2016-05-31

Coscienza morale - Frasi su buona e cattiva Coscienza

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla coscienza morale, cioè il sentimento di ciò che è bene e di ciò che è male, la consapevolezza del valore morale delle proprie azioni. Per leggere citazioni sulla coscienza intesa come conoscenza di sé stessi e del mondo esterno, vedi la raccolte dedicata alla consapevolezza.
La coscienza è la voce che ti dice
che non avresti dovuto fare una cosa dopo che l'hai fatta. (Tony Randall)
1. Coscienza (morale)
© Aforismario

Le persone più pericolose non sono quelle che mancano del tutto di una coscienza; sono bensì quelle che ad ogni passo sogliono scendervi a patti.
Amedeo Ansaldi, Manuale di scetticismo, 2014

La coscienza è uno di quei bastoni che ciascuno brandisce per picchiare il suo vicino, e del quale non si serve mai per sé stesso.
Honoré de Balzac, Le illusioni perdute, 1843

Una coscienza senza scandalo è una coscienza alienata.
Georges Bataille, La letteratura e il male, 1957

C'è un metodo per migliorare la nostra vita. Consiste nel passare meno tempo a osservare noi stessi davanti allo specchio e un po' di più ad ascoltare la nostra coscienza.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

Nessuno sa bene dove si trovi la sede della coscienza. Quel che è certo è che non ci si può sedere sopra.
Hervé Bazin, Opera poetica, 1992

La coscienza è il tramite fra ciò che è stato e ciò che sarà, un ponte gettato tra il passato e il futuro. 
Henri Bergson, L'evoluzione creatrice, 1907

Più hai la coscienza sporca, più hai la faccia tosta.
Maria Bertuzzo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Coscienza. Stato morboso dello stomaco che contagia la materia grigia del cervello e produce un conflitto mentale.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

La coscienza è la sostanza più elastica del mondo. Oggi non riuscite a tirarla tanto da coprire uno di quei mucchietti di terra che fanno le talpe, domani copre una montagna. 
Edward Bulwer-Lytton, Ernest Maltravers, 1837

Una coscienza a posto è una festa continua.
Robert Burton, Anatomia della malinconia, 1621

L'onestà fa di chi la possiede un uomo con dei limiti. I limiti della sua coscienza,
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Sublata conscientia, iacent omnia.
[Tolta la coscienza, tutto il resto è nulla per l'uomo].
Marco Tullio Cicerone, De natura deorum (La natura degli dei), 44 a.e.c.

Ci si martirizza, a furia di tormenti ci si crea una 'coscienza'; e poi ci si accorge, con orrore, che non è più possibile disfarsene.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

La coscienza è molto più della scheggia, è il pugnale nella carne. 
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Quando incontri un uomo virtuoso pensa ad emularlo; quando incontri un uomo privo di valore ripensa a te stesso e fatti l’esame di coscienza.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

La coscienza non è fonte di imperativi etici, bensì organo della percezione etica. Chi dichiara con orgoglio di obbedire alla propria coscienza è agli antipodi di chi dice con umiltà che è la propria coscienza a obbedire.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Molti amano l'uomo solo per poter dimenticare Dio con la coscienza a posto.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La voce della coscienza e dell'onore è ben debole quando le budella urlano.
Denis Diderot, Il nipote di Rameau, 1862/73

Non c'è nulla di più ammaliante per l'uomo che la libertà della propria coscienza: ma non c'è nulla, del pari, di più tormentoso.
Fëdor Dostoevskij, I fratelli Karamàzov, 1880

Non fate mai nulla contro la vostra coscienza, anche se è lo Stato a chiederlo.
Albert Einstein, su Saturday Review, 1955

Nella vita, chi ha vinto la guerra con la coscienza, ha vinto la battaglia dell'esistenza.
Aldo Fabrizi, in Ettore Scola, C'eravamo tanto amati, 1974

Nelle questioni di coscienza la legge della minoranza non ha valore.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1925

La voce umana non potrà mai raggiungere la distanza coperta dalla sottile voce della coscienza.
Mohandas Gandhi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Di tutte le forme d'obbedienza, quella alla nostra coscienza è la più scomoda.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Gli esami di coscienza è meglio farli fare agli altri.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Meno male che la coscienza non si vede.
ibidem

Per parlar chiaro bisogna avere la coscienza pulita.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Una mano sola sulla coscienza non basta.
ibidem

Di tutte le forme d'obbedienza, quella alla nostra coscienza è la più scomoda.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La crisi di coscienza è l'ultima, grande risorsa degli opportunisti.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La coscienza è la sentinella di Dio nel cuore dell'uomo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il male che facciamo non può restare impunito perché la nostra coscienza è un detective, un giudice, un carnefice implacabile.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Ciò che rende grande un uomo sono le rivolte della sua coscienza e i dubbi della sua fede.
ibidem

Meglio una coscienza tormentata ma vigile che una coscienza quieta e sorda.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Gli scrupoli sono i gendarmi della coscienza.
ibidem

I debiti di coscienza l'uomo li salda su questa terra. Variano solo le modalità di pagamento.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Governare se stessi è più difficile che governare uno stato perché la coscienza è un suddito che non ammette trasgressioni.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Chi voglia udire la voce sincera della coscienza, bisogna che sappia fare silenzio intorno a sé e dentro di sé.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Sviluppare la mente è importante, ma lo sviluppo di una coscienza è il dono più prezioso che i genitori possano fare ai propri figli.
John Gray, I bambini vengono dal paradiso, 1999

La coscienza è il caos delle chimere, delle brame, dei tentativi; la fornace dei sogni; l'antro delle idee vergognose; il pandemonio dei sofismi; il campo di battaglia delle passioni.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

Che cos'è la coscienza? È la bussola dell'ignoto.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

Dio è nella nostra coscienza.
Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

La vigliaccheria chiede: è sicuro? L'opportunità chiede: è conveniente? La vanagloria chiede: è popolare? Ma la coscienza chiede: è giusto? Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare; ma bisogna prenderla, perché è giusta.
Martin Luther King, Remaining Awake Through a Great Revolution, 1968

L'idea del bene e del male non ha nulla da spartire con la religione o con la coscienza misteriosa; è un bisogno naturale delle razze animali.
Pëtr Kropotkin, La morale anarchica, 1890

Una coscienza senza Dio, è un tribunale senza giudice.
[Une conscience sans Dieu, c'est un tribunal sans juge].
Alphonse de Lamartine, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La coscienza è sinonimo di paura della società oppure, nel migliore dei casi, di paura di se stessi
David Herbert Lawrence, L'amante di Lady Chatterley, 1928

Aveva la coscienza pulita. Mai usata.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La coscienza nasce a volte dai suoi rimorsi.
ibidem

Chi non ha coscienza, la deve compensare con la sua mancanza.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Certo, la nostra coscienza è un grande impedimento, ma poi ci si accorda sempre con lei, come col fisco.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

Quando suona il campanello della loro coscienza, fingono di non essere in casa.
Leo Longanesi, La sua signora, 1957

È l'eterna lotta: il ruggito della folla da un lato, e la voce della tua coscienza dall'altro.
Douglas MacArthur, cit. su Binghamton Evening Press, 1964

La coscienza non c'impedisce di commettere peccati, disgraziatamente, però, non ci consente di goderceli.
[La conciencia no nos impide cometer pecados, pero desgraciadamente sí disfrutar de ellos].
Salvador de Madariaga, XX sec.  (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La voce della coscienza è antipatica come la nostra sentita al registratore.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

La riforma della coscienza consiste solo nel far sì che il mondo si renda conto della sua stessa coscienza, nel risvegliarlo dal sogno che sogna su sé stesso, nello spiegargli le sue proprie azioni.
Karl Marx, Lettera a Ruge, 1843

Non la coscienza degli uomini determina il loro essere, ma al contrario il loro essere sociale determina la loro coscienza.
Karl Marx, Per la critica dell'economia politica, 1859

La coscienza è la custode, nell'individuo, delle norme che la comunità ha messo a punto per la propria conservazione.
William Somerset Maugham, La luna e sei soldi, 1919

Coscienza. La voce interiore che ci avverte che qualcuno potrebbe vederci. 
Henry Louis Mencken, Un libro burlesco, 1916 

La coscienza è una suocera le cui visite non finiscono mai.
Henry Louis Mencken (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il sorgere della coscienza è solo una tappa: il vero obiettivo è farla star zitta.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Se la coscienza ti rimorde, buon segno. Vuol dire che ti stai comportando in barba ai condizionamenti.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

La coscienza è un conglomerato di infiniti strati trasparenti sottilissimi simile alla cipolla: si annulla sfogliandola, oppure fa piangere.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Immancabile esito dell'esame di coscienza: bocciato.
ibidem

La voce della coscienza è come uno di quei congegni d'allarme che scattano per ogni nonnulla e nessuno gli dà più retta. 
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Quest'anno vanno molto le coscienze double-face e le opinioni prèt-à-porter.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

È più comodo seguire la propria coscienza che la propria ragione: perché la prima è in sé una scusa e un conforto per ogni insuccesso; perciò ci sono ancora tanti coscienziosi contro così pochi ragionevoli.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Sì, la coscienza è uno specchio. Almeno stesse fermo. Più la fissi, invece, e più trema.
Osho, Discorsi, 1953/90

Chi ascolta la propria coscienza trova una guida sicura e meno infallibile di tante opinioni.
Axel Oxenstierna, Riflessioni e massime, 1645

La coscienza esiste, ma non è come dicono il cristallino assoluto che ci sorveglia: è la protesta del nostro amor proprio che sa come in avvenire noi stessi giudicheremmo un nostro atto e vuole impedirci di metterci contro alla risultante di tutta la nostra esperienza.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Chi opera per sincera coscienza può errare, ma è puro innanzi a Dio.
Silvio Pellico, Le mie prigioni, 1832

Non si quieta mica con le imposture la coscienza.
Luigi Pirandello, Come prima, meglio di prima, 1919

Fo più conto della testimonianza della mia coscienza, che dei discorsi di tutto il mondo.
Luigi Pirandello, Ciascuno a suo modo, 1924

Non vuoi capire la tua coscienza significa appunto "gli altri dentro di te?".
Luigi Pirandello, Ciascuno a suo modo, 1924

La coscienza pulita è spesso il frutto di una vita sporcata dal compromesso.
Paola Poli (Aforismi inediti su Aforismario)

La coscienza pulita è per le persone fare quello che è convenzionalmente richiesto non quello che è moralmente giusto.
Paola Poli (Aforismi inediti su Aforismario)

Non esistono testimoni tanto terribili, né accusatori tanto implacabili quanto la coscienza che abita nell'animo di ciascuno. 
Polibio, II sec. a.e.c.  (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La coscienza è la voce che ti dice che non avresti dovuto fare una cosa dopo che l'hai fatta.
Tony Randall, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La coscienza è la voce dell'anima.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

La coscienza non inganna mai, è la vera guida dell'uomo; essa è per l'anima ciò che l'istinto è per il corpo.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

La coscienza tranquilla è un'invenzione del diavolo.
Albert Schweitzer, Filosofia della civiltà, 1923

La coscienza è soltanto una parola che sogliono usare i vigliacchi, ed è stata inventata apposta per tenere in soggezione i forti.
William Shakespeare, Riccardo III, ca. 1592

La coscienza non ha a che fare con la galanteria più di quanto non ne abbia con la politica.
Richard Brinsley Sheridan, La governante, 1775

Segui il consiglio del tuo cuore, perché nessuno ti sarà più fedele di lui. La coscienza di un uomo talvolta suole avvertire meglio di sette sentinelle collocate in alto per spiare.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Spes est salutis, ubi hominem obiurgat pudor.
[C'è ancora speranza di salvezza quando la coscienza rimprovera l'uomo]
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

O tacitum tormentum animi conscientia!
[Quale silenzioso tormento è il rimorso della coscienza].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Cicatrix conscientiae pro vulnere est.
[La cicatrice della coscienza è dolorosa come una ferita].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

La maggior parte delle persone che vendono la loro anima, vivono dei proventi con la coscienza tranquilla.
Logan Pearsall Smith, Ripensamenti, 1931

Ancora oggi c’è chi si stupisce dell’esistenza di una mente inconscia, quando la cosa più sorprendente è proprio il fatto che esista una coscienza.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Sicuro di un perdono dall'alto – umano o divino che sia –, il cattolico, piuttosto che esimersi dal commettere i peccati cui ama di piú indulgere, preferisce autoproclamarsi “peccatore”, e ciò, a volte, persino con malcelato compiacimento. Forse unico caso tra i fedeli delle varie confessioni religiose, il cattolico è un peccatore con la coscienza tranquilla.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La coscienza è la presenza di Dio nell'uomo.
Emanuel Swedenborg, Gli arcani celesti, 1749/56

Ascoltate i pensieri, i presentimenti della notte, perchè in quella pace, come sommesso rumore lontano, si fa la coscienza sentire.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

A volte è difficile fare la scelta giusta perché o sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame.
Totò (Antonio De Curtis), in La banda degli onesti, 1956

Di notte, quando sono a letto, nel buio della mia camera, sento due occhi che mi fissano, mi scrutano, mi interrogano. Sono gli occhi della mia coscienza.
Totò (Antonio De Curtis), cit. in Ciro Discepolo, Ritratti di celebrità, 1991

Dove c'è tanto business, le ragioni del portafoglio prevalgono su quelle della coscienza.
Giovanni Trapattoni, su Avvenire, 2009

La coscienza è la più mutevole delle regole.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

La falsa coscienza non conosce se medesima.
ibidem

La coscienza è presuntuosa nei forti, timida nei deboli e nei disgraziati, irrequieta negli indecisi, ecc.: organo del sentimento che ci domina e delle opinioni che ci governano.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

La coscienza, come l'appendice, non serve a niente, salvo a rendere l'uomo malato.
[La conscience, comme l'appendice, ne sert à rien, sauf à rendre l'homme malade].
Alexandre Vialatte, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Coscienza è soltanto il nome che la viltà – evitando la lotta – scrive sopra il proprio scudo.
Oscar Wilde, La duchessa di Padova, 1883

La coscienza e la viltà sono esattamente la stessa cosa. La coscienza è semplicemente il marchio di fabbrica della ditta. Tutto qui.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray

Non vi è cuscino più morbido di una coscienza tranquilla.
John Wooden [attribuito - cfr. proverbio francese]

L'educazione della coscienza è un compito di tutta la vita.
AA. VV., Catechismo della Chiesa cattolica, 1992

Quando suona il campanello della loro coscienza, fingono di non essere in casa. (Leo Longanesi)
2. Buona o Cattiva Coscienza
© Aforismario

Certi mal di pancia derivano da una cattiva coscienza.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La tortura di una cattiva coscienza è l’inferno di un essere vivente.
John Calvin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ciò che chiamiamo "cattiva coscienza" è in realtà "buona coscienza": è la virtù che si rivolge a noi per accusarci.
Théodor Fontane, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La cattiva coscienza è una malattia refrattaria ai metodi di cura di tutti i dottori di tutti i paesi del mondo.
William Ewart Gladstone, Discorso, 1878

Rossori, palpitazioni, cattiva coscienza – sono cose che capitano se non si è peccato.
Karl Kraus, Di notte, 1918

lo sono bravo. È la coscienza che è cattiva.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Se venissero compiute soltanto quelle azioni che non producono una cattiva coscienza, il mondo umano apparirebbe pur sempre cattivo e furfantesco quanto basta; ma non così malaticcio e miserabile come ora. In tutti i tempi vissero abbastanza cattivi senza coscienza; e a molti buoni e valenti manca il senso di gioia della buona coscienza.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Il piacere di essere gregge è più antico del piacere di essere io: e finché la buona coscienza si chiama gregge, solo la cattiva coscienza dice: io.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1885 

Le due più grandi disgrazie nella vita sono una cattiva salute e una cattiva coscienza.
Lev Tolstoj (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario).

Aveva la coscienza pulita. Mai usata. (Stanisław Jerzy Lec)
Autori sconosciuti
  • Avere la coscienza pulita è segno di cattiva memoria.
  • Coscienza: caratteristica dell'essere umano, solubile all'alcol.
  • Coscienza: la flebile voce interiore che ti sussurra quello che dovrebbero fare gli altri.
  • La coscienza è come un cane che non ci impedisce di passare, ma a cui non possiamo impedire di abbaiare. [attribuito a Nicolas de Chamfort].
  • Preoccupati più della tua coscienza che della tua reputazione. Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è problema loro. [attribuito a Charlie Chaplin e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario].
Con tre cose bisogna andare a letto: con buona cena, buona donna e buona coscienza.
Proverbio

Coloro che non si scontrano mai con la propria coscienza non hanno paura di qualcuno che bussa alla loro porta nel mezzo della notte.
Proverbio cinese

La coscienza è il libro maestro della donna, in cui scrive i suoi debiti e i suoi peccati.
Proverbio danese

Una buona coscienza è un morbido cuscino.
[Une bonne conscience est un doux oreiller].
Proverbio francese (attribuito a Kenneth Blanchard e John Wooden - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

La vita è un campo di promesse il cui raccolto supererà ogni aspettativa se sei a posto con la coscienza.

Proverbio senegalese

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Bene e Male - Morale e Immorale

Nessun commento: