2016-05-08

Contro la Violenza - Frasi sulla Nonviolenza

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più illuminanti contro la violenza e sulla non-violenza. Su Aforismario trovi anche una raccolta di frasi correlata a questa sulla violenza considerata in generale e sulla violenza contro le donne.
La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci. (Isaac Asimov)
1. Contro la violenza
© Aforismario

La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci.
[Violence is the last refuge of the incompetent].
Isaac Asimov, Foundation, su Astounding, 1942

La crudeltà è la virtù per eccellenza dei mediocri, hanno bisogno di esercitare la crudeltà, esercizio per cui non è necessaria la minima intelligenza. 
Alessandro Baricco

Esiste soltanto il dovere estremo di vincere a tutti i costi la battaglia più sacra del nostro tempo: quella della pace.
Romano Battaglia

Con la mancanza di collera si vinca la collera; con la bontà si vinca la cattiveria. Con la generosità si vinca l'avarizia, con la verità si vinca il menzognero.
Buddha

Anche quando fa giustizia, la violenza è ingiusta.
Thomas Carlyle, Passato e presente, 1843

Si aspira all'inattività di un malvagio e al silenzio di un ottuso.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

La violenza non è forza ma debolezza, né mai può essere creatrice di cosa alcuna ma soltanto distruttrice.
Benedetto Croce

L'intolleranza è segno d'impotenza. 
Aleister Crowley

La violenza è figlia dell'ignoranza
Oriana Fallaci, Insciallah, 1990

Mi oppongo alla violenza perché, quando sembra produrre il bene, è un bene temporaneo; mentre il male che fa è permanente.
Mahatma Gandhi

Non cedete mai al primo impulso dell'ira: cedete sempre al primo impulso dell'amore. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Per sconfiggere la forza di emozioni negative, quali rabbia e odio, uno dei metodi più efficaci è quello di coltivare emozioni a loro opposte, e cioè amore e compassione.
Tenzin Gyatso (Dalai Lama)

Praticate il diritto e la giustizia, liberate l'oppresso dalle mani dell'oppressore, non fate violenza e non opprimete il forestiero, l'orfano e la vedova, e non spargete sangue innocente.
Geremia

La violenza è sempre volgare.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Bisogna comprendere che la violenza volta le spalle alla speranza. Bisogna preferirle la speranza, la speranza della non-violenza. È la strada che dobbiamo imparare a seguire.
Stéphane Hessel, Indignatevi!, 2010

Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio. La violenza aumenta l'odio e nient'altro. 
Martin Luther King (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La tenebra non può scacciare la tenebra: solo la luce può farlo. L'odio non può scacciare l'odio: solo l'amore può farlo. L'odio moltiplica l'odio, la violenza moltiplica la violenza, la durezza moltiplica la durezza, in una spirale discendente di distruzione. 
Martin Luther King, La forza di amare, 1963

La violenza, qualunque essa sia, per me è stata sempre una forma stralunata di stupidità umana.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

La violenza è sempre terribile, anche quando la causa è giusta.
Friedrich Schiller, Guglielmo Telll, 1804

Ecco un piccolo, bel modo per fare qualcosa contro la violenza: decidere di non mangiare più altri esseri viventi.
Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra, 2004

La violenza è un metodo di lotta inferiore, brutale, illusorio soprattutto, figlio di debolezza, fonte di debolezza, malgrado, anzi in ragione dei suoi effimeri trionfi.
Filippo Turati

Chi di spada ferisce di spada perisce.
Detto latino

La nonviolenza è l'arma dei forti. (Gandhi)
2. Nonviolenza
© Aforismario

Ottieni con la persuasione, non con la violenza.
Biante, VI sec. a.e.c.

Io non dico: fra poco o molto tempo avremo una società che sarà perfettamente nonviolenta... a me importa fondamentalmente l'impiego di questa mia modestissima vita, di queste ore o di questi pochi giorni; e mettere sulla bilancia intima della storia il peso della mia persuasione. 
Aldo Capitini, Elementi di un'esperienza religiosa, 1937 

La nonviolenza è il punto della tensione più profonda del sovvertimento di una società inadeguata.
Aldo Capitini, Il problema religioso attuale, 1948

Accanto ad una società che usa la guerra come via alla pace, la violenza come via all'amore, la dittatura come via alla libertà, la religione mi porta ad anticipare di colpo il fine nel mezzo; e ad attuare comunque, qui e sùbito, pace, amore, libertà.
ibidem

La nonviolenza è prova di sovrabbondanza interiore, per cui all'uso della violenza che sarebbe ovvio, naturale, possibilissimo, viene sostituita, per ulteriore ricerca e sforzo, la nonviolenza.
Aldo Capitini, Il problema religioso attuale, 1948

La nonviolenza non può accettare la realtà come si realizza ora, attraverso potenza e violenza e distruzione dei singoli, e perciò non è per la conservazione, ma per la trasformazione.
Aldo Capitini, Religione aperta, 1955

La nonviolenza, quando è professata sul serio ed eventualmente con sacrificio, è un valore, che può essere riconosciuto anche da chi non la pratica, come uno stima chi fa poesia, anche se si occupa d'altro. Se è un valore, fa bene intimamente a tutti, influisce su tutti.
Aldo Capitini, Religione aperta, 1955

Nella società la nonviolenza suscita solidarietà viva e dal basso. Anche verso gli esseri non umani la nonviolenza ha un grande valore, appunto come ampliamento di amore e di collaborazione.
Aldo Capitini, Religione aperta, 1955

La violenza si rifiuta in nome dell'amore (e non dello star bene), di una realtà liberata dagli attuali limiti (e non in nome della continuazione di una realtà insufficiente).
ibidem

La vera nonviolenza non accetta nemmeno le violenze passate, e perciò non approva l'umanità, la società, la realtà, come sono ora. Non accetta la realtà dove l'animale grande mangia l'animale piccolo; e perciò cerca di stabilire unità amore anche verso gli animali, appunto per iniziare il bene; non accetta che i viventi prendano il posto dei morti; non accetta la fortuna dei forti e dei potenti, e perciò tende a soccorrere i deboli, gli stroncati; non accetta il potere e la ricchezza privata, e perciò tende a costituire forme di federalismo nonviolento dal basso e forme di aiuto e reciprocità sociale e fruizione comune di beni sempre più larghe. Essa ha come guida instancabile la presenza di tutti, e il principio che ogni singolo essere è insostituibile.
Aldo Capitini, Religione aperta, 1955

A chi obietta che finora nella storia non sono stati possibili cambiamenti strutturali con metodi nonviolenti, che non sono esistite rivoluzioni nonviolente, occorre rispondere con nuove sperimentazioni per cui sia evidente che quanto ancora non è esistito in modo compiuto, può esistere. Occorre promuovere una nuova storia.
Danilo Dolci, Non sentite l'odore del fumo?, 1971

È meglio essere violenti, se c'è la violenza nel nostro cuore, piuttosto che indossare la maschera della non violenza per coprire la propria impotenza. La violenza è sempre preferibile all'impotenza. Per un uomo violento c'è sempre la speranza che diventi non violento. Per l'impotente questa speranza non c'è. 
Mohandas Gandhi, Non violenza in pace e in guerra, 1919

La non violenza, che è una qualità del cuore, non può venire da un appello alla ragione. 
ibidem

La non-violenza è il primo articolo della mia fede. È anche l'ultimo articolo del mio credo.
Mohandas Gandhi, Allocuzione di difesa contro l'accusa di sedizione, 1922

La nonviolenza è il fine di tutte le religioni.
Mohandas Gandhi, Young India, 1924

La nonviolenza è l'arma dei forti. Nei deboli potrebbe facilmente ridursi a ipocrisia.
ibidem

Nonviolenza e viltà sono termini in contraddizione. La nonviolenza è la più grande virtù, la viltà il più grande vizio. La nonviolenza scaturisce dall'amore, la viltà dall'odio. La nonviolenza subisce sempre, la viltà infligge sempre la sofferenza.
Mohandas Gandhi, Young India, 1924

La nonviolenza è la più grande forza a disposizione dell'umanità. È più potente della più potente arma di distruzione che l'ingegno dell'uomo abbia mai escogitato.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1936

La nonviolenza non può essere predicata. Deve essere praticata.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1937

La nonviolenza distingue l'uomo dalla bestia.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1939

La vera nonviolenza è impossibile, se prima non si vince ogni paura.
ibidem

Il distintivo del violento è la sua arma: lancia o spada o fucile. Lo scudo del nonviolento è Dio.
ibidem

Proprio come, nell'esercitarsi alla violenza, si deve imparare l'arte di uccidere, così si deve imparare l'arte di morire nell'addestrarsi alla nonviolenza.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1939

Il sentiero della nonviolenza richiede molto più coraggio di quello della violenza.
ibidem

Il genere umano può liberarsi della violenza soltanto ricorrendo alla non-violenza. L'odio può essere sconfitto soltanto con l'amore. Rispondendo all'odio con l'odio non si fa altro che accrescere la grandezza e la profondità dell'odio stesso.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1939

Se il mondo vorrà la pace, il solo mezzo per quel fine è la nonviolenza e nient'altro.
Mohandas Gandhi, Harijan, 1939

Se esiste un uomo non violento, perché non può esistere una famiglia non violenta? E perché non un villaggio? una città, un paese, un mondo non violento? 
Mohandas Gandhi

La verità e la non-violenza sono antiche come le montagne. 
Mohandas Gandhi

La non-violenza non è un paravento per la codardia, ma è la suprema virtù del coraggioso. L'esercizio della non-violenza richiede un coraggio di gran lunga superiore a quello dello spadaccino. La viltà è del tutto incompatibile con la non-violenza. Il passaggio dall'abilità con la spada alla non-violenza è possibile e, a volte, addirittura facile. La non-violenza, perciò, presuppone l'abilità di colpire. È una forma di deliberato, consapevole dominio del proprio desiderio di vendetta. 
Mohandas Gandhi

La non-violenza nella mia concezione significa combattere contro la malvagità in modo più attivo e più reale che con la rappresaglia, la cui vera natura è di aumentare la malvagità. 
Mohandas Gandhi

Il più duro metallo si arrende al grado di calore sufficiente. Nello stesso modo il cuore più duro deve fondere all'adeguato grado di calore della non-violenza. E non c'è limite alla capacità della non-violenza di generare calore. 
Mohandas Gandhi

Beati quelli che non sono violenti: Dio darà loro la terra promessa.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Il futuro appartiene alla nonviolenza, alla conciliazione tra le culture differenti. È per questa via che l'umanità dovrà superare il suo prossimo traguardo.
Stéphane Hessel, Indignatevi!, 2010

Bisogna comprendere che la violenza volta le spalle alla speranza. Bisogna preferirle la speranza, la speranza della non-violenza. È la strada che dobbiamo imparare a seguire.
Stéphane Hessel, Indignatevi!, 2010

La non-violenza è la risposta ai cruciali problemi politici e morali del nostro tempo; la necessità dell'uomo di avere la meglio sull'oppressione e la violenza senza ricorrere all'oppressione e alla violenza.
Martin Luther King, Discorso per il premio Nobel, 1964

L'uomo deve elaborare per ogni conflitto umano un metodo che rifiuti la vendetta, l'aggressione, la rappresaglia. Il fondamento di un tale metodo è l'amore.
Martin Luther King, Discorso per il premio Nobel, 1964

La nonviolenza è al polo opposto della scaltrezza: è un atto di fiducia dell'uomo e di fede in Dio, è una testimonianza resa alla verità fino alla conversione del nemico.
Primo Mazzolari, Tu non uccidere, 1955

La pigrizia, l'indifferenza, la neutralità non trovano posto nella nonviolenza, dato che alla violenza non dicono né si né no.
Primo Mazzolari, Tu non uccidere, 1955

Non esiste in questo mondo una religione più grande della religione dell'ahimsa. [1]
Saman Suttam, 1974

Tutta la nostra società è fatta per dare spago alla violenza, e allora violenza produce violenza, non c'è niente da fare.
Tiziano Terzani, in Anam, il senzanome, 2005 (postumo)

L'educazione dovrebbe cominciare con l'insegnare il valore della non violenza, che ha a che fare poi con tutto: con l'essere vegetariano, col rispettare il mondo, col pensare che questa terra non te l'han data a te, che è di tutti e tu non puoi impunemente metterti a tagliare e fare buchi.
Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio, 2006

Trovo strano che sia diventato una sorta di anatema parlare di non violenza. E diventata una cosa ridicola, infantile, irrealizzabile, utopica, a cui nessuno sembra voler più credere. Tranne tanti giovani.
Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio, 2006

Finora l'idea della nonviolenza è stata la forma più alta dell'etica e della spiritualità, ma sta diventando una necessità economica e geopolitica. Solo un'umanità di nonviolenti, nel senso più ampio, è ecologicamente ed economicamente sostenibile in un pianeta arrivato ormai al limite delle sue capacità vitali.
Luigi Lombardi Vallauri, in Lorenzo Guadagnucci, Restiamo animali, 2012

Libro consigliato da Aforismario
Teoria e pratica della non-violenza 
Autore Mohandas K. Gandhi 
Curatore G. Pontara 
Traduttore F. Grillenzoni; S. Calamandrei 
Editore Einaudi, 2006 

Questa antologia vuole offrire al lettore i materiali per conoscere e approfondire criticamente le concezioni etico-politiche di Gandhi, intese come unità di pensiero e di azione. Nella prima parte del volume, il curatore ha ordinato una serie di scritti concernenti i principi fondamentali della non violenza: la distinzione tra la non violenza del forte e la non violenza del debole, il rapporto tra il fine e i mezzi, l'atteggiamento nei confronti della violenza e della guerra, le idee sociali e politiche. Nella seconda parte si discutono le questioni pratiche: la preparazione dei non violenti e i requisiti che devono avere, la natura delle varie tecniche di lotta non violenta.

Note
  1. Ahimsa: nonviolenza in sanscrito; metodo di lotta politica che consiste nel rifiuto di ogni atto di violenza.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Violenza

Nessun commento: