2016-03-18

Digiuno - Frasi e citazioni sul Digiunare

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più interessanti sul digiuno, cioè l'astensione totale o parziale dal cibo per un determinato periodo di tempo, che può andare da un solo giorno a qualche settimana. Si può digiunare per vari motivi: per mancanza di cibo, per diminuire di peso, per attenersi a una prescrizione medica, in osservanza di un precetto religioso, come forma di purificazione fisica e spirituale, come forma passiva di lotta, ecc.
Come nota Herbert Shelton, uno dei più celebri fautori del digiuno terapeutico, "non bisogna iniziare un digiuno arbitrariamente, cioè senza la guida di un esperto in materia. Nonostante il digiuno sia assolutamente sicuro per ciò che riguarda la salute, esso coinvolge l’intero organismo umano, pertanto, dovrebbe essere sempre controllato e diretto da una persona qualificata che ne conosca le conseguenze e che sappia riconoscere i segnali di pericolo. [Il digiuno può salvarvi la vita, 1964].
In questa raccolta si segnalano le riflessioni di Gandhi, che praticava il digiuno come forma di autodisciplina e di autocontrollo al fine di dominare le proprie passioni.
Un digiuno genuino purifica il corpo, la mente e l'anima. (Gandhi)
Digiuno
© Aforismario

Dice la Scrittura: Il corpo soggetto a corruzione appesantisce l'anima e l'abitazione terrena dei sensi grava la mente dai molti pensieri. Se dunque la carne china sulla terra è un peso all'anima, un bagaglio che appesantisce il suo volo, quanto più uno ripone le sue gioie nella sua vita superiore, tanto più depone del suo bagaglio terreno. Ecco che cosa facciamo quando digiuniamo.
Agostino d'Ippona, L'utilità del digiuno, V sec.

Il digiuno purifica l’anima, eleva la mente, assoggetta la propria carne allo spirito, rende il cuore umile e contrito, disperde le nubi della concupiscenza, spegne il fuoco della lussuria e accende la vera luce della castità.
Agostino d'Ippona, V sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il digiuno cura le malattie, asciuga gli umori corporei, mette i demoni in fuga, libera dai pensieri impuri, rende la mente più chiara e il cuore più puro, santifica il corpo e solleva l’uomo al trono di Dio.
Ateneo di Naucrati, Frammenti, III sec.

Il digiuno quaresimale è per il potenziamento dello spirito, mentre la dieta è per lo snellimento del corpo. Sono due prospettive, una interiore e una esteriore, una riguarda il nostro rapporto con Dio, l'altra riguarda l'immagine che vogliamo lasciare negli altri.
Fortunato Baldelli, intervista di Nicola Gori, Meno senso di colpa e più senso del peccato, su Osservatore Romano, 2010

Qual è il beneficio del digiuno per il nostro corpo se riempiamo le nostre anime con innumerevoli mali?
Basilio Magno, IV sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Potete vivere tre giorni senza pane; – ma senza poesia, in nessun caso; e quelli di voi che affermano il contrario s’ingannano: non si conoscono.
Charles Baudelaire, Ai borghesi, Salon, 1846

Il digiuno periodico può aiutare a rischiarare la mente e a rafforzare il corpo e lo spirito.
Ezra Taft Benson, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il digiuno deve essere anche una scelta rispettosa di quell’enorme parte della popolazione mondiale che soffre la fame. È uno scandalo che dovrebbe portare tutti noi a comportarci meglio nei confronti del cibo che, per nostra fortuna, abbiamo in quantità.
Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

È il paradosso più crudele: noi possiamo decidere cosa mangiare o non mangiare e quando digiunare per restare in forma, mentre c’è tanta gente che deve fare un digiuno obbligato perché il cibo non ce l’ha!
Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

Il primo aiuto per chi digiuna è bere tanto, variando il gusto dell’acqua con infusi o tisane.
ibidem

Diciamoci la verità, non tutti sono capaci di svolgere il compito del digiuno rispettando in assoluto la regola di non mangiare: per loro basterà ridurre in modo importante le quantità, e qualche piccola trasgressione salutare non sarà certo un dramma.
Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

Il digiuno vi regala opportunità e tempo, e la bellissima sensazione di essere padroni del vostro corpo: siete voi a decidere quando e se mangiare, pregustando il momento in cui potrete coccolarvi con qualcosa di davvero sfizioso
Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

La cucina è la più antica delle arti: Adamo infatti nacque a digiuno, e il neonato, appena arrivato in questo mondo, lancia dei vagiti che si placano solo sul seno della nutrice.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Digiunare per necessità e digiunare per scelta: è possibile immaginare due situazioni più diverse? 
Carlo Bucci, La scatola azzurra, 2008

Si mangia in compagnia, ma si digiuna in solitudine, perché l'alito col digiuno si fa cattivo.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Siamo tutti un poco poeti dopo aver pranzato. Difficile è esserlo a digiuno.
Malcolm de Chazal, Senso plastico, 1948

Se oggi banchettate, domani astenetevi; se oggi avete digiunato, domani prendete alimento più copioso, e così starete sano.
Francesco Chiari, Cento aforismi fisico-medici, 1743

Ogni stato ispirato nasce da un'inedia coltivata, voluta. La santità - ispirazione ininterrotta - è l'arte di lasciarsi morire di fame senza... morire, una sfida lanciata alle viscere, e come una dimostrazione della incompatibilità tra estasi e digestione.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Un'umanità che si rimpinza produce scettici, mai santi. L'assoluto? Una questione di dieta. Niente «fuoco interiore» niente «fiamma» senza la soppressione quasi totale del cibo. Contrariamo i nostri appetiti: i nostri organi arderanno, la nostra materia s'incendierà. Chiunque mangi a sazietà è spiritualmente condannato.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

O voi che credete, vi è prescritto il digiuno come era stato prescritto a coloro che vi hanno preceduto. Forse diverrete timorati; digiunerete per un determinato numero di giorni. Chi però è malato o è in viaggio, digiuni in seguito altrettanti giorni. Ma per coloro che a stento potrebbero sopportarlo, c'è un'espiazione: il nutrimento di un povero. E se qualcuno dà di più, è un bene per lui. Ma è meglio per voi digiunare.
Corano, VII sec. a.e.c.

La scienza dei digiuni è quella che sola può farci vivere materialmente e moralmente bene in salute. Non per nulla le religioni lo santificano.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Il digiuno ad intervalli aggiusta lo stomaco, guastato dalle scorpacciate, meglio degli amari e de' purganti, e gli aguzza l'appetito per nuovi banchetti
ibidem

Qual'altro mezzo migliore perchè il cibo ci faccia prò di quello di prepararvisi coll'astinenza, e di non rompere questa finché l’ugna della fame non ci si pianti nello stomaco?
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

L'ascetismo non è una forma superiore di epicureismo, e il digiuno non è una sublime forma di ghiottoneria?
Gustave Flaubert, Attraverso i campi e lungo i greti, 1886

Chi vive sperando muore digiuno.
Benjamin Franklin, Almanacco del povero Riccardo, 1732/58

Un digiuno genuino purifica il corpo, la mente e l'anima.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1920

Ogni volta che si cade preda di un'angoscia che non se ne va, si deve digiunare e pregare.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1924

Quello che gli occhi sono per il mondo esterno, i digiuni sono per quello interiore.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1925

Non c'è preghiera senza digiuno, come non c'è vero digiuno senza preghiera.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1946

Non bisogna intraprendere un digiuno in modo meccanico. È un'arma potente, ma pericolosa, se maneggiata in modo dilettantesco. Richiede completa autopurificazione
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1939

Il digiuno è inutile, se non è accompagnato da un costante desiderio di autodisciplina.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Il digiuno è spesso necessario per conservare la salute del corpo
ibidem

Se il digiuno fisico non è accompagnato da un digiuno intellettuale, è destinato a risolversi in ipocrisia e rovina.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Ad alcuni il digiuno non serve a nulla, perché, presumendo che basti il digiuno meccanico a renderli immuni, essi privano il corpo di cibo, ma intrattengono la mente su ogni sorta di ghiottonerie, continuando a pensare a quello che mangeranno e berranno finito il digiuno. Un tale digiuno non serve loro a controllare né il palato né la lussuria.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Il digiuno è utile quando la mente collabora con il corpo affamato, vale a dire quando coltiva l'avversione per gli oggetti che sono negati al corpo. La mente è alla radice di ogni sensualità. Il digiuno, perciò, ha un'utilità limitata, perché un uomo che digiuna può continuare a essere governato dalla passione.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

I nostri sensi sono così prepotenti che riusciamo a tenerli a bada solo quando li soffochiamo con ogni mezzo e in qualunque modo. È noto che il digiuno li indebolisce, perciò il digiuno osservato allo scopo di dominare i sensi è senza dubbio utilissimo.
Mohandas Gandhi, Autobiografia, 1966

Il digiuno è utile quando la mente collabora con il corpo affamato, cioè quando genera un'avversione per ciò che si rifiuta al corpo.
ibidem

A certe persone il digiuno non giova, perché credendo che basti il digiuno materiale a renderli immuni, affamano i loro corpi ma pasciono le loro immaginazioni di ogni specie di delicatezze, continuando a raffigurarsi ciò che mangeranno e berranno quando termina il digiuno: digiuni di questo tipo non aiutano a controllare né la gola né la lussuria.
Mohandas Gandhi, Autobiografia, 1966

Il digiuno è inutile se non è sostenuto da una costante volontà di arrivare all'auto-controllo;
ibidem

il potere del digiuno è limitato, perché anche digiunando l'uomo continua ad essere travagliato dalle passioni; ma si può dire che la completa vittoria sulle passioni sensuali è generalmente impossibile senza digiuno
Mohandas Gandhi, Autobiografia, 1966

Il digiuno e le pratiche simili sono mezzi per giungere al fine che è l'auto-controllo, ma questo non è tutto, se il digiuno del corpo non va di pari passo con il digiuno dello spirito, sfocerà nell'ipocrisia e nel fallimento.
ibidem

Chi è reduce da un lungo digiuno non deve avere fretta di riguadagnare le forze e deve frenare l'appetito: occorrono forse maggior prudenza e auto-controllo per interrompere un digiuno che per continuarlo.
Mohandas Gandhi, Autobiografia, 1966

La luce del mondo si accende dentro di voi quando digiunate e purificate voi stessi.
[The light of the world will illuminate within you when you fast and purify yourself].
Mohandas Gandhi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando digiunate, non assumete aria malinconica come gli ipocriti, che si sfigurano la faccia per far vedere agli uomini che digiunano. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Tu invece, quando digiuni, profumati la testa e lavati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo tuo Padre che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Il digiuno del corpo è cibo per l’anima.
Giovanni Crisostomo, IV-V sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando lo stomaco è pieno, è facile parlare di digiuno.
San Girolamo, V sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se toglierai di mezzo a te l'oppressione, il puntare il dito e il parlare empio, se offrirai il pane all'affamato, se sazierai chi è digiuno, allora brillerà fra le tenebre la tua luce, la tua tenebra sarà come il meriggio.
Isaia, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Digiunare rende la mente viva e pronta a voli creativi inattesi, fa brillare il corpo di energia e, soprattutto, restituisce il senso di esistere senza sprechi e con il rispetto per chi non ha da mangiare.
Mariagiovanna Luini, Cielo, il digiuno!, postfazione a Marco Bianchi, 2013

Il digiuno è tempo per se stessi, è tempo per la creatività, la gioia, l’amore (spirituale e fisico), gli hobby, i viaggi, le relazioni…
ibidem

Digiunare non significa sottovalutare o trattare il cibo come se fosse cattivo. Il cibo è buono, il cibo ci mantiene in vita e ci fa godere dei sapori, dell’essere insieme, della scelta di odori e colori. Digiunare è riprendere il controllo di sé.
Mariagiovanna Luini, Cielo, il digiuno!, postfazione a Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

È più difficile mangiare con moderazione che digiunare completamente. La moderazione richiede consapevolezza. La rinuncia richiede solo la tirannia della volontà.
Sandor Mcnab (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un vecchio che si loda d'essere savio è un povero che si loda d'essere digiuno.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Ai monaci, ai santi, dovreste chiedere di raccontarvi i loro sogni. Sono tutti sogni mondani. Essi digiunano durante il giorno e, di notte, sognano di essere invitati a un banchetto nel palazzo dell’imperatore.
Osho, Discorsi, 1953/90

Il digiuno è il più grande rimedio, il medico interiore.
Paracelso, XVI sec.

È meglio non digiunare e provarne umiliazione, che digiunare e provarne compiacimento.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Se siamo abituati a mangiare più volte al giorno, la sensazione di fame produce una sorta di stato di panico nel corpo, che ci spinge a cercare il cibo. Ma cosa succede se non ci nutriamo? Niente. Assolutamente nulla. Saltare qualche pasto non mettere a rischio la nostra salute.
Filippo Perlotti, Il digiuno intermittente, 2015

Lo scopo del digiuno è quello di mostrare al corpo che la fame non è una situazione di emergenza e che i pasti devono essere considerati piuttosto come un privilegio.
Filippo Perlotti, Il digiuno intermittente, 2015

Se vuoi mantenere un corpo sano, digiuna e cammina; se vuoi mantenere un’anima sana, digiuna e prega; camminando eserciti il corpo, pregando eserciti l’anima, digiunando purifichi entrambi.
Francis Quarles, Enchyridion, 1641

Il digiuno fortifica il controllo sui nostri appetiti, contribuendo così alla padronanza di sé.
George Romney, cit. in Joseph Sutton, Words of Wellness, 1991

Il digiuno acceca il corpo al fine di aprire gli occhi della tua anima.
Gialal al-Din Rumi, XIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il digiuno è cosa meravigliosa, esso dà alle persone il cuore e l'anima.
ibidem

Quando ti sei rimpinzato di cibo e bevande, un'orribile statua di metallo siede dove dovrebbe sedere il tuo spirito. Quando digiuni, buone abitudini si raccolgono come amici che vogliono aiutarti.
Gialal al-Din Rumi, XIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il digiuno è il primo principio della medicina; digiuna e guarda la forza dello spirito che ti si rivela.
ibidem

C'è una dolcezza nascosta nel vuoto dello stomaco. Noi siamo liuti, né più né meno. Se la cassa di risonanza è piena di qualsiasi cosa, non c'è musica.
Gialal al-Din Rumi, XIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Digiunare significa molto di più del semplice non mangiare: è una scienza e un’arte. Influenza il benessere generale del corpo e gli aspetti psicologici ed emotivi della vita.
Herbert Shelton, Il digiuno può salvarvi la vita, 1964

Il digiuno deve essere condotto in maniera intelligente, adottando le necessarie precauzioni e con buon senso. Allo stesso modo in cui un nuotatore principiante ricerca la guida e i consigli di un esperto prima di buttarsi nell'acqua, cosi anche l’inesperto digiunatore deve ottenere il consiglio e la guida di una persona fidata, come misura precauzionale, prima di intraprendere un digiuno di qualsiasi durata.
Herbert Shelton, Il digiuno può salvarvi la vita, 1964

È saggio digiunare, riposare, vivere in tranquillità, stabilire abitudini di vita sane; è saggio riconoscere gli effetti tossici provocati da eccessi alimentari, stress emotivi, abusi alcolici; è saggio, quindi, evitare i veleni che troppi di noi abitualmente immettono nel proprio organismo, nella propria mente.
ibidem

Se si è in buona salute, se si seguono correttamente le fasi, se ci si sottopone a controllo specialistico, il digiuno non sarà solo un modo per dimagrire, ma rappresenterà una nuova avventura, l’inizio di un modo di pensare del tutto nuovo.
Herbert Shelton, Il digiuno può salvarvi la vita, 1964

Il digiuno è un modo per purificare il fisico e per riposare gli organi, spesso sovraffollati dalle nostre abitudini di vita, in particolare quelle alimentari.
ibidem

Il digiuno è solo un modo di riposare il corpo, questo complesso e tremendo organismo, e di dare ad esso l’opportunità di compiere da solo il ritorno alla salute, senza stress o interruzioni, nella calma e nella pace più assoluta.
Herbert Shelton, Il digiuno può salvarvi la vita, 1964

Il fumatore sa digiunare meglio degli altri. Una buona fumata addormenta qualsiasi appetito.
Italo Svevo, Il mio ozio, 1957

Buona cosa è la preghiera con il digiuno e l'elemosina con la giustizia.
Tobia, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realtà viene a star digiuni. 
Totò (Antonio De Curtis), in Totò al Giro d'Italia, 1948

Il silenzio e la meditazione domano le passioni, come il lavoro e il digiuno consumano i cattivi umori.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Pratico il digiuno nel rispetto di chi muore per fame, per non avvelenarmi con un eccesso di cibo fuori da ogni logica e perché conosco le conseguenze negative della sovralimentazione.
Umberto Veronesi, La dieta del digiuno, 2013

Credo che dedicare un giorno ogni settimana alla totale astensione dal cibo non solo non faccia male, ma aiuti a formare il carattere, a manifestare una scelta etica e a proteggere la propria salute.
ibidem

Il digiuno è fonte di chiarezza mentale: intasare di cibo il corpo fa perdere lucidità e capacità creative, rallenta i riflessi e la razionalità; digiunare, invece, mantiene le prestazioni del cervello.
Umberto Veronesi, La dieta del digiuno, 2013

Il digiuno regolare, un giorno alla settimana, dovrebbe entrare fra le abitudini di tutti. Ragioni fisiche, psicologiche, sociali, etiche mi portano a dire che alla base di una sana alimentazione ci debba essere questa decisione: scegliete dunque un giorno e applicate la regola del digiuno.
ibidem

Lungi dall'essere una pratica negativa, il digiuno aiuta la concentrazione, la capacità di dedicarsi allo studio, al lavoro, alla creatività.
Umberto Veronesi, La dieta del digiuno, 2013

Sono convinto che digiunare in modo intelligente, cioè restare del tutto senza cibo per alcune ore (un giorno ogni settimana, per esempio) sia un’ottima procedura di prevenzione delle malattie che più affliggono la nostra società (tumori compresi) e un esercizio di controllo del corpo da parte della mente.
Umberto Veronesi, prefazione a Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

Il digiuno porta con sé lucidità mentale, energia vivida per tutto il giorno e tempo a disposizione. Avete calcolato quanto tempo dedichiamo al cibo e quanto ne potremmo dedicare ad attività interessanti e piacevoli se non ci focalizzassimo troppo sull’atto del mangiare?
ibidem

In nessuna maniera il digiuno volontario, unito a un’alimentazione sana e vegetariana nel resto dei giorni, è un pericolo: è anzi il segreto per il benessere psicofisico.
Umberto Veronesi, prefazione a Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

Meno mangiamo meglio è perché il nostro corpo per funzionare bene ha bisogno di pochissime calorie e di nessuna proteina animale.
ibidem

Vive più a lungo chi mangia poco e dedica le proprie risorse al talento, alle idee, al coinvolgimento nella società e nella famiglia.
Umberto Veronesi, prefazione a Marco Bianchi, Ricette della dieta del digiuno, 2013

È vero che, in un digiuno più lungo, potrete sentirvi deboli durante i primi giorni, perchè la forza vitale è stata abituata a dipendere dal cibo. Ma gradualmente, col passare dei giorni, non avvertirete più alcuna debolezza. La vostra forza vitale e il vostro spirito si saranno distaccati dal cibo e voi vi renderete conto che il corpo è sostenuto unicamente dall'energia vitale.
Paramahansa Yogananda, L'eterna ricerca dell'uomo, 1980 (postumo)

Digiunare è necessario in relazione al mangiare. Una volta la settimana, o almeno due volte al mese, dovreste fare una pulizia completa della casa corporea.
Paramahansa Yogananda, Alimentazione yoga, 1995 (postumo)

Pratico il digiuno nel rispetto di chi muore per fame,
per non avvelenarmi con un eccesso di cibo fuori da ogni logica. (Umberto Veronesi)
Proverbi sul Digiuno
  • Chi digiuna e altro ben non fa avanza il pane e merito non ha.
  • Chi digiuna è buono, ma chi perdona è santo.
  • Chi digiuna non ha voglia di ballare.
  • Chi mal mangia assai digiuna.
  • Chi per mangiar s’ammala digiuni finché risana.
  • Chi spizzica non digiuna.
  • Chi vuol godere la festa digiuni la vigilia.
  • Corpo sazio non crede a digiuno.
  • Di digiuno non muore nessuno.
  • Digiuno serale non fece mai male.
  • Dodici sono i mesi e tredici le lune e le notti più lunghe sono quelle digiune.
  • Dopo un lungo digiuno sono buone le fave.
  • Pancia piena non crede al digiuno. 
  • Più digiuna l’avaro e più mangiano i suoi eredi.
  • Stomaco digiuno non spregia cibo alcuno.
  • Tolta la fame si predica meglio il digiuno.
  • Ventre digiuno non ode nessuno.
Chi mangia fino a che non si ammala deve digiunare fino a che non sta bene. Proverbio inglese
Proverbio inglese

Un digiuno è meglio di un cattivo pasto.
Proverbio irlandese

Il digiuno di oggi rende buono il cibo di domani.
Proverbio tedesco

Libro consigliato da Aforismario
La dieta del digiuno
Perdere peso e prevenire le malattie con la restrizione calorica
Autore: Umberto Veronesi
Ricette: Marco Bianchi
Curatori: Maria Giovanna Luini e Lucilla Titta
Editore: Mondadori

Un aspetto fondamentale per la salute e la longevità: mangiare poco, anzi pochissimo. La restrizione calorica, cioè il consumo giornaliero di poche calorie, è di per sé un fattore protettivo nei confronti della maggioranza delle malattie più gravi e pericolose, e predispone a una vita lunga e sana. Bisogna scegliere ciò che si mangia (la qualità del cibo), e quanto si mangia (la quantità di cibo). Non abbiate paura di ridurre le porzioni: a dispetto dell’enorme dramma della fame nel mondo, la nostra società abusa del cibo e oltrepassa di molto il fabbisogno reale delle persone. Si mangia troppo, insomma, e ciò è scandaloso dal punto di vista sociale ed etico ma è anche pericoloso per la salute! Chi mangia poco vive di più, è la scienza a dirlo.

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Dieta alimentare

Nessun commento: