2016-04-07

Pellegrinaggio - Le frasi più belle sui Pellegrini

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sul pellegrinaggio e i pellegrini. Il termine pellegrinaggio (dal latino peregrīnus, "straniero", con riferimento a chi arrivava a Roma per motivi religiosi), designa un viaggio presso un santuario o un luogo sacro, compiuto da soli o in gruppo per devozione o penitenza. In senso lato, il pellegrinaggio è una visita a un luogo ritenuto degno di riverenza e rispetto per motivi storici, culturali, ecc.
Come ha notato Carlo Lapucci: "Nell'era cristiana il pellegrinaggio era un momento importante della vita religiosa, culturale e sociale. Per molti era l’unica occasione per uscire dal luogo natio. Le corporazioni, le compagnie, le varie istituzioni religiose erano le principali organizzatrici di questi viaggi collettivi, fatti con propri mezzi per sciogliere un voto, impetrare una grazia, onorare una ricorrenza. Erano, di solito, le persone più abbienti a fare i viaggi, occorrendo un minimo di disponibilità per pagarsi il necessario nei giorni di lontananza da casa. Le spese tuttavia erano limitate, essendo più meritorio il cammino se fatto a piedi, con mezzi di fortuna, nei disagi, nella penuria, nella penitenza. Per questo si portavano in giro immagini sacre, stendardi, crocifissi, lanternoni, che rendevano più gravoso e difficile il cammino, già accidentato e pericoloso. [...] Al pellegrino solitario, che si muoveva per conto proprio, [...] era dovere di tutti dare alloggio e assistenza, per un uso che si perde nella notte dei tempi. La notte si fermava e chiedeva asilo ricevendo qualcosa da mangiare e da dormire. Le mete erano i santuari più conosciuti, con le immagini più venerate: Roma in particolare, soprattutto dal 1300, anno nel quale Bonifacio VIII indisse il primo giubileo. Il santuario con la tomba di san Giacomo in Compostela fu il più prestigioso dei santuari, al quale menava la strada detta la Via Lattea, in quanto seguiva la direzione della Via Lattea celeste. Poi il santuario della santa casa di Loreto, la Terra Santa". [Dizionario dei proverbi italiani © Mondadori 2007]
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate al viaggio e alla partenza.
La fede non è la devozione a un santuario,
ma un infinito pellegrinaggio del cuore. (Abraham Joshua Heschel)
1. Pellegrinaggio
© Aforismario

Il Pellegrinaggio non vuol pompe [1]: e molto meno devi averle tu.
Antonio Abati, Delle frascherie, fasci tre, 1651 

Il pellegrinaggio e il cammino: nient’altro che me verso me stesso.
Farid al-Din 'Attar, XII-XIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È scritto che dobbiamo entrare nel Regno di Dio attraverso molte tribolazioni (Atti 14:22). Ovunque vi aspettano persecuzioni e afflizioni e quindi non potrete evitarle durante il vostro pellegrinaggio.
John Bunyan, Il pellegrinaggio del cristiano, 1678/84

Chi è obbediente alla voce divina / dure prove deve affrontare; / vigile dunque sia sempre il pellegrino, / attento, coraggioso e forte nel suo cammino.
John Bunyan, Il pellegrinaggio del cristiano, 1678/84

Due sono le cose che chi va in pellegrinaggio deve possedere: coraggio ed una vita immacolata. Infatti, se è un libertino, il solo nome di pellegrino farà venire la nausea a molti.
John Bunyan, Il pellegrinaggio del cristiano, 1678/84

Vi sono molti che sono tutto tranne che pellegrini, comportandosi da persone mondane. [...] Costoro non hanno né l'umile abito né il coraggio del pellegrino.
John Bunyan, Il pellegrinaggio del cristiano, 1678/84

Non tema di cader chi si tien basso, / non tema orgoglio chi umile vive:  / Iddio lo guiderà per ogni passo.  / Io son contento e d'esser contento a te la grazia, o mio Signor, io chiedo.  / Ai pellegrini un peso è la ricchezza!  / Poco in vita e ogni ben nell'aldilà:  / questa è stata sempre la sola vera felicità.
John Bunyan, Il pellegrinaggio del cristiano, 1678/84

Il dovere di compiere il pellegrinaggio almeno una volta nella vita colora l'intera esistenza terrena di un uomo [musulmano]. Chi non ha potuto partecipare al pellegrinaggio, non ha veramente vissuto.
Elias Canetti, Massa e potere, 1960

Il pellegrinaggio religioso è sempre stata una delle maniere più obiettive per riuscire ad avvicinarsi all'Illuminazione.
Paulo Coelho, Il cammino di Santiago, 1987

La maggior parte dei pellegrini, sia nel Cammino di Santiago sia lungo i sentieri della vita, cerca sempre di seguire il ritmo degli altri. All'inizio del pellegrinaggio, mi sforzavo di camminare insieme con il mio gruppo. Mi stancavo, pretendevo più di quanto il mio corpo potesse dare, ero sempre in preda alla tensione − e, alla fine, ho avuto alcuni problemi ai tendini del piede sinistro. Quando mi sono ritrovata nell'impossibilità di camminare per due giorni, ho capito che sarei riuscita ad arrivare a Santiago soltanto se avessi seguito il mio ritmo personale. Ho impiegato più tempo degli altri, ho dovuto procedere da sola per vari tratti, ma sono riuscita a completare il Cammino: e questo perché ho obbedito al mio ritmo. Da allora, applico questo principio a tutto ciò che devo fare nella vita: rispetto i miei tempi.
Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre, 2006

Tutto ciò che la misericordia umana dà durante il nostro pellegrinaggio, la misericordia divina lo restituisce in patria. 
Rino Fisichella, La via della verità, 2003

Per cercare Dio non è necessario andare in pellegrinaggio o accendere lampade e bruciare incenso davanti all'immagine della divinità o aspergerla d'olio o dipingerla di rosso cinabro. Egli risiede nel nostro cuore.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Oggi si fanno i pellegrinaggi per sgranchirsi le gambe.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Siamo tutti vi andanti e pellegrini, perché, anche se non muoviamo un passo nello spazio, avanziamo inesorabilmente nel tempo. Anche se non compiamo il pellegrinaggio a Gerusalemme, siamo comunque temporalmente diretti verso la Gerusalemme celeste.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Vedrai che tutto sarà meraviglioso, quando giungerai alla fine del tuo pellegrinaggio, e lo sarà anche agli occhi di colui che mai vide bellezza.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Il pellegrinaggio attesta la fede.
Frédéric Gros, Andare a piedi. Filosofia del camminare, 2009

Un modo di lavorare per l'armonia fra le religioni del mondo è che persone di diverse tradizioni religiose si rechino insieme in pellegrinaggio a visitare i luoghi santi gli uni degli altri.
Tenzin Gyatso (Dalai Lama), Incontro con Gesù, 1997

La fede non è la devozione a un santuario, ma un infinito pellegrinaggio del cuore.
[Faith is not the clinging to a shrine but an endless pilgrimage of the heart].
Abraham Joshua Heschel, L'uomo non è solo, 1951

Dice egregiamente San Gregorio di Nissa a proposito dei pellegrinaggi: «Col cambiare il luogo non ci si avvicina di più a Dio». Ahimè, questo non è che troppo certo. A Dio non ci si avvicina che col cambiare sé stessi.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Non si vede mai fare voti né pellegrinaggi per ottenere da un santo di avere lo spirito più mansueto, l’animo più riconoscente; di essere più equi e meno maligni; di cessare d’essere vanitosi, smaniosi e sarcastici.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Conversione: questa è la parola che esprime più specificamente il senso del pellegrinaggio.
René Laurentin, Lourdes, 1998

Il pellegrinaggio ha valore se la strada ha condotto il pellegrino a una meta diversa?
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Mentre le feste indicano che la vita è in cammino verso Dio, le processioni, i pellegrinaggi ci portano fuori dal ritmo abituale, ci fanno comprendere che non siamo legati alle condizioni normali dell'esistenza ma che abbiamo spazi di libertà, che possiamo consacrare le nostra vita a Dio. 
Carlo Maria Martini, , Le età della vita, 2011

I pellegrinaggi sono le villeggiature dei poveri − e le chiese il loro palazzo e la loro nobiltà.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Il pellegrinaggio libera la dimensione spirituale in ciascuno e gli permette di riconoscere la sua vocazione di figlio di Dio.
Jacques Perrier, Lourdes oggi e domani?, 2008

I cosiddetti “viaggi della speranza” intrapresi ogni anno da migliaia di persone con disabilità o malattie piú o meno gravi nei vari “luoghi sacri” sparsi per il mondo (detto tra noi, veri e propri centri di sfruttamento religioso della sofferenza), con l’illusione di trovarvi una qualche forma di guarigione miracolosa, costituiscono un fenomeno tanto diffuso quanto triste. Anzi, da un punto di vista strettamente laicistico, si potrebbe dire che tale fenomeno, seppure comprensibile, abbia in sé qualcosa di degradante. Ciò non toglie, ovviamente, che si possa accogliere con sincera commozione la notizia che qualche devoto – grazie al suo pellegrinaggio e alla sua “buona fede” – abbia ottenuto un miglioramento delle proprie condizioni fisiche o spirituali, ma sarebbe bello se, almeno per una volta, accadesse un vero miracolo, e che, tra le migliaia di fedeli in speranzosa attesa di guarigione, qualcuno si rendesse improvvisamente conto di quanta misera superstizione aleggi in quei luoghi, di quanto sia umiliante elemosinare un po’ di pietà a un essere sovrannaturale che, seppure esistesse, dimostrerebbe ogni giorno di non possedere alcuna misericordia per le sue creature, e che pertanto, rinfrancato da questa nuova consapevolezza, decidesse di tornarsene a casa gettando via per sempre le stampelle della fede.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La vita umana sulla terra è un pellegrinaggio.
Karol Wojtyła (papa Giovanni Paolo II), Vasai, 1986

L'uomo è un essere transitorio. E in questo pellegrinaggio della vita, la religione aiuta l'uomo a vivere in modo tale da raggiungere il proprio fine. 
Karol Wojtyła (papa Giovanni Paolo II), discorso, Delhi, 1986

Si è detto spesso, e a ragione, che le crociate per molti partecipanti sono state innanzitutto un viaggio: un viaggio del genere pellegrinaggio, in cui si trattava al tempo stesso di vedere e di riconquistare i luoghi santi, di commuoversi a un passato di pie leggende - poiché le vie dello spazio incrociano sempre quelle del tempo - ma ugualmente di arricchirsi con il saccheggio di Costantinopoli, o di riportare dall'Oriente delle reliquie, spesso false, come faranno i turisti secoli dopo con i ricordini.
Marguerite Yourcenar, Il giro della prigione, 1991

Sono pochi quelli che, per il fatto di andare frequentemente in pellegrinaggio, diventano più santi.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

2. Pellegrini
© Aforismario

Pellegrino. Viaggiatore che si prende sul serio. 
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

I pellegrini amano la terra che li porta – e ciò per il solo fatto che essa li porta incontro a quel paese straniero che amano più di ogni altra cosa – altrimenti non sarebbero in cammino. 
Dietrich Bonhoeffer, Venga il tuo Regno, 1969 (postumo)

Lo Spirito dei vecchi pellegrini della Tradizione ti accompagnerà nel viaggio. Il cappello ti ripara dal sole e dai cattivi pensieri; il mantello ti salva dalla pioggia e dalle cattive parole; il bastone ti protegge dai nemici e dalle cattive azioni. La benedizione di Dio, di San Giacomo e della Vergine ti accompagni per tutte le notti e tutti i giorni.
Paulo Coelho, Il cammino di Santiago, 1987

Lo Straordinario risiede nel Cammino delle Persone Comuni.
Paulo Coelho, Il cammino di Santiago, 1987

Io sono nato pellegrino. Anche quando mi sento attanagliato da una pigrizia sconfinata, oppure avverto una fortissima nostalgia di casa, dopo aver fatto il primo passo mi ritrovo rapito dal senso del viaggio.
Paulo Coelho, Aleph, 2010

È la curiosità che non meno della devozione forgia il pellegrino.
Abraham Cowley, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In questo secolo di moltitudini transumanti che profanano ogni luogo illustre, l'unico omaggio che un pellegrino devoto può rendere a un santuario degno di devozione è quello di non visitarlo.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Pellegrino, nel tuo viaggio / potresti andare lontano, / perché, pellegrino, è un lungo cammino / quello per scoprire chi sei...
Enya, Pilgrim, 2000

Ogni cuore è un pellegrino. 
Enya, Pilgrim, 2000

Il pellegrino cammina per cercarsi, il viaggiatore moderno si imbarca per dimenticarsi.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Alloggiare i pellegrini è una dell'opere di misericordia e per conseguenza condannata e soppressa a priori dalla civiltà moderna. Del resto oggi non ci son più Pellegrini del Santo Sepolcro ma soltanto touristes in cerca della Santa Bellezza e della sacrosanta Minestra ed è giusto che invece di ospizi trovino i fastosi Palaces e ì sardanapaleschi Select, dove sono legalmente svaligiati.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

L'antico pellegrino del Santo Sepolcro prendeva il bordone e faceva orazione a San Cristoforo − il moderno giramondo si arma di due libri: il libretto di chèques e la guida Baedeker e corre, con molto dispendio, alla ricerca del proprio sepolcro.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Certamente il pellegrino non si riconosce dal bastone che porta in mano (molti potrebbero portare il bastone, senza essere dei pellegrini); mentre il chiamarsi credente indica evidentemente che si è in viaggio, poiché la fede significa propriamente che quel ch'io cerco non è qui, proprio per questo io lo credo.
Søren Kierkegaard, Discorsi edificanti, 1843

Anche ai pellegrini sudano i piedi.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Ci sono pellegrini che visitano i santuari del mondo come se esaminassero le condizioni abitative di Dio in ogni paese.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Noi siamo veramente oggidì passeggeri e pellegrini sulla terra: veramente caduchi: esseri di un giorno: la mattina in fiore, la sera appassiti.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Il Cristianesimo è il considerarsi pellegrini e ospiti su questa terra.
Martin Lutero, XVI sec., cit. in Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

I veri pellegrini son coloro che partono per partire.
Primo Mazzolari, Tempo di credere, 1941

I pellegrini sono poeti che creano con i loro viaggi.
Richard Reinhold Niebuhr, cit. in Phil Cousineau, The Art of Pilgrimage, 1998

Turista è chi passa senza carico né direzione. Camminatore chi ha preso lo zaino e marcia. Pellegrino chi, oltre a cercare, sa inginocchiarsi quando è necessario.
San Riccardo, (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se vuoi stare saldo al tuo dovere e avanzare nel bene, devi considerarti esule pellegrino su questa terra.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Voglio essere povero per te, piuttosto che ricco senza di te; voglio restare pellegrino su questa terra, con te, piuttosto che possedere il cielo, senza di te.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Autori sconosciuti
  • Il cammino non è per parlare ma per ascoltare, per ascoltare il tuo intimo, e tutto il creato che ci lega Dio. Anche se cammini in compagnia, cerca di camminare in silenzio.
  • Il turista esige, il pellegrino ringrazia.
  • Menu del pellegrino. Prendere un decilitro di pazienza, una tazza di bontà, quattro cucchiai di buona volontà, un pizzico di speranza, aggiungere una manciata di tolleranza, qualche filo di simpatia, una manciatina di quella pianta rara che si chiama umiltà, una quantità di buon umore, condire il tutto con molto buon senso, lasciare cuocere a fuoco lento ed ottenere così una buona giornata.
  • Non correre, pellegrino, la felicità, ciò che dopo ricorderai, non sta nell'alloggio ma nel cammino.
  • Verso il mistero si va lentamente, camminando senza fretta, a ritmo umano.
Proverbi sui Pellegrini
  • A Loreto tanto va lo zoppo che il dritto.
  • Il pellegrino canta per sventare i ladri.
  • Non tutti i pellegrini sono santi.
  • Molti van pellegrini ai luoghi santi e molti ne ritornano furfanti.
  • Non c’è bisogno d’andare a Roma per far penitenza.
  • Pittori e pellegrini a trovar osterie son indovini.
  • Rosso di sera e bianco mattino son di conforto al pellegrino.
  • Se non vedi il fondo manda avanti il pellegrino.
  • Tre cose diminuiscono la pietà: gran malattia, lungo pellegrinaggio e molta fortuna.
Note
  1. Pompa: sfarzo, fasto, ostentazione (cfr. citazione di Antonio Abati).
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cammino e Percorso - Camminare e Passeggiare - Viaggio e Viaggiatori

Nessun commento: