2016-05-29

Colpa - Frasi e citazione sulle Colpe

Raccolta di aforismi, frasi celebri e proverbi sulla colpa e sull'incolpare gli altri. Il termine "colpa" può avere diverse sfumature di significato a seconda del contesto in cui è usato; in genere, indica un'azione o una omissione che contravviene a una disposizione della legge o a un precetto della morale, o che per qualsiasi motivo è riprovevole o dannosa; anche, la responsabilità che ne deriva a chi la commette. [Vocabolario Treccani]. In ambito giuridico, il termine "colpa" è di solito impiegato per indicare l'infrazione involontaria di una norma in contrapposizione a "delitto", che è un'infrazione volontaria e progettata. Come già notava Immanuel Kant: "Una trasgressione involontaria ma imputabile si chiama colpa; una trasgressione volontaria (cioè unita con la coscienza che si tratta proprio di trasgressione) si chiama delitto". [Metafisica dei costumi, 1797]. Per citazioni sulle conseguenze psicologiche della colpa, vedi la raccolta di Aforismario dedicata al "senso di colpa" [il link è in fondo alla pagina].
Incolpare gli altri dei propri mali è tipico di chi non ha educazione filosofica; chi l'ha
intrapresa incolpa sé stesso; chi l'ha completata non incolpa né gli altri né sé stesso. (Epitteto)
1. Colpa
© Aforismario

Ogni colpa, come una pietra nell'acqua, agita attorno a sé tutto un cerchio di vita morale, di cui altera la chiarezza in ragione della stessa anteriore limpidità e purezza di quell'onda; e la gravità della colpa si misura sull'estensione e l'agitazione e l'alterazione della compromessa sfera della coscienza.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

La colpa è lo scarto tra ciò che si è fatto e ciò che si doveva fare, tra l'essere e il dover essere.
Vittorino Andreoli, L'uomo di vetro, 2008

Nascondendola, costringete gli altri a indovinare, ed è davvero difficile che la vostra colpa sia più grande della loro immaginazione.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

Quando una coppia si lascia non è mai colpa di uno, ma di tutti e tre.
Rocco Barbaro (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La maggior colpa dell'uomo è l'esser nato.
Pedro Calderón de la Barca, La vita è sogno, 1635

Ogni uomo dovrebbe disporre di un vasto cimitero in cui seppellire le colpe dei propri amici.
Henry Ward Beecher, cit. su The Outlook, 1895

Colpa. La condizione di chi ha commesso apertamente un'imprudenza, da non confondersi con lo stato di colui che è riuscito a nascondere le proprie tracce a occhi indiscreti.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Manchevolezza. Termine che serve a designare le colpe che io posso aver commesso a differenza delle tue che sono senz'altro atti criminali.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La morte può essere l'espiazione delle colpe, ma non può mai ripararle.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Finché dura il pentimento, dura la colpa.
Jorge Luis Borges (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La grande colpa dell'uomo non sta nelle sue cadute. La grande colpa dell'uomo sta nel fatto che può ricominciare in ogni momento e non lo fa.
Martin Buber (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se un uomo commette una colpa, che non la ripeta; che non tragga piacere dal compierla; la sofferenza è ciò che segue dal male.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

È colpa nostra se Dio non esiste.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

A una donna la prima colpa, ma prima ancora a un animale.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Quanto più mostruosa è una colpa, tanto meno la si può far durare.
Elias Canetti, Un regno di matite, 1996

Il vissuto della colpa è uno dei più insidiosi per la nostra anima, perché può sperperare tutte le nostre risorse psichiche e distruggere le migliori caratteristiche psicologiche che possediamo.
Aldo Carotenuto, L'anima delle donne, 2001

È bene prosternarsi nella polvere quando si è commessa una colpa, ma non è bene restarci.
François-René de Chateaubriand, Pensieri, riflessioni e massime, XIX sec.

Non c'è male all'infuori della colpa.
Marco Tullio Cicerone, Lettere ai familiari, 63/43 a.e.c.

In fondo la colpa di tutto ciò che ci accade nella vita è esclusivamente nostra. Tanta gente ha avuto le nostre stesse difficoltà, ma ha reagito in maniera diversa.
Paulo Coelho, Veronika decide di morire, 1998

Astieniti dalle colpe non per paura, ma perché si deve.
Democrito, Frammenti, IV sec. a.e.c.

Una colpa non è cancellata finché si rammenta. 
Carlo Dossi, La colonia felice: utopia lirica, 1874

Il dovere compiuto si risente ancor sempre come una colpa, perché non si è mai del tutto soddisfatti di sé stessi.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Dei mali comuni e pubblici non v'è nessuno che possa dire: Io non ci ho colpa; io non c'entro.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Difficile che in fondo alla sventura non ci sia qualche po' di colpa.
ibidem

In nessun'altra idea manifesta lo spirito umano la propria nobiltà come nell'idea di colpa.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Non v'è colpa così grande che annienti l'uomo; non v'è colpa cosi piccola che non lo menomi.
ibidem

Gli errori e le colpe che avrai commesso diventeranno gradini della tua elevazione, se saprai conoscerli e confessarli. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Le colpe delle donne, dei fanciulli, dei servi, dei deboli, dei poveri, degli ignoranti sono colpe dei mariti, dei padri, dei padroni, dei forti, dei ricchi, dei sapienti.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

Si può lasciar sfuggire, mancare non soltanto la propria felicità, ma anche la propria colpa decisiva, senza la quale un uomo non raggiungerà mai la sua totalità.
Carl Gustav Jung, Psicologia e alchimia, 1944

Dimentichiamo facilmente le nostre colpe quando siamo i soli a conoscerle.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Chi è senza colpa, scagli la prima pietra. Un tranello. Così non sarà più senza colpa.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Talvolta il castigo trascina con sé la colpa.
ibidem

Se vi ha un, mezzo di diminuire la gravezza della nostra colpa è quello di dire subito e tutta la verità. In questo caso il confessare il proprio errore esige coraggio, e l’uomo coraggioso deve sempre avere nell'anima una nobile dignità.
Paolo Mantegazza, Il bene e il male, 1861

Meglio dallo psicanalista che dal confessore. Per questo è sempre colpa tua, per quello è sempre colpa degli altri.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Bisogna guardarsi dal disprezzare quelli che sono di umile nascita (è l’espressione usata da tutti), perché sarebbe un’ingiustizia. Quando sono stati dati alla luce, non è stato chiesto il loro parere, e non è colpa loro.
Damien Mitton, Pensieri sull'onestà, 1694 (postumo)

La colpa esiste solo per i rei confessi. L'insufficienza di prove e il beneficio del dubbio sono capisaldi giuridici irrinunciabili. 
Gianni Monduzzi, Il manuale della Playgirl, 1985

La colpa non ne ha colpa, se nessuno è disposto a riconoscerla come propria e se quindi, respinta sospinta e sballottata, rimarrà infine aggrappata al più debole.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Subire un torto è generalmente considerato una colpa.
ibidem

La colpa ha il torto di sentire una viva attrazione per il peccato.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Chi riceve danno per propria colpa deve imputarlo a sé stesso e non ad altri.
Dino del Mugello, Regole del diritto, 1298 (attribuito)

Non è privo di colpa colui che interferisce in cose che non gli competono.
Dino del Mugello, Regole del diritto, 1298 (attribuito)

Si dimentica la propria colpa, quando la si è confessata a un altro, ma di solito non la dimentica l’altro.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Benché i più perspicaci giudici delle streghe, e perfino le streghe medesime, fossero persuasi che la stregoneria costituiva una colpa, purtuttavia la colpa non esisteva. Così accade per ogni colpa.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

La colpa è proprio l'unico fardello che gli esseri umani non possono sopportare da soli.
Anaïs Nin, Una spia nella casa dell'amore, 1954 

Qualunque cosa succeda è colpa nostra.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

È cosi raro però soffrire una bella totalitaria ingiustizia. Sono cosi tortuosi i nostri atti. In genere, si trova sempre che un po' di colpa ce l'abbiamo anche noi e addio mattino invernale. Non solo un po' di colpa, ma tutta la colpa, non c'è scampo. Sempre.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Non limitarti a castigare quelli che hanno commesso una colpa, ma cerca anche di impedire quelli che stanno per commetterne una.
Periandro, Frammenti, VII-VI sec. a.e.c.

Porti ciascuno la sua colpa e non ci saranno colpevoli.
Antonio Porchia, Voci, 1943

Beato l'uomo a cui è rimessa la colpa, e perdonato il peccato. Beato l'uomo a cui Dio non imputa alcun male e nel cui spirito non è inganno.
Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Quando due si lasciano è sempre colpa di tutti e tre.
Frank Salvadori (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È una tendenza innata dell'uomo rilevare un'altissima percentuale di colpa nelle disgrazie che toccano agli altri, e vedere nelle proprie solo la fatalità.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Dietro al nostro agire, a distanza abissale, mai interamente comprensibile, si trova ciò che possiamo definire colpa; nelle lontananze del cielo, imperscrutabile ai nostri occhi mortali, ciò che possiamo definire ricompensa. Ma che entrambe esistano, la colpa come la ricompensa, testimonia di quanto è nato con noi e pulsa ininterrottamente col battito dei nostri cuori: la coscienza.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

E se ti cade in testa una tegola, sei proprio sicuro che in un certo senso non sia stata colpa tua? Non aver considerato la possibilità della caduta non è stata forse una mancanza di precauzione? E si può davvero escludere assolutamente che sia stato il tuo modo di camminare ad attirare la tegola? O infine non sei passato davanti alla casa dal cui tetto ti è caduta in testa già con l'intenzione inconscia di scuotere quell'edificio dalle fondamenta?
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Le cose umane sono così ordinate che nessuno è infelice se non per sua colpa. Ti piace la vita? Vivi. Non ti piace? Puoi tornare donde sei venuto.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Che nascere sia una colpa – come affermato da qualche illustre autore e riaffermato da altri autori un po’ meno illustri – è una delle piú solenni sciocchezze che mi sia mai capitato di ascoltare. No, nascere non è una colpa, lo è, casomai, il generare; anzi, rispetto a questa non esiste colpa piú grande, tant'è che si può dire che ogni male di questo mondo ha sempre due responsabili principali: coloro che hanno generato l’individuo che quel male l’ha compiuto o ha dovuto subirlo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La vita è l’ingiusta pena che tutti dobbiamo scontare per una colpa che altri, mettendoci al mondo, hanno commesso.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Trovare scappatoie quando non si vuol guardare dentro a se stessi è la cosa più facile del mondo. Una colpa esterna esiste sempre, è necessario avere molto coraggio per accettare che la colpa – o meglio, la responsabilità – appartiene a noi soltanto.
Susanna Tamaro, Va' dove ti porta il cuore, 1994

La colpa commessa con piacere è più biasimevole di quella che si accompagna al dolore.
Teofrasto, IV-III sec. a.e.c. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutte le colpe sono eguali. C'è una colpa sola: non aver la capacità di nutrirsi di luce. Perché, abolita questa capacità, tutte le colpe sono possibili.
Simone Weil, L'ombra e la grazia, 1940/42 (postumo, 1948)

A colpa più grave più grave pena.
Detti giuridici

Si può fallire molte volte,
ma non si diventa dei falliti finché non si comincia a dare la colpa a qualcun altro.
2. Incolpare / Dare la colpa
© Aforismario

En passant, vorrei farvi notare che Adamo, appena ne ha avuto l'occasione, ha dato la colpa alla donna.
Nancy Astor, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se uno sbaglia, dimostragli il suo errore e correggilo garbatamente. Se non ci riesci, dà la colpa a te stesso. O forse non c’entri nemmeno tu.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Abbiamo tutti bisogno degli altri, se non altro per avere qualcuno a cui dare la colpa.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Non si può riversare su Dio la colpa di tutti i nostri guai e neppure sul destino perché ogni avvenimento è la normale conseguenza di un comportamento sbagliato. Tralasciamo spesso le cose importanti per conquistare la ricchezza e il successo senza renderci conto del valore delle persone che ci stanno vicine.
Romano Battaglia, Incanto, 2008

Colui che sorride quando le cose vanno male ha pensato a qualcuno cui dare la colpa.
Arthur Bloch, Legge di Jones, La legge di Murphy, 1977 

È sempre colpa del compagno.
Arthur Bloch, Prima legge del bridge, La legge di Murphy, 1977 

È sempre colpa del compagno.
Arthur Bloch, Prima legge del bridge, La legge di Murphy, 1977 

Errare è umano; dare la colpa a un altro ancor di più.
Arthur Bloch, Legge di Jacob, La legge di Murphy II, 1980

Il lavoro d'equipe è essenziale. Ti permette di dare la colpa a qualcun altro.
Arthur Bloch, Ottava regola di Finagle, La legge di Murphy II, 1980

Diciamocelo chiaro: chi incolpa di tutto la società e alimenta il vittimismo, spesso vuole soltanto usare le vittime per aggiungere altra colpa sul conto dei suoi nemici ideologici.
Franco Bolelli, Più mondi, 2002

Ognuno ha bisogno di una moglie al proprio fianco, perché c’è una caterva di cose che vanno male e per le quali non si può dare colpa al governo.
Jacob M. Braude [2]

Fantocci su cui riversare ogni colpa: in vendita belli e fatti. Sfogarsi su di essi, buttarne via i cocci, liberarsi, ricominciare da capo.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

Colui che incolpa gli altri delle proprie disgrazie è un ignorante; colui che ne dà colpa a sé stesso comincia a migliorare; ma il galantuomo non incolpa né sé né gli altri, ma pensa a rimediarvi.
Cesare Cantù, Il galantuomo, 1840 [cfr. citazione di Epitteto].

Nelle comuni cause di separazione, si dà la colpa alla moglie, ma spesso il marito è causa della colpa della moglie, ed egli stesso ha il torto di aver fatto sapere alla gente che sua moglie aveva torto.
Charles Dufresny, Divertimenti seri e faceti, 1698/1707

La gente si lamenta sempre di quello che è dandone la colpa alle circostanze. Le persone che si fanno strada in questo mondo sono le persone che si alzano in piedi e cercano le circostanze che preferiscono, e che, quando non le trovano, le creano.
Wayne Dyer, Le vostre zone erronee, 1976

Ecco la prima differenza tra l'uomo comune e il filosofo. L'uno dice: «Ohimè! tutta colpa del figliolo, del fratello, ohimè! tutta colpa del padre,» l'altro, se talora è costretto a esclamare: «ohimè» dopo una pausa aggiunge: «tutta colpa mia». La persona morale, infatti, niente può impedirla o danneggiarla di ciò che non dipende dalla persona morale: essa sola lo può.
Epitteto, in Arriano (a cura di), Diatribe, ca. 108

Incolpare gli altri dei propri mali è tipico di chi non ha educazione filosofica; chi l'ha intrapresa incolpa sé stesso; chi l'ha completata non incolpa né gli altri né sé stesso.
Epitteto, in Arriano (a cura di), Manuale di Epitteto, ca. 120 [1]

Appartiene a un ordine distinto del genere umano chi non dà ai genitori la colpa dei propri sbagli e travagli.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Scusarsi prima che ce ne sia motivo è come incolparsi.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Alle persone che non amiamo imputiamo a colpa le gentilezze che ci fanno.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Errare è umano − e dare la colpa a un computer lo è ancora di più.
[To err is human − and to blame it on a computer is even more so].
Robert Orben (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Qualunque sventura, o ci si è sbagliati e non è una sventura, o nasce da una nostra insufficienza colpevole. E siccome sbagliarci è colpa nostra, cosi di qualunque sventura non dobbiamo incolpare altri che noi.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

[Si ha] il bisogno di scaricare le colpe su qualcosa di distante, quando la verità è che ci è mancato il coraggio di affrontare quel che avevamo davanti.
José Saramago, L'uomo duplicato, 2002

Ognuno è alla ricerca di qualcuno da incolpare.
[Everyone is looking for someone to blame].
Tom Waits, Hold On, 1999

E Dio disse: "Che sia Satana, così la gente non darà la colpa di tutto a me. E che siano gli avvocati, così la gente non darà la colpa di tutto a Satana".
John Wing Junior (attribuito anche a George Burns - Fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario).

Autori sconosciuti
  • Errare è umano, dare la colpa a qualcun altro mostra capacità manageriali.
  • Le donne hanno le loro colpe. Gli uomini ne hanno solo due: tutto ciò che dicono e tutto ciò che fanno.
  • Non incolpare nessuno, non lamentarti mai di nessuno, di niente, perché in fondo tu hai fatto quello che volevi nella vita.
  • Troverai sempre persone che ti vogliono dare la colpa del loro fallimento ma ognuno avrà ciò che merita. Goditi la vita, perché è molto breve. [attribuito a William Shakespeare].
  • Un uomo può fallire molte volte, ma non diventa un fallito finché non comincia a dare la colpa a qualcun altro. [attribuito a John Burroughs e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)
Proverbi sulla Colpa
  • A colpa vecchia penitenza nuova.
  • Chi difende la sua colpa fa un’altra colpa.
  • Chi nasconde le proprie colpe ne vuol commettere ancora.
  • Chi non ha colpa non ha paura.
  • Da colpa nasce colpa.
  • Dove non è colpa non occorre perdono.
  • La colpa è dei perdenti.
  • La colpa è di chi tace.
  • La colpa era una bella donna, ma non la volle nessuno.
  • Le colpe dei padri ricadono sui figli.
  • Per una lieve colpa affondo` una grande nave.
  • Su ogni letto dorme male chi ha la colpa per guanciale.
La prima volta che tu m'inganni la colpa è tua, ma la seconda volta la colpa è mia.
Proverbio arabo

Note
  1. Scrive Nietzsche in Umano troppo umano II (1879/80): "«Si appartiene ancora al volgo, finché si addossa sempre la colpa agli altri; si è sulla strada della saggezza, quando si rende responsabile sempre solo se stesso; ma il saggio non trova nessun colpevole, né sé né gli altri». Chi dice questo? Epitteto, milleottocento anni fa. Lo si è udito, ma lo si è dimenticato. No, non lo si è udito e non lo si è dimenticato: non ogni cosa si dimentica. Ma non si ebbe l'orecchio adatto, l'orecchio di Epitteto. Dunque egli lo ha detto nell'orecchio a sé stesso? Così è: la saggezza è il bisbiglio del solitario a sé stesso in pieno mercato".
  2. Battuta tratta da Gino e Michele con Paolo Borraccetti, Le cicale 2010, Kowalski, 2009
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Senso di Colpa - Colpevolezza - Espiazione

Nessun commento: