2016-05-25

Comunicazione e Incomunicabilità - Frasi sul Comunicare

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla comunicazione, sul comunicare e sull'incomunicabilità. La comunicazione (dal latino communicare, composto da cum "con" e munire "legare", dunque: mettere in comune, rendere partecipe), è fondamentalmente l'operazione mediante la quale si trasmettono delle informazioni o delle conoscenze; è l'azione, consapevole o inconsapevole, verbale o non verbale, attraverso la quale si fanno conoscere agli altri le proprie idee, i propri sentimenti, i propri interessi, ecc. La comunicazione è parte integrante di ogni società umana, al punto che quando due o più esseri umani sono in contatto tra loro, non possono evitare di comunicare, che lo vogliano o no. [Su questo aspetto, vedi le citazioni di Paul Watzlawick sulla pragmatica della comunicazione umana].
Comunque ci si sforzi, non si può non comunicare. (Paul Watzlawick)
1. Comunicazione 
© Aforismario

Il silenzio, forse ancor più della parola, è la forma di comunicazione più intelligente da usare con gli stupidi.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Il fallimento di una relazione è quasi sempre un fallimento di comunicazione.
Zygmunt Bauman, Amore liquido, 2003

La comunicazione perfetta esiste. Ed è un litigio. 
Stefano Benni, Margherita dolcevita, 2005

La comunicazione avviene quando, oltre al messaggio, passa anche un supplemento d’anima.
Henri Luis Bergson, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In fin dei conti, il più rapido mezzo di comunicazione fra due uomini resta sempre la pallottola.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

L'inevitabile risultato del miglioramento e dell'allargamento della comunicazione  tra differenti livelli in una gerarchia è il considerevole ampliamento dell'area di incomprensione.
Arthur Bloch, Legge della comunicazione, La legge di Murphy, 1977

Il passaparola è forse il mezzo di comunicazione più potente di tutti.
Jim Blythe, Fondamenti di marketing, 2005

Il libro non è un ente chiuso alla comunicazione: è una relazione, è un asse di innumerevoli relazioni. 
Jorge Luis Borges, Altre inquisizioni, 1952

Non c'è vera comunicazione che tra due individui innamorati.
[Il n'y a de vraie communication qu'entre deux individus amoureux].
Pierre Bourgault, Scritti polemici, 1982

Per quel po' di verità che la televisione comunica, c'è molto di falso e di distorto, sia in materia di valori che di fatti reali.
John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993

Senza la comunicazione lo spirito non sviluppa una vera natura umana, ma rimane a uno stadio anormale ed indefinito.
Charles Horton Cooley, Social Organization, 1909

Uomini e donne appartengono a specie diverse, e la comunicazione tra loro è ancora allo stadio iniziale.
Bill Cosby (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Parlare è la peggiore forma di comunicazione. L'uomo non si esprime pienamente che attraverso i suoi silenzi.
Frédéric Dard, Maman les petits bateaux, 1974

La banalizzazione è il prezzo della comunicazione.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

La cosa più importante nella comunicazione è ascoltare ciò che non viene detto.
[The most important thing in communication is hearing what isn't said].
Peter Drucker, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il "grande comunicatore" è un grande truffatore. Basato sulla parola e l'immagine il potere democratico si regge, più di altri, sull'apparenza.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

La stupidità ha fatto progressi enormi. È un sole che non si può più guardare fissamente. Grazie ai mezzi di comunicazione, non è più nemmeno la stessa, si nutre di altri miti, si vende moltissimo, ha ridicolizzato il buon senso, spande il terrore intorno a sé. 
Ennio Flaiano, Ombre grigie, su Corriere della sera, 1969

Nella civiltà della comunicazione tutti parlano, straparlano, strillano. Il pensiero fugge inorridito.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Lo sai perché hai l'ulcera? Perché hai due sole forme di comunicazione: il silenzio e la rabbia.
[You know why you have an ulcer? Because you have two forms of expression: silence and rage].
Charles Grodin, in Prima di mezzanotte, 1988

Ogni miglioramento nelle comunicazioni aumenta le difficoltà di comprensione.
Marshall McLuhan, La galassia Gutenberg, 1962

Tutto fa pensare che l'uomo d'oggi sia più che mai estraneo vivente tra estranei, e che l'apparente comunicazione della vita odierna − una comunicazione che non ha precedenti − avvenga non tra uomini veri ma tra i loro duplicati.
Eugenio Montale, Auto da fé, 1966

A forza di vivere insieme, si finisce per rassomigliarsi, a diventare come due vasi comunicanti, in meglio e in peggio.
Roger Lemelin, Le Crime d'Ovide Plouffe, 1982 

Quando si prende in mano la penna per fissare il ricordo di esperienze private si vuole sempre parlare ad altri uomini, anche quando si sceglie una forma di comunicazione pudica come il diario
Sándor Márai, La sorella, 1946 

Vera comunicazione ha luogo soltanto tra persone di uguali sentimenti, di uguale pensiero. 
Novalis, Frammenti, 1795/1800

La comunicazione è l'ovvio dei popoli.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Per trasmettere le vostre idee utilizzate parole semplici, grandi idee e frasi brevi.
John Henry Patterson, cit. in Associated Advertising, 1917

La tendenza a giudicare gli altri è la più grande barriera alla comunicazione e alla comprensione. 
Carl Rogers, su Harvard business review, 1952

Il maggior problema della comunicazione è l’illusione che sia avvenuta.
George Bernard Shaw (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il 60 per cento di tutte le comunicazioni umane è non verbale, linguaggio del corpo, il 30 per cento è nel tono. Vale a dire che il 90 per cento di quello che si comunica... non esce dalla nostra bocca.
Will Smith, in Hitch - Lui sì che capisce le donne, 2005

Ogni forma di comunicazione è un''interpretazione' tra mondi privati.
George Steiner, Dopo Babele, 1975

Del tutto indipendentemente dal mero scambio di informazione, ci pare che l'uomo debba comunicare con gli altri per avere la consapevolezza di sé.
Paul Watzlawick, Janet Helmick Beavin e Don D. Jackson, Pragmatica della comunicazione umana, 1967

Tutto il comportamento, e non soltanto il discorso, è comunicazione, e tutta la comunicazione − compresi i segni del contesto interpersonale − influenza il comportamento.
Paul Watzlawick, Janet Helmick Beavin e Don D. Jackson, Pragmatica della comunicazione umana, 1967

Le cinque "c" di una buona comunicazione: chiarezza, completezza, concisione, concretezza e correttezza.
Anonimo
La cosa più importante nella comunicazione è ascoltare ciò che non viene detto. (Peter Drucker)
2. Comunicare
© Aforismario

Quanto poco serve la parola a comunicare il pensiero e che deplorevole malinteso è la vita! [...] Capire è già difficilissimo; farsi capire è una smisurata ambizione.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Comunicare? Comunicare? Solo i vasi comunicano.
Jean Baudrillard, Cool memories II 1987-1990, 1990

Parlare in continuazione non significa comunicare.
Jim Carrey, in Se mi lasci ti cancello, 2004

Non posso parlare di ciò che mi sta profondamente a cuore se non quando sono a tu per tu con qualcuno: nel momento in cui due solitudini possono tentare di comunicare.
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

La sincerità non consiste nel dire, ma nell'intenzione di comunicare la verità.
Samuel Taylor Coleridge, Biografia letteraria, 1817

La vera poesia può comunicare anche prima di essere capita.
Thomas Stearns Eliot, Dante, 1929

Scrivere non è comunicare con il lettore, non è neppure comunicare con sé stessi, ma comunicare con l'inesprimibile.
Max Frisch, Stiller, 1954

Il computer più nuovo al mondo non può che peggiorare, grazie alla sua velocità, il più annoso problema nelle relazioni tra esseri umani: quello della comunicazione. Chi deve comunicare, alla fine, si troverà sempre a confrontarsi con il solito problema: cosa dire e come dirlo.
Bill Gates (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Comunicare è natura; accogliere ciò che comunicano gli altri, così come è dato; è cultura.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Chi comunica i suoi segreti a un altro ne diventa schiavo. 
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Comunicare. È la prima cosa che impariamo davvero nella vita. La cosa buffa è che più noi cresciamo, impariamo le parole e cominciamo a parlare e più diventa difficile sapere cosa dire, o peggio ottenere quello che davvero vogliamo. (Grey's Anatomy)
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

Scambiandosi i loro pensieri, gli uomini comunicano come nei baci e gli abbracci; chi accoglie un pensiero non riceve qualcosa, ma qualcuno.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

Amare significa comunicare con l'altro e scoprire in lui una particella di Dio.
Thomas Merton, XX sec. (attribuito erroneamente a Paulo Coelho - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

La pratica delle lingue straniere permette di non comunicare, in viaggio, con i compatrioti.
Paul Morand, Il viaggio, 1927

Affinché la creatività si rinnovi è necessario cederne, comunicandola.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Il pensiero è prigioniero della mente. La parola è il ponte liberatore che gli consente di comunicare col mondo.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Non si ama più abbastanza la propria conoscenza, appena la si comunica.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

I tempi difficili si superano razionando le risorse ed evitando gli sprechi: facciamo che nessuno possa pronunciare più di un certo numero di parole nella propria vita e forse restituiremo un po' di senso al nostro comunicare.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Tutto il problema della vita è dunque questo: come rompere la propria solitudine, come comunicare con altri.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Perché si debba star meglio comunicando con un altro che non stando soli, è strano. Forse è solo un'illusione: si sta benissimo soli la maggior parte del tempo.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Dire molte parole e comunicare pochi pensieri è dovunque segno infallibile di mediocrità; invece segno di testa eccellente è il saper rinchiudere molti pensieri in poche parole.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Tre sono i mezzi per comunicare l'amore: parola, vista e tatto. Il più importante è la parola. Non saprai mai infatti quanto una persona ti ama se non te lo dice.
Fulton John Sheen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Coloro che scrivono in maniera affettata, pretenziosa e alquanto oscura, più per un desiderio smodato di apparire che per una reale esigenza di comunicare, possiedono comunque – seppure in negativo – una straordinaria capacità: quella di dire tanto senza dire niente, e senza, peraltro, che ciò possa essere facilmente notato. Ma non solo: a meno che non si voglia considerare già lo scrivere in maniera astrusa una confutazione, ci si accorge che questa è resa pressoché impossibile proprio dal fatto che non c’è nulla da confutare.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Gran pregio in uno scrittore è saper dire niente di più e niente di meno di ciò che deve dire. Le parole son fatte per comunicare, non per annoiare il prossimo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Tanto meno credibili e sensate sono le idee che bisogna comunicare – o inculcare – alle masse, quanto piú elevato e imponente deve essere il podio dalle quali si pronunciano. Il pulpito piú maestoso di tutti spetta – non a caso – al papa della Chiesa cattolica.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Comunque ci si sforzi, non si può non comunicare. L'attività o l'inattività, le parole o il silenzio hanno tutti valore di messaggio: influenzano gli altri e gli altri, a loro volta, non possono non rispondere a queste comunicazioni e in tal modo comunicano anche loro.
Paul Watzlawick, Janet Helmick Beavin e Don D. Jackson, Pragmatica della comunicazione umana, 1967

L'impossibilità di non-comunicare rende comunicative tutte le situazioni impersonali che coinvolgono due o più persone. 
ibidem

Lo scopo di ogni scrittore: comunicare un'impressione che non si potrà più dimenticare. 
Marguerite Yourcenar, Archivi del nord, 1977

La comunicazione perfetta esiste. Ed è un litigio. (Stefano Benni)
3. Incomunicabilità
© Aforismario

Ciò che non puoi comunicare rovina la tua anima.
Robert Anthony (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nell'amore, come pressoché in tutti gli affari umani, l’intesa cordiale è il risultato di un malinteso. Questo malinteso, è il piacere. L’uomo urla: "O mio angelo!". La donna sospira: "Mamma! mamma!". E questi due imbecilli sono persuasi di pensare in accordo. – L’abisso insormontabile, che fa l’incomunicabilità, resta insormontato.
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859-66 (postumo, 1887-1908)

Il vero contatto fra gli esseri si stabilisce solo con la presenza muta, con l'apparente non-comunicazione, con lo scambio misterioso e senza parole che assomiglia alla preghiera interiore. 
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Follia è l'incapacità di comunicare le tue idee.
Paulo Coelho, Veronika decide di morire, 1998

È impossibile comunicare la sensazione della vita di un qualsiasi momento della propria esistenza, ciò che rende la sua verità, il suo significato, la sua essenza sottile e penetrante. È impossibile.
Joseph Conrad, Cuore di tenebra, 1899-1902

Moderna incomunicabilità: avere il cellulare scarico.
Liomax D'Arrigo, Pensierini... ovvero aforismi, 2011

Le parole non comunicano, ricordano.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il più grande ostacolo nel comunicare ce lo portiamo dentro, è il nostro orgoglio.
Andrea Gasparino, Il segreto della gioia, 2003

Nulla esiste. Se esiste è inconoscibile. Se è conoscibile è incomunicabile.
Gorgia, Sul non essere, V sec. a.e.c.

La saggezza non è comunicabile. La scienza si può comunicare, ma la saggezza no. Si può trovarla, viverla, si possono fare miracoli con essa, ma spiegarla e insegnarla non si può. 
Hermann Hesse, Siddharta, 1922

Sensazioni, sentimenti, intuiti, fantasie, tutte queste cose sono personali e, se non per simboli e di seconda mano, incomunicabili.
Aldous Huxley, Le porte della percezione, 1954

Parole, frasi, idee, non importa quanto sottili o ingegnose, i voli più folli della poesia, i sogni più profondi, le visioni più allucinanti, non sono altro che rozzi geroglifici cesellati nella sofferenza e nel dolore per commemorare un evento non comunicabile.
Henry Miller, Sexus, 1949

Comunicare senza avere nulla da dire: ecco spiegato l'odierno dramma dell'incomunicabilità.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

La morte non è nel / non poter comunicare, / ma nel non poter più essere compresi.
Pier Paolo Pasolini, Una disperata vitalità, in Poesia in forma di rosa, 1964

Il pregio estetico, l'essenza morale, la luce della verità, non si possono insegnare - ognuno se li deve creare dentro di sé. Sono assoluti, fuori cioè del tempo e quindi della società e perciò incomunicabili.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Per quanto strettamente l'amicizia, l'amore e il matrimonio congiungano gli uomini, in conclusione ci si intenderà con perfetta sincerità soltanto con sé stessi, e tutt'al più con un figlio.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Mezzi di comunicazione di massa - Linguaggio

Nessun commento: