settimana. Ceniamo a lume di candela, musica romantica e qualche passo di danza... Lei ci va il martedì e io il venerdì. 
Henny Youngman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Migliaia di candele possono essere accese da una singola candela, e la vita della candela non sarà abbreviata. La felicità non diminuisce condividendola.
Anonimo (attribuito a Siddhārtha Gautama Buddha)

Una sola candela può sia sfidare sia definire l'oscurità.
[A single candle can both defy and define the darkness]. 
Anonimo (attribuito ad Anna Frank)

Piove, piove / la gatta non si muove: / si accende la candela, / si dice buonasera. 
Filastrocca

La mia vita si misura in ore, / Servo venendo divorata. / Se magra sono veloce, / Se grassa sono lenta. / Il vento è il mio nemico.
Indovinello

La vita è solo una candela, e un sogno deve darle fiamma. (Rush)
Proverbi sulle Candele
  • A ogni santo la sua candela.
  • Ad altare malandato non s'accende candela.
  • Alla candela, la capra par donzella.
  • È bene accendere una candela ai Santi e una al Diavolo.
  • Chi mangia la candela calcherà lo stoppino.
  • Con una candela se n’accendono mille.
  • Il gioco non vale la candela.
  • La candela altri alluma e sé stessa consuma.
  • La candela fa luce anche se il cieco non la vede.
  • Mal s’accende la candela dalle due parti.
  • Né donna né tela a lume di candela.
  • Nessuno mette una candela tanto in alto che un invidioso non cerchi di spegnerla.
  • Non si consuma una candela per cercare un pisello.
  • Spenta la candela tanto è la bianca che la nera.
 altare sgarrupato nun s'appicciano cannele.
[Ad altare malandato non si accendono candele].
Proverbio napoletano

È meglio accendere una candela che maledire l'oscurità.
Proverbio cinese

A settant'anni un uomo è una candela nel vento, a ottanta brina sulle tegole del tetto
Proverbio cinese

Non vendere il sole per acquistare una candela.
Proverbio ebraico

La vita è una candela nel vento
Proverbio giapponese

Libro consigliato da Aforismario
Enciclopedia delle candele
Editore Fabbri, 2003

Candele di varie forme e colori per il compleanno, candele bianche e oro per le cerimonie, candele per il giardino protette da gusci e fiori secchi, candele ritorte e intagliate per decorare la tavola, fogli colorati di cera d'api arrotolati e candele decorate con varie tecniche. Candele per ogni occasione, semplici da realizzare seguendo le istruzioni illustrate passo passo, con attrezzatura e materiali comunissimi, facilmente reperibili anche nella cucina di casa propria.

Note
  1. Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995.
  2. Per chi ha visto il film Frankenstein Junior, questa semplice frase è già da sola motivo di riso, in quanto ricorda la scena in cui il dr. Frankenstein si rivolge alla sua collaboratrice (Inga), perché lo faccia uscire dal passaggio segreto in cui è finito, e che si trova dietro una libreria, che si apre e si chiude alzando una candela dal suo candelabro.

Nessun commento: