2016-03-08

Successo e Popolarità - Frasi clamorose

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più belle sul successo e la popolarità. Nelle citazioni seguenti, il termine successo è considerato come sinonimo di fama, di consenso di pubblico e di apprezzamento generale per la propria attività artistica, scientifica, sportiva, ecc. Al successo inteso come trionfo, come raggiungimento di un obbiettivo, ecc., è stata dedicata un'altra pagina che puoi trovare facilmente attraverso l'apposita casella di ricerca qui a destra.
Non cercare di diventare un uomo di successo,
cerca piuttosto di diventare un uomo di valore. (Albert Einstein)
1. Successo
© Aforismario

Persecuzione: la forma meno ignobile di successo.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Più di un uomo deve il suo successo alla sua prima moglie. E la sua seconda moglie al suo successo.
Jim Backus [2]

Il più grande oratore del mondo è il successo.
Honoré de Balzac, Massime e pensieri di Napoleone, 1838

È il successo che fa il grande uomo.
ibidem

Il successo è volgare.
Duca di Bedford, Il libro degli snob, 1965

Il piacere del successo per un attore è niente in confronto a quello che gli procura l’insuccesso di un collega.
Jean-Paul Belmondo [2]

Il metodo del successo consiste in larga misura nel sollevamento della polvere.
Luciano Bianciardi, La vita agra, 1962

Successo. 1. Fine della lotta e inizio della delusione. 2. L'unico peccato davvero imperdonabile commesso a danno dei propri amici.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Il segreto del successo è la sincerità. Se impari a fingerla, ce l'hai fatta.
Arthur Bloch, Formula di Glyme per il successo, La legge di Murphy II, 1980

Il successo giustifica tutto.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Niente fallisce come il successo, perché non impariamo niente da esso. Se abbiamo successo, non abbiamo nulla da imparare; l'abbiamo già fatto.
Kenneth Boulding, Economia politica, 1973

Il successo non è uno dei nomi di Dio.
Martin Buber (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per vedere dove è il successo guarda dal lato dove guardan le donne.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Al grande successo tutti resistono. Sovrumano è resistere al piccolo successo.
ibidem

Non c'è successo senza infamia.
ibidem

Niente ha successo come l'insuccesso.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

La vera pietra di paragone del merito è il successo.
George Gordon Byron, Marin Faliero, 1821

Il successo fa venire in prima linea l'imbecillità.
Andrea Camilleri, su Il Venerdì di Repubblica, 2002

Chi ha avuto successo non ode che gli applausi. Per il resto è sordo.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Successo, veleno per i topi che si usa per l’uomo, pochissimi ne scampano.
ibidem

Il successo è doversi preoccupare di ogni maledetta cosa al mondo, tranne che del denaro.
Johnny Cash, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il successo è bello, è gratificante, ma non ha niente a che vedere con la felicità che si prova, per esempio, in una semplice partita a bocce con quattro amici.
Adriano Celentano, a Servizio Pubblico, 23 febbraio 2012

Ciò che fa il successo di un bel po' di opere è il rapporto accertato tra la mediocrità delle idee dell'autore e la mediocrità delle idee del pubblico.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Il successo produce successo, come il denaro produce denaro.
ibidem

Il culto del successo è l'unico di tutti i possibili culti di cui si possa dire che i suoi seguaci sono condannati a diventare schiavi e codardi.
Gilbert Keith Chesterton, Eretici, 1905

Nulla è più fallimentare del successo.
Ibidem

Piacere è per l'uomo solo un mezzo per avere successo, per la donna è il successo stesso.
Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos, Le relazioni pericolose, 1782

Aver sfiorato tutte le forme della decadenza, compreso il successo.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Il successo è più dolce nel pensiero di chi non lo raggiunge mai.
Emily Dickinson, Poesie, 1850/86

Nulla riesce meglio del successo, che è la calamita morale che tutto tira a sé.
Alexandre Dumas (padre), Il Corricolo, 1843

Non cercare di diventare un uomo di successo, cerca piuttosto di diventare un uomo di valore. Ai nostri giorni è considerato di successo chi ottiene dalla vita più di ciò che vi mette, ma un uomo di valore darà più di quel che riceve.
Albert Einstein, cit. su Science Digest, 1956

Il successo: questo tra i mortali è un dio, anzi, più che un dio!
Eschilo, Le Coefore, 458 a.e.c. [1]

Il successo alla moda si ottiene con la pubblicità e si paga con la prostituzione alla folla. Invertendo l'ordine dei fattori il successo non cambia, diventa forse più duraturo, perché "sofferto". Il successo ottenuto col merito e pagato con l'indifferenza annoia il grosso pubblico e, da qualche tempo in qua, anche gli altri.
Ennio Flaiano, La solitudine del satiro, 1973 (postumo)

Il successo può arrivare fatalmente in una "civiltà di consumi" che adotta e riconosce con furia come proprie le novità che appena ieri riteneva aliene e sovvertitrici.
Ennio Flaiano, Lo spettatore addormentato, 1983 (postumo)

Non puntare al successo se lo desideri; fai soltanto ciò che ami e in cui credi, e il successo verrà naturalmente.
David Frost (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

A volte cerchiamo il successo, un qualsiasi successo, anche insensato, perché non siamo riusciti ad essere felici.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Il credersi da molto è la prima delle condizioni per diventare da qualche cosa.
Aristide Gabelli, Pensieri, 1886

Il successo porta cattivi consigli. Induce persone intelligenti a credere di non poter sbagliare ed è una guida inaffidabile per il futuro.
Bill Gates, La strada che porta a domani, 1995

Il successo è molto sudore, tanta pazienza, pochi scrupoli.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il nostro successo non ci basta mai. Quello altrui è sempre troppo.
ibidem

Il prezzo del successo lo paghiamo quando non abbiamo più successo.
ibidem

Il successo che più c'invidiano è quello che abbiamo meritato.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il vero successo è non averne bisogno.
ibidem

Il successo, per essere digerito, va sudato.
ibidem

Non si può avere sempre successo ma, soprattutto, non si deve. Per digerirlo, e farlo digerire, bisogna dosarlo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Tanto più godiamo del nostro successo quanto più ce lo invidiano.
ibidem

Il primo pedaggio che paghiamo al successo è il timore che ci venga meno.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

C'è un successo che si fonda sul merito e uno sulla fortuna. Il primo dura di più; il secondo costa di meno.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

A volte, il successo dei nemici ci dispiace meno di quello degli amici.
ibidem

Amiamo il successo anche per esser invidiati da chi non lo ha.
ibidem

Col successo Dio non ci premia: ci sperimenta, ci sfida.
ibidem

Di un uomo invidiamo più il successo che i meriti, forse perché raramente attribuiamo quello a questi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

È più facile farsi perdonare il successo raggiunto col vizio che con la virtù.
ibidem

Il successo non è mai troppo, soprattutto per chi non lo ha meritato.
ibidem

Il successo, più che la virtù, rende gli uomini grandi agli occhi del volgo.
ibidem

Il successo, tanto più lo paghiamo, quanto meno abbiamo fatto per meritarlo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

In un solo caso il successo altrui ci fa piacere. Se a beneficiarne siamo anche noi.
ibidem

Invidiamo più il successo meritato di quello immeritato perché invidiamo più le qualità che la fortuna.
ibidem

Niente intimidisce più del successo.
ibidem

Niente; più del successo, lava e assolve le colpe del potere.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non di rado dobbiamo il successo più ai meriti che ci vengono attribuiti che a quelli reali.
ibidem

Se nessuno ce lo invidiasse, il successo ci farebbe meno piacere.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Coloro (e sono il grandissimo numero) che non li sanno misurare da altro, misurano gli uomini dal cosi detto successo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908
La miglior vendetta è un grande successo. (Frank Sinatra)
Sull'ultimo piolo, la scala del successo non è mai affollata.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Di solito i maggiori e più durevoli successi nella storia sono quelli che al loro inizio trovarono poca comprensione, perché erano in forte contrasto con la pubblica opinione, con le vedute e la volontà di questa.
Adolf Hitler, La mia battaglia, 1925/26

Il successo è una cosa piuttosto lurida; la sua falsa somiglianza col merito inganna gli uomini.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

Il successo è la fortuna di essere frainteso da alcune persone influenti.
Eugène Ionesco (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il successo genera successo.
Alphonse Karr, Le donne, 1853

Sulla condotta degli individui, influenti o ininfluenti che siano, gli uomini sono prevenuti, affascinati, estasiati dalla felice riuscita; poco ci manca che il crimine portato a buon termine non sia lodato come la stessa virtù, e che la felicità non tenga luogo di tutte le virtù: un ben lugubre attentato, una ben lurida e odiosa impresa è ciò che il successo non saprebbe giustificare.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Esiste merito senza successo, ma non esiste successo senza qualche merito.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Per molti, la parola "successo" è sinonimo di paradiso, ma ora che mi ci trovo in mezzo, vedo solo circostanze che sembrano complicare il mio innato impulso verso la semplicità e la privacy.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Del successo occorre considerar la natura, non il rumore.
Mino Maccari, Asterischi, 1932

Il successo fa scandalo. Lo scandalo fa successo.
Marcello Marchesi, Diario futile di un signore di mezza età, 1963

Dietro ogni uomo di successo c’è una donna − e dietro di lei, sua moglie.
Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti amano il successo, ma detestano le persone che lo possiedono.
John McEnroe, cit. in The Apartment Owner, 1994

Nulla retrocede come il successo.
Marshall McLuhan, La sposa meccanica, 1951

La peggiore parte nell'avere successo è quella di trovare qualcuno che sia felice per te.
Bette Midler (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il successo non è niente se non si ha con chi dividerlo.
Federico Moccia, Scusa ma ti chiamo amore, 2007

Chi ama il successo, non è mai felice. La felicità è un derivato del fallimento. Solo i falliti si compiacciono di se stessi: è la loro maniera di consolarsi.
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985 (introduzione)

La miglior vendetta è il successo.
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985

Quante più persone si identificano in te, tanto maggiore è il tuo successo: li hai affascinati.
Gianni Monduzzi, Il manuale della playgirl, 1985 (introduzione)

Il successo è agli antipodi della felicità. Il successo, infatti, è l’arte dell’aggiungere, mentre la felicità è l’arte dell’eliminare.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Quando del successo non te ne frega più niente, vuol dire che te lo sei guadagnato.
ibidem

Quando un uomo ha raggiunto il successo, presenta la stessa aria di sicumera che ha una donna quando esce dall'estetista.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Chi raggiunge il successo non fa altro che spostare la sua insoddisfazione più in alto.
ibidem

L’uomo di successo comprende subito il tuo livello d’ingenuità e sa insinuarsi vantaggiosamente tra te e i tuoi sogni.
ibidem

Il successo fa divorziare dalle illusioni.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

L’uomo di successo è innamorato di sé. Agli inizi della carriera si voleva già bene, poi, frequentandosi molto, dalla simpatia è giunto all'adorazione.
ibidem

Molte forme di ossessione sfuggite al manicomio vengono premiate dal successo.
ibidem

Mi sono accorto che il denaro è il surrogato del successo. Ma anche il successo dev’essere il surrogato di qualcos'altro.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Vip? La loro umanità l’hanno versata tutta sul conto corrente del successo.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Il successo fa sì che fin troppe persone ti odino. Vorrei che non fosse così. Sarebbe meraviglioso godersi il successo senza vedere l'invidia negli occhi di chi ti circonda.
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli artisti che meritano il successo ma non lo cercano, non lo trovano.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Il successo alimenta se stesso.
ibidem

Per raggiungere rapido successo e vasta popolarità basta possedere in misura eccezionale qualità mediocri.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Niente ha successo come il successo.
Alberto Moravia, Breve autobiografia letteraria

Il successo è l'altra faccia della persecuzione. (Pier Paolo Pasolini)
Il successo non è niente. Il successo è l'altra faccia della persecuzione. E poi il successo è sempre una cosa brutta per un uomo.
Pier Paolo Pasolini, intervista con Enzo Biagi, Rai, 1971

Per arrivare, occorre fare bassezze o capolavori. Di cosa vi sentite più capace?
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Per aver successo bisogna aggiungere acqua al proprio vino, finché non c'è più vino.
ibidem

Il successo è il riconoscimento che quello che fai l’hai fatto bene. Ed è una soddisfazione che si può avere in qualsiasi lavoro uno faccia.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Il successo tende a forzarti la mano, a far crescere dentro di te la sensazione che esisti nel modo in cui ti vede la gente. Ma se la vedi così allora devi accettarne anche le conseguenze: cioè che tu esisti solo se c’è qualcuno che ti vede. E quando non ti vede nessuno? Ti ammazzi?
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Se è vero che nel successo vi è l'elemento dell'emulazione, qualunque sia la professione d'un uomo, è vero al tempo stesso che la cosa cui si porta rispetto non è esattamente il successo, ma quell'eccellenza, qualunque essa sia, alla quale il successo è dovuto.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

La miglior vendetta è un grande successo.
The best revenge is massive success.
Frank Sinatra (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per molti il successo è qualcosa di irraggiungibile, per alcuni di inevitabile.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Dietro un uomo di successo non c’è mai una sola donna ma, spesso, una donna sola.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Meglio un momentaneo successo in vita che una fama perenne ma postuma.
ibidem

Anche il successo di un genio è fatto dell’ammirazione di migliaia d’imbecilli. Ciò dovrebbe indurre a una maggior modestia tutti quelli che l’hanno raggiunto.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Che io sappia, esistono soltanto due condizioni che consentono a un individuo di talento di restare del tutto indifferente alle lusinghe del successo: averlo già abbondantemente raggiunto o essere clinicamente morto.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Dietro un successo immeritato c’è sempre un pubblico che non merita di meglio.
ibidem

Come si spiega il successo di tanti cattivi scrittori? Semplice, con l’esistenza di una moltitudine di cattivi lettori.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Non esiste deodorante come il successo.
Elizabeth Taylor, An informal memoir, 1965

Un uomo di successo guadagna di più di quanto sua moglie riesca a spendere. Una donna di successo riesce a sposare quell'uomo.
Lana Turner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno in questa vita sono ignoranza e fiducia; e il successo è assicurato.
Mark Twain, Notebook, 1935 (postumo)

Ogni volta che un amico ha successo, un piccolo qualcosa dentro di me muore.
Gore Vidal, su The Times, 1973

La grandezza del successo si misura dall'invidia che esso genera. Autore:
Xavier Wheel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo chi ha un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Nessun uomo può avere successo nel mondo se non è sostenuto dalle donne.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Siamo più popolari di Gesù adesso. (John Lennon - The Beatles)
2. Popolarità
© Aforismario

Non è il mondan romore altro ch’un fiato / di vento, ch’or vien quinci e or vien quindi, / e muta nome perché muta lato.
Dante Alighieri, Purgatorio, Divina Commedia, 1304/21

Lo scrittore indifferente alla popolarità non aspira a essere contemporaneo degli scrittori del suo tempo, ma degli scrittori che ammira.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

È strano essere così noto eppure così solo. Ma sta di fatto che questo tipo di popolarità costringe la vittima in una posizione difensiva che conduce all'isolamento.
Albert Einstein, Lettera a Ernesta Marangoni, 1952

L'anonimato ha un vantaggio sulla popolarità: dura più a lungo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La popolarità ci esime dalle presentazioni.
ibidem

La popolarità dipende più dagli altri che da noi; la fama, più da noi che dagli altri.
ibidem

La popolarità la dobbiamo anche ai nemici.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La popolarità non è tutto solo quando la si ha.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La popolarità la dobbiamo anche all'invidia dei nemici, tanto più accaniti quanto più ignorati.
ibidem

Che gran sapiente colui che si doleva nel vedere i suoi scritti piacere a tutti! Una scorpacciata di generici plausi non soddisfa il saggio. Vi sono alcuni talmente avidi di popolarità, da riporre ogni diletto non già nelle soavissime brezze di Apollo ma nell'alito del volgo.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La popolarità è, di solito, una servitù illustre.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Gli è quasi impossibile che chi molto è vago della popolarità e dell'applauso non sia nel fondo un pusillanime.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La popolarità è un reato dal momento in cui uno la cerca; è una virtù soltanto quando un uomo ne gode, la voglia o no.
George Savile marchese di Halifax, Pensieri e riflessioni morali, 1750 (postumo)

La popolarità, spiccioli di gloria.
Victor Hugo, Ruy Blas, 1838

Sono già talmente popolare che uno che mi insulta diventa più popolare di me.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Siamo più popolari di Gesù adesso; non so chi morirà per primo: il Rock and Roll o il Cristianesimo.
We're more popular than Jesus now; I don't know which will go first − rock 'n' roll or Christianity.
John Lennon (The Beatles), su London Evening Standard, 1966

Popolarità. Un rasoio nelle mani di un bambino.
Charles Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

Sono nello spettacolo da più di dieci anni e ho raggiunto una popolarità tale che potrei tranquillamente lavorare nel Sismi, come agente segreto.
Pierfrancesco Poggi*

La popolarità è la conferma del valore delle cose che hai fatto.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Alcuni scrittori, per raggiungere la popolarità, non potrebbero contare che su una «mutazione» la quale elevasse la qualità media della sensibilità individuale.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Ci sono scrittori che devono la loro grande popolarità al fatto di essere dotati di una mediocrità tale da essere in perfetta sintonia con quella dei loro numerosissimi lettori. Si tratta, in genere, di autori dal cuore aperto che scrivono libriccini banali o romanzetti melensi, dai quali emerge una filosofia di vita di quarta categoria, buona per tutti quelli che non hanno alcuna dimestichezza con la filosofia, anzi, che non hanno alcuna dimestichezza con i libri. Scrittori del genere sono sempre esistiti – anche se poi, col tempo, vengono facilmente dimenticati – ma non sono mai stati tanto numerosi quanto oggi che il libro è diventato un semplice oggetto di consumo e l’editore un imprenditore come altri.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Ogni nostro successo ci crea un nemico. Per essere popolari è necessario essere delle mediocrità.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Note
  1. Una diversa traduzione del verso di Eschilo è: "Fare fortuna: ecco il dio – più che dio – per l’uomo!".
  2. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995

Nessun commento: