Incinta - Aforismi, frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi, proverbi e battute sul rimanere incinta e sulle donne incinte. Il termine "incinta" deriva dal latino inciens -entis «gravida», participio passato di incingĕre «recingere», forse perché le donne gravide usavano portare una cintura, oppure, al contrario, dando a in- valore negativo (incincta = non cincta) per allusione al fatto che esse non portassero cintura (cfr. Vocabolario Treccani).
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul concepimento, la gravidanza, il parto, l'utero e la procreazione.
Io ho un amico così pigro, così pigro, ma così pigro
che ha sposato una donna incinta. (Gino Bramieri)
Incinta
© Aforismario

In Italia, quando una moglie è incinta, è molto raro che il marito non resti incinto con lei. E così la poveraccia, che dovrebbe trovarsi in quello che viene normalmente chiamato uno stato interessante, è ridotta in poco tempo in uno stato pietoso.
Antonio Amurri, Come ammazzare il marito senza tanti perché,1976

Gli uomini danno per scontato che se siete interessate, farete tutto il possibile per "inchiodarli". Subito pensano che vogliate un rapporto esclusivo; che vogliate tirare fuori il corredo e rimanere incinta. E importante per lui sapere che siete diverse: siete rilassate, sicure e felici con o senza di lui.
Sherry Argov, Falli soffrire, 2002

Le donne incinte devono prendersi cura del corpo, senza darsi all'inerzia né attenersi a una dieta scarsa: e questo il legislatore lo può facilmente ottenere ordinando di fare ogni giorno una passeggiata come atto di culto verso le dee che hanno avuto in sorte di presiedere alla nascita. Ma lo spirito conviene che, al contrario del corpo, se ne rimanga in completa rilassatezza, perché i bambini sono evidentemente influenzati dalla madre che li porta, come le piante dalla terra.
Aristotele, Politica, IV sec. a.e.c.

Il culto della mamma ha ispirato poeti e moralisti ma ha sempre ispirato poco gli scienziati: per forza, a restare incinta e a partorire e ad allevare bambini è la donna, una creatura che tutto sommato è ambigua, peccaminosa e diavolesca. E che non conta. È per questo che solo dal 1950 gli scienziati si sono decisi a scoprire gli anticoncezionali.
Natalia Aspesi, Delle donne non si sa niente, 2015

Consiglio alle madri in dolce attesa: dovete ricordarvi che quando siete incinte, state mangiando per due. Ma dovete anche ricordarvi che l'altra persona ha più o meno le dimensioni di una palla da golf, perciò non esageriamo.
Dave Barry (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le donne possono fare all’amore solo se sono già incinte e non c’è pericolo, ma per rimanere incinte bisogna che facciano all’amore senza essere incinte, ma allora hanno paura di rimanere incinte... ’un lo potranno fare mai!
Roberto Benigni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In un giardino vedo una donna incinta di sei mesi. Primo pensiero: tenerezza. Secondo: magari il tizio che porta in grembo, fra vent’anni travolgerà con la moto un vecchietto: me. Nascerà fra tre mesi: un lieto evento per tutti. Per me l’evasione di un pericoloso assassino.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Un bambino cammina con la mamma e passa una signora incinta. "Mamma, che cos'ha nella pancia quella signora?" "Nella pancia ha il suo bambino e gli vuole tanto bene!" "Sì? Allora perchè l'ha mangiato?"
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Io ho un amico così pigro, ma così pigro che ha sposato una donna incinta.
Gino Bramieri (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ha detto che era respirazione artificiale ma adesso scopro che sono incinta di suo figlio.
Anthony Burgess, La dolce bestia, 1972

Le Ateniesi incinte usavano mangiare molti cavoli, perché fosse più vigoroso il nascituro. Di qui la leggenda dei bambini nati nei cavoli.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Ero solo in quel cimitero che sovrasta il paese, quando entrò una donna incinta. Uscii subito, per non dover guardare da vicino quella portatrice di cadavere, né rimuginare sul contrasto tra un ventre aggressivo e quelle tombe sbiadite, tra una falsa promessa e la fine di ogni promessa.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Non c'è bisogno di test per rendersi conto di quando una donna resta incinta, infatti dopo 2 minuti e 18 secondi dal concepimento alla mamma viene la nausea e comincia a vomitare. Continuerà a farlo per nove mesi. Anche al papà viene la nausea, ma solo dopo che la mamma gli ha comunicato la bella notizia.
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Una delle voglie più comuni tra le donne incinte è quella di non essere incinte.
Phyllis Diller (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non c'è nulla che commuova più l'uomo, se la ama, di saperla incinta di sé, che lo colmi di maggior gratitudine: per avergli offerto la possibilità della continuazione, per aver così lenito la sua angoscia di morte.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

Uno sguardo penetrante mette incinta l’anima?
Fulvio Fiori, Umorismo Zen, 2012

"La ragazza mi piace. È bella, ricca, giovane, colta. Nell'annuncio accennavate a un piccolo difetto fisico. Di che si tratta?". "È incinta. Oh, ma pochissimo".
Ennio Flaiano, Diario degli errori, 1976 (postumo)

Niente allontana l'uomo dal sesso quanto una donna incinta.
Miranda Hobbes, in Sex and the City, 1998-2004

Se per un giorno solo avessi il pene, mi metterei incinta.
Germaine Greer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Luna piena: il sole l'ha messa incinta.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La donna che tradisce col pensiero difficilmente resta incinta.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Una donna incinta: il suo amore si rivolge verso il suo proprio corpo.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Una madre, incinta, oppure in mezzo ai suoi figli; dove nella vita di un uomo ci sarebbe una situazione che assomigli a questa per santità?
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Nessuno stato è così simile alla pazzia da un lato, e al divino dall'altro quanto l'essere incinta. La madre è raddoppiata, poi divisa a metà e mai più sarà intera. 
Erica Jong, Fanny, 1980

Mio marito mi ha costretta al matrimonio con l’inganno. Mi ha detto che ero incinta.
Carol Leifer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

C'è un tempo per ridere e un tempo per piangere. Un tempo per gioire e un tempo per soffrire. Un tempo per restare e un tempo per partire. Ma un tempo massimo per restare incinte. Dopo di che... ciao.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

− Sai una cosa? Presto avremo un bambino.
− Scherzi?
− No, avremo proprio un bambino: me l'ha detto il dottore, è sicuro. Sarà il mio regalo per Natale.
− Ma a me bastava una cravatta!
Janet Margolin e Woody Allen, in Prendi i soldi e scappa, 1969

Talvolta, quando guardo una donna incinta che fa la spesa o un'altra che passeggia con la carrozzella, o una stretta al cuore. Un rimpianto, forse. Che lascia però, quasi subito, il posto ad altro e passa via. Non mi è mai accaduto di dubitare della mia femminilità o di considerarmi una donna «incompleta» perché non ho avuto figli. Intendiamoci bene. Sono certamente incompleta, io come tutte le altre donne. Perché la «pienezza» non è mai raggiungibile ed è proprio perché siamo sempre insoddisfatte che possiamo fare progetti, desiderare di cambiare idea, proiettarci nel futuro. Ma questo è vero per tutte, anche per le madri. A meno che non si siano illuse che un figlio potesse colmarle pienamente, con danni evidenti non solo per se stesse, ma anche per i figli!
Michela Marzano, Sii bella e stai zitta, 2010

Esistono spesso ragioni inconsce che possono spingere una donna ad avere o non avere figli, a vivere o a non vivere una gravidanza. Un'adolescente può ritrovarsi incinta, senza averlo veramente scelto, per provare a se stessa che è capace di avere un figlio. Una giovane donna che vive con un uomo che non vuole figli può decidere di averne uno per mostrare al suo compagno che è lei, in fondo, che ha l'ultima parola. Altre possono ricorrere alla maternità per rompere il circolo della solitudine nella quale si trovano.
Michela Marzano, Sii bella e stai zitta, 2010

Da un punto di vista fisico siamo il sesso debole: spostare massi non è il nostro forte, né remare o uccidere mammuth. Inoltre il sesso ha spesso la piccola complicazione di farci rimanere incinte, per cui ci sentiremmo «troppo grasse» per guidare un esercito in India. Non è una coincidenza il fatto che gli sforzi verso l’emancipazione femminile siano dovuti necessariamente passare per il doppio binario dell’industrializzazione e della contraccezione: le macchine ci hanno reso uguali agli uomini nel lavoro e la pillola ci ha consentito di poter esprimere il nostro desiderio liberamente.
Caitlin Moran, Ci vogliono le palle per essere una donna, 2011

− Congratulazioni, ho saputo che tua moglie è di nuovo incinta!
− Ah, ma se acchiappo chi è stato...
Leslie Nielsen e George Kennedy, in Una pallottola spuntata 2 e 1/2, 1991

Era talmente grassa che quando rimase incinta dimagrì.
Furio Ombri (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le donne incinte non dovrebbero leggere libri che trattano di gravidanza e parto. Dovrebbero, piuttosto, guardare la luna e cantare al loro bimbo in grembo.
Michel Odent (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mettere incinta una donna e poi sposarla, è come pisciare in un cappello e poi metterselo in testa. 
Samuel Pepys, Diario, 1825 (postumo - attribuzione incerta: vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Una donna felice di essere incinta esita, agli inizi tra la gioia e il timore. Non è ancora il timore del parto, ma un timore diffuso fatto di diversi elementi: paura dell'ignoto (soprattutto per il primo bambino), ignoranza di «ciò che sta succedendo», preoccupazione per l'avvenire (come far fronte ai problemi materiali posti dall'arrivo del bambino), timore che il marito per qualche mese si distacchi.
Laurence Pernoud, Aspetto un bambino, 1956

C'è da ridere se si pensa che gli uomini passano i primi anni della loro vita sessuale a preoccuparsi di non mettere incinte le donne per poi cambiare di colpo e diventare ossessionati dall'idea del concepimento.
Erich Segal, Love Story, 1970

Quando si bacia una certa persona, in un certo modo,in un certo periodo del mese, si ha un bebè.
Gloria Swanson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando la mia ragazza è rimasta incinta il padre all'inizio era contrario all'aborto. Poi mi ha visto ed è diventato favorevole.
Dario Vergassola (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Amare significa non dover mai sentire: «Sono incinta!»
I ragazzi del sabato sera, 1975/79

Se gli uomini potessero restare incinti, l'aborto diventerebbe un sacramento.
Slogan delle femministe americane, 1978

Il traffico in questa città è così terribile che le donne incinte iniziano ad andare in ospedale al settimo mese.
Anonimo

Mio padre era talmente distratto che, quando andai da lui per dirgli che ero incinta, mi rispose: «Sei sicura che sia tuo?»
Anonimo

Tema: Sesso, Religione, Mistero.
Svolgimento: Mia sorella è incinta: Dio mio, chi è stato?
Anonimo

Proverbi su Incinta
  • Chi fa i pasticci e chi paga i confetti.
  • La mamma dei cretini è sempre incinta. 
  • La madre sa per prima e il padre per ultimo.
  • Tempo e donna incinta l’hanno sempre vinta.
Proverbi Africani
  • Chi è impaziente di avere un figlio sposa una donna incinta.
  • Il solo grosso ventre per il quale si deve gioire è quello della donna incinta.
  • La donna incinta è sola a portare il suo peso.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Utero - Concepimento - GravidanzaParto - Procreazione

Nessun commento: