2016-04-05

Castità - Frasi sulla Continenza sessuale

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla castità, l'astinenza e la continenza sessuale. La castità (dal latino castus, probabilmente connesso con carere, cioè "esser privo") è la condotta di chi si astiene dai piaceri sessuali per motivi che, in genere, sono religiosi o morali. Nella teologia cattolica è la virtù che modera gli appetiti sessuali, inducendo ad astenersi da rapporti carnali considerati illeciti. La castità ha come simbolo il giglio, fiore bianco e immacolato.
Secondo Sigmund Freud: "L’affermazione, gradita a tutte le autorità, che l’astinenza sessuale non sia nociva e per nulla difficile da rispettare, è stata variamente sostenuta anche da parte di medici. Si può dire, tuttavia, che il compito di dominare un moto così potente qual è quello della pulsione sessuale, per altra via che non sia quella del soddisfacimento, è tale da assorbire tutte le forze di una persona. Solo una minoranza riesce a dominare tal moto mediante la sublimazione, distogliendo le forze pulsionali sessuali dalla meta loro propria per indirizzarle a mete civili più elevate; e per certo anche questa vi riesce solo temporaneamente, e meno facilmente soprattutto nell'età degli ardori giovanili. La maggior parte degli altri diventa nevrotica o subisce danni in altro modo".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate alla verginità, alla pudicizia e all'amore platonico. (La morale sessuale “civile” e il nervosismo moderno, 1908).
Il voto di castità è un mezzo per donare il cuore a Dio. (Madre Teresa di Calcutta)
1. Castità
© Aforismario

Dammi castità e continenza, ma non subito.
Agostino d'Ippona, Confessioni, 397/400

L'infelice ragazzo che ero, infelice già sulla soglia della giovinezza, te l'aveva pur chiesta la castità. Sì: "Dammi la castità e la continenza, ma non subito", dicevo. Avevo paura che tu mi esaudissi troppo presto, e troppo presto mi guarissi dal male del desiderio, che preferivo vedere soddisfatto piuttosto che estinto.
Agostino d'Ippona, Confessioni, 397/400

La castità è quella virtù che i preti si tramandano di padre in figlio. 
Danilo Arlenghi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Definizione di StendhalLa castità è una forma di avarizia.
Arthur Bloch, Legge di Arthur, La legge di Murphy sull'Amore, 1993

Colei sola è casta la quale non fu mai da alcuno pregata, o se pregò, non fu esaudita.
Giovanni Boccaccio, Decameron, 1349/51

La castità è l'incontinenza del virtuoso.
Michelangelo Cammarata (Aforismi inediti su Aforismario)

La castità è il più grave dei peccati contro Dio.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

La castità non è una virtù più di quanto lo sia la denutrizione.
[Chastity is no more a virtue than malnutrition].
Alex Comfort, La gioia del sesso, 1972

La castità, lungi dall'essere disprezzo del corpo, permette di incanalarne le energie distogliendole da ripiegamenti egoistici, verso un servizio sempre più grande e reciproco, portando a manifestare un’incredibile ricchezza di calore umano.
Congregazione dei Servi della Carità, Opera Don Guanella, Piano pastorale, 2008/09

Il voto di castità non nasce da un’assenza, ma da una sovrabbondanza, dalle esigenze di una sovrabbondanza; non è privazione, mutilazione, bensì uso sovrumano della sessualità.
ibidem

La castità non è il deserto dei sentimenti ma l'apertura dell'anima a Dio e agli altri ed è per questo che è un impegno severo ma gioioso.
Congregazione dei Servi della Carità, Opera Don Guanella, Piano pastorale, 2008/09

Castità: il piacere di non godere.
Georges Elgozy, Lo spirito delle parole o l'Antidizionario, 1981

L'avarizia è la forma più sensuale di castità.
Ennio Flaiano, Frasario essenziale per passare inosservati in società, 1969 (postumo, 1986)

La castità è il miraggio degli osceni
Ennio Flaiano, Autobiografia del Blu di Prussia, 1974 (postumo)

Siccome doveva chiavare la donna che gli piaceva, con l'altra fingeva una castità spirituale.
Ennio Flaiano, Appunti, 1950/72 (postumo in Diario degli errori)

Non ci sono persone caste. Ci sono ipocriti. Ci sono infermi. Ci sono eccentrici. Ci sono pazzi. Dite oggi che una donna è casta e tutti rideranno di voi.
Anatole France, in Jean-Jacques Brousson, Anatole France in pantofole, 1924

La castità non è una pianta da serra. Non può essere internata. Non può essere protetta da un muro di cinta. Deve crescere dal di dentro e per avere un qualche valore deve saper resistere a ogni tentazione indesiderata.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1927

Diceva un foglio bianco come neve: «Sono stato creato puro, e così voglio rimanere per sempre. Preferirei essere bruciato e andare in cenere che cadere preda delle tenebre o venire toccato da ciò che è impuro». Una boccetta di inchiostro sentì ciò che il foglio diceva; rise nel suo scuro cuore, ma non osò mai avvicinarsi. Sentirono le matite colorate, ma anch'esse non gli si accostarono mai. E il foglio bianco come la neve rimase per sempre puro e casto, puro e casto - e vuoto.
Kahlil Gibran, Il precursore, 1920

La castità del corpo può equivalere alla povertà dello spirito.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Di tutte le perversioni sessuali, la più singolare è forse la castità.
Remy de Gourmont, Fisica dell'amore, 1903

Le donne oneste non si consolano degli errori che non hanno commesso.
Sacha Guitry, Le donne e l'amore, 1963

Le adolescenze troppo caste fanno le vecchiaie dissolute.
André Gide, Diario, 1887/1950

Il buon nome si fonda più sulla apparenza che sui fatti. Perciò se uno non è casto, sia almeno cauto.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La castità per una donna è fatta, come una cipolla, di involucri sovrapposti.
Nathaniel Hawthorne, Diari, 1835/62

Per una donna la bruttezza è già metà della strada verso la virtù.
Heinrich Heine, Letzte Gedichte und Gedanken, 1869 (postumo)

Se desideri la castità, fa' cessare il flusso dei pensieri turpi, occupandoti nella lettura della Scrittura e nella supplica incessante davanti a Dio.
Isacco di Ninive, Discorsi ascetici, I sec.

La castità respira aria pura anche ne' luoghi corrotti.
Joseph Joubert, Corrispondenza, XIX sec.

Pochi ricordano di essere stati giovani e quanto fosse difficile per loro restare casti e temperanti; la prima cosa che accade agli uomini dopo aver rinunciato ai piaceri, o per convenienza o per stanchezza o per salutare regime, è che li condannano negli altri. In una simile condotta è coinvolta una sorta di attaccamento alle cose stesse da cui ci si è da poco congedati; si vorrebbe che un bene, non più per noi, non fosse più nemmeno per tutti gli altri: è un impeto di gelosia.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La maggior parte delle donne oneste sono tesori nascosti al sicuro soltanto perché nessuno li cerca.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Poche sono le donne oneste che non siano stanche del loro ruolo.
ibidem

Quanto scambiamo per virtù spesso altro non è che un insieme di azioni e di interessi diversi che la fortuna o la nostra abilità sanno combinare: non sempre è per valore e per castità che gli uomini sono valorosi e le donne caste.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

La castità non è virtù mistica, virtù da chiostri e da iniziati: è virtù morale e sociale, virtù necessaria alla vita del genere umano. Senza di essa, la vita inaridisce nelle sue sorgenti, la bellezza si cancella dal volto, la bontà si ritrae dal cuore, le famiglie si consumano e dileguano, le nazioni perdono a grado a grado la forza di resistenza e di espansione; il rispetto della gerarchia si spegne negli scandali.
Jean-Baptiste Henri Lacordaire, Conferenza, XIX sec.

Sì, le suore non hanno solamente fatto voto di castità, ma hanno anche delle robuste inferriate alle loro finestre...
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

La castità perpetua la giovinezza. Nei volti stanchi e scavati di alcuni preti ho visto occhi di adolescente.
François Mauriac, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La castità è una cosa bellissima: teniamola in serbo per la vecchiaia.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Linee aeree vaticane: «I viaggiatori sono pregati di tenere allacciate le cinture di castità».
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Una donna non tentata non può vantarsi della propria castità.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

La castità della monaca: con quali occhi carichi di biasimo guarda essa il viso di donne la cui vita è diversa ! Quanto piacere della vendetta è in questi occhi!
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

La castità è in alcuni una virtù, ma in molti sfiora il vizio. Certo, costoro sono astinenti: ma la cagna sensualità guarda con invidia da tutto quanto essi fanno. Fin sulle vette della loro virtù e fin nella fredda interiorità dello spirito, li segue la bestia con la sua insoddisfazione.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

A chi la castità riesce difficile, deve essere sconsigliata: affinché non diventi la strada verso l'inferno - cioè lordura e fregola dell'anima.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

La predicazione della castità è istigazione pubblica alla contronatura. Ogni disprezzo della vita sessuale, ogni contaminazione della medesima mediante il concetto di "impuro" è il vero e proprio peccato contro il sacro spirito della vita.
Friedrich Nietzsche, L'Anticristo, 1888

Un uomo ha tutte le ragioni di esaltare la castità se la sua vita è piena di adulterio e di lussuria: infatti con la castità la sua vita sarebbe stata molto più dignitosa; egli conosce l'eros soltanto come un demone barbaro, insaziabile, selvaggio. Ma per colui per il quale esso è qualcosa di diverso (per un Anacreonte) , anche la castità non sarà in sé nulla di così venerabile.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

È casta colei che non è mai stata sollecitata.
Ovidio, Ars amatoria, I sec.

Quando una donna è veramente casta, è anche incorruttibile.
Sully Prudhomme, Diario intimo, XIX-XX sec.

I peccati della carne non sono i più gravi, mentre invece lo sono quelli contro la fede, la speranza e la carità.
Michel Quoist, Riuscire, 1962

La castità che non abbia morso il cuscino è una castità frigida o infantile. La virtù è sempre costata cara. castità.
E. Radius (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Castità: forma religiosa d'impotenza.
Charles Régismanset, Nuove contraddizioni, 1939

Se la castità non è una virtù, è certamente una forza.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

La pretesa di amare il proprio nemico è altrettanto immorale, in senso lato, della pretesa di una castità assoluta, e altrettanto irrealizzabile per persone normali.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Dare valore alla castità significa sopravvalutare in maniera abnorme l’importanza del sesso.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Secondo un’elementare legge della psicologia umana, non è possibile reprimere troppo a lungo una pulsione senza che questa, per una via o per un’altra, a un certo punto non reclami i propri diritti. Ciò si osserva in modo evidente presso gli appartenenti al clero cattolico, i quali, obbligati al celibato e severamente indirizzati alla castità, nel migliore dei casi, si abbandonano a un irrefrenabile e frustrante onanismo, nel peggiore, diventano facile preda di gravi perversioni sessuali. Molti, poi, con l’età inacidiscono, trasformandosi in viscidi e astiosi moralisti. Grazie al cielo (questo è proprio il caso di dirlo) non tutti fanno questa fine, perché anche ai preti, come alle care sorelle, non mancano occasioni d’incontri intimi – eterosessuali o omosessuali – grazie ai quali, in segreto e in barba alle rigide norme ecclesiastiche, possono trovare salvezza, attenendosi, cosí, a quello che è il primo vero comandamento del buon sacerdote: dare alla natura quel che è della natura e a dio quel che è di dio.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La castità è una ricchezza che viene da abbondanza d'amore, non da mancanza di esso.
Rabindranath Tagore, XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Col voto di castità noi diamo il nostro cuore al Signore, al Cristo crocefisso; nei nostri cuori egli tiene il primo posto.
Madre Teresa di Calcutta, Meditazioni, 1996

Niente adorna di maggior splendore l'animo umano che la virtù della castità e niente lo insozza maggiormente che il vizio opposto.
Madre Teresa di Calcutta, Meditazioni, 1996

Il voto di castità è un mezzo per donare il cuore a Dio.
ibidem

Non vi può essere dubbio che la gloria della castità non sta nell'immunità dalla tentazione, ma nella vittoria sopra queste tentazioni.
Madre Teresa di Calcutta, Meditazioni, 1996

La castità è la fioritura dell’uomo; e ciò che si chiama Genio, Eroismo, Santità e simili, sono solo i vari frutti che vengono come conseguenza di essa.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Lo spirito può, per un certo tempo, pervadere e controllare ogni membro e ogni funzione del corpo, e trasformare in purezza e devozione ciò che, per forma, è la più rozza sensualità.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

La persona casta conserva l'integrità delle forze di vita e di amore che sono in lei.
AA. VV., Catechismo della Chiesa Cattolica, 1992

La castità richiede l'acquisizione del dominio di sé, che è pedagogia per la libertà umana. L'alternativa è evidente: o l'uomo comanda alle sue passioni e consegue la pace, oppure si lascia asservire da esse e diventa infelice.
AA. VV., Catechismo della Chiesa Cattolica, 1992

Proverbi sulla Castità
  • Bellezza e castità fanno gran guerra insieme.
  • Bellezza e castità son sempre in guerra.
  • Castità in gioventù, balsamo di vita in vecchiaia.
  • Chi castiga il suo corpo, fa onore alla castità.
  • Corpo pieno, di rado è casto.
  • Giovane e bello, è bene; brutto e casto è meglio.
  • La castità è la prima beltà.
  • Letto casto e pensieri pudici fanno bene all'anima e al corpo.
  • Molto male fra le delizie sta la castità.
  • Nella casa dove manca castità, non alberga felicità.
  • Se non casti, almeno prudenti.
  • Sobri a tavola e casti a letto.
  • Tre cose mantengono casta la donna: malattia, superbia e mancanza d'occasione.
  • Tutto il peso dell'oro val nulla rispetto ai pregi di un'anima casta.
Si non caste, tamen caute.
[Se non castamente, almeno con cautela].
Detto latino

Dammi castità e continenza, ma non subito.
(Agostino d'Ippona - Immagine: Sant'Agostino, Sandro Botticelli, ca. 1480)
2. Astinenza e Continenza sessuale
© Aforismario

L'astinenza perfetta è più facile della perfetta moderazione. 
Agostino d'Ippona, La dignità del matrimonio, 400/01

L’astinenza è una delle forme più raffinate di piacere sessuale.
Charles Baudelaire (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La mia vita sessuale è talmente scarsa che sto partecipando ai campionati mondiali di astinenza. Nelle semifinali incontrerò il Papa.
Guy Bellamy (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Astinente. Dicesi di persona debole che non sa resistere alla tentazione di negarsi un piacere. L'astinenza totale viene raggiunta soltanto quando ci si astiene da tutto, tranne che dalla astinenza stessa e dalla non ingerenza negli affari altrui.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Sagra. Festività religiosa di solito celebrata abbandonandosi alla ghiottoneria e alla ubriachezza. Tali celebrazioni sono spesso dedicate a un sant'uomo che si è distinto per una rigida astinenza.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Felici quelli che senza nuocere a nessuno sanno procacciarsi il piacere, e insensati gli altri che si immaginano che l'Essere Supremo possa rallegrarsi dei dolori e delle pene e delle astinenze ch'essi gli offrono in sacrificio.
Giacomo Casanova, Storia della mia vita, 1960/62 (postumo)

Con la quiete e con l'astinenza si discacciano gagliardissimi mali.
Francesco Chiari, Cento aforismi fisico-medici, 1743

Chi non è andato contro i propri istinti, chi non si è mai imposto un lungo periodo di ascesi sessuale o non ha mai conosciuto le depravazioni dell’astinenza, sarà inaccessibile al linguaggio del crimine come a quello dell’estasi: non capirà mai le ossessioni del marchese de Sade e neppure quelle di san Giovanni della Croce.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Un’astinenza totale in gioventù non è la migliore preparazione al matrimonio dei maschi. Le donne lo intuiscono, e fra i loro pretendenti preferiscono quelli che hanno già dato prova di sé stessi con altre donne.
Sigmund Freud, La morale sessuale “civile” e il nervosismo moderno, 1908

Molte persone che si vantano di essere riuscite a conservare l’astinenza, sono state in grado di farlo soltanto con l’aiuto della masturbazione e di soddisfacimenti consimili.
Sigmund Freud, La morale sessuale “civile” e il nervosismo moderno, 1908

In generale, io non ho avuto l’impressione che l’astinenza sessuale giovi a formare uomini d’azione energici e indipendenti o pensatori originali, né audaci liberatori e riformatori, bensì ch’essa formi molto più frequentemente dei codardi perbene, che più tardi sprofondano nella grande massa, la quale suole seguire con riluttanza l’incitamento che proviene da forti individualità.
Sigmund Freud, La morale sessuale “civile”e il nervosismo moderno, 1908

Che sono tutte le orge di Bacco al cospetto delle ebbrezze di colui che si abbandona sfrenatamente alla continenza!
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

L'astinenza si vendica sempre. Nell'uno produce pustole, nell'altro leggi sul sesso.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

I moralisti han torto. La sessualità non si vince soltanto con l'astinenza ma anche con la lussuria.
Italo Tavolato, Contro la morale sessuale, 1913

L'astinenza è una buona cosa, ma dovrebbe sempre essere praticata con moderazione.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Verginità - Amore Platonico - Sublimazione

Nessun commento: