2016-04-25

Egocentrismo ed Egotismo - Frasi sugli Egocentrici

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sull'egocentrismo e l'egotismo. L'egocentrismo (composto del latino ĕgo, "io" e "centro") è l'atteggiamento di chi considera sé stesso il centro del mondo, e che pertanto tende a riferire alla propria persona ogni evento e ogni discorso. Secondo la definizione di Umberto Galimberti, l'egocentrismo è la "tendenza a porre se stesso al centro di ogni evento non per la ricerca di un vantaggio personale, come nel caso dell'egoismo, e neppure per componenti erotiche riferite a sé, come nel caso del narcisismo, ma, come scrive Jean Piaget, per «una indifferenziazione fra l'ego e l'alter»". (Dizionario di psicologia, UTET, 1992). Tra parentesi, questo aspetto è sintetizzato magnificamente da un aforisma di Maria Luisa Spaziani: "E ora parliamo un po' di te. Mi ami?".
L'egotismo, invece, è l'atteggiamento di chi si compiace di sé stesso e delle proprie qualità in modo narcisistico.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate alla vanità, al narcisismo e all'egoismo.
Fingi di credere che il mondo giri attorno al sole;
ma in fondo in fondo sei persuaso che gira intorno a te.
(Miguel Zamacoïs - foto: Charlie Chaplin - Il grande dittatore 1940)
1. Egocentrismo
© Aforismario

Egocentrico. Persona dai gusti volgari, più interessata a sé stessa che a me.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Nei recessi più profondi della propria fortezza egocentrica una voce ripete sommessamente ma incessantemente "i nostri muri sono fatti di plastica, la nostra acropoli di cartapesta".
Cornelius Castoriadis, Riflessioni sul razzismo, 1992

L'uomo ha bisogno di un oggetto di totale devozione; ha bisogno di un oggetto di devozione come punto focale di tutte le sue tensioni e come base per tutti i suoi valori effettivi, e non soltanto proclamati. Ha bisogno di questo oggetto di devozione per una serie di ragioni: perché integra le sue energie in una sola direzione; lo eleva al di sopra della sua esistenza isolata, con tutti i dubbi e l'insicurezza che la caratterizzano, e dà un senso alla sua vita. Dedicandosi a un obiettivo che va al di là del suo Io isolato, l'uomo trascende se stesso e lascia la prigione dell'egocentrismo assoluto
Erich Fromm, Anatomia della distruttività umana, 1973

Solo nella misura in cui noi limitiamo la modalità dell'avere, vale a dire del non essere (cioè quella che consiste nel cercare sicurezza e identità aggrappandoci a quanto abbiamo, per così dire standogli seduti sopra, avvinghiandoci al nostro io e ai nostri possessi), la modalità dell'essere può emergere. « Essere » significa rinunciare al proprio egocentrismo ed egoismo
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Se la separazione egocentrica è il peccato basilare, si può tuttavia espiarlo con l'atto d'amore.
ibidem

Non possiamo fare a meno di sperimentare la nostra totale separazione da ogni altro essere umano. Nella teologia cattolica, questa condizione dell'esistenza, la completa separazione e l'estraneità vicendevole, non colmata dall'amore, è la definizione di «inferno»; e per noi essa è intollerabile. In qualche modo, dobbiamo vincere la tortura dell'assoluta separazione: o con la sottomissione, o esercitando il dominio, ovvero cercando di mettere a tacere la ragione e la consapevolezza. Ma sono tutti espedienti che riescono solo momentaneamente, e anzi bloccano la strada verso un'effettiva soluzione. Non c'è che una via per salvarci da quest'inferno: abbandonare il carcere della nostra egocentricità, aprirci verso l'esterno e unirci al mondo.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Nell'individualismo dell'italiano c'è più egocentrismo che indipendenza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ciascuno di noi ha l'innata convinzione che il mondo intero, con tutti e tutto ciò che contiene, sia stato creato per noi, come una sorta di appendice necessaria.
Jerome Klapka Jerome, Pensieri oziosi di un ozioso, 1886

Ci sono persone così piene di sé che, quando sono innamorate, trovano il modo di occuparsi della loro passione senza occuparsi della persona che amano.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Si preferisce parlar male di sé stessi piuttosto che non parlarne affatto.
ibidem 

È così egocentrico che se va a un matrimonio vorrebbe essere la sposa, a un funerale il morto.
Leo Longanesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario) [1]

Nelle civiltà) industriali quasi tutti sono egocentrici: cioè i valori dell'Io dirigono gran parte del pensiero e delle azioni della gente. Questi valori sono il potere, la ricchezza, il progresso.
Alexander Lowen, Paura di vivere, 1980

Procedendo negli anni dovrebbero diminuire, sino a scomparire, tutti i sentimenti egocentrici e crescere a dismisura la comprensione e l'indulgenza. (Non so perché ho usato il condizionale).
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L’uomo è sempre egocentrico, sempre concentrato nel proprio io, ma non lo è mai tanto come quando è ammalato.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

Questi desidera rendersi interessante coi suoi giudizi, quegli con le sue simpatie e antipatie, un terzo con le sue conoscenze, un quarto col suo isolamento – e tutti fanno male i conti. Perché colui, di fronte al quale lo spettacolo viene rappresentato, crede egli stesso di costituire colà il solo spettacolo degno di considerazione.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

La solitudine rende cattivi più frequentemente di quanto la cattiveria non renda soli, e c'è chi si esprime con cattiveria esclusivamente in determinate situazioni: per esempio quando la frustrazione si fa insopportabile. In genere si tratta di persone che pagano lo scotto del loro egocentrismo e della loro impulsività: diventano cattive perché non tengono conto dei bisogni altrui.
Willy Pasini, Volersi bene, volersi male, 1993

Un neonato è naturalmente egocentrico, ma pian piano impara che esistono rapporti che non ruotano intorno a lui; in séguito capirà che ne esistono alcuni che non lo coinvolgono nemmeno. Ci saranno momenti in cui un padre o una madre dicono al bambino che li chiama: "Aspetta un momento, sto parlando con la mamma (o con il papà)". E' una lezione importante, che gli insegna che ciò che fa un altro può essere indipendente da lui.
Asha Phillips. I no che aiutano a crescere, 1999

L’egocentrismo permette a ogni essere umano di vedere l’universo steso sotto di lui, che è re.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

Uno dei grandi svantaggi delle passioni egocentriche è che vietano alla vita di essere varia. L'uomo che ama soltanto sé stesso non può, è vero, venire accusato di essere instabile nei suoi affetti, ma è destinato, alla fine, a soffrire di una noia intollerabile, derivante dal fatto che l'oggetto della sua devozione è sempre invariabilmente lo stesso.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Dove le circostanze esterne non sono irrimediabilmente sfortunate, un uomo dovrebbe riuscire a raggiungere la felicità, purché le sue passioni e i suoi interessi siano diretti all'esterno, non all'interno. Noi tutti dovremmo sforzarci quindi, sia nell'educazione che nel tentativo di adattarci al mondo, di evitare le passioni egocentriche e di acquisire quegli affetti e quegli interessi che possono impedire ai nostri pensieri di indugiare continuamente su noi stessi.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Soggetti dall'Io ipertrofico: egomostri.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

E ora parliamo un po' di te. Mi ami?
Maria Luisa Spaziani, Aforismi, 1993/96

L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico. Non importa: amalo.
Madre Teresa di Calcutta (Agnes Gonxha Bejaxhiu), Il cammino semplice, 1995

C'è della gente che non parla mai di sé per pensarvi continuamente.
Anne Sophie Swetchine, Morceaux choisis, 1862

Fingi di credere che il mondo giri attorno al sole; ma in fondo in fondo sei persuaso che gira intorno a te.
Miguel Zamacoïs, Almanacco delle lettere francesi e straniere, 1924

Ci sono due tipi di egotisti: quelli che ammettono di esserlo − e noialtri. (Laurence J. Peter)
2. Egotismo
© Aforismario

Un attimo prima di congiungerlo in matrimonio, quando il prete domanda al fidanzato egocentrico: "Sei contento di sposare la qui presente...?", egli risponde indicando quella che sta per diventare sua moglie: "È più contenta lei!". Questo segno premonitore dovrebbe far aprire gli occhi alla coniuganda e darle la forza di dichiarare subito: "Il matrimonio è rimandato a uomo da destinarsi...", ma le donne sono deboli, s'innamorano, e si accollano perfino, sposandolo, uno che è indubbiamente innamorato, ma di sé.
Antonio Amurri, Come ammazzare il marito senza tanti perché, 1976

Questo particolare tipo di marito [egocentrico] non è cosciente del suo egocentrismo, è soltanto naturalmente convinto che il mondo gli ruoti intorno. La morbosa attenzione che dedica ai propri problemi lo rende vagamente distratto circa quelli degli altri in generale e della moglie in particolare.
Antonio Amurri, Come ammazzare il marito senza tanti perché, 1976

L'interdipendenza è e dovrebbe essere l'ideale dell'uomo tanto quanto l'auto sufficienza. L'uomo è un essere sociale. Senza rapporto con la società, egli non può attuare la sua unità con l'universo e sopprimere il suo egotismo.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Noi perdiamo anche la vita con piacere, purché se ne parli.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Ci sono due tipi di egotisti: quelli che ammettono di esserlo − e noialtri.
[There are two kinds of egotists: Those who admit it − and the rest of us].
Laurence J. Peter, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'intolleranza è una forma di egotismo, e condannare l'egotismo in maniera intollerante significa condividerlo.
George Santayana (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un egotista è un dannato egoista con una “t” nel mezzo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Note
  1. L'aforisma di Leo Longanesi si riferisce allo scrittore Curzio Malaparte.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Narcisismo - Io ed Ego - Individualismo - Esibizionismo e Mettersi in mostra

Nessun commento: