2016-05-01

Pelle - Frasi e citazioni cutanee

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla pelle (detta anche cute), l'organo di rivestimento esterno del corpo umano e di quello degli animali. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate al corpo umano e alle varie parti del corpo.
Quello che c'è di più profondo nell'essere umano, è la pelle. (Paul Valéry)
Pelle
© Aforismario

− Che bella pelle che hai!
− Sì, ne ho in tutto il corpo.
Woody Allen e Diane Keaton, in Amore e guerra, 1975

Non c'è niente di più afrodisiaco di una mousse al cioccolato spalmata sulla pelle, ma fa in modo che la pelle sia la tua, perché se spennelli di mousse il partner, poi ti toccherà leccarla ed è ad altissimo potenziale calorico.
Isabel Allende, Afrodita, 1998

− Io ti odio a te! Hai capito?! È un fatto di pelle.
− In senso epidermico?
− No! Di pelle! Di rottura di pelle! M'hai rotto le pelle va bene?!
Lino Banfi e Andrea Azzarito, in Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, 1983

I torti ricevuti li incidiamo sulla pelle, i benefici li scriviamo sull'acqua.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

− Hai paura di lasciarci la pelle?
− Beh, sì, mi copre il corpo...
Sean Bean e Robert De Niro, in Ronin, 1998

Indossiamo tutti delle maschere, e arriva un momento in cui non possiamo toglierle senza toglierci la pelle.
André Berthiaume (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La pelle dell’essere umano ha bisogno di un gran numero di baci al giorno.
Frédéric Beigbeder, Au secours pardon, 2007

Epidermide. Il sottile tegumento situato immediatamente al di sopra della pelle e immediatamente al di sotto del sudiciume.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

"Cheratosi senile" si chiama una crosticina che mi è cresciuta sopra la fronte. Quante altre, invisibili, sopra la pelle del cuore.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Questo cuore di cartavelina, che sanguina per niente, come la pelle dei vecchi.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

A titolo di esercizio, sarà bene separarci ogni tanto dal nostro viso, dalla nostra pelle, lasciare in disparte questo rivestimento ingannevole e, non fosse che per un attimo, deporre il cumulo di grasso che ci impedisce di scernere in noi il fondamentale.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Signore: i peli eliminali alla nascita! Le nuove donne falle tutte con la pelle liscia, senza peli e senza cellulite: non importa il colore, l'importante è che sia pelle e non alcantara, e che sia tesa come uova sode, e non come frittate come adesso!
Giobbe Covatta, Dio li fa e poi li accoppa, 1999

Ogni donna è un mistero da risolvere, ma una donna non cela nulla ad un vero amante, è il colore della sua pelle a dirci come procedere. Se ha l'incarnato come quello di una rosa, pallido e vermiglio, deve essere persuasa ad aprire i suoi petali, con lo stesso calore del sole. La pelle chiara e screziata di una rossa richiede la lussuria di un onda che si infrange sulla spiaggia, in modo da scuotere ciò che giace nascosto e portare in superficie la spumeggiante delizia dell'amore.
Johnny Depp, in Don Juan De Marco - Maestro d'amore, 1995

− L'uomo vero ama sentire la natura sulla pelle…
− ...Sì, e l'uomo saggio ama usare l'ombrello quando piove!
Dennis Dun e Kurt Russell, in John Carpenter, Grosso guaio a Chinatown, 1986

Se gli uomini vedessero quello che è sotto la pelle, così come accade con la lince di Beozia, rabbrividirebbero alla visione della donna.
Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980

La razza non è data dal colore della pelle ma dall'insensibilità al rumore.
Ennio Flaiano, D'ont forget, 1967/72 (postumo, 1976)

Anche l'anima cambia pelle.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il responsabile del personale deve possedere un orecchio sensibile, un cuore generoso e una pelle da rinoceronte.
Priscille Goss (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La pelle è un omaggio all' esigenza sublime della forma.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Quando non ci si può vestire della pelle del leone, converrà vestirsi di quella della volpe
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La chiamata alle armi significa che dei bianchi di pelle mandano dei neri di pelle a fare la guerra contro dei gialli di pelle, per difendere la terra che loro hanno rubato a dei rossi di pelle.
Hippy, in Milos Forman, Hair, 1979

Chi ha portato la propria pelle al mercato ha più diritto a essere trattato con delicatezza di chi vi ha acquistato un vestito.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

La pelle è una barriera, una guaina narcisistica che protegge dal possibile caos del mondo.
David Le Breton, La pelle e la traccia, 2003

Le pelle racchiude il corpo, i limiti di sé, crea la frontiera fra dentro e fuori: una frontiera vivente.
ibidem

La pelle [...] è come un palinsesto, di cui soltanto l'individuo possiede la cifra: tracce di bruciature, di ferite, di operazioni, di vaccini, di fratture, segni incisi sull'epidermide... Sono tracce talmente importanti che alcune marchiature - stavolta aggiunte deliberatamente - possono svolgere il ruolo di segni d'identità, ostentati dall'individuo sul proprio corpo: tatuaggi, piercing, impianti, scarificazioni, burnings...
David Le Breton, La pelle e la traccia, 2003

La pelle avvolge, incarna la persona, distinguendola dagli altri: la sua consistenza, il colore, le cicatrici e le sue particolarità (come i nei, ad esempio) disegnano un paesaggio unico.
ibidem

La pelle è uno schermo, su cui si proietta un'identità sognata - come nel caso del tatuaggio, del piercing o delle innumerevoli forme di rappresentazione dell'apparenza che governano le nostre società; ma può anche esprimere un'identità insopportabile, di cui ci si vorrebbe spogliare e della quale le ferite corporee autoinflitte sono un chiaro indizio.
David Le Breton, La pelle e la traccia, 2003

Simile a un archivio, la pelle conserva le tracce della storia individuale.
ibidem

Se la pelle è soltanto una superficie, essa al contempo raffigura le profondità del sé. La pelle incarna dunque l'interiorità; toccandola, tocchiamo il soggetto - tanto in senso proprio quanto in senso figurato.
David Le Breton, La pelle e la traccia, 2003

Sono uno che non segue mai formule da mercanti di paure. Quindi, sia la tua pelle bianca o nera, rossa o blu, la mia amicizia con te non conosce barriere.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

La pelle degli uomini è un terreno dove crescono i peli: mi meraviglia che non si sia trovato ancora il mezzo di seminarla a lana per poi tosare la gente.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Quando la ferita brucia la tua pelle si farà / sopra il giorno di dolore che uno ha.
Luciano Ligabue, Il giorno di dolore che uno ha, 1997

Ogni donna può figurare al meglio se sta bene dentro la propria pelle. Non centrano i vestiti e il trucco, ma come si brilla.
Sophia Loren (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La nostra pelle, questa maledetta pelle. Voi non immaginate neppure di che cosa sia capace un uomo, di quali eroismi e di quali infamie sia capace, per salvar la pelle. Questa, questa schifosa pelle.
Curzio Malaparte, La pelle, 1949

La pelle umana è una cosa brutta. Guardate. E' una cosa schifosa. E pensare che il mondo è pieno di eroi pronti a sacrificare la propria vita per una cosa simile!
ibidem

Oggi si soffre e si fa soffrire, si uccide e si muore, si compiono cose meravigliose e cose orrende, non già per salvare la propria anima, ma per salvare la propria pelle. Si crede di lottare e di soffrire per la propria anima, ma in realtà si lotta e si soffre per la propria pelle, soltanto per la propria pelle. Tutto il resto non conta.
Curzio Malaparte, La pelle, 1949

È la civiltà moderna, questa civiltà senza Dio, che obbliga gli uomini a dare una tale importanza alla propria pelle. Non c'è che la pelle che conta, ormai.
ibidem

Di sicuro, di tangibile, d'innegabile, non c'è che la pelle. È la sola cosa che possediamo. Che è cosa nostra. La cosa più mortale che sia al mondo.
Curzio Malaparte, La pelle, 1949

La nostra vera patria è la nostra pelle.
ibidem

Solo l'anima è immortale, ahimè! Ma che cosa conta l'anima, ormai? Non c'è che la pelle che conta. Tutto è fatto di pelle umana. Anche le bandiere degli eserciti son fatte di pelle umana. Non ci si batte più per l'onore, per la libertà, per la giustizia. Ci si batte per la pelle, per questa schifosa pelle.
Curzio Malaparte, La pelle, 1949

Fino a quando il colore della pelle sarà più importante del colore degli occhi ci sarà sempre guerra.
[Until the colour of a man's skin / Is of no more significance than the colour of his eyes / Me say war].
Bob Marley, War, 1976

La vecchiaia. Un vestito di pelle appeso a uno scheletro che non regge
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Il tempo aggrinza la pelle degli uomini e liscia quella dei pneumatici.
Paul Morand, Il viaggio, 1927

Vorrei che dopo la mia morte si facesse con la mia pelle una valigia.
Paul Morand, Il viaggio, 1927

Meglio indossare rigide corazze che soffici abiti, per chi è senza pelle.
Katia Muzzupappa (Aforismi inediti su Aforismario)

Il serpente che non può cambiar pelle muore. Lo stesso accade agli spiriti ai quali s'impedisce di cambiare opinione: cessano di essere spiriti.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Se è vero quel che oggi si afferma categoricamente, che la causa della pigmentazione nera sulla cute non debba esser cercata nella luce : potrebbe forse essere questo l'ultimo effetto di frequenti eccessi
d'ira accumulati nei secoli (e quindi di una dilatazione dei vasi sanguigni sottocutanei)? Mentre in altre razze più intelligenti l'altrettanto frequente atterrirsi e impallidire non potrebbero forse aver prodotto, come ultimo risultato, il colore bianco della pelle? Il grado di paura è infatti un metro per misurare l'intelligenza: e abbandonarsi spesso al cieco furore è l'indice che la bestialità è ancora assai vicina e vorrebbe imporsi di nuovo. Il colore primitivo degli uomini sarebbe stato dunque grigio-scuro, qualcosa di simile alle scimmie e agli orsi, com'è giusto.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Come le ossa, le carni, gli intestini e i vasi sanguigni sono inviluppati in una pelle, che rende sopportabile la vista dell’uomo, così i moti e le passioni dell’anima vengono avvolti nella vanità: essa è la pelle dell’anima.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Sul pelo puoi bluffare. Sulla pelle no. Se a ottant’anni ti tingi tutto il pelame di un bel rosso mogano, la pelle denuncia la mistificazione.
Andrea G. Pinketts, Depilando Pilar, 2011

Siamo tutti fratelli sotto la pelle, e io vorrei spellare l’umanità per dimostrarlo.
Ayn Rand (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chiamiamo donna un bell'animale senza pelliccia, la cui pelle è molto ricercata.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Chi è venuto al mondo per ammaestrarlo seriamente e nelle cose più importanti, può dirsi fortunato di cavarsela con la pelle salva.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Amare è come accettare di farsi scorticare sapendo che in qualunque momento l'altra persona può andarsene via con la tua pelle.
Susan Sontag, Diario, 1958/67

Vedo un futuro roseo per l’umanità – sí, roseo come la pelle di un maiale all’entrata di un mattatoio.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Quello che c'è di più profondo nell'essere umano, è la pelle.
[Ce qu'il y a de plus profond dans l'homme, c'est la peau],
Paul Valéry, L'idea fissa, 1931

La vita, purtroppo, è fatta tutta di urti e di scossoni. Ma è anche piena di spine: se non si vuole sanguinare troppo, occorrono la pelle dura e una clava.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Tutti noi siamo condannati a vita a un solitario confino all'interno della nostra pelle.
Tennessee Williams (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Fede e Ragione sono i due pilastri sui quali costruire un mondo in cui tutti gli uomini possano veramente sentirsi fratelli, qualunque sia il colore della loro pelle e la geografia dei luoghi in cui sono nati.
Antonino Zichichi, Perché io credo in Colui che ha fatto il mondo, 1999

− Che bella pelle che hai! − Sì, ne ho in tutto il corpo.
(Woody Allen e Diane Keaton, Amore e guerra, 1975)
Proverbi sulla Pelle
  • A tutti preme la propria pelle.
  • Bisogna vender la propria pelle a un prezzo che nessuno la voglia.
  • Chi ha pelle ha rogna.
  • Dove non basta la pelle del leone bisogna attaccarvi quella della volpe.
  • La pelle è più vicina della camicia.
  • Male di pelle porta salute alle budelle.
  • Male di pelle, male leggero.
  • Meglio perdere la pelle che il vitello.
  • Nelle belle pelli stanno i serpenti più velenosi.
  • Non vendere la pelle dell'orso finché non l'hai ucciso.
  • Per salvare la pelle si rovina la carne.
  • Sfogo di pelle salute di budelle.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Muscoli

Nessun commento: