2016-03-01

Stanchezza fisica e mentale - Frasi per nati stanchi

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla stanchezza, cioè la condizione di chi, in conseguenza di uno sforzo fisico o mentale, sente di non avere più la forza di continuare l’attività in cui si trova impegnato. La raccolta è suddivisa in tre paragrafi che fanno riferimento alla stanchezza fisica, alla stanchezza mentale e alla stanchezza di vivere, cioè alla perdita d’interesse e al senso di sfiducia o di delusione nei confronti della vita. Riguardo a quest'ultimo aspetto, vedi anche la raccolta di citazioni sulla depressione e il male di vivere. Altra raccolta di citazioni correlata a questa che puoi trovare su Aforismario è quella dedicata alla fatica.
Sono un po' stanchino. Credo che tornerò a casa ora. - Forrest Gump
dopo aver corso più di tre anni per gli Stati Uniti - 1994 © Paramount Pictures
1. Stanchezza fisica
© Aforismario

Un uomo felice è quello che durante il giorno, a causa del lavoro, e durante la notte, a causa della stanchezza, non ha tempo di pensare ad altro.
Gary Cooper, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Considero valore il vino finché dura il pasto, un sorriso involontario, la stanchezza di chi non si è risparmiato.
Erri De Luca, Valore, in Opera sull'acqua e altre poesie, 2002

Lavorare stanca, ma far niente stanca ancora di più.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La perseveranza è il duro lavoro che fai dopo che ti sei stancato del duro lavoro che hai fatto.
Newt Gingrich, Discorsi alla Camera dei Rappresentanti degli Stai Uniti, 1995/99

Sono un po' stanchino. Credo che tornerò a casa ora.
Tom Hanks, in Forrest Gump, 1994 [dopo aver corso più di tre anni per gli Stati Uniti]

Nessun grado di stanchezza arreca sofferenza quanto l'essere perfettamente riposati e senza niente da fare.
Henry S. Haskins, Meditazioni a Wall Street, 1940

Gli uomini cadono nella routine quando sono stanchi e fiacchi: ha tutte le apparenze dell'attività senza averne il peso.
Walter Lippmann, A Preface to Politics, 1913

La vera stanchezza non è quando vorresti dormire: è quando non ti accorgi che stai già dormendo.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Alcune ore di salita in montagna fanno di un briccone e di un santo due creature quasi uguali. La stanchezza è la via più breve verso l’uguaglianza e la fratellanza – e la libertà viene infine aggiunta dal sonno.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Dormire non è arte dappoco: intanto, per dormire, bisogna vegliare tutto il giorno. Dieci volte al giorno devi superare te stesso: ciò procura una buona stanchezza ed è papavero per l'anima.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Ogni mattino - sotto forma di tanfo, umidiccio, tepore, lasciamo come uno stampo, come un corpo astrale, la stanchezza nel letto.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Stanchezza: per noi sinonimo di esaurimento, negli altri di pigrizia.
Anonimo

Chi va a letto stanco non sente le pulci.
Proverbio

La stanchezza è il miglior cuscino.
Proverbio

Non è vero che ci si abitua, si è sempre più stanchi, semplicemente. (Charles Bukowski)
2. Stanchezza mentale
© Aforismario

L'uomo si stanca del bene, cerca il meglio, trova il male, e se ne accontenta per timore del peggio.
Arthur Bloch, La legge di Murphy III, 1982

Tristezza - stanchezza che penetra nell'anima - Stanchezza - tristezza che penetra nella carne.
Christian Bobin, L'autre visage, 1991

Sola vera dolcezza è la stanchezza. 
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Non è vero che ci si abitua, si è sempre più stanchi, semplicemente.
Charles Bukowski, Post Office, 1971

Che genere di fattori emotivi stancano il lavoratore sedentario? La gioia? La contentezza? No di certo. La noia, il risentimento, la sensazione di inutilità, di fretta, l'ansia, le preoccupazioni — sono questi i fattori che esauriscono il lavoratore da tavolino, lo rendono vulnerabile ai raffreddori, riducono il rendimento e lo fanno rincasare con il mal di testa. SI, ci stanchiamo perché le nostre emozioni generano tensione nervosa.
Dale Carnegie, Come godersi la vita e lavorare meglio, 1987 (postumo)

A fare il male non ci si stanca mai; è a fare il bene che ci si stanca facilmente.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Essere stanchi non soltanto di ciò che si è desiderato ma anche di ciò che si sarebbe potuto desiderare. In realtà, di ogni desiderio possibile.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Si lasciò cadere distratto su una poltrona, con la mente stanca: stanca di niente, stanca di tutto, del peso del mondo che s'era sempre rifiutato di portare.
Francis Scott Fitzgerald, Belli e dannati, 1922

Ci stanchiamo di tutto perché niente, in fondo, è come vorremmo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ci stanchiamo degli altri, ma l'idea che gli altri possano stancarsi di noi ci offende.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Era stanca, di quella stanchezza che sa dare solo il vuoto.
Paolo Giordano, La solitudine dei numeri primi, 2008

Sei stanco? Datti da fare e ti passerà la stanchezza.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

È sorprendente notare quante volte la "saggezza matura" somiglia alla stanchezza.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Stanchezza, significa incontentabilità.
Franz Kafka, Quaderni in ottavo, 1916/18

La riconciliazione con i nostri nemici è soltanto desiderio di migliorare la nostra condizione, stanchezza di combattere e timore di qualche esito nefasto.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Poche sono le donne oneste che non siano stanche del loro ruolo.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Ci si stanca di tutto, anche di essere amati.
André Maurois, Lettres à l'inconnue, 1956

La nostra occasionale indifferenza e freddezza verso gli uomini, che ci viene imputata come durezza e mancanza di carattere, è sovente solo una stanchezza dello spirito; durante questa gli altri ci sono, come siamo noi a noi stessi, indifferenti o molesti.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

L’amore non muore mai di morte naturale. Muore di cecità, errori e tradimenti. Muore di stanchezza e deperimento, di appannamento.
Anaïs Nin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sono stanco di essere stanco.
Ozzy Osbourne, I Just Want You, 1995

La bontà che nasce dalla stanchezza di soffrire è un orrore peggio che la sofferenza.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/1950 (postumo, 1952).

Esiste una stanchezza dell’intelligenza astratta, che è la più spaventosa delle stanchezze. Non pesa come la stanchezza del corpo, né inquieta come la stanchezza della conoscenza emotiva. È un peso della coscienza del mondo, un non poter respirare con l’anima.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

La strada è lunga e verso sera ti parrà di aver sognato la vita. Ma la stanchezza e le ferite ti diranno che avrai proprio vissuto.
Nino Salvaneschi, Contemplazioni del mattino e della sera, 1949

Più l'uomo possiede con abbondanza ciò che gli serve, più diventa stanco.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Gli uomini si sposano perché sono stanchi, le donne perché sono curiose: gli uni e gli altri restano sempre delusi.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

C’è più vita in un cadavere che in chi, stanco di vivere, non desidera che la morte. (G. Soriano)
3. Stanchezza di vivere
© Aforismario

Ognuno cammina con le sue forze, con la sua fede, con le sue speranze. Ma a volte la stanchezza fiacca le gambe e l'andare avanti sembra una tortura.
Romano Battaglia, Il fiume della vita, 1992

L'esasperazione, la stanchezza, il male di vivere, spesso, portano a vedere negli altri, in coloro che ci stanno vicini, la causa di tutte le nostre difficoltà, dei nostri mali. 
Romano Battaglia, Alle porte della vita, 1996

Con le spalle al muro, nell'angoscia delle stanchezze, nel grigio del vuoto, leggete Giobbe e Geremia e tenete duro.
Gottfried Benn, Invecchiare: problema per artisti, 1954

Non è difficile stancarsi di vivere. Difficile è stancarsi di desiderare.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

La stanchezza sta al termine degli atti di una vita automatica, ma inaugura al tempo stesso il movimento della coscienza, lo desta e provoca il seguito, che consiste nel ritorno incosciente alla catena o nel risveglio definitivo.
Albert Camus, Il mito di Sisifo, 1942

L'uomo è un'anima che trascina un cadavere. Noi deploriamo come morte il suo stancarsi, alla fine, di fare da spazzino.
Guido Ceronetti, Pensieri del tè, 1987

Ogni volta che la nostra stanchezza del mondo assume una forma religiosa, Dio è un mare a cui ci
abbandoniamo per dimenticare noi stessi.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Io non lotto contro il mondo, io lotto contro una forza più grande, contro la mia stanchezza del mondo.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Dovrebbe morire soltanto chi è stanco di vivere.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Si dice che i vecchi sono stanchi e aspettano quel momento. Io credo che non si è stanchi mai di vivere, forse la stanchezza proviene solo da una sterminata malinconia.
Luca Goldoni, Dipende, 1980

La mia vita: trascinare un landò [1] sull'acqua. I nati stanchi mi capiranno.
Henri Michaux, Face aux verrous, 1954

A cinquant'anni si comincia a stancarsi del mondo, e a sessant'anni il mondo si stanca di voi.
Axel Oxenstierna, Riflessioni e massime, 1645

Essere stanchi della vita è solo un’illusione, in realtà è la vita a stancarsi di noi.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

C’è più vita in un cadavere che in chi, stanco di vivere, non desidera che la morte.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Vivere stanca.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Note
  1. Landò: carrozza signorile, in uso nell'Ottocento e nel primo Novecento. (cfr. cit. di Henri Michaux)
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fatica e Sudore

Nessun commento: