2016-03-06

Legge - 180 Frasi su Legalità e Illegalità

Raccolta di aforismi e frasi giuridiche sulla legge e la legislazione, la legalità e l'illegalità. Un paragrafo fa riferimento all'uguaglianza di tutti i cittadini dinanzi alla legge, come sancito anche dall'articolo 3 della Costituzione Italiana. Nelle seguenti citazioni, la legge è considerata in senso giuridico come norma di condotta emanata dagli organi che esercitano il potere legislativo di uno Stato. La conformità alla legge e a quanto è da questa prescritto definisce la legalità. Su Aforismario trovi anche una raccolta di citazioni correlata a questa dedicata al diritto.
Per i cittadini le leggi si applicano,
per gli amici si interpretano, per alcuni si eludono. (attr. a Giovanni Giolitti)
1. Legge
© Aforismario

L'errore comune fa legge.
AA. VV., Digesto, 533

Dove le leggi sono più numerose, lì vi sono anche le più grandi ingiustizie.
Agesilao II (re di Sparta), IV sec. a.e.c.

Le leggi son, ma chi pon mano ad esse?
Dante Alighieri, Purgatorio, Divina Commedia, 1304/21 [1]

Le leggi sono come le tele di ragno, in cui solo i deboli restano inviluppati, mentre i potenti le spezzano e se ne liberano.
Anacarsi, Frammenti, VI sec. a.e.c. 

La legge è ordine, e una buona legge è un buon ordine.
Aristotele, Politica, IV sec. a.e.c.

L'applicazione di una cattiva legge rende più servigi dell'interpretazione di una buona.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Si può sfuggire all'arbitrio del giudice solo rifugiandosi sotto il dispotismo della legge.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

Le leggi, che pur sono o dovrebbon esser patti di uomini liberi, non sono state per lo più che lo stromento delle passioni di alcuni pochi, o nate da una fortuita e passeggiera necessità.
Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1763

Le leggi sono le condizioni, colle quali uomini indipendenti ed isolati si unirono in società, stanchi di vivere in un continuo stato di guerra e di godere una libertà resa inutile dall’incertezza di conservarla.
Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1763

Non v’è cosa più pericolosa di quell'assioma comune che bisogna consultare lo spirito della legge. Questo è un argine rotto al torrente delle opinioni.
Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1763

La maggior felicità del maggior numero di individui è il fondamento della morale e della legislazione
[The gratest happiness of the gratest number is the foundation of morals and legislation].
Jeremy Bentham, Introduzione ai principi della morale e della legislazione, 1789

Preoccupazione del legislatore deve essere il bene della collettività: “l’utilità generale” deve costituire il criterio orientativo in materia di legislazione. Conoscere il bene che giovi agli interessi della comunità, è scienza; ricercare i mezzi per realizzare questo bene, è arte.
Jeremy Bentham, Introduzione ai principi della morale e della legislazione, 1789

La politica è come la medicina: il suo unico compito è la scelta dei mali. Ogni legge è infatti un male perché costituisce sempre una infrazione alla libertà ma, ripeto, la scienza politica non ha altro compito che quello della scelta dei mali.
Jeremy Bentham, Introduzione ai principi della morale e della legislazione, 1789

Ti ordinano di rispettare la legge, e la legge protegge il capitalista che ti rapina. Ti insegnano che non bisogna uccidere, mentre il governo impicca la gente, la manda sulla sedia elettrica o la massacra in guerra. Ti impongono di obbedire alla legge e al governo, anche se legge e governo sono sinonimi di rapina e omicidio. 
Aleksandr Berkman, in Emanuele Del Medico, Aforismi dell'anarchia, 2000

Giuria. Gruppo di persone incaricate da una corte di assistere i legali per impedire che la legge degeneri in atti di giustizia.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Legislatore. Chi si reca nella capitale del proprio paese per accrescere il proprio capitale personale, ovvero colui che legifera guadagnando o guadagna legiferando.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Referendum. Una legge che necessita di una verifica mediante il voto popolare e che in genere ci fa toccare con mano l’assoluta inconsistenza di una pubblica opinione.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Con cattive leggi e buoni funzionari si può pur sempre governare. Ma con cattivi funzionari le buone leggi non servono a niente
Otto von Bismarck, Discorsi, 1862/66

Meno le persone sanno di come vengono fatte le salsicce e le leggi e meglio dormono la notte.
Otto von Bismarck (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una stessa legge per il leone e per il bue è oppressione.
William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790-93

Le leggi sono simulazioni della realtà
Arthur Bloch, Metalegge di Lilly, La legge di Murphy, 1977

Una proliferazione di nuove leggi crea una proliferazione di nuove scappatoie.
Arthur Bloch, Metalegge di Cooper, La legge di Murphy, 1977

1. La legge si espande in proporzione alle forze disponibili per farla rispettare. 2. È più facile che una cattiva legge venga integrata che abrogata. 3. Una legge civile non può abrogare una legge fisica.
Arthur Bloch, Principi di Oaks sulla legislazione, La legge di Murphy II, 1980

La legge dev'essere chiara, precisa, uniforme; interpretarla è lo stesso che corromperla.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Se vogliamo che la legge sia rispettata, per prima cosa dobbiamo fare leggi rispettabili.
Louis Dembitz Brandeis, The Brandeis guide to the modern world, 1941

La legge è fatta esclusivamente per lo sfruttamento di coloro che non la capiscono, o ai quali la brutale necessità non permette di rispettarla.
Bertolt Brecht, L'opera da tre soldi, 1928

Non è vera né buona legge quella che non ha per madre la Sofia e per padre l'Intelletto razionale.
Giordano Bruno, Spaccio de la bestia trionfante, 1584

Le cattive leggi sono la peggior sorte di tirannia.
Edmund Burke, Discorso a Bristol, 1780

L’interpretazione delle leggi lascia al giudice un certo margine di scelta: entro questo margine chi comanda non è la legge inesorabile, ma il mutevole cuore del giudice.
Piero Calamandrei, Elogio dei giudici scritto da un avvocato, 1935

Non basta che i magistrati conoscano a perfezione le leggi come sono scritte; sarebbe necessario che altrettanto conoscessero la società in cui queste leggi devono vivere.
ibidem

Lasciamo che i professori insegnino in iscuola che la legge è uguale per tutti: sarà poi ufficio dell'avvocato spiegare ai clienti che la legge civile è fatta sopra tutto per i galantuomini, e che per gli altri c'è quella penale.
Piero Calamandrei, Elogio dei giudici scritto da un avvocato, 1935

Che cosa vuol dire libertà, che cosa vuol dire democrazia? Vuol dire prima di tutto fiducia del popolo nelle sue leggi: che il popolo senta le leggi dello Stato come le "sue" leggi, come scaturite dalla sua coscienza, non come imposte dall'alto.
Piero Calamandrei, arringa in difesa di Danilo Dolci, Tribunale di Palermo, 1956

Le leggi sono vive perché dentro queste formule bisogna far circolare il pensiero del nostro tempo, lasciarvi entrare l'aria che respiriamo, mettervi dentro i nostri propositi, le nostre speranze, il nostro sangue e il nostro pianto.
Piero Calamandrei, arringa in difesa di Danilo Dolci, Tribunale di Palermo, 1956

In Italia sono in vigore duecentomila leggi diverse, per fortuna temperate da una generale inosservanza.
Luigi Carnelutti [2]

L'Italia è la culla del diritto. Ecco perché spesso la legge vi si addormenta.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

La legge vieta di rubare, la civiltà non ha bisogno di vietarlo.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

La legge non ammette l'ignoranza ma non prevede la stupidità.
Casper Christensen, in Lars von Trier, Il grande capo, 2006

Se si hanno diecimila normative si distrugge qualunque rispetto per la legge.
Winston Churchill (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Siamo schiavi della legge, per poter essere liberi.
Marco Tullio Cicerone, Sulle leggi, ca. 52 a.e.c.

Senza l’istruzione, le migliori leggi restano inutili.
Vincenzo Cuoco, Rapporto per l'organizzazione della Pubblica Istruzione nel Regno di Napoli, 1809

Riformare la società per mezzo di leggi è il sogno del cittadino incauto e il preambolo discreto di ogni tirannia. La legge è forma giuridica del costume oppure sopraffazione della libertà.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La tirannia di un individuo è preferibile al dispotismo della legge, perché il tiranno è vulnerabile mentre la legge è incorporea.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Legge non è ciò che un atto della volontà decreta, ma ciò che l'intelligenza scopre.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Quando gli uomini sono puri, le leggi sono inutili; quando gli uomini sono corrotti, le leggi vengono infrante.
[When men are pure, laws are useless; when men are corrupt, laws are broken].
Benjamin Disraeli, Contarini Fleming, 1832

Perché, o stolti, far birberie fuor della legge? c'è tanto posto di farne dentro!
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La Legge è una regola generale obbligatoria dipendente dalle relazioni degli esseri fra loro. Le leggi sono: Fisiche o Morali. Le leggi fisiche hanno il loro principio in una necessità della natura; le leggi morali in una necessita della ragione. Allo impero delle prime l'uomo non può sottrarsi, a quello delle seconde può, ma non deve sottrarsi.
Alessandro Doveri, Istituzioni di diritto romano, 1859

La legge è fatta per la protezione dei bricconi.
George Eliot, Il mulino sulla Floss, 1860

Nessuna legge può essere sacra per me se non quella della mia natura.
Ralph Waldo Emerson, (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le leggi sono poste per i saggi non perché non commettano ingiustizia, ma perché non la subiscano.
Epicuro, Sentenze e frammenti, IV-III sec. a.e.c.

Fra le cose che la legge prescrive come giuste, quella che è comprovata come utile dalle necessità dei rapporti sociali reciproci deve esser considerata come avente il requisito del giusto, sia essa la stessa per tutti o no; ma se si ponga una legge che non risulti coerente all'utilità nei rapporti reciproci, essa non possiede la natura del giusto.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Fa più danno una legge sbagliata che una guerra perduta.
Gaetano Filangieri, XVIII sec. [2]

È men male il non aver leggi, che il violarle ogni giorno.
Ugo Foscolo, Dello stato politico delle isole jonie, 1817

Le leggi non possono essere eque assolutamente, perché non possono equamente compartirsi a forze e a facoltà tutte disuguali.
Ugo Foscolo, Sull'origine e i limiti della giustizia, XIX sec.

La legge, nella sua solenne equità, proibisce così al ricco come al povero di dormire sotto i ponti, di elemosinare nelle strade e di rubare pane.
Anatole France, Il giglio rosso, 1894

La legge proibisce solo ciò che gli uomini farebbero sotto l'influsso di alcuni loro istinti. Ciò che la natura stessa proibisce e punisce non ha bisogno di essere proibito e punito dalla legge.
Sigmund Freud, Totem e tabù, 1913

La libertà consiste nel rispettare le leggi e nell'essere rispettati dai legislatori.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'italiano, le leggi, le subisce, non le rispetta.
ibidem

L'italiano rispetta la legge soprattutto se coincide con i suoi interessi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

I costumi cambiano, e anche le leggi. Eppure l'uomo che ispira quelli e detta queste, rimane sempre lo stesso.
ibidem

Le reti della legge sono state create per catturare solo i piccoli delinquenti.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Non esiste modo migliore di esercitare l'immaginazione che lo studio della legge. Nessun poeta interpreterà mai la natura così liberamente come un avvocato la verità.
Jean Giraudoux, La guerra di Troia non si farà, 1935

La legge, così come le ricette di cucina, non è un algoritmo: ossia una sequenza formale di istruzioni non ambigue e prive di arbitrio che, applicate a situazioni identiche, conducono inevitabilmente ai medesimi risultati. La legge invece è molto più simile alla mayonnaise: richiede estro ed arte nel mescolare e trattare gli ingredienti, e non è detto che a parità di ingredienti e di trattamenti il risultato sarà sempre lo stesso. 
Corrado Giustozzi, Il rovescio del diritto, su Interlex, 2006

Le buone leggi rendono più facile compiere il bene e più difficile compiere il male.
William Ewart Gladstone, cit. in The National Advocate, 1907

Se si dovessero studiare tutte le leggi, non ci sarebbe più tempo per trasgredirle.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Tutte le leggi sono fatte dai vecchi e dagli uomini. I giovani e le donne vogliono l'eccezione, i vecchi la regola.
ibidem

Tutte le leggi sono tentativi di avvicinarsi, nel corso del mondo e della vita, agli intenti dell'ordine morale del mondo.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La legge non può tener conto delle personalità e delle fisiologie. Dunque, nella metà dei casi, è criminale e nell'altra metà, imbecille.
Rémy de Gourmont, Passeggiate filosofiche, 1905/09

Nessuna legge fu mai tanto buona, ohe dopo essere stata d'aiuto e di beneficio al viver civile, non sia divenuta d'impaccio e di nocumento.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Non conosco altro modo per assicurare l’abrogazione immediata di leggi biasimevoli o cattive più efficaci della loro rigida applicazione.
Ulysses Grant, XIX sec. [2]

Se le leggi potessero parlare, si lamenterebbero innanzitutto dei giuristi.
George Savile di Halifax, Political, Moral, and Miscellaneous Reflections, 1750

Molti furono i casi in cui la giustizia poté trionfare soltanto facendosi beffe della legge.
Thomas Hardy, La brughiera, 1878

È il potere, non la verità che crea le leggi.
Thomas Hobbes, Leviatano, 1651

L'orrore della legge fa la maestà del giudice.
Victor Hugo, L'uomo che ride, 1869

Un precedente ne crea un altro; poi subito s'accumulano e diventano legge.
Junius, Lettere, 1772

Gli uomini in società non possono vivere senza tirannia, la più accettabile è ancora quella delle leggi.
Gustave Le Bon, Aforismi dei tempi presenti, 1913

L'ignoranza della legge non esime da responsabilità. Ma la conoscenza sì.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

L'abuso e la disubbidienza alla legge, non può essere impedita da nessuna legge.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Tre cose formano una nazione: la sua terra, il suo popolo e le sue leggi.
Abraham Lincoln (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non c'è legge che torni comoda a tutti.
Tito Livio, Ab urbe condita, I sec. a.e.c.

L'uso corregge le leggi.
Tito Livio, Ab urbe condita, I sec. a.e.c.

Dove non c’è legge non c’è libertà.
[Where there is no law there is no freedom].
John Locke, Due trattati sul governo, 1689

La Natura ha strane leggi, ma lei, almeno le rispetta.
Leo Longanesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Deve stimarsi poco vivere in una città dove possono meno le leggi che gli uomini.
Niccolò Machiavelli, XVI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In un governo bene istituito le leggi si ordinano secondo il bene pubblico, non secondo l'ambizione di pochi
ibidem

Il riformatore delle leggi deve operare con prudenza, giustizia e integrità, e portarsi in modo che nella riforma vi sia il bene, la salute, la pace, la giustizia e l'ordinato vivere de' popoli.
Niccolò Machiavelli, XVI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La legge è una specie di scienza della prestidigitazione, che vi sorride in faccia mentre vi fruga le tasche; e la sua gloriosa incertezza serve ai professori più della sua giustizia.
Charles Macklin, Love a la Mode, 1759

Ogni legge è inutile e anche fatale (per quanto eccellente possa essere di per sé), se la nazione non è degna della legge e fatta per la legge.
Joseph de Maistre, Lettere e opuscoli inediti, 1851 (postumo)

La legge è uguale per tutti: “Basta essere raccomandati.”
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Non v'è vita senza legge. Qualunque cosa esiste, esiste in un certo modo, secondo certe condizioni, con una certa legge.
Giuseppe Mazzini, I Doveri dell'Uomo, 1860

Tutti i diritti hanno la loro origine in una legge, e voi, ogni qualvolta non potete invocarla, potete essere tiranni o schiavi, non altro: tiranni se siete forti, schiavi dell'altrui forza se siete deboli.
ibidem

Non basta limitarsi a non operare contro la Legge; bisogna operare a seconda della Legge. Non basta il non nuocere: bisogna giovare ai vostri fratelli.
Giuseppe Mazzini, I Doveri dell'Uomo, 1860

La legge deve esprimere l'aspirazione generale, promuovere l'utile di tutti, rispondere a un battito del cuore della Nazione. La Nazione intera deve esser dunque, direttamente o indirettamente, legislatrice.
ibidem

Dio è l'unico legislatore della razza umana. Le leggi umane non sono valide e buone se non in quanto vi si uniformano, spiegandola e applicandola; sono tristi ogni qual volta la contraddicono o se ne discostano; ed è non solamente vostro diritto, ma vostro dovere disubbidirle e abolirle.
Giuseppe Mazzini, I Doveri dell'Uomo, 1860

C'è una ragione in tutto, perfino nella legge.
Herman Melville, Moby Dick, 1851

È vero che talvolta occorre cambiare qualche legge. Ma il caso è raro; e quando avviene, bisogna ritoccarle con mano tremante: con tanta solennità e con tante precauzioni che il popolo debba concluderne che le leggi sono veramente sante; e soprattutto con tanta chiarezza che nessuno possa dire di non averle capite.
Charles-Louis de Montesquieu, Lettere persiane, 1721

Non c’è tirannia più crudele di quella esercitata all'ombra della legge e con i colori della giustizia.
Charles-Louis de Montesquieu, Considerazioni sulle cause della grandezza dei romani e della loro decadenza, 1734

Come le leggi inutili indeboliscono le leggi necessarie, quelle che si possono eludere indeboliscono la legislazione.
Charles-Louis de Montesquieu, Lo spirito delle leggi, 1748

La libertà è il diritto di fare tutto ciò che le leggi permettono.
[La liberté est le droit de faire tout ce que les lois permettent].
Charles-Louis de Montesquieu, Lo spirito delle leggi, 1748

Una costituzione può esser tale che nessuno sia costretto a fare le cose alle quali la legge non lo obbliga, e a non fare quelle che la legge permette.
Charles-Louis de Montesquieu, Lo spirito delle leggi, 1748

Si ha la sensazione che le leggi vengano create sempre, anziché in omaggio alla giustizia, a vantaggio di o contro qualcuno.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

È certo che vìola la legge chi, seguendola alla lettera, va contro l'intenzione della stessa legge.
Dino del Mugello, Regole del diritto, 1298 (attribuito)

L’ignoranza di un fatto, non quella della legge, scusa.
Dino del Mugello, Regole del diritto, 1298 (attribuito)

È pericoloso dire al popolo che le leggi non sono giuste, perché obbedisce proprio per il fatto che le crede giuste. Perciò bisogna dirgli al tempo stesso che deve obbedire loro perché sono leggi, così come deve obbedire ai superiori non perché sono giusti, ma perché sono superiori.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Gli Stati perirebbero se non si adattassero frequentemente le leggi alla necessità.
ibidem

Dove finisce la legge comincia la tirannia.
William Pitt Conte di Chatham, Discorso, 1770

Fare una legge e non farla rispettare equivale ad autorizzare la cosa che si vuole proibire.
Armand-Jean du Plessis de Richelieu, Memorie, XVII sec.

Se la politica trascura la condizione e le convinzioni di quelli che sono i destinatari delle sue decisioni, può accadere ed accade che una legge non risolva un conflitto, non lo chiuda, ma lo renda ancora più acuto.
Stefano Rodotà, Valori, laicità, identità (Seminario), Frascati, 2006

Nessuno uomo è al di sopra della legge e nessun uomo è al di sotto di essa.
Theodore Roosevelt, Third State of the Union Address, 1903

Che cosa è ella mai una legge positiva scritta? È una formula, un'espressione quasi algebrica, una misura tratta da un certo numero di fatti particolari: in una parola un letto di Procuste.
Pellegrino Rossi, Trattato di diritto penale, 1832

Le leggi, buone per la società, sono deleterie per l'individuo che ne fa parte.
Donatien Alphonse François de Sade, La filosofia nel boudoir, 1795

Le lunghe leggi sono calamità pubbliche.
Louis Antoine de Saint-Just, Frammenti sulle istituzioni repubblicane, 1793/94

È la forza che fa la legge.
[C'est la force qui fait la loi].
Louis Antoine de Saint-Just, discorso, 1794

Non è animale piú cattivo dell'uomo che è senza legge.
Girolamo Savonarola, Trattato circa il reggimento e governo della città di Firenze, 1498

L'ignoranza della legge non scusa nessuno; non che tutti gli uomini sappiano la legge, ma perchè è una scusa che tutti presenterebbero, e nessuno saprebbe confutarli.
John Selden, Table-talk, 1689 (postumo)

Quaedam iura non scripta, sed omnibus scriptis certiora sunt.
[Alcune leggi non sono scritte, ma sono più sicure di qualsiasi legge scritta].
Lucio Anneo Seneca (il Vecchio), Controversiae, I sec.

Occorre che la legge sia breve, in modo che l’inesperto possa comprenderla facilmente.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Per condannare gli innocenti, quelli che hanno il potere trovano sempre qualche legge. Sono essi che le fanno, le leggi.
Ignazio Silone, L'avventura di un povero cristiano, 1968

Nessuna legge, per quanto rigorosa, può rendere il pigro attivo, il dissipatore previdente o l'ubriaco sobrio.
Samuel Smiles, Self-Help, 1859

Il popolo ha potere là dove le leggi valgono.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Le leggi sono come ragnatele: quando qualcosa di leggero e di debole ci cade sopra, lo trattengono, mentre se ci cade una cosa più grande, le sfonda e fugge via.
Solone, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec. [cfr. citazione di Valerio Massimo]

Agognate la libertà? Stolti! Prendete il potere e la libertà verrà da sé! Non vedete che chi ha il potere è «al di sopra della legge»?
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Può forse esistere un più duro dominio della legge?
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Corruptissima re publica plurimae leges.
[Molte sono le leggi quando lo Stato è corrotto].
Publio Cornelio Tacito, Annali, II sec.

La legge non ha mai reso gli uomini neppure poco più giusti; ed anzi, a causa del rispetto della legge, perfino gli onesti sono quotidianamente trasformati in agenti d'ingiustizia.
Henry David Thoreau, Disobbedienza civile, 1849

La legge degli uomini è come la banderuola di un vecchio campanile che varia e si muove secondo come spirano i venti.
Lev Tolstoj (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Impossibile contare, poi, le leggi «ad castam», per proteggere i privilegi della classe politica. E le leggi «ad aziendas», per tutelare il bottino dei soliti noti imprenditori, anzi prenditori. E soprattutto le leggi «contra Iustitiam», che l’hanno irrimediabilmente sfasciata e ridotta in stato comatoso per la gioia degli imputati-impuniti eccellenti.
Marco Travaglio, Ad personam, 2010

Il caso ci protegge più di qualunque Legge.
Trilussa, Aforismi 1927/50

Spesso una cosa stupida si regge perché viene approvata dalla Legge.
ibidem

La legge è una tela di ragno, poiché se in essa cade qualcosa di leggero, è trattenuto; invece qualcosa di pesante passa oltre, dopo aver rotto la tela.
Valerio Massimo, Fatti e detti memorabili, I sec. 

Bisogna che la legge sia severa e gli uomini indulgenti.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

I deboli vogliono essere dipendenti, al fine d'esser protetti. Chi teme gli uomini ama le leggi.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

A vergogna degli uomini, si sa che le leggi del gioco sono le sole che dappertutto siano giuste, chiare, inviolabili e osservate.
Voltaire, Dizionario filosofico, 1764

Per i cittadini le leggi si applicano, per gli amici si interpretano, per alcuni si eludono.
Anonimo (attribuito a Giovanni Giolitti)

Alcune leggi non sono scritte, ma sono più precise e salde di quelle scritte.
Detti giuridici

Dove esiste una società umana esiste la legge; dove esiste la legge, esiste una società umana.
Detti giuridici

L'intelligenza, lo spirito e la saggezza di un popolo sono tutti riposti nelle sue leggi.
Detti giuridici

Dinanzi alla legge tutti i cittadini erano uguali, ma non tutti però erano cittadini. (Robert Musil)
2. Uguaglianza davanti alla Legge
© Aforismario

Perché la stupenda frase "La Giustizia è uguale per tutti" è scritta alle spalle dei magistrati?
Giulio Andreotti, Il potere logora... ma è meglio non perderlo, 1990

"La legge è uguale per tutti" è una bella frase che rincuora il povero, quando la vede scritta sopra le teste dei giudici, sulla parete di fondo delle aule giudiziarie; ma quando si accorge che, per invocar la uguaglianza della legge a sua difesa, è indispensabile l'aiuto di quella ricchezza che egli non ha, allora quella frase gli sembra una beffa alla sua miseria. 
Piero Calamandrei, Processo e democrazia, 1954

I deboli di mente e l'uomo di genio non dovrebbero essere uguali davanti alla legge.
Alexis Carrel, L'uomo questo sconosciuto, 1936

La legge è uguale per tutti gli straccioni.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La legge, nella sua solenne equità, proibisce così al ricco come al povero di dormire sotto i ponti, di elemosinare nelle strade e di rubare pane.
Anatole France, Il giglio rosso, 1894

Quando, per legge, tutti son uguali, nessuno è libero d'essere diverso.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Sentendoci diversi dagli altri, il fatto che la giustizia sia uguale per tutti un po' ci dispiace.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

"La giustizia è uguale per tutti." Purché abbia un occhio di riguardo per noi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Quando i diritti dell'uomo non c'erano ancora, li aveva il privilegiato. Questo era inumano. Poi fu stabilita l'eguaglianza, in quanto si tolsero al privilegiato i diritti dell'uomo.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Dinanzi alla legge tutti i cittadini erano uguali, ma non tutti erano, appunto, cittadini.
Robert Musil, L'uomo senza qualità, 1930/42

Legge. È uguale per tutti i gonzi. Tre sono le categorie di persone che si fanno beffe della legge: gli uomini di Stato, gli zingari e i banditi.
Renzo Sertoli Salis, Dizionario delle idee sbagliate, 1955

La legge è uguale per tutti, ma è sempre meglio procurarsi un buon avvocato – come sa bene soprattutto chi non può permettersene uno.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La Legge è l’espressione della volontà generale. Tutti i cittadini hanno diritto di concorrere, personalmente o mediante i loro rappresentanti, alla sua formazione. Essa deve essere uguale per tutti, sia che protegga, sia che punisca. Tutti i cittadini, essendo uguali ai suoi occhi, sono ugualmente ammissibili a tutte le dignità, posti ed impieghi pubblici secondo la loro capacità, e senza altra distinzione che quella delle loro virtù e dei loro talenti.
Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo e del Cittadino (art. 6), 1789

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Costituzione della Repubblica Italiana (Art. 3), 1947

Tutti sono eguali dinanzi alla legge e hanno diritto, senza alcuna discriminazione, ad una eguale tutela da parte della legge.
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (Articolo 7), 1948

La legge è uguale per tutti. 
Detto giuridico

Proverbi sulla Legge
  • La legge è uguale per tutti e chi ha danari se ne frega.
  • La " " è uguale per tutti. Ossia per i minchioni e i farabutti.
  • La " " piglia le mosche e lascia passare i mosconi.
  • Le leggi sono come le ragnatele, prendono i moscerini e fanno passare i mosconi.
  • Per il galantuomo non ci sono leggi.
  • Sono più i casi che le leggi.
La libertà è il diritto di fare tutto ciò che le leggi permettono. (Montesquieu)
3. Legalità / Illegalità
© Aforismario

Se la legalità è l'essenza del governo non tirannico e l'illegalità quella della tirannide, il terrore è l'essenza del potere totalitario. 
Hannah Arendt, Le origini del totalitarismo, 1951

L’ordine non si trova che nella legge, nella legalità: e la sua osservanza deve essere prima nel governo, se si vuole che si estenda fra il popolo.
Massimo d'Azeglio, XIX sec. [2]

Si può talvolta far cosa pienissimamente legale ed essere al tempo stesso un solenne ladro.
ibidem

L'ora legale è l'unica cosa legale che resta in Italia.
Roberto Benigni, discorso al NIAF, Washington, 2003

Bisogna imparare il gusto della legalità e il rispetto della legge
Francesco Saverio Borrelli, su La Stampa, 1995

Democrazia e legalità sono come marito e moglie: senza l’uno, non può esistere l’altra.
Umberto Bossi [2]

La libertà è condizione ineliminabile della legalità; dove non vi è libertà non può esservi legalità.
Piero Calamandrei, La costituzione e la gioventù, discorso, Milano, 1955

Finora lo Stato non è mai apparso alla povera gente come lo Stato del popolo. Da secoli i poveri hanno il sentimento che le leggi siano per loro una beffa dei ricchi: hanno della legalità e della giustizia un'idea terrificante, come di un mostruoso meccanismo ostile fatto per schiacciarli, come di un labirinto di tranelli burocratici predisposti per gabbare il povero e per soffocare sotto le carte incomprensibili tutti i suoi giusti reclami.
Piero Calamandrei, arringa in difesa di Danilo Dolci, Tribunale di Palermo, 1956

Per alcune cose è più facile ottenere una legalizzazione che una propria legittimazione.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

In Italia quella tra cittadino e legalità è una relazione sofferta, la cultura di questo Paese di corporazioni è basata soprattutto su furbizia e privilegio. 
Gherardo Colombo, su Corriere della sera, 2007

La legalità è libertà.
Johann Wolfgang Goethe [2]

L’illegale lo facciamo subito. Per l’anticostituzionale ci vuole un pochino di più.
Henry Kissinger [2]

La «rigida lettera della legge»? Ma la vita stessa si è irrigidita in lettera, e che potrà mai importare in tale situazione la rigidezza cadaverica della legalità!
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Quando a un uomo è negato il diritto di vivere la vita in cui crede, questi non ha altra scelta che diventare un fuorilegge.
Nelson Mandela, Lungo cammino verso la libertà, 1995

Ciò che è illegale in principio non diventa legale col passare del tempo.
Dino del Mugello, Regole del diritto, 1298 (attribuito)

La legalità e il diritto sono le pietre fondanti della pace internazionale e della stabilità. 
Giorgio Napolitano, discorso, L'Aja, 2012

In Italia non si può ottener nulla per le vie legali, nemmeno le cose legali. Anche queste si hanno per via illecita: favore, raccomandazione, pressione, ricatto, eccetera.
Giuseppe Prezzolini, Codice della vita italiana, 1921

Non è necessario essere avvocato o magistrato per sapere che la legalità e la giustizia sono lontani dall'essere sinonimi.
Adolphe-Basile Routhier, Il centurione, 1909

La legalità è la premessa del dibattito politico, o almeno dovrebbe esserlo. La premessa e non il risultato.
Roberto Saviano, su la Repubblica, 2009

Antigone ebbe il privilegio di ribellarsi alle leggi. Ma come ci si ribella all'illegalità?
Michele Serra, su la repubblica, 2009

Note
  1. Il celebre verso di Dante è citato a volte in tono proverbiale per lamentare una situazione di poco rispetto delle leggi vigenti o l’assenza di un’autorità capace di farle rispettare.
  2. Sergio Pizzuto, Legge e giustizia non sono sinonimi, © Simone 2006
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Diritto e Giurisprudenza - Delitto, Reato, Crimine

Nessun commento: