2016-03-29

Sicurezza e Insicurezza - Frasi per insicuri

Raccolta degli aforismi più belli e delle frasi più celebri sulla sicurezza e l'insicurezza. Il bisogno di sicurezza è uno dei bisogni primari dell'essere umano, tuttavia, l'eccessivo bisogno di sicurezza e l'evitamento di qualsiasi tipo di rischio, oltre a denotare una personalità un po' insicura, può condurre alla monotonia e alla morte spirituale. È per questo che Walpole afferma che la sicurezza è la cosa più pericolosa del mondo.
Come ha osservato Wayne Dyer: "Il termine "sicurezza" [...] designa certe garanzie esterne o esteriori, possessi quali il denaro, una casa e un'automobile, baluardi quali un lavoro o una posizione sociale di riguardo. Ma vi è un altro tipo di sicurezza che vale la pena di perseguire, ed è la sicurezza interiore che consista nella fiducia in se stessi, nel sapere che, qualsiasi cosa accada, si saprà farvi fronte. Questa è l'unica vera sicurezza durevole. Le cose potranno anche andar male, una depressione economica potrà anche prosciugarti tutti i tuoi averi, potrai anche perdere la casa, ma tu, tu ti sentirai come una roccia, intatto nel senso del tuo proprio valore". [Le vostre zone erronee, 1976].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate all'autostima e alla timidezza.
Non cercare la sicurezza; è la cosa più pericolosa al mondo. (Hugh Walpole)
1. Sicurezza
© Aforismario

È giusto cercare la sicurezza: se la nostra situazione è precaria probabilmente saremo costantemente in preda ad un senso di provvisorietà, di agitazione interiore. Ma è sbagliato tendere a una sicurezza totale. Questa non può garantirla nessuno.
Diego Agostini, Percorsi positivi, 2000

Quel che rende indissolubile le amicizie e ne raddoppia l'incanto è un sentimento che manca all'amore: la sicurezza.
Honoré de Balzac, Illusioni perdute, 1843

Incontrare un vero amico è il più grande dono che possiamo ricevere in questa vita spesso attraversata da incertezze. È il conforto di sentirci al sicuro con una persona con cui poterci aprire, non dover misurare le parole e andare oltre la superficialità quotidiana.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

Un uomo con un orologio sa che ore sono. Un uomo con due orologi non è mai sicuro.
Arthur Bloch, Legge di Segal, in La legge di Murphy, 1977

Più di una bestiolina sarebbe fin troppo felice se riuscisse a leccare il culo a una tigre. Lì, sotto la coda, starebbe relativamente al sicuro; ma è difficile arrivarci.
Bertolt Brecht, Schweyk nella seconda guerra mondiale, 1943/47

L'incertezza della conoscenza non è diversa dalla sicurezza dell'ignoranza.
Charles Bukowski, Taccuino di un vecchio porco, 1969

Comportatevi bene e avrete un lavoro sicuro per il resto della vita. Sicuro? La sicurezza si poteva averla anche in galera. Tre metri quadrati tutti per voi senza affitto da pagare, senza conti della luce e del telefono, senza tasse, senza alimenti. Senza tassa di circolazione. Senza multe. Senza fermi per guida in stato di ubriachezza. Cure mediche gratuite. La compagnia di persone con gli stessi interessi. Chiesa. Inculate. Funerali gratuiti
Charles Bukowski, Post Office, 1971

Una vigile e provvida paura è la madre della sicurezza.
Edmund Burke, Discorso, 1792

Troppi pensano alla sicurezza invece che alle nuove opportunità, e sembrano temere la vita più della morte stessa.
James Francis Byrnes, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessuno può costruire la sua sicurezza sulla nobiltà di un altro.
Willa Cather, Alexander's Bridge, 1912

Non temere! Accogli l'ignoto e l'impreveduto e quanto altro ti recherà l'evento; abolisci ogni divieto; procedi sicuro e libero. Non avere omai sollecitudine se non di vivere. Il tuo fato non potrà compiersi se non nella profusione della vita.
Gabriele D'Annunzio, Le vergini delle rocce, 1895

In quanto a danni fisici, l'aereo è il mezzo più sicuro che esiste: è quello che fa meno feriti.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Sicurezza significa sapere ciò che sta per succedere. Sicurezza significa niente emozioni, niente rischi, niente sfide. Sicurezza significa niente crescita, e niente crescita vuol dire morte.
Wayne Dyer, Le vostre zone erronee, 1976

La sicurezza [...] va bene per i cadaveri.
ibidem

La sicurezza è un mito. Finché sei su questa terra, e il sistema resta qual è, sicurezza non ne avrai mai.
Wayne Dyer, Le vostre zone erronee, 1976

Anche se non fosse un mito, [la sicurezza] sarebbe pur sempre un modo orribile di vivere. La certezza elimina le emozioni... e la crescita.
ibidem

Una definizione della sicurezza è la coscienza di saper far fronte a tutto, compresa la mancanza della sicurezza esterna.
Wayne Dyer, Le vostre zone erronee, 1976

Solo gl'insicuri vogliono la sicurezza.
Wayne Dyer, Le vostre zone erronee, 1976

Da ogni cosa ci si può mettere al sicuro, ma per la morte abitiamo tutti una città senza mura.
Epicuro, Sentenze e frammenti, IV-III sec. a.e.c.

Non gioverebbe a niente il procurarsi sicurezza nei riguardi degli altri uomini finché si continuasse a nutrire timore riguardo a ciò che sta sopra di noi, o sottoterra, o in generale nell'infinito.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Se la sicurezza nei riguardi degli altri uomini deriva fino a un certo punto da una ben fondata situazione di potenza e ricchezza, la sicurezza più pura proviene dalla vita serena e dall'appartarsi dalla folla.
Epicuro, Massime capitali, IV-III sec. a.e.c.

Se il denaro è la vostra speranza di sicurezza, non l'avrete mai. L’unica vera sicurezza di un uomo in questo mondo è una buona riserva di conoscenza, esperienza e capacità.
Henry Ford (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi è pronto a rinunciare alle proprie libertà fondamentali per il conseguimento di una piccola sicurezza temporanea, non merita né la libertà né la sicurezza.
Benjamin Franklin, Risposta al Governatore, Assemblea della Pennsylvania, 1755

L'uomo primordiale stava meglio perché ignorava qualsiasi restrizione pulsionale. In compenso la sua sicurezza di godere a lungo di tale felicità era molto esigua. L'uomo civile ha barattato una parte della sua felicità per un po' di sicurezza.
Sigmund Freud, Il disagio della civiltà, 1929

V’è completa sicurezza soltanto in una sottomissione egualmente completa a poteri che riteniamo siano forti e duraturi e che alleviano l’uomo dalla necessità di prender decisioni, di incorrere in rischi e di assumersi delle responsabilità. L’uomo libero è necessariamente insicuro
Erich Fromm, Psicoanalisi della società contemporanea, 1955

La sicurezza è madre del pericolo e nonna della distruzione.
Thomas Fuller, The Holy State and the Prophane State, 1642

Piuttosto - spesso nel corso della vita, proprio quando procediamo con più sicurezza, ci accorgiamo
improvvisamente che siamo incappati in un errore, che ci siamo fatti prendere da persone o cose, che abbiamo sognato un rapporto con loro il quale subito, all'occhio snebbiato, svanisce.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La sicurezza è perlopiù una superstizione. Non esiste in natura, né i cuccioli di uomo riescono a provarla. Evitare il pericolo non è più sicuro, sul lungo periodo, che esservi esposti apertamente. O la vita è una avventura da vivere audacemente, oppure è niente.
Helen Keller, La porta aperta, 1957

Un cassetto di calze di lana. Questo è sicurezza.
Linus, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950/2000

Il cibo è simbolo della sicurezza, assieme al tetto che ci ripara.
Sofia Loren, In cucina con amore, 1971

La vita è un processo di continua scelta tra la sicurezza (per paura e per il bisogno difendersi) e il rischio (per progredire e crescere). Scegli di crescere una dozzina di volte al giorno.
Abraham Maslow, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo.
Christopher McCandless (Emile Hirsch), in Into the Wild, 2007

È lo stupido quello che è sempre sicuro, e l'uomo sicuro quello che è sempre stupido.
Henry Louis Mencken, Pregiudizi, Terza serie, 1922

L’uomo medio non vuole essere libero. Vuole essere sicuro.
Henry Louis Mencken (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La sicurezza di sé, quando la si ostenta in ogni atto, è un segno infallibile d'incertezza interiore.
Paolo Milano, Note in margine a una vita assente, 1947/55 (postumo, 1991)

Nulla è sicuro per l'intelligenza, neppure l'intelligenza stessa.
Henry de Montherlant, Testi sotto un'occupazione, 1953

Come per passare accanto a un abisso o per attraversare un profondo torrente su un ponticello si ha bisogno di una ringhiera, non per aggrapparsi ad essa – che crollerebbe immediatamente – bensì per suscitare per l’occhio l’idea della sicurezza, così si ha bisogno da giovani di persone che ci rendano inconsapevolmente il servizio di quella ringhiera. È vero, esse non ci aiuterebbero, se noi volessimo veramente, in un grande pericolo, appoggiarci ad esse, ma danno il senso tranquillizzante della protezione vicina (per esempio i padri, i maestri e gli amici, come tutti e tre di solito sono).
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Un bambino che cresce in un ambiente eccessivamente sicuro può non imparare mai che è un bambino, non fino a quando non si sposa e ha una moglie che glielo dica.
Patrick Jake O'Rourke, Republican Party Reptile, 1987

Solo i bambini che hanno un posto sicuro possono concedersi di correre dei rischi. Gli adulti sono meno audaci perché non si sentono mai al sicuro.
Adam Phillips, Monogamia, 1996

L’uomo che fa sesso con più donne è sicuro di sé; la donna che fa sesso con più uomini è alla ricerca della sua sicurezza.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Il viaggio verso la sicurezza è appassionante tanto quanto sarà noioso conviverci una volta che l’avremo raggiunta.
ibidem

Un amore che dà solo sicurezza è il peggiore dei mali d’amore. Ti fa vivere alla tiepida luce di una candela, oscurandoti il divampare della viva fiamma.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Il vero unico danno è la morte, e dobbiamo cercare di ridurlo relegandolo a un momento soltanto, invece di morire mille volte al giorno per la paura, per le paranoie e per l’utopia assurda di una sicurezza totale. La vita è precaria!
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Il bisogno e la privazione generano il dolore; per contro la sicurezza e l'abbondanza provocano la noia.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Una parte della sicurezza sta nel non cercarla apertamente
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

La crescita richiede una temporanea resa della sicurezza.
Gail Sheely, XXI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una nave nel porto è al sicuro, ma non è per questo che le navi sono state costruite.
John Augustus Shedd, Salt from My Attic, 1928

Il bisogno di sicurezza ostacola qualsiasi grande e nobile impresa.
Publio Cornelio Tacito, I-II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non parlate di «progresso» in termini di longevità, sicurezza o comodità prima di avere confrontato gli animali che vivono rinchiusi in uno zoo con quelli che vivono in natura.
Nassim Nicholas Taleb, Il letto di Procuste, 2010

Non cercare la sicurezza; è la cosa più pericolosa al mondo.
[Don't play for safety. It's the most dangerous thing in the world].
Hugh Walpole, Fortitude, 1913

Essere colmi di travolgente passione significa abdicare alla sicurezza della propria vita interiore, ma
in tale rinuncia può esserci un profitto.
Oscar Wilde, Il ritratto di Mr. W. H., 1889

Tutto quello che è al di fuori di te ti può essere sottratto, in ogni momento. Solo ciò che è dentro di al sicuro.
Jeanette Winterson, Perché essere felice quando puoi essere normale?, 2012

Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della propria persona.
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (Articolo 3), 1948

Il colombo che rimane in colombaia è al sicuro dal falco.
Proverbio

Solo gli insicuri vogliono la sicurezza. (Wayne Dyer)
2. Insicurezza
© Aforismario

Le persone che soffrono di insicurezza, sono estremamente sicure di soffrirne.
Richard Bandler e Owen Fitzpatrick, PNL è Libertà, 2005

Siamo sempre insicuri: prima di addormentarci la sera pensiamo al domani e quando inizia il nuovo giorno ci preoccupiamo di quello che verrà. Corriamo col pensiero verso il futuro, come se qualcuno fosse al crocevia ad attenderci, in realtà è un affanno inutile perché non sappiamo niente del domani, di ciò che accadrà.
Romano Battaglia, Com'è dolce sapere che esisti, 2006

È l'insicurezza che sprona gli uomini alle grandi imprese, grazie ad essa uomini che in realtà non erano fatti per nessuna cosa, sono diventati capaci di tutto. Gli eroi sono il prodotto dell'insicurezza.
Thomas Bernhard, Gelo, 1963

Tra le cose sicure, la più sicura è il dubbio.
Bertolt Brecht, Un uomo è un uomo, 1925/38

In quanto esseri umani, siamo caratterizzati da un'infinita insicurezza che mina la solidità di ogni nostra scelta.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

Il bisogno di gloria deriva da un senso di totale insicurezza circa il proprio valore, dalla mancanza di fiducia in sé stessi.
Emil Cioran, Quaderni, 1957-1972, (postumo, 1997) 

I bambini sono repressi in ogni momento di veglia. L'infanzia è un inferno. Il risultato è quella piccola persona insicura e quindi aggressiva/difensiva, spesso detestabile che chiamiamo bambino. 
Shulamith Firestone, La dialettica dei sessi, 1970

Chi conta sulla fortuna, non è mai sicuro di una cena.
Benjamin Franklin, Almanacco del Povero Riccardo, 1732/58

Una persona viva e sensibile, come non può far a meno di esser triste, non può far a meno di sentirsi insicura.
Erich Fromm, Psicoanalisi della società contemporanea, 1955

Il compito psichico che un uomo può e deve porre a sé stesso non è di sentirsi sicuro, ma di esser capace di sopportare l’insicurezza senza panico o paura ingiustificata.
Erich Fromm, Psicoanalisi della società contemporanea, 1955

Gli individui cauti, che fanno propria la modalità dell'avere, godono della sicurezza ma sono per forza di cose assai insicuri. Dipendono da ciò che hanno: denaro, prestigio, il loro io - in altre parole da qualcosa che è loro estranea. Ma che ne è di loro se perdono ciò che hanno?
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

L'adulatore è un insicuro che dà sicurezza all'adulato.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Lo snobismo è l'enfasi ben camuffata della propria insicurezza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Si sta diffondendo la cultura del probabile. Se prenoti un viaggio è probabile che partirai il giorno e l'ora fissati; se prendi una medicina è probabile che serva a guarirti; se cerchi un taxi è probabile che lo trovi; se mangi un frutto è probabile che sia buono; se ti fanno una promessa è probabile che la mantengano; se qualcuno deve pagarti qualcosa è probabile che lo faccia. La sicurezza? È probabile che ci fosse una volta.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Quando si è piccoli la notte fa paura, perché ci sono mostri nascosti sotto il letto. Da grandi i mostri sono diversi: insicurezza, solitudine, rimpianti. E anche se si è più grandi e più saggi, ci si ritrova ad avere ancora paura del buio.
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005-2013

Una persona competente e sicura di sé è incapace di ogni sorta di gelosia. La gelosia è invariabilmente sintomo di insicurezza neurotica. 
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

La mancanza di sicurezza ha origine da un concetto o un'opinione di intima incapacità. Se non "vi sentite all'altezza" di ciò che siete chiamati a fare, vi sentite insicuri e buona parte di questo senso di insicurezza non è dovuto al fatto che le vostre risorse interiori sono in effetti minime, ma al fatto che voi usate un falso metro per valutarle. Noi paragoniamo le nostre capacità pratiche a un "io" immaginato, perfetto e assoluto, e pensare a sé stessi in termini di assoluto porta alla insicurezza.
Maxwell Maltz, Psicocibernetica, 1960

Con un talento in più si è spesso più insicuri che con uno in meno: come il tavolo sta meglio su tre che su quattro gambe. 
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Quanto più cresce l'insicurezza, tanto più ci si costruisce una parvenza di saldezza.
Willy Pasini, L'autostima, 2001

La libertà personale concorre a far diventare unico ogni individuo, a renderlo diverso da tutti gli altri. Anche questa è una situazione che spesso spaventa, che può creare molte incertezze e un forte senso di insicurezza. Al contrario, può essere molto più rassicurante far parte di un gruppo, di un branco, di una massa unita e compatta perché costituita tutta da membri tra loro simili e omologati a certi valori di riferimento condivisi.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

La moda: una prova suppletiva della notoria insicurezza dell'uomo occidentale in fatto di gusto.
Bernard Rudofsky (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La sicurezza del potere si fonda sull'insicurezza dei cittadini.
Leonardo Sciascia, Il cavaliere e la morte, 1988

Per un ansioso patologico, mettere piede fuori di casa è un po’ come varcare la soglia dell’inferno, e tutte le volte come fosse per la prima volta: non sa mai quale sciagura lo attende. Che l’evento catastrofico tanto temuto in pratica non si verifichi mai non costituisce, infatti, motivo di esperienza positiva, e il “dannato” agorafobico piuttosto che acquisire sempre maggior sicurezza, trae ogni volta la conclusione – per lui ovvia – di essere riuscito semplicemente a scamparla.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Quando si è giovani e insicuri, tormentati dal dubbio e in balia dell’incertezza, ci si può consolare pensando che da adulti, guadagnate posizioni piú stabili e con una maggiore esperienza alle spalle, si raggiungerà un certo grado di serenità e un relativo equilibrio esistenziale. Quando poi, in età matura, si giunge finalmente alla posizione tanto agognata, il piú delle volte accade di diventare soltanto piú consapevoli della grande precarietà di tutto ciò che ci circonda, come di noi stessi, e del fatto che, alla fine, non c’è proprio nulla di stabile da raggiungere.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Nessun commento: