2016-05-14

Erezione e Impotenza sessuale - Frasi sulla disfunzione erettile

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sull'erezione del membro maschile e sull'impotenza sessuale, nome usato nel linguaggio comune per indicare la disfunzione erettile. Questo disturbo può essere definito come quel particolare stato soggettivo in cui pur essendo vivo e presente il desiderio sessuale, non si verifica l'erezione, specialmente se il fenomeno assume carattere ricorrente. La disfunzione erettile può essere completa quando manca del tutto, parziale quando l'erezione non è sufficiente per permettere la penetrazione; selettiva quando si verifica solo con una determinata partner o categoria di partner e non con altre. Oggi si ritiene che la maggior parte delle disfunzioni erettili abbiano un'origine psicogena, tuttavia essendo i fattori organici e quelli psichici strettamente legati, per cui gli uni possono attivare gli altri, il primo passo da compiere affrontando un caso di disfunzione erettile è quello verificare i diversi fattori che possono essere intervenuti in ogni singolo caso. Quasi la metà della popolazione maschile ha sperimentato occasionali e passeggeri episodi di mancanza di erezione. Pertanto la disfunzione erettile è da considerarsi patologica solo quando perde il carattere di episodicità per diventare ricorrente. Una caratteristica abbastanza frequente di questa disfunzione è che qualche occasionale mancanza di erezione può far crescere nel soggetto un'ansia da prestazione per cui attraverso un meccanismo circolare del tipo "profezia che si autodetermina", accade che l'ansia inibisce l'erezione e il susseguirsi di tali insuccessi a lungo andare portano il soggetto a vivere la propria sessualità come un esame in cui bisogna verificare le proprie capacità virili e non come un'esperienza naturale e piacevole.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul pene e sul sesso.
Il sesso maschile è ciò che c'è di più leggero al mondo,
un semplice pensiero lo solleva. (Frédéric Dard)
1. Erezione
© Aforismario

Non è l'eiaculazione a essere erotica: è 1'erezione.
Emmanuelle Arsan, Emmanuelle, 1967

La donna fiuta un fallo eretto quando dista ancora dieci chilometri e si domanda: come ha fatto a vedermi?
Samuel Beckett [1]

È facile fare la femmina e giudicare i maschi per la loro potenza sessuale. Ma ascoltatemi bene, donne: un'erezione è come una promessa: non è difficile farla, il difficile è mantenerla!
Dario Cassini, Tranne mia madre e mia sorella, 2003

Possibile che l'ossessione della potenza eguagli, per un amante, l'ossessione dell'impotenza?
Colette, Il puro e l'impuro, 1941 

Il maschio dell'uomo è molto orgoglioso delle proprie erezioni, anche se a volte sono solo virtuali, come quelle della mattina, quando è un fatto puramente idraulico: comunque è bene non farsi sfuggire l'occasione, questo è un consiglio dell'autore. Questo orgoglio viene meno in alcune circostanze, ad esempio al mare quando sei in costume e l'erezione si trasforma automaticamente in brutta figura.
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Il sesso maschile è ciò che c'è di più leggero al mondo, un semplice pensiero lo solleva.
Frédéric Dard, I pensieri di Sant'Antonio, 1996

Il pene è l'unico muscolo che il maschio non è in grado di flettere. È anche la sola estremità che non è in grado di controllare... Ma il peggio, poiché si riflette sulla dignità del suo padrone, è la sua apparente ubbidienza a quella cosa inferiore che è la donna. Si alza quando la vede, ma gli basta anche solo pensarla.
Elizabeth Gould Davis, Il primo sesso, 1971

Erezione: un fenomeno verticale per un desiderio orizzontale.
Fulvio Fiori (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le erezioni del pensiero sono come quelle del corpo: non seguono la nostra volontà!
Gustave Flaubert, Lettere a Louise Colet, 1846/55

Erezione: si dice solo parlando di monumenti.
Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

Nessun cazzo è duro come la vita.
John Giorno (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Metà dei romanzi moderni hanno per fine prossimo e remoto l'erezione; ergo gli autori dei suddetti romanzi sono dei diabolici prostituti i quali, dopo aver attizzata la lussuria, si rifiutano, come sarebbe giusto, di farla sfogare sul loro corpo.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

È rassicurante apprendere che per essere un buon cattolico non ti serve altro che un'erezione e una doccia fredda.
Daniele Luttazzi, Bollito misto con mostarda, 2005

L'erezione del pene è percepita in modo così assolutamente straordinario, forte, da diventare analogia di qualsiasi vittoria.
Ida Magli, La sessualità maschile, 1989

Si era slacciato la tuta, e come un fiore malvagio, prepotente, indocile e brutale, ecco che io vidi il suo sesso ergersi, venirmi incontro, mentre anch'io aspettavo, sorda alla ragione, ribelle alla morale, oramai irresistibilmente attratta, perdutamente dominata dal desiderio.
Milena Milani, La ragazza di nome Giulio, 1964

Duro e che duri.
Carlo Porta, Dormiven dò tosann tutt dò attaccaa, 1810

È una pistola quella che hai in tasca o sei solo contento di vedermi?
Mae West, Sextette, 1978  (vedi "Citazioni errate" su Aforismario)
Nessun cazzo è duro come la vita. (John Giorno)
Autori sconosciuti
  • L'erezione è come la teoria della relatività. Più ci pensi e più diventa difficile.
  • L'amore è eterno finché è duro.
  • Osceno è tutto ciò che provoca un'erezione a un giudice.
La Lega ce l'ha duro.
Slogan politico, Lega Nord, 1991

Io ce l'ho sempre Durex.
Slogan pubblicitario, Preservativi Durex, 1989

Cazzo ritto non vuol consiglio.
Proverbio 

Un cazzo duro non ha coscienza.
Proverbio americano

Quando l'uccello si alza, il cervello si corica.
Proverbio Yiddish

Per avere successo con l’altro sesso, dite che siete impotenti.
Lei non vedrà l'ora di smentirvi! (Cary Grant)
2. Impotenza sessuale
© Aforismario

Se la donna, nel matrimonio o nella convivenza amorosa, si sente amata in modo tenero e gentile, se si sente circondata da attenzioni, è eroticamente soddisfatta. Anzi il suo erotismo cresce. Ma questi stessi stimoli non eccitano l'uomo. Al contrario un mondo fatto di tenerezza, di cura, di amorosa esclusività, di serena abitudine, può diventare per lui una vera e propria prigione che uccide tutto il suo erotismo, fino alla nausea, fino all'impotenza.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

La seduzione femminile è continua creazione dell'incantesimo del nuovo. Ed è per questo che accende il desiderio maschile. Se la donna chiede il sesso come continuità e ripetizione, produce nell'uomo un sotterraneo moto di disinteresse e di rifiuto che si trasforma in impotenza.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

Come la frigidità femminile compare quando manca la seduzione da parte dell'uomo, così l'impotenza maschile è il sintomo che manca la seduzione da parte della donna.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

I disturbi dell'erezione, che molti individui conoscono, non esistono nel mondo animale. Come mai? Perché noi siamo gli unici a non possedere l'osso pertico!... Praticamente tutti i mammiferi, infatti, dai cani ai cavalli, dai gatti ai tori, oltre al corpo cavernoso, hanno un osso o una cartilagine all'interno del pene (quello della balena è lungo addirittura 7 metri...). Non solo, ma dispongono di muscoli per "alzare" il loro pene, così come si alza un dito o un bracciò. È evidente che con un organo così "truccato" l'erezione è assicurata. L'uomo, invece, non ha né osso né muscoli: la sua erezione è assicurata solo dal buon funzionamento dell'irrorazione del corpo cavernoso.
Piero Angela, Ti amerò per sempre, 2005

Amore platonico. Nome demenziale per la reciproca attrazione fra un'impotenza e una frigidità.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Un pene innamorato è spesso balbuziente.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Di tanto in tanto la maggior parte degli uomini soffre d'impotenza temporanea. Ma il termine "impotenza" è forse troppo forte. Ciò che intendiamo dire è che talora un uomo crede di desiderare il rapporto solo per scoprire che il suo corpo non è disposto a fare l'amore.
Jolan Chang, Il Tao dell'amore, 1977

L'impotenza temporanea è poco più che un raffreddore: una cosa sgradevole e irritante. ma di cui non v'e da preoccuparsi.
Jolan Chang, Il Tao dell'amore, 1977

Possibile che l'ossessione della potenza eguagli, per un amante, l'ossessione dell'impotenza?
Colette, Il puro e l'impuro, 1941 

Erotismo è l'attività sessuale dell'impotente sul cadavere della sensualità.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Fallocrate: nome che gli impotenti danno agli uomini normali.
Georges Elgozy, Lo spirito delle parole o l'Antidizionario, 1981

A letto, il silenzio conduce all'impotenza. I sensi devono avere bocca e orecchie.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

All'uomo di potere la donna perdona anche l'impotenza.
ibidem

C'è chi è impotente di fronte al destino e chi di fronte a una donna. Difficile dire chi soffre di più.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'amante platonico è un impotente in alta uniforme.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Per avere successo con l’altro sesso, dite che siete impotenti. Lei non aspetta altro che smentirvi!
[To succeed with the opposite sex, tell her you're impotent. She can't wait to disprove it].
Cary Grant [1]

Quale situazione più ironica si può immaginare di quella di una donna liberata alle prese con un cazzo moscio? Tutti i problemi più importanti della storia impallidiscono davanti a queste due presenze cosmiche: l'eterno femminino e l'eterno cazzo moscio.
Erica Jong, Paura di volare, 1973

Troppo calda o troppo fredda, la donna rende l'uomo impotente.
Jean Josipovici, Citera, 1989

L'erezione si accende in ben precise aree del cervello: la stimolano i ricordi, le immagini, le parole, i suoni, gli odori, ma, più di tutto, l'atteggiamento mentale. Ecco perché i farmaci che la inducono chimicamente (sempre se la causa è psichica) sono pericolosi: perché trasformano l'uomo in un oggetto erettivo e nulla più, facendogli dimenticare che a volte l'erezione manca perché ci sono una partner o una relazione che non soddisfano o una comunicazione sbagliata.
Raffaele Morelli, Come risvegliare l'eros, 2003

L'uomo diventa impotente quando cerca di non coinvolgersi, quando trasforma il sesso in un fatto meccanico. In questo senso la sua crisi è stata messa in moto dall'inconscio per fargli tornare il desiderio di dolcezza, di tenerezza, di gioco, che l'erotismo contiene.
Raffaele Morelli, Come risvegliare l'eros, 2003

Sono frequenti i casi in cui l'impotenza si risolve nell'attimo magico dell'incontro con una nuova partner. Infatti è spesso un episodio trasgressivo, è il magnetismo a cui non ci si può sottrarre, che trascinano un uomo e una donna in un letto senza sapere perché e senza preoccuparsi del dopo, che risolvono il problema. Ad agire è l'istinto, il fiuto animale che ha infranto per un istante le barriere della razionalità e ha ricatapultato il maschile nel mondo di eros.
Raffaele Morelli, Come risvegliare l'eros, 2003

Castità: forma religiosa d'impotenza.
Charles Régismanset, Nuove contraddizioni, 1939

Per copulare con una donna, un uomo deve fare tutte le cose appropriate. innanzitutto bisogna che crei un'atmosfera di armonia e soltanto allora può sperare che il suo yü heng si sollevi.
Su Nü, I segreti della Camera di Giada

L'impotenza è quel fenomeno che si verifica quando la forza d'attrazione della Terra. risulta maggiore della forza d'attrazione della donna.
Anonimo

Note
  1. Battuta tratta da Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini e Castoldi, 1995.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Pene - Fare l'Amore

Nessun commento: