2016-05-22

Ragionevolezza e Irragionevolezza - Frasi e battute divertenti

Raccolta dei migliori aforismi e delle frasi più significative sulla ragionevolezza e l'irragionevolezza, cioè su discorsi, comportamenti, convinzioni, ecc. che sono o non sono conformi alla ragione, cioè sensati. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa dedicate alla ragione, alla logica e al contrasto tra razionalità e irrazionalità.
Di sessi ne conosco soltanto due: uno che si dice ragionevole,
l'altro che ci dimostra che questo non è vero. (Pierre de Marivaux)
1. Ragionevolezza
© Aforismario

Nessuna impresa è mai stata compiuta da un uomo ragionevole.
Arthur Bloch, Legge di Bucy, La legge di Murphy, 1977

Per il senso comune si è ragionevoli quando si accetta la soluzione più usuale. Quale perversione della ragione!
Paolo Bordonali, La tentazione dell'aforisma perfetto, 2008

La folla: quella mostruosità molteplice che, presa un pezzo alla volta, sembra uomini, ragionevoli creature di Dio; ma, confusa insieme, fa una sola grande belva, un mostro più tremendo dell'Idra.
Thomas Browne, Religio Medici, 1643

L'uomo, giacché è ragionevole, si deve ubriacare: il meglio della vita è l'ebbrezza.
George Gordon Byron, Don Giovanni, 1819/24 (incompiuto)

Il mondo in sé, non è ragionevole: è tutto ciò che si può dire.
Albert Camus, Il mito di Sisifo, 1942

Salvare l’esagerazione. Non morire da persona ragionevole.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

È facile essere ragionevoli se non si ama nessuno, neppure sé stessi.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Il male sopportato con ragionevolezza e calma è già diminuito della metà, mentre l'impazienza raddoppia tutti i pesi, infistolisce tutte le piaghe.
Cesare Cantù, Il Carlambrogio di Montevecchia, 1836

Se c'è un dio, penso che le persone più ragionevoli potrebbero convenire che è come minimo incompetente e forse, dico forse, non gliene frega un cazzo.
George Carlin, You are all diseased!, 1999

Gli uomini sono così perversi che la sola speranza e persino il solo desiderio di correggerli, di vederli finalmente ragionevoli e onesti, è un'assurdità, un'idea romanzesca che si perdona soltanto all'ingenuità della prima giovinezza.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Essenzialmente gli stupidi sono pericolosi e funesti perché le persone ragionevoli trovano difficile immaginare e capire un comportamento stupido.
Carlo M. Cipolla, Le leggi fondamentali della stupidità umana, 1976

È proprio dell'uomo coraggioso parlare poco e compiere grandi imprese; è proprio dell'uomo di buon senso parlare poco e dire sempre cose ragionevoli.
Joseph Antoine Dinouart, L'arte di tacere, 1771

Ogni uomo che abbia la benché minima esperienza del mondo conclude facilmente che tutti gli altri, persino i più ragionevoli, talvolta ragionano male, e ragionano male, di solito, sui propri interessi. Così, bisogna esser follemente presuntuosi per immaginare d’esser gli unici al mondo ragionevoli nel proprio interesse, e per non dubitare costantemente del proprio giudizio quando occorre. Perciò mi stupisce la stravaganza della maggior parte della gente, e specie dei contendenti, che s’immaginano sempre tutti quanti d’aver le migliori ragioni del mondo.
Jean Domat, Pensieri, XVII sec.

La follia di coloro che non comprendono l'anarchia consiste precisamente nell'impossibilità di concepire una società ragionevole.
Francisco Ferrer (Francesc Ferrer i Guàrdia), su La huelga general, 1901

Una minoranza ragionevole resterà sempre minoranza.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ci sono persone che non sbagliano mai perché non si propongono mai niente di ragionevole.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Quando l'incredulità diventa una fede, è meno ragionevole di una religione.
Edmond e Jules de Goncourt, Diario, 1851-96 (postumo, 1956)

È più ragionevole spendere le proprie energie per concentrarsi sulla soluzione che per preoccuparsi del problema. Se poi non esiste via d'uscita, se non vi è né possibilità né modo di trovare un rimedio, non ha senso preoccuparsi, perché in ogni caso non c'è sbocco.
Tenzin Gyatso (Dalai Lama), L'arte della felicità, 1998

L'uomo può essere piuttosto definito un animale religioso che un animale ragionevole, se si consideri che negli altri animali v'ha qualche cosa di ragionevole, ma nulla vi si trova di religioso.
James Harrington, Aforismi politici, 1659

Ogni volta che ha dovuto scegliere tra l'uomo ragionevole e il pazzo, il mondo ha sempre seguito il pazzo senza esitare. Perché il pazzo lusinga quello che è fondamentale nell'uomo, le passioni e gli istinti; la filosofia non si rivolge che a ciò ch'è superficiale e superfluo: la ragione.
Aldous Huxley, Giallo cromo, 1921

Un'assurdità che una creatura ragionevole si vergognerebbe di scrivere, di dire, persino d'ascoltare, si può invece ascoltare cantata, o cantare con piacere, addirittura con una certa convinzione intellettuale.
Aldous Huxley, Ritorno al mondo nuovo, 1958

Preferisco parlare coi bambini: con essi si può almeno sperare che possano divenire in seguito esseri ragionevoli; mentre quelli che lo sono già divenuti – Dio mio!
Søren Kierkegaard, Aut-Aut, 1843

La fede dell’uomo in Dio non è un dimostrare razionale né un sentire irrazionale e neppure un atto decisionistico della volontà, bensì un fidarsi fondato e, in questo senso, ragionevole.
Hans Küng, Credo, 1992

Uno spirito mediocre crede di scrivere in modo divino: uno spirito coltivato e sensibile crede di scrivere in modo ragionevole.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Le passioni hanno una loro ingiustizia e un loro tornaconto che fanno sì che sia pericoloso seguirle e che se ne debba diffidare anche quando sembrano più ragionevoli.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

L'uomo davvero ragionevole è quello che sa donare alla ragione tutta la forza della necessità.
Charles Lemesle, Misophilanthropopanutopies, 1833

Una poesia ragionevole è lo stesso che dire una bestia ragionevole.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

C'è gente che crede ragionevole tutto quello che vien fatto con la faccia seria.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

La stupidità è pericolosa perché è imprevedibile. Lo dice il buon senso - e lo conferma chi ha studiato l'argomento. Ma questo è vero solo se ci aspettiamo che il comportamento umano (amico o nemico, favorevole o contrario) sia sempre ragionevole e coerente. Cioè se cadiamo nel pericoloso errore di sottovalutare il potere della stupidità.
Giancarlo Livraghi, Il potere della stupidità, 2004

Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.
Konrad Lorenz, Il cosiddetto male, 1963

Di sessi ne conosco soltanto due: uno che si dice ragionevole, l'altro che ci dimostra che questo non è vero.
[De sexes, je n'en connais que deux: l'un qui se dit raisonnable, l'autre qui nous prouve que cela n'est pas vrai].
Pierre de Marivaux, La falsa serva, 1724

È quasi uguale uccidere un uomo che uccidere un buon libro. Chi uccide un uomo uccide una creatura ragionevole, immagine di Dio; ma chi distrugge un buon libro uccide la ragione stessa, uccide l'immagine di Dio nella sua stessa essenza.
John Milton, Areopagitica, 1644

Se tutti gli uomini fossero ragionevoli, non ci sarebbero fra loro che i mali naturali e inevitabili, quali le malattie, la vecchiaia e la morte.
Damien Mitton, Pensieri sull'onestà, 1694 (postumo)

Gli uomini, in fondo ragionevoli, riducono a regole perfino i loro pregiudizi.
Charles-Louis de Montesquieu, Lo spirito delle leggi, 1748

La strada sbagliata pare sempre la più ragionevole.
George Augustus Moore, The bending of the bough, 1900

Le donne preferiscono aver ragione che essere ragionevoli.
[Women would rather be right than reasonable].
Ogden Nash, Good Intentions,1942

L'autore ragionevole non scrive per nessun'altra posterità che per la propria, cioè per la propria vecchiaia, per potere anche allora provar diletto di sé.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Non ci sono che tre tipi di uomini: quelli che, avendo trovato Dio, lo servono; quelli che, non avendolo trovato, s'impegnano a cercarlo; e gli altri, che trascorrono la vita senza trovarlo e senza averlo cercato. I primi sono ragionevoli e felici, gli ultimi sono folli e infelici, quelli in mezzo sono infelici ma ragionevoli.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Non tutto ciò che è esente da contraddizioni logiche è ragionevole.
Max Planck, L'immagine del mondo nella fisica moderna, 1929

Quando un pazzo sembra perfettamente ragionevole è gran tempo, credetemi, di mettergli la camicia di forza.
Edgar Allan Poe, Il sistema del dott. Catrame e del prof. Piuma, 1845

È più ragionevole sacrificare la propria vita alle donne piuttosto che ai francobolli, alle vecchie tabacchiere, perfino ai quadri e alle sculture. L'esempio delle altre collezioni dovrebbe però ammonirci a cambiare, a non avere una sola donna, ma molte.
Marcel Proust, I Guermantes, 1920

Bisogna ammettere che se il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce, gli è che questa è meno ragionevole del nostro cuore.
Raymond Radiguet, Il diavolo in corpo, 1923

È divertente udire il cristiano odierno esaltare la dolcezza e la ragionevolezza della sua religione, ignorando che questa dolcezza e questa ragionevolezza sono dovute all’insegnamento di uomini, un tempo perseguitati dai cristiani.
Bertrand Russell, Perché non sono cristiano, 1927

Il nostro tornaconto, quale che sia, esercita un'autorità segreta sul nostro giudizio, sicché ciò che gli è in qualche modo conforme subito ci appare conveniente, giusto, ragionevole, mentre ciò che gli si oppone ci si presenta in tutta serietà come ingiusto, riprovevole, assurdo o inopportuno - il che dà origine a innumerevoli pregiudizi di ceto, di nazione, di setta e di religione.
Arthur Schopenhauer, Il primato della volontà sull'intelletto, 1966-1975 (postumo)

Rare sono le volte in cui ci capita d’incontrare delle persone davvero ragionevoli; il che accade, di solito, quando troviamo qualcuno che la pensa come noi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Una persona arrabbiata difficilmente è ragionevole, una persona ragionevole difficilmente è arrabbiata.
Anonimo
Le donne preferiscono aver ragione che essere ragionevoli. (Ogden Nash)
2. Irragionevolezza
© Aforismario

Ci son quelli che hanno ricevuto un'educazione liberale all'università dell'Irragionevole, e hanno ottenuto il diploma nella scienza dell'ipotetico, che sono i loro studi fondamentali.
Samuel Butler (Fonte sconosciuta)

Fa più onore l'abbandonarsi a un'infatuazione magari irragionevole, ma scaturita da un grande amore, che il non cedervi affatto. Tanto più nella giovinezza, poiché un giovane troppo e sempre giudizioso non può che essere sospetto e non deve valere un granché.
Fëdor Dostoevskij, I fratelli Karamazov, 1879

Solo un suo simile irragionevole poteva definire l'uomo essere razionale.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Niente accade di irragionevole che l'intelligenza o il caso non possano riportare sulla retta via; niente di ragionevole che la mancanza di intelligenza e il caso non possano traviare.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Irragionevole è quella ragione la quale pretende di negare tutto quanto non riesce ad intendere.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Irragionevolezza, più che comune, universale: credere che ciò che fa per noi, debba fare per gli altri, e ciò che non fa per noi non debba fare per gli altri.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico. Non importa: amalo.
Madre Teresa di Calcutta (Agnes Gonxha Bejaxhiu), Il cammino semplice, 1995

Chiedersi il perché di un fatto inspiegabile è logico; attendersi una risposta, irragionevole.
Alessandro Morandotti, Minime III, 1980

La ragione non mette paura. Alla peggio la si fa ragionare. Da temere sono i sentimenti irragionevoli contro cui una volta sviluppati non c'è rimedio. Perciò vanno uccisi in embrione .
Alessandro Morandotti, Minime III, 1980

L'ira è irragionevole nelle sue cause e dannosissima nei suoi effetti, per il furore a cui si abbandona, per gli eccessi ai quali trascorre, per l'avversione altrui, per il rimorso, per il pentimento. Essa non può esser temperata che dalla pazienza o tolleranza, dal freno dell'orgoglio e del proprio temperamento.
Baldassarre Poli, Saggio d'un corso di filosofia, 1832

La nostra prima reazione di fronte all'affermazione di un altro è una valutazione o un giudizio, anziché uno sforzo di comprensione. Quando qualcuno esprime un sentimento o un atteggiamento o un'opinione tendiamo subito a pensare "è ingiusto", "è stupido", "è anormale", "è irragionevole", "è scorretto", "non è gentile". Molto di rado ci permettiamo di "capire" esattamente quale sia per lui il significato dell'affermazione.
Carl Rogers, La terapia centrata sul cliente, 1951

La debolezza della ragione è credere d'aver la qualità per convincere l'irragionevolezza.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

L'uomo ragionevole si adatta al mondo; l'irragionevole insiste nel tentare di adattare il mondo a sé. Quindi, ogni progresso dipende dall'uomo irragionevole.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

È bene trasferirsi da una verità all'altra per non incoraggiare legami irragionevoli.
Marcella Tarozzi Goldsmith, D'un tratto, 2006

Checché se ne dica, l'uomo è un animale irragionevole, ma, fortunatamente per il suo amor proprio, la donna lo è ancor di più.
Edmond Thiaudière, La preda del Nulla, 1886/1928

Gli errori fatali della vita non sono dovuti al fatto che l'uomo sia un essere irragionevole: un momento di irragionevolezza può essere il nostro momento più alto. Sono dovuti al fatto che l'uomo è un essere illogico.
Oscar Wilde, De Profundis, 1905/59 (postumo)

Essere irragionevoli è un diritto umano.
(Deficere est iuris gentium).
Detti latini

È meglio un silenzio parlante, che un irragionevole parlare.
Proverbio

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Ragione - Razionalità e Irrazionalità

Nessun commento: