2016-04-20

Suonare e Strumenti musicali - Frasi per suonatori

Raccolta di aforismi melodiosi e di frasi armoniose sul suonare e sui vari strumenti musicali: pianoforte, chitarra, violino, flauto, sassofono, ecc. (A questo proposito, se conosci qualche bella citazione sul tuo strumento musicale preferito, che non è presente in questa raccolta, inviala ad Aforismario per essere aggiunta). Il paragrafo finale è dedicato al conservatorio di musica. Su Aforismario trovi anche una grande raccolta di citazioni correlata a questa dedicata alla musica e ai musicisti.
Tre cose sono necessarie per un esecutore: l'intelligenza, il cuore e le dita. (Mozart)
1. Suonare
© Aforismario

Gli indigeni che battono i tamburi per scacciare gli spiriti del male sono derisi dagli automobilisti che suonano il clacson agli ingorghi.
Antonio Amurri, Qui lo dico e qui lo nego, 1990

Ci sono due tipi di musica: quella che si ascolta, quella che si suona.
Roland Barthes, Musica Practica, 1970

Gli suoni la grande musica dei secoli ma loro non sentono. Per molti la morte è una formalità. C'è rimasto ben poco che possa morire.
Charles Bukowski, Il capitano è fuori a pranzo, 1998

Le parole ci ingannano con i loro significati, mentre la musica è libera, può volare in paradiso, scendere all'inferno o rimanere a galleggiare nel limbo, e io amo quei musicisti che cantano, scrivono e suonano ogni nota come se fosse l'ultima.
Luca Flores (Kim Rossi Stuart), in Piano, solo, 2007

In Italia abbiamo un analfabetismo musicale terrificante. Nei maggiori Paesi d'Europa chiunque suona uno strumento o canta in un coro: sono "amatori" che hanno un livello superiore a quello di certi nostri mediocri professionisti.
Luca Francesconi, su Corriere della sera, 2008

Mi chiedi come ha suonato quell'artista? C'era qualcosa di umano nel suo modo di suonare: una stecca.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

− Sono professore di mandolino.
− Ah, musicante. E quanto prendi all'ora?
− Dieci dollari l’ora per suonare.
− E per non suonare?
− Dodici.
Chico e Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La festa prima della fine, l'orchestra che suona e non smette di suonare, mentre il Titanic affonda, è più che l'immagine di un'epoca: è una metafora della storia, della vita stessa, di ciascuno e di tutti.
Mario Andrea Rigoni, Vanità, 2010

Mi ricordo che una volta per sbaglio abbiamo suonato anche in un bel dancing, un gran bel locale, molto fine. Aveva due orchestre: una che suonava per chi voleva ballare e una che NON suonava per chi NON voleva ballare... Noi eravamo questi ultimi.
Francesco Salvi [1]

Cosa vuol dire avere il sentimento musicale? Voi non l'avete se suonate il vostro pezzo da un capo all'altro con gran fatica, fissando con ansietà le note scritte, oppure se nell'esecuzione vi fermate di botto, assolutamente incapace di proseguire, qualora per sbaglio vi voltino due pagine in una volta. Ma voi lo possedete indubitatamente codesto sentimento musicale, se suonando un pezzo che sia per voi affatto nuovo, indovinate approssimativamente quello che segue, oppure lo sapete a memoria, qualora il pezzo vi sia già noto; in una parola, se avete la musica non soltanto nelle dita, ma anche nella testa e nel cuore.
Robert Schumann, Regole di vita musicale, 1845

Suonate sempre con l'anima; sono le leggi della morale quelle che reggono l'arte; senza entusiasmo non si compie nulla di grande.
Robert Schumann (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se tutti volessero suonare la parte di primo violino, non si potrebbe mai mettere insieme un'orchestra. Rispettate per tanto ogni musicista in qualunque posto stia.
Robert Schumann (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Senso dell’udito a parte, la prima condizione pratica perché si possa amare la musica, è non avere uno zelante vicino di casa che stia imparando a suonare uno strumento.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Proverbi sul Suonare
  • Chi vuol suonare e ballare alla fine s’azzoppa.
  • Quando uno ha il suo piffero fa la musica che vuole.
  • Tanto si suona che la festa arriva.
2. Strumenti musicali
© Aforismario

I nomi degli strumenti musicali sono di per sé incantevoli. Se pure a nient'altro avessimo dato un nome, dovremmo guardare a noi stessi con ammirato stupore.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

L’organo è una cosmogonia. Da ciò le sue risonanze metafisiche, assenti nel flauto e nel violoncello,
tranne che nell'espressione lirica e nelle vibrazioni infinitamente sottili. Nell'organo, l’assoluto si interpreta da sé. Di qui l’impressione che esso sia il meno umano degli strumenti, e che si sia da sempre suonato da solo! Il violoncello e il flauto, invece, lasciano trasparire le fragilità dell’uomo, ma trasfigurate, come per un rimpianto ultraterrestre.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

L'erotismo di una bella donna che suona il violoncello. Una combinazione perfetta.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Sebbene non esista metafora in grado di descrivere realmente il fare l'amore con una donna, la più appropriata è suonare un raro strumento musicale.
Don Juan (Johnny Depp), in Don Juan DeMarco, 1995

Non credo che esista il migliore bassista, o batterista o chitarrista. La musica non è uno sport dove si può facilmente individuare il più grande atleta per ogni disciplina. Ci sono diversi modi di suonare uno strumento e di interpretare la musica. Ognuno ha il suo preferito.
Tony Levin, cit. su Corriere della sera, 2005

Impara tutto sulla musica e sul tuo strumento, poi dimentica tutto sia sulla musica che sullo strumento e suona come ti detta il tuo animo.
Charlie Parker (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il quartetto d’archi è una forma perfetta. È strano perché sono strumenti omogenei e il loro intreccio dovrebbe risultare povero. Invece riassume in sé tutta la musica in tutte le possibili combinazioni.
Luigi Pintor, Il nespolo, 2001

Non può esservi strumento musicale che non mescoli al Suono puro, il quale consiste solo delle vibrazioni dell'aria, anche un'aggiunta estranea, a causa delle vibrazioni del materiale di cui è fatto, vibrazioni che per il loro impulso causano quelle dell'aria e producono un minimo suono accessorio, di modo che, appunto, ogni suono riceve il suo carattere specifico: dunque ciò che, per esempio, distingue il suono del violino da quello del flauto. Ma quanto minore è questa mescolanza accessoria tanto più puro il suono: per questo la voce umana ha il suono più puro, poiché non vi è strumento artificiale che sia pari allo strumento naturale.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Buon piffero a buon sonatore.
Proverbio

Quando l'Italia suona la chitarra, la Spagna le nacchere, la Francia il liuto, l'Irlanda l'arpa, la Germania la tromba, l'Inghilterra il violino, l'Olanda il tamburo, nulla è uguale a esse.
Proverbio

Non sparate sul pianista, fa del suo meglio.
[Please don't shoot the pianist; he is doing his best]
3. Pianoforte
© Aforismario

La vita è come un pianoforte: i tasti bianchi rappresentano la felicità e i tasti neri la tristezza. Ma qualunque sia il cammino della tua vita, ricorda che anche i tasti neri servono per fare musica.
Anonimo

Il pianoforte reclama l'abbandono: esso non vuole essere suonato, ma è lui che vuole suonare tramite il pianista. L'esecutore abbandonato al suo strumento diviene egli stesso strumento, in un gesto impersonale e per questo totale, e la Musica, misteriosamente, inizierà a sgorgare, fresca e leggera.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008

Il piano è la fisarmonica del ricco.
Michel Audiard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu, sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi fare. Loro sono 88. Tu sei infinito.
Alessandro Baricco, Novecento, 1994

Quando mio padre scoprì che avevo la passione per la musica, mi comprò il pianoforte. Di seconda mano, naturalmente. E così era un po’ malandato: aveva un tasto solo. Eppure io ero contento lo stesso e mi esercitavo tutto il giorno per ore: e alla fine mi classificai primo. Al Concorso per Telegrafisti
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

Pianoforte. Utensile da salotto, molto usato per castigare il visitatore impenitente. Lo si mette in funzione premendo sui tasti e deprimendo il morale degli ascoltatori.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Chopin ha promosso il pianoforte al rango della tisi.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Guadagnarsi da vivere suonando il pianoforte, è saper contare sulle proprie dita.
Darry Cowl (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La prima cosa da fare per suonare il pianoforte, è sollevare il coperchio.
Jean-Marie Gourio, Brèves de comptoir, 1987/2000

Avere figli fa di voi un genitore non più di quanto avere un pianoforte faccia di voi un pianista.
Michael Levine, Lessons at the Halfway Point, 1995

Tre cose sono necessarie per un buon pianista: la testa, il cuore e le dita.
Wolfgang Amadeus Mozart (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il pianista che esegue l’opera di un maestro avrà sonato nel modo migliore se avrà fatto dimenticare il maestro e se sarà parso che abbia raccontato una storia della sua vita o che abbia proprio allora vissuto qualcosa. Certo: se egli non è nulla di significante, tutti malediranno la loquacità con la quale ci avrà raccontato della sua vita. Deve quindi sapersi accaparrare la fantasia dell’ascoltatore. Con ciò si spiegano d’altra parte tutte le debolezze e follie del «virtuosismo».
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

C'è cosa dotata di un potere di esasperare che una persona non raggiungerà mai: un pianoforte.
Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto, 1913/27

L'uomo dal grande spirito è paragonabile a un virtuoso. che esegua da solo il suo concerto. oppure ancora al pianoforte. Come questo è per sé solo una piccola orchestra, così egli è un piccolo mondo, e rappresenta nell'unità di una coscienza ciò che tutti gli altri raggiungono soltanto attraverso la collaborazione. Allo stesso modo del pianoforte. anch'egli non rientra nella sinfonia, ed è adatto per l'a solo e la solitudine. Se deve collaborare con altri, lo farà soltanto come voce principale che dev'essere accompagnata. allo stesso modo del pianoforte; oppure per dare la tonalità, nella musica vocale, allo stesso modo del pianoforte.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Il seggiolino del pianoforte è il cavatappi del concerto.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Dopo aver ascoltato per una mezzora una ragazza suonare il pianoforte, niente mi rilassa di più che farmi trapanare qualche dente dal mio dentista.
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’instancabile ricerca di una perfezione irraggiungibile, sia pure il semplice strimpellare un vecchio pianoforte, è ciò che basta per dare un senso alla nostra vita su questo inutile pianeta.
Logan Pearsall Smith, Ripensamenti, 1931

Da piccolo volevo fare o il suonatore di piano in un bordello, oppure il politico. E ora posso dirvi la verità: non c’è una gran differenza.
Harry Truman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dire al pittore che la natura va presa com'è è come dire al pianista che può sedersi sul pianoforte.
James Abbott McNeill Whistler, La lettura delle dieci, 1885

Suonare il pianoforte: una danza delle dita umane.
Ludwig Wittgenstein, Pensieri diversi, 1934/37

Non sparate sul pianista. Fa del suo meglio.
[Please don't shoot the pianist; he is doing his best].
Oscar Wilde, Impressioni dell'America, 1896

La macchina per scrivere, se suonata con espressione, non è molto più irritante del pianoforte suonato da una sorella o da qualche parente prossimo. Anzi, molti di coloro che amano la vita domestica la preferiscono.
Oscar Wilde, lettera a Robert Ross, ca. 1896

Non sparate sul pianista (fa quello che può).
Proverbio

4. Chitarra
© Aforismario

La chitarra va amata come forme, se non ami questo lascia perdere. È come una donna, già il nome è al femminile. La chitarra non è il mandolino, il basso, il clavicembalo, il pianoforte, il trombone: è la chitarra. E poi, guarda caso, ha un buco in mezzo. La chitarra ti prende perché è avvolgente, è calda e poi è comoda. Te la porti al mare, in montagna, in macchina: prova a rimorchiare al mare con un pianoforte, portatelo sulla spiaggia. Voglio vedere come fai.
Ivan Graziani, cit. in Mario Bonanno, Ivan Graziani – Il chitarrista, 2005

Un vero chitarrista muore, deve morire sul palco.
ibidem

Qualche volta tu vorrai rinunciare a suonare la chitarra, tu odierai la chitarra. Ma se le sarai fedele, lei ti ricompenserà.
Jimi Hendrix (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La chitarra fa piangere i sogni.
Federico García Lorca, Poema del Cante jondo, 1921/22

La chitarra è un grande strumento di affabulazione e di conquista.
Pupo (Enzo Ghinazzi), su Corsera Magazine, 2005

Una chitarra è buona, ma non sostituisce una donna.
Roch Voisine (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Suonare la chitarra è come fare l'amore: bisogna essere davvero stupidi per dimenticare come si fa una volta che si è imparato.
Frank Zappa (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Donna spudorata, chitarra mal accordata.
Proverbio

La donna e la chitarra per usarle devi accordarle.
Proverbio

5. Violino
© Aforismario

Stradivario. Tipo di violino particolarmente costoso fabbricato nel Connecticut.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Violino. Strumento per infastidire le orecchie umane con la frizione esercitata da una coda di cavallo sulle viscere di un gatto.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La vita è come suonare un assolo di violino in pubblico e imparare a suonare lo strumento mentre si suona.
Samuel Butler, Taccuini, 1912 (postumo)

Ho ereditato un dipinto e un violino che si sono rivelati un Rembrandt e uno Stradivari. Peccato che Rembrandt facesse pessimi violini e Stradivari orribili dipinti.
Tommy Cooper (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mi chiedo se uno Stradivari provi la stessa estasi del violinista, quando questi gli carpisce dal cuore una singola nota perfetta.
Don Juan (Johnny Depp), in Don Juan DeMarco, 1995

Non bisogna solo saper suonare bene, ma anche sapersi far ben udire. Il violino in mano al più gran maestro emette solo un pigolio, quando la sala è troppo grande; allora si può confondere il maestro con qualsiasi strimpellatore.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Paganini non ripete.
Niccolò Paganini (attribuito)

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
Niccolò Paganini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il violinista arriva realmente alla suprema grandezza quando non è più lui che suona il violino ma quando l'arco strappa dall'anima sua, e non dalle corde, le note più imploranti e desolate.
Giovanni Papini, Il sacco dell'orco, 1933

L'amore non è il lamento morente di un violino lontano, ma è il cigolio trionfante delle molle del letto.
Sidney Joseph Perelman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le macchine si guastan con l'uso; i violini con il riposo.
Giuseppe Prezzolini, Ideario, 1967

Ho sentito interpreti straordinari anche con violini meno famosi. Il suono viene da dentro di noi, non da fuori.
Uto Ughi, su Corriere della sera, 2004

Quand'ero piccolo non avevo l'orologio. Così usavo il violino. Iniziavo ad esercitarmi durante la notte e i vicini gridavano: "Bel momento per suonare il violino alle 3 di notte!".
Henny Youngman [1]

Si dovrebbe permettere di suonare il violino solo a chi è già bravo.
Anonimo

Dio ti liberi dal cattivo vicino e dal principiante di violino.
Proverbio

Gli amici sono come le corde dei violini, non bisogna tirarli troppo.
Proverbio

6. Flauto
© Aforismario

Quando suoni il flauto, praticamente sei solo davanti al pubblico, non ti puoi nascondere dietro allo strumento.
Giovanni Bogani, su Affaritaliani, 2009

Suonare il flauto somiglia molto a cantare: è quasi un po' come cantare, attraverso uno strumento.
ibidem

Socrate imparò il flauto prima di morire. lo mi contenterei d'uno scacciapensieri.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

7. Sassofono
© Aforismario

Perché frequentare Platone, quando un sassofono può farci intravedere altrettanto bene un altro mondo?
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Non suonare il sassofono, lascia che sia lui a suonare te.
Charlie Parker (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

8. Conservatorio
© Aforismario

Il conservatorio è per definizione un luogo di conservatori.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008

Sono esistiti, ed esistono tuttora, malgrado i disordini che la civiltà reca, piccoli deliziosi popoli che appresero la musica con la semplicità con cui si apprende a respirare. Il loro conservatorio è: il ritmo eterno del mare, il vento tra le foglie, e mille piccoli rumori percepiti con attenzione, senza mai ricorrere a trattati arbitrari.
Claude Debussy (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Suono al conservatorio. Ma non mi aprono mai.
Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Spostare in là l'accesso ai conservatori significa tagliar fuori dalla musica tanti giovani. Solo chi potrà permettersi le scuole private andrà avanti. È la prova che le riforme vengono fatte da gente incompetente.
Uto Ughi, su Corriere della sera, 2004

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Musica e Musicisti

Nessun commento: