2016-04-26

Cattiveria - Frasi e citazioni sui Cattivi

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla cattiveria umana e sulle persone cattive nell'animo. L'etimologia del termine "cattivo" è significativa: deriva dal latino captīvus, "prigioniero", da capĕre, cioè "prendere", e il suo significato moderno trae origine dalla locuzione cristiana: "captivus diabŏli": "prigioniero del diavolo" [Vocabolario Treccani]. La cattiveria si può definire come una condotta perversa, disonesta o comunque disposta verso il male e volta a danneggiare consapevolmente gli altri.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate alla malvagità, alla crudeltà e al confronto tra cattiveria e bontà.
La cattiveria la puoi trovare anche nell'ultima delle creature,
ma quando Dio ha fatto l'uomo doveva avere il diavolo accanto. (Cormac McCarthy)
1. Cattiveria
© Aforismario

La cattiveria è degli sciocchi, di quelli che non hanno ancora capito che non vivremo in eterno.
Anonimo (attribuito ad Alda Merini)

La cattiveria, vedendosi rifiutata da tutti gli animali, trovò rifugio nell'uomo.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Ognuno di noi ha nell'anima una creatura sublime che vive e palpita sino a quando non la uccidiamo con la nostra cattiveria.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Selce. Sostanza molto usata nella fabbricazione dei cuori umani.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Un atto cattivo, al modo del latte fresco, non si guasta immediatamente ma, come fuoco celato sotto la cenere, segue invariabilmente l'autore; non c'è via di uscita dalle conseguenze di un atto cattivo.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Alcuni raggiungono la loro massima cattiveria nel silenzio.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Anch'io conosco perfettamente l’abissale cattiveria dell’uomo. La conosco partendo da me.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

La cattiveria è una forma di stupidità.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Gli uomini hanno tutti cattive intenzioni: solo, che non bisogna dargli pretesto.
Carlo Cassola, Il cacciatore, 1964

Dove c'è musica non può esserci nulla di cattivo.
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

La cattiveria la puoi trovare anche nell'ultima delle creature, ma quando Dio ha fatto l'uomo doveva avere il diavolo accanto.
[You can find meanness in the least of creatures, but when God made man the devil was at his elbow].
Cormac McCarthy, Meridiano di sangue, 1985

La verità è sempre quella, la cattiveria degli uomini che ti abbassa e ti costruisce un santuario di odio dietro la porta socchiusa.
Alda Merini, Terra d'amore, 2003

È deplorevole che, talvolta, si agisca con premeditata cattiveria. Ma più deplorevole che accada, più spesso, istintivamente.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La cattiveria nasce da sentimenti negativi come la solitudine, la tristezza e la rabbia. Viene da un vuoto dentro di te che sembra scavato con il coltello, un vuoto in cui rimani abbandonato quando qualcosa di molto importante ti viene strappato via.
Ryū Murakami, Tokyo soup, 1997

La cattiveria non ha come scopo il male dell'altro in sé, bensì il nostro godimento, per esempio come sentimento della vendetta o come più forte eccitamento dei nervi. Già ogni piccolo motteggio
mostra come faccia piacere esercitare sull'altro la nostra potenza e trarne un piacevole senso di superiorità.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

La cattiveria è rara. Gli uomini sono per la maggior parte troppo indaffarati con sé stessi per essere cattivi.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Gli insetti pungono non per cattiveria, bensì perché vogliono vivere anch'essi: così anche i nostri critici; essi vogliono il nostro sangue, non il nostro dolore.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Temo una sola malattia nell'uomo, la cattiveria.
Paola Poli (Aforismi inediti su Aforismario)

Una donna è senz'altro in grado di sostituire adeguatamente con la cattiveria il coraggio che le manca per suicidarsi.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Non esiste indizio più infallibile di un cuore profondamente cattivo, della più bassa indegnità morale, che un tratto di pura e cordiale gioia del danno altrui.
Arthur Schopenhauer, Sul fondamento della morale, 1840

La cattiveria nasce sempre dalla debolezza.
Lucio Anneo Seneca, Sulla felicità, I sec.

Dietro un’apparente cattiveria può nascondersi, a volte, una persona davvero malvagia.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Per quella che è la mia esperienza, non posso che confermare quanto già notato da altri prima di me, e cioè che la stupidità procura piú danni al prossimo di quanto non faccia la cattiveria stessa. Ma a quest’osservazione oserei aggiungerne un’altra – non saprei dire quanto originale –, ed è che seppure la malvagità non sempre coincide con la stupidità – anzi, la grande malvagità è piú spesso legata a una non trascurabile intelligenza –, la congenita possente stupidità ha sempre in sé qualcosa di cattivo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La cattiveria tien luogo di argutezza.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Dei cattivi puoi fidarti. Quelli almeno non cambiano.
(Foto: Malcolm McDowell, Arancia meccanica, 1971)
2. Cattivi
© Aforismario

Dei cattivi puoi fidarti. Quelli almeno non cambiano.
Anonimo (attribuito a William Faulkner)

Non c'è scusa nell'essere cattivi, ma vi è un certo merito nel sapersi tale; fare il male per stupidità è il più irrimediabile dei vizi.
Charles Baudelaire, Lo spleen di Parigi, 1855/64 (postumo 1869)

Non esistono uomini cattivi [...] se sono cucinati bene.
Stefano Benni, L'ultima lacrima, 1994

Cattivi si nasce.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

È ingiustizia dire di un uomo cattivo: ha il cuore d'un cane; sarebbe assai più giusto, invece, dire di un cane: ha il cuore d'un uomo.
Libero Bovio, Don Liberato si spassa, 1937

È cattiva la gente che non ha provato il dolore. [...] Perché quando si prova il dolore, non si può più voler male a nessuno.
Carlo Cassola, La ragazza di Bube, 1960

Se la gente è così cattiva, forse è solo perché soffre.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Dio sopporta i cattivi, ma non poi sempre sempre.
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

Se non ci fosse gente cattiva, non ci sarebbero buoni avvocati.
Charles Dickens, La bottega dell'antiquario, 1840

Non esistono bambini cattivi. Se si fanno lessare per circa sette ore, diventano buoni e tenerissimi.
W. C. Fields (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Uno che detesta i cani e i bambini non può essere del tutto cattivo.
ibidem

Non prendertela con chi ti sembra egoista, cattivo o stupido. Tu non sei diverso. E neppure io.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Quando gli uomini diventano proprio cattivi, non hanno più alcun altra partecipazione che la gioia per il male altrui.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

L'uomo cattivo può bene qualche volta essere dalla parte della ragione; ma gli è quasi impossibile ch'ei non faccia poi tanto da mettersi dalla parte del torto.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Gli uomini diventano cattivi e colpevoli perché parlano e agiscono senza figurarsi l'effetto delle loro parole e delle loro azioni. Sono sonnambuli, non malvagi.
Franz Kafka, Conversazioni con Gustav Janouch, 1953

Error grande, non meno che frequentissimo nella vita, credere gli uomini più astuti e più cattivi, e le azioni e gli andamenti loro più doppi, di quel che sono. Quasi non minore né meno comune che il suo contrario.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Non avere un'idea artificiosa dell'uomo: giudicalo naturalmente, né troppo buono né troppo cattivo.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Se gli uomini fossero così cattivi come si dipingono, sarebbe facile regolarsi. Invece sono peggio.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Uno cattivo che muore diventa migliore perché non nuoce più.
ibidem

I cattivi esistono e si comportano come tali avendo constatata la bontà dei risultati. Nessuno li disturba e sono anzi riveriti.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Chi chiami cattivo? Chi mira soltanto a incutere vergogna.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

L'uomo tema la donna, se odia: giacché in fondo all'anima l'uomo è solo malvagio, mentre la donna
è cattiva.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Quello che mi meraviglia nel mondo è che i cattivi non siano anche contenti.
Giuseppe Prezzolini, Il Centivio, 1906

Io non sono cattiva, è che mi disegnano così.
Jessica Rabbit, in Chi ha incastrato Roger Rabbit, 1988

Le persone cattive non conoscono la felicità. Né la propria, né quella degli altri.
Gioacchino Rosa (Aforismi inediti su Aforismario)

Gli uomini sono più ottusi che perversi, e i cattivi sono anche più ciechi che cattivi.
Sofia Swetchine, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Essere cattivi è vendicarsi in anticipo.
Paul-Jean Toulet, I tre impostori, 1922 (postumo)

Io non sono cattivo, ho soltanto il lato oscuro un po' pronunciato.
Renato Vallanzasca (Kim Rossi Stuart), in Vallanzasca - Gli angeli del male, 2010

L'utilità della virtù è così evidente, che i cattivi la seguono per interesse.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Proverbi sulla Cattiveria e i Cattivi
  • Cattivo fratello non ha amici.
  • Cattivo padrone fa cattivo servitore.
  • Chi ha una cattiva moglie, non ha bisogno del diavolo.
  • Chi è cattivo ai suoi è pessimo a se stesso.
  • Chi si separa da un cattivo compagno, fa una buona giornata.
  • Dove il cattivo è meglio, il meglio è nulla.
  • È una cattiva cosa avere un cattivo vicino.
  • È un cattivo figlio quello che fa piangere sua madre.
  • Gli occhi cattivi non vedono mai nulla di buono.
  • I tempi buoni fanno gli uomini cattivi.
  • Il cuor cattivo rende ingratitudine per beneficio.
  • Il diavolo è cattivo perché è vecchio.
  • Il dono del cattivo è simile al suo padrone.
  • Il piacere delle piccole cattiverie ci risparmia più di una cattiva azione.
  • L'eloquenza del cattivo è falso acume.
  • L'occasione non fa l'uomo cattivo, lo manifesta.
  • L’uomo cattivo fugge anche quando nessuno l’insegue.
  • La cattiva compagnia porta l'uomo alla forca.
  • La comodità fa l'uomo cattivo.
  • La lingua del cattivo amico taglia più del coltello.
  • Mala cosa è esser cattivo, ma peggiore essere conosciuto.
  • Meglio esser conosciuto come cattivo che come scemo.
  • Un cattivo ne fa un altro.
  • Un padre anche cattivo è sempre padre.
  • Uomo e tempo cattivo durano poco.
Proverbi africani
  • È più facile deviare il corso di un fiume che cambiare il comportamento di un cattivo soggetto.
  • Il cuore della persona cattiva non è mai puro.
  • Il serpente è cattivo, ma non morde se stesso.
  • Le parole cattive non spezzano le ossa.
  • Un bel corpo può nascondere un cuore cattivo.
Boomerang e cattiverie tornano sempre indietro.
Proverbio cinese

Note

Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Malvagità - Malignità - Bontà e Cattiveria

Nessun commento: