2016-04-16

Bambini - 300 Frasi e citazioni sulla Fanciullezza

Raccolta dei migliori aforismi, delle frasi più tenere e delle battute più divertenti sui bambini e sulla fanciullezza, cioè il periodo intermedio tra l’infanzia e l’adolescenza che va, all'incirca, dai 6 agli 11 anni d'età. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate all'infanzia e al rapporto tra genitori e figli.
Tutti gli adulti sono stati prima di tutto dei bambini.
Ma pochi di loro se lo ricordano. (Antoine de Saint-Exupéry)
1. Bambini
© Aforismario

Da piccolo andai a un campeggio estivo per bambini di tutte le religioni. Così fui picchiato da bambini di tutte le religioni.
Woody Allen

I bambini non dovrebbero mai andare a dormire; si svegliano più vecchi di un giorno e senza che uno se ne accorga sono cresciuti.
James Matthew Barrie (Johnny Depp), in Neverland - Un sogno per la vita, 2004

Non c’è alcun fiore, in nessun giardino del mondo, bello come un bambino seduto sulle ginocchia della madre. Nel cielo ci sono stelle splendenti, sul fondo dei mari perle meravigliose, ma la bellezza del mondo è nel sorriso dei bambini.
Romano Battaglia, Com'è dolce sapere che esisti, 2006

Il bambino è turbolento, egoista, senza dolcezza e senza pazienza; e nemmeno può, come il semplice animale, come il cane e il gatto, far da confidente ai dolori solitari.
Charles Baudelaire, Lo spleen di Parigi, 1855/64 (postumo 1869)

Molti dei grandi sono ancora bambini, proprio come voi e me. Non possiamo misurare un bambino con il metro della dimensione e della età. I grandi che sono bambini sono nostri amici; gli altri non dobbiamo proprio prenderli in considerazione perché si sono autoesiliati dal nostro mondo.
Lyman Frank Baum, premessa a Il Magico Monarca di Mo, 1903

Quando i bambini crescono e diventano adulti, capiscono subito che quello che gli avevano detto da bambini non è vero, eppure riciclano ai figli l'antica bugia. E cioè che tutti vogliono consegnare ai bambini un mondo migliore, è un passaparola che dura da secoli, e il risultato è questa Terra, questa vescichetta d'odio.
Stefano Benni, Margherita dolcevita, 2005

Quando i saggi hanno raggiunto il limite estremo della loro saggezza, conviene ascoltare i bambini.
Georges Bernanos, Dialoghi delle Carmelitane, 1949

Precoce. Dicesi di chi a quattro anni fugge con la bambola della sorellina.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

1. Se un bambino parla in continuazione a casa, si opporrà categoricamente alla richiesta di una dimostrazione pubblica. 2. Se un bambino a casa è timido e introverso, sceglierà un'area particolarmente affollata per dimostrare la recente acquisizione di nuovi vocaboli (cacca, culo, ecc.).
Arthur Bloch, Leggi di Witzling sulle esibizioni della prole, La legge di Murphy II, 1980

Oh, se sapessi dov'è la strada che torna indietro, la lunga strada per il paese dei bambini.
Dietrich Bonhoeffer, Resistenza e resa, 1951 (postumo)

Il senso morale di una società si misura da ciò che fa per i suoi bambini.
Dietrich Bonhoeffer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio.
Jorge Luis Borges (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando non si è più bambini si è già morti.
Constantin Brâncuși (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I bambini mangiano di tutto: moccio, croste, terra, cerume e le unghie dei piedi, ma non i cavo letti di Bruxelles.
Tony Burgess [1]

I bambini illuminano veramente una casa. Non spengono mai le luci!
Ralph Bus

Non è la sofferenza del bambino ad essere rivoltante in se stessa, ma il fatto che questa sofferenza non sia giustificata.
Albert Camus, L'uomo in rivolta, 1951

Forse neanche un solo uomo è degno di avere un bambino.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

I bambini non sono più buoni, sono soltanto più deboli.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Sono stato un bambino precoce: della vita non ho capito niente subito. Ma molto meglio di altri, che hanno dovuto studiare per ottenere lo stesso risultato.
ibidem

I bambini hanno, ancor più di noi, una vita superficiale e una vita profonda. La loro vita superficiale è molto semplice, si riduce a una qualche disciplina, ma la vita profonda di un qualsiasi bambino è la difficile armonia di un mondo che si crea. In questo mondo debbono entrare, giorno per giorno, tutte le tristezze e tutte le bellezze della terra. E l'immenso lavoro della vita interiore.
Louis-Ferdinand Céline, Il dottor Semmelweis, 1924

 Il fascino dei bambini sta nel fatto che con ognuno di loro tutte le cose vengono rifatte, e l'universo rimesso alla prova. Quando camminiamo per strada e sotto di noi vediamo le deliziose teste bulbosa di questi funghi umani, il triplo delle dimensioni che dovrebbero avere in proporzione al loro corpo, dovremmo sempre ricordarci innanzitutto che ognuna di quelle sfere contiene un universo nuovo fiammante, nuovo quanto era nuovo il mondo il settimo giorno della creazione. In ognuna c'è un nuovo sistema di stelle, nuova erba, nuove città, un nuovo mare.
Gilbert Keith Chesterton, L'imputato, 1901

Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perché i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti.
Gilbert Keith Chesterton, Enormi sciocchezze, 1909

I bambini sono innocenti e amano la giustizia, mentre la maggior parte di noi è malvagia e naturalmente preferisce il perdono.
Gilbert Keith Chesterton, Le terre colorate, 1938

Non c'è, per nessuna comunità, investimento migliore del mettere latte dentro i bambini.
Winston Churchill, Discorso alla radio, 1943

Al mercato un ragazzino che può avere al massimo cinque anni si dibatte, si contorce, urla. Accorrono alcune brave donne e tentano di calmarlo. Lui continua imperterrito, esagera, supera ogni limite. Più lo si guarda, più vien voglia di torcergli il collo. Finalmente sua madre capisce che bisogna portarlo via, e supplica quel pazzo furioso: «Vieni, tesoro!». Si pensa - con quanta soddisfazione! - a Calvino, per cui i bambini sono «dei piccoli fetenti», o a Freud, che li tratta da «perversi polimorfi». L'uno o l'altro avrebbero volentieri detto: «Lasciate che quei mostriciattoli vengano a me».
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Un bambino può insegnare sempre tre cose a un adulto: a essere contento senza motivo, a essere sempre occupato con qualche cosa, e a pretendere con ogni sua forza quello che desidera.
Paulo Coelho, Monte Cinque, 1996

Doveva essere un bell'originale chi ha inventato l'innocenza dei bambini.
Ivy Compton-Burnett, Un dio e i suoi doni, 1963

La televisione è una ladra di tempo: deruba i bambini di ore preziose, essenziali per imparare qualcosa sul mondo e sul posto che ciascuno vi occupa.
John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993

I bambini hanno bisogno di conoscere se stessi tanto quanto hanno bisogno di conoscere il mondo; e queste informazioni si ottengono soltanto agendo nel mondo, cioè tramite l'interazione reale fra esseri umani. I bambini hanno bisogno di più esperienza e meno televisione.
John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993

I bambini prodigio sono la più efficace pubblicità progresso per il controllo delle nascite.
Enzo Costa [4]

Noi ragazze da bambine abbiamo letto tutte Piccole Donne e Piccole Donne crescono mentre i maschi leggevano Zagor, Capitan Miki, Blek Macigno eccetera. Pare invece che i maschi che da piccoli hanno letto Piccole Donne siano poi da grandi diventati stilisti.
Lella Costa [4]

Uno dei più chiari effetti della presenza di un bambino in una casa è di rendere completamente idioti dei bravi genitori che forse senza di lui sarebbero stati dei semplici imbecilli.
Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922

Il bambino comincia in noi molto prima del suo inizio. Ci sono gravidanze che durano anni di speranza, eternità di disperazione.
Marina Cvetaeva, Lettera all'Amazzone, 1932

Nel mondo dei bambini tutti i quadri sono appesi troppo in alto.
Stig Dagerman, Il viaggiatore, 1951

Ero proprio un bambino brutto. Quando giocavo nella sabbia, in giardino, il gatto cercava di coprirmi.
Rodney Dangerfield

La maternità e l'infanzia hanno diritto a speciali cure ed assistenza. Tutti i bambini, nati nel matrimonio o fuori di esso, devono godere della stessa protezione sociale.
Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (Articolo 25), 1948

I bambini si possono amare anche da vicino, anche quelli sudici, anche quelli brutti di viso (ma a me sembra, però, che i bambini non siano mai brutti di viso).
Fëdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, 1878/80

È più facile costruire bambini forti che riparare adulti rotti.
Frederick Douglass, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I bambini sono tuttora il simbolo dell'eterno matrimonio tra l'amore e il dovere.
George Eliot, Romola, 1863

A nulla i bambini si conformano, tutto si conforma a loro; essi non si curano mai delle conseguenze o degli interessi degli altri: essi emettono un verdetto indipendente, genuino. Essi non cercano di piacerti: tu devi corteggiarli.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Felpa: maglioncino indossato dal bambino quando la mamma ha freddo.
Leopold Fechtner [4]

Da piccolo ero il tipo di bambino con il quale mia madre mi diceva di non giocare mai.
ibidem

Mai lasciare un bambino attore vivere più del necessario.
W.C. Fields [4]

Uno che detesta i cani e i bambini non può essere del tutto cattivo.
ibidem

I bambini sono repressi in ogni momento di veglia. L'infanzia è un inferno. Il risultato è quella piccola persona insicura e quindi aggressiva/difensiva, spesso detestabile che chiamiamo bambino.
Shulamith Firestone, La dialettica dei sessi, 1970

Bambini. Ostentare per loro una tenerezza lirica – quando c’è gente.
Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

I tuoi bambini sono personalità di passaggio - abbracciale e lasciale andare.
Cay von Fournier (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nel caso in cui siano lasciati a sé stessi, o sotto l'influenza di una seduzione, i bambini si esibiscono spesso in prestazioni notevolissime di attività sessuale perversa. Naturalmente gli adulti hanno ragione a non prenderle sul serio, considerandole "bambinate" e "giochetti", perché il bambino non può essere ritenuto pienamente capace e responsabile né davanti al tribunale della morale né davanti alla legge; ma intanto queste cose esistono.
Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi, 1915/32

Che penoso contrasto tra la sfolgorante intelligenza del bambino e le fioche facoltà mentali dell'adulto medio.
Sigmund Freud, L’avvenire di un’illusione, 1927

Sarebbe bello parlare con i bambini che eravamo e chieder loro cosa ne pensano degli adulti che siamo diventati.
Juan Felipe Gabanhia (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non ci sarebbero tanti disperati nella vita se tutti, da bambini, fossero stati davvero amati e solo amati.
Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

Niente più m'immalinconisce dei bambini che crescono e m'intristisce di quelli che soffrono.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

I bambini non dovrebbero mai morire. E, forse, neppure crescere.
ibidem

Il bambino è crudele per istinto. L'adulto anche per calcolo.
ibidem

Solo i bambini e gli imbecilli fanno i capricci.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

I bambini non sono migliori degli adulti: hanno solo meno esperienza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Bambino, non avrei mai pensato di dire un giorno: "Quand'ero bambino."
ibidem

Non è vero che i bambini siano buoni. È vero che gli adulti vogliono crederlo.
ibidem

Se penso a quand'ero bambino, gli anni mi sembrano secoli. Ma vedendo crescere i bambini, mi sembrano minuti.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Lasciate che i bambini vengano a me, perché di questi è il regno dei cieli.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Chi scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare.
ibidem

Ai bambini è dovuto un rispetto sconfinato: sul punto di un’azionaccia non ti scordare l’età di tuo figlio, la sua infanzia ti paralizzi.
Decimo Giunio Giovenale, Satire, II sec.

I più felici sono coloro che vivono giorno per giorno come i bambini, portando a spasso le loro bambole che svestono e rivestono, girando con gran rispetto intorno alla dispensa dove la mamma ha rinchiuso i dolci, e quando infine riescono a ottenere quanto desiderano, lo divorano a piena bocca gridando: "Ancora!".
Johann Wolfgang Goethe, I dolori del giovane Werther, 1774

La cosa più bella nei bambini è il ricordo della notte in cui li abbiamo fatti.
Johann Wolfgang Goethe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nella vita dei bambini sono le minuzie che contano.
Antonio Gramsci, Lettere dal carcere, 1926/37  (postumo, 1947/65)

Non è una bella cosa far avvicinare un bambino a un contenitore con un teschio e due ossa sopra, perché potrebbe contenere un costume da scheletro e il bambino, indossandolo, potrebbe farti prendere un bello spavento.
Jack Handey [4]

I bambini sanno qualcosa che la maggior parte della gente ha dimenticato.
Keith Haring, Diari, 1977/89 (postumo 1996)

Quando sarò grande voglio essere un bambino.
Joseph Heller, È successo qualcosa, 1974

Il bambino nel ventre materno non è un essere distinto e separato, ma una sorta di prolungamento, sul quale vengono proiettati i desideri della madre, le sue speranze segrete, affinché si realizzino attraverso lui.
Jacques Hochmann (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I bambini sono divertenti proprio perché si possono divertire con poco.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

Si dice sempre che i bambini sono come angeli, puri e innocenti: be', io non sono molto d'accordo. I bambini piccoli, considerati innocui, possono essere addirittura spietati e crudeli, proprio perché l'"innocenza" (o inesperienza) non permette loro di rendersi conto se stanno facendo male al prossimo. È in questi casi che gli adulti diventano necessari, per insegnare ai bambini cosa è giusto e cosa è sbagliato.
Keiko Ichiguchi, Non ci sono più i giapponesi di una volta, 2013

Il momento adatto per influenzare il carattere di un bambino è all'incirca cento anni prima della sua nascita.
William Ralph Inge (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I bambini sono creature molto speciali. Sono la mia più grande fonte di ispirazione accanto agli animali, Dio e le bellezze della vita.
Michael Jackson, intervista a Encino, 1984

Puoi imparare un sacco di cose dai bambini. Quanta pazienza hai, per esempio.
Franklin P. Jones (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Lasciate che i bambini siano felici a modo loro, quale modo migliore potranno mai trovare?
Samuel Johnson, lettera a Mrs Thrale, 1780

Gli esempi, per i bambini, sono più utili dei rimproveri.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

Se c'è qualcosa che desideriamo cambiare nel bambino, dovremmo prima esaminarlo bene e vedere se non è qualcosa che faremmo meglio a cambiare in noi stessi.
Carl Gustav Jung (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessuno vorrebbe introdurre tante riforme come i bambini.
Franz Kafka, Quaderni in ottavo, 1916/18

Preferisco parlare coi bambini: con essi si può almeno sperare che possano divenire in seguito esseri ragionevoli; mentre quelli che lo sono già divenuti – Dio mio!
Søren Kierkegaard, Aut-Aut, 1843

I bambini giocano ai soldati. Ciò è comprensibile. Ma perché i soldati giocano a fare i bambini?
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

I bambini sono senza passato ed è questo tutto il mistero dell'innocenza magica del loro sorriso.
Milan Kundera, Il libro del riso e dell’oblio, 1978

Ai bambini tutto sembra grande: cortili, giardini, edifici, mobili, uomini, animali; agli uomini appaiono tali le cose della società, e m’arrischio a dire per la stessa ragione, perché sono piccoli.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

I bambini non hanno né passato né avvenire e, cosa che a noi non accade mai, godono del presente.
ibidem

I bambini sono altezzosi, sprezzanti, collerici, invidiosi, curiosi, interessati, volubili, pavidi, intemperanti, bugiardi, finti; ridono e piangono con facilità; hanno gioie smodate e afflizioni amare per inezie; non vogliono soffrire fisicamente, ma piace loro far soffrire: sono già uomini.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Anche quando appena lavati e privati di tutti i dolciumi in vista, i bambini tendono a essere appiccicosi.
Fran Lebowitz, The Fran Lebowitz Reader, 1994

Ogni bambino che ha due genitori che si prendono cura di lui e che ha una casa piena di libri non è povero.
Sam Levenson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Da qualche parte nel mondo, ogni dieci secondi, una donna partorisce un bambino. Trovatela e fermatela!
ibidem

Vi fu un tempo in cui facevi domande perché cercavi risposte, ed eri felice quando le ottenevi. Torna bambino: chiedi ancora
C.S. Lewis (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dove non ci sono bambini non ci sono né feste né vita familiare.
Rosa Luxemburg, Lettere, 1899

Con le donne sono sempre stato un disastro, fin da bambino. Quando si giocava al dottore a me facevano guidare l’autoambulanza.
Boris Makaresko [4]

Ci sposammo e avemmo un bambino nome mesi e dieci secondi dopo.
Jayne Mansfield

È sbagliato raccontar le favole ai bambini per ingannarli, bisogna raccontarle ai grandi per consolarli.
Marcello Marchesi, Essere o benessere, 1962

I bambini sono un genere voluttuario.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Mi piacciono tanto i bambini. Specialmente quando piangono. Così li portano via.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971[cfr. citazione di Nancy Mitford]

Queste regole sono semplicissime! Le capirebbe un bambino di quattro anni. Chico, vammi a trovare un bambino di quattro anni, perché io non ci capisco niente!
Groucho Marx [4]

Quel che viene fatto ai bambini, loro lo faranno alla società.
Karl Menninger, cit. in Cathy Cash Spellman, Note per le mie figlie, 1981

Adoro i bambini, specialmente quando piangono, perché a quel punto qualcuno li porta via.
Nancy Mitford, The Water Beetle, 1962

Fare il bambino non è poi tanto difficile: ci riescono persino i bambini.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Se v'è per l'umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà venire che dal bambino, perché in lui si costruisce l'uomo.
Maria Montessori, Educazione per un mondo nuovo, 1947

Come i bambini giocano ai soldati, così per farla finita con le guerre - basterebbe che i soldati giocassero ai bambini.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

C'è sempre qualche vecchia signora che affronta i bambini facendo delle smorfie da far paura e dicendo delle stupidaggini con un linguaggio informale pieno di ciccì e di coccò e di piciupaciù. Di solito i bambini guardano con molta severità queste persone che sono invecchiate invano; non capiscono cosa vogliono e tornano ai loro giochi, giochi semplici e molto seri.
Bruno Munari, Fantasia, 1977

Un bambino è la forma più perfetta di essere umano.
Vladimir Nabokov, Perfezione, 1932

Il bambino deve vivere la sua vita, non quella che i suoi ansiosi genitori pensano che dovrebbe vivere e nemmeno una vita che segue i precetti di un educatore che pensa di sapere dove stia il suo bene. Le interferenze e i tentativi di guida da parte degli adulti producono solamente generazioni di automi.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

Il bambino che ci è più antipatico è sempre quello che più ci somiglia. Odiamo negli altri ciò che odiamo in noi stessi.
ibidem

La libertà è necessaria al bambino perché solo nella libertà può crescere naturalmente, nel modo giusto.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

[Il bambino è] uscito dalle mani di Dio, con tutti gli insegnamenti e i pensieri del Paradiso impressi da poco in lui.
John Henry Newman, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La felicità del bambino è un mito nella stessa  misura della felicità degli iperborei, di cui narrarono i Greci.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

La donna intende i bambini meglio di un uomo, ma l'uomo è più bambino della donna. Nell'uomo autentico si nasconde un bambino: che vuol giocare.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Dove ci sono bambini c'è l'età dell'oro.
Novalis, Frammenti, 1795-1800

Il giorno in cui il bambino si rende conto che tutti gli adulti sono imperfetti, diventa un adolescente; il giorno in cui li perdona, diventa un adulto; il giorno che perdona sé stesso, diventa un saggio.
Alden Nowlan, Tra lacrime e risate, 1971

Un bambino che cresce in un ambiente eccessivamente sicuro può non imparare mai che è un bambino, non fino a quando non si sposa e ha una moglie che glielo dica.
Patrick Jake O'Rourke, Republican Party Reptile, 1987

Parte della ragione della bruttezza degli adulti, agli occhi di un bambino, è che il bambino di solito guarda verso l'alto, e poche facce appaiono al loro meglio se viste dal basso.
George Orwell, E tali, tali erano le gioie, 1946

Ogni bambino, quando nasce, respira nella pancia. Osserva un bambino che dorme: la pancia va su e giù, non il torace. Nessun bambino respira nel torace, respirano tutti nella pancia: sono ancora completamente liberi, nulla è stato represso. I loro stomaci sono privi di repressioni, e quel vuoto è una bellezza nel corpo.
Osho, Discorsi, 1953/90

Osserva gli occhi di un bambino, la loro freschezza, la loro radiosa vitalità, la loro vivacità. Assomigliano a uno specchio, silenzioso ma penetrante: solo occhi simili possono raggiungere le profondità del mondo interiore.
Osho, Discorsi, 1953/90

Un poema non potrà mai superare in bellezza la poesia che c’è negli occhi di un bambino.
ibidem

Se riesci a diventare di nuovo un bambino, hai raggiunto tutto. Se non riesci a diventare di nuovo un bambino, ti è sfuggito tutto. Un saggio è un bambino nato due volte. I bambini nati una volta sola non sono realmente bambini, perché dovranno crescere.
Osho, Discorsi, 1953/90

Osserva un bambino che raccoglie conchiglie sulla spiaggia: è più felice dell'uomo più ricco del mondo. Qual è il suo segreto? Quel segreto è anche il mio. Il bambino vive nel momento presente, si gode il sole, l'aria salmastra della spiaggia, la meravigliosa distesa di sabbia. È qui e ora. Non pensa al passato, non pensa al futuro. E qualsiasi cosa fa, la fa con totalità, intensamente; ne è così assorbito da scordare ogni altra cosa.
Osho, intervista di Enzo Biagi, Rai Uno, 1986

I bambini si differenziano dagli adulti in quanto possiedono conoscenze prive delle rughe dell’esperienza.
Eric de la Parra Paz, PNL con i bambini, 2008

C'è qualcosa di più triste che invecchiare, ed è rimanere bambini.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Non è bello esser bambini: è bello da anziani pensare a quando eravamo bambini.
ibidem

Ciò che distingue l'uomo dal bambino è il saper dominare una donna. Ciò che distingue la donna dalla bambina è il saper sfruttare un uomo.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

I bambini sono degli enigmi luminosi.
Daniel Pennac, Signori bambini, 1997

Quel che complica tutto è che la maggior parte dei bambini fanno i bambini, e quasi tutti gli adulti giocano agli adulti. È una cosa molto difficile da valutare l'età.
ibidem

Alcuni sembra che non siano mai potuti essere bambini, altri sembra che non avrebbero mai potuto essere altro.
George Dennison Prentice, Prenticeana, 1860

Bambino: una creatura che sta a metà strada tra un adulto e un televisore.
Herbert V. Prochnow e Herbert V. Prochnow jr. [4]

Non tutti i bambini hanno la fortuna di essere orfani.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

La futura occupazione di tutti i bambini, così come si presenta oggi, è di essere consumatori specializzati.
David Riesman, La folla solitaria, 1950

Che cosa fanno i bambini tutto il giorno? Fabbricano ricordi.
Dino Risi, Vorrei una ragazza, 2001

Quanto pesa una lacrima? Secondo: la lacrima di un bambino capriccioso pesa meno del vento, quella di un bambino affamato pesa più di tutta la terra.
Gianni Rodari, Favole al telefono, 1960

Il bambino non è tutto suo padre più tutta sua madre; non realizza, come voleva Hegel, «la fusione
vivente della coppia». Egli è la metà dell'uno più la metà dell'altro. Egli fonde in se stesso i due esseri che esistono potenzialmente nelle cellule dei due genitori. Strana materia che sollecita l'immaginazione, questi due esseri che si congiungono per la nostra esistenza, che separatamente non furono mai, e di cui noi operiamo la sintesi! Ciascuno di essi ha il proprio viso, il proprio carattere, la propria anima. Forse sono molto diversi da noi. Forse uno di essi ci è superiore. Ognuno di noi alberga in sé il proprio padrone.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

La sola abitudine che si deve lasciar prendere al bambino è di non prenderne nessuna.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

I bambini hanno già una loro personalità. L'altro giorno guardavo dei bambini sulla giostra: alcuni saltavano sui cavalli, altri erano spaventati dai cavalli, altri ancora scommettevano sui cavalli.
Rita Rudner

Un essere extraterrestre appena arrivato sulla Terra - esaminando le informazioni che forniamo ai nostri bambini in televisione, alla radio, nei film, sui quotidiani, nelle riviste, nei fumetti e in molti libri - potrebbe facilmente concludere che ce la mettiamo tutta per insegnare loro la violenza, lo stupro, la crudeltà, la superstizione, la credulità e il consumismo. Grazie alla nostra costanza e alla continua ripetizione, in molti casi parecchi bambini alla fine imparano proprio questa lezione. Che tipo di società potremmo creare se profondessimo lo stesso impegno nell'insegnare la scienza e un senso di speranza?
Carl Sagan, Il mondo infestato dai demoni, 1996

Tutti gli adulti sono stati prima di tutto dei bambini. (Ma pochi di loro se lo ricordano).
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe, 1943 (dedica)

I bambini devono essere indulgenti coi grandi.
ibidem

I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta.
ibidem

Solo i bambini sanno quello che cercano [...], perdono tempo per una bambola di pezza, che allora diventa importantissima, e se qualcuno gliela porta via piangono...
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe, 1943

I bambini reinventano il mondo per voi.
Susan Sarandon (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non ci sono bambini "innocenti".
Jean-Paul Sartre, L'essere e il nulla, 1943

Ero un bambino, cioè uno di quei mostri che gli adulti fabbricano con i loro rimpianti.
Jean Paul Sartre, Le parole, 1964

Sono i bravi bambini che fanno i rivoluzionari più terribili. Non dicono nulla, non si nascondono sotto la tavola, mangiano un cioccolatino per volta. Ma, poi, lo fanno pagar caro alla Società. Diffidare sempre dei bravi bambini.
Jean Paul Sartre, Le mani sporche, 1948

Ogni bambino è in qualche misura un genio, così come un genio è in qualche modo un bambino.
Arthur Schopenhauer, Supplementi a Il mondo come volontà e rappresentazione, 1844

I bambini possono sembrare talvolta delinquenti innocenti che sono stati condannati non alla morte ma alla vita, senza tuttavia aver ancora appreso il contenuto del loro verdetto.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Le cose andranno male fin quando ai bambini non sarà concesso di scegliere i propri genitori.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

I pensieri poco o per nulla ordinari sono prerogativa del genio, del folle e del bambino.
ibidem

Il frastuono di un martello pneumatico sotto casa tua alle 7,30 di mattina, a volte può essere più fastidioso di un bambino.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Continuo a pensare che il mondo non sia il posto migliore dove portare un bambino per farcelo rimanere tutta una vita.
ibidem

Sono del parere che i bambini, per quanto capricciosi e irrequieti, non vadano mai picchiati, ma imbavagliati e legati stretti.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il mondo sarebbe diverso se i bambini nascessero ridendo.
ibidem

Cos'è un bambino? Come direbbe Samuel Butler: nient’altro che il modo per un genitore di fare un altro genitore.
ibidem

Un bambino serio è un bambino che ne sa troppo per la sua età.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Babbi natale, befane, gnomi, cavoli, cicogne… sembra che gli adulti si preoccupino di prendere amorevolmente per i fondelli i propri bambini in modo da abituarli, sin da piccoli, a bersi tutte d’un fiato le piccole e grandi menzogne che gli si propineranno, da piú parti, durante tutto il corso della loro ossequiosa esistenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Alcuni bambini, con l’età, superano la paura del buio; tutti gli altri, invece, diventano credenti.
ibidem

Ci sono già cosí tanti bambini al mondo, che è difficile comprendere tutta questa foga di farne ancora degli altri.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

I bambini sarebbero semplicemente inutili se, per il fatto di essere dei potenziali adulti, non fossero anche dannosi.
ibidem

Per venir fuori da questa maledetta epoca medievale in cui l’umanità si trova ancora impantanata fin sopra le ginocchia, si può soltanto sperare che nelle generazioni future nascano sempre piú bambini il cui cervello sia abbastanza fertile per la crescita rigogliosa di ogni genere di pianta della conoscenza e, nel contempo, del tutto inadatto al nocivo attecchimento del seme della fede.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Ci sono solo due cose che un bambino sarebbe disposto a condividere volentieri: le malattie contagiose e l'età della madre.
Benjamin Spock [1]

È ignominioso essere un bambino. Essere cosi piccolo che puoi venire sollevato e spostato secondo il capriccio degli altri. Essere nutrito o non nutrito. Venire pulito o lasciato sporco. Venire reso felice o lasciato lì a piangere. Sicuramente è un tale culmine dell'umiliazione che non è sorprendente che alcuni di noi non si riprendano mai.
Anthony Storr, Il mondo dei bambini, 1966

Sapevo benissimo di essere un brutto bambino. C’è sempre un motivo quando la gente ti chiama Dumbo.
Donald Sutherland [4]

Ogni bambino ci porta il messaggio che Dio non è ancora scoraggiato dall'uomo.
Rabindranath Tagore, Uccelli migranti, 1916

I bambini consolano di tutto... tranne del fatto di averne.
Hippolyte Taine, Vita e opinioni di M. Frédéric-Thomas Graindorge, 1867

Ci preoccupiamo di ciò che un bambino sarà domani, e ci dimentichiamo che lui è qualcuno oggi.
Stacia Tauscher, cit. su Growing Child Research Review, 1994

È più facile far uscire un bambino dalla mamma che la mamma dal bambino.
Oliviero Toscani, Non sono obiettivo, 2001

Un bambino è più che sufficiente. Finché siete sani di mente, non pregate mai di avere dei gemelli. I gemelli sono una sommossa permanente; e non c'è nessuna differenza fra i trigemini e un'insurrezione.
Mark Twain, Discorso sui bambini, 1879

Lo scopo principale nel dare feste per bambini è ricordarvi che ci sono bambini peggiori dei vostri.
Katharine Whitehorn [1]

Il bambino è padre dell'uomo.
William Wordsworth, My Heart Leaps Up, 1802

Contesto di essere chiamati piccoli bambini. È scorretto! Preferiamo definirci “preadulti con difficoltà verticale”.
Yakko, in Animaniacs, 1993/98

Che dire di una casa senza bambini? Tranquilla.
Henry Youngman [1]

Da piccolo i miei mi mandavano in una colonia di bambini così poveri che sulla spiaggia, invece dei castelli, facevamo le case popolari di sabbia.
Mario Zucca [4]

Autori sconosciuti
  • Attenzione: togliere il bambino prima di piegare il passeggino. (dalle istruzioni per l'uso di un passeggino)
  • C’è un solo bambino bello al mondo, e ogni mamma ce l’ha.
  • Il bambino non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere. (attribuito a Michel de Montaigne e François Rabelais) cfr. Plutarco [3]
  • La differenza tra un adulto e un bambino sta nel prezzo dei loro giocattoli.
  • Lasciati guidare dal bambino che sei stato. (attribuito a José Saramago)
  • Non esistono grandi scoperte né reale progresso finché sulla terra esiste un solo bambino infelice. (attribuito ad Albert Einstein)
  • Tre cose ci sono rimaste del Paradiso: le stelle, i fiori e i bambini. (attribuito a Dante Alighieri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)
  • Un bambino può porre domande alle quali un uomo saggio non può rispondere.
Proverbi sui Bambini
  • Bambino senza denti ha freddo in tutti i tempi.
  • Gli occhi piccini vedono tutto.
  • I bambini sono spugne.
  • Il bambino piange per il suo bene, il vecchio per il suo male.
  • Ogni bambino nasce col panierino.
  • Per far crescere bene il bambino pane coll'olio e pane nel vino.
  • Quando i bambini stanno fermi, brutto segno.
Proverbi africani
  • Mangia fagioli con un bambino e vedrai ben presto il tuo piatto riempirsi di sabbia.
  • Per far crescere un bambino ci vuole un intero villaggio.
  • Quando il bambino gioca nel fango, imbratta i suoi genitori.
  • Un bambino obbediente non muore di fame.
Un bambino è un angelo le cui ali rimpiccioliscono man mano che le sue gambe allungano.
Proverbio francese

Non esistono grandi scoperte né reale progresso
finché sulla terra esiste un bambino infelice.
2. Fanciullezza
© Aforismario

Fanciullezza. Periodo di transizione nella vita umana che sta tra l'idiozia dell'infanzia e la follia della giovinezza, a due passi dalle colpe della maturità e a tre dai rimorsi della vecchiaia.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Il tempo è un fanciullo che gioca e muove pedine; del fanciullo è il regno.
Eraclito, Frammenti, VI-V sec. a.e.c.

Quanto più un uomo invecchia, tanto più si riavvicina alla fanciullezza, finché lascia questo mondo in tutto come un bambino al di là del tedio della vita e al di là del senso della morte.
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

La serietà è apprezzabile soltanto nei fanciulli. Negli uomini saggi è il riflesso della rinuncia.
Ennio Flaiano, Autobiografia del Blu di Prussia, 1974

Gli uomini, per quanto tu oda dire: il tale ha quaranta, cinquanta, sessant'anni, o più; non è però vero che mai sieno invecchiati, ma gli hai a giudicare sempre fanciulli.
Gasparo Gozzi, L'Osservatore veneto, 1761/62

Le colpe delle donne, dei fanciulli, dei servi, dei deboli, dei poveri, degli ignoranti sono colpe dei mariti, dei padri, dei padroni, dei forti, dei ricchi, dei sapienti.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

I fanciulli non hanno né passato né avvenire; e, cosa che a noi capita raramente, gioiscono del presente.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

I fanciulli hanno già, della loro anima, l’immaginazione e la memoria, ossia ciò che i vecchi non hanno più; e ne fanno un uso meraviglioso per i loro piccoli giochi e per tutti i loro svaghi: per sua virtù possono ripetere quanto hanno sentito dire; imitare quanto hanno visto fare; intraprendere qualsiasi mestiere, dedicandosi realmente a mille lavoretti o imitando i vari artigiani col movimento e col gesto; trovarsi a un festino e fare una buona mangiata; trasferirsi in palazzi e luoghi incantati; figurarsi, benché soli, un ricco seguito e un gran corteo; guidare eserciti, dare battaglia e godere del piacere della vittoria; conferire con i Re e i più grandi principi; essere essi stessi Re, avere dei sudditi, possedere tesori che possono realizzare con foglie d’albero o con granelli di sabbia; e, cosa che ignorano nelle età successive della loro vita, sanno essere a quella età gli arbitri della loro fortuna e i padroni della loro felicità.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Gli anni della fanciullezza sono, nella memoria di ciascheduno, quasi i tempi favolosi della sua vita, come, nella memoria delle nazioni, i tempi favolosi sono quelli della fanciullezza delle medesime.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)

I fanciulli trovano il tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

La principale difficoltà che incontriamo nel dire ai fanciulli la verità è questa, che nessuno riesce a dire la verità a sé stesso.
Alexander Neill, Il fanciullo difficile, 1927

Ogni opinione imposta a un fanciullo è una menzogna.
ibidem

L'educazione religiosa è fatale per la psiche del fanciullo, perché tutte quante le religioni accettano l'idea del peccato originale. Tutte si sforzano di guidare verso l'alto; tutte odiano la carne; tutte aspirano allo spirito. E tutte le religioni danno al fanciullo un senso di autodisapprovazione.
Alexander Neill, Il fanciullo difficile, 1927

Non so come io appaia al mondo, ma per quel che mi riguarda, mi sembra d'essere stato soltanto come un fanciullo sulla spiaggia che si diverte nel trovare qua e là una pietra più liscia delle altre o una conchiglia più graziosa, mentre il grande oceano della verità giace del tutto inesplorato davanti a me.
Isaac Newton, Principi matematici della filosofia naturale, 1687

Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un gioco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Maturità dell'uomo: significa aver ritrovato la serietà che da fanciulli si metteva nei giochi.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

È dentro noi un fanciullino che non solo ha brividi, come credeva Cebes Tebano che primo in sé lo scoperse, ma lagrime ancora e tripudi suoi.
Giovanni Pascoli, Il fanciullino, 1897

La sostanza psichica è uguale nei fanciulli di tutti i popoli. Un fanciullo è fanciullo allo stesso modo da per tutto. E quindi, né c'è poesia arcadica, romantica, classica, né poesia italiana, greca, sanscrita; ma poesia soltanto, soltanto poesia, e...non poesia.
Giovanni Pascoli, Il fanciullino, 1897

Perdere la fanciullezza è perdere tutto. È dubitare. È vedere le cose attraverso la nebbia fuorviante dei pregiudizi e dello scetticismo.
Boris Pasternak (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il più grand'uomo è solamente un fanciullo che la vita ha ingannato.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

La fede dei fanciulli e di molti uomini è una pura questione di geografia.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

I fanciulli sono continuamente ebbri: ebbri di vivere.
Paul-Jean Toulet (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non vi è un fanciullo, non un uomo forse, che non abbia in fondo sognato di essere un Robinson, e, se non di vivere solitario in un'isola deserta, almeno di rifare lui stesso, ripartendo dalla fonte, i propri alimenti e i propri abiti.
Maxence Van der Meersch, Perché non sanno quello che fanno, 1933

Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini. (Anonimo)
Note
  1. Battuta tratta da: Sol Brodski, Siamo seri, ridiamoci sopra, Pan, 2006
  2. La citazione attribuita a Dietrich Bonhoeffer è diffusa anche nella seguente forma: "Il senso morale di una società si misura dal  tipo di mondo che lascia ai suoi figli".
  3. Questa citazione, assai diffusa su internet, è una variazione da un pensiero di Plutarco tratto da L'arte di ascoltare: "La mente non è un vaso da riempire, ma come la legna da ardere ha solo bisogno di una scintilla che l’accenda". (Per approfondimenti vedi "Citazioni errate" su Aforismario).
  4. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  5. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Neonati e Infanzia

Nessun commento: